HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca

News Natura

Oggi la Giornata Mondiale degli uccelli migratori


mercoledì 10 maggio 2017
    

Si celebra oggi, 10 maggio, la Giornata Mondiale degli uccelli migratori, istituita nel 2006 per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle situazioni di declino dovute ai cattivi comportamenti dell'uomo. In primis inquinamento (atmosferico, elettromagnetico, agricolo, ecc.) e quindi sull'importanza della loro tutela. Il tema scelto per l'edizione 2017 è: "il loro futuro è il nostro futuro".
 
Ad organizzarla due istituzioni internazionali, Cms (Convenzione sulla conservazione delle specie migratrici selvatiche) e Aewa (Accordo sulla conservazione degli uccelli migratori africani, europei e asiatici), che operano sotto l'egida del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (Unep).

WMBD quest'anno si concentra sul tema dello sviluppo sostenibile mettendo in evidenza l'interdipendenza tra le persone e la natura, e più in particolare le persone e gli animali migratori - in particolare gli uccelli, in quanto condividono lo stesso pianeta e quindi le stesse limitate risorse. La campagna del 2017 mira a sensibilizzare la necessità di una gestione sostenibile delle nostre risorse naturali, dimostrando che la conservazione degli uccelli è anche cruciale per il futuro dell'umanità.

 La migrazione - si legge sul sito dedicato all'evento - è un viaggio pericoloso e espone gli animali ad una vasta gamma di minacce, spesso causate da attività umane. Poiché gli uccelli migratori dipendono da una serie di siti durante il loro viaggio lungo la loro rotta, la perdita di siti di sosta e di habitat potrebbe avere un impatto drammatico sulle possibilità di sopravvivenza degli uccelli.

Le lunghe distanze coperte dai volanti comportano l'attraversamento di molte frontiere tra i paesi che hanno diverse politiche ambientali, legislazioni e misure di conservazione. La cooperazione internazionale tra governi, ONG e altre parti interessate è necessaria lungo tutto l'arco di una specie affinché le conoscenze possano essere condivise e gli sforzi di conservazione siano coordinati. Il quadro giuridico e gli strumenti di coordinamento necessari per tale cooperazione sono forniti da accordi multilaterali in materia di ambiente come la Convenzione sulle specie migratorie (CMS) e l'accordo africano-eurasiatico sull'acqua (AEWA).

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Oggi la Giornata Mondiale degli uccelli migratori

Speriamo che l'importanza delle rotte migratorie, le spieghino anche nelle nazioni dell'est Europa e del Nord Africa!!!

da Il Nibbio 10/05/2017 14.34