Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fondazione UNA: Al via iniziativa Paladini del Territorio Wwf e Lipu contro il Mite "no alla caccia contro la PSA"Bolzano: abilitati 285 nuovi cacciatoriArci Caccia: "Cosa ci azzecca la PSA con la caccia?"Lombardia: approvato in commissione progetto di legge sullo spiedo brescianoPeste suina, Lega chiede all’Ue misure economiche straordinarie per combattere l’epidemiaFIDC. Andrea Costa a Radio24: "I cacciatori sono i nostri alleati in questa battaglia"Coldiretti: "bene impegno su prolungamento caccia al cinghiale"UK. GWCT contro il bracconaggioRoma, arriva l'ordinanza per abbattere i cinghiali nella zona rossaPSA. Interrogazione Ceccardi a Ue "necessario efficace prelievo cinghiali"Elia Vivani è il nuovo Coordinatore dei Giovani di Federcaccia MarcheKey Concepts: Animalisti allarmati "Cingolani pro cacciatori"Francia. I cacciatori fanno squadraLife Perdix a confronto con le esperienze francesiPsa: Probabili misure straordinarie all'orizzonteNon è la caccia il pericolo per i migratoriA Roma ampliata la zona rossa PSAMazzali: "su cinghiale finalmente scelte intelligenti"Piano faunistico venatorio. Le proposte di Fidc CalabriaRoma. In arrivo Piano ministeriale per abbattere i cinghiali e allungare la cacciaLiguria: Giunta approva Calendario Venatorio 2022 - 2023Eps Puglia, rinnovate le caricheToscana, audizioni su regolamento attuativo Legge CacciaBruzzone "accaduto quanto si temeva: bambino aggredito da cinghiale"Fidc "sul cinghiale qualcosa si muove ma servono risposte chiare"Roma, PSA "ci saranno abbattimenti"Arci Caccia Toscana. Confermato Presidente BussolottiMazzali "serve contenimento cinghiali nell'area Bosco Fontana"In Spagna censimenti su tortore e quaglieSparvoli, Anlc. I misteri della PsaTortora. Secondo il Mite, si puòAnimalisti contro IbrahimovicRoma. Altri due casi di PSAIn Friuli accordo Fidc e ColdirettiLazio. Scatta ordinanza Zingaretti contro Peste suinaBuconi. Su Psa a Roma le istituzioni agiscano tempestivamenteUmbria: caccia di selezione dal primo giugnoFondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorioConfermato caso PSA a RomaCaretta: Psa a Roma certifica fallimento gestione commissarialeBruzzone: sospetto il caso di Peste suina a RomaCalendario venatorio Emilia R. La protesta di Acma e Fidc RavennaCaccia di selezione. Lega bacchetta Atc reggianiEmilia Romagna. Scattano i divieti nelle zone incendiatePeste suina: in Piemonte deroghe per attività outdoorA Montelupone Giornata ambientale con i cacciatoriA Vernasca (PC) calendimaggio e festa del cacciatore di montagnaLe zone umide vanno gestite. Su Nature la conferma di Wetlands InternationalEOS: la voglia di ritrovarsi in fieraViva la libertàVigilanza Venatoria, nuove abilitazioniArci Caccia chiede confronto su calendariLe associazioni venatorie incontrano il Presidente FontanaCCT, tenuta assemblea annuale Umbria. Ok della Commissione sulla caccia di selezioneA Siena un progetto per la sicurezza a cacciaCaccia in Africa. Tavola rotonda a BruxellesRegione Umbria raccomanda buona cottura delle carni di cinghialeCaretta "su pavoncella e moriglione ridicolo parere Ispra"Emilia Romagna. Protesta la LegaSentenza Tar Campania su pavoncella Emilia Romagna. Nel nuovo calendario stop abbattimenti per moriglione e pavoncellaImportante per i cacciatoriPeste suina. Una sfida per il mondo rurale piemonteseFrancia. Resa dei conti dopo la disfatta ambientalistaArcicaccia contesta tuttiUmbria. Federcaccia costituisce ufficio legaleMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"


mercoledì 22 dicembre 2021
    

Sentenza caccia
 
Riceviamo e pubblichiamo:
 
