Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Ex Ministro Orlando "Il ddl Proteggi Animali non ha futuro"Cia Veneto: bene decisione Consulta su grandi carnivoriCpa Sardegna esce dal nazionaleInterrogazione M5S, riperimetrazione favorisce la cacciaSistema pagamenti Pago PA: Rolfi risponde alle polemicheLombardia: PagoPa, ultimatum alla RegioneEPS ricorda le nuove misure di sicurezza per i cacciatori campaniBenevento: caccia cinghiale, serve nuovo disciplinareBergamo, approvata caccia selezione cinghialeFidc Emilia R.: no alla selezione per il controllo del cinghialeToscana, calendario venatorio in arrivoPavoncella e Moriglione: la Cabina di Regia scrive alle RegioniDebora e l'avanzata delle giovani cacciatriciDe Castro guida il gruppo S&D in commissione AgricolturaGiunta Umbria adotta proposta Piano Faunistico VenatorioCCT al lavoro dopo la conferenza regionaleCaccia Piemonte, nuove dalla Corte costituzionaleCpa Lombardia: tasse venatorie, meglio i bollettiniBenevento: osservazioni su disciplina caccia cinghialeArci Caccia: allarmismo su pavoncella e moriglioneAddio a Lucio Parodi, cacciatore ambientalistaLazio: approvato Calendario Venatorio 2019 - 2020Fiocchi si attiva su moriglione e pavoncellaKey Concepts: Ispra isolatoBerlato Caretta "su specie cacciabili intervenga Ministro Centinaio"Fidc: su moriglione e pavoncella nessun divieto di cacciaOsservatorio Fein Arosio: accuse infondate Moriglione e Pavoncella. La Lipu canta vittoriaMazzali: In arrivo 200 mila euro per i roccoliLombardia, domande caccia storno entro fine luglioGestione adattativa. Decise le quote in FranciaSardegna. Lampis: "adempiere a controllo cornacchie"I vertici Cpa incontrano i cacciatori del VenetoValentina Cortese. Fidc "un saluto a una grande attrice. E cacciatrice"Fidc: luci e ombre su Calendario Venatorio VenetoInghilterra: sempre più donne a cacciaLiguria, respinto attacco M5S alla caccia domenicaleApprovato disciplinare caccia cinghiale BeneventoFidc Piemonte "da calendario venatorio alcuni segnali positivi"Francia. Ritirato reato disturbo caccia dalla riformaPiemonte. Migliora il Calendario Venatorio Liguria valuterà anticipazione caccia cinghialeRitorno alla FACE della Federazione Reale di Caccia SpagnolaCalabria. Approvato nuovo piano di selezione cinghialiIncontro della Lega Toscana sulla caccia Piemonte, approvato Calendario VenatorioCaccia selezione, rientra la protesta dei cacciatori comaschiEps, rinnovate le caricheLazio, mobilitazione per il Calendario VenatorioUmbria: "Piano faunistico non più rinviabile"La caccia al Parlamento UEKC. L'affondo della FranciaAssociazioni animaliste alle Regioni: chiudere la caccia al 31 dicembreFiocchi membro della Commissione AmbienteAnuu: nata piattaforma Chasseurs du SudMonte Baldo, Ispra propone caccia cinghiale fino a 31 gennaioSoddisfazione da Fidc per l'elezione di SassoliDavid Sassoli Presidente del Parlamento UESvizzera, nel canton Grigioni si caccia anche nelle aree protetteConferenza Caccia Toscana. Polemiche sulla CCTLa CCT si allargaRolfi: 477 cinghiali abbattuti con la caccia di selezioneCalendario Venatorio Veneto. Sì a colombaccio in preaperturaE' ancora emergenza cinghiali a TriesteCaccia di selezione, decreto Regione LombardiaRemaschi "conferenza caccia rilancia modello toscano"Convegno Anlc Piemonte sul futuro della cacciaConferenza caccia Toscana. Il punto di vista della CCTModifica Piano volpe Emilia RomagnaLombardia, approvata deroga allo stornoIn Friuli passa emendamento per la caccia notturna al cinghialeTorna a La Spezia l'iniziativa benefica Noi per il GasliniVeneto, tutti d'accordo sul Calendario VenatorioSardegna, battaglia sui censimentiTutela animali. Ddl Bruzzone elimina riferimenti alla fauna selvaticaConferenza caccia Toscana. Wwf e Legambiente si defilanoAl via domani gli Stati Generali della caccia toscanaArci Caccia Marche chiede un calendario "più prudente"Respinto ricorso Rizzi. Diffamò il cacciatore MoltrerFidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"

