Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piemonte: prolungati divieti caccia per incendiLombardia: respinta mozione per chiudere la cacciaCaccia storno Puglia: la Regione modificherà la derogaIspra: negati i fondi per l'atlante delle migrazioni europee?Specie protette: Parlamento Europeo dice sì a modifica statusBergamo: chiusura della caccia alla lepreProgetto cesena: marcati due esemplari nel bergamascoDi Pietro: slitta decisione sulla caccia di selezione in MoliseProv. Sassari ai cacciatori: attenzione alla fauna marcata Gelmini (FI): "no all'atteggiamento vessatorio verso la caccia"Lombardia: presidio di protesta dei cacciatori al PirelloneIncontro UNA a Roma: “il cacciatore paladino dell'ambiente”Filiera selvatica. Buona la primaStorno Liguria: Consiglio di Stato respinge l'appello sulla derogaCpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali Movimento Animalista: oggi sotto lo 0,4% dei voti Piemonte, la Regione tiene il punto: nessun motivo per riaprire la cacciaUltimi giorni per il concorso Caccia Passione e RicordiVeneto, Tesserino Venatorio: la Giunta bacchetta i controlloriAbruzzo: firmata intesa tra Anlc, Arci Caccia e EpsAutonomie e caccia: la Valle d'Aosta si confronta con TrentoAnuu Migratoristi sul passo: "i sasselli sono nel pieno"Eps Lazio: Andrea Severi responsbile regionaleBeccaccia: al via nuovo monitoraggio in LazioDisturbo venatorio: animalisti vegani denunciati nel brescianoMacron rinnova il suo impegno per la cacciaAccordo Toscana Arci Caccia, Anlc, Cia: ecco il documento ufficialeCarne selvaggina, quanta ne consumano i cacciatori?Regione Lombardia richiederà anche la competenza ambientaleLuigi Le Noci: su caccia storno ingiustificata la diffida di WwfPer i monitoraggi Ispra ha bisogno anche dei cacciatoriAcl: protesta a Milano per il rispetto delle tradizioni venatorieProgetto cesena al suo secondo anno Basilicata: 460 mila euro agli Atc dalle tasse dei cacciatoriUngulati. "Modificare la 157/92 per incrementare gli abbattimenti"Piemonte, richieste dei CA per la riapertura della cacciaCaccia storno Puglia: Wwf diffida la Regione CCT: “serve qualche spiegazione sull'accordo Anlc - Arci Caccia”Toscana: siglato accordo Arci Caccia, Cia, AnlcSvi, “Stoppa rettifichi: quello non è un incidente di caccia”Molise: caccia cinghiale. Di Pietro "pronti a violare la legge"Anuu: denunceremo il Tg2 per diffamazione Sicilia: caccia sospesa a Marettimo e SalinaAnuu: arrivati sasselli e ceseneIncendi, Lombardia: al vaglio sospensione caccia in zone più vastePiove in Piemonte, richiesta di revoca dei divieti di cacciaBeata gioventùControllo faunistico: in arrivo l'attesa modifica alla 157/92?Toni intimidatori contro Cpa: Forza Italia Sardegna scrive a PigliaruFidc Piemonte: "Le belle pensate dei soliti incompetenti"Ultrasuoni contro i cinghiali, non servono senza la cacciaPiemonte: Vignale contesta delibera di sospensione della cacciaMolise: restituite alla caccia ex zone di ripopolamento e addestramentoSpecie Migratorie: La FACE alla 12° Conferenza delle partiCCT punta a nuova gestione della fauna in ToscanaFava: la legge vieta già la caccia nelle aree percorse dal fuocoFidc Bergamo: roccoli siano aperti come beni culturali e di ricercaRegione Piemonte sospende la caccia nelle zone incendiateRichiami vivi acquatici: Ministero conferma divieto in sette regioniIncendi: assurdo accostamento alla caccia dal Tg2Brambilla sotto l'1%. Il nuovo che arretra: sorpasso dei VerdiCompetenze guardie zoofile: interrogazione di BerlatoToscana: Arci Caccia e Libera Caccia insieme per un patto con gli agricoltoriAnuu: con tordo bottaccio e sassello anche le ceseneIncendi nel nord Italia ma la Lipu pensa alla cacciaCaccia cinghiale Sardegna: riaperti i termini per le iscrizioniLombardia, Anuu: "la verità sul rifornimento dei richiami vivi"Torino: sospesa caccia per siccità e incendi in alcune zoneAncora polemiche contro la caccia. Ma la petizione per abolirla è un fiascoSiena: sospesa caccia cinghiale a 300 m da zone vocate Troppi storni? C'è chi incolpa i cacciatoriPerugia: prosegue prelievo cinghiali nel Parco di Monte CuccoSan Miniato (Pisa). Sospeso per protesta il controllo dei cinghialiCaccia anatidi: per l'Alzavola Key concepts da rivedereArci Caccia Marche alla Regione "risolvere problema cinghiale"Anuu: devastati capanni da caccia. C'è un numero di targaTroppi caprioli, Alessandria aumenta i capi abbattibiliFidc: la sicurezza al primo postoNumero minimo cacciatori braccata: circolare della Regione ToscanaGli animalisti si accusano a vicenda, avanti così Nutrie, Alessandria: i cacciatori non partecipanoPistoia: via alla caccia al cinghiale nelle aree non vocateAnuu: il tordo bottaccio ancora protagonista Richiami vivi acquatici, ora tocca al MinisteroFriuli: legittime limitazioni caccia in Piano FaunisticoLav: campagna d'odio contro i cacciatoriIn Friuli al via monitoraggio beccaccia Caccia deroga storno: Consiglio di Stato conferma stop in LiguriaCampania: definiti i comitati degli Atc Ungulati, Cia Toscana "superare le contrapposizioni"Sicilia: autorizzato prelievo sperimentale lepre italicaGrandi carnivori, UE "leggi sufficientemente flessibili per gestire i conflitti"Referendum Lombardia: Fava "ambiente sarà competenza regionale"

