Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<agosto 2022>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
Mensile
agosto 2022
luglio 2022
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug19


19/07/2022 15.40 

 
Come mia abitudine, vorrei iniziare con un po’ di storia su come è nata la Blaser R 93, una delle carabine più diffuse ed apprezzate al mondo. Verso gli inizi degli anni novanta, un certo signor Horst Blaser,spinto da un’ irrefrenabile passione, decise di rivoluzionare il mondo delle carabine a otturatore scorrevole, costruendo una carabina dalle caratteristiche a dir poco futuristiche. Fin dal principio  si capì che la creazione di Blaser era destinata a cambiare radicalmente tutte le precedenti filosofie in materia di carabine da caccia ad otturatore, dapprima per il suo sistema di chiusura particolarmente sofisticato e in seguito per il sistema d’arma modulare che permise e che permette tutt’ora  la completa sostituzione ed intercambiabilità di ogni singolo componente dell’arma. Infatti, nelle R 93 è possibile cambiare in pochissimi minuti la canna (e quindi anche il calibro), la testina otturatrice, il caricatore, il calcio, l’astina, l’ attacco per l’ottica, etc. Ma la dinamicissima ditta di Isny,una piccola località vicino alla città industriale di Kempten che porta il nome del fondatore, non ha mai smesso di guardare al futuro.
 
 
Ancora oggi la Blaser è notoriamente impegnata nella ricerca di nuove soluzioni tecniche da offrire ai cacciatori più esigenti del mondo. Il sistema di chiusura dell’R93, fiore all’occhiello di tutta l’attuale produzione, sotto la supervisione dell’ing. Gerhard Blenk vanta un otturatore geniale, più robusto, più preciso e più veloce da maneggiare di tutte le altre concorrenti. Quando la nuovissima carabina “Straight Pool” , con movimento solo rettilineo e non scorrevole – girevole e con un sistema di chiusura ad espansione basato sul principio dei normali tasselli da “muro”, fu presentata alla stampa specializzata, venne denominata “la nuova carabina con otturatore ad espansione radiale”, l’unica con la testina otturatrice in grado di lavorare contemporaneamente su tutti i 360° del diametro interno della culatta. Questa caratteristica, applicata ad una maneggevolissima carabina da caccia, è stata sotto ogni punto di vista un vero capolavoro di meccanica applicata alla balistica. L’azione lineare, la ripetizione morbida e leggera e una sicurezza a tutta prova, hanno fatto sì che le  carabine Blaser R93 riscuotessero un successo commerciale mondiale.
 
Sulla scia di quella rivoluzionaria idea, è nata una serie di carabine da caccia e da tiro tra le più complete in assoluto. Infatti, oggi le R 93 (ora divenute R 8), possono essere scelte in un’ infinità di  configurazioni in grado di soddisfare qualsiasi esigenza e capaci  di sopportare le prove venatorie più impegnative in tutti gli angoli del globo. L’arma è priva della tradizionale sicura, perché inserita nel congegno d’armamento stesso. un po’ come avveniva una volta con le normalissime doppiette a cani esterni e nelle carabine a leva.  Se il cursore d’armamento è in fase avanzata, ricaricando l’arma la molla motrice si attiva automaticamente e altrettanto agevolmente può essere disarmato il percussore, facendo semplicemente arretrare il cursore in modo inverso.
 
 
 
L’uso della Blaser R93 è facilitato se il cursore di armamento si trova già in posizione arretrata, con la molla cinetica disattivata e l’otturatore che rimane bloccato contro l’apertura involontaria. In questo modo la carabina può essere portata a tracolla in tutta sicurezza, sempre pronta all’uso con il colpo in canna ma con il percussore disarmato. Per sbloccare l’otturatore bisogna premere leggermente sul cursore di armamento e in questo modo è possibile scaricare o ricaricare l’arma senza pericolo. In fase di sparo è possibile ricaricare con rapidità fulminea, mantenendo la carabina in posizione di mira, grazie al movimento rettilineo che facilita l'uso dell'arma. E’ più semplice da usare e richiede un minore allenamento; anche in caso d’imbrattamento e/o formazione di ghiaccio è sempre garantita la massima sicurezza di funzionamento.
 
