Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca

"CacciaPensieri"

Giacomo Leopardi: occupazione naturalissima e primitiva


lunedì 20 dicembre 2010
    
Leopardi

“Occupazione naturalissima e primitiva, degna veramente dell’uomo, e conducente alla felicità naturale”


 Giacomo Leopardi

Con questo pensiero il conte Giacomo Taldegardo Francesco di Sales Saverio Pietro Leopardi, meglio conosciuto come Giacomo Leopardi, il maggior poeta italiano dell’Ottocento, elogiava la caccia. Il passo è contenuto nello “Zibaldone”, opera che raccoglie numerosi scritti in cui il poeta espone la sua visione sulle passioni umane. 

 

Leggi altri Pensieri

1 commenti finora...

Re:Giacomo Leopardi: occupazione naturalissima e primitiva

Giacomino, a scuola mi hai fatto dannare...... ma ne avevi tutte le ragioni. Gloria eterna....

da Fromboliere 23/12/2010 10.05