Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Vaccari "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigiaBolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatriciBarbara Mazzali a difesa della caccia in deroga in LombardiaFriuli chiede aiuto ai cacciatori per abbattere 4 mila cinghialiTrento, approvato Calendario Venatorio 2024 - 202512 mila visitatori alla Fiera di Longarone Caccia, Pesca Natura Emilia Romagna, Mammi chiede intervento del Governo. Occhi (Lega) "perso troppo tempo"Bertacchi (Fidc Lombardia): giudici ignorano gestione faunistica

News Caccia

Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria


lunedì 7 marzo 2011
    
 L’associazione per la Promozione e  lo Sviluppo delle Attività Faunistiche  e Venatorie dell'Umbria durante l'ultimo consiglio direttivo ha riconfermato Diego Baccarelli alla presidenza per i prossimi quattro anni. 
 
Giornalista pubblicista, ideatore e conduttore della trasmissione televisiva 'Le Nuove Stagioni' e cacciatore di lungo corso, Baccarelli ha ha tracciato un quadro dell'azione svolta dall'Associazione nell'ultimo quadriennio sottolineando, in particolare,  i risultati conseguiti sul piano dell'assistenza e della difesa degli interessi dei soci rimarcando, tra l'altro, il generale consenso manifestato nei confronti dell'Associazione  dagli allevatori di fauna selvatica e più in generale, da alcune delle più importanti Aziende   Faunistiche  ed Agrituristico Venatorie della regione.
                                                         
Alla Vice presidenza è stato eletto Federico Rustici. Fanno parte del nuovo Consiglio Direttivo i Consiglieri:  Guido Alberti, Diego Baccarelli,  Marzio Cacciamani, Otello Calzoni,  Giuseppe  Giugliarelli, Giuseppe Manuali, Rinaldo Perna, Luciano Rugini, Federico Rustici;   i revisori dei conti, Emanuela Bartolini,  Giancarlo Lanterna, Fausto Piastrella  e i probiviri, Dario Salvatelli, Marcello Marcelli, Antonio Petrosino.
Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

Sempre avanti con il rinnovamento generazionale ai vertici di tutto in questo paese. Bene.

da henri (radere igor) 08/03/2011 6.24

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

Grazie, Caro Francesco, degli auguri, sempre graditi, specialmente quando arrivano da un Amico sincero come te. Domani, anzi oggi(è passata la mezzanotte e non me ne sono accorto), torno sul "luogo del delitto" con alcuni amici umbri. Questa volta non userò il fucile ma....la telecamera e poi....e poi tutti da Enzo Vignaroli con tutto ciò che segue!!!! Ti prego, non svenire!!!! A domani sera e ancora grazie. Saluti cari. diego.

da Diego Baccarelli 08/03/2011 0.29

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

X Gladiatore. Poiché rispetto sempre le idee degli altri ho preferito non entrare nel merito delle scelte relative alla costituzione di Caccia Ambiente e Italia Federale, ma tuttavia le rispetto, prova ne sia che la mia trasmissione televisiva Le Nuove Stagioni ha dato ampio risalto alle iniziative umbre dei due Partiti (chiedere conferma al Dr. Aldo Tracchegiani). Ma se poi vengo, come si dice, tirato per i capelli, allora Le dico subito come la penso in proposito. Poiché credo di avere titolo per farlo, Le dico subito che la mia lunga esperienza sindacale, vissuta alla guida della più importante organizzazione agricola umbra, mi ha insegnato che i problemi di una categoria di cittadini, prima vanno affrontati e discussi democraticamente all’interno della propria organizzazione e poi sottoposti all’esame, al confronto e alla valutazione della controparte politica per la eventuale, successiva risoluzione. In un sistema democratico è così che funziona, altrimenti si entra, a mio modesto parere, nell’ambito di un sistema autoritario dove una sola testa decide per tutti a suo insindacabile giudizio. Che c’entra questo discorso con Caccia Ambiente e Italia Federale? C’entra, c’entra! Intanto mi preme rilevare che i due Partiti, un paio di mesi fa, a Perugia, erano partiti (mi perdoni il gioco di parole) insieme, preannunciando l’incontro unitario del 19 febbraio scorso ad Orvieto, per poi ritrovarsi inspiegabilmente DIVISI. Infatti a Orvieto Caccia Ambiente, almeno ufficialmente, non c’èra! E qui forse ha ragione Lei Sig. Gladiatore quando parla di…..orticelli. Se poi si riferiva a me….come presidente dell’Arpsa…mbè…allora….è meglio lasciar perdere!!!! Sono federcacciatore da quasi 60 anni e sono pronto, anzi prontissimo ad aderire, come federcacciatore, all’ACR l’Associazione della Coltura Rurale, per dare FINALMENTE forza e voce alle varie componenti (ora tutte deboli) del mondo rurale. Cordialmente

da Diego Baccarelli 07/03/2011 22.53

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

Apprendo ora questa splendida notizia e formulo i più sinceri auguri per proseguire nel tuo proficuo lavoro che per te è motivo di soddisfazione e di orgoglio.Un cordiale abbraccio,Francesco Cattani.

