Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca

News Natura

Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?


venerdì 14 febbraio 2014
    

La situazione sul lupo è all'esasperazione in Maremma. Non serve essere schierati da nessuna parte per vedere ciò che è una semplice constatazione: i predatori sono cresciuti troppo e ora la produzione casearia è sotto attacco. Si aggiunga che in Italia non ci sono abbastanza tutele per gli allevatori e che gli ambientalisti si oppongono ad ogni ipotesi di intervento, e si ha il quadro della situazione.

Stanchi di vedersi decimare le greggi, e di perdere ciò che hanno ereditato da un'epoca in cui i lupi erano stati combattuti per volere di una società agricola, che certo non poteva fare i conti con certi problemi “etici” di questa nostra, gli allevatori reagiscono. E lo fanno ora con il coltello tra i denti. Di fronte alla prospettiva di lasciarla vinta al lupo, abbandonati da tutti, tentano il gesto più disperato, che vuole un po' essere grido d'aiuto, e un po' minaccia. Esporre cadaveri di lupi uccisi, come successo proprio in questi giorni, per l'ennesima volta nel grossetano, è qualcosa di orribile, deprecabile e ingiusto e va condannato. Ma ingiusto è forse anche non lasciare alternativa a chi ha già lottato tanto e sta per gettare la spugna. In quei gesti, il messaggio è drammaticamente chiaro: voi non ci ascoltate e noi uccidiamo i lupi.

Questa volta sono accusate chiaramente le associazioni animaliste, come Lav, Ww e Enpa, citate nel cartello trovato accanto alla testa di un lupo. La rivista National Geographic ha chiesto un parere Nicola Bressi, zoologo e direttore del Museo di Storia Naturale di Trieste, il quale, parlando delle difficoltà degli allevatori ad accedere ai fondi dei risarcimenti, ricorda che altrove la situazione è gestita in maniera del tutto diversa, con la massima attenzione non solo sul lato occupazionale della vicenda, ma anche  verso il mantenimento di  prodotti caseari che sono patrimonio di tutti, da tutelare costi quel che costi.

Così scopriamo che per esempio in Slovenia, dove per altro si è tenuta a settembre scorso una importante conferenza internazionale sul lupo, lo stato concede fondi ai pastori per attrezzarsi. I cani da guardia vengono regalati   e/o il loro acquisto e mantenimento è scaricabile dalle tasse. Inoltre gli allevatori che investono di più nella prevenzione ottengono vari benefici, come bollini di qualità sui prodotti caseari, stand gratuiti per presentarli alle fiere turistiche, vantaggi come rifornire catene di ristoranti e via dicendo.

Altro fatto importante, da noi non considerato e passato sotto silenzio, è che a quel meeting, cui hanno partecipato esperti provenienti da tutta Europa, c'è stato un acceso dibattito proprio riguardo alla opportunità di inserire la specie tra quelle definite cacciabili nell'Unione Europea. “Sostanzialmente, - riferisce Bressi - andava stabilito più che altro quanto capillare debba essere il controllo dello stato sugli allevatori che si fanno giustizia da soli”.

Al di là della caccia al lupo,  che in Italia pare non interessi a nessuno (o a pochi), l'opzione dell'abbattimento controllato pare essere per questi studiosi la soluzione più razionale.  Il giusto compromesso, secondo gli esperti, è infatti consentire abbattimenti in deroga. "In questo modo non si dà ai contadini la sensazione che lo stato stia abdicando dal suo ruolo di controllo sugli attacchi dei lupi, e al contempo si evitano bracconaggio e uccisioni come quelle della Maremma”. 
 
Con pochissi esemplari prelevati ogni anno si può conservare la specie e allo stesso tempo dare un segnale agli allevatori, che comunque possono continuare a richiedere anche i risarcimenti. Il che aiuta anche a proteggere i lupi, visto che gli allevatori smetterebbero di farsi giustizia da soli. Vi pare fantascenza o pura razionalità?



Leggi tutte le news

39 commenti finora...