News Caccia

BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”


venerdì 15 gennaio 2010
    
Ha solo 22 anni ma le idee già chiarissime e la testa sulle spalle. Studia medicina veterinaria all'Università degli Studi di Milano e da settembre a gennaio dedica il suo tempo libero alla caccia.  Nei restanti mesi, come molti coetanei si diverte ad uscire con gli amici, porta a spasso il suo labrador di 10 anni, naviga su internet e ogni tanto spara al piattello per tenersi allenato.

A qualcuno suonerà strano che un giovane cacciatore voglia intraprendere la carriera veterinaria. Tutto sta nel dare il giusto valore ad ogni cosa. Come spiega lo stesso Emanuele “la caccia è contemplazione delle meraviglie della natura soprattutto degli animali”  – scrive rispondendo alla nostra curiosità -. "Chi ritiene che la caccia sia inconciliabile con l'amore per gli animali selvatici non ha capito cosa significa amare veramente gli animali". Ossia anzitutto, spiega, garantire la sicurezza della continuità vitale per ogni specie,  cosa che si ottiene conoscendo e rispettando le esigenze fisiologiche ed etologiche e soprattutto l’habitat degli animali. "In quest' ottica il cacciatore profondo conoscitore della natura e degli animali, è il diretto interessato e deve diventare il vero protagonista nella difesa e gestione della natura, degli habitat e degli animali. Chi ama veramente gli animali, cacciatore o non cacciatore, non ha difficoltà a percepire tutto questo”. Proprio su questo punto Emanuele mette tutte le sue energie “ho deciso di iscrivermi alla Facoltà di Medicina Veterinaria nella speranza di poter apportate il mio piccolo contributo scientifico al mondo della caccia e degli animali selvatici”.

Nessun cacciatore in famiglia, Emanuele ha seguito una passione personale. “Un giorno – racconta -  passando davanti a un'armeria, mi sono fermato ad osservare la vetrina. Vidi dei libri che parlavano di caccia e di animali. Entrai e chiesi cosa bisognava fare per poter andare a caccia. L’armiere mi presentò a un cacciatore che mi aiutò a conseguire la licenza. Questa persona mi ha trasmesso la passione per la caccia”. 

Tramite questa testimonianza ci dice di voler rincuorare i cacciatori più “anziani” che lo leggeranno su BigHunter: “noi giovani siamo in pochi, ma è grazie a voi che siamo forti e preparati – dice -, sapremo difendere la caccia, salvaguardare la natura e tramandare i vostri insegnamenti nel tempo”.

Emanuele è appassionato alla caccia vagante con il cane da ferma (con un bracco italiano di 11 anni), che pratica nella zona Ovest di Milano e in Lomellina, ma ogni tanto va in Toscana a caccia di cinghiali. “Penso che tutte le forme di caccia siano ugualmente appassionanti – spiega -  Il mio sogno nel cassetto è avere una muta di segugi e andare a lepri e cinghiali”. 

