HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani |
  Cerca

Laura Tenuta

Non è cacciatrice ma la sua vita si trova da sempre sui binari della caccia. Figlia e nipote di cacciatori, Laura Tenuta a caccia ci è nata, letteralmente. Come ci racconta per la rubrica Amiche di BigHunter: “la sera prima che nascessi, il mio papà portò la mamma in una riserva dal terreno impervio e tortuoso, rincasarono alle due, alle otto venni alla luce”. Laureata in lettere moderne e antropologia, oggi lavora al Centro di documentazione del Parco Regionale di Veio, ma mantiene diverse collaborazioni con il mondo venatorio. In passato è stata in Ungheria, dove ha lavorato come interprete per gli italiani a caccia. Ha molti amici cacciatori e con loro trascorre diverse giornate ad ammirarli, ad osservare il lavoro dei cani e a passare bellissimi momenti in mezzo alla natura.

Laura sogna di riuscire a realizzare un giorno ubn progetto che possa attingere ai Fondi Strutturali 2014-2020, che abbia come protagonista la caccia”. Non è detto che non ce la possa fare, visto che ha già presentato diversi progetti in Italia e sta studiando da euro-progettista.
. La caccia e la cultura venatoria Laura le vorrebbe addirittura nelle scuole, all’interno dei progetti didattici. In attesa dei quali si accontenterebbe di mezzi divulgativi più forti e più convincenti.

Vai alla notizia Laura Tenuta: “sogno un mio progetto Europeo sulla caccia”