Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Liguria, calendario venatorio annullato dal TarPiemonte: approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre aperturaFidc Umbria: bene modifiche calendario ma c'è ancora da fareCinghiali Siena. La protesta di EnalcacciaStorno, cosa cambia per la caccia in deroga in ToscanaUmbria modifica calendario. Cacciabili anche moriglione e pavoncellaEmilia R.: Interrogazione su ripartizione territorio di caccia AtcCacciatori sentinelle a tutela della lepre italicaRespinti divieti per la caccia nelle aree umide toscaneCommissariato Atc Bologna 3Caccia Sardegna: il 3 settembre si parte CCT: approvato piano prelievo cervo nei ComprensoriCalendario Marche. Il Tar dà ragione alla RegioneA Macerata posizionati nidi per il germano realeIn Ue nuovo attacco alla caccia dei 5 Stelle su pavoncella e moriglioneCampania: richieste di modifica delle associazioni venatorie Liguria: la Corte Costituzionale boccia un provvedimento già superatoFrancia. La Ministra contro il vischioSicilia, il calendario venatorio in arrivo non piace agli animalistiLaghi della Piana: un convegno per rispondere agli attacchi del WwfPubblicate integrazioni calendario venatorio LombardiaLazio: Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Abrogata tassa e segnalazione per ricetrasmittentiCinghiale Piemonte: ok a nuova legge in ConsiglioEps Puglia: certezze per i cacciatori pugliesiCCT: continua il confronto con i cacciatori toscaniCalendario Venatorio Marche: caccia fino al 10 febbraioPuglia: le richieste del mondo venatorio sul calendarioMarche cinghiale: la Corte Costituzionale gela gli animalistiPuglia. La Lega protestaGrandi carnivori: apertura della Commissione UeFidc Umbria "giù le mani dalla Zrc San Gregorio"Toscana: non più obbligatorio tesserino digitale per lo stornoUmbria: esame abilitazione venatoria solo orale per il 2020Roberto Vivarelli confermato coordinatore Atc toscani Impugnativa Lombardia. Rolfi "Per Roma non esiste problema cinghiali"Piano Faunistico Marche: Tar respinge sospensiva animalistaCaccia Lombardia: Governo impugna la nuova leggeLiguria, Governo impugna nuove disposizioni sulla cacciaMinistro Bellanova annuncia proposta su fauna selvaticaCaretta: su fauna selvatica la demagogia animalista dei VerdiIl mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno ModugnoE' battaglia sul calendario venatorio della ToscanaUmbria: in arrivo delibera per moriglione e pavoncellaFidc Umbria: calendario venatorio delude su moriglione e pavoncellaCiao BrunoCaretta: "Ministro Bellanova chiarisca su fauna selvatica"Fidc Umbria: insediata nuova dirigenzaLegge Toscana: guida praticaCaccia cinghiale Umbria: le proposte di Arci CacciaValle d'Aosta. Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021CCT: confronto con la Regione Toscana sulla preaperturaAttacco animalista a Vigevano contro i cacciatoriCaccia in deroga: in Emilia Romagna manca ancora la deliberaFondazione Una cerca proprio AmbassadorPiombo: la Ministra tedesca invita alla mediazioneLa Liguria dice no all'esclusione di pavoncella e moriglioneBelluno. Nuovo Piano per il cervoToscana. Assemblea Cct a CertaldoFidc: I cacciatori sentinelle della salute pubblicaConfagricoltura Toscana. Bene la nuova leggeToscana. Nuova legge sulla caccia, Roberto Salvini: "norma filoanimalista"Verona. Accordo tra caccia e agricolturaSpeciale M&C in ricordo di BanaQuando la caccia fa spettacoloTroppi cinghiali in BasilicataTROFEI LADY PER LE CACCIATRICILivorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghialeContenimento fauna. Centro-destra abbandona Commissione

News Caccia

Umbria. Rinviata ancora la selezione


martedì 23 giugno 2020
    

 
 
 
“Non conosciamo esattamente le motivazioni che hanno spinto la Regione Umbria a trasmettere in ritardo il calendario venatorio 2020/2021 all’Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale che deve esprimere obbligatoriamente il proprio parere in merito ma, qualunque esse siano non possiamo accettare silenziosamente questo assurdo ritardo". Con questo monito, la Federcaccia di Perugia richiama ai suoi impegni l'asssessore Moroni e la Giunta Regionale dell'Umbria, per il nuovo rinvio della caccia di selezione.