Al riguardo ci racconta un'esperienza per lui importante. “Era la seconda volta in vita mia che andavo in Toscana a caccia di cinghiali. Quel giorno pioveva a dirotto e io ero l’ultima posta in fondo ad un canalone. Avvolto nella mantella e protetto da un leccio ero assorto nei miei pensieri. All’improvviso apparve una macchia scura che correva diritto verso di me lungo il canalone. Il cuore mi balzò in gola: era un grosso cinghiale. Imbracciai ed esplosi il colpo. Il cinghiale scartò bruscamente di lato, risalì verso il bosco e scomparve dalla mia vista. L’avevo padellato. Ero disperato: come avevo potuto sprecare un’occasione del genere? Alla fine della battuta arrivò il canaio. Gli mostrai il percorso seguito dal cinghiale in fuga. Egli scrutò attentamente il terreno e poi sciolse alcuni cani che iniziarono a seguire la traccia. Ci addentrammo nella macchia e dopo una ventina di metri il canaio mi disse: “l’hai preso, c’è del sangue qua!”. Dopo pochi metri trovammo il cinghiale esanime. La felicità che provai quel giorno resterà impressa per sempre dentro di me”. 

Emanuele, che per la caccia farebbe “qualsiasi cosa”,  promette di essere pronto ad impegnarsi ovunque ce ne sia bisogno: “il cacciatore deve essere il primo responsabile della gestione del territorio e della fauna che vi dimora. Questa gestione deve essere rivolta alla conservazione ed eventualmente all’incremento di tutte, sottolineo tutte, le specie animali senza stravolgere gli equilibri naturali. La caccia deve essere misurata e ponderata affinché, come dice Mario Quadri – scrittore ed esperto di caccia e cinofilia ndr - , “ogni essere vivente possa godere del benessere con la sicurezza della continuità vitale per ogni specie”.  Aderendo all'appello di BigHunter Emanuele ci fa sapere di voler creare una rete di contatti tra giovani cacciatori della sua zona e non “chi fosse interessato–  scrive alla nostra redazione -  può contattarmi via mail all’indirizzo [email protected]”.

Qualcosa possono fare di più e meglio anche le associazioni venatorie “hanno una funzione importante – ricorda Emanuele - ovvero quella di unire i cacciatori, di organizzare e coinvolgere direttamente i cacciatori in attività di vario tipo, di promuovere la figura del cacciatore, di difendere la caccia, di promuovere l’aggiornamento culturale dei cacciatori in materia venatoria. A mio avviso bisogna ancora lavorare molto in questa direzione, soprattutto per quanto riguarda il coinvolgimento diretto dei cacciatori”.
I nostri più sinceri complimenti a questo giovane cacciatore deciso a far rispettare il valore delle tradizioni e della conservazione, preparato e sensibile alle esigenze ambientali. E' questa la nuova faccia della caccia di domani.

Vai al profilo in BigHunter Giovani

Leggi tutte le news

52 commenti finora...

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Emanuele ignora tutti questi finti vegetariani e i miei complimenti!

da Sara 19/07/2010 19.42

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Per NikkiSixx: Ho il sospetto che lei non abbia neanche letto ciò che ho scritto in merito alla caccia e al rispetto per gli animali.

da Emanuele Castelli 15/04/2010 20.58

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Non ho parole!che tristezza vedere che questa barbarie appassiona anche i giovani,coloro che dovrebbero porre fine alla mattanza e difendere quelle povere creature!fate vomitare,non avete rispetto per la vita...

da NikkiSixx 14/04/2010 20.20

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

X CLIENTE OCCASIONALE...Ripadisco e sottolineo tu sei solo uno dei tanti che non sa cosa è la caccia e parli tanto per parlare...I cacciatori anche se uccidono l'animale lo rispettano per la sua intelligenza e bellezza,io non provo divertimento ad uccidere più che altro penso come cucinarlo...Cmq ogniuno a le sue idee anche se fatte su informazioni di dubbia verità...www.ingannoambientalista.it vatti a fare un giro su questo sito

da Asterione 30/01/2010 10.09

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

EMANUELE BELLISSIMA LA FOTO CON L'ANIMALE UCCISO PENSI CHE LA APPENDERAI NELLA SALA D'ATTESA DEL TUO FUTURO AMBULATORIO VETERINARIO?

da AURELIO 26/01/2010 22.14

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

tu di diverti uccidendo animali, e tanto mi basta.

