Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
 
 

Schede Funghi

Psathyrella candolleana - Psatirella bianca


martedì 15 gennaio 2013
    

Psathyrella candolleana

Ha un cappello di 2-6 cm di diametro, inizialmente campanulato, poi quasi piano, liscio, igrofano, brunastro con tempo umido, biancastro con disco ocraceo a tempo secco, il margine si presenta talvolta fessurato, biancastro o con leggere sfumature violacee, con residui membranosi del velo. Le lamelle sono fitte, adnate, dapprima biancastre, poi rosate, lilacine, fino a bruno porpora a maturazione, con taglio sterile, bianco. Il gambo è cavo, fragile, sottile, talvolta radicante, bianco con tracce di velo. La carne è esigua, bianca, con odore di poliporacea e sapore dolce. Spore bruno porpora.
Habitat: cresce durante tutto l'anno in prati e in prossimità di latifoglie e ulivi.

 

Testi e immagini di Angela Cecchini e Roberto Narducci tratti da: Cecchini A., Narducci R. (2008) - Funghi del Comune di San Giuliano Terme: A.N.P.I.L. Monte Castellare - Valle delle Fonti ed altri ambienti. Comune di San Giuliano Terme. Felici Editore, Ghezzano (PI). Per concessione del Comune di San Giuliano Terme.


ATTENZIONE!

Leggi le altre schede