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Scusa Bios,hai ragione,la fretta di postare in poco tempo;intendevo Mino.Scusa ancora

da pietro 2 17/02/2014 14.46

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

A Maremma, me li sto facendo i ca... mia, eccome ! Se dopo, magari, mi spieghi la tue ragioni, te ne sarei grato. Da noi, si usa. In Maremma, non so

da OLD_Hunter 17/02/2014 12.16

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Pietro 2 mi sa che hai sbagliato il soggetto della risposta, io non ho parlato di "becerume venatorio" neanche lontanamente, mi sa che era un altra persona!

da Bios 17/02/2014 11.52

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

a walter e fatti li cazzi tua aaa fanticooooOO

da maremma 17/02/2014 11.48

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Parliamo di allevatori ? Io NON so come sia la situazione in Maremma, non ci vivo, ma so com'è dalle mie (ex) parti, leggi montagna FVG, dove le pecore invadono regolarmente il territorio, senza alcun controllo, quando ca... gli pare. E quando sono passate loro, lì non ci cacci più. Recinti ? Nemmeno se ne parla, per le pecore. Gli spazi recintati sono già occupati dai cavalli ... Quindi, io "detesto" cordialmente gli allevatori. Ma sono anche dell'opinione che TROPPI lupi siano UN PROBLEMA che deve essere risolto nell'unico modo realmente possibile : selezione controllata. In modo da riportare in natura quell'EQUILIBRIO che abbiamo perso da tutte le parti !!! Al sig. Mauro rispondo che è ben vero che i triestini possono non saper niente della Maremma, ma di lupi sì, eccome, visto che ne abbiamo ben due branchi NUMEROSI accertati, e che ogni tanto fanno il loro bel danno. E delle volpi non ne vogliamo parlare proprio ? E dei RANDAGI nemmeno ? E della RABBIA, ce ne siamo scordati ? Forse da voi, dove non è endemica, da noi certamente no. Vorrei proprio vedere cosa succederebbe al primo caso di lupo rabido ... Ma se abbiamo l'umilità di accettare che l'equilibrio in natura è stato sconvolto dall'uomo e che egli deve porvi rimedio, anche sparando a volpi, lupi, ibridi e randagi, forse le cose si aggiustrebbero da sole. Con EQUILIBRIO ... Abbattere qualche lupo NON significa sterminarli. Idem per volpi e randagi. Anche accettare la perdita di QUALCHE capo fa parte dell'equilibrio. Ma si vede chiaramente che l'equilibrio non è più patrimonio della gente di oggidì. Un abbraccio a tutti da Walter

da OLD_Hunter 17/02/2014 10.35

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Ma Bios che c'entra il "becerume venatorio"?Al limite(se proprio non le piacciono gli interventi)lo definisca "becerume" e basta,ma eviti di tirare sempre in ballo la caccia perchè,riguardo al lupo,non se ne sta' parlando nè,credo,nessuno ne parlerà mai.Si parlerà di abbattimenti o controllo,ma non certo di caccia(ve lo immaginate il lupo tra le specie in calendario?Neanche il..."cugino figlio del fratello", riuscirebbe a immaginare tanto anche a seguito di libagioni).Rimane il problema che genericamente si può semplificare con la similitudine con il mondo vegetale:qualsiasi vegetazione si può piantare ma se dopo non la si cura,innaffiandola e estirpando o tagliando i rami malati,finirà per autodistruggersi.

da pietro 2 17/02/2014 10.17

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Forza Lupi, son finiti i tempi cupi.....

da cacciaforever 17/02/2014 9.40

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Ho riportato solo in parte l'articolo perchè mi sono accorto che era troppo lungo...comunque, si può evincere che la discussione sull'argomento è varia e vasta.

