Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
Emilia Romagna chiede emendamento a DL Agricoltura su cinghialiTar annulla Decreto Ministeriale riduzione Parco Nazionale PortofinoSardegna: aperte domande per componenti Commissioni abilitazioni venatorieCassazione: la Regione è responsabile della custodia dei selvaticiFiocchi: sul lupo ancora aperto il confronto in EuropaSiena, si attivano le autorità sul caso del lupo confidenteSiena: Giovane ragazza inseguita da un lupoColdiretti Puglia: cinghiali causa di 30 milioni di euro di danniSi chiude il progetto Life WolfAlps, a Trento l'evento finalePubblicato studio Ispra sulla stima della popolazione di lupi Deciso trasferimento in Germania dell'orsa JJ4 In Liguria convegno sulla prevenzione delle predazioni del lupoValle d'Aosta: respinta mozione sullo stambeccoStudio predazione lepri rivela importanza di habitat agricoliFiocchi e Messner scrivono a Ursula Von der Leyen per sollecitare declassamento lupoGoverno Sud Africa incentiva consumo carne selvagginaLollobrigida risponde a Report: "no a criminalizzazione degli allevatori""Deriva animalista del CAI"In Australia il controllo dei gatti anche tramite esche velenoseAvvistato un probabile Gatto selvatico a Murialdo (SV): Aiw apre il dibattitoBambino di due anni in Francia probabilmente predato da lupo. Ma in Italia è tabùRelazione audit Ue su PSA svela le lacune italianeTrento, un altro escursionista inseguito da un orsoComitato Ue Regioni chiede revisione status grandi carnivoriLollobrigida "l'uomo unico essere senziente"

News Natura

Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile


mercoledì 13 luglio 2022
    
 
 
La disponibilità di acqua è in crisi, lo sappiamo. Non si sa quando arriveranno le tanto attese piogge ed il caldo torrido non aiuta. Ma quale è la situazione generale e la tendenza  su questo fronte?

Secondo Ispra la situazione è decisamente poco rassicurante:  Il valore annuo medio di risorsa idrica disponibile per l’ultimo trentennio 1991–2020 è ridotto del 19% rispetto a quello relativo al trentennio 1921–1950 stimato dalla Conferenza Nazionale delle Acque tenutasi nel 1971 e che rappresenta il valore di riferimento storico.

Inoltre si prevede a livello nazionale una riduzione della disponibilità di risorsa idrica, che va dal 10% nella proiezione a breve termine, nel caso di un approccio di mitigazione aggressivo nella riduzione delle emissioni di gas serra, al 40% (con punte del 90% per il sud Italia) nella proiezione a lungo termine, ipotizzando che la crescita delle emissioni di gas serra mantenga i ritmi attuali.

Fin dall’inizio dell'anno, la siccità ha interessato l’Italia centro-settentrionale e in particolare il distretto idrografico del Fiume Po. Le ultime riunioni degli Osservatori distrettuali permanenti per gli utilizzi idrici, a cui l’ISPRA ha partecipato, hanno confermato uno scenario di severità idrica alta per i distretti del Fiume Po, delle Alpi Orientali (ad eccezione del bacino dell’Adige per il quale la severità è media) e dell’Appennino Settentrionale e uno scenario di severità idrica media, con trend in peggioramento, per il distretto dell’Appennino Centrale (con il territorio umbro e parte del sud delle Marche, già in condizioni di severità alta).

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

Stavolta non posso non essere in sintonia col sig. Canevese. Giustissimo ciò che ha appena scritto. Da invece alquanto fastidio il commento del "Veneto" che ci accusa non so di cosa. Vorrei sapere qual'è lo stile di vita del sig. Veneto tanto da riuscire a non compromettere i 3 regni e di riuscire a vivere in comunione con la natura e tutti gli esseri viventi. Vorrei proprio aver da questo signore, dettato un vademecum che mi potesse permettere di imitarlo. Forse voleva dire solamente che lui non va a caccia e dunque sta salvando il pianeta? Mi faccia il piacere egregio "Veneto". Si soffermi qualche attimo in più prima di smanettare a vanvera sulla tastiera del suo pc. Piuttosto, inizi a fare qualche corso di pesca, di caccia, di agricoltura, di legnaiolo....Poichè continuando la via intrapresa dal nostro povero Paese, chi non saprà fare queste cose, nel giro di pochi lustri si estinguerà. O comunque patirà parecchio. Con rinnovato rispetto.

