Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Pistoia: via alla caccia al cinghiale nelle aree non vocateAnuu: il tordo bottaccio ancora protagonista Richiami vivi acquatici, ora tocca al MinisteroFriuli: legittime limitazioni caccia in Piano FaunisticoLav: campagna d'odio contro i cacciatoriIn Friuli al via monitoraggio beccaccia Caccia deroga storno: Consiglio di Stato conferma stop in LiguriaCampania: definiti i comitati degli Atc Ungulati, Cia Toscana "superare le contrapposizioni"Sicilia: autorizzato prelievo sperimentale lepre italicaGrandi carnivori, UE "leggi sufficientemente flessibili per gestire i conflitti"Referendum Lombardia: Fava "ambiente sarà competenza regionale"Belluno, i cacciatori voteranno sì all'autonomiaReferendum Lombardia, in gioco anche la competenza ambientale?Dino De Fabrizio: Amare la caccia è anche rispettare la legge Il Movimento animalista (Brambilla) perde colpi ogni lunedìCaccia cinghiale: a Trento primo sì per modifica leggeCCT: processo "fagiani d'oro", tutti assoltiAcma: divieto richiami acquatici, qualche segnale positivoLAZIO. OLIVE A RISCHIO: ARRIVANO GLI STORNIMESSNER: IL FONDAMENTALISMO AFFONDA I VERDIAbruzzo: la regione condannata per i sinistri provocati dalla fauna selvaticaCommissariamento Atc Calabria: salgono le protesteSardegna: nessun passo indietro sull'istituzione degli AtcLombardia: M5S sollecita erogazione contributi ai Cras, risponde SalaAnuu- Fein: il Columbus Day del tordoAllodola: Nuova pubblicazione scientifica da studio Fidc - GilNuove modalità di accesso in Atc Lazio per i cacciatori toscaniCinghiali Toscana, Coldiretti "nelle aree non vocate non devono esserci"Orso e lupo: Trentino apre il dialogo con BruxellesCaccia e Aree contigue Parchi: Cct ottiene l'impegno di quattro senatoriAlto Adige: minacce di morte ai cacciatoriCaccia, Anuu: bene monitoraggio carnieri migratori in ToscanaCaccia: Regione Toscana sospende accordi reciprocità con il LazioParchi: tentativo incostituzionale di estromettere i cacciatoriPiemonte, proposta chiusura caccia domenica e festiviLa caccia e i titoli fuorviantiLegambiente: esposto alle prefetture campane contro la cacciaLav lancia nuova campagna contro la cacciaNacque oggi Giuseppe Verdi: era un appassionato di caccia“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la cacciaVeneto: aggiornamenti dall'Arci Caccia sul Piano Faunistico Parco Gran Sasso autorizza i cacciatori ad abbattere i cinghialiAnuu: le alternanze della migrazione ottobrinaCaccia e richiami vivi: Borghesi (Lega Nord) interroga la LorenzinRemaschi replica a M5S: "Sulla caccia nessun vuoto normativo"La scomparsa di Franco NobileCaccia Abruzzo, ancora critiche a PepeGestione ungulati in Toscana: la parola ai tecniciSardegna: Fidc chiede il recupero delle giornate di caccia perseAnuu: spazio alle proposte delle cacciatriciPuglia: caccia in deroga allo storno fino al 14 gennaioI cinghialai aretini rispondono agli agricoltoriEcco il lupo!Torino a Cinque Stelle salva le nutrieTrento: decisa caccia a 75 cormoraniPicco di tordi in migrazione: il passo entra nel vivoFidc al Convegno nazionale Ornitologia con tre lavoriCpa Sardegna chiede le dimissioni dell'assessore alla cacciaMolise: novità per la caccia come da Piano faunistico venatorioA Torino anche il M5S farà abbattere le nutrieCaccia Migratoria Lombardia: ok a giornate aggiuntive in appostamentoCinghiali Arezzo: agricoltori uniti lamentano inefficacia controlliVeneto conferma divieto richiami vivi acquatici fino al 31 ottobreSardegna: interrogazione sulla caccia dopo il TarMuflone: al via la caccia anche nel Parco dell'Arcipelago ToscanoCaccia Emilia Romagna: ecco i piani per starna e pernice rossaCaccia cinghiale Sardegna: si avvicina il termine per le richiestePartito animalista Brambilla, sondaggio La7: 1,4%Passo in movimento Coldiretti Calabria: la Regione può già intervenire sui cinghialiDa Acma chiarimenti su divieto richiami acquaticiRiforma della caccia: Panontin, via libera del governo