da Ezio 17/02/2014 8.40

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Oltretutto, le fonti ufficiali affermano che l’abbattimento controllato dei lupi non solo non favorisce l’estinzione, ma ha effettivamente ridotto il numero delle vittime. Un dato, questo, su cui gli allevatori del grande Nord non concordano affatto e, per questo, attendono con ansia il nuovo pronunciamento a cui Bruxelles sarà chiamata a fine mese. Le renne continuano a morire, i lupi sono sempre di più. Il governo finlandese una cosa l’ha fatta. Ha stretto i vincoli burocratici sulla concessione dei permessi di caccia. Oltre a questo, i battitori si stanno limitando da soli perché ogni singola autorizzazione consente di sopprimere tre capi, mentre i branchi di lupi tendono ad essere formati da almeno nove esemplari. Il rischio di colpirne di più frena chi vuole rispettare la legge, anche se i bracconieri non si fanno problemi. Secondo l’Istituto finlandese per gli animali selvatici il 90% dei lupi morti è caduto sotto il fuoco umano. Le sanzioni - multe e sequestro delle armi - non paiono intimorirli. Il problema è ambientale, ma c’è anche un risvolto economico. Lo stato compensa con 300 euro la perdita di una renna, somma che gli allevatori trovano inadeguata perchè in genere la carcassa sbranata non viene ritrovata. Ogni vittima è una perdita secca in un paese dove le carni del nobile animale che nella fantasia tira la slitta di Babbo Natale sono molto richieste, fresche, secche, o insaccate che siano. Il fatto che in dicembre l’avvocato generale della Corte di Giustizia Ue abbia apertamente dichiarato che la caccia al lupo è illegale inquieta chi serve le mense finlandesi. Conforta che gli uomini siano al sicuro. Almeno pare, visto che da oltre cento anni non si registrano attacchi nelle pianure nordiche. Per i lupi, non si può dire altrettanto. La crescente sensibilità ambientale che ha ripopolato il genere si sta dimostrando un micidiale boomerang. Negli Stati Uniti la caccia ripartirà presto dal Wyoming al Montana.

da Ezio 17/02/2014 8.28

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Visto che il link che ho postato sopra ovviamente :-( non si apre eccone il contenuto al fine di ampliare i punti di vista: La Finlandia, le renne ed i lupi La Finlandia riapre la caccia ai predatori, l'U.E. all'attacco Da "La Stampa" 21 gennaio Arrivano dall’odiata Russia, biglietto da visita che aggiunge la beffa al danno. Negli ultimi dodici mesi hanno sbranato 236 renne, tre volte il numero di quelle cadute sotto gli artigli degli orsi. Li guida l’istinto predatore, sono lupi non a caso. Vent’anni fa stavano per estinguersi, ora hanno trovato nelle fredde lande del Kainuu e della Lapponia un ambiente ideale. Si stima che in Finlandia ce ne siano trecento, numero che alimenta la disperazione e la paura degli allevatori delle grandi e isolate fattorie del paese. Il governo di Helsinki ha deciso di intervenire con un programma di abbattimento che ha scatenato le ire di Bruxelles. Era inevitabile: per le direttive comunitarie il «canis lupus lupus» euroasiatico è una specie in pericolo sulla quale vige il più assoluto divieto di caccia. Così, nel nome della renna, è scoppiata la guerra del lupo. La Commissione europea ha portato la Finlandia davanti alla Corte di Giustizia Ue e la sentenza è stata negativa «perché non è dimostrato che il piano di eliminazione abbia avuto effetti concreti nel salvare gli altri animali». Il severo responsabile Ue per l’Ambiente, Stavros Dimas, dice che «uomini e lupi hanno vissuto insieme per secoli e non si vede perché non debbano continuare a farlo: noi dobbiamo garantire la sicurezza degli animali protetti per legge». L’alto funzionario greco è uno che non molla. Nemmeno le minacce - come il proiettile che gli è stato recentemente recapitato in una busta - sembrano potergli far cambiare avviso. Ma anche Helsinki non ci sta. «Noi possiamo dimostrare che la nostra azione è necessaria e non danneggia la specie» è la linea del ministero dell’Agricoltura.

da Ezio 17/02/2014 8.27

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

sui monti ci sono pastori e lupi, lupi e pastori il resto sono chiacchiere, i politici, gli animalisti ecc possono discutere ai tavoli, manifestare e tutto quanto, la realtà è ke lupi e greggi non convivono ora come 200 anni fà e i lupi (purtroppo) avranno sempre la peggio, la realtà è questa punto!

da Bios 16/02/2014 22.18

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Ci mancava pure la sparata di turno per strizzare l'occhio al peggiore becerume venatorio. Mettetevi tutti il cuore in pace la testa del lupo in casa non l'appenderete mai. Chi propone gli abbattimenti del lupo non sa nemmeno di cosa parla. Con queste stupidaggini da bar ci facciamo odiare da tutti. Come se ce ne fosse bisogno..