da Hunter74 14/07/2022 1.44

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

I veneti autoctoni sono circa quattromilioni e mezzo ,Che questo,signore si arroghi nel peggior anonimato di firmarsi "veneto"e' semplicemente irritante per me appunto veneto..Tralasciamo poi i commenti ..Abbiamo compromesso cosa?..Solo per il regno animale veneto, non c'e' -ad esclusione dei passeracei e fruggivori- peraltro non cacciabili ,non ce' mai stata una abbondanza come di questi tempi Orsi,lupi ,sciacalli dorati ,volpi ,linci,mustelidi,cinghiali ,tutti gli ungulati alpini. oche ed anatidi pure stanziali ,cigni ,colombacci e tutto il resto sono in forte espansione .Infine per ostacolare lo "scellerato benessere " basta una enorme crisi aconomica ...che molti prospettano in autunno ...e dopo andra' tutto a legna per chi ne ha..Va meglio cosi?

da Vito Canevese 13/07/2022 22.47

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

il sign.veneto và in giro con la foglia di fico davanti ,a piedi scalzi , mangia solo erba, si lava come pratesi e si sposta rigorosamente a piedi anche quando va in ferie.

da fausto 13/07/2022 21.44

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

X veneto..(il nome di una regione.mah.)scusi, ma lei scende sulla terra solo quando scrive su questo blog? di che ci si deve ''ritornare,''.....lei non usa l'auto,non si lava, non cucina....?

da Mario 13/07/2022 21.18

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

Cari commentatori, voi che sapete tutto di caccia, di ambiente, di flora, di fauna, di politica e tanto altro, forse, dico forse non vi siete resi conto che in cinquanta anni di scellerato benessere abbiamo compromesso i tre regni: il minerale, il vegetale, l'animale e quello umano? Non vi siete resi conto che bisogna puntare alla discresita di questa dannata di economia che ci sta affossando? Non vi siete resi conto che bisogna ritornare a vivere in comunione con la natura e tutti gli esseri viventi? Spero che in futuro facciate i conti di esservi reso conto...

da Veneto 13/07/2022 19.56

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

Pioverà e si ripristineranno laghi, fiumi, falde. Fanno solo terrorismo climatico. Anzichè fare previsioni a lungo termine che rasenatno assurdità basate solo su ipotesi e pronostici, perchè non pensano a realizzare progetti atti a non sprecare l'acqua nei periodi di abbondanza? Ma non rompessero le oo

da Hunter74 13/07/2022 16.48

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

Ascoltano quello che più conviene...cioè a non fare Nulla...devono fare, ma ascoltano sti verdi, per non deturbare l'ambiente, ecco che si deve razionare, non sprecare, ovvio, però devono costruire questi invasi,devono sistemare le tubature x la potabile sono dei colabrodo fatti nel lpntano.......e mai revisionati(sono sotto terra e non si vedono)devono mettere dei salinificatori ecccc....e sti verdi o i lor no, che vadano a vivere in africa.

da Mario 13/07/2022 13.49

Re:Acqua: calata del 19% risorsa idrica disponibile

Aspettano la pioggia come fanno i peggiori paesi sottosviluppati del mondo. Parlano solo di carenza idrica, di siccità, di perdite dagli acquedotti e cosi via, ma non decidono mai di vare invasi per trattenere le acque invernali, di rallentare con chiuse il Po (come fanno in germania in olanda in francia) nò le acque dolci che scendono copiose d'inverno le lasciano andare a mare e poi dichiarano lo stato di calamità. Il buon padre di famiglia gestisce il reddito per poterlo avere disponibile quando serve e così dovrebbe essere per l'acqua , risorsa indispensabile alla vita! No i ns. politici pensano solo al loro tornaconto personale e alla rielezione in parlamento. non è forse così ?

da bretone 13/07/2022 13.05