HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
  Cerca
Wwf contro riforma dei Parchi Vegani – carnivori. L'odio degli estremismi alimentari sui bambini La presidente del Wwf "Mangio carne, sono vegetariana non praticante" Ancora paura a Roma a causa di un cinghiale L'Emilia Romagna stanzia 5,5 milioni di euro per i boschi Alaska: Trump riapre la caccia ai carnivori nelle aree protette Dalla Sardegna arriva eco-diserbante rivoluzionario Fondazione Una su emergenza cinghiali a Roma "la sterilizzazione non basta" Fava adotta motto "salva un albero mangia un vegano" Innocenzi con M5S alla Camera "stop macelli lager e allevamenti intensivi" Dal Codacons perplessità sulla riforma dei Parchi Ponza: consiglio comunale vota sì all'uscita dal Parco del Circeo Parco Colli: 70 selecontrollori per eradicare i cinghiali Caos normativo nutrie: Regione Lombardia organizza tavolo tecnico Abbattimenti anche nelle aree protette, diffida per 43 sindaci Nutrie: Tar annulla ordinanze comunali Piano Lupo: arriva lo stralcio del capitolo sull'abbattimento Assessore Pan "allarmismi inutili, ritorno lupo è spontaneo" De Castro: etichettatura semaforo penalizza prodotti italiani Genova, i cinghiali infestano la città e commuovono gli animalisti Per gli animalisti i lupi in Italia sono pochi Galletti: l'Italia ha un notevole capitale naturale; e diverse criticità. Veneto. Lupi: Giunta istituisce tavolo regionale Dieta vegana: a Piazza pulita il dramma delle carenze nei bambini Torturava e uccideva gatti: condannato a 3 anni di carcere Coldiretti: cinghiali, sempre più un problema per la sicurezza pubblica Ministro tedesco all'Ambiente intima menù vegetariani durante incontri ufficiali Dal Parlamento Ue ok a risoluzione per pesticidi alternativi Accertata aggressione a cane e padrone da parte di lupi La Toscana sollecita l'approvazione del Piano lupo

News Natura

Coldiretti: cinghiali, sempre più un problema per la sicurezza pubblica


giovedì 2 marzo 2017
    

Incidenti stradali cinghiali "La corsa sfrenata di un cinghiale lungo Via Baldo degli Ubaldi, nel quartiere Aurelio, a Roma Nord, ripreso da un automobilista con il suo telefonino è solo la punta dell’iceberg di una situazione pericolosa che in Emilia Romagna ha appena provocato un lutto assurdo a causa di incidente stradale in località Moretta di Borgonuovo in provincia di Piacenza causato dall’invasione incontrollata dei questi animali selvatici".
 
E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti sul ripetersi degli incidenti provocati dal numero crescente dei cinghiali che è raddoppiato negli ultimi dieci anni in Italia, raggiungendo un milione di capi lungo tutta la Penisola. La sicurezza delle aree rurali, delle periurbane, ma ormai anche di quelle urbane - denuncia la Coldiretti - è in pericolo per il proliferare di animali selvatici come i cinghiali che stanno invadendo campi coltivati, centri abitati e strade dove rappresentano un grave pericolo per le cose e le persone. Gli animali selvatici che distruggono i raccolti agricoli, sterminano gli animali allevati, causano incidenti stradali per un totale di danni stimato in quasi 100 milioni di euro nell’ultimo anno, senza contare i casi in cui ci sono stati feriti e purtroppo anche vittime. Non è ormai piu' solo una questione di risarcimenti, ma è diventato - conclude la Coldiretti - un fatto di sicurezza".
 
Sull'incidente mortale dell'altro giorno, interviene anche la Coldiretti piacentina. "Quanto dovremo ancora attendere prima di fare qualcosa per risolvere un problema che denunciamo da tempo? Bisogna intervenire e organizzare dei piani radicali di contenimento di questi animali, altrimenti la situazione può solo peggiorare" dice Giovanni Luigi Cremonesi, direttore di Coldiretti Piacenza.

"Nel giro di dieci anni infatti – stima la Coldiretti – in Italia i cinghiali sono raddoppiati, superando il livello record di un milione di esemplari, mettendo a rischio non solo le produzioni agricole ma anche la sicurezza stradale di tutti gli automobilisti. I cinghiali si stanno spingendo sempre più fuori dai boschi verso i campi coltivati, le abitazioni e le strade urbane. L’Osservatorio Asaps, nel 2015 ha registrato 214 incidenti significativi (anche se non sono stati certo intercettati tutti, ma solo quelli più gravi ) che hanno coinvolto animali selvatici o domestici nei quali hanno perso la vita 18 persone e 145 sono rimaste ferite seriamente. In 171 incidenti sono stati coinvolti animali selvatici.
 

Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:Coldiretti: cinghiali, sempre più un problema per la sicurezza pubblica

Dicevamo un problema di sicurezza pubblica.......allora ...speriamo nn inventino un pesticida per cinghiali.!!!

da Allodola e amici. 03/03/2017 12.19

Re:Coldiretti: cinghiali, sempre più un problema per la sicurezza pubblica

Si si .. il mondo intero contro i cignali ! ma viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

da siamo alla farsa 02/03/2017 16.35

Re:Coldiretti: cinghiali, sempre più un problema per la sicurezza pubblica

Chiamate chi vuole che non si risolva il problema,avete solo l'imbarazzo della scelta: wwf,enpa,lipu etc.....!!!!

da ettore1158 02/03/2017 16.17

Re:Coldiretti: cinghiali, sempre più un problema per la sicurezza pubblica

Chiamate i marines!

da Quante cazzate! 02/03/2017 12.21