Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...


lunedì 30 maggio 2011
    
Riceviamo e pubblichiamo:

Quando si dice che le donne…..Ebbene, si, vi  posso assicurare  che,  nel caso dell’Assessore regionale alla Caccia, Fernanda Cecchini, le cose non stanno proprio così. Volete sapere  perché?  Perché,   pur essendo un Assessore alla caccia senza portafoglio, perdonatemi volevo dire senza fucile, Fernanda Cecchini ha dimostrato di avere un’arma molto più efficace:  quella della politica, che sa usare  con destrezza, con la calma necessaria e con determinazione. Lo dimostra il fatto che  nel lungo e accidentato percorso di caccia, faticosamente intrapreso con i rappresentanti delle Province, del mondo venatorio, agricolo e ambientalista, l’ Assessore ha finito per centrare in pieno il bersaglio difficilissimo di un calendario venatorio regionale equilibrato e condiviso, che, considerati i tempi,  nessuno, dico nessuno  dei componenti la Consulta Faunistico Venatoria Regionale  si sarebbe mai sognato di poter  mettere in carniere.

Questa  la sensazione a caldo, che ho potuto ricavare al termine …della battuta che, senza esclusione di colpi, ha avuto come teatro di caccia  la sede dell’Assessorato Agricoltura della Regione Umbria e come interpreti  l’Assessore Fernanda Cecchini, in veste di protagonista e i componenti della Consulta Regionale in qualità di attori con licenza di “sparare” a vista sulle proposte non condivise.

Ebbene, come cacciatore di lungo corso, ma anche e, soprattutto, come attore-rappresentante  della Coldiretti Umbra nel su richiamato organo consultivo, credo di poter dire che l’estenuante ricerca della migliore ipotesi di soluzione, ha spesso rischiato di far perdere la bussola anche ai collaboratori regionali più esperti, ma non all’Assessore Cecchini che, vuoi per l’abilità dimostrata nel brandire l’arma della politica ed anche  …per una incredibile, fortunata combinazione di eventi ed interventi felicemente contrapposti , ha saputo cogliere al volo l’occasione favorevole per proporre, al termine di una difficilissima opera di mediazione, una sintesi perfetta e quasi unanimemente condivisa, di quella che molto probabilmente sarà la bozza definitiva di calendario venatorio, da sottoporre all’approvazione della  Giunta Regionale.

Ebbene vogliamo cercare di scoprire quali saranno, in estrema sintesi, le principali novità del prossimo calendario venatorio umbro?

Apertura generale alla terza domenica di settembre, con prelievi obbligatori della specie cinghiale a partire dallo stesso giorno di apertura del 18 settembre.

Apertura del prelievo al colombaccio dal 1° Ottobre  e chiusura al termine della prima decade di Febbraio, ivi comprese alcune specie di anatidi.

Chiusura del prelievo ai Turdidi e alla Beccaccia al 30 gennaio 2012 (il 31 è silenzio venatorio).
Per una descrizione completa e dettagliata del calendario, comprendente le date di prelievo di tutte le altre specie consentite di fauna selvatica,  dovremo attendere l’imminente pre-adozione dell’atto da parte della Giunta Regionale, sempre sperando che non abbiano a verificarsi ripensamenti dell’ultima ora.
 
Diego Baccarelli
Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

Errata corrige:causa alcuni errori sostituisce il post precedente. Chiedo venia. X hunter61. Intanto la prima differenza tra me e te è questa: che il cacciatore della domenica Diego Baccarelli si firma con nome e cognome tu, invece, che sei un grande cacciatore, trovi molto più comodo andarti a nascondere dietro l'anonimato!! E allora, se non lo avessi capito, ti dico subito che non intendo dialogare e confrontarmi con le persone che non hanno nemmeno il coraggio delle proprie azioni e, soprattutto, quando dimostrano di non conoscere i canoni del rispetto e della buona educazione, ma una cosa però te la voglio dire: prima di criticare tanto per criticare, o, se vogliamo, prima di offendere ed insultare, perchè non vai a dare una ripassata alle leggi e ai regolamenti attualmente in vigore, che non ho certamente approvato o fatto approvare io? Forse allora ti potresti anche accorgere, sempre che tu ne fossi capace, che Diego Baccarelli, ti potrebbe ancora insegnare qualcosa in materia di caccia e...non solo!!!! Io non ti conosco e non so quanti anni hai, ma ti posso assicurare che alla mia veneranda età di ultrasettantenne, potrei ancora tranquillamente sfidarti a venire con me in montagna ad insidiare la Regina per vedere quanto sei bravo e, soprattutto, chi si stanca prima……