da Francesco47 07/03/2011 21.41

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

Troppe sigle e siglette formate per motivi più o meno validi, però quando si parla di unire le forze........ ognuno và per la sua strada, e non si esprime vero sig. Diego?Il movimento deve unire non dividersi in tanti arcipelaghi che servono solo x coltivare i propri orticelli.

da gladiatore 07/03/2011 20.16

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

La difesa del mondo rurale va sicuramente bene, ma se non si è presenti nelle istituzioni ove vengono fatte le leggi e normative a cui poi tutti devono obbedire, tale difesa può essere vana. Se come oggi rimaniamo divisi, siamo come utili idioti dei soliti cialtroni politicanti. Solo con un nostro braccio armato politico possiamo difendere quanto seminato a livello culturale. Per darci un futuro o ci compattiamo con CACCIA AMBIENTE e ITALIA FEDERALE o non ci sarà futuro.

da Francesco 07/03/2011 18.48

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

La difesa del mondo rurale va sicuramente bene, ma se non si è presenti nelle istituzioni ove vengono fatte le leggi e normative a cui poi tutti devono obbedire, tale difesa può essere vana. Se come oggi rimaniamo divisi, siamo come utili idioti dei soliti cialtroni politicanti. Solo con un nostro braccio armato politico possiamo difendere quanto seminato a livello culturale. Per darci un futuro o ci compattiamo con CACCIA AMBIENTE e ITALIA FEDERALE o non ci sarà futuro.

da Francesco 07/03/2011 18.48

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

La sigla dell’ARPSA, che è poi anche la stessa sigla della mia trasmissione televisiva settimanale di Agricoltura,Caccia, Pesca e Ambiente, “Le Nuove Stagioni”, non è stata ideata a caso, ma è scaturita proprio dall’esigenza di UNIRE cacciatori e agricoltori e, più in generale, tutte le forze del mondo rurale, per difendere la cultura e le tradizioni della ruralità dagli attacchi strumentali della cosiddetta cultura urbana. Purtroppo qualcuno, strada facendo, ci ha traditi e il progetto, partito dall’Umbria nel marzo del 1998, con le Arpsa che dovevano nascere in tutte le regioni, per poi dar vita all’ARPSA Nazionale, è stato inopinatamente cancellato. Questo, però, non ha impedito all’ARPSA Umbria di continuare per la sua strada e difendere gli interessi dei propri associati che sono rappresentati dagli allevatori di fauna selvatica e da alcuni dei più importanti istituti privati di caccia della regione. Superare le diffidenze e le contrapposizioni tra mondo agricolo e mondo venatorio è il principale presupposto dell’azione svolta dall’Arpsa in questi primi suoi anni di attività. Il compito non è affatto agevole, ma poiché noi ci crediamo, almeno in Umbria, cercheremo di portarlo avanti e, possibilmente, fino in fondo. Sul partito dei cacciatori preferisco non pronunciarmi, anche se ritengo di poter dire che LA DIFESA SINDACALE di una categoria è una cosa e LA POLITICA è o, almeno, dovrebbe sempre essere, un'altra cosa. diego.

da Diego Baccarelli 07/03/2011 17.07

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

SONO D' ACCORDO CON VERRO.. UNIAMOCI

da SCROFA 07/03/2011 16.05

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

GIUSTO UNIRSI TANTO PIU' CHE IN UMBRIA VI E' GIA' ITALIA FEDERALE CHE E' ALLEATA DI CACCIA AMBIENTE.

da VERRO 07/03/2011 12.18

Re:Diego Baccarelli confermato Presidente dell'Arpsa Umbria

Chi difende i nostri valori va sempre sostenuto, ma per essere credibili dobbiamo unire tutto il comparto venatorio e rurale, cosa aspettate a raccordarvi con CACCIA AMBIENTE?

da Carlo 07/03/2011 12.16