Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Partito animalista Brambilla, sondaggio La7: 1,4%Passo in movimento Da Acma chiarimenti su divieto richiami acquaticiRiforma della caccia: Panontin, via libera del governoLiguria: Tar sospende caccia in deroga allo stornoAnuu: anche il Parlamento si occupa di IspraVeneto e Friuli: Enel raccomanda prudenza sulla cacciaSondrio, cinghiali: tutto da rifareSardegna: chiesta estensione orario di cacciaAttiva TosCaccia, l'app del tesserino venatorio digitale in ToscanaSardegna: Regione ufficializza i divieti per lepre e pernice sardeAnuu sul passo: si avvicina l'autunnoPreapertura caccia: Tar Sicilia respinge il ricorso animalistaE' un normalista il nuovo Presidente di Arct: Francesco RusticiCaccia cinghiale aperta in Liguria. Mai "Ma servono nuovi strumenti"Campania: esclusi i cacciatori che non hanno registrato il versamentoQuando la caccia è utile anche per LegambienteGoverno impugna legge Lombardia: "Consente la caccia nei Parchi"Divieto richiami acquatici: Acma e Fidc sollecitano il MinisteroA Milano anche gli estremisti a fianco della BrambillaPepe sull'emergenza cinghiali: "tema non più rinviabile"Fidc Abruzzo: "Pepe mente, i dati scientifici per il calendario c'erano"STAGIONE 2017 - 2018 AL VIASardegna: Tar sospende caccia a pernice sarda e lepre sardaDa Fenaveri un in bocca al lupo a tutti i cacciatoriCaccia Calabria: Tar rigetta ricorso animalistaBraia: "su cinghiali e fauna selvatica urgente l'azione del Governo"Vignale su ddl caccia Piemonte "meglio tenersi la vecchia legge"Puglia: sì in commissione alla caccia al cinghiale in squadraEmergenza cinghiali: le Regioni sollecitano il Governo Viezzi: legge caccia Friuli passa indenne il vaglio del CdMFidc Lazio: "Caccia e scienza, l’alba di una nuova stagione"Febbo e Sospiri: "sulla caccia abruzzese regna il caos"Arcicaccia Veneto "vogliamo la caccia in deroga"Primo tordo della stagione catturato ad ArosioEmilia Romagna conferma apertura caccia al 17 settembreVenezia: nasce l'associazione I barenantiBambini protagonisti alla fiera della caccia di GussagoCaccia Abruzzo, apertura generale ad ottobre: una resa all'IspraCampania: mozione M5S contro la caccia. Rispondono le AAVVRiforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"Caccia, nessuna novità in Emilia Romagna. La Lipu non si rassegnaMarche: respinta mozione per sospensione della caccia Caccia e deroghe, Anuu "Fava gioca allo scaricabarile"Via il caldo ma passano ancora gli estatiniARCT: il 31enne Francesco Rustici è il nuovo PresidenteEcco gli ambientalisti negli Atc campaniCalabria: chiesto piano straordinario caccia cinghialeUngulati: in Toscana Cia e Anlc studiano piattaforma comuneCCT: "Riforma Parchi, le conseguenze per la caccia"Caccia Abruzzo: "calendario venatorio illegittimo", chiesto risarcimentoLiguria, cinghiali fuori controllo dopo la sentenza della CorteCaccia Lombardia: Regione modifica carnieriGiovani cacciatori, un futuro per la biodiversità. La Conferenza FACEChioccolo, disponibile volume sul Campionato EuropeoAmiche di BigHunter, Melissa Lucchina: “La caccia per me è tutto”La Giunta Raggi chiede la sospensione della caccia a RomaLiguria: Mai risponde al M5S su richieste chiusura cacciaAcl: Il Ministro intervenga sui comportamenti di IspraLombardia caccia, Fava: "da oltre un anno attendiamo risposte da Galletti"Fidc Brescia sulle novità per la caccia Emilia Romagna, Caselli: “sulla caccia decideremo la prossima settimana”Capanni caccia riserva del Sebino, Tar rigetta ricorsoArcicaccia Umbria "dove sono gli ambientalisti quando si fa prevenzione?"Unità caccia: Sparvoli "no alla fusione e via i legami con Legambiente"Ministero stronca convenzioni tra animalisti e Comuni sulla vigilanzaMancata preapertura caccia in Abruzzo: Fidc ricorre al TarFriuli Caccia: Panontin, pronta bozza per nuova governanceSerracchiani: sulla caccia in Friuli un buon lavoroCaccia Emilia Romagna: possibile rinvio apertura per siccitàA Fano il convegno Caccia, presente e futuroAncora posti liberi per l'Universite d'eté 2017Caccia cinghiale Campania: lamentele sul disciplinare Anuu: cala il caldo, leggero movimento migratorioViezzi: cacciatori indispensabili per regolazione del sistemaAnimalisti in gabbia alla Fiera di SarzanaARCT Grosseto: Francesco Rustici il coordinatore provincialeFidc al Congresso Internazionale dei biologi della selvagginaFidc Lazio: "i dati sui flussi migratori a tutela della caccia"Acma: niente richiami vivi acquatici fino a novembreMolise: al via tabellazione territorio cacciabileConsegna Tesserini, Pepe "nessun inadempimento dalla Regione"Unità caccia: Castellani risponde a Sorrentino "prenda una decisione"Preapertura caccia: ecco la lettera di Fenaveri alle RegioniCalabria, le Associazioni venatorie sulla modifica al CalendarioNuovi regolamenti Atc Toscana: ecco il testoCaccia alla firmaFerrero si vanta per i divieti alla caccia: "Piemonte supera indicazioni Ispra"Errore d'orario nei tesserini di caccia a BergamoPreapertura caccia 2017: tutte le disposizioni aggiornatePreapertura caccia: Dalle regionali Fidc e Eps in bocca al lupo ai cacciatori campaniPreapertura caccia Calabria: modifica sull'orario Unità: Sorrentino scrive agli altri presidenti nazionaliCaccia Marche: il punto dell'Assessore sulla prossima stagioneBerlato: in Veneto preapertura caccia invariataPreapertura caccia: Mamone Capria zittito su Facebook dai cacciatoriPreapertura caccia Sicilia: assessore Cracolici "intensificare i controlli"Anlc Toscana protesta per la preapertura caccia ridottaPreapertura caccia Molise come da calendarioBasilicata: in consegna i tesserini venatoriPreapertura caccia Toscana: tutte le disposizioniAbruzzo: Febbo e Sospiri "non si permetta il blocco della caccia"Preapertura caccia: all'Ispra la ricerca la fanno in archivioCCT: accolte nostre proposte sui regolamenti attuativiLazio: Hausman conferma "preapertura caccia solo ridotta"Preapertura caccia "cacciatori responsabili, ambientalisti non pervenuti"Regione Toscana “abbiamo il più alto numero di cacciatori”Giunta Toscana: preapertura caccia e regolamento unicoUmbria: preapertura caccia con orario ridottoAnuu: ancora infondate proposte da IspraLazio: preapertura caccia confermata CCT: approvata preapertura caccia 2 e 3 settembre in ToscanaToscana: preapertura caccia ridotta Sicilia, Tar conferma preapertura caccia. "Incendi sull'1% del territorio"Continua il bisticcio sulla FenaveriIl popolo sardo difende i cacciatori Fidc e Enalcaccia Campania: la Regione conferma il calendario venatorioFENAVERI. IL CAMMINO UNITARIO NON SI ARRESTAPIOGGE IN ARRIVO IN TUTTA ITALIASiccità: Ispra chiede limitazioni della caccia alle RegioniAnuu: siccità? Nessuna conseguenza per gli uccelliCastellani (ANUU): Giorni fissi? No grazieScontro su caccia e preapertura su Rai Uno tra Buconi e Mamone CapriaBigHunter Giovani, Dario Buscema “migratoria: preserviamo la tradizione”Campania: prepertura senza se e senza maPistoia: Tanta gente alle fiere venatorieFidc Lazio: "sulle rotte dei migratori, l'importanza della raccolta dati”

