Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Umbria: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Francia, nuovi MinistriToscana. Cinghiale in braccata aree non vocate, piani cervidi e mufloneApprovato Calendario venatorio 2020 - 2021 BasilicataTar Abruzzo: improponibile questione di legittimità su aree contigueUmbria: gli agricoltori potranno abbattere cinghiali senza guardie venatorieToscana. In cantiere la legge sulla cacciaLivorno. Arcicaccia chiede modifiche per il caprioloCct: depositate osservazioni regolamento Padule di FucecchioMoriglione e Pavoncella. CCT sulla sentenza del Tar toscanoPiemonte. PagoPa per le concessioni regionaliUe. Conferenza Intergruppo sulla biodiversitàUmbria. Atteso parere Ispra su calendario venatorioBruzzone (Lega) "Conte non escluda mondo venatorio, chiarisca"Campania: approvato Calendario VenatorioPiemonte. Ok a modifiche sulla cacciaToscana. Piano controllo cornacchia e gazzaFrancia. Vincono i verdiLivorno. Cct incontra selecontrollori e capi squadraIl Governo impugna la legge del Molise sulla cacciaCaretta: basta ritardi sulla caccia in derogaLega commenta questione Piemonte e Stati GeneraliPiemonte. Stralciate norme caccia da ddl OmnibusCalendario venatorio Campania: richieste modifiche Trento. Cinghiale sotto controlloCalabria. Verso la modifica della leggeCabina Regia: errore escludere il mondo venatorio da Stati GeneraliEnalcaccia. Stati generali o particolari?Bruxelles, dove si decide il nostro futuroArci Caccia: "Stati Generali con animalisti? No grazie!"Eps Campania: no alle limitazioni di IspraCinghiale. Protestano le squadre umbreVicenza. Patto fra cacciatori e agricoltoriVeneto. Berlato chiede piena applicazione mobilità venatoriaStati Generali. Animalisti all'attaccoLombardia approva deroga per storni e colombiToscana. Ripartono gli esami per la licenza di cacciaVenezia: cacciatori per la lagunaUmbria. Rinviata ancora la selezioneFrancia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionaliVeneto: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Piemonte. E' blitz anticaccia in consiglio regionale Regione Lombardia individua valichi migratori in provincia di BresciaRolfi: ora attuiamo nuova legge per contenere i cinghialiCaretta: "finalmente chiarezza sul rinnovo del Porto d'Armi"Uncza annulla assembleaAnuu Emilia R. e Anuu Veneto unite contro il Covid 19Umbria: Arci Caccia sollecita la Regione sulla stanzialeUmbria. Slitta la selezioneLiguria. Assessore Mai "I cinghiali se li prenda il Ministro Costa"Piemonte. Animalisti in allarmeLucca. Enalcaccia dice no al tesserino elettronico per lo stornoCuneo. Perplessità di Anlc su selezione al cinghialePiemonte. Dal 1 luglio il tesserino si paga con PagopaToscana. La Regione incontra le associazioni venatorieBerlato sulle cacce in derogaPer la starna forum al MezzanoPavoncella Moriglione. Bruzzone interroga il Ministro CostaAbruzzo. Caccia al cinghiale in selezioneTrump e la caccia in AlaskaVeneto. Ignoranza animalistaAosta. I cacciatori protestanoToscana: si sollecitano risposteDreosto. La Corte dei Conti europea boccia l'attuale PacLombardia. Proroga iscrizione Atc e CacIniziativa Costa. Arcicaccia amareggiataBiodiversità, Fiocchi "Commissario Sinkevicius riconosce ruolo strategico dei cacciatori"“Selvatici e Buoni”: le schede nutrizionali degli ungulati a cura di Fondazione Una

News Caccia

Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia


giovedì 13 gennaio 2011
    
L'Atc 4 Reggio Emilia, in seguito ai censimenti realizzati durante il mese di dicembre ha deciso di sospendere gli abbattimenti del capriolo che sarebbero dovuti iniziare a gennaio 2011. Le associazioni agricole, che lamentano comunque danni alle coltivazioni, chiedono che la caccia di selezione sia regolarmente riaperta. Possibilità a cui si oppone Legambiente Reggio Emilia che sottolinea il calo repentino della popolazione dovuto ad una patologia che affligge da un anno i caprioli, la Clostridiosi, “forse trasmessagli dai bovini con cui accidentalmente sono venuti a contattto”.

