Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Europee. Cacciatori al votoTar Campania annulla Piano controllo cinghialeLazio, protocollo d'intesa su cinghiali accontenta gli agricoltoriIl punto sulla caccia con il Commissario uscente Karmenu VellaCinghiali, Rolfi: servono risposteElezioni Europee 2019. I candidati vicini al mondo venatorioAnimalisti rinviati a giudizio per aggressione a cacciatoriFidc Pg: i candidati alle europee amici dei cacciatoriFidc, chiarimento sulle coperture assicurative "Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"Appostamenti caccia Toscana, Montemagni (Lega) bacchetta la GiuntaEuropee. Fiocchi "meno burocrazia e ostacoli per i cacciatori"Il Ministro upupaFano, 400 bambini alle lezioni di didattica ambientale FidcConfagricoltura: dal Tar toscano una sponda ai talebani animalistiEuropee. Anche Carlo Fidanza si impegna per la cacciaEuropee. Caroppo (Lega): restituire dignità ai cacciatori842. Botta e risposta tra Arci Caccia e FidcFidc contro M5S: "i cinghiali? Non sono nel contratto"M5S: spostamento deleghe caccia non è nei patti di governoIl Ministro Centinaio si pone come missione riportare la caccia al MipaaftSicilia. Basta parchi e divieti. La posizione unitaria del mondo venatorioUmbria, la giunta approva il calendario venatorio 2019-2020MASSIMO BUCONI ELETTO NUOVO PRESIDENTE NAZIONALE DELLA FIDCCalendari venatori. Ci vuole scienza e non ideologiaDanni sociali ed economici da fauna selvaticaEuropee, altri candidati favorevoli alla cacciaArci Caccia: Gallinella prende le distanze da abolizione 842Piano Faunistico Venatorio Umbria: le osservazioni di Fidc PerugiaCacciatori nelle scuole. Altri due esempi dalla ToscanaBaggio in Tribunale difende la sua passione per la cacciaCampomenosi (Lega): in Europa continuerò la battaglia sui KCFedercaccia: dalla Cia un segnale interessanteTg5, Brambilla e Berlusconi colpiscono ancoraCct: No allo snaturamento delle Zone di ripopolamentoParco Monti Livornesi, le richieste dei cacciatoriDeroghe caccia. La Lombardia cambia strategiaSospensione braccata: sale la protesta degli agricoltori toscaniBruzzone in Senato sollecita modifiche a legge cacciaDa Fidc un no secco all'abolizione dell'842Sicilia, anticipata udienza Tar su calendario venatorioAtc Benevento sulla via del commissariamentoModifica legge caccia: ecco le proposte della CiaItalia prima con Pasqualetti al Campionato europeo di ChioccoloIl volo record del croccoloneCaccia al rifiuto. Nel senese in 3 mila a pulire i boschiCassazione: lecito addestrare cani con richiami acusticiEuropee, Comi ed altri amici della cacciaArci Caccia: più danni dopo stop controllo in braccata in Toscana Bertacchi alla guida di Fidc LombardiaMarco Salvadori nuovo Presidente Fidc ToscanaAssociazioni Venatorie firmano impegno per l'ambienteToscana, sospesa braccata per controllo cinghialeMaullu: "sciagurato ddl Cinque Stelle si accanisce contro i cacciatori"Causa alla Corte di Giustizia Ue sulla caccia al lupoLupo? In Svizzera si vuole facilitare l'abbattimentoRiconfermati Presidenti Atc peruginiCaretta (FdI) Respingeremo attacco ideologico del M5SLa Lega reagisce. Bruzzone "la caccia non si tocca"In Puglia mobilità venatoria gratuita per la migratoriaLiguria, posticipata apertura caccia cinghialeCCT: "M5S attacca caccia pubblica"Cabina di Regia: dai 5 Stelle un nuovo attacco alla cacciaNella Proposta di Legge "Tutela Animali" anche l'abrogazione dell'842CCT: Pulizia ambiente. Ecco l'impegno dei cacciatori Ministri M5S presentano legge contro maltrattamento animaleUn altro defibrillatore donato dai cacciatoriFACE lancia campagna #Vote4HuntingCon il contributo Fidc una laurea sulla beccacciaBrambilla ancora prima assenteista in ParlamentoA Bergamo il 13° concorso di cucina con selvaggina cacciata CCT commenta rapporto Onu sulla biodiversitàFidc Umbria al rinnovo con una lista unitariaFidc sulla difficile situazione della caccia in CalabriaMolise, nuovo disciplinare caccia cinghialeRinnovo Presidenza Federcaccia: presentata lista BuconiNuova sede CCT in Val d'ElsaFACE: le nuove sfide per la caccia e la biodiversitàMarco Bruni rimane alla guida di Federcaccia Brescia Fidc Bg: Su specie problematiche serve intervento nazionaleCalabria: è protesta sulla gestione del cinghialeA Caccia Village incontro con Gallinella su modifica della 157/92Fidc Grosseto: il nuovo Presidente è il trentenne SenseriniCalendario Venatorio Toscana: le osservazioni di Arci CacciaSpagna, leader dei cacciatori candidato alle europeeEuropee: volano fendenti tra Comi e FiocchiIn UK proibito il controllo di specie problematicheLatina, iscrizione Atc solo on line. Protestano le associazioniEmilia Romagna approva nuovo Piano volpeLiguria, proposta modifica calendario caccia cinghialeCabina Regia venatoria, manifesto elezioni EuropeeAtc Firenze Nord Prato: cambio della guardiaTrento, ricorso animalista contro abolizione comitato cacciaRinnovi degli Atc, Federcaccia Perugia sostiene presidenti uscentiSpopola "Colpi", esilarante parodia sulla cacciaInterrogazione Bruzzone contro Parco IbleiBolzano: l'incremento degli ungulati minaccia la ricrescita della forestaFidc Brescia risponde agli attacchi su roccoli e derogheMichele Bornaghi, 36 anni, nuovo Presidente Fidc BergamoTrento: ok a nuovo Calendario Venatorio

