HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
  Cerca
Ispra: il consumo di suolo rallenta ma non si ferma Lo sciacallo in espansione in Italia? Al Senato primo passo verso l'abolizione degli animali nei circhi Ambientalisti: la Camera bocci la riforma sui Parchi No Vegan: è il momento della controinformazione "Le aragoste provano dolore", condannato ristoratore fiorentino Trento chiede la possibilità di rimozione dei lupi dannosi In Australia gli ambientalisti alla guida della più grande eradicazione di gatti e volpi Corte Europea: no alla denominazione "latte" per prodotti vegetali Fruttariano a Cruciani “mangiare pasta è un delitto, si uccidono semi di grano” In Umbria stanziati quasi 7 milioni per interventi in aree naturali Coldiretti lancia la campagna No Vegan: “Il 95% degli italiani mangia carne” E' il Piemonte la Regione con la maggior superficie di boschi Nell'ambra conservato uccello di 100 milioni di anni Romano (M5S) "no agli abbattimenti, le nutrie sono molto amate" Onorificenza per meriti ambientalistici a Franco Zunino Veneto. Eradicazione cinghiali: 200mila euro dalla Regione al Parco Colli Euganei Ispra, l'istituto è in crisi: protestano i dipendenti Presentati dati di Life WolfAlps: in Piemonte vivono 151 lupi Il 5 giugno si festeggia la Giornata mondiale dell'Ambiente I Comuni toscani chiedono la riapertura del Piano lupo Sammuri gela l'ambientalista che vuole salvare i mufloni: "Il Parco non è uno zoo" Anche la caccia tra gli scatti in onore della Madre Terra Progetti LIFE: il 52% dedicato alla lotta contro le specie invasive "Fondazione UNA e Parco della Maremma insieme per valorizzare la biodiversità"

News Natura

Dal Parlamento Ue ok a risoluzione per pesticidi alternativi


martedì 28 febbraio 2017
    

Con  una risoluzione votata mercoledì scorso, il Parlamento UE prende una posizione netta contro l'uso indiscriminato dei pesticidi in agricoltura. In particolare i deputati fanno notare che l'utilizzo di prodotti fitosanitari tradizionali è sempre più oggetto di pubblico dibattito, a causa dei potenziali rischi che presentano per la salute umana, gli animali e l'ambiente e che, al momento, nonostante ciò,  solo sette sostanze attive classificate come alternative "a basso rischio" sono state approvate nell'Unione europea.

Cosa ancora più grave, segnalano dal Parlamento UE, alcuni Stati membri dell'UE hanno rifiutato l’autorizzazione di questi prodotti alternativi a basso rischio, a causa della loro efficacia che viene percepita come inferiore, senza tener conto dei benefici in termini di efficienza delle risorse per l'agricoltura biologica e senza considerare i costi agricoli, sanitari e ambientali di certi altri prodotti fitosanitari. Si tratta di prodotti formulati a base di microorganismi, vegetali, sostanze chimiche o semichimiche bioderivate, come i ferormoni o gli oli essenziali.

La risoluzione propone alla Commissione di dare il via ad una proposta legislativa, prima della fine del 2018, al fine di istituire una procedura accelerata per la valutazione, l'autorizzazione e la registrazione dei pesticidi a basso rischio.

 

Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Dal Parlamento Ue ok a risoluzione per pesticidi alternativi

io direi canaglie comuniste

da skippy 01/03/2017 4.42

Re:Dal Parlamento Ue ok a risoluzione per pesticidi alternativi

M5S - WWF - LIPU - LAC.................Il movimento operaio, vi spazzera' via! Siete canaglie fasciste!!!!

da URSS 64 28/02/2017 19.35

Re:Dal Parlamento Ue ok a risoluzione per pesticidi alternativi

M5S - WWF - LIPU - LAC.................Il movimento operaio, vi spazzera' via! Siete canaglie fasciste!!!!

da URSS 64 28/02/2017 19.35