Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Malta condannata per le catture in deroga di fringuelliFidc Caserta: un buon calendario venatorioPuglia, legge caccia: risolti profili di illegittimità costituzionaleLombardia, Beccalossi “un segnale positivo sulle deroghe”Calendario venatorio Toscana: le osservazioni di Anlc e Arci Caccia Calendario Venatorio Toscana, le valutazioni della CCTColdiretti Puglia "ok nuova legge fauna su controllo faunistico"Provincia Bolzano rivendica la propria competenza sulla cacciaLegge Caccia Piemonte, Fidc annuncia causa legaleCinghiali Roma, nessun abbattimento in vistaColdiretti Basilicata: affrontare problema cinghiali nei ParchiCinghialai dal cuore d'oro. Raccolta fondi per LaraCampania: giunta approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Provincia di Bolzano: su caccia attacco all'autonomia altotesinaAnlc: "Remaschi ritiri balzello sulle squadre o sarà sciopero"Condanna milionaria a Durnwalder e Erhald. "Abbattimenti illegittimi"Sirio Bussolotti nuovo Presidente di Arci Caccia ToscanaIl Club del Colombaccio chiama, la CCT rispondeAAVV Piemontesi "il mondo venatorio si deve unire"Dal Club del colombaccio una proposta di convenzioneSardegna, le osservazioni di Fidc sul Calendario VenatorioA Fiuggi la 57° Assemblea della Libera Caccia Federcaccia Umbra per la ricerca contro tumori e leucemieToscana, commento di Fidc sulla caccia di selezione al caprioloSalvini e l'orgoglio della bisteccaLombardia, la vittoria di Pirro della LavPiombo e selvaggina, non diciamo eresie!Eps Campania: Calendario equilibrato dal Comitato faunisticoCalendario venatorio Toscana: le anticipazioni della CCT Piemonte, legge caccia incostituzionale anche per gli ambientalisti Cinghiali, Braia "La Basilicata ha anticipato la Lombardia"Da Regione Lombardia fondi per vigilanza ittico venatoriaToscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storniAmbiente e Agricoltura: ecco i sottosegretari Campania, Comitato faunistico affronta parere IspraVeneto approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Umbria: approvato calendario venatorio 2018 - 2019In Piemonte approvata la nuova legge sulla cacciaToscana, al via caccia di selezione al capriolo Ispra nega ancora le deroghe per la cacciaSavona, riprende la caccia di selezione al caprioloLegge Lombardia cinghiali, plaude Coldiretti PugliaLombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghialeFidc Pistoia, terremoto, continua la solidarietàCacciatori arruolati dai Carabinieri per prevenire gli incendiPiemonte: sulla caccia la Regione tira drittoManifestazione Cacciatori: Torino invasaLazio: Fidc sollecita nomine Commissioni esami cacciaPiemonte, Ravello "l’inciucio PD-M5S ammazzerà la caccia e l’indotto"BigHunter: no alle provocazioniBraia, cinghiali "tutte le azioni possibili sono state messe in atto"Emergenza fauna: Confagricoltura richiama IspraRolfi "sostengo i cacciatori in Piazza a Torino"Ulivieri: unire i cacciatori italianiE' ufficiale: Mamone Capria a capo della segreteria del MinistroBriano a Torino per la caccia. "Chiamparino su questo tema ha sbagliato"Fulvio Mamone Capria al Ministero dell'Ambiente?Solidarietà da Arci Caccia Toscana ai cacciatori piemontesiLa caccia s'è desta: le istruzioni per la manifestazionePiemonte, nuovo divieto frutto di un accordo con M5SFedercaccia invita i cacciatori alla manifestazione di Torino5X1000: l'animalismo paga ancoraViterbo: cacciatori incontrano i ragazziComunali. Ponte Buggianese, candidata Romani con i cacciatori del PadulePiemonte, Ddl caccia incostituzionale. Fidc invia osservazioniAnche Fidc Liguria sarà in piazza a TorinoDivieto caccia domenica settembre. Vignale "unico caso in Italia"L'Orgoglio Venatorio a TorinoUmbria: nuove norme per la gestione degli AtcEmergenza Piemonte, ultima oraBerlato, Barison: nuovo Governo, si applichi caccia in derogaLazio, Calendario Venatorio bocciato da tuttiColdiretti Lazio: caccia di selezione anche per gli agricoltoriArci Caccia: Fidc non diserti la manifestazione dell’8 giugnoSiena: ok a Piano controllo caprioliLa caccia s'è desta, CNCN partecipa alla manifestazione di TorinoEmilia Romagna: ok Piano controllo cornacchie, gazze e ghiandaieLiguria, Regione riduce oasi Fascia Costiera per fare entrare i cacciatoriConfagricoltura a Centinaio: ora riformare la legge sulla cacciaRicerca sul colombaccio, precisazioni I nuovi Ministri: Centinaio all'Agricoltura, Costa all'AmbienteDdl Caccia Piemonte. Dalle liguri parere di incostituzionalitàToscana, gli agricoltori "sparare ai caprioli oltre metà marzo"Liguria: la licenza di caccia si paga on lineSardegna, chiesti oltre 600 mila euro di danni a Ispra e RegioneCCT presenta nuovo progetto di ricerca sulla migratoriaItalia seconda al Campionato Europeo di ChioccoloMarche: da luglio al via Piano di controllo del cinghialeCagliari, nuovo Parco ma "nessun nuovo vincolo alla caccia"Genova: incendio doloso alla baita dei cacciatoriRiforme, Macron punta sulla cacciaPiemonte: Arci Caccia in audizione contro il divieto domenicaleCirio e Bruzzone in piazza con i cacciatori piemontesiMarche: calendario venatorio, deroghe e le altre novita'Sicilia, calendario venatorio in dirittura d'arrivoPuglia: ecco la bozza del Piano FaunisticoMauro D'Attis (FI). "L'esperienza dei cacciatori al servizio della società"Fidc Friuli Venezia Giulia in piazza a TorinoI colombacci di sua MaestàRiforma caccia, in Francia il sì dei cacciatoriBiodiversità questa sconosciutaFdI Piemonte: legge caccia, prevalgono posizioni ideologicheColdiretti Calabria: Piano cinghiali non più rinviabile