“La caccia di selezione alle specie daino e capriolo – ricorda – prevede dei periodi di prelievo ben precisi nel rispetto dei cicli riproduttivi di queste specie. La perdita di questo primo periodo, oltre quindi ad aver creato un disagio a tutti i cacciatori di selezione umbri che hanno visto cacciare i propri compagni di tutte le altre regioni, comprometterà il raggiungimento del piano di abbattimento assegnato dai rispettivi Ambiti Territoriali di Caccia".
 
 
Aggiornamento 24/06
 
In una lettera inviata in Regione, la Federcaccia Umbra esprime le proprie preoccupazioni per il ritardo dell'approvazione del Calendario Venatorio 2020-2021. In particolare Federcaccia Umbra segnala il ritardo con cui, con ISPRA, si sta affrontando la valutazione di condivisione del Calendario venatorio 2020-2021, per iniziare l'attività del Piano di prelievo già approvato che, ricorda l'associazione, deve seguire dei periodi biologici delle specie sui quali non dovrebbero esserci deroghe.

Perciò, oltre a sollecitare la Regione per quanto di competenza, propone per il recupero del tempo, non la coda al secondo periodo (perché proprio ad ottobre inizia la caduta dei palchi, risultando difficoltosa la distinzione tra i sessi), bensì anticipando la ripresa di agosto, in modo da avere qualche giorno di calma senza sovrapposizioni con altre forme di caccia.

"Alla luce di quanto sta succedendo -conclude Fidc Umbria -  crediamo sia opportuno valutare procedure esaustive, condivisibili con ISPRA, che contengano la pianificazione dei prelievi per distretto e i periodi di prelievo, in modo da svincolare il piano autorizzativo della caccia di selezione dal Calendario Venatorio, che spesso ha percorsi, esigenze e considerazioni temporali diverse".
Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Umbria. Rinviata ancora la selezione

Di peggio c'è solo la sinistra che guarda caso è quella che governa la caccia dal tempo del fenomeno rosini con tutti gli sfigati pollaioli a cantarne le lodi.

da e la caccia è finita!! solo i porcari sono rimasti 26/06/2020 1.00

Re:Umbria. Rinviata ancora la selezione

Anche i fenomeni della lega una volta avuto il voto sono come gli altri se non peggio

da toscano 24/06/2020 12.15

Re:Umbria. Rinviata ancora la selezione

Salvini mettici una pezza perchè questo di caccia non ci capisce una mazza. Ricordati caro Salvini che i voti come sono venuti se ne vanno ameno quelli dei cacciatori famigliari e amici che mangiano cacciagione perciò tra un bagnetto e l'altro in quel di Sabaudia fai una telefonata alla Tesei

da Umbro leghista 23/06/2020 19.22

Re:Umbria. Rinviata ancora la selezione

Ma se la caccia di selezione si basa su piani di abbattimento, realizzare il capo il 1/6 o il 1/7 che differenza fa? Non è che uno possa abbattere numeri indefiniti di caprioli maschi!!

da Demagogia, FUFFA COMUNISTA 23/06/2020 13.38

Re:Umbria. Rinviata ancora la selezione

Mah. Il cambio di casacca, in Italia, è uno sport molto praticato. E' nella nostra indole. Morto Mussolini, l'Italia fascista si scoprì immediatamente comunista, poi democristiana, poi socialista e berlusconiana (più o meno la stessa cosa), poi leghista. E' la testa che va cambiata, non la casacca. Ma per questo siamo ancora in una fase di pre-progettazione. Prima che arrivasse l'Euro, si scherzava dicendo che una mattina ci saremmo svegliati e al posto della lira avremmo trovato il marco. Adesso, qualche persona un po' più perspicace si augura che i tedeschi si mettano a capo di una Europa unita e pacifica che ci trasmetta (o forse imponga) le regole "democratiche" dei crucchi. Il bello è che, se non arrivano loro a darci una regolata, finiremo in bocca ai cinesi, o ai russi. Che ne dite?

da F. Tussì 23/06/2020 11.00

Re:Umbria. Rinviata ancora la selezione

Erano quelli che prima si lamentavano di tutto, si stava meglio quando si stava peggio.

da umbria doc 23/06/2020 10.47