Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Riprende l'esame della Pdl Bruzzone sulla cacciaIn Umbria mozione Puletti per la caccia in derogaFidc Toscana UCT "no all'ampiamento della caccia al cinghiale in aree vocate" Acma lancia Progetto di censimento sul CombattenteTar Sicilia riabilita coordinatore guardie venatorie WwfMarche, Regione si attiva per Piano Straordianrio contenimento cinghialiToscana, cabina di regia chiede caccia alla tortora in preaperturaPSA, novità in Veneto per il controllo del cinghialeAnatre nel mirino. Negli USA nuova strategia adattativa sul CodonePadule Fucecchio: Arci Caccia Pistoia chiede rimozione vincoli caccia Toscana: Fidc invia memoria integrativa su Calendario VenatorioLazio: Audizione in Regione su gestione e caccia al cinghiale Salerno, problema ammissione cacciatori ATCLombardia: Approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025 Il posto degli animali in Costituzione. Convegno a Roma di Fondazione Una e ABReferendum caccia, ci risiamoTorna concorso fotografico Fidc "A caccia di scatti"Rettifica della Regione Emilia Romagna sugli orari di cacciaLiguria: Presidente Piana e Assessore Scajola alla Festa del Cacciatore Modifiche legge caccia. Lollobrigida chiede istanze alle associazioni venatorieLombardia: approvata caccia in deroga al piccioneRegione Lazio "ecco le nuove misure per il contenimento dei cinghiali"Lazio approva Piano straordinario contenimento cinghialiLa caccia nel Dibattito alla Camera sul Decreto AgricolturaApprovato Odg Bruzzone su urgenza riforma della legge 157/92Ok del Governo a Odg per inserimento stambecco tra specie cacciabiliOggi riunione al Ministero con le associazioni venatorie sulla 157/92Veneto, associazioni chiedono urgente incontro in GiuntaNasce alleanza Coldiretti - Fidc in ToscanaStretta sui cinghiali in Piemonte. In arrivo 176 militariSpagna: quaglie in buono stato di conservazioneDa Federcaccia Lombardia critiche per alcuni emendamenti approvatiBASC alla ricerca di conferme dal nuovo governo laburistaA Palermo un importante convegno sulla lepre italicaBaggio in Tribunale contro gli animalisti "Vado a caccia da 30 anni e rispetto la legge"Massardi (Lega, Lombardia): “Bene approvazione modifiche in materia venatoria”Bravo (FDI): "approvate in Lombardia modifiche alla legge sulla caccia"Caccia in deroga: Italia fanalino di coda in UESondaggio in Romania: i giovani conoscono e apprezzano la cacciaNovità dalla Regione Toscana su controllo del cinghialeRidefinì territori di due squadre di caccia: condannata Regione CalabriaOsservazioni di Arci Caccia Toscana sul Calendario venatorioDocufilm Anuu "Atalante: I Custodi dell'Equilibrio Naturale", su Prime VideoUmbria, il cinghiale si caccia per quattro mesiPuletti, Assessore Morroni approvi caccia in deroga nonostante IspraCastellani (Anuu) a Lollobrigida "ritiro emendamenti beffa ingiustificabile"Enalcaccia al Governo "urgente nuovo Dl per dare certezze normative ai cacciatori"Da Fiocchi stoccata a Bruzzone sul DL Agricoltura "ha illuso i cacciatori"In Puglia in arrivo Piano straordinario cinghialeEcco l'Odg sulle Aziende Venatorie accolto dalla Commissione del SenatoFace: "Gli stagni dei cacciatori potenziano la biodiversità delle zone umide in Italia"Umbria, Mancini (LEGA): servono almeno 120 giorni di caccia al cinghialeLollobrigida cerca di riconquistare i cacciatoriDecreto Agricoltura, esultano animalisti e M5SFidc Lombardia: "Sui valichi soluzione inaccettabile"Il Presidente FACE Larsson ribatte alle critiche del Past President EbnerFiumani (CPA) denuncerà Ispra per mancato calcolo "piccole quantità" sulle derogheAnlc: “non ci arrendiamo”Lollobrigida: "avremo altre occasioni per discutere di caccia"Senatrice Fallucchi (FdI): soddisfazione per l'ampliamento della caccia al cinghialeSottosegretario La Pietra (FdI): "cacciatori mai come ora trattati con rispetto"Lettera aperta di Castellani (Anuu) a Francesco BruzzoneBuconi: "problema calendari venatori rimane, Governo trovi soluzione"Arci Caccia: "Modifica 157, la montagna partorisce un topolino"Bruzzone: "dietrofront del Governo sulla caccia, mi sento preso in giro"Decreto Agricoltura: Ritirati emendamenti della Riforma Bruzzone sulla cacciaDecreto Agricoltura: Ok alla caccia al cinghiale notturna con visori Fidc "Legge ripristino natura fondamentale per ambiente e fauna selvatica"Decreto Agricoltura riprende l'esame. Protestano gli animalisti per emendamenti cacciaVeneto, rettifica Calendario Venatorio su due giornate integrativeGli Ex Presidenti dell'Intergruppo Caccia Ue contestano la FACECinghiali, Abruzzo: "Regione a fianco degli agricoltori"Le posizioni di Fidc Uct Toscana sul Calendario Venatorio 2024 - 2025 Cinghiali, botta e risposta tra Caretta e VaccariAbruzzo "riconosciuti dal Tar diritti dei cacciatori"Fidc Campania: improcedibile ricorso animalisti su calendario venatorio 2023 - 2024