News Caccia

Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali


martedì 14 novembre 2017
    

Cpa Sardegna in una nota informa i cacciatori che da questa settimana è possibile partecipare alle battaglie legali donando la propria quota per sostenere le vertenze.

"Domani o dopo sarà presentata la prima querela nei confronti del componente del CRF che nell'ultima riunione ha minacciato di denunciare i Componenti del CRF che avessero votato a favore della concessione della giornata piena il 24 Settembre e 1° Ottobre e che in passato ha esultato per la morte dei Cacciatori. Stiamo lavorando ad altre tre importanti denunce", dichiara Marco Efisio Pisanu, presidente del Cpa Sardegna.
A breve, informa ancora la nota, "riprenderemo a fare le riunioni sul territorio regionale che termineranno con i pranzi sociali, dove tutto il ricavato sarà destinato alle battaglie legali".

"Colgo l'occasione per ringraziare tutte le persone che daranno il proprio sostegno e in particolare gli Avvocati del C.P.A. Robert Sanna, Gerardo Giacu e Mauro Cuccu che tanto hanno fatto e tanto faranno in difesa dei nostri diritti. Ci tengo a sottolineare che il loro prezioso lavoro è sempre stato svolto in forma di volontariato gratuito. Pisanu ricorda inoltre che all'invito a partecipare alle battaglie hanno dato l'adesione la Liberacaccia ed Enalcaccia.

Chiude poi il presidente di Cpa Sardegna: "la recente nota ISPRA a noi indirizzata ci ha dato conferma che siamo sulla strada giusta e che non dobbiamo mollare".



Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Per il signor Martufoni: noi ci attacchiamo al Tram, ma lei intanto, per restare in linea con il suo nome Martufoni, pensi a se e non rompa i ...oni! ;)

da Luigi 16/11/2017 11.45

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Per Flagg. E' chiaro che coglieremo la disponibilità di ISPRA, ma è altrettanto chiaro che chi ha sbagliato pagherà! Per quanto riguarda gli ATC stiamo combattendo perché non li vogliamo e credo che in attesa di una nuova legge regionale che ci metterà al riparo da questo scempio, passeranno ancora tanti anni... Mep

