Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<giugno 2021>
lunmarmergiovensabdom
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
2829301234
567891011
Mensile
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
set15


15/09/2011 17.12 

   
 
Vi è mai capitato di vedere in azione uno Jagd Terrier? E per vedere in azione intendo assistere ad un attacco da parte di un cane di piccola taglia con delle gambe corte e tozze che pesa meno di dieci chili,  contro un selvatico della mole di un capriolo adulto, di un daino palancone o di un cinghiale di un quintale!  Il mio Jack, ad esempio, non ha nessun problema ad attaccare anche cavalli e tori, ma quello è un altro discorso. Assistere ad uno spettacolo del genere, anche se estremamente cruento e crudele, è comunque un evento indimenticabile e si stenta a credere che in un essere di quelle dimensioni possa racchiudersi così tanta tenacia, coraggio e disumana aggressività.
 
Per avere un’idea della predisposizione all’attacco di uno Jagd Terrier basta che vi racconti cosa succede nel mio giardino di casa quando metto in funzione il tagliaerba. Il mio setter inglese se ne va in fondo alla cuccia perché quel rumore infernale evidentemente lo disturba molto, mentre lo Jagd morde la rete della recinzione del canile perché vuole uscire ad attaccare l’intruso. 
 
Le origini di questa splendida e interessantissima razza sono abbastanza recenti, lo Deutscher Jadg Terrier è nato in Germania, ma si  sta diffondendo rapidamente in tutta Europa perché è un cane intelligente, vivace, acuto, coraggioso, ostinato, con grande carattere e uno straordinario istinto predatorio. Le sue origini sono legate al desiderio dei cacciatori tedeschi di creare un cane polifunzionale, e anche se la caccia in tana e quella al cinghiale erano gli obietti primari, ormai la razza è in grado di compiere ogni lavoro tranne ovviamente la ferma. Gli allevatori – selezionatori, non solo teutonici, svilupparono negli anni queste caratteristiche che portarono lo Jagd Terrier ad acquisire grandi doti venatorie, ma anche una feroce aggressività che, nonostante l’accurata selezione, non è stata mai del tutto corretta.  Comunque, con un po’ di fatica, è possibile trovare dei soggetti molto equilibrati con un bagaglio di qualità venatorie al di fuori del comune. Lo Jagd Terrier adeguatamente addestrato può svolgere egregiamente tutte le discipline, dalla caccia in tana alla volpe, al riporto dall’acqua degli acquatici, dal recupero su traccia di sangue, alla caccia alla lepre e la girata al cinghiale. Esistono ottimi allevamenti che hanno selezionato soggetti adatti alla riproduzione e testati per naso,  voce, voglia di tracciare, sicurezza e condotta.
 
L’allevamento della razza Deutscher Jagd Terrier richiede una passione particolare in quanto sono previste delle prove di lavoro specifiche e ben precise alle quali tutti i soggetti devono partecipare per essere dichiarati adatti alla riproduzione.  L’accoppiamento tra i migliori soggetti europei più equilibrati che abbiano tutti i requisiti richiesti dallo standard di razza hanno notevolmente migliorato le qualità già superlative di questo piccolo-grande cane. Una tale selezione mantiene quei valori che sono la prerogativa di questa razza, per un suo utilizzo sia sopra sia sotto terra. Oggi la caccia non si esercita più per necessità di cibo, ma come un’attività sportiva severamente regolamentata, nel rispetto del patrimonio faunistico e nella regola di risparmiare inutili sofferenze alla selvaggina. In Italia lo Jagd Terrier  viene usato sia per il lavoro sotto terra sia per la caccia al cinghiale, ma anche per la caccia alla lepre e come cane “limiere” per ogni specie di ungulato. E’ un ausiliare sempre più diffuso tra i cacciatori nostrani per il recupero di animali feriti, dato il suo fiuto eccellente, la sua voglia di fare, la sicurezza sulla traccia, la sua perseveranza ed il suo coraggio specialmente di fronte al cinghiale. Non ci stancheremo mai di dire che il Deutscher Jagd Terrier è un cane da caccia molto intelligente, adatto sia per chi caccia in montagna, sia per chi la pratica nei boschi o in pianura. E’ un cane polivalente, in grado di compiere ogni lavoro; insomma, è per il cacciatore che sa quello che vuole, e se l’ausiliare deriva da linee di allevamento selezionate, può donare al suo conduttore attimi di grande soddisfazione. Lo Jagd Terrier è ostinato e dotato di grande coraggio, ma nella maggioranza dei casi ci si trova con animali dominanti che hanno problemi a socializzare anche con altri cani anche della stessa razza e di sesso diverso. Uno Jagd Terrier non ha compagni, soltanto nemici. E’ molto raro vedere in un canile degli Jagd in coppia o in gruppi più numerosi.  Farli vivere insieme sarebbe un grosso rischio. Infatti, non è raro che dei proprietari di una coppia o di più Jagd, un brutto mattino possono ritrovarsi con un solo cane nel recinto perché gli altri si sono sbranati tra di loro.  Purtroppo l’eccessiva aggressività e l’incrollabile determinazione che hanno questi cani abbinati al fatto che percepiscono pochissimo il dolore e che non conoscono cosa sia la paura, li portano a sottovalutare le reali forze dei loro avversari selvatici.
 