 
Il caricatore è costruito in materiale sintetico ad alta resistenza. Anch’esso è stato concepito per svolgere impeccabilmente il proprio lavoro. Le ogive delle cartucce contenute nel suo interno sono protette dalla particolare conformazione dell’elevatore, che nella fase di ricarica è sollevato, portando la cartuccia in posizione precisissima davanti alla camera di scoppio, assicurando una ricarica sicura. I colpi disponibili possono variare da due a quattro, secondo il calibro scelto. Ovviamente, anche il pacchetto – caricatore può essere facilmente sostituito all’interno della carcassa. Il meccanismo di chiusura brevettato ad alette multiple radiali espandibili è ovviamente dotato di un estrattore robusto e stabile. Per quei rari casi di cartucce bloccate a causa di sporcizia o anomalia della munizione è stato predisposto un congegno d’estrazione mediante un braccio a leva, la cui potenza è stata moltiplicata per circa dieci volte. Anche il caricamento di una cartuccia di difficile introduzione è agevolato dall’effetto-leva multiplicatore. Tutte le canne Blaser sono flottanti grazie a un geniale sistema di ancoraggio dell’astina che non va ad inficiare il tubo in nessuna parte.
 
 
Una delle caratteristiche di maggior spicco delle carabine R93 è anche la dimensione totale dell’arma, molto ridotta rispetto alle altre concorrenti a parità di lunghezza di canna e di calibro adottato, grazie al nuovo otturatore telescopico più corto di circa 8 cm rispetto alle tradizionali carabine a ripetizione. Inoltre,  poter montare il cannocchiale direttamente sulla canna, è una garanzia di assoluta precisione anche dopo innumerevoli smontaggi e rimontaggi della stessa. Il disegno slanciato del calcio consente all’arma un rilevamento minore al momento dello sparo. Il calciolo, con la sua superficie d’appoggio notevolmente ampia, permette di attutire il rinculo.
 
Anche il grilletto senza dente di arresto è stata un’idea tanto semplice quanto geniale che stupì tutti, persino gli armaioli più esperti, per la bontà e la leggerezza ottenibile nello scatto. Come già detto, l’arma è completamente scomponibile: è composta dalla canna, dal gruppo otturatore, dal pacchetto scatto, dal castello in Ergal aerospaziale e dall’astina. Tutto è trattato in modo da essere assai resistente agli agenti atmosferici. Otturatore e gruppo del grilletto sono facilmente smontabili. Il nuovissimo - anch’esso rivoluzionario - elegante e leggero attacco dedicato del cannocchiale è stato montato a distanza minima dalla canna, essendo così a stretto contatto con la dorsale del calcio, il quale è leggermente inclinato in avanti, onde evitare il temuto colpo allo zigomo, che induce molti tiratori a “strappare”. Il caratteristico attacco "a sella" originale Blaser consente numerosissimi smontaggi e rimontaggi del cannocchiale, senza che sia necessario provvedere a controlli e a nuove tarature.
 
 
La solidità di questo accessorio è tale da resistere agevolmente ai violenti effetti provocati dai grossi calibri Magnum con il punto d’impatto sempre costante. L’attacco è realizzato in acciaio con finitura nera opaca denominata “finish black velvet”. In tutte le versioni calciate in legno, le tavole vengono sempre ottenute da ottimi noci europei (balcanico o turco), ma si possono richiedere anche in radica scelta con vari gradi di finitura. Il cannocchiale montato molto basso, le linee morbide e fluttuanti del design conferiscono all’insieme un’estetica classica ed armoniosa. L’aspetto esterno del fucile non farebbe supporre tante caratteristiche innovative e d’avanguardia, ma la possibilità di personalizzare l’arma sia prima sia dopo l’acquisto rendono l’R93 ancora più interessante agli occhi del cacciatore. Per i fortunati proprietari delle carabine R93 sono passati i tempi delle valigie per fucili interi, lunghe e ingombranti  perché, dopo averla smontata rapidamente, l’arma entra comodamente in una piccola valigetta appositamente costruita dalla Blaser, in grado di proteggerla adeguatamente da urti e cadute. Anche la valigia può essere richiesta adatta a contenere più canne e relative ottiche. Personalmente ne abbiamo viste anche dotate di scomparti per i caricatori di ricambio e per gli otturatori. La possibilità di uno smontaggio rapido si rivela particolarmente utile anche quando l’arma, per una serie di circostanze particolari, deve essere messa nello zaino, come quando si trasporta grossa selvaggina e/o per affrontare marce prolungate su terreni difficili. Una volta rimontata l’arma, state tranquilli che la taratura sarà rimasta assolutamente invariata. Le caratteristiche fin qui descritte fanno dell’R93 una delle  carabina ad otturatore da caccia più moderne ed affidabili mai costruite. La possibilità di sostituire la canna (operazione oggi molto agevolata con l’eliminazione del Catalogo Nazionale) con una semplicità estrema, senza ricontrollare la taratura del fucile, la rendono pressoché universalmente adatta per ogni esigenza. In meno di un minuto si può trasformare un’arma da Varmint in una per cacciare i Big Five! E usare sempre la stessa arma è indubbiamente un enorme vantaggio per acquisire sempre una praticità maggiore.
 