da Mino 16/02/2014 21.21

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Proveniendo da una regione dove la pastorizia è ancora una delle principali forme di sostentamento e conoscendo bene il "mazzo" che si fanno, io sto con gli allevatori. Sperando, però, che un bel giorno, uno Stato degno di tal nome intervenga al riguardo.

da Breton 78 16/02/2014 21.11

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Io sto dalla parte degli allevatori, senza se e senza ma; detto questo, spero un giorno si autorizzino degli abbattimenti mirati e che a farli siano, come è logico che sia, le guardie provinciali e forestali, di modo che anche esseri dal miserrimo intelletto come "Cacciatore non bracconiere" possano smettere di farneticare al riguardo.

da 100%cacciatore 16/02/2014 21.02

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Rimane il FATTO che in vari Paesi EUROPEI il contenimento del lupo è una realtà. fatta da organismi statali o da chi si vuole ma è una REALTA'. In Italia manco se ne discute! Per colpa di cosa?? Della religione fondamentalista animalista. Ecco dove si può ipotizzare l'istigazione a delinquere, a mio modesto avviso. Dalla chiusura totale di ogni forma di discussione e/o confronto SERIO basato su FATTI e non su ...dogmi più o meno religiosi.

da Ezio 16/02/2014 16.04

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

In effetti trovo che Paolo abbia ragione. I danni che arrecano gli ungulati sono di gran lunga maggiori dei danni che arrecano i lupi, ammesso che si tratti di lupi e non di cani inselvatichiti , cioe' randagi. la soluzione del contenimento faunistico, E' CHIARO, che e' una soluzione estrema, proprio per evitare una rovinosa "guerra" tra allevatori e lupi (o cani randagi) il cui esito e' scontato nel senso dello sterminio indiscriminato. I Pastori Maremmani, che io sappia non sono mai stati un pericolo per l' uomo.... corregetemi se sbaglio, ma io nonho mai avuto notizia di escursionisti assaliti dai Pastori Maremmani a guardia del gregge. comunque penso che il problema si ridurrebbe di molto se le Regioni fornissero agli allevatori le recinzioni in acciaio con base anti-lupo per proteggere le greggi la notte (fattea L, in modo che se il lupo scava per passare sotto, trova sulla rete metallica). Ma i soldi le Regioni ce li hanno??

da Fabrizio 16/02/2014 14.40

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

i danni che arrecano i lupi sono decisamente inferiori ai danni da ungulati ed anzi a questi bisognerebbe togliere i danni risparmiati predando cinghialie e cervidi..Aspettiamo ora che i propietari di boschi e coltivazioni attacchino ai guardrail appesi per il collo qualche pastore...

da Paolo 16/02/2014 14.09

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Non è difficile capire che il signor Nicola Bressi, in quanto direttore di un museo ed abitante a Trieste, cioè a 500 Km dalla Toscana, non sappia assolutamente niente dei problemi che il lupo crea agli allevatori della Maremma. Per aiutare, sia lui che i vari presidenti delle associazioni animaliste a comprendere il problema, basterebbe che ad ogni attacco dei lupi corrispondesse una decurtazione della loro busta paga.

da Mauro 15/02/2014 22.11

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?: Si certo e in qualunque modo, cruento e non!!!

da s.g. 15/02/2014 20.42

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Lupi o non lupi,in italia dettano legge parassiti e zecche di vario genere e colore.Le cose sensate e utili non ci appartengono,sappiamo farci del male da soli in ogni direzione politica e non.

da vince50 15/02/2014 17.19

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Veramente la conferenza internazionale sul lupo si è tenuta a Caramanico Terme (PE) dal 6 all'8 novembre 2013. I canidi abbattuti in Maremma sono quasi tutti ibridi o cani.

