Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca

News Natura

Inquinamento, nuova procedura contro l'Italia


giovedì 2 luglio 2020
    

 
 
La Commissione Ue ha formalmente sollecitato l'Italia e il Lussemburgo ad adottare i loro primi programmi nazionali di controllo dell'inquinamento atmosferico e a comunicarli alla Commissione, come richiesto a norma della direttiva (UE) 2016/2284 concernente la riduzione delle emissioni nazionali di determinati inquinanti atmosferici (direttiva NEC).

"La direttiva, che stabilisce impegni nazionali di riduzione delle emissioni
- si legge nel comunicato della Commissione -, mira ad ottenere livelli di qualità dell'aria che non comportino significativi impatti negativi e rischi per la salute umana e l'ambiente. Gli Stati membri devono adottare programmi di controllo dell'inquinamento atmosferico nei quali definiscono le modalità per il raggiungimento delle riduzioni concordate delle loro emissioni annuali. Gli Stati membri avrebbero dovuto adottare e presentare i loro primi programmi nazionali di controllo dell'inquinamento atmosferico alla Commissione entro il 1° aprile 2019".
 
Nonostante diversi solleciti, l'Italia e il Lussemburgo non hanno finora ottemperato a questo obbligo. La Commissione ha pertanto deciso di inviare lettere di costituzione in mora concedendo all'Italia e al Lussemburgo 3 mesi per l'adozione dei programmi. In caso contrario, la Commissione potrà decidere di inviare un parere motivato.

Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Inquinamento, nuova procedura contro l'Italia

Costa & C vi vuole la Commissione Ue per pagare di tasca propria l'infrazione che verrà combinala all'Italia. Altro che Fringuelli Storni,Pavoncella,Moriglione, Volpi,Lupi,Orsi, terra dei fuochi, fiumi, laghi e mare.

da Datti da fare e sporcati le mani 03/07/2020 13.02

Re:Inquinamento, nuova procedura contro l'Italia

Quando i cacciatori e le loro associazioni capiranno che è su queste cose, la denuncia di questi misfatti istituzionali, che possiamo ricostituire la nostra attività, avremo la possibilità di recuperare l'immagine perduta e fare del bene al paese. Ministro, suoi accoliti, associazioni ambientaliste e animaliste sono tutti funzionali al mantenimento di questo scempio. Lo so che sono questioni soprattutto legate all'economia e al lavoro (imprenditori, lavoratori, sindacati), ma la vicenda che stiamo ancora attraversando al grido "andrà tutto bene" ci dice che le aree più colpite dal covid19 sono quelle a forte incidenza industriale (quadrilatero padano) e agricola. Se come si dice i veri ambientalisti siamo noi, ci dobbiamo concentrare soprattutto per dimostrarlo. Ci vogliono messaggi, obbiettivi, atti.

da TTT - Trace, Test & Treat 03/07/2020 9.09

Re:Inquinamento, nuova procedura contro l'Italia

Il 75% dei tumori nell'uomo è causata dai fattori ambientali,il 15% per il fumo,il 10% per coloranti e conservanti usati negli alimenti;oggi scoprono che il fattore trainante dove il covid 19, ha colpito di più cioè la Lombardia,sono le zone state quelle dove ci sono più industrie e traffico!

da Fucino Cane 03/07/2020 8.18

Re:Inquinamento, nuova procedura contro l'Italia

Hei saputelli, si ricorda che l'italia ha solamente le procedure come sopra e, non per cacce in deroga o sulla caccia in primis! Sbugiardati anche oggi!!!

da 2020 02/07/2020 21.52

Re:Inquinamento, nuova procedura contro l'Italia

Suvvia Commissione noi in Italia abbiamo troppo da fare, cerchi di capire, abbiamo creato l'economia triciclo-lare, soccorso pavoncelle e moriglioni per poi non dirvi quanta fatica con Papillon, che ancora ci fa sospirare. Poi tutte quelle catture per evitare che caprioli e cinghiali ci dormissero in camera, e guardi cara commissione tutti liberati in territorio libero dai cacciatori, i veri inquinatori, e il più vicino alle zone di cattura, così ritornano e noi ricircoliamo di nuovo. Insomma non ci siamo fermati un solo minuto. E se qualcosina ci sarà pure sfuggita, solo per questo volete multarci?

da Gilbe 02/07/2020 20.05