 

L’arma oggetto della nostra prova è una splendida R 93 “Decisamente un po’ particolare!” Perché è una versione Lusso, dotata  di cartelle laterali piacevolmente incise con scene di caccia ma che le è stato sostituito il calcio originale con un Thumbhole in radica sceltissima Grado VI, con poggiaguancia per tiratore mancino.  L’arma è in calibro 270 Winchester, un classico sia per la caccia di selezione sia per quella in montagna. Dopo averla equipaggiata con un bellissimo cannocchiale Leica modello Ampus 6 2,5 – 15 x 56 con reticolo illuminato e torretta balistica su attacchi originali Blaser, siamo andati a provarla al poligono con dei risultati davvero entusiasmanti. Nonostante che il calibro non sia notoriamente tra i più adatti alle lunghe sessione al poligono, le rosate a cento metri sono state sempre molto contenute sia utilizzando munizioni originali sia ricaricate.


SCHEDA TECNICA

Costruttore: Blaser Jagdgaffe fabrik Gmb H-D – Isny Germania
Importatore: Blaser Group SRL Italia
Modello: R 93
Tipo: Carabina da caccia a ripetizione manualetipo “Straight pool”
Funzionamento: Ad otturatore scorrevole autocentrante con alette multiple(14) di chiusura ad espansione radiale.
Percussore: Monopezzo lanciato a corsa breve.
Sicura: Armamento e disarmo del percussore sono comandati da un cursore a slitta scorrevole indipendente dalla chiusura dell’otturatore
Azione: Sistema otturatore in acciaio legato e bonificato ad alta resistenza. 
Calibri:l’arma in oggetto è in calibro 270 ma TUTTE le R 93 possono essere camerate in una rosa di calibri davvero impressionante. 
L’R 93 può essere richiesta in più di quaranta  camerature, dal piccolo  222 Remington al potente  416 Remington Magnum 
Canna: In acciaio speciale trattato termicamente, lappata lunga 510 mm nei calibri normali e 660 mm nei calibri magnum (anche con freno di bocca)
Estrattore: misto a unghia e pistoncino posto sulla testa dell’otturatore
Alimentazione: Avviene tramite un caricatore monofilare  fisso in materiale plastico, che alloggia all’interno della culatta. La capacità può variare da 2 a 4 cartucce in funzione del calibro.
Organi di mira: Tacca di mira regolabile in deriva e mirino a lamina regolabile in altezza. 
Castello: Aperto. Praticamente la R 93 è priva di castello. Il montaggio del cannocchiale avviene direttamente sulla canna.
Scatto: monogrillo non regolabile . 
Calcio: In noce europeo scelto a pistola con guanciale laterale tipo Montecarlo. Sono disponibili molti modelli con diversi gradi di finitura. Sempre presente in tutti i modelli, una coccia in palissandro da poter rimuovere per consentire il montaggio di una Coccia Originale Blaser in argento con soggetto venatorio nell’ovale. 
Finiture particolari: Esistono infinite versioni di carabine R 93.  
Peso: da 3300 a 4600 grammi secondo modello e calibro.



Marco Benecchi

 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.70.12
Aggiungi un commento  Annulla 

14 commenti finora...

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Allora NO Problem,
Ti rimando al mio articolo sopra, sul Capriolo!
Buona giornata!
M

da Marco B x Fausto  08/08/2022 6.28

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Bergara b14 308 win. Un abbraccio

da Fausto  07/08/2022 18.15

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Grazie per i complimenti..che non guastano mai,
Ma... Non chiedetemi "troppo spesso" pareri su cosa comprare oppure no...
Che ci leggono TUTTI,
Anche chi vende e produce molte marche..
Posso soltanto dirti che sulle TRE carabine che uso maggiormente per la Selezione ho sopra dei cannocchiali DELTA TITANIUM 2,5 - 15 x 56 HD,
Che non cambierei neanche con marche più famose e altisonanti..
Credimi
Comunque anche i Kite sono molto buoni...
a Te l'ardua scelta
Un caro saluto
M

NB su che arma lo monterai?