da cliente occasionale 26/01/2010 14.56

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

X CLIENTE OCCASIONALE...Non prendertela ma se avessi la metà del mio cervello sarebbe anche troppo...E sinceramente per quello che mi può interessare te ne puoi fregare o no di quello che penso delle tue affermazioni cmq resti sempre una persona che giudica le altre solo per il fatto che sono cacciatori dimostrando che quello con il cervello perfettamente funzionante anche se sono cacciatore sono io e non tu...L'intelligenza sta nel fatto anche di non giudicare persone o azioni senza avere conoscienza di cosa sono realmente,ma tu sarai uno dei tanti che giudica caccia e cacciatori per sentito dire o ascoltando solo la parte ambientalista & co e come tanti crederci senza informarti seriamente...La verità bisogna cercarsela e non aspettare la papa pronta da altri...Io che sono un decelebrato secondo te lo sempre fatto,tu invece persona somo intelleto e cultura invece ti accontenti della papa pronta

da Asterione 25/01/2010 19.26

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Toh (non tho)

da Nato cacciatore 24/01/2010 20.04

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Tho!! vuoi vedere che quella che io credevo una dolce fanciulla indifesa, in cerca di marito è una triviale v....a (senza offesa per le v....e) o addirittura frustrato guardiano di porci?

da Nato cacciatore 24/01/2010 19.38

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Asterione, quello che pensi (ammesso che tu possa farlo, visto che possiedi il cervello di un cacciatore) me ne fotte una minchia.

da cliente occasionale 23/01/2010 21.35

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

X CLIENTE...Non ti scrivo quello che penso su quello che hai scritto per rispetto della redazione di big hunter che non vorrei che me ne volesse per la maleducazione estrema...

da Asterione 22/01/2010 19.35

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Pero! bisogna valutare se tu ne sia all'altezza, devi inviare una foto, mentre posi sopra la carcassa di un cavolfiore.

da Nato cacciatore 20/01/2010 22.24

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Recita un vecchio detto; chi disprezza vuol comprare, e in questo caso vai sul sicuro! è un cacciatore.

da Nato cacciatore 20/01/2010 22.17

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

wow che coraggioso che sei quando posi sopra la carcassa di quello splendido animale che hai assassinato (che, detto per inciso, è molto più bello di te che fai proprio schifo)... un'istantanea di cui puoi andare orgoglioso, ti suggerisco di farne un bel quadro e appenderlo nel tuo futuro studio veterinario... vedrai che ti farà attirare clienti e soprattutto clientesse, sicuramente affascinate da cotanto ardore...

da cliente 20/01/2010 19.10

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Fortunatamente i pseudo ambientalisti non vanno in campagna, proprio nel periodo della caccia alle beccacce mi prendo dei dispiacere proprio per alcuni maiali che si professano difensore della natura, sapete come potete valutare la passione di questa gente, contanto i biccheri di plastica, piatti e buste, oltre la immondizia di vario tipo che lasciano sotto gli alberi lungo i fiumi o ruscelli accessibili con l'automobile nelle circostanze delle scampagnate della S. Pasqua o ferragosto, tornati in città hanno tutto l'orgoglio di raccontare di essere stati a contatto con la natura, questo è il modo di amare la natura, diversamente i cacciatori adidati di distruttori dell'ambiente quando hanno il pacchetto di sigarette vuoto lo mettono in tasca per successivamente deporlo nei cassonetti dell'immondizia.

da Sparviero 20/01/2010 12.20

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

X LARA LEOPARDI...Beh a pensarci hai ragione gli unici che si incontrano sono sempre i cacciatori...Ma come si sa gli ambientalisti alla domenoca mattina non vanno a difendere la natura,in fin dei conti è il loro giorno libero...Per quando riguarda speronare un baleniera fanno bene perchè la pesca è vietata e le balene sono in estinzione,anche se da ambientalisti non dovrebbero andare a salvare le balene con una nave a gasolio visto che inquina

da Asterione 19/01/2010 18.54

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Per Mario e Maria NOI VOGLIAMO SEMPRE AVERE RAGIONE?? da che pulpito..... Sul puntare una doppietta queste sono cose da animalisti......tipo speronare una nave... o peggio... sinceramente tutti questi amanti della natura a giro per i boschi in cui vado a caccia non li ho mai visti, ne all'alba ne al tramonto ne di giorno...io nel bosco ci sto e voi???