da Marco Efisio Pisanu 16/11/2017 11.17

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Marco Efisio Pisanu l' opportunita' ce l' avete adesso con la risposta dell' ISPRA. Adesso che l' ISPRA si e' detta disposta a collaborare e' il momento di insistere alla Regione. Non funziona al contrario! Non potete essere voi a chiedere alla Regione di fare alcunche' perche' le attivita' di monitoraggio DEVONO essere coadiuvate, o quantomeno dettate ed approvate, dall' ISPRA. Se la prassi non e' quella che l' ISPRA giudica valida non se ne fate niente. Quindi riassumendo, a partire dalla disponibilita' dell' ISPRA che e' FONDAMENTALE avanzate una richiesta con un determinato scopo. Punto. E' poi l' ISPRA a decidere chi e cosa e lo comunica alla Regione. Se l' ISPRA si e' defilata nel passato ci sara' una ragione...vi conviene ricominciare da dove vi eravate fermati oppure andare in tribunale per scoprire questa ragione? Magari la ragione non e' l' ISPRA. E poi che fate??? Inoltre se andate in tribunale, specialmente con la "rapida" giustizia che c'e' in Italia, rischiate di rimanere a casa per molto tempo. Ricordatevi che siete in grave difetto con la legge 157 li in Sardegna, non avendo ancora gli ATC, per cui ancora di piu' non vi conviene andare in tribunale adesso che avete un possibilita' di collaborazione, secondo me. Non cambio idea. Piuttosto dovreste monitorare meglio cosa accade alla Regione.

da Flagg 16/11/2017 10.42

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Si sì ,li portate in tribunale......stan già ridendo ,in tutti i gradi di giudizio.Senza l'istituzione degli osservatori regionali,previsti e codificati per legge,che concorrono ai pareri di ispra,vi fate un bel giretto attaccati ad un grosso tram.Fantastica questa voglia di giustizia da parte di chi incita e dichiara di opporsi alle leggi.

da Martufoni 16/11/2017 10.03

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Per Flagg. La ringrazio per la domanda, mi consente di fare un importante chiarimento. Abbiamo chiesto alla Regione (Assessorato competente è l’Ambiente) a più riprese l’autorizzazione a fare i censimenti, ma non l’hanno mai consentito perché voleva dati certificati, e su questo hanno ragione. Però, è bene sapere, che quattro anni fa abbiamo chiesto l’autorizzazione per organizzare i corsi di censitori/monitoratori in modo da poter avere persone qualificate, il tutto con docenti riconosciuti da ISPRA. Purtroppo, nonostante avessimo presentato un valido progetto, non siamo stati MAI autorizzati e anche ISPRA, nonostante un primo approccio iniziale favorevole si è poi defilata. Capisci ora perché li porteremo in Tribunale? Devi sapere inoltre, che dopo alcune denunce e dopo la nostra recente diffida, per la quale ISPRA ha ammesso le proprie responsabilità (con lettera del 7/11/2017 Prot. 54912/T-A47), quasi per magia, da quest’anno la Regione ci autorizza a fare i censimenti delle beccacce. Si faranno tramite il Centro Studi Beccacce Sardegna, con il quale collaborano alcune AA.VV. tra cui il C.P.A. che rappresento. Secondo te è un caso? Oppure portarli in Tribunale è “tempo perso”! A buon intenditore… Saluti, Mep

