Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
Psa: L'obiettivo eradicazione sempre più lontanoFace analizza la proposta della Commissione Ue sul lupoMinistro Pichetto Fratin: "valutiamo sterilizzazione degli orsi in Trentino"Legge ripristino natura, reazioni negative dagli agricoltori e dalla destraPSA negli snack asiatici. Il punto del Generale dei NasIdentificati autori minacce a Fugatti per abbattimento orsoA mordere il 73enne morto dopo notte all'addiaccio è stata una volpeColdiretti, specie aliene causano un miliardo di euro di danniDal Senato ok a proroga Commissario PsaOk a prelievo in deroga cormorano fino al 24 marzo a OristanoFiocchi: Solidarietà a Don Gaudenzio Martini denunciato dagli animalistiProrogata ordinanza Peste Suina AfricanaMarche: 1 milione 500 mila euro per progetti in siti Natura 2000Cremona, animalisti distruggono gabbie di cattura per le nutrieBologna, sequestrati snack cinesi contaminati da Peste Suina No degli agricoltori all'obbligo di mantenere una parte di terreni incoltiColdiretti Torino, dopo molte sollecitazioni, ottiene Piano controllo del piccioneIspra partecipa a progetto contro ibridazione del lupoNelle aree Protette della Basilicata prelevati quasi 2000 cinghiali Lipu, uccelli in declino: tutta colpa dell'agricolturaPesticidi, Lollobrigida "Commissione Ue recepisce proposte italiane"Abbattimento orso M90, chiarimenti da IspraAdattamento ungulati al cambio del clima: studio su stambecchi alpiniIl Santuario Cuori Liberi perde il ricorso contro i veterinariTrento, abbattuto l'orso M90. La Provincia: "animale pericoloso"Parco Nazionale Matese, ipotesi restrizione dei confiniA Mi manda Rai3 si è parlato del lupo

News Natura

Riforma Parchi Piemonte: discussione non ancora iniziata


mercoledì 11 marzo 2015
    

"Grazie agli elementi che ho portato all’attenzione dei consiglieri della commissione Ambiente non è ancora iniziata la discussione sulla legge di riforma dei Parchi. Un modo per programmare ulteriori approfondimenti sull’argomento, rispondendo così ai dubbi dei cittadini Cuneesi”. Così Franco Graglia, vice-capogruppo di Forza Italia in Regione Piemonte.

“Numerosi i punti che ho sollevato oggi durante la Commissione competente: dalla centralità di un confronto con le autorità del Queyras, alla richiesta di nuove e più complete cartografie riguardanti le dimensioni del nuovo Parco del Monviso, fino ad una ulteriore analisi degli oltre 100 emendamenti che come Gruppo consiliare abbiamo presentato sul documento, e ai quali ne seguiranno altri. Ma il nostro lavoro non si ferma qui e continueremo con tutte le iniziative a nostra disposizione che possano portare la maggioranza a capire che la volontà dei cittadini non è quella espressa dalla legge che hanno presentato in Commissione”. 

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Riforma Parchi Piemonte: discussione non ancora iniziata

Mi aspetto di tutto e di più.

da Arrabbiato 62 11/03/2015 16.19

Re:Riforma Parchi Piemonte: discussione non ancora iniziata

Nuovo parco = nuova poltrona di presidente e vice al politico trombato + sistemazione parenti in segreterie varie, + tanti soldoni da pappare......ovvero: E IO PAGO!!!!!!!

da Alex hunt 11/03/2015 14.01

Re:Riforma Parchi Piemonte: discussione non ancora iniziata

PARCHI?... STOP!!!

da s.g. 11/03/2015 13.51

Re:Riforma Parchi Piemonte: discussione non ancora iniziata

Basta basta spendere soldi x queste mega cagate Renzi gli enti locali li devi affamare taglia taglia

da Basta soldi 11/03/2015 12.56

Re:Riforma Parchi Piemonte: discussione non ancora iniziata

Non vorrei atteggiarmi a professore ma, un parco deve essere fatto per proteggere rarità della flora territoriale e mantenimento della fauna stanziale. Questo starebbe a significare prendere territori a macchia di leopardo la dove esistono queste peculiarità vietando senza se e senza ma, il frequentare da parte di chi può danneggiare queste aree. Il fatto che un Parco deve essere visto come una opportunità di sviluppo e valorizzazione del territorio secondo il mio modesto avviso con questo obbiettivo non si rientra più nella specializzazione della parola parco ma si va a finire nella gestione territoriale agro faunistica che niente ha a che vedere con la protezione per evitare danneggiamento a piante e selvaggina rara o in via di estinzione. Ma siamo sempre lì ! Si usa far rientrare nel parco tutto ciò che conviene e non quello che serve. Peccato che non tutti sono all’altezza per ignoranza in materia di poter stabilire per far decidere ragionevolmente senza occupare vaste aree, dove proteggere e dove sviluppare e valorizzare, basta vietare in special modo la caccia alle sentinelle ambientali e tutto viene oscurato, anche la realtà.

da jamesin 11/03/2015 12.51

Re:Riforma Parchi Piemonte: discussione non ancora iniziata

Se pensassero a gestire meglio la Sanità, anziché buttare soldi per carrozzoni inutili e spreconi come i parchi. Sarebbe saggio diminuire quelli che già ci sono e soprattutto gestirli meglio, perché i soldi sono della comunità, ossia noi. Ma la saggezza non fa parte del DNA dei nostri politici che ci governano.

da Beppe 11/03/2015 11.29