News Caccia

Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico


lunedì 20 febbraio 2017
    

Proseguono i lavori della Regione Emilia-Romagna sul nuovo Piano faunistico venatorio regionale, che avrà duranta quinquiennale (2017 – 2022) e che sostituirà la programmazione provinciale.  Il Piano, presentato negli scorsi giorni dalla Regione, ha iniziato la lunga fase di confronto con i portatori di interesse, che si concluderà fra alcuni mesi con l’approvazione da parte dell’Assemblea legislativa.

Il quadro conoscitivo che sta alla base del Piano – hanno spiegato i tecnici – parte dall’analisi delle specie faunistiche presenti in Emilia-Romagna e della loro distribuzione sul territorio (Carta delle vocazioni faunistiche) per definire unità territoriali omogenee a seconda dei livelli di concentrazione delle varie specie (protette, non protette ma non impattanti, non protette e impattanti) e delle peculiarità dei vari ambienti. Per quanto riguarda le specie non protette e impattanti (ungulati in testa), il Piano, a seconda della numerosità dei capi e dell’incidenza dei danni causati, compresi gli incidenti stradali, elenca gli interventi di prevenzione e di controllo, con l’introduzione di significative misure sperimentali. L’ultima parte del Piano concerne la riorganizzazione degli istituti faunistici con finalità pubblica e privata, con particolare attenzione, per quanto riguarda quelli a finalità privata, agli Ambiti territoriali di caccia (Atc), data la peculiare funzione di gestione venatoria nel territorio.