da Lara Leporatti 19/01/2010 18.13

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Mario se voiu invito anche te a pranzo!!! Anche sembri un' altro intellettualone!!! Ciao ciao amici "anti"

da SPRINGER TOSCANO 19/01/2010 15.56

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

x Maria Sala: Maria non rispondergli neanche, i cacciatori hanno sempre ragione, e anche se non ce l'hanno la ottengono puntandoti contro la doppietta. Lascialo affogare nel suo brodo. Caso mai prova a dirgli che se davvero ama la natura, vada a guardarsela lasciando però a casa la doppietta, ma tanto non ti ascolterà perché l'ATTO FINALE della caccia, per i cacciatori è irrinunciabile.

da mario 19/01/2010 15.14

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Rosariooooooo.............mi mancavi sai!!!! Ora sono assai felici di risentirti!!! Sento che non sei cambiato......bene!! Sai che c' è di nuovo?? Viani a trovarmi....in toscana hanno legalizzato la vendita di selvaggina magari dopo averti fatto un bel pranzo a base di tordi beccacce e cinghiale ti posso anche vendere un kiletto di carna a buon prezzo!!!!!! Chissa se poi cambi idea sulla caccia!!! Credo che visto il tuo spessore di uomo questo sia l' unico modo per farti ragionare!!! Ciao caro

da SPRINGER TOSCANO 19/01/2010 12.23

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Bravo Emanuele complimenti, sopratutto per la scenta del cane con cui cacci il bracco italiano!!! Condivido tutto quello che dici ce ne fossero di più di giovani come te ma anche come me, che non sono mica tanto + vecchia!

da Lara Leporatti 18/01/2010 18.50

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

io ho 18 anni e sto cercando di prendere la licenza di caccia proprio in questo periodo (se tutto va bene riesco ad avercela per la prossima stagione venatoria). E' da qunado avevo poco più di 6 anni che mio padre mi porta con se e fin da quando ero bambino sono stato molto appassionato alla caccia, proprio per questo mi ratristisce sentire cosa dicono certi animalisti che non s'intendono proprio per niente riguardo agli animali e alla natura e condivido in pieno tutti i pensieri di Emanule Castelli.

da Cacciatore 91 18/01/2010 17.02

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Per Sala Maria: in questi giorni ho ricevuto alcuni messaggi da parte di anticaccia intrisi di aggressività, di cattiverie e di insulti che sinceramente non credo di meritarmi. Al contrario ho apprezzato molto il suo commento perché offre lo spazio per un dialogo costruttivo e mi permette di esporre alcune riflessioni che spero siano comprensibili dai frequentatori di questo sito. Io intendo l’abbattimento del selvatico come l’ultima fase di una gestione del territorio e degli animali che vi dimorano. Il cacciatore coglie, attraverso l’abbattimento, il frutto di una gestione del territorio. L’animale cacciato ha per me un valore immenso: è il valore intrinseco di ogni essere vivente. Ma quell’animale è il frutto di una gestione del territorio che comprende: creazione e ripristino di habitat favorevoli per la riproduzione e sosta della fauna selvatica,ripopolamenti e reintroduzione di specie autoctone scomparse, rispetto dei periodi di caccia, censimenti, controllo numerico delle specie invasive e alloctone, contenimento delle popolazioni in sovrannumero, risarcimento dei danni arrecati all’agricoltura, sorveglianza del territorio dagli incendi e molto altro ancora. Il cacciatore deve diventare il vero protagonista di tutto questo. Il cacciatore è il primo interessato alla salvaguardia degli habitat e degli animali. L’obiettivo comune da perseguire è garantire la sicurezza della continuità vitale per ogni specie. Nell’interesse di tutti: animali e uomini.