“A questo punto – dichiara il presidente dell'associazione, Massimo Becchi - occorre sapere se sono stati fatti controlli in questo senso e se è stata trovata nel capriolo, ma anche nel bovino. Il capriolo è stato decimato anche da inverni rigiri, dal randagismo e dal bracconaggio”.

Legambiente chiede all’ Assessore Gennari di avvalorare le proprie richieste e di non procedere agli abbattimenti degli animali nemmeno in pianura ritenuta  pericolosa per la fitta rete urbanistica, "anche se si procede con un piano di prelievo in controllo”. Per Legambiente gli animali vanno catturati e trasferiti in altri habitat idonei.

(Modena2000)

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

Non sono un selettore di quelle zone ma conosco diverse persone che in quelle zone,effettuano la caccia di selezione e mi dicono che dai censimenti si registra un calo notevole nel numero degli animali negli ultimi 2 anni.Qualcuno coscenzioso ha anche avanzato richiesta agli atc per una riduzione degli abbattimenti ,ma le votazioni nelle assemblea hanno portato ad un nulla di fatto.Se le motivazioni,sono valide si può certamente sospendere gli abbattimenti,e verificare le cause della diminizione.Legambiente sa perfettamente che gli animali non si possono catturare e spostare,secondo richieste assurde e sotto la spinta emozionale,questo anche per problemi biologici ed ambientali,oltre che finanziari.Non serve la propaganda di basso livello che legambiente produce a tempi alterni ,serve integrità e coscienza dei problemi,problemi che chi ama veramente la natura (cacciatori)vuole risolvere correttamente e non demagogicamente

da stecker 19/01/2011 22.06

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

cercate di capire amici....a loro non FREGA na benemerita GRANDISSIMA MAZZA se i caprioli o qualsiasi altro animale è impestato da qualsivoglia conagiosissima malattia...ai signori VERDI interessa solo CHIUDERE,PROIBIRE,ABOLIRE E BASTA!!!

da Luca p. 16/01/2011 16.18

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

Legambiente dovrebbe provare a catturare i caprioli e spostarli: la mortalità sul capriolo con un'attività di questo genere è intorno al 90% per via della scarsa tolleranza della specie agli shock... Per non parlare del costo di operazioni di questo genere. D'altra parte, chiudere la caccia perchè c'è un'epidemia accertata è sbagliato: piuttosto serebbe da concentrare sui capi visibilmente malati, cosa possibilissima con pochi margini di errore se uno dei sintomi è lo specchio anale sporco.

da Lorenzo Bertacchi 15/01/2011 12.02

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

La caccia va benisismo i problemi sono altri, sono malattie, e dinfrastruttore che danneggiano i loro ambienti rendendoli isolati e consanguinei...

da Flavio 14/01/2011 12.39

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

Ho un parente selecontrollore nell appennino reggiano.In effetti è da un paio di anni che mi riferiva che il numero dei caprioli era notevolmente calato.l'anno scorso il piano di prelievo era stato completato quasi al 100% ed erano stati prelevati molti animali malati,si notava chiaramente la malattia in quanto erano tutti molto"sporchi" nello specchio anale.Ritengo che interrompere il piano sia a questo punto sbagliatissimo,l'ideale però sarebbe continuare il piano di prelievo abbattendo solamente gli animali malati,evitando in questo modo la proliferazione della malattia e salvando e rafforzando gli animali sani.Ma su questo si sa,Legambiente non riesce a ragionare!

da Luca da modena 14/01/2011 11.11

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

i caprioli si ammalano perchè sono truppi sono tutti consanguinei la soluzione e una sola.......

da angelo 13/01/2011 21.13

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

Boh! L'altro giorno al passo del lagastrello vicino a Pallarino ce ne erano una decina a pascolare in tarda mattinata oltretutto! E al lagastrello lato strada ne avevo appena visti 3! Boh! Magari la malattia li rende scemi perchè così tanti non li avevo mai visti. e loro dicono che non ce ne sono! Mah!Sarà!

da Liuk 13/01/2011 19.05

Re:Calano i caprioli. Legambiente: non riaprite la caccia

se quelli sono i motivi comprovati benvenga la sospensione,ma se è solo l'ennesima scusa tanto per rompere i [email protected]@@ni allora.....................

da Luca P. 13/01/2011 17.52