HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Frosinone: le guardie Provinciali tornano a fare vigilanza venatoria La Lega interroga Galletti: "l'Europa ci chiede di eradicare la nutria" BigHunter Giovani. Samuele Carenzi “nelle nostre associazioni serve più grinta” Veneto: Regione aumenta i selecontrollori nel Parco dei Colli Euganei Caccia con l’arco, a ExpoRiva si impara la tecnica con Emilio Petricci Squadre e aree di caccia. Continua lo scontro Fidc Toscana - Arci Di Pietro inizia le consultazioni con i cacciatori sulla prossima stagione Benevento: le deleghe caccia e pesca tornano alla Regione Indipendent: sulla caccia africana il Principe William ha ragione Fidc Lazio: in cento a tavola a Paliano degustando selvaggina Zone cinghiale, ArciCaccia a Fidc Toscana: "maldestra manipolazione" Sorrentino: cinghiali fuori controllo, no all'ideologia animalista Fidc Genova sponsorizza concorso fotografico rivolto alle scuole Romanzo con citazioni venatorie maremmane adottato da università americana Censimento Cervidi: dall'Urca moduli e promemoria per i censitori Anuu Campania invia proposta su calendario venatorio 2017 - 2018 Massarosa (LU) chiede alla Regione semplificazione su appostamenti di caccia 59° Assemblea Nazionale di Anuu Migratoristi Fidc Toscana: Sorrentino contro assegnazione diretta squadre cinghiale Federcaccia Piemonte risponde a La Stampa (e…all’assessore!) Briano su Affaritaliani “caccia: tra Francia e Italia differenze ingiustificabili” Cinghiali a Roma “pericolo mortale in città” Molise: autorizzata caccia di selezione al cinghiale Fidc Pistoia: riconsegna tesserini ad agosto per i selecontrollori Piano faunistico Abruzzo: presentata convenzione con Ispra REPORT FACE, ECCO COSA FANNO I CACCIATORI PER LA BIODIVERSITA' Avifauna Migratoria a convegno sulla gestione nel Delta del Po Trasferito Ufficio Caccia di Chieti. Febbo furioso Fidc Brescia: deroghe e richiami vivi, a che punto siamo? Mancata ripartizione agli Atc: sale la protesta in Calabria Calendario venatorio Piemonte 2017 - 2018. Ecco la bozza Eps Campania: calendario venatorio, ecco le richieste dei cacciatori Atc Pistoia: al via progetto pilota "Nidi artificiali" MAGNIFICA SEGOLENE. Quel rispetto per la caccia che ci sembra fantascienza Tortora, i prelievi italiani sono sostenibili TIZIANA COLLEONI: La pittrice della Valsugana con l’arte nel cuore IL DOV'E' DELLA CACCIA IN TOSCANA Amiche di BigHunter: Christelle "Il futuro della caccia sono le donne" I Parchi gestiscano la fauna: Mozione Vignale in Piemonte Atc Roma 2: aperte le preiscrizioni al corso per selecontrollori Campania, Anuu: calendario venatorio va rivisto sulla migratoria Francia: i candidati alla presidenza dai cacciatori Eps Campania: si accettano proposte sul calendario venatorio Il Governo impugna la legge veneta su disturbo venatorio e piscatorio Genova affronta l'emergenza cinghiali in città con il contenimento Calendario Venatorio Lazio: raggiunto accordo con gli Atc su cinghiale Caccia in cucina: grande partecipazione alla 15esima edizione Caccia di selezione cinghiali e caprioli: ok dall'Ispra in Molise Piano faunistico Emilia Romagna: le richieste di Confagricoltura Campania: ecco la bozza di calendario venatorio 2017 - 2018 Mori: “guardie venatorie: norme illegali dalla Regione Lazio” Bruxelles: Direttive natura, ecco come la caccia può migliorarne l'applicazione FAO: la caccia contribuisce alla protezione della fauna minacciata Niente fagiani di ricattura, salta ripopolamento nell'Atc di Arezzo Arci Caccia: legge danni fauna selvatica Marche va rivista Direttive Natura, Briano: “La Commissione europea ascolti anche i cacciatori” 8 MARZO: FESTEGGIAMO LE NOSTRE CACCIATRICI Lombardia: intergruppo caccia convoca associazioni venatorie Lazio presentata bozza calendario venatorio 2017 -2018 Divieto di caccia, la mancata tabellazione non attenua la condanna Vincenzo Scordo: “giovani, uniamoci per una caccia migliore e diversa” Unità: Fidc Toscana fa il punto con il Presidente Dall'Olio PESCARA. POSITIVO IL SELECONTROLLO DEL CINGHIALE A BRESCIA UN CORSO PER PREPARARE I TROFEI I cacciatori di Giffone (RC) per la natura Umbria. Cecchini convoca riunione per calendario venatorio 2017/2018 Viterbo. Successo per il nuovo regolamento caccia al cinghiale Tar Liguria blocca abbattimento cinghiali a Cervo (IM) Eps Campania: al via esami abilitazione caccia In Umbria proposta filiera corta delle carni di cinghiale E IL LUPO METTE LE ALI Il lavoro dell'Ufficio Avifauna migratoria Fidc in un video FACE contesta documento inglese sulla caccia ai trofei Basilicata: controllo cinghiale e girata con cane limiere Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'" Di Pietro già al lavoro sul calendario venatorio 2017 - 2018 Madonie, prima ordinanza per abbattere i cinghiali. Chiamati i cacciatori Contest I giovani e la caccia: ecco le foto vincitrici CCT: passo avanti verso la casa comune dei cacciatori toscani Atc Brescia, la Regione dice no alla quota per l'appostamento temporaneo Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione Corte dei conti UE: fondi non utilizzati per i siti Natura 2000 PIOMBO: CHI CONSUMA SELVAGGINA NON RISCHIA DI PIU' Legge Obbiettivo Toscana: agricoltori in disaccordo sugli abbattimenti Bruzzone: a caccia come in Francia, la Liguria invia richiesta all'Ispra per i turdidi Toscana: parte il monitoraggio della beccaccia Valentina Piccioli, 25 anni “la caccia tiene noi giovani lontano dai veri pericoli” In Toscana 5 milioni di storni causano 4 milioni di danni l'anno Legge Obbiettivo Toscana: 100 mila i cinghiali abbattuti Tassa caccia in Lombardia anche con bollettino Fidc Brescia: passa mozione 5 Stelle in Regione su caso lupo KEY CONCEPTS. CORRENTI DI PENSIERO Daini Pineta di Classe. L'Atc "non ci presteremo ai piani di abbattimento" Un altro rinvio per il Piano Lupo Selvaggina: una scelta etica sostenibile Riforma caccia cinghiale in Lombardia: le osservazioni di Federcaccia Grazia e leggerezza: ecco l'arte animalier di Pauline Ohrel Lucca: caccia alla volpe e zone protezione avifauna, Tar accoglie Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti


