Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
Ok a prelievo in deroga cormorano fino al 24 marzo a OristanoFiocchi: Solidarietà a Don Gaudenzio Martini denunciato dagli animalistiProrogata ordinanza Peste Suina AfricanaMarche: 1 milione 500 mila euro per progetti in siti Natura 2000Cremona, animalisti distruggono gabbie di cattura per le nutrieBologna, sequestrati snack cinesi contaminati da Peste Suina No degli agricoltori all'obbligo di mantenere una parte di terreni incoltiColdiretti Torino, dopo molte sollecitazioni, ottiene Piano controllo del piccioneIspra partecipa a progetto contro ibridazione del lupoNelle aree Protette della Basilicata prelevati quasi 2000 cinghiali Lipu, uccelli in declino: tutta colpa dell'agricolturaPesticidi, Lollobrigida "Commissione Ue recepisce proposte italiane"Abbattimento orso M90, chiarimenti da IspraAdattamento ungulati al cambio del clima: studio su stambecchi alpiniIl Santuario Cuori Liberi perde il ricorso contro i veterinariTrento, abbattuto l'orso M90. La Provincia: "animale pericoloso"Parco Nazionale Matese, ipotesi restrizione dei confiniA Mi manda Rai3 si è parlato del lupo Face: "brutte notizie per la biodiversità sui terreni agricoli"Confagricoltura: contro PSA serve nuova strategia per i cinghialiE' l'Italia il Paese ad avere più lupi in UETrento: orso insegue escursionisti. La Provincia valuta abbattimentoSvizzera, abbattuti 32 lupi sui 300 totaliLombardia stanzia nuovi fondi per reti anti cinghialiColdiretti: gennaio troppo caldo, agricoltura in tiltGiornata mondiale delle zone umide. Ispra fa il puntoLollobrigida: in Europa ampia maggioranza contro carne coltivata

News Natura

Ministri Austria e Italia uniti per gestione del lupo


lunedì 16 ottobre 2023
    
 
Nell'ambito di un incontro a Bolzano tra i Ministri dell'Agricoltura di Austria e Italia, Norbert Totschnig e Francesco Lollobrigida, è stata ribadita da entrambi le nazioni la convinzione sulla necessità di intervenire sulla questione lupo. In Europa se ne contano circa 19 mila, come è stato ribadito dal Presidente dell’Unione Agricoltori/Südtiroler Bauernbund Leo Tiefenthaler, che ha ospitato l'incontro.

Il Ministro Francesco Lollobrigida si è espresso a favore di una gestione efficiente del lupo. “Gli allevatori devono avere il diritto di proteggere la base economica della loro attività, cioè i loro animali", ha detto il Ministro, spiegando che per questo motivo Roma non ha impugnato la legge sul lupo in Alto Adige.

“Abbiamo soprattutto bisogno di una modifica della Direttiva Habitat", ha spiegato il ministro dell’Agricoltura austriaco Norbert Totschnig, facendo presente che il cambiamento è necessario soprattutto a livello europeo e che insieme a un gruppo di lavoro europeo, alcuni Paesi stanno lavorando attivamente per modificare lo status di protezione del lupo.

L'incontro ha riguardato anche altri temi cruciali per l'agricoltura. Al termine dell’incontro tra ministri, entrambi i politici hanno ribadito la buona intesa tra Austria e Italia. Una stretta collaborazione è più importante che mai, per esempio sul tema della sostenibilità.
 
“La sostenibilità ecologica è importante per noi, ma lo sono anche la sostenibilità economica e sociale”, ha spiegato Totschnig. Lollobrigida ha aggiunto che sono necessarie decisioni intelligenti e concrete, anziché troppo ideologiche e unilaterali, come nel caso della legge sul restauro della natura o appunto della sostenibilità. Gli agricoltori che producono sono protettori della natura, ha detto. “La natura sta meglio con gli agricoltori che senza. Ecco perché dobbiamo preservare le aziende agricole". (Confagricoltura)

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Ministri Austria e Italia uniti per gestione del lupo

Ogni animale nostro signore lo ha fatto per vivere orsu' non siate cattivi non uccideteli

da Veneto 18/10/2023 21.44

Re:Ministri Austria e Italia unite per gestione del lupo

Molto bene, mettersi insieme per fare fronte unito alla UE e' buon segno e magari si aggreranno altri paesi fino a diventare maggioranza non solo nota e palese ma anche ufficiale dove conta...

da Flagg 16/10/2023 11.13