News Caccia

Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati


mercoledì 19 aprile 2017
    

Ad un incontro svoltosi alcuni giorni fa a Villaminozzo (RE) tra gli agricoltori e rappresentanti di Coldiretti, alcuni componenti le squadre di caccia e i vertici di Atc4 è emerso che le azioni di prevenzione messe in campo siano state efficaci per contenere i danni provocati dai cinghiali mentre si sono rilevate poco incisive per gli altri ungulati come cervi e caprioli.

E' da questa considerazione che è emerso un confronto che ha dato origine ad alcune proposte relative alle quali Coldiretti sta predisponendo un documento da presentare alla Provincia e che il consiglio dell’Atc4 valuterà, unitamente all’attivazione del bando per la sistemazione delle strade rurali.

Le proposte si concretizzano in alcuni punti fondamentali che pongono sempre le azioni di prevenzione dei danni come imprescindibili seguite dall’abbattimento selettivo nelle aree di caccia con maggiori interventi sui cinghiali e aumento del numero degli abbattimenti di cervi e caprioli. Importante è anche la revisione delle procedure di stima dei danni provocati da questi ultimi ungulati, condivisa tra i vari tecnici sia di rappresentanza degli agricoltori sia dei cacciatori e fondamentale l’attivazione di un piano di controllo dei cinghiali a sostegno della prevenzione (Coldiretti).

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

La situazione, contrariamente a quanto leggo in questi commenti, è come al solito molto variegata. Ognuno pensa che la sua esperienza su territorio ristretto possa assurgere a modello eponimo. Non è così, ovviamente. E in Toscana, da quanto ne sento, gli agricoltori non sono contenti, Coldiretti compresa, e ogni singolo coltivatore dal suo punto di vista, se protesta una qualche ragione ce l'ha. I cacciatori, tranne i selettori, più cicciai dei cicciai, non sono soddisfatti e quella legge obiettivo non l'hanno voluta. La caccia, purtroppo, sotto mentite spoglie pelose, sta finendo in mano ai tecnici, che nulla hanno a che spartire con la saggezza degli Scheibler di un tempo, e - quando organizzati - sono uno specchio distorto, molto distorto, del Wildlife management, di esperienza anglosassone. C'è sempre il solito burrattinaio, quando pandato, quando lipuato, quando pecorato, quando leopardato da quelle di lecco e di arcore, che tira le fila per infinocchiare il popolino bue, che si crede politicamente corretto, o addirittura ambientalista, quando non miseramente pietista. Che peccato!

da Che peccato 20/04/2017 9.13

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

danni da cervi, caprioli, cinghiali, ma quali danni ? se i prati non vengono più mantenuti e falciati perchè dicono che non conviene, i boschi sono boschi da legna da ardere dove vi è comunque la sufficente ricrescita delle piantine ecc.ecc. mi sa proprio che questi "coltivatori" chiedano solo soldi,come del resto hanno fatto in passato e continuano ancora . Non gli interessa se la A.T.C.4 devolve ogni anno migliaia di euro (frutto della gestione ungulati)ad ospedale,croce verde,casa di riposo e altre associazioni di interesse per tutti i cittadini ,nò questi soldi li vogliono loro avanzando pretese in gran parte ingiustificate e ingiuste.

da bretone 19/04/2017 17.55

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

HO BELLE CAPITO..FANNO COME IN TOSCANA .DECIDONO A TAVOLINO QUANTI CE NE SONO E COME LEVALLI TUTTI.ISPRA AIUTACI

da BUTTERO 19/04/2017 16.05

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

che gli si mangiassero pure le mutande ai cari compagni della coldiretti niente abbattimenti per tre anni e poi si discutono i calendari

da boia chi molla 19/04/2017 15.54

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

Reggio Emilia una volta era la patria dei caprioli ora una lanca sperduta di animali! Ma dove sarebbero tutti questi cervi e caprioli da abbattere? nella fantasia dei legislatori che di caccia non ne sanno nulla!!

da RE 19/04/2017 15.41

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

Mettersi al soldo della coldiretti,significa esclusivamente farsi usare oer scopi di bassa manovalanza.vogliono sempre qualche cosa come i questuanti!!

da lupis 19/04/2017 13.31

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

uguale a come hanno gestito gli abbattimenti nella pineta di classe....

da mamma mia 19/04/2017 13.20

Re:Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati

Solo in Toscana la parola Gestione è stata palesemente confusa come spicciola Eradicazione di massa...ed hanno partorito,tutti assieme e consensienti,la sciagurata legge obiettivo.

da toscano 19/04/2017 10.54