Nel caso del cinghiale vengono fissati obiettivi non conservativi: "i distretti di gestione con estese porzioni (≥ del 25% della superficie complessiva) inserite nei comprensori 1 e 2, assumono come obiettivo la massima riduzione numerica possibile degli effettivi della specie: il prelievo venatorio deve quindi avvenire senza vincoli quali-quantitativi. Nei distretti con sviluppo preponderante, in termini di superficie, nel comprensorio 3 (≥ del 75% della superficie complessiva), è consentita la gestione conservativa del cinghiale. Nei casi di quest’ultimo tipo, il riferimento a cui tendere è rappresentato dalla soglia economica di danno pari a 11 €/kmq (cfr. punto seguente). Nei distretti in questione, laddove il danno calcolato per unità di superficie oltrepassi il valore indicato, la dimensione del piano di prelievo deve essere calcolata in base ad un rapporto di correlazione diretta con l’andamento dei danni prodotti dal cinghiale alle produzioni agricole". 
 
Il Piano prevede la suddivisione del territorio degli ATC in distretti omogenei di gestione. Per la selvaggina stanziale (lepre in primis), si prevede la possibilità di avviare, sulla base di caratteristiche ambientali, faunistiche e sociali, modelli gestionali sostenibili, basati su censimenti, pianificazione del prelievo sulla base delle consistenze stimate, assegnazione di capi in abbattimento sulla base di una graduatoria di merito a cui accederanno coloro che hanno fornito prestazioni d’opera nell’ambito delle attività gestionali dell’ATC e assenza di interventi di ripopolamento. Un obbiettivo, quest'ultimo, che potrà essere attuato grazie ai miglioramenti ambientali in zone di protezione e produzione, per la costituzione di nuclei vitali in grado di ripopolare naturalmente il territorio cacciabile circostante. Per la volpe si prevede l'ok alla caccia di notte col faro e con carabina col calibro  piccolo. 


 
 

 

 

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

l organizzazione degli atc era partita come un progetto serio poi è arrivata la politica e ha rovinato tutto. il 50% degli atc sono da abolire una mafia senza controllo.

da Mario 21/02/2017 11.11

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Ogni organizzazione ha le guide (i capi) che si merita. L'uomo è fatto nello stesso modo a tutte le latidudini. Le eccezioni sono appunto eccezioni, spesso mascherate per apparire diverse dalla massa, ma intrinsecamente caratterizzate dal sano egoismo, che è quello che salvaguarda la specie. Fino a che una specie più attrezzata (il superuomo?, il neo-dinosauro?, una pianta carnivora?) non prenderà il sopravvento e prevarrà!

da Quellochesietesaremo 21/02/2017 9.10

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Come si evince da quanto letto su fagiano, si stà andando nella direzione che un po' tutti auspicheremmo, cioè riduzione dei nocivi, coltivazioni e controllo delle immissioni accertate ( no provenienza estera), che dire speriamo che se fatta bene, sia di esempio anche per gli ATC della Toscana

da arturo 21/02/2017 8.33

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

una volta in ATC proposi le fascette per la caccia alla stanziale 10 fagiani,,5 lepri ..5 pernici mi hanno preso a calci! in questa bella regione di Rossi ! Come per il capriolo che c'è gente che spara 10 caprioli all'anno e altri ( fuori atc) forse due ! sempre in Emilia Romagna. Se c'e un pacchetto supplementare prima va ai lecchini dell'atc e mai a chi non lecca. il cervo è dominio dei residenti lecchini a Bologna dei vecchi idioti hanno il cervo e poi lo fanno sparare ( facendosi pagare) ad altri cacciatori. vado avanti con gli appostamenti fissi

da ff 21/02/2017 8.28

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Qui non lo vedo scritto ma mi sembra aver capito che si potrà praticare la caccia per specie, cioe' o piuma o lepre.se la cosa serve a recuperare il recuperabile parliamone purché seriamente.Ovviamente questo e' il mio personale punto di vista.

da Mino 51 20/02/2017 18.21

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Leggi .E vedrai che non sarà cosi

da mauro 68 20/02/2017 16.38

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

ma cosa vuoi leggere se poi l atc di turno fa quello che gli pare !!

da Mino 20/02/2017 16.13

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Prima di parlare cercate di leggere la boza del piano . E poi dite la vostra in merito .

da mauro 68 20/02/2017 14.16

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Vedremo ora come si incazzano i cicciaroli che gli si toglie il giochetto

da chioccolatore 20/02/2017 14.15

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

si te ne accorgerai i kompagni faranno "tutto mio" ATC in testa il solito gruppetto di afecionados si divertirà alle spalle degli altri cacciatori... la democrazia in E:R: non esiste amico Vietnam

da Saigon 20/02/2017 14.11

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Come volevasi dimostrare................... Dove vige una societa' comunista, le cose vano non bene....benone! Grazie Compagni, e' cosi' che si amministra anche l'attivita' venatoria!

da VIETNAM 20/02/2017 12.01

Re:Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico

Ottimo anche per la caccia alla stanziale .

da mauro 68 20/02/2017 11.48