News Caccia

Face Med torna a riunirsi ad Atene. Unità per restituire dignità alla caccia


giovedì 17 giugno 2010
    
Face MadI rappresentanti del mondo venatorio di Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Malta, Cipro, Turchia e Grecia, membri della Face Med, si sono riuniti ad Atene lo scorso 11 giugno per discutere dei 15 anni del Progetto Artemis, che mira ad instaurare nei paesi europei un prelievo sempre più scientifico e sostenibile. 

L'approccio diretto della Face Med permette di trattare tutti  quei problemi che sono in carico all’organizzazione centrale di Bruxelles, ma che non possono essere ampiamente esaminati in quella sede. L'organizzazione, fortemente voluta anche da Giovanni Bana (Vice Presidente della Face), ha fatto passi avanti. Anzitutto è stato approvato il progetto di ristrutturazione di Ompo (Uccelli Migratori del Paleartico Occidentale) con un comitato scientifico capace di validare i dati raccolti dei cacciatori e di creare in ogni stato membro una serie ramificata di esperti per raccogliere informazioni importanti, sulla base del volontariato degli stessi cacciatori.

L'imperativo sottolineato è quello di unire le forze per arrivare ad un'ottimizzazione della raccolta e del confronto di dati certi. Un ruolo chiave lo giocano le associazioni venatorie che possono, attraverso le adesioni dei propri soci, mantenersi economicamente attive in un momento in cui molti aiuti pubblici, visto il periodo di crisi, verranno meno, anche per il mondo ambientalista.

Le Associazioni venatorie devono assumere – così è emerso nelle importanti giornate di Atene, riporta una nota di Anuu Migratoristi – non più un ruolo meramente di “sindacato”, ma di “operatività” nei confronti della gente che, ormai, sta comprendendo che il flusso di denaro è stato rivolto solo a creare un fronte di No alla caccia, che poco ha apportato alla conservazione e alla tutela della natura.

In questo senso, è ormai evidente la necessità di una politica cinegetica comune nel sud dell’Europa, come evidenziato da Nicolaos Papadodimas e ribadito da Lino Farrugia e Pasqual Batalla Llorens quando, questi ultimi, hanno esposto i problemi della caccia in Malta e dell’uso del parany in Valencia (Spagna), sempre sulla base di un prelievo controllato, coordinato e programmato.
 
La “tavola rotonda”, ottimamente condotta dal rappresentante francese ed ex parlamentare europeo, Yves Butel, con un’ampia partecipazione di tutti i presenti e anche dei nostri rappresentanti italiani, è stata conclusiva di spunti interessanti che rappresenteranno le “linee guida” operative di FACE Med per i prossimi mesi.
 
La lunga riunione si è conclusa su un tema giuridico di non lieve rilevanza e, cioè, quello della ricerca di un uniforme diritto di caccia riconosciuto sui temi principali che animano un falso dibattito, quale può essere il “benessere degli animali”, l’uso dei richiami vivi con particolare riferimento agli anatidi, la difesa delle cacce regionali che rappresentano una realtà non esportabile, ma basate su una ruralità che è l’esempio operativo di quella “biodiversità” propria delle varie Regioni di un’Europa che, con troppa fretta, forse si è allargata a 27 Stati membri e che deve essere comunque sostenuta e riempita di contenuti, perché sia l’espressione pratica e concreta del berceau della cultura del nostro pianeta.

 

Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Face Med torna a riunirsi ad Atene. Unità per restituire dignità alla caccia

speriamo bene....mi sembra che tutte le volte che si è voluto cambiare qualcosa sulla caccia abbiamo solo e sempre preso bastonate!!

da io cacciatore umbro 18/06/2010 21.53

Re:Face Med torna a riunirsi ad Atene. Unità per restituire dignità alla caccia

un suggerimento: per favore aiutateci a liberarci da certi personaggi che in TV fanno il bello e cattivo tempo senza diritto di replica. NON ABBIAMO RAPPRESENTANTI DEGNI DI QUESTO NOME.

da paolo t fano pu 17/06/2010 20.29

Re:Face Med torna a riunirsi ad Atene. Unità per restituire dignità alla caccia

buon lavoro

da Girotto 17/06/2010 17.04

Re:Face Med torna a riunirsi ad Atene. Unità per restituire dignità alla caccia

buon lavoro

da gino 17/06/2010 11.17

Re:Face Mad torna a riunirsi ad Atene. Unità per restituire dignità alla caccia

Complimenti e buon lavoro, con la speranza che tutte le associazioni venatorie Italiane, confluiscano nella FACE, e insieme coordinare le iniziative per migliorare le normative vigenti in materia venatoria. AUGURI.

da gelso 40 17/06/2010 10.50