Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Umbria: in Commissione riunione su gestione cinghiale e contrasto alla PSAPuglia autorizza caccia in deroga allo storno a protezione degli ulivetiRiforma Caccia: In Commissione solito copione emendamenti M5S AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) fa il punto su attività del 2024Arci Caccia rinnova i suoi obbiettiviFiocchi Vicepresidente Commissione Ambiente al Parlamento UEEmilia Romagna, novità in arrivo su caccia al cinghiale e depopolamentoLa Peste Suina arriva in Toscana: primo caso in un cinghialePuglia: approvato nuovo regolamento ATCLombardia, chiesti impegni immediati a Regione su calendario e anelliniRiprende l'esame della Pdl Bruzzone sulla cacciaIn Umbria mozione Puletti per la caccia in derogaFidc Toscana UCT "no all'ampiamento della caccia al cinghiale in aree vocate" Acma lancia Progetto di censimento sul CombattenteTar Sicilia riabilita coordinatore guardie venatorie WwfMarche, Regione si attiva per Piano Straordianrio contenimento cinghialiToscana, cabina di regia chiede caccia alla tortora in preaperturaPSA, novità in Veneto per il controllo del cinghialeAnatre nel mirino. Negli USA nuova strategia adattativa sul CodonePadule Fucecchio: Arci Caccia Pistoia chiede rimozione vincoli caccia Toscana: Fidc invia memoria integrativa su Calendario VenatorioLazio: Audizione in Regione su gestione e caccia al cinghiale Salerno, problema ammissione cacciatori ATCLombardia: Approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025 Il posto degli animali in Costituzione. Convegno a Roma di Fondazione Una e ABReferendum caccia, ci risiamoTorna concorso fotografico Fidc "A caccia di scatti"Rettifica della Regione Emilia Romagna sugli orari di cacciaLiguria: Presidente Piana e Assessore Scajola alla Festa del Cacciatore Modifiche legge caccia. Lollobrigida chiede istanze alle associazioni venatorieLombardia: approvata caccia in deroga al piccioneRegione Lazio "ecco le nuove misure per il contenimento dei cinghiali"Lazio approva Piano straordinario contenimento cinghialiLa caccia nel Dibattito alla Camera sul Decreto AgricolturaApprovato Odg Bruzzone su urgenza riforma della legge 157/92Ok del Governo a Odg per inserimento stambecco tra specie cacciabiliOggi riunione al Ministero con le associazioni venatorie sulla 157/92Veneto, associazioni chiedono urgente incontro in GiuntaNasce alleanza Coldiretti - Fidc in ToscanaStretta sui cinghiali in Piemonte. In arrivo 176 militariSpagna: quaglie in buono stato di conservazioneDa Federcaccia Lombardia critiche per alcuni emendamenti approvatiBASC alla ricerca di conferme dal nuovo governo laburistaA Palermo un importante convegno sulla lepre italicaBaggio in Tribunale contro gli animalisti "Vado a caccia da 30 anni e rispetto la legge"Massardi (Lega, Lombardia): “Bene approvazione modifiche in materia venatoria”Bravo (FDI): "approvate in Lombardia modifiche alla legge sulla caccia"Caccia in deroga: Italia fanalino di coda in UESondaggio in Romania: i giovani conoscono e apprezzano la cacciaNovità dalla Regione Toscana su controllo del cinghialeRidefinì territori di due squadre di caccia: condannata Regione CalabriaOsservazioni di Arci Caccia Toscana sul Calendario venatorioDocufilm Anuu "Atalante: I Custodi dell'Equilibrio Naturale", su Prime VideoUmbria, il cinghiale si caccia per quattro mesiPuletti, Assessore Morroni approvi caccia in deroga nonostante IspraCastellani (Anuu) a Lollobrigida "ritiro emendamenti beffa ingiustificabile"Enalcaccia al Governo "urgente nuovo Dl per dare certezze normative ai cacciatori"Da Fiocchi stoccata a Bruzzone sul DL Agricoltura "ha illuso i cacciatori"In Puglia in arrivo Piano straordinario cinghialeEcco l'Odg sulle Aziende Venatorie accolto dalla Commissione del SenatoFace: "Gli stagni dei cacciatori potenziano la biodiversità delle zone umide in Italia"Umbria, Mancini (LEGA): servono almeno 120 giorni di caccia al cinghialeLollobrigida cerca di riconquistare i cacciatoriDecreto Agricoltura, esultano animalisti e M5SFidc Lombardia: "Sui valichi soluzione inaccettabile"Il Presidente FACE Larsson ribatte alle critiche del Past President EbnerFiumani (CPA) denuncerà Ispra per mancato calcolo "piccole quantità" sulle derogheAnlc: “non ci arrendiamo”Lollobrigida: "avremo altre occasioni per discutere di caccia"Senatrice Fallucchi (FdI): soddisfazione per l'ampliamento della caccia al cinghialeSottosegretario La Pietra (FdI): "cacciatori mai come ora trattati con rispetto"Lettera aperta di Castellani (Anuu) a Francesco BruzzoneBuconi: "problema calendari venatori rimane, Governo trovi soluzione"Arci Caccia: "Modifica 157, la montagna partorisce un topolino"Bruzzone: "dietrofront del Governo sulla caccia, mi sento preso in giro"Decreto Agricoltura: Ritirati emendamenti della Riforma Bruzzone sulla cacciaDecreto Agricoltura: Ok alla caccia al cinghiale notturna con visori Fidc "Legge ripristino natura fondamentale per ambiente e fauna selvatica"Decreto Agricoltura riprende l'esame. Protestano gli animalisti per emendamenti cacciaVeneto, rettifica Calendario Venatorio su due giornate integrativeGli Ex Presidenti dell'Intergruppo Caccia Ue contestano la FACECinghiali, Abruzzo: "Regione a fianco degli agricoltori"Le posizioni di Fidc Uct Toscana sul Calendario Venatorio 2024 - 2025 Cinghiali, botta e risposta tra Caretta e VaccariAbruzzo "riconosciuti dal Tar diritti dei cacciatori"Fidc Campania: improcedibile ricorso animalisti su calendario venatorio 2023 - 2024

