Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
Psa: L'obiettivo eradicazione sempre più lontanoFace analizza la proposta della Commissione Ue sul lupoMinistro Pichetto Fratin: "valutiamo sterilizzazione degli orsi in Trentino"Legge ripristino natura, reazioni negative dagli agricoltori e dalla destraPSA negli snack asiatici. Il punto del Generale dei NasIdentificati autori minacce a Fugatti per abbattimento orsoA mordere il 73enne morto dopo notte all'addiaccio è stata una volpeColdiretti, specie aliene causano un miliardo di euro di danniDal Senato ok a proroga Commissario PsaOk a prelievo in deroga cormorano fino al 24 marzo a OristanoFiocchi: Solidarietà a Don Gaudenzio Martini denunciato dagli animalistiProrogata ordinanza Peste Suina AfricanaMarche: 1 milione 500 mila euro per progetti in siti Natura 2000Cremona, animalisti distruggono gabbie di cattura per le nutrieBologna, sequestrati snack cinesi contaminati da Peste Suina No degli agricoltori all'obbligo di mantenere una parte di terreni incoltiColdiretti Torino, dopo molte sollecitazioni, ottiene Piano controllo del piccioneIspra partecipa a progetto contro ibridazione del lupoNelle aree Protette della Basilicata prelevati quasi 2000 cinghiali Lipu, uccelli in declino: tutta colpa dell'agricolturaPesticidi, Lollobrigida "Commissione Ue recepisce proposte italiane"Abbattimento orso M90, chiarimenti da IspraAdattamento ungulati al cambio del clima: studio su stambecchi alpiniIl Santuario Cuori Liberi perde il ricorso contro i veterinariTrento, abbattuto l'orso M90. La Provincia: "animale pericoloso"Parco Nazionale Matese, ipotesi restrizione dei confiniA Mi manda Rai3 si è parlato del lupo

News Natura

Mattarella, ambiente: l'ottica dell'emergenza non basta


lunedì 9 marzo 2015
    

"Non si può continuare a gestire la questione ambientale con l'esclusiva ottica dell'emergenza". Questo il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Festa della Donna, quest'anno dedicata al rapporto con l'ambiente. "La mano dell'uomo – ha aggiunto - è spesso alla base di dissesti, alluvioni, frane, che sono pericolosi per la vita dei cittadini e comportano un dispendio di energie e risorse pubbliche". "Senza entrare nel merito vorrei qui dare atto al Parlamento di aver compiuto un importante passo avanti nella definizione del reato di disastro ambientale: un crimine grave, finora sanzionato con pene inadeguate", ha sottolineato il presidente della Repubblica.

"La crescita globale è un obiettivo giusto e positivo - ha aggiunto - , ma occorre governarne i contraccolpi sul piano della salvaguardia dell'ambiente" poiché la nostra terra "è minacciata da comportamenti che infliggono ferite, lacerazioni, mutilazioni prodotte anzitutto da speculazione e avidità".

Durante la cerimonia sono state assegnate tre onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana a: Anna Ducato (detta Daniela) (Cavaliere) - Per aver offerto testimonianza, con la sua attività di trasformazione degli scarti in innovativi materiali edilizi, di come l'impegno imprenditoriale possa essere d'ausilio alla causa della tutela ambientale. Nadia Pinardi (Commendatore) - Per il suo contributo scientifico, testimoniato anche da numerosi riconoscimenti internazionali, in campi strategici per uno sviluppo sostenibile quali l'oceanografia e la climatologia. Claudia Sorlini (Commendatore) - Per l'impegno profuso nella divulgazione della tematica ambientale e nella diffusione delle scienze agrarie anche nell'ambito della cooperazione internazionale.

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Mattarella, ambiente: l'ottica dell'emergenza non basta

pene inadeguate.......basta guardale all' expo di milano hanno fatto tangenziali che non portano da nessuna parte bruciando 1500 ettari, rovinando terreni coltivabili solo per puro lucro, oppure la salerno reggio calabbria una strada che doveva essere completata in due anni ed è ancora scopo di foraggiamenti statali, Caro Mio Presidente il marcio è a roma dove si elargiscono danari e si insabbia tutto, ci vuole una mattanza di politici ed eliminare il sistema, o cosche compiacenti avranno sempre radici profonde in questo magna magna, addirittura politici che si rivolgono ad esse per avere dei voti, o politici stipendiati da multinazzionali, sappiamo bene qual' è il cancro dell'italia, il problema è che lo stato lo cura con l'aspirina.

da dardo 09/03/2015 12.54