HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
"Cacciatori di Molvena angeli della solidarietà" Rudy De Candido: Lo scultore di Cadore “La lunga telenovela del Regolamento sulla caccia al cinghiale” Abbattimento lupo, fenomeno complesso nei dati Riforma caccia ATC: ecco la bozza della Regione Toscana Frosinone: le guardie Provinciali tornano a fare vigilanza venatoria La Lega interroga Galletti: "l'Europa ci chiede di eradicare la nutria" BigHunter Giovani. Samuele Carenzi “nelle nostre associazioni serve più grinta” Veneto: Regione aumenta i selecontrollori nel Parco dei Colli Euganei Caccia con l’arco, a ExpoRiva si impara la tecnica con Emilio Petricci Squadre e aree di caccia. Continua lo scontro Fidc Toscana - Arci Di Pietro inizia le consultazioni con i cacciatori sulla prossima stagione Benevento: le deleghe caccia e pesca tornano alla Regione Indipendent: sulla caccia africana il Principe William ha ragione Fidc Lazio: in cento a tavola a Paliano degustando selvaggina Zone cinghiale, ArciCaccia a Fidc Toscana: "maldestra manipolazione" Sorrentino: cinghiali fuori controllo, no all'ideologia animalista Fidc Genova sponsorizza concorso fotografico rivolto alle scuole Romanzo con citazioni venatorie maremmane adottato da università americana Censimento Cervidi: dall'Urca moduli e promemoria per i censitori Anuu Campania invia proposta su calendario venatorio 2017 - 2018 Massarosa (LU) chiede alla Regione semplificazione su appostamenti di caccia 59° Assemblea Nazionale di Anuu Migratoristi Fidc Toscana: Sorrentino contro assegnazione diretta squadre cinghiale Federcaccia Piemonte risponde a La Stampa (e…all’assessore!) Briano su Affaritaliani “caccia: tra Francia e Italia differenze ingiustificabili” Cinghiali a Roma “pericolo mortale in città” Molise: autorizzata caccia di selezione al cinghiale Fidc Pistoia: riconsegna tesserini ad agosto per i selecontrollori Piano faunistico Abruzzo: presentata convenzione con Ispra REPORT FACE, ECCO COSA FANNO I CACCIATORI PER LA BIODIVERSITA' Avifauna Migratoria a convegno sulla gestione nel Delta del Po Trasferito Ufficio Caccia di Chieti. Febbo furioso Fidc Brescia: deroghe e richiami vivi, a che punto siamo? Mancata ripartizione agli Atc: sale la protesta in Calabria Calendario venatorio Piemonte 2017 - 2018. Ecco la bozza Eps Campania: calendario venatorio, ecco le richieste dei cacciatori Atc Pistoia: al via progetto pilota "Nidi artificiali" MAGNIFICA SEGOLENE. Quel rispetto per la caccia che ci sembra fantascienza Tortora, i prelievi italiani sono sostenibili TIZIANA COLLEONI: La pittrice della Valsugana con l’arte nel cuore IL DOV'E' DELLA CACCIA IN TOSCANA Amiche di BigHunter: Christelle "Il futuro della caccia sono le donne" I Parchi gestiscano la fauna: Mozione Vignale in Piemonte Atc Roma 2: aperte le preiscrizioni al corso per selecontrollori Campania, Anuu: calendario venatorio va rivisto sulla migratoria Francia: i candidati alla presidenza dai cacciatori Eps Campania: si accettano proposte sul calendario venatorio Il Governo impugna la legge veneta su disturbo venatorio e piscatorio Genova affronta l'emergenza cinghiali in città con il contenimento Calendario Venatorio Lazio: raggiunto accordo con gli Atc su cinghiale Caccia in cucina: grande partecipazione alla 15esima edizione Caccia di selezione cinghiali e caprioli: ok dall'Ispra in Molise Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura Campania: ecco la bozza di calendario venatorio 2017 - 2018 Mori: “guardie venatorie: norme illegali dalla Regione Lazio” Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione FAO: la caccia contribuisce alla protezione della fauna minacciata Niente fagiani di ricattura, salta ripopolamento nell'Atc di Arezzo Arci Caccia: legge danni fauna selvatica Marche va rivista Direttive Natura, Briano: “La Commissione europea ascolti anche i cacciatori” 8 MARZO: FESTEGGIAMO LE NOSTRE CACCIATRICI Lombardia: intergruppo caccia convoca associazioni venatorie Lazio presentata bozza calendario venatorio 2017 -2018 Divieto di caccia, la mancata tabellazione non attenua la condanna Vincenzo Scordo: “giovani, uniamoci per una caccia migliore e diversa” Unità: Fidc Toscana fa il punto con il Presidente Dall'Olio PESCARA. POSITIVO IL SELECONTROLLO DEL CINGHIALE A BRESCIA UN CORSO PER PREPARARE I TROFEI I cacciatori di Giffone (RC) per la natura Umbria. Cecchini convoca riunione per calendario venatorio 2017/2018 Viterbo. Successo per il nuovo regolamento caccia al cinghiale Tar Liguria blocca abbattimento cinghiali a Cervo (IM) Eps Campania: al via esami abilitazione caccia In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale E IL LUPO METTE LE ALI Il lavoro dell'Ufficio Avifauna migratoria Fidc in un video FACE contesta documento inglese sulla caccia ai trofei Basilicata: controllo cinghiale e girata con cane limiere Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'" Di Pietro già al lavoro sul calendario venatorio 2017 - 2018 Madonie, prima ordinanza per abbattere i cinghiali. Chiamati i cacciatori Contest I giovani e la caccia: ecco le foto vincitrici CCT: passo avanti verso la casa comune dei cacciatori toscani Atc Brescia, la Regione dice no alla quota per l'appostamento temporaneo Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione Corte dei conti UE: fondi non utilizzati per i siti Natura 2000 PIOMBO: CHI CONSUMA SELVAGGINA NON RISCHIA DI PIU' Legge Obbiettivo Toscana: agricoltori in disaccordo sugli abbattimenti Bruzzone: a caccia come in Francia, la Liguria invia richiesta all'Ispra per i turdidi Toscana: parte il monitoraggio della beccaccia Valentina Piccioli, 25 anni “la caccia tiene noi giovani lontano dai veri pericoli” In Toscana 5 milioni di storni causano 4 milioni di danni l'anno Legge Obbiettivo Toscana: 100 mila i cinghiali abbattuti Tassa caccia in Lombardia anche con bollettino Fidc Brescia: passa mozione 5 Stelle in Regione su caso lupo Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura


venerdì 10 marzo 2017
    

Confagricoltura sui danni fauna Sulle misure in via di definizione del Piano Faunistico dell'Emilia Romagna, interviene in una nota Gianni Tosi, Presidente della Confagricoltura regionale, con la richiesta di modifiche.  “Occorre anzitutto individuare nuove modalità di censimento con verifiche a campione delle densità (in particolare per gli ungulati) ed efficientare il sistema di prevenzione attraverso uno snellimento delle procedure nell’esecuzione dei piani di controllo”.

Storno e cinghiale per Confagricoltura vanno abbattuti con il metodo delle segnalazioni agricole

Per lo storno, che è una specie cacciabile in deroga, va resa possibile una drastica riduzione numerica attraverso piani di controllo efficaci e snelli. Quindi bisogna andare avanti, continua il presidente regionale, con lo strumento delle “segnalazioni agricole” ed estenderle a tutte le specie di ungulati in particolare nei territori a bassa e nulla densità (es. caprioli in pianura e daini nel Bosco della Mesola), cioè di fatto al danno sulle coltivazioni deve seguire un’azione sui prelievi; avanti anche con le misure di autodifesa dell’agricoltore (e/o coadiuvante) dal cinghiale come anche da corvidi, piccioni e storni.

Inoltre il piano «non chiarisce il futuro ruolo degli ATC-ambiti territoriali di caccia che dovrà essere di primaria importanza nella realizzazione degli obiettivi del Piano faunistico venatorio: rispetto delle densità e attivazione degli strumenti e delle azioni di controllo su tutte le specie e su tutto il territorio».

Nel documento non si evince con la dovuta chiarezza il soggetto deputato alla prevenzione nelle aree protette e dalle specie protette. «Non è chiaro chi fa e che cosa. L’agricoltore non può continuare ad accollarsi i costi della prevenzione che invece spetterebbero all’ente pubblico: i bandi regionali non bastano e non rispondono alle varie problematiche» dichiara Tosi.

La fauna selvatica fa troppi danni

"Sono troppi 2.500.000 euro annui di risarcimenti (o meglio di contributi) all’agricoltore per danni da fauna selvatica in Emilia Romagna nel 2014 (tra le specie più impattanti c’è il cinghiale seguito dallo storno): significa che le densità faunistiche sono eccessive e che gli strumenti di prevenzione sono stati sicuramente insufficienti. In più tale costo ricade alla fine sui cittadini". Risarcimenti che peraltro, sottolinea il presidente degli imprenditori agricoli, non vengono erogati a tutti i danneggiati.

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura

Egr.Sig. MINO 51 Le stringo calorosamente la mano condividendo il Suo pensiero.

da bretone 12/03/2017 9.56

Re:Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura

Io vorrei andare per un attimo controcorrente, invece di baciare il bastone degli agricoltori a loro dico con rispetto che il danno che loro arrecano alla fauna, con pesticidi, diserbanti,coltivazioni intensive con relativo inquinamento delle falde acquifere e' infinitamente superiore a quello che la selvaggina arreca alle culture e che, per esempio, le grandi industrie siderurgiche dove lavoravano migliaia di persone, quando hanno avvelenato l'ambiente,le hanno chiuse.

da mino51 11/03/2017 20.51

Re:Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura

Agli storni qui gli tirato in estate a caccia chiusa mentre nidificano poi chiedo o i danni .quando riapre la caccia sono in deroga ,con metodi che che sono ridicoli quindi peggio di così e'. Difficile fare .Ma potrebbero stupirci ancora

da passatore da rimini 11/03/2017 18.46

Re:Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura

L'autodifesa dell'agricoltore,è il primo passo verso la caccia a pagamento.Visto che i rimborsi sono difficili da ottenere,l'agricoltore "vende" cinghiali o storni al miglior offerente ,in questo modo incassa direttamente.Padrone della selvaggina.

da friso 11/03/2017 18.19

Re:Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura

Caro Mariolino,non dimenticare che siamo in Italia e le cose facili qui non si riescono a fare, e poi così finisce la zuppa, da noi i problemi è meglio non risolverli perché c'è sempre qualcuno che ci inzuppato dentro . ciao

da allodolaiomatto 11/03/2017 7.10

Re:Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura

SCUSA GIANNI TOSI MA PERCHE'NON CHIEDI INSIEME AGLI ALTRI COLLEGHI DELLE ALTRE REGIONI AL GOVERNO ED IN PARTICOLARE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI FARE UN DECRETO PER REINSERIRE IN VIA DI URGENZA PER I DANNI CHE FA' LO STORNO NELL'ELENCO DELLE SPECIE CACCIABILI?EGLI LO PUO' FARE TRANQUILLAMENTE E COSI' INTANTO SI RISOLVE UN PROBLEMA NON DA POCO!

da mariolino 10/03/2017 18.46