Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Marche: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Eos Show 2025: appuntamento a febbraioBolzano: Ufficio fauna selvatica cerca volontari censimento pernice biancaFidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigia

News Caccia

Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"


lunedì 27 febbraio 2023
    
Sul proprio sito, CNCN (Comitato Nazionale Caccia e Natura) risponde alle polemiche (vedi comunicato di Anlc) scaturite a seguito della presentazione del Protocollo biodiversità di venerdì scorso a Roma. Di seguito il comunicato:

"L’evento “Custodi della Biodiversità”, promosso da Coldiretti, AB-Agrivenatioria Biodiversitalia, Fondazione UNA e Federparchi ha rappresentato uno dei momenti di maggiore sinergia tra il mondo istituzionale, agricolo, ambientalista e venatorio, rendendo evidente una visione comune sul futuro del sistema: una visione che dà un ruolo fondamentale e concreto al cacciatore, che lo rende attore imprescindibile della tutela dell’ambiente e del sistema agricolo. L’evento è stato ampiamente partecipato, e ha posto una pietra importante nella costruzione del futuro dell’attività venatoria in Italia.

“Riteniamo che in questi anni ci sia stata una grande demagogia sul ruolo dei cacciatori nel nostro paese, che storicamente sono stati dipinti come figure negative; quando questi sono venuti meno con le loro attività di supporto e presidio territoriale, il risultato è stato l’abbandono dei territori” ha dichiarato nel corso dell’evento lo stesso Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti, a sostanziare il supporto del mondo agricolo a quello venatorio.

Per queste ragioni, e in risposta ad alcune polemiche che hanno avuto luogo dopo l’evento, dove determinate parole sono state evidentemente fraintese se non strumentalizzate, come CNCN ribadiamo ancora una volta il pieno sostegno a questa nuova alleanza tra mondi, confermando allo stesso tempo l’intoccabilità dell’articolo 842 – cosa che già abbiamo fatto in più sedi e attraverso più strumenti - e auspicando che d’ora in avanti non venga dato ulteriore spazio a polemiche e diffamazioni attraverso la diffusione di falsità e menzogne, a seguito delle quali valuteremo se intervenire nelle opportune sedi compreso quella giudiziaria.

Come CNCN ribadiamo ancora una volta la validità della costruzione di un sistema di alleanze e collaborazione positiva; l’isolazionismo e il mero attacco attraverso la polemica sterile è quanto di più dannoso per il mondo della caccia e la tutela della biodiversità.
 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

20 commenti finora...

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Il Sig Luca esterna solo quello che tutti i non cinghiamaialisti pensano dei cinghiamaialisti, una banda di disorganizzate tipo l'armata Brancaleone che con le loro manovre militari per portare a casa la borsa di cinghiamaiale da vendere infangano il nome dei Cacciatori e ci fanno odiare da tutti, perché il cittadino comune non distingue tra i Rambo del cinghiamaiale e i Cacciatori veri.

da Ligure infuriato nero 01/03/2023 9.19

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Ligure infuriato nero , per caso ti chiami Luca ?

da Arturo 01/03/2023 9.12

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

La caccia alla beccaccia è bella ed appassiona. Caso mai ci sarebbe qualche cosa da dire circa l'utilizzo di sistemi satellitari o similari dove ""perdi"" il cane a 200 metri di distanza, accendi l'attrezzo e vedi che è in ferma. E' no! non si caccia così, il campanellino è già troppo, fra l'altro il periodo di prelievo fa si che nel bosco ci si veda benissimo ed il senso di collegamento cane/cacciatore deve essere vero e preciso.

da Etrusco Toscano 01/03/2023 8.50

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Ligure infuriato, che gli ATC siano solamente un magna magna inutile è fuor di dubbio. Io in sicilia neanche so cosa siano gli ATC se non per il fatto che li aggiungo sul tesserino venatorio pagandoli per potermi spostare per la migratoria. Ma non dirmi che la caccia alla beccaccia è una moda. E' una caccia da specialisti. E non parlo di incarniera una beccