HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi |
  Cerca

News Natura

La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?


giovedì 11 agosto 2011
    

Rilancio ippica"Non vi è nulla di culturale nella morte di un animale per il divertimento degli spettatori”. E' quanto sostiene il Ministro Brambilla avversando il palio per eccellenza, quello senese, ed altre manifestazioni simili in cui siano coinvolti animali. Si scordino dunque quei comuni, quegli organizzatori e quei popoli fieri delle loro secolari tradizioni, di poter considerare “Patrimonio dell'Italia” i loro palii e di poter accedere ai finanziamenti che il dicastero del turismo ha messo in campo per eventi storici in grado di generare flussi turistici, sotto l'insidacabile giudizio del ministro e dei suoi parametri animalisti.

Ma i cavalli per “il divertimento del pubblico” muoiono anche e soprattutto negli ippodromi. Viene da chiedersi – e per la verità in molti se lo sono chiesto senza ricevere alcuna risposta - come mai la Brambilla non voglia affrontare la questione. Sarà che al mondo dell'ippica la ministra animalista è legata fin dall'infanzia. La sua passione di cavallerizza è testimoniata da alcune foto, ora misteriosamente scomparse dal suo sito web, in cui appare giovanissima mentre cavalca in perfetta tenuta da fantino il suo destriero. Rimosse le foto, rimosso l'argomento. La stampa amica non ne parla, le associazioni animaliste chiudono entrambi gli occhi e tutto ciò permette il perpetuarsi di un enorme giro d'affari, fatto di scommesse e occhiolini strizzati sul benessere animale. Sarà che l'amico Feltri, fervente sostenitore della Coscienza degli Animali, contrario ai palii e salvatore di asini destinati al menù di sagre popolari, di ippica è un grande appassionato, al punto che, nel 2008, l'associazione Nazionale Allevatori Cavallo Trottatore, lo descrive come "il paladino che ha combattuto per noi", ovvero "l'unico a portare l'attenzione dei media il problema - finanziario nrd - dell'ippica". In quei tempi Feltri ammette di aver sottoposto la delicata questione della crisi dell'ippica all'allora ministro Zaia, "uno al quale le vicende equine mi pare stiano davvero a cuore" scriveva Feltri. Pochi mesi dopo Zaia emanava un decreto salva ippica da 15 milioni di euro.

Nel 2005, a seguito della morte sospetta di un cavallo purosangue nel Regno Unito, ripreso anche da alcuni quotidiani nazionali, il giornalista senese Mauro Arigi faceva notare che Libero, il quotidiano all'epoca diretto dal buon Feltri aveva omesso di parlarne. “Immaginatevi – scriveva Aurigi - se invece Best Mate (il nome del cavallo morto in quell'occasione) fosse morto in quella maniera al nostro Palio, dove si corre per vincere, sì, ma dove, unico posto al mondo, chi vince non vede una lira (anzi!), dove non si muovono equivoci interessi finanziari di privati eccellenti (fantini esclusi), ma solo la passione sanguigna e i nervi del popolo, dove non è in gioco nient’altro che la virtù e l’orgoglio civici insieme a sentimenti di appartenenza che esaltano ancora il momento più alto della storia italiana, quello della civiltà comunale. Immaginatevi quale inferno si sarebbe scatenato: paginate sui giornali e strascichi per settimane di lettere al direttore, di documenti di denuncia, di accuse di oscurantismo medievale e di ingiurie di ogni tipo e infine buoni padri di famiglia con nessunissimo interesse economico personale nella questione, trascinati in tribunale. Il tutto ad opera delle scandalizzate vestali del nostro animalismo fondamentalista, quello che ci vede come l’Impero del Male, proprio come gli ayatollah guardano all’Occidente”.

La proporzione non lascia dubbi. Il numero dei cavalli morti ogni anno negli ippodromi è paragonabile alla statistica sui decessi causati nei palii in decine di anni. Secondo l’Associazione inglese Animal Aid ogni anno negli ippodromi muoiono oltre 400 cavalli nella sola Inghilterra. Gli animalisti australiani hanno stimato in 8 mila all'anno il numero dei cavalli morti per l'ippica.

 

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

Sono stanco della Brambilla che non va a vedere gli elenchi dei cavalli dopati all'Unire e degli animalisti che non vogliono neppure che si monti a cavallo.

da CG 14/08/2011 16.17

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

lascite stare la brambilla oh........ lei s'intende solo di uccelli!!!!! e perlopiù malatucci!!!! vedete in che stato è......

da io 11/08/2011 18.36

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

Vorrei che questi difensori degli animali mi spiegassero per cosa sono nati i cavalli,i cani,le mucche,gli asini, i muli e tutti gli altri animali perchè dubito molto che lo sappiano.Hanno solo perso la cognizione delle cose.

da IL FALCO NERO 11/08/2011 18.22

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

Ma che vada al diavolo !!

da gladiatore 11/08/2011 13.50

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

Siamo all'inverosimile,si da più inportanza alla vita di un cavallo o di un cane,che alla vita umana,cari governanti, non ho mai sentito parlare cosi tanto di proteggere gli animali ,e cosi poco dei nostri anziani, ai quali dobbiamo tutto,cultura lavoro benessere,ed ora sono trattati peggio di un cane o di un cavallo,lo sapete quanti non arrivano a fine mese tantissimi. Avanti cosi mettiamo gli animali al primo posto,non che non meritino il nostro rispetto,anzi,però bisogna fare una netta distinzione,sempre animali sono,ed io al primo posto metto il rispetto per i cittadini,sopratutto anziani che come ben sapete devono sbarcare il lunario con 400 euro mensili e anche meno,vergogna è ora di finirla. L'ultima bella trovata per umiliare ancora le persone anziane,è di questi giorni,chi ha 80 anni per rinnovare la patente deve andare davanti a una commissione medica,dopo aver speso centinaia di euro,dove mi risulta non ne passa nemmeno uno vergognatevi,quanti anziani provocano incidenti,e quanti ne provoca certa gioventù,con le vene piene di sostanze stupefacenti, che non sono certo cacciatori in quanto cittadini di serie A con la fedina penale candida. Amici è giunta l'ora di rimboccarsi le maniche e tornare alle nostre tradizioni,alla cultura rurale,dobbiamo cambiare possiamo cambiare dipende da noi tutti uniti siamo tanti,e possiamo cambiare questa italia meravigliosa. Scusate lo sfogo ma non ne posso più di farmi scorticare,da una classe politica incapace

da Claudio De Paoli 11/08/2011 13.45

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

una che dice che non bisogna sfruttare gli animali, e poi va a cavallo e vende pesci morti secondo voi è normale.......no.perciò che commenti possiamo fare se non dirgli di farsi vedere da un buon medico.si faccia consigliare dal suo amico cancronesi.

da max 60 11/08/2011 13.16

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

Possibile? Non riesco a credere che la ministro non si sia accorta che è stata già insignita del titolo di peggior ministro della storia d'Italia. Perchè ostinarsi nel riaffermare tale primato,ormai non può più temere mai nessuno potrà scalzarla da tale posizione,è un primato blindatissimo.

da vittorio cavaliere-bari. 11/08/2011 13.13

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

La testa pelata ci vuole, ordine e manganellate..e qui mi fermo.

da Giovanni59 11/08/2011 13.09

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

speriamo che si metta contro gli ippodromi,allora si che ce la leveranno dalle pa@@e una volta x tutte!

da presidente 11/08/2011 12.55

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

Tutto nella norma. E'risaputo da tutti che il Palio di Siena non porta indotto turistico, Piazza del Campo è sempre vuota, mentre gli ippodromi sono pieni di giapponesi. Evviva il Ministro e i suoi Amici per quello che fanno ogni giorno per la nostra Italia.

da Silvano B. 11/08/2011 12.45

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

Eh eh eh pure voi!! Adesso va a finire che un animalista debba essere pure coerente. Mi pare che stiate pretendendo veramente troppo!!! ...Parte la campagna per le vacanze estive "ADOTTA UN MOSCERINO!!" Sono infatti miliardi i moscerini e gli insetti che vengono puntualmente assassinati ogni anno dalle autovetture dei vacanzieri. Facciamo finalmente qualcosa!! Ricorda:" ADOTTA UN MOSCERINO!!!"

da Ezio 11/08/2011 12.39

Re:La Brambilla non ha pietà per i cavalli morti negli ippodromi?

berlusconi farebbe bene a liberarsi di questa bigotta suina,mai piu pdl e solo caccia ambiente.

da skippy76 11/08/2011 12.14