Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
 
 

Schede Funghi

Cortinarius infractus - Cortinario olivaceo


lunedì 15 marzo 2010
    

Cortinarius infractus

Ha un cappello di 3-7 cm di diametro, inizialmente convesso, poi appianato, con largo umbone ottuso, il margine è involuto negli esemplari giovani; presenta cuticola separabile, viscida a tempo umido e brillante con l’asciutto, di colore variabile da bruno argilla a grigio giallastro, con sfumature olivastre, percorsa radialmente da fibrille innate più scure. Le lamelle sono fitte, adnato- smarginate, grigio brunastre con sfumature oliva, con il filo più chiaro e finemente seghettato. Il gambo è sodo, subcilindrico, ingrossato alla base, grigio bruno con toni oliva. La carne è biancastra con sfumature verdi, con odore poco marcato e sapore molto amaro. Spore color ruggine.
Habitat: cresce dall’estate al tardo autunno normalmente gregario, sia in boschi di latifoglie che di conifere; è molto comune e diffuso.

Testi e immagini di Angela Cecchini e Roberto Narducci tratti da: Cecchini A., Narducci R. (2008) - Funghi del Comune di San Giuliano Terme: A.N.P.I.L. Monte Castellare - Valle delle Fonti ed altri ambienti. Comune di San Giuliano Terme. Felici Editore, Ghezzano (PI). Per concessione del Comune di San Giuliano Terme.


ATTENZIONE!

Leggi le altre schede