da Marco Efisio Pisanu 16/11/2017 9.26

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Marco Efisio Pisanu mi consenta una domanda: ma volete andare4 a caccia oppure perdere tmepo nei tribunali? Forse ancora non avete capito che il compito di censire la fauna e' si a carico dell' ISPRA ma allo stesso tempo dovreste capire che l' ISPRA non ha i mezzi per censire la fauna ovunque e costantemente! Quindi lo fa a campione perche' e' comunque un metodo statisticamente valido dal punto di vista scientifico...se fatto correttamente. Magari un giorno sara' il turno delle lepri e pernici sarde. IL volontariato e' realta' in molte altre Regioni: a volte e' la Regione stessa che lo fa in collaborazione con Universita' ed altri enti ed a volte sono i cacciatori che si prestano. Quindi il punto essenziale e' che: o vi adeguate col volontariato in modo da andare a caccia regolarmente oppure dovrete aspettare il vostro turno che potrebbe essere fra 2 anni, fra 10 anni oppure mai....!!! Purtroppo il potere ce l' ha lo Stato e l' ISPRA e' l' unico ente riconosciuto. Secondo la mia esperienza, quando non si ha il coltello dalla parte del manico e' sempre improduttivo alzare un muro. Poi ognuno fa come crede. Dalle mie parti volevano un censimento periodico (ogni tot anni) sulla lepre italica, che noi cacciatori sappiamo che di fatto NON esiste piu' di sicuro in territorio libero, e sono stati accontentati......E si va regolarmente a caccia di lepri (comuni). Volevano il monitoraggio delle beccacce obbligando a consegnare le ali e si va a caccia di beccacce fino al 31 (TRENTUNO) gennaio. Sempre e comunque senza possibilita' di ricorso da parte di nessuno!! A buon intenditore poche parole....

da Flagg 15/11/2017 14.15

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Massi si...si si.....vai a fare i censimenti della stanziale da bravo....nelle gabbie dove le acquistate x sta.....aaaahhhh..basti tu intelligente

da Lisandru 15/11/2017 14.08

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Zorba e' chiaro che hai il dente avvelnato e che l' idea non ti piace ma l' ISPRA ha detto pubblicamente che anche SE ci fossero tutte le condizioni per la caccia in deroga (non ha inportannza il bis, il doppio bis e tutti i cavilli del piffero) NON sarebbe in grado COMUNQUE di calcolare nulla perche' NON ha dati. I loro pareri sono basati su dati SCADUTI o ESTRAPOLATI per vie traverse! Tutto il resto sono chiacchiere.

da Flagg 15/11/2017 14.00

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

lisandru..già di corto hai perso l'occasione per stare zitto commentando una notizia toscana ed evidenziando di non averci capito una mazza...guardati bene di non ricascarci.E cmq non mi fai cambiare idea e per me resta poco elegante andare a chiedere money a cacciatori che da 25 anni rispettano la legge ITALIANA mentre altri ....... quindi osserva bene il dito che fà come il pendolo dicendo NO ma attenzione che non ti prenda il giramento di testa . saluti

da Massi 15/11/2017 11.47

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Massi noi siamo nelle more della 157/92..........il fatto che nei palazzi ci remano contro nn e ' certo xche ' nn abbiamo atc.......mi pareva strano nn avessi gracchiato ancora.......tu i dati li hai.....si .....le fatture commerciali di chi vi vende i polli .....neanche tu mi convinci con le chiacchiere .......

da Lisandru 15/11/2017 11.02

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Non mi convince-te per niente. A proposito di chiarezza il solito trito e ritrito discorso adempimento '157-92,da voi ancora disatteso..anche quello avrebbe bisogno di chiarezza.Nel rispetto anche e sopratutto dei cacciatori che sono in regola con la normativa ITALIANA,dal 1992 e a cui adesso andate a chiedere sostegno economico.Niet

da Massi 15/11/2017 9.15

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Buongiorno, per quanto ci riguarda, volevamo evidenziare che il compito di censire e monitorare la fauna (patrimonio indisponibile dello Stato) è degli Enti pubblici, ovvero ISPRA e Regioni/Province. Inoltre, la vertenza legale è tesa ad individuare i responsabili che hanno causato la chiusura della caccia alle specie lepre e pernice. Noi Cacciatori siamo sempre stati vessati da alcuni individui che lavorano per gli Enti, a causa della loro ideologia, ora, se permettete, vogliamo fare chiarezza e se ci sono dei responsabili è giusto che paghino per le loro negligenze. Buona giornata, Mep

da Marco Efisio Pisanu - 15/11/2017 8.34

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

L'ISPRA ha secondo me l'obbligo di fornire i dati che gli vengono richiesti. Li deve fornire con l'operato dei suoi dipendenti che vengono pagati dalla collettività e non affidarsi al volontariato.