News Caccia

In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale


venerdì 3 marzo 2017
    

La consigliera regionale umbra Carla Casciari (Pd) in una mozione propone di "instaurare in Umbria un sistema di filiera corta che sappia valorizzare la qualità della carne ottenuta dall’attività di contenimento dei cinghiali”. Per Casciari servirebbe “un sistema che preveda la verifica degli animali e loro lavorazione presso mattatoi specificatamente autorizzati e a disposizione delle squadre di contenimento. La filiera, oltre alle istituzioni regionali e locali, al Dipartimento di prevenzione e del Servizio sanitario e agli Ambiti Territoriali di Caccia, potrebbe coinvolgere attivamente anche i Parchi dell’Umbria quali luogo di maggior presenza delle specie di ungulati, con l’obiettivo finale di creare un marchio locale da promuovere anche sui mercati nazionali ed internazionali”.

"Sulla base degli ultimi dati a disposizione gli Atc hanno provveduto all’abbattimento di circa 3000 esemplari" evidenzia la consigliera. “La selvaggina – scrive ancora Casciari – è un prodotto pregiato che occupa un posto importante in una alimentazione sana e naturale. Il consumo di tali carni, da sempre appartenenti alla tradizione culinaria umbra, ha visto negli ultimi anni una crescente richiesta, tanto da suggerire il ricorso agli allevamenti di determinate specie di animali selvatici o l’importazione delle carni da altri paesi. L’interesse per i prodotti di selvaggina, freschi o stagionati, è anche un fattore di attrazione turistica".
 
"Le carni di selvaggina che provengono da azioni di contenimento della specie sono e restano di proprietà dello Stato. Ma - scrive la Casciari - persiste, oggi, la consuetudine di assegnare l’animale abbattuto al cacciatore che ha partecipato al contenimento o al proprietario del terreno. La gestione della fauna implica inoltre un corretto utilizzo delle spoglie degli animali prelevati durante l’attività venatoria . L’applicazione da parte del cacciatore di alcune precauzioni e manualità risulta quindi di fondamentale importanza per assicurazione una qualità igienica ed organolettica delle carni, e la loro conservabilità. Servirebbe una specifica formazione per i cacciatori che sono parte integrante di un processo qualitativo che garantisce anche la salute del consumatore di carne di selvaggina”.
 

Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale

La Cecchini è PD...... Condizionata da FIDC, non sa di caccia, ma sa governare i cinghialai.....ha ragione stefano... x Giacomo ..la preapertura...lasciamo perdere è uno schifo.

da sandro 07/03/2017 13.45

Re:In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale

Piu corta dell'attuale non si può, i cacciatori foraggiano direttamente carne di cinghiale a tutte le sagre e ristoranti umbri.La caccia di selezione ........filiera corta.

da stefano 06/03/2017 14.27

Re:In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale

TROVERÀ CONTRARI SOPRATTUTTO FRA I CACCIATORI, CHE LA CICCIA SE LA VOGLIONO SMAZZARE DA SOLI.

da APER 03/03/2017 14.53

Re:In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale

HAI HAI HAI STIAMO ANDANDO VERSO UNA BRUTTA CHINA DOVE GLI ANIMALARI VEGANI CONTANO PIU' POCO O NULLA E DOVE IL LORO VERBO NON CONTEMPLA PIU' SCHIERE DI ADORANTI SEGUACI! VUOI VEDERE CHE L'UMANITA' STA RITROVANDO IL BUON SENSO DEI VECCHI VALORI SCOMPARSI?

da mariolino 03/03/2017 13.17