HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
  Cerca

News Natura

Toscana. Lupi: indagine conoscitiva, entro luglio documento di indirizzo


mercoledì 19 aprile 2017
    

Lupo Piano Toscana “Non sarà un documento politico, sarà un atto di indirizzo con cui assumere responsabilità amministrativo-istituzionali, di lettura del territorio, con potenziali indicazioni di comportamento”. Così ha parlato il presidente della commissione consiliare che si occupa di sviluppo rurale, agricoltura, caccia, zootecnia, Gianni Anselmi (Pd), al termine dell'audizione di ieri, martedì 18 aprile, con presidenti di parchi nazionali e regionali e con i sindaci dei territori che hanno subito attacchi di lupi. L'incontro rientra nell'ambito dell'indagine conoscitiva che la commissione ha deciso di avviare lo scorso anno anche a seguito dei gravi danni subiti dalle aziende zootecniche toscane.

Un documento, probabilmente pronto entro luglio, in cui “raccogliere e sintetizzare un quadro esaustivo delle possibilità normative, degli strumenti di intervento della Regione, delle procedure che riguardano gli allevatori che accedono a richieste di indennizzo” ha spiegato ancora il presidente.

Al termine degli interventi Anselmi ha rilevato come siano proprio i sindaci i “più disarmati”. “Tengo molto – ha proseguito il presidente – che la commissione conservi, pur nelle sue articolazioni politiche e nel rispetto delle diverse sensibilità, un atteggiamento di governo sulla questione”. È infatti intenzione del presidente “evitare impeti di natura estremista” di coloro che si collocano su una posizione “iper animalista” ma anche di quelli che “vorrebbero usare strumenti peraltro non consentiti dalla normativa”. “Siamo consapevoli dei limiti delle nostre prerogative come istituzione” ha detto ricordando che la Regione “non ha titolarità legislativa sulla materia”. “Possiamo però concorrere a creare un contesto che non sia solo governo degli indennizzi, per quanto anch'essi limitati dalle normative, che conosciamo e rispetto ai quali la Regione ha operato anche in sede comunitaria”. “Cercheremo di consegnare un quadro nel quale muoverci, uno scenario con indirizzi compatibili al contesto giuridico legislativo in essere e senza assumerci la responsabilità di forzature che non ci competono” ha concluso (Regione Toscana).

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Toscana. Lupi: indagine conoscitiva, entro luglio documento di indirizzo

Eeeeeeee che bella sviolinata.......chistu è u paese du suliiiiii........chistu è u paese du maaaaaaariiii!!!

da Annibale 19/04/2017 20.59