da Emanuele Castelli 18/01/2010 16.45

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Egregio Sig.Rosario, Buon per te che non hai niente da fare! Quante caz..te che scrivi.

da MAVERICK1973 18/01/2010 16.39

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Congiuntivo imperfetto!!!!! Mej cojioni Professo'. QUANTO TI RODE!!! MA QUANTO LI RODESSE!!!!!!!

da Ciro 18/01/2010 15.41

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Lei Maverick torni a scuola.......(Egli....."si vergognasse"). Era rivolto al soggetto della news, non al mio interlocutore del post sopra.

da Rosario Madaffari 18/01/2010 15.31

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

PER IL SIG. ROSARIO. NON SI SCRIVE O DICE "SI VERGONASSE", MA BENSI' "SI VERGOGNI". QUINDI, IMPARI A SCRIVERE, PERCHE' ONESTAMENTE E' VERAMENTE DIFFICILE COGLIERE I CONCETTI DEI SUOI SERMONI.

da MAVERICK1973 18/01/2010 14.57

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Infatti caro Silvano io NON INDOTTRINO nessuno. Lei forse sarà una persona moderata, anche dal punto di vista della "passione" che coltiva. Tuttavia, nella sua categoria, spesso mi è capitato di dover discutere con persone poco o punto moderate. Quindi, quanto a "indottrinamento" su certe tematiche mi sa che quello a proporlo non sia io. Cordialità.

da Rosario Madaffari 18/01/2010 13.50

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Professore nella sua mente alberga solol la negazione della caccia. Questa è la sua "colpa". Nessuno di noi desidera imporLe di parlarne bene, ma neppure che Lei trasferisca ai suoi ragazzi la sua negazione. Se Lei porrà la questione nei termini dovuti, saranno poi i suoi allievi a giustificare o meno la caccia. Altrimenti non si chiama "educare" ma "indottrinare". Ma certamente Lei saprà ben scindere il suo pensiero privato da quello di educatore.

da Silvano B. 18/01/2010 12.04

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

grande Emanuele io ho 24 anni e vado a caccia da 5 anni al cinghiale con i miei segugi.

da dan 18/01/2010 11.51

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Nella mente di un docente tutto alberga, certo, ma non l'idea di giustificare in qualsivoglia motivo la caccia nell'anno del Signore 2010. Quanto alla legge 157, essa è Legge dello Stato e come tale il sottoscritto la rispetta e la trova comunque valida per porre un certo freno alle vostre aspettative che, diciamolo francamente, sarebbero quelle di sparare sempre, ovunque e comunque. Altro che contraddizione, mia almeno..... Per voi forse si, giacchè siete una contraddizione vivente.

da Rosario Madaffari 18/01/2010 11.49

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

bravo emanuele anch'io ho 25 anni e ogni volta che ho un po di tempo vado a caccia con i miei due breton... w la caccia in ogni sua forma

da andrea 18/01/2010 11.26

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Buongiorno Rosario mi creda Lei rifuggendo dalle argomentazioni di risposta, altro non fa che avvalorare quelle esplicitate da Emanuele. Lei sta diventando una contraddizione unica; ci dice che tutto sommato Lei sarebbe per la 157 così come è poi dopo attacca un giovane che si sposta in avanti e non proprio nel senso di quella idea che piace tanto a Lei ed al suo gruppo, la famigerata "liberizzazione della caccia", ma Lei non lo plaude anzi lo offende. Mi domando allora e Le domando ma da dove arrivano queste sue convinzioni che durano il tempo di un giorno, spacciate come dogmi e con una sufficienza che non dovrebbe albergare nella mente di un docente?

da Silvano B. 18/01/2010 9.15

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Ritengo, invece, che avresti molto di cui VERGOGNARTI. Ma proprio tanto.....le argomentazioni non sono poi così difficili da intuirsi.

da Rosario Madaffari 18/01/2010 8.47

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Ciao, bravo Emanuele, complimenti avanti così, che tu sia da esempio per questa società!!