martedì 21 febbraio 2017
    

"Davvero esilarante l'iniziativa da parte di alcuni esponenti del frastagliato arcipelago animal-ambientalista mirante ad accreditare la tesi secondo la quale nel parco dei colli euganei ci sarebbero così pochi cinghiali da non rappresentare un problema per l'agricoltura, per il territorio e per l'incolumità di chi si sposta utilizzando le vie di comunicazione interne all'area del parco". Così Sergio Berlato commenta la dimostrazione inscenata da un gruppo di attivisti animalisti.   

 "In tanti anni di esperienze maturate a livello nazionale ed europeo, è la prima volta che vediamo effettuare dei censimenti da parte di gruppi di persone che credono di poter censire degli animali schivi e furbi come i cinghiali, incamminandosi alle 8 e mezza di mattina ed inoltrandosi chiassosamente per i sentieri del parco - spiega Berlato - Chiunque abbia un minimo di conoscenza ed un briciolo di buon senso sa che a quell'ora ed in quel modo non si vede nessun cinghiale, anche se nel folto del bosco ce ne sono nascosti a migliaia. Le tecniche di censimento utilizzate da persone esperte sono ben altre e ben note a chiunque abbia un minimo di preparazione".

Prosegue poi il Presidente della III Commissione consiliare regionale: "Del resto, se l'obiettivo degli organizzatori di queste ‘scampagnate' era quello di far credere che nel territorio dei colli euganei il problema dei cinghiali non esiste, vanno bene anche queste iniziative al limite del farsesco. Siamo oramai prossimi alla scadenza di fine marzo, termine entro il quale la Giunta regionale si è impegnata a raccogliere le proposte migliorative della gestione dell'area dei colli euganei che arriveranno dal territorio. Siamo curiosi di capire come reagiranno i cittadini residenti nei comuni del Parco dei colli euganei, quando verrà loro comunicato che, per effetto delle decisioni assunte dai loro sindaci che hanno anticipato la loro volontà di non volere modificare nulla dell'attuale gestione del parco, i danni provocati dai cinghiali dovranno d'ora in poi essere pagati dai comuni interessati e non più dalla Regione".

"Del resto - conclude Berlato - se come sostengono alcuni sindaci ed alcuni rappresentanti delle organizzazioni animal- ambientaliste, il ‘problema cinghiali' sui colli euganei non esiste, non è nemmeno giustificabile la richiesta da parte di alcuni sindaci di ricever soldi dalla Regione per risolvere un problema inesistente".