da Diego Baccarelli 03/06/2011 2.31

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

X hunter61. Intanto la prima differenza tra me e te è questa: che il cacciatore della domenica Diego Baccarelli si firma con nome e cognome tu, invece, che sei un grande cacciatore, trovi molto più comodo andarti a nascondere dietro l'anonimato!! E allora, se non lo avessi capito, ti dico subito che non intendo dialogare e confrontarmi con le persone che non hanno nemmeno il coraggio delle proprie azioni e, soprattutto, quando dimostrano di non conoscere i canoni del rispetto e della buona educazione, ma una cosa però te la voglio dire: prima di criticare tanto per criticare, ma questo non è il tuo caso, dovrei dire prima di offendere ed insultare, perchè non vai a dare una ripassata alle leggi e ai regolamenti attualmente in vigore, che non ho certamente approvato o fatto approvare io, forse allora ti potresti anche accorgere, sempre che tu ne fossi capace, che Diego Baccarelli, ti potrebbe ancora insegnare qualcosa in materia di caccia e...non solo!!!! Io non ti conosco e non so quanti anni hai, ma ti posso assicurare che alla mia veneranda età di ultrasettantenne, potrei ancora tranquillamente sfidarti a venire con me in montagna a sfidare la Regina per vedere quanto sei bravo e che si stanca prima……

da Diego Baccarelli 02/06/2011 23.33

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

X hunter61. Intanto la prima differenza tra me e te è questa: che il cacciatore della domenica Diego Baccarelli si firma con nome e cognome tu, invece, che sei un grande cacciatore, trovi molto più comodo andarti a nascondere dietro l'anonimato!! E allora, se non lo avessi capito, ti dico subito che non intendo dialogare e confrontarmi con le persone che non hanno nemmeno il coraggio delle proprie azioni e, soprattutto, quando dimostrano di non conoscere i canoni del rispetto e della buona educazione, ma una cosa però te la voglio dire: prima di criticare tanto per criticare, ma questo non è il tuo caso, dovrei dire prima di offendere ed insultare, perchè non vai a dare una ripassata alle leggi e ai regolamenti attualmente in vigore, che non ho certamente approvato o fatto approvare io, forse allora ti potresti anche accorgere, sempre che tu ne fossi capace, che Diego Baccarelli, ti potrebbe ancora insegnare qualcosa in materia di caccia e...non solo!!!! Io non ti conosco e non so quanti anni hai, ma ti posso assicurare che alla mia veneranda età di ultrasettantenne, potrei ancora tranquillamente sfidarti a venire con me in montagna a sfidare la Regina per vedere quanto sei bravo e che si stanca prima……

da Diego Baccarelli 02/06/2011 23.33

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

baccarelli ma chi sei un cacciatore o un cacciatore della domenica. il colombaccio il 1 ottobre e perchè lo vuole il club della palomba gia piu volte contrario alla preapertura del colombaccio la tortora la terza di settembre dove le trovi nel congelatore di qualcuno che non le ha mangiate l anno scorso. a febbraio e meglio che il fucile venga appeso al chiodo. solita nenia politica parlate parlate per interessi personali e non per interesse comune della caccia.baccarelli invece di andare in riserva e farci vedere come abbatti polli e galline ritorna alla vera caccia . ma penso che ormai non sia piu per te e non solo

da hunter61spoleto 02/06/2011 21.54

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

Tutto molto bello solo non riesco a capire come possano convivere i "prelievi obbligatori della specie cinghiale a partire dallo stesso giorno di apertura del 18 settembre".

da gracchiu 01/06/2011 13.27

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

Complimenti bravissima peccato che abito nella Regione Marche. Auguri

da NANN 31/05/2011 13.55

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

Il colombaccio il 1 ottobre......non vorrei essere un colombaccio!!!!!!......

da Ternano mezzosangue 31/05/2011 13.31

Re:Baccarelli: Cecchini, un assessore alla Caccia senza fucile ma...

brava!!

da filippo 31/05/2011 9.54