Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
 
 

Schede Funghi

Amanita gemmata


lunedì 9 dicembre 2013
    

Amanita gemmata

Presenta un cappello di 5-10 cm di larghezza, inizialmente emisferico poi convesso- spianato con centro anche depresso e margine leggermente striato. La cuticola è separabile, con verruche bianche, facilmente detersibili, di colore variabile da crema a giallastro e fino a giallo con riflessi aranciati. Le lamelle sono libere, abbastanza fitte, bianche con orlo eroso. Il gambo è cilindrico, da slanciato a tozzo, bianco, liscio o un po’ fioccoso, con anello fragile, spesso fugace; la base, bulbosa è ricoperta da una
volva circoncisa, bianca, spesso dissociata in piccoli cercini. La carne è tenera, bianca, citrina sotto la cuticola, inodore e con sapore dolce. Spore bianche.
Cresce in primavera - estate, talvolta anche in autunno, nei boschi di conifere e latifoglie, su terreni sabbiosi o calcarei.

Testi e immagini di Angela Cecchini e Roberto Narducci tratti da: Cecchini A., Narducci R. (2008) - Funghi del Comune di San Giuliano Terme: A.N.P.I.L. Monte Castellare - Valle delle Fonti ed altri ambienti. Comune di San Giuliano Terme. Felici Editore, Ghezzano (PI). Per concessione del Comune di San Giuliano Terme.


ATTENZIONE!

Leggi le altre schede