da Marco B x Fausto  07/08/2022 17.39

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Ciao Marco, vorrei un consiglio per l'acquisto di un'ottica da selezione. Cosa ne pensi delle ottiche Kite, in particolare del modello K4 e non K6, anche rispetto alle Delta che spesso tu consigli?
In alternativa, nell'ambito di un budget intorno ai 1000 euro?
Grazie per la disponibilità e per quello che fai per il mondo venatorio.
Un saluto

da Fausto  05/08/2022 7.49

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

L' unico calcio thumbhole in legno esteticamente e funzonalmente valido allo stesso tempo e' quello della Roessler. Ho scritto "esteticamente" non a caso. Cio' significa che i gusti personali sono esclusi. Se da un lato si puo' quindi fare, dall' altro l' aspetto estetico non viene normalmente ritenuto importante come la funzionalita', praticita' e robustezza. Essendo brutto nella maggiorparte dei casi e' piuttosto inutile stare a discutere dell' estetica di questa tipo din calcio..

da Flagg  31/07/2022 19.41

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Non piace neanche a me il "Buco" ma devo ammettere che in una Blaser R 93 (o R8)
Con funzionamento Straight Pool avere la mano protetta non è male...
Specialmente quando si deve riarmare veloci con la mano destra mentre la sinistra rimane ben salda sull'impugnatura
Saluti
M

da Marco B x Aliprando  31/07/2022 18.11

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Col buco mi piacciono solo le ciambelle.

da Aliprando  31/07/2022 15.38

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

egregio Massy, è chiaro che sui gusti non si discute... se non piace non si compra. Io però volevo vantarne non l'estetica ma l'affidabilità e le innumerevoli innovazioni (all'epoca non esistevano altre armi con le caratteristiche elencate nell'articolo). In più, dopo tanti anni di utilizzo sono convinto che le R93 (le R8 non le conosco) siano ottimi attrezzi per la caccia. Un po' cari...
Tanta salute

da Filippo 53  20/07/2022 16.55

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Mah...e non è come la volpe all'uva e con grande rispetto per il proprietario.......

esteticamente non mi piace molto !

da massy  20/07/2022 16.35

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Sono il fortunato possessore dell'arma che si vede nell'articolo. Sparo con queste armi (R93) da tantissimi anni; e non ho mai riscontrato alcun difetto (scarsa precisione, rottura di qualche pezzo, mancato riarmo e/o inceppamento, difficoltà di montaggio, perdita di taratura con il cambio dell'ottica, etc.). Ovviamente - se si parla di prezzo - si può fare qualche critica alla fabbrica tedesca, ma che siano "brutte da sparare" non credo proprio. Faccio anche notare che non possiedo nessuna R8; e personalmente trovo spropositati i prezzi di listino di queste carabine. Le R93 che possiedo (l'ultima è proprio quella delle foto, acquistata però nel lontano 2010) erano un po' più care della media, ma non così tanto, e comunque offrivano i vantaggi che MB ha esposto nell'articolo. Oggi mi pare stiano esagerando... e non so se sarei disposto a tirar fuori le svariate migliaia di euro che attualmente vengono richieste per portare a casa una R8

da Filippo 53  20/07/2022 12.11

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Parlo di queste bolt.

da Lorenzo  20/07/2022 9.01

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Blaser no buona, ha di buono che cambi velocemente la canna, brutta da vedere e da sparare.

da Lorenzo  20/07/2022 9.00

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Ciao Blasero...
Non so se hai visto anche l'alto nuovo articolo,
Del mio "caprioletto" abbattuto da un paio di centinaia di metri con una Bergara B 14 Green Hunter che costa UN QUARTO di una Blaser...
Credi che se avessi avuto una Blaser lo avrei preso più bello o meglio?
Io dico di no..
Ti ricordo che una Blaser R 93 (La R 8 non mi piace neanche un po'!) ce l'ho anche io
con TRE canne e 5 cannocchiali,
Ma questo non mi fa certo diventare un Blaseromane..
Anzi......
Capisco i tuoi gusti, ma non e né educato, né etico definire dei CATENACCI le armi che a te non piacciono...

Su..facciamo le persone serie!
MB

da Marco B x Blaseromane  19/07/2022 18.15

Re: UNA BLASER R 93 “Decisamente particolare!”

Vedo che stai crescendo, che stai maturando e dopo innumerevoli CATENACCI provi della roba seria. Bravo!

da Blaseromane  19/07/2022 17.07
Cerca nel Blog
Lista dei Blog