da Pasquino 1 15/11/2017 4.40

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Noto A. Io sono uno del 13% e lo sai perché? Perché non mi garba essere preso per il cu@@@ da questa ciurma di “ birichini” che hanno governato la caccia negli ultimi 24/25 anni. Ognuno di noi ha il diritto di farsi sodomizzare da chi vuole, permetti che il sottoscritto faccia le sue scelta o deve chiedere il permesso a te e altri? Sai chi sarebbe delegata a comandare l’unica? Prova a indovinare. Se questa ti accontenta buon per te. Fossi in te guarderei la luna non il dito che la indica e il motivo e semplice quel 13% non è disposto a sottostare a queste scelte calate dall’alto. Il sondaggio cosi come impostato è forviante. Prova a chiede a Bighunter se fa un sondaggio del tipo: ne caso di un’associazione unica da chi vorresti essere rappresentato ? Da quali vecchi dirigenti? quali programmi vorresti ecc..ecc.. poi ti dai le risposte del perché un 13% “rema contro”

da Paolo 15/11/2017 4.39

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Flagg mi spiace per te ma sulle deroghe non ci hai capito nulla.L'ispra concede le deroghe ove possibile e dove viene rispettato l'art 19/bis della direttiva,è ciò si evince per le deroghe alla lettera A della direttiva dov'è ripartisce tranquillamente le piccole quantità.Su altri tipi di deroga come quelli alla lettera C,che vengono chieste senza rispettare le modalità dell'art 19/bis,ovvero( applicare i metodi alternativi per scongiurare le deroghe stesse) non autorizzando la deroga,diventa evidente che non ripartisce piccole quantità,semplicemente perché non vi è nulla da ripartire,perché non c'è nessuna deroga.Ricordo che il parere di ispra per il sistema deroghe secondo il 19/bis è sostanzialmente vincolante,come ha rilevato anche l'avvocatura regionale lombarda con sua nota.I TAR se bloccano le deroghe lo fanno su atti amministrativi,che non scrive l'ispra,ma bensì qualche pseudo politicante regionale,con scarse o nulle conoscenze,su modalità attuative e da rispettare per soddisfare la legislazione.Esempio è che se gli atti sono scritti bene le deroghe si hanno....vedi Puglia,mentre se si scrive con i piedi pensando di essere furbi si fa la fine dei Liguri.

da Zorba 14/11/2017 22.24

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Questa è l'unica via da percorrere,BRAVI e che siate da esempio a livello nazionale

da Mariuccio 14/11/2017 19.29

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Scusate ma, relativamente alla lettera di cui sopra, non c'e alcuna battaglia da combattere. L' ISPRA ha risposto che e' propensa alla collaborazione. Se pensate di far senza allora vi state sbagliando di grosso e perderete tutte le battaglie. L' ISPRA e' quella che decide perche' e' l' unico ente riconosciuto dallo Stato. Sebbene la direttava UE solleciti tutti gli enti riconosciuti dai rispettivi Stati a fornire dati aggiornati, in Italia l' ISPRA e' comunque padrona e quindi se i dati non li ha semplicemente chiude la baracca. L' esempio piu' ricorrente e' quello delle deroghe dove, SE AVESSERO i dati, potrebbero calcolare le piccole quantita' e concenderle sotto precise condizioni. Invece, siccome questi dati non ce li hanno non se ne fa mai nulla. Le Regioni fanno i piani anti storno e sistematicamente arriva il ricorso al TAR che blocca tutto. Invece di fare battaglie vi conviene collaborare e tutto di un colpo vi toglierete di mezzo animalisti, ambientalisti e ricorsi....

da Flagg 14/11/2017 17.20

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

La vedo dura. La vedrei meglio se fossimo tutti sotto un'unica bandiera. Ho appena controllato il sondaggio di Bighunter, in prima pagina. C'è un 13% di contrari all'associazione unica. Mi piacerebbe sapere chi è questo 13% che rema contro.

da Noto A. 14/11/2017 17.19

Re:Cpa Sardegna: cacciatori partecipate alle battaglie legali

Chi volesse contribuire può fare la propria donazione ricaricando la carta n° 5256 2141 9001 1087 presso qualsiasi ricevitoria SISAL oppure tramite bonifico IBAN IT98Z0101585550000070411932 intestata all’Associazione C.P.A. Sardegna causale: Battaglie legali Grazie, Mep

da Marco Efisio Pisanu 14/11/2017 11.20