Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
Lombardia: convenzione con i Carabinieri per presidio territorioBolzano: lasciate due pecore sbranate davanti all'assessoratoM5S, Roma "problema cinghiali di competenza regionale"Ministro Costa: “non ho inaugurato il bistecca day”Roma: cinghiali tra i rifiuti, a due passi dalle scuolePapa critica coppie senza figli con cani e gattiDue italiani su tre dicono addio alla dieta veganFondazione Una: premiati alunni per il concorso sulla biodiversità"Più risorse per i Cras". Assessore Mai sollecita Ministro CostaMinistero Salute: tumori infantili in aumento nelle zone inquinateIn Campania finanziato progetto per sterilizzare i cinghialiAnche il Veneto chiede l'abbattimento del lupoTrentino, un disegno di legge per poter abbattere i lupiCras: affidato il servizio per la provincia di ParmaBayer e Monsanto si fondonoGrandi carnivori. Face chiede all'Ue di abbassare livelli di protezioneCagliari: uomo ucciso da cinghiale nel suo terrenoTrento: Giunta vara decreto per la gestione di orsi e lupiToscana: 5 milioni di euro dalla Regione per il Padule di FucecchioM5S: con Costa l'ambiente al primo postoAcque reflue: maxi multa per l'Italia Virginia Raggi, le rondini e le zanzareLo Stato deve al mondo agricolo mezzo miliardo di euroToscana, regolamento per limitare l'uso dei pesticidiYellowstone: riapre la caccia al grizzlyRecupero fauna Pisa: firmata convenzione Regione - LegambienteLiberarono i beagle di Green Hill: condannati animalistiColdiretti: in Lombardia 2 milioni di nutrieParco dello Stelvio, via libera all’abbattimento dei cerviBari, emergenza cinghiali in città. Catturati e trasferitiLa Martani “bullizzata” dai veganiLombardia: danni da fauna superiori a 17 milioni di euro

News Natura

Trentino, un disegno di legge per poter abbattere i lupi


lunedì 11 giugno 2018
    

 Le Province di Trento e Bolzano hanno deciso di procedere con urgenza all'approvazione di un disegno di legge per poter abbattere i lupi ritenuti problematici. Sull'arco alpino il lupo si sta espandendo ad un ritmo mai visto prima, arrivando a colonizzare anche aree mai frequentate.

L'iniziativa delle due Province, che godono una particolare forma di autonomia, mira a colmare un vuoto totale dello Stato, incapace di prendere posizione a causa la strenua opposizione di associazioni ambientaliste. Il risultato è il caos. Nessuna Regione o provincia che sia è messa in condizione di rispondere al problema. E la stessa Direttiva Habitat non tiene conto delle mutate condizioni, in primis della diffusione rapida ed esponenziale che i grandi carnivori hanno avuto negli ultimi venticinque anni. E comunque, viene fatto notare sul quotidiano l'Adige, tutela la specie, ma non i singoli individui, in particolare se generano conflitti con le attività umane o mettono a rischio la vita dell'uomo. Lo dimostra il fatto che la Francia, Paese europeo, prevede l'abbattimento dei lupi, divenuti ormai un pericolo, dal Delfinato alla Savoia. Per non parlare della Svizzera dove l'uccisione è autorizzata in casi di pericolosità o danneggiamenti all'uomo.

Il pericolo è anche nei confronti dell'uomo. "Studi storici sempre più precisi e accurati - si legge sul quotidiano trentino - evidenziano decine e decine di casi di antropofagia dei lupi (specie fanciulli e fanciulle che svolgevano il mestiere di pastori) in Italia fino alla fine dell'800. La documentata ricerca di Cagnolaro, Comincini, Martinoli, Oriani per conto della Società Italiana di Scienze naturali dimostra le uccisioni ripetute di abitanti della montagna da parte dei grandi carnivori. Questo spiega perché, nell'immaginario popolare, la paura atavica del lupo resta fortissima in chi vive in montagna".

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Trentino, un disegno di legge per poter abbattere i lupi

Comunque la si pensi sul lupo il ns. territorio nazionale non può reggere un incremento della specie come sta avvenendo . In una comprovata situazione di presenze oltre il lecito sopportabile è necessario intervenire con gli abbattimenti programmati .Bene fanno le provincie di Trento e Bolzano dove vige la regola del buon governo.

da bretone 11/06/2018 19.43