In uno scontro diretto con un cinghiale lo Jagd Terrier ha quasi sempre la meglio fino ad animali di taglia media, ma quando si trova ad affrontare grossi verri dotati di micidiali ed affilate difese e/o scorbutiche scrofe (peggio se figliate), l’incolumità del piccolo, coraggioso cane è messa seriamente in pericolo. E’ proprio il caso di dire che in uno Jagd Terrier, il suo principale pregio è anche il suo peggior difetto. Purtroppo è pressoché impossibile che un buon Jagd Terrier non sia stato almeno una volta sotto i ferri del veterinario, e questo è uno dei motivi che ne hanno limitato drasticamente la diffusione, vuoi perché a nessuno fa piacere vedere il proprio cane con il ventre e il torace squartato, vuoi perché le spese veterinarie sono sempre piuttosto salate. In occasione di una fiera di settore ho conosciuto un collega appassionatissimo di Jagd Terrier, e mi racconto che a malincuore aveva cessato di allevarli perché :”erano più le volte che stavano in casa o alla clinica veterinaria in convalescenza che quelle che li portava a caccia”!  

                                                       


 
Marco Benecchi

      
 
Gli ultimi blog pubblicati:
 

Oggettistica venatoria - una passione infinita 

Caccia al camoscio: "due record in un giorno!"

Arma - calibro. Uno strano rapporto!
I rivoluzionari attacchi a sgancio Contessa

 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.110.166
Aggiungi un commento  Annulla 

11 commenti finora...

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

Gli Jagd sono cani eccezionali! Certo sono ostinativi e predisposti ad attaccare, hanno una soglia del dolore altissima ( una dei miei ha continuato a cacciare a rotta di collo con una zampa rotta) ed una volta in caccia è difficile fermarli, ma non sono affatto stupidi.
Il carattere del cane dipende molto da
Comportamento del padrone. Questi cani, in una muta generalmente di 5, hanno assoluto bisogno di identificare un capobranco e questo vale anche per le femmine che si mettono in competizione. L'unico modo per tenere unita la muta è assumersi il ruolo di capobranco e far si che questo venga riconosciuto da tutti i cani. Fatto questo, i problemi con questa razza sono praticamente finiti. Certo se pensate di poterli tenere in gabbia o recinto limitandovi a dargli da mangiare tra una cacciata e l'altra, allora si: si scanneranno tra loro.
I miei vivono benissimo tutti assieme!

da Andrea  26/09/2013 15.41

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

Jagd terrier troppo amici dei veterinari e difficilmente muoiono di vecchiaia :), molto meglio i segugi francesi vandeani in particolare,maremmani e istriani...

da alberto  08/11/2011 14.52

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

ti serve un tritacarne marco??? ahahah saluti

da Marco Fabbri  03/10/2011 12.56

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

Contadino, dimmi almeno dove dovrei venire per trovarti. Poi vediamo chi finisce sulla griglia e chi fa la fine della porchetta. Secondo me non saresti male come porchetta.

da Marco  03/10/2011 9.52

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

Tu potrai essere tutto, meno che un contadino, perchè nella scala della furbizia il contadino viene subito dopo il primo che è il pastore, da come ragioni penso che sei nato settimino e senza encefalo, tua madre non poteva fare la miocentesi ............mi fermo quì altromenti offendo povera gente, contadino dei miei co...oni.

da Carlo 62  30/09/2011 13.00

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

bravo, vieni dalle mie parti che ti faccio alla griglia, bastardo figlio di un cane!!

da contadino  29/09/2011 22.26

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

Troppo aggressivi,e tutt'altro che intelligenti. Ne ho avuti diversi e tutti hanno fatto una brutta fine. Da 5-6 anni siamo passati al segugio Italiano e al Beagle senza nessun rimpianto. Ottimi su diverse forme di caccia, dalla volpe al lepre al coniglio e non disdegnano ne fagiani ne beccacce nella macchia. Anche sul cinghiale non sono male, battendo a fermo con astuta determinazione.
In 5 anni solo una volta è capitato di ricucire una beagle, con lo jagh era un dramma settimanale.
Mi spiace ma non è una razza che fa per me.

da Marco  29/09/2011 14.05

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

si di caccia ha ben poco...meglio due colombi al campo ....con i volantini altroche correre dietro ad un maiale nero con venti colpi in canna...ahahah

da mart  26/09/2011 8.22

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

ecco ... la caccia alcinghiale è una vera sagra di paese... bello...

da filippo  22/09/2011 8.51

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

Ma ciao Carlo Carletto,vieni di là nel "passo"che siam tutti tra amici migratoristi !

da colombaio senese  20/09/2011 15.22

Re: JAGD TERRIER VS CINGHIALE - “Forza, Determinazione e Coraggio contro il Re dell’Appennino!”

Lapua naturalis (cartuccia sempre commerciale), provate ieri con la mia 300 tarata con le e-tip, molto meglio delle winchester, devo ricredermi, avevo elogiato le e-tip, controllando per la selezione la carabina e avendo una ventina di cartucce, ne ho sparate alcune al poligono, rosata più stretta delle altre cartucce, se conoscete la palla, me ne potete parlare?

Toscanaccio (in senso buono) questi preparativi come vanno? Abbiamo piazzato la casa di caccia per le mangiate ma soprattutto bevute....... (prefabbricato smontabile a fine stagione).

da CARLO 62  19/09/2011 15.57
Cerca nel Blog
Lista dei Blog