da Stefano,Roma 17/01/2010 18.42

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Per Rosario Madaffari: ritengo di non aver nulla di cui vergognarmi. Ad ogni modo è troppo comodo lanciare accuse senza agromentare le proprie affermazioni. Per wildsimo: ti ringrazio molto per il tuo commento. La caccia ci unisce! Mi piacerebbe vedere anche il tuo profilo su BigHunter Giovani. In bocca al lupo per tutto. A presto.

da Emanuele Castelli 17/01/2010 15.13

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Non ho nulla da argomentare, rispetto a tutto quello che ho espresso decine e decine di volte in merito alla caccia. Si vergognasse. Basta. E voi dietro a seguire. Saluti.

da Rosario Madaffari 17/01/2010 14.48

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

bravo emanuele!! sono anche io un ragazzo di 19 anni e faccio parte di una squadra di cinghialai piemontesi da ormai tre anni e questanno per me e sta il primo con il porto d'armi ( prima facevo solo da accompagnamento).. quando ho letto quello che hai scritto sono rimasto davvero colpito.. non mai trovato una cosa piu giusta in cui rispecchiarmi.. complimenti davvero condivido ogni tuo pensiero..

da wildsimo 17/01/2010 14.26

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Ciro ma dove sei? Gli Rode anche al Professore, pensaci tu.

da Arrigo 17/01/2010 12.05

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Buongiorno Professor Rosario, con la rabbia non si và da nessuna parte. Ora La prego argomenti quel suo vergognati in riferimento a quanto esposto dal nostro giovane amico che forse Lei, nella foga di esternare il suo colto pensiero sugli esclamativi, gli ha urlato, lasciandolo poi fine a se stesso. Mi permetta quindi di copiare qui per Lei con la preghiera di una sua attenta lettura il pensiero principale di questo giovane:..“Il cacciatore deve essere il primo responsabile della gestione del territorio e della fauna che vi dimora. Questa gestione deve essere rivolta alla conservazione ed eventualmente all’incremento di tutte, sottolineo tutte, le specie animali senza stravolgere gli equilibri naturali. La caccia deve essere misurata e ponderata affinché, ogni essere vivente possa godere del benessere con la sicurezza della continuità vitale per ogni specie”. ... Ed ora mi dica di cosa dovrebbe vergognarsi il nostro giovane, di avere una visione diversa dalla sua? Perchè Lei mi perdonerà tra argomentare e ricevere risposte a monosillabi e offensive, solo questo trovo. Per quanto riguarda il "vergognatevi voi" confidiamo molto su i suoi interventi redentori, chissà c'è sempre in me il beneficio del dubbio che coltivo a differenza di altri che vivono di certezze senza domandarsi mai alcun perchè. Buona domenica Rosario.

da Silvano B. 17/01/2010 11.22

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Ripeto: si VERGOGNASSE lui e VERGOGNATEVI voi!

da Rosario Madaffari 17/01/2010 9.12

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

e meno male che avevi promesso da quest'anno interventi pacati,intelligenti,a modino come dicono i toscani, invece colto dall'essenzialità di " Mi illumino di immenso " hai voluto fare lo sborrone con una parola sola "VERGOGNATI" accompagnata da numero 48 punti esclamativi dimostrando equilibrio e qunt'altro, altro che intitolarti una via,il premio nobel devono darti ( dinamite compresa ).

da gianni cacciatore genova 16/01/2010 19.06

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Rosario il nostro giovane dovrebbe vergognarsi dopo averti illustrato il suo pensiero e te che prendendesti a scarpate in faccia tuo figlio se manifestasse solo l'intenzione di diventare cacciatore dici a lui di vergognarsi? Sei in grand'uomo Rosario, non c'è che dire coerente e democratico!!!!!!!!!!!!!!! Dovresti aver più memoria delle cose che hai scritto. Perchè così facendo a son di figurine di cacca che fai ogni volta, hai già riempito tutto l'album!!!