News Caccia

Fidc Umbria: Di Marco sul nuovo calendario "spazio per una versione non penalizzante"


mercoledì 18 maggio 2011
    
Federcaccia Umbria In vista dell'emanazione del nuovo calendario venatorio umbro, il Presidente regionale della Federcaccia in un'intervista diramata alla stampa apprezza l'impegno della Regione di approvare il testo nei termini previsti dalla legge (entro il 15 di giugno) ma sostiene anche che è necessario ugualmente approfondire tutte le opportunità che le leggi offrono ai cacciatori.
 
“In quest’ottica - sottolinea il Presidente Franco Di Marco -  Federcaccia si riconosce in pieno nel documento che il Cavu (Coordinamento delle associazioni venatorie umbre) ha presentato all’assessore Cecchini durante l’ultima consulta del 13 maggio scorso”. Di contro, al di là dei tavoli attivati sui calendari, il mondo ambientalista – fa notare Di Marco -  ha già messo in guardia gli Assessorati alla Caccia di tutte le Regioni di Italia, affinchè rispettino tassativamente i dettami delle disposizioni europee, pena ricorsi al Tar”.

Di Marco critica alcune disposizioni sul cinghiale inserite nella bozza regionale: clausole, che – dice – andrebbero inserite solo in sede di modifica dello specifico regolamento, come quella che stabilisce che per cacciare il cinghiale in battuta occorre marcare l'apposito spazio sul tesserino e che il cacciatore durante l'intera giornata non può praticare altra forma di caccia. Per il Presidente Fidc questo introduce il concetto di caccia “per specie” che però non è previsto da alcuna legge. C'è poi la proposta in calce alla bozza sulla cosiddetta cacciarella, sulla quale Federcaccia ha già espresso le proprie perplessità per la pericolosità di una simile forma, non prevista dalla legge.

Altre proposte di Fidc umbria riguardano la preapertura “abbiamo chiesto – spiega Di Marco - di concedere a tutti i cacciatori umbri di poterla praticare all’interno della Regione, anche a coloro che hanno preso la residenza venatoria fuori”; l'apertura al cinghiale lo stesso giorno in entrambe le province di Perugia e Terni, “tramite un accordo interprovinciale basato sulle attuali disposizioni legislative”,  la caccia vacante alla beccaccia esclusivamente con l’ausilio dei cani; il termine della stagione al 10 febbraio per alcune specie; l'addestramento dei cani con periodi più ampi. Infine un appunto sulla beccaccia: “chiudere la caccia un’ora prima del limite previsto per le altre specie – ha dichiarato di Marco - è un’idea che ci troverebbe più che favorevoli”.

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Fidc Umbria: Di Marco sul nuovo calendario "spazio per una versione non penalizzante"

Complimenti Presidente, ora mi spiego il perchè le associazioni venatorie TUTTE, hanno chiesto la pre-apertura il 4 settembre, per far si che chi a la residenza venatoria fuori Regione fa la pre-apertura il 1 settembre, poi il 4, la effettua in Umbria. Ripeto voi siete le persone che dovrebbero difendere i nostri interessi, non solo di pochi.

da Luca67 23/05/2011 16.53

Re:Fidc Umbria: Di Marco sul nuovo calendario "spazio per una versione non penalizzante"

Tutti con sto "chiudere la caccia alla beccaccia un'ora prima del limite",come fosse la soluzione per il problema della caccia alla posta... Per me che pratico questa caccia con il cane,può andare anche bene,alla fine un'ora se servisse veramente allo scopo,non incide più di tanto. Il problema è che la posta alla beccaccia,(a parte gli imbecilli che ci sono,ovvio),non la fanno coloro che la inseguono la beccaccia con i cani;ma chi fa caccia al capanno. Quindi secondo me questa soluzione ha come unico effetto quello di togliere un'ora di caccia a chi fa tutte le cose in regola,e lasciare invariato il problema della posta alla beccaccia... PS:non capisco come un'associazione venatoria possa cadere in qesti errori,state tranquilli che questa proposta verrà subito colta al balzo dai vari politici,che quando si tratta di limitarci e aumentare le tasse degli ATC sono sempre ricettivissimi,perchè i nostri voti valgono meno di quelli dei 4 ambientalisti presenti in Italia ma dotati di amici nei mass.media che gli fanno da cassa di risonanza.

da Marco 18/05/2011 10.05