Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
Lombardia: convenzione con i Carabinieri per presidio territorioBolzano: lasciate due pecore sbranate davanti all'assessoratoM5S, Roma "problema cinghiali di competenza regionale"Ministro Costa: “non ho inaugurato il bistecca day”Roma: cinghiali tra i rifiuti, a due passi dalle scuolePapa critica coppie senza figli con cani e gattiDue italiani su tre dicono addio alla dieta veganFondazione Una: premiati alunni per il concorso sulla biodiversità"Più risorse per i Cras". Assessore Mai sollecita Ministro CostaMinistero Salute: tumori infantili in aumento nelle zone inquinateIn Campania finanziato progetto per sterilizzare i cinghialiAnche il Veneto chiede l'abbattimento del lupoTrentino, un disegno di legge per poter abbattere i lupiCras: affidato il servizio per la provincia di ParmaBayer e Monsanto si fondonoGrandi carnivori. Face chiede all'Ue di abbassare livelli di protezioneCagliari: uomo ucciso da cinghiale nel suo terrenoTrento: Giunta vara decreto per la gestione di orsi e lupiToscana: 5 milioni di euro dalla Regione per il Padule di FucecchioM5S: con Costa l'ambiente al primo postoAcque reflue: maxi multa per l'Italia Virginia Raggi, le rondini e le zanzareLo Stato deve al mondo agricolo mezzo miliardo di euroToscana, regolamento per limitare l'uso dei pesticidiYellowstone: riapre la caccia al grizzlyRecupero fauna Pisa: firmata convenzione Regione - LegambienteLiberarono i beagle di Green Hill: condannati animalistiColdiretti: in Lombardia 2 milioni di nutrieParco dello Stelvio, via libera all’abbattimento dei cerviBari, emergenza cinghiali in città. Catturati e trasferitiLa Martani “bullizzata” dai veganiLombardia: danni da fauna superiori a 17 milioni di euro

News Natura

De Castro: etichettatura semaforo penalizza prodotti italiani


giovedì 9 marzo 2017
    

"Noi dobbiamo assicurare ai nostri cittadini un'etichettatura degli alimenti chiara e trasparente che li informi ma che non li condizioni nelle scelte e per questa ragione sarò sempre contrario al sistema distorsivo e fuorviante del semaforo". E' questo il commento del primo vice presidente alla Commissione agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro alla dichiarazione di alcune multinazionali europee di voler appoggiare il sistema di etichettatura con i codici cromatici.
 
"Più volte - continua De Castro -  anche con una specifica interrogazione parlamentare sottoscritta da quasi 100 colleghi, ho manifestato alla Commissione europea i miei dubbi su questo sistema poiché danneggia, non solo economicamente, molti dei nostri prodotti più conosciuti ed esportati, e fornisce al consumatore informazioni sbagliate, andando quindi contro lo scopo del suo utilizzo". "Lunedì chiederò nuovamente al Commissario Vytenis Andriukaitis, che sarà presente durante la riunione di Commissione agricoltura a Strasburgo, di pronunciarsi in materia per agire in difesa dei consumatori e del Made in Italy" ha concluso l'europarlamentare.

Leggi tutte le news

0 commenti finora...