Leggi tutte le news

22 commenti finora...

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Gentile sig.ra Nicoletta, grazie per la sua 'risposta'. Metto il termine risposta tra virgolette perchè lei si è accuratamente sottratta alla domanda rispondendo a qualcosa di assolutamente ovvio (io stesso, prima di lei, ho scritto che senz'altro "i modi e le idee" la legano a Berlato!). La domanda verteva su legami lavorativi o di "altro tipo". Intanto comunque prendiamo atto che lei è un'iscritta di confavi, cosa che sinora non mi pare fosse emersa dichiaratamente dai suoi precedenti interventi. Ora, i suoi legami (a parte quelli ideologici) si fermano qui o ce ne sono anche altri di natura diversa? Questa è la domanda se se la sente di rispondere per una questione di trasparenza. E se non se la sente, nessun problema, grazie lo stesso. Buona giornata, Nicoletta.

da Andrea 24/02/2017 22.59

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Caffelatte ,le multe non sono per chi protesta per il cacciatore incivile.ma per chi praticando legalmente e rispettando i dettati di legge ,viene disturbato nello svolgimento della battuta.Oggi io avrei approfittato di questa legge,un giorno cacciando nel mio ATC, entrando in un vigneto con un collega , un altro cacciatore ha detto che li non potevo cacciare ,proseguendo nella discusione ,si qualifica come proprietario del terreno ,ma lui ci stava cacciando Bene dopo una lunga discussione documenti alla mano ,corroborati da prontuario alla mano dato che il mio collega e' un agente della polizia provinciale appena andato in pensione ,neo cacciatore ,accompagnato da me cacciatore esperto il primo anno ,Bene questo e' disturbo venatorio ,quindi non solo gli anti -disturbano....Piacuita la storiella...

da toni el cacciator 24/02/2017 15.38

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

x caffelatte.... certo anche questo è difendere la caccia, se tu rispetti le regole nessuno e dico nessuno ti può trattare male, e se lo fa, ne risponderà di persona, ora le leggi ci sono. Rispetto viene sempre dal rispetto, e anche alcuni di noi lo devono imparare.

da Nicoletta 24/02/2017 13.00

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

E' lottare contro le ingiustizie della caccia multare chi disturba l'esercizio venatorio??? con fior di avvocati alle spalle che lavorano gratis (cioè pagati anche da noi) e mettere 3500 € a che si avvicina "CACCIATORE INCIVILE" a 98 Mt dalle numerose abitazioni e essere multato di 3600 € (ultima proposta BERLATO) che sicuramente dovrà pagare grazie a Berlato. Se per nicoletta questo è difendere la caccia!!!!

da caffelatte 24/02/2017 11.27

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Signor Andrea le chiarisco a lei e a qualche altro, ciò che mi lega al sig. Berlato è la sua forza nel lottare contro le ingiustizie perpetrate da anni nei riguardi dei cacciatori e della caccia, la sua onestà, la sua voglia di lavorare a favore dei cacciatori sapendo di avere non solo il mondo contro, ma anche associazioni riconosciute che guardano solo al loro interesse. Mi accomuna anche l'essere cacciatrice, essere Veneta, essere iscritta e onorata all'associazione ACV-CONFAVI. Ecco questi sono i legami, buona giornata sig. Andrea.

da Nicoletta 24/02/2017 7.36

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Gentile sig.ra Nicoletta, quello che deve o non deve importare a me , permetta di lasciarlo decidere a me. Mi è sembrato singolare vederla intervenire sempre e solo quando c’è di mezzo Berlato, perorandone la causa e dando addosso a chi non la penda come lui; così ho solo chiesto un chiarimento che (mi) permetta di valutare i suoi interventi in maniera più appropriata. Semplice questione di trasparenza. Onestamente, se niente (a parte i modi e la condivisione delle idee) la lega al politico in questione, non comprendo la sua ritrosia a dirlo chiaramente. Se lei avesse chiesto a me che legami abbia io con altre associazioni, non avrei di certo avuto alcun problema a dirglielo! Ma se lei invece non vuol rispondere non c’è mica nessun problema, ci mancherebbe... Prendiamo atto che non risponde. Tanto meno qualcuno ha mai detto o anche solo lasciato intendere che lei non possa scrivere quando, come e quanto vuole. Buona serata, signora Nicoletta.