Con l’ordinanza resa dal CGA Sicilia in data 20/12/2021 che ha definito l’appello cautelare promosso dalle Associazioni Associazione Nazionale Cacciatori (A.N.CA.), Liberi Cacciatori Siciliani (L.C.S.) e Italcaccia Sicilia con il sostegno di “Sicilia Nostra”, assistite dall’Avv. Alfio Barbagallo, i Supremi Giudici Amministrativi per la Regione Sicilia hanno respinto in maniera netta tutte le censure delle Associazioni ambientaliste che avevano portato il TAR Palermo a sospendere in alcuni punti il Calendario venatorio siciliano.

Il provvedimento del TAR Palermo del 3/11/2021, che aveva fatto gridare ad una straordinaria vittoria il WWF & C., è stato totalmente riformato dal CGA che ha ritenuto la piena legittimità del Calendario venatorio impugnato.
In particolare il Consiglio ha ritenuto sostenibile la caccia alla Beccaccia nel periodo 1 – 10 gennaio 2022 senza le ulteriori limitazioni suggerite da ISPRA.
Con riferimento invece agli incendi che hanno colpito la Sicilia nella scorsa estate e che avevano portato le associazioni ambientaliste a chiedere la sospensione generale dell’attività venatoria per la stagione in corso, anche sulla base di quanto evidenziato da ISPRA, il Consiglio ha ribadito come non esista nessun contrasto tra il Calendario venatorio impugnato e i suggerimenti ISPRA alla luce dei divieti di caccia in esso già previsti nei terreni oggetto di incendio. Il Consiglio ha quindi cassato le ulteriori limitazioni previste dal TAR Palermo.
Infine è stata dichiarata la piena legittimità del Calendario venatorio anche per quanto concerne la mobilità dei cacciatori attraverso gli AA.TT.CC. per la migratoria.
A seguito del provvedimento del CGA l’Assessorato Regionale Agricoltura sviluppo rurale e pesca mediterranea dovrà provvedere a revocare il D.A. 74 del 10/11/2021 emesso in ottemperanza dell’ordinanza del TAR Palermo ed il Calendario venatorio di cui al D.A. 47 del 1/9/2021 riacquisterà piena efficacia.
Una vittoria importante per tutto il mondo venatorio affermano i Presidenti delle Associazioni appellanti Vincenzo Salamone (ANCA), Stefano Privitera (LCS) e Vincenzo Cappadonna di Italcaccia Sicilia, che avrà il suo peso anche per le prossime stagioni nella stesura dei calendari venatori.
 
 

La segreteria Anca

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"

Cari siciliani se riuscite con un buon avvocato fatevi pagare tutti i danni il più possibile da wwf. E dai giudici che anno deciso la sospensione almeno l’anno prossimo ci penseranno 2 volte a fare ricorso

da Pino 23/12/2021 17.26

Re:Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"

Bella vittoria di una causa persa ormai a quasi fine stagione in tanto le chiusure sono state fatte e i cacciatori hanno perso le giornate di caccia pagate alla Regione e allo Stato E la perdita è anche di tutto l'indotto di Bar e ristoranti e armerie. Speriamo almeno che questo sia da monito ai prossimi giudici che accetteranno ricorsi contro la caccia.

da Piero 23/12/2021 9.31

Re:Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"

Se ho capito bene le spese processuali sono "compensate" così la prossima volta il wwf la ritenterà. Buon Natale a tutti i cacciatori

da 1 toscano 22/12/2021 20.25

Re:Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"

certi giudici del tar animalisti andrebbero rimossie in fretta,i danni provocati in questa stagione ai cacciatori siciliani e tutto l indotto chi li paga i giudici del tar?

da giose 58 22/12/2021 19.04

Re:Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"

Ettore certo qualcuno a già pagato, noi cacciatori non potendoci andare

da Peppe rc 20 22/12/2021 16.31

Re:Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"

E adesso se esiste una legge qualcuno dovrà pagare immagino.

da Ettore1158 22/12/2021 10.57