News Caccia

CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione


mercoledì 10 aprile 2019
    

 
 
La Confederazione Cacciatori Toscani torna a segnalare l'importanza della ricerca scientifica e quindi della raccolta dei dati da parte dei cacciatori per la redazione dei calendari venatori. "Il recente ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione assunta del TAR Toscano sul Calendario Venatorio Regionale, è la riprova concreta di una battaglia legale che ha bisogno di essere inquadrata in uno sforzo ancora più grande per accrescere, con i dati inoppugnabili, la nostra forza di contrasto e la nostra capacità di documentare con parametri scientificamente corretti , lo stato di salute di una specie e l’incidenza che la caccia può avere per la sua conservazione" scrive CCT.

In questo alveo, si delinea il progetto  DATA FROM THE SKY, recentemente avviato dalla Confederazione Cacciatori Toscani, e che ha registrato in questo primo anno di sperimentazione, numerose disponibilità e partecipazione di cacciatori. "Più nello specifico, per quanto riguarda la specie Beccaccia - sottolinea CCT - , ci siamo ricollegati ad un progetto di più ampio respiro messo in campo dal Dott. Alessandro Tedeschi presidente dell’Associazione Amici di Scolopax e dall’Ufficio Avifauna Migratoria della Federcaccia Nazionale. Un progetto che ha ottenuto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali denominato “Ali regALI”.

Lo scopo del progetto è quello di rilevare alcuni parametri relativi alla determinazione dell’ICA (indice cinegetico di abbondanza) e dell’ICP (indice cinegetico di prelievo) oltre ad altri importanti elementi di conoscenza quali l’età del soggetto, il controllo nella ripartizione dei prelievi tra esemplari giovani e adulti etc. "Lo studio sta fornendo dati estremamente interessanti sulla distribuzione per decadi nelle varie annate di riferimento, sulle caratteristiche dell’areale della nostra penisola per il periodo di migrazione e di svernamento" si legge nella nota CCT.


Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

Sono anni che io dico INASCOLTATO che la beccaccia va difesa a MONTE NON A VALLE,nelle altre nazioni UE ci sono nazioni che addirittura le sparano ad Aprile(vedi Ungheria)la beccaccia in Lombardia grazie ai consigli dati in regione dei dirigenti di una nota associazione venatoria( chiude il 31 Dicembre)

da Fucino Cane 11/04/2019 16.46

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

ecco il punto , alcune aavv ci stanno portando proprio a questo e cioè non pagare più in ITALIA ma andare a caccia all estero dove loro hanno le loro agenzie con nomi sotto copertura ma chi si riempie le tasche sono loro alcuni signori delle aavv nazionali. AMICI NON DITE CHE SONO OSSESSIVO MA RIBELLATEVI ALLE AAVV E FATE COME MOLTI DI NOI E CIOè ASSICURAZIONI PRIVATE E VEDIAMO SE SI DANNO DA FARE I SIGNORI DELLE AV. LA COLPA è LORO SE SIAMO RIDOTTI IN QUESTO STATO.

da GENNY 4 BOTT 11/04/2019 14.07

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

Io infatti caccio prevalentemente all’estero. Anzi quest’anno non rinnovo nemmeno in Italia. Con 2/3.000 euro vado due volte fuori e mi diverto molto fido più che andare 20/25 giornate in Italia inoltre con i 7/800!euro risparmiati potrò andare anche una volta in più.

da FINE DEI PROBLEMI 11/04/2019 11.56

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

In effetti noi studiamo studiamo e gli altri cacciano la beccaccie fino alla fine di febbraio...vorrà pur dire che non capiamo niente...se gli altri cacciano senza studi come Croazia Romania Bulgaria Crimea fino a fine febbraio anzi l'Ungheria fino poco tempo fa la cacciava per il 90% nel mese di marzo fino a metà aprile (ripasso primaverile )noi con gli studi che facciamo i nostri centri di ricerca nonostante si dimostra che le beccaccie ripartono per riprodursi dopo la metà di marzo loro continuano a sostenere che la migrazione pre nuziale inizia primi di febbraio...come quando uno ti dice che il fazzoletto della lega è rosso...È ora di lavarla dal mezzo sta gente incompetente

da Riccardo forli 11/04/2019 9.24

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

hai ragione Passatore !

da toscano 11/04/2019 8.59

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

In due hanno già detto tutto quello che c'era da dire amen

da Passatore 11/04/2019 6.13

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

studi e ricerche a non finire in ITALIA ,limitazioni di capi e di periodi cacciabili ,poi vediamo che gente che può permettersi di muovere un paio di migliaia di euro va all estero e in 3 giorni ammazza 50 beccacce , ma non vi sembrano una presa in giro questi studi e ricerche?

da genny 4 bott 10/04/2019 22.06

Re:CCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazione

Lo status della beccaccia risulta in altri paesi (che hanno una buona dose di serietà in materia) in stato soddisfacente e la cacciano senza troppe storie di divieti di giorni e di capi. In Italia la beccaccia è ben protetta con tutti i parchi che hanno preso la maggior parte di territorio montano adatto proprio per il vivere di questo selvatico, e con tutte le restrizioni che poco manca a togliercela del tutto. Smettetela con questi studi che anche se ben vengano non servono a farci cacciare la beccaccia fino a fine Febbraio come fanno gli altri paesi della CE anche perchè ce ne sono fin troppi. Studiate politicamente piuttosto come farci andare a caccia a tutto Febbraio e ridarci il territorio cacciabile tolto con gli immensi parchi per questo selvatico rifacendo la legge 394 sui parchi. Ma quante volte ve lo dobbiamo dire. Pace e bene.

da jamesin 10/04/2019 20.49