da Andrea 23/02/2017 22.26

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

sig. Andrea, mi permetto di darle un mio parere su quanto ha scritto sulla sig.na Nicoletta, non importa se conosciamo o meno chi scrive l'articolo e lo commentiamo, quello che importa è che ci si deve muovere affianco a chi la caccia l'appoggia ed affianco a chi ci difende, solo facendo muro contro gli animalari si risolvono molti dei nostri problemi, e non come fanno adesso molte aavv che si alleano con Legambiente o fanno di tutto per non irritare chi della caccia vorrebbe la chiusura. mi scusi se mi sono permesso ma dovevo.......

da dardo 23/02/2017 8.30

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Caro signor Andrea, a lei non deve di certo importare se io ho o meno legami con Berlato, io a lei non ho chiesto che legami ha con altre associazioni. Io scrivo, ultimamente poco, su tutte le questioni che riguardano la caccia in Veneto dato che è la mia Regione, sulle altre no, perchè non ne conosco i meccanismi. Scrivo sopratutto, quando leggo stupidaggini, bugie e malafede, e sopratutto scrivo quando voglio, come voglio e quanto voglio. Buonagiornata signor Andrea.

da Nicoletta 23/02/2017 7.28

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Ben detto Berlato tranne una cosa. Deve escludere dai finanziamenti regionali solo quei Comuni i cui sindaci credono che non ci sia alcun problema cosi' ci vedra' la differenza!! ICosi' solo i sindaci che sostengono che non c'e' problema se la vedranno da soli perche' e' certo che gli animalisti da salotto sono solo un fenomeno da Circo. Troppo comodo farsi belli con i soldi degli altri.....

da Flagg 23/02/2017 1.28

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Gentile Nicoletta, ho notato che quasi sempre quando si parla di Berlato su BH salta fuori lei a perorarne strenuamente la causa e le iniziative; non credo di averla mai vista intervenire al di fuori delle questioni che riguardano Berlato. Solo per capire meglio, potrebbe dirci se ciò è frutto di semplice casualità o se invece ha qualche legame (lavorativo o altro) con lui? Così, giusto per chiarire. Grazie.

da Andrea 22/02/2017 21.22

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Berlato for president

da A quando un partito? 22/02/2017 14.56

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Sempre detto che il livello intellettivo degli animalari era come quello di un'ameba. Sono stupidi, non è colpa loro, sono nati così

da Mario 22/02/2017 13.26

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Beh ma così non si stancano e non trovano i cinghiali, e allora dicono che è frutto dei cacciatori ingordi che li vogliono ammazzare a tutti i costi, Bene io dico allora che i costi che dovranno sostenere gli agricoltori, gli automobilisti e tutte le categorie che avranno dei danni, li dovranno pagare le ass. animalambientaliste e i comuni che sono concordi con loro, non la Regione Veneto, col il contributo di tutti noi.

da Nicoletta 22/02/2017 11.26

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

manca uno davanti con Kilt e Cornamuse per rendere la cosa piu' seria.

da gianni 22/02/2017 11.23

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Così come contano i cinghiali così contano pure gli altri animali,non so come facciano contare gli uccelli migratori che passano la notte visto che prima delle otto non escono.

da da stufo 22/02/2017 10.56

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Loro i censimenti li fanno alle 8 e mezza del mattino, perchè dopo aver fatto colazione i cinghgiali sono più propensi a farsi fotografare.

da Il Nibbio 22/02/2017 10.46

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

COME DICEVA TOTO' C'E' DA SCOMPISCIARSI DALLE RISATE!

da mariolino 22/02/2017 10.27

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Se il problema non esiste lasciate tutto come si trova, quando poi esso si porrà ci saranno gli animalisti a risolverlo,questi sanno di tutto e di più sulla natura, il cinghiale ,il lupo, le nutrie,i topi.. .... sono problemi che a noi cacciatori non interessano lasciate che siano altri a risolverli.

da allodolaiomatto 22/02/2017 5.27

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Figuriamoci cosa potrebbe venire a succedere se la caccia si togliesse ai cacciatori chiudendola ! Siamo gli unici in materia ambientale e faunistica a poter gestire fauna e ambiente in modo serio e competente.

da jamesin 21/02/2017 20.28

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Se i cinghiali sono pochi perché non li ripopolano loro? Ah no scusate loro sono per i preservativi al verro così controllano le nascite dolcemente.

da Pointer 21/02/2017 19.16

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Per chi non lo sapesse, la pagina Facebook contro la caccia e per il rispetto della biodiversità l'hanno bloccata. qualcosa comincia a muoversi contro chi ci denigra e ci insulta solo perchè siamo Cacciatori. Ma stavolta hanno anche offeso e diffamato anche Roberto Baggio, che fenomeni!!!

da Giovanni Aiello 21/02/2017 18.58

Re:Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti

Questi animalisti,più parlano,più scrivono,più si muovono e più la gente capisce di che pasta sono fatti.

da agostino 21/02/2017 18.17