HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca

News Natura

FIdC Sicilia. Al via progetto per monitorare il coniglio selvatico


mercoledì 5 luglio 2017
    

Coniglio selvatico progetto FIDC Sicilia In passato molto più abbondante, il coniglio selvatico è ancora abbastanza diffuso, anche se in maniera non uniforme, in tutta la Sicilia; è presente anche nelle isole minori e su piccoli scogli di pochi ettari, dove spesso raggiunge anche densità elevate. Le cause di questo declino sull'isola maggiore sono in parte da ricondurre alle modificazioni del territorio: da un lato l'aumento della boscosità nelle aree collinari ad agricoltura marginale, dall'altro la sostituzione dell'agricoltura tradizionale (parcellizzazione del territorio, ampio sviluppo delle colture non irrigue) con agricoltura intensiva e ampliamento della superficie irrigua.

Tra le malattie che hanno contribuito a ridurre numericamente la consistenza allo stato selvatico del coniglio, vi è la malattia emorragica virale indicata con l'acronimo MEV (con le sue varianti) e la mixomatosi. Recentemente è stato isolato un nuovo ceppo di malattia emorragica virale nominato RHDV2, ad elevata patogenicità.

Nell'ambito di un progetto di Federcaccia Sicilia per la gestione di questo selvatico, lo scorso 26 giugno, sono stati liberati nel territorio di Racalmuto 6 esemplari di coniglio selvatico muniti di radio-collare. Al momento del rilascio oltre al Presidente Regionale della  Federazione Italiana della Caccia Giuseppe La Russa, era presente la Dirigente della Ripartizione Faunistico Venatoria di Agrigento Dr.ssa Mariella Licata con alcuni suoi collaboratori e il Dr. Agronomo Giuseppe Vecchio, tecnico faunistico dello Studio Agrofauna.

I conigli, dopo essere vaccinati, muniti di radiocollare sono stati immessi in un'area di quarantena per poi essere liberati in un'area del Comune di Racalmuto. Tale zona sarà tabellata e preclusa alla caccia per almeno un anno. Tale divieto sarà riportato nel Calendario Venatorio 2017/2018.

Nei prossimi giorni continueranno i monitoraggi giornalieri degli individui liberati, in modo da valutare la sopravvivenza e gli spostamenti dal sito di rilascio (Federcaccia).

Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:FIdC Sicilia. Al via progetto per monitorare il coniglio selvatico

Ma se e' già noto che il motivo principale e' la carenza di habitat e quel poco rimasto e' pure inquinato a cosa serve questa iniziativa? E' un film già visto. Si concluderà che la vaccinazione ha avuto effetto ma non sarà sufficiente perché un habitat SANO ed esteso e' prioirità numero 1. Non sarebbe meglio chiudere un' area all' agricoltura intesiva fatta con porcherie chimiche ed imporre un' agricoltura sana e ristabilire una certa' densità' boschiva?

da Flagg 07/07/2017 8.28

Re:FIdC Sicilia. Al via progetto per monitorare il coniglio selvatico

Quanti carrozzoni olia FIDC, faranno anche il censimento delle "VOLPI ROSSE"?

da Sicilia che non c'è 06/07/2017 22.42

Re:FIdC Sicilia. Al via progetto per monitorare il coniglio selvatico

Ottima iniziativa, era ora. Anche se devo dire e notare che molta sevaggina "Sicilana" è oggi in pericolo per la sconsiderata immissione del "porco peloso" inesistente in Sicilia. Sto Cinghiale ha rotto veramente la Beeep

da MarcoC 06/07/2017 8.24

Re:FIdC Sicilia. Al via progetto per monitorare il coniglio selvatico

Lodevole iniziativa. Bravi.

da GP 05/07/2017 19.30

Re:FIdC Sicilia. Al via progetto per monitorare il coniglio selvatico

bella inizitiva

da Leone69 05/07/2017 18.49