da Vittorio 16/01/2010 18.37

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

VERGOGNATI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da Rosario Madaffari 16/01/2010 17.51

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

se tutti noi, come è plausibile, conosciamo uno, due, tre giovani che vanno a caccia o che simpatizzano per la caccia, sollecitiamoli a aderire all'invito di big hunter. Segnaliamo inoltre i loro riferimenti a Big HUnter, affinchè questa lodevole iniziativa si possa arricchire di tanti e tanti individui dalla mente fresca, pieni di energie, che hanno voglia di darsi da fare per la caccia e per il nostro patrimonio naturale.

da socrate 16/01/2010 11.13

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

L'esempio di Miriam è emblematico. L'animalismo non concepisce visioni diverse dalle proprie. Donne, ragazzi e poi un futuro veterinario li destabilizza. Non conoscono il clico della vita e della morte, parificano tutto. Benventuto Emanuele ti auguro ogni bene da Uomo e Cacciatore del domani e sii orgoglioso dei tuoi pensieri.

da Vittorio 16/01/2010 10.32

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Ho una discreta età,sono nato in tempo di guerra ,sono cacciatore da sempre,non mi ricordo neanche a quanti anni ho cominciato a cacciare,ho una schiera di figlie e nipoti tutti cacciatori,i giovani li conosco molto bene,sono spesso in mezzo a loro,e so per certo che quelli che anno la passione della caccia sono giovani che anno la testa sulle spalle,nel senzo che questa passione li appaga in pieno senza cercarsi gli sballi in voga al giorno d'oggi,droga,alcool,fumo ecc.ed è con immenso piacere che ho letto quello che pensa questo giovane,che è poi ne più ne meno quello che pensano tutti i giovani cacciatori,una società sana e ONESTA senza precedenti penali e tanti grilli per la testa.Augurando tutti i beni a questo ragazzo e a tutta la gioventù Saluti

da martino 42 valtellina 16/01/2010 8.31

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

E pensare che spesso si sente dire che i giovano d'oggi destano qualche preoccupazione, questo giovane rivaluta tutta la figura dei giovani facendo vedere le chiare idee possedute, come si evince dalla lettere dim presentazione, vive una vita felice, onesta, con tutti i propositi di un futuro sano ed onesto che ne può usufruire tutta la società civile, mi ripeto, non è un caso che trattasi di giovame cacciatore, e non solo, senza rendersi conto conferma una massima sociale che dice: il succisso si ottiene con la forza dei giovani e l'esperienza dei vecchi, è questo giovane con molta inteligenza e modistia ha capito tutto, un altro punto che credo si debba puntualizzare è quello che, qualcuno si meraviglia che un assertore della caccia studi veterinaria e dica che, per amare gli animali bisogna conoscerli, queste teorie appartengono ai forti psicologicamente e di coloro che giovano alla società senza bachi o debolezze mentali, dunque caro amico, ti faccio tantissimi auguri di una saggia, durevole e onorata esistenza.

da Sparviero 15/01/2010 22.07

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

X MIRIAM...Specifica che cosa volevi dire?...Perchè non si capisce...Ho sei la solita ambientalista di passaggio su questo sito che afferma che un cacciatore non può fare il veterinario?

da Asterione 15/01/2010 21.04

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

ma dai il colmo

da miriam 15/01/2010 20.16

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Sono d'accordo con te sopratutto nel fatto che i vecchi cacciatori ci hanno reso più forti e preparati...Ma noi giovani abbiamo il dovere di abbatare il muro del'utopia ambientalista...Siamo la generazione che deve far togliere alla caccia il ruolo di "criminale ambientale" per permettere hai nostri nipoti di poter andare a caccia senza essere discriminati e con dire con fierezza di essere un cacciatore

da Asterione 15/01/2010 19.42

Re:BigHunter Giovani: Emanuele Castelli “è grazie ai cacciatori più anziani che siamo così forti e preparati”

Grande Emanuele condivido in pieno quello che pensi. in bocca al lupo

da francesco Arezzo 15/01/2010 19.27