da terlis 15/02/2014 17.04

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Da cacciatore giovane e moderno posso dire che la cosa che hanno fatto in maremma è stata una schifezza! Tagliare la testa di un lupo e attaccarla con un cartello con scritto tre cazzate non è ammissibile. La notizia e le immagini stanno facendo il giro d' italia e d' europa! Secondo voi chi ci rimette? Il cacciatore! Non l' agricoltore! Capisco gli agricoltori che hanno subito tanti danni peró non è ammissibile vedere una bestia spregiata e umiliata. La colpa è dell' uomo, stiamo agnentando il mondo con l' inquinamento e le deforestazioni, gli animali sono meglio di noi

da David85 15/02/2014 15.46

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Fabrizio ha detto bene gli strumenti legali per abbatterli al fine di contenere il numero degli individui presenti in una zona ci sono basta avere degli amministratori che tirino fuori gli attributi al fine di autorizzare gli abbattimenti ma in Italia ormai l'arma più temuta dai politici sono i quotidiani e i telegiornali che nel caso andrebbero a nozze............ma di cosa ??? Della applicazione della legge !!!!! Facciamo come il vecchio detto ....... La Legge si applica per i nemici e si interpreta per gli amici ??? Ste direttive comunitarie o valgono per tutto o per niente !!!!

da Geo 60 15/02/2014 14.59

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

I cani antilupo possono soddisfare alla bisogna ma per avere risultati bisogna che i cani siano non meno di 5 e a quello punto diventano un branco pericoloso perché loro non distinguono lupo da escursionista della domenica con barboncino al seguito. Evitiamo di dire sciocchezze. A me non interessa davvero andare ad abbattere lupi ma il contenimento è l'unico sistema efficace.

da Leonardo - Fi 15/02/2014 14.57

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

CACCIATORE NON BRACCONIERE LE ESECUZIONI MAFIOSE DOVREBBERO FARLE A CASA TUA COSI UNO IN MENO A ROMPERE I COGLIONI PIRLA RIFLETTI QUANDO PARLI STOLTO

da LUPO60 15/02/2014 14.57

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

I CANI ANTI LUPO DACCORDO MA POTRBBERO CREARE UN PROBLEMA NEL SENSO CHE,APPUNTO,ESSENDO ADDESTRATI A PROTEGGERE IL GREGGE POSSONO AGGREDIRE CHIUNQUE DALL'ESCURSINISTA AL CANE DEL CACCIATORE QUANDO COME PIù VOLTE HAI DETTO BENE FABRIZIO BASTEREBBE CONTROLLARE LA SPECIE CON PIANI MIRATI DI ABBATTIMENTO FATTI DAGLI ORGANI PREPOSTI CHE DI PERSONALE SICURAMENTE ABBONDANO I RECINTI IN ACCIAIO PER QUANTI CHILOMETRI QUADRATI DEVONO RECINTARE STI POVERI PASTORI MI SEMBRA.............

da GIGI 15/02/2014 12.21

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Sergio, i cani antilupo in Italia esistono da secoli.....sono i Pastori Maremmani......ma per difendere il gregge ce ne vogliono 5 o 6 (che io sappia) e non mi pare una spesa da poco......poi ci sono anche i recinti in acciaio "aantilupo" .... ma anche li non so se e'uan soluzione tanto economica.....specie per imprese che producono redditi marginali e di pura sopravvivenza.....

da Fabrizio 15/02/2014 12.05

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Scusa la precisazione, Gianni, ma esistono cani in grado di fronteggiare qualsiasi lupo, razze selezionate all'uopo e magari dotate di collari anti-lupo.Tra i monti dell'est europa ogni gregge, ogni mandria ha i suoi custodi, a volte pesanti più di 100 Kg...!

da Sergio Ventura 15/02/2014 11.46

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

LA COSA CHE MI SORPRENDE SEMPRE è CHE NON SI ASCOLTA CHI SPUTA SANGUE SULLA TERRA MA SEMPRE IL PIù DEFICENTE ALLORA PROVASSERO STI ANIMALISTI A TRARRE REDDITO DALLA TERRA INVECE CHE ROMPERE I COSì DETTI UN SOLO ANNO SENZA AIUTI SOLO CON LE LORO FORZE POI POTREBBERO PARLARE

da GIGI 15/02/2014 11.42

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

non manca nemmeno qualche personaggio che si qualifica come "Cacciatore" ma si capisce al volo e' solo un animalista venuto qui a provocare, col solito penoso repertorio di frasi fatte e di sragionanti accoppiamenti fra caccia e attivita' criminose....... Non dategli corda. vada a sfogare il tuo odio contro l' umanita' altrove, lavori su se stesso e parecchio, per trovare i motivi dell' odio che lo divora.

da Fabrizio 15/02/2014 11.27

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Equiparare i danni che può causare un animale ad un'attività umana lecita e di sostentamento famigliare, peraltro faticosissima e poco remunerativa, con la concorrenza di un "barista" o quello che è stato citato poco sopra ed utilizzare i termini "esecuzioni mafiose" per descrivere l'uccisione, seppur illegale, di un ANIMALE, esplicita chiaramente dove sono annidati i mandanti morali di questi deprecabili eventi. Ribadisco, il fondamentalismo nuoce in primis proprio alla causa che si prefigge di difendere. Pertanto la religione fondamentalista animalista sta nuocendo e nuocerà proprio ed in vari modi, agli animali.

da Ezio 15/02/2014 10.11

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Per cortesia non litighiamo per il gesto di qualcuno che cercasse di liberare la nonna di Cappuccetto Rosso dalla pancia del lupo...

da Banzai 15/02/2014 9.34

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

i cani da gregge, in maremma, abruzzo, nella bergamasca, tanto per dire, erano attrezzati genetecicamente per contrastare il lupo. quindi, caro gianni, aggiornati...

da pastorressardo 15/02/2014 7.58

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

avete tutti un erezione, vero? non vedete l'ora di posare con un lupo sparato...legalmente..le uniche belve assetate di sangue siamo noi. poveri pastori, centinaia di milioni di euro di danni....domani sparerò al mio concorrente, al barista che non fa lo scontrino e mi ruba i soldi, sporco evasore, speriamo si decida di attaccare la Cina che ci fa una concorrenza sleale...magari prima di sparare [email protected]@ate chiedete un parere a chi i lupi li studia da decenni. comunque su queste pagine si annidano i mandanti morali di queste schifose esecuzioni di stampo mafioso. per le palle ci appederei chi spara ai lupi.

da cacciatore ma non bracconiere 14/02/2014 23.58

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

non fate tanto casino, in italia è in voga da anni l'arte dell'arrangiarsi! ehhhh........... sveglia cari amici. ps ha proposito di slovenia e cani da difesa del gregge ma che caz....o dicono qualsiasi cane anche il piu feroce che ci sia quando incontra anche un paio di lupi si caga addosso, che fenomeni.

da gianni 14/02/2014 22.44

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

il sant"arrangiati,ormai in Italia,è l"unico santo a cui rivolgersi ,visto a ke punto siamo ,in tutti i "settori".........in campagna tale regola nn è scritta,ma seguita da tutti........................anche da noi ,nn x lupi,ma per le volpi,nn si fanno più battute di contenimento come un tempo,con 4.000.000 di pecore sul territorio,ci si arrangia come si può,in maniera nn sempre legale,ma questo è sintomo di malessere ,comunque dovuto sopratutto alla gestione "talebanambientalista",della fauna selvatica..........chi semina vento,raccoglie tempesta!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da alessandro federighi 14/02/2014 20.10

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Ogni fondamentalismo nuoce in primis proprio alla causa che si prefigge di difendere. Non lo dico io che sarebbe ben poca cosa ma la STORIA del genere umano. E la religione fondamentalista animalista nuoce e nuocerà, in vari modi, proprio agli...animali.

da Ezio 14/02/2014 19.15

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

nei Paesi civili ANCHE i lupi sono soggetti a controllo faunistico, pur essendo specie protetta. La Direttiva 409/1979, all' art. 9, che e' ancota il testo base in materia, PREVEDE ESPRESSAMENTE LA CACCIA IN DEROGA, PER LE SPECIE PROTETTE, A DETERMINATE CONDIZIONI....che potrebbe ben essere caccia di selezione. Ma questo . gli amministratori pubblici e gli esponenti di un ambientalismo estremista, ANTIUMANO, e strumentale, forse non lo sanno. Quindi, ogni regione si regoli di conseguenza e si muova per ottenere il giusto spazio di autonomia verso lo Stato.

da Fabrizio 14/02/2014 18.50

Re:Lupi, il contenimento è la soluzione più razionale?

Sarà una coincidenza che in Toscana esiste le massima associazione lupara e la più alta concentrazione di Lupi? Per come la vedo io, altri soggetti dovrebbero essere appesi per il collo, però in itaglia non si può.

da Franchino 14/02/2014 18.40