HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
  Cerca
Il lupo in Francia 22 Aprile. Giornata Mondiale della Terra Veneto. Prima riunione Tavolo Regionale per gestione grandi carnivori Latte. Etichetta d'origine Toscana. Lupi: indagine conoscitiva, entro luglio documento di indirizzo UE e BEI insieme per la tutela ambientale Trento. 3 cuccioli di orso uccisi da un maschio adulto Giornata ambientale a Montelupone Se anche la terza carica dello Stato si fa animalista Bimbo morso da un ratto. Lorenzin a Raggi "si occupi del problema" Animalisti, non andate in tv! Emergenza cinghiali a Roma: la Procura apre inchiesta sui Parchi Se c'è un animale da tutelare, è lui: Mr Lombrico "No all'agnello, scegli veg": ora Berlusconi è anche vegano Galletti: a giugno Bologna capitale mondiale dell'ambiente Carcere per i genitori di bimbi vegani: Savino spiega la sua proposta Gasparri su riforma Parchi: "risarcimenti danni e meno vincoli per cittadini e imprese" Parchi, Coldiretti plaude alla Riforma alla Camera Dalla Toscana un’interrogazione al Ministro dell’Ambiente sul lupo Lombardia "nutrie sul 70% del territorio", servono soldi per evitare rischi Mattia Feltri su La Stampa "Il lupo sull'uscio" Strage di 30 pecore a Siena. Coldiretti agli animalisti "non sono animali questi?" Omicidio Morganti "Uccideva pesci? Se l'è meritato" Galletti "i Parchi italiani devono mettersi in gioco" Obiezione carnivora: “perchè il maiale sì e la coccinella no?” Roma. Carabinieri Forestale “di fronte al cinghiale usate la strategia del torero” Wwf contro riforma dei Parchi Vegani – carnivori. L'odio degli estremismi alimentari sui bambini IV Congresso FederFauna: piu' impegno su fronte etico

News Natura

Se c'è un animale da tutelare, è lui: Mr Lombrico


martedì 11 aprile 2017
    

Beccaccia mangia un lombrico Riprendiamo con entusiasmo un recente articolo pubblicato dalla rivista di divulgazione scientifica inglese The conversation, intitolato I lombrichi sono molto più importanti dei panda (se vuoi salvare il pianeta), che tira le orecchie alle associazioni animaliste per il loro disinteresse verso animali poco carini ma esponenzialmente più utili di altri presi ad emblema (il panda è l'esempio più lampante).  Il lombrico in particolare è una specie chiave per la protezione dell'ambiente e la salute dei terreni, di cui tra l'altro ne è il vero artefice visto che è in grado di purificare la terra da sostanze nocive e di renderle più fertili.

Dovrebbe trovarsi dunque in cima alla lista nel novero degli animali da salvare dall'estinzione, ma purtroppo è brutto, per giunta cieco e strisciante. Eppure la sua  conservazione è importantissima per la salubrità dei terreni e delle piante, per la tutela della biodiversità (pensiamo a quanti uccelli se ne nutrono) e quindi, per il principio dei servizi ecosistemici (insieme dei benefici multipli forniti dagli ecosistemi al genere umano), anche per la nostra stessa sopravvivenza. Secondo gli ecologisti, il primo di tutti fu Darwin, che studiò a lungo questi animali formidabili, il lombrico è in assoluto la specie più influente nella storia del pianeta, più dei dinosauri e degli esseri umani.

Non tutti sanno che...

- i lombrichi sono dei riciclatori eccellenti: scompongono la materia organica e concimano i terreni in un mix di sostanze nutritive e batteri ottimali per il nutrimento delle piante.

- sono dei formidabili ingegneri del suolo: scavando gallerie contribuiscono ad aerare il terreno e a portare nutrienti in superficie. Inoltre aiutano a rafforzare il terreno prevenendo inondazioni ed erosione.
- sono ricchi di proteine e alimentano un gran numero di animali, vertebrati e non.

- riparano il suolo danneggiato dalle contaminazioni: possono ripulire i terreni da metalli pesanti tossici come il piombo.

- la loro sensibilità ad alcuni agenti inquinanti è uno strumento utile per valutare l'impatto delle sostanze tossiche sul territorio.

Quindi, sosteniamo il lombrico. Anche la beccaccia ci ringrazierà.

Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Se c'è un animale da tutelare, è lui: Mr Lombrico

Sono d'accordo di tutelare il Lombrico, almeno lui fa parte della catena alimentare di molti uccelli, oltre che dei porcospini. come asseriva P.G,sarà dira farlo capire agli animalari vegani.

da Il Nibbio 14/04/2017 14.54

Re:Se c'è un animale da tutelare, è lui: Mr Lombrico

Già, allora stendiamogli sopra una pietosa colata di cemento armato!

da s.g. 11/04/2017 20.59

Re:Se c'è un animale da tutelare, è lui: Mr Lombrico

Questo significa che vale di più un lombrico che un animalaro ? ora chi lo spiegherà a quei rimbambiti ?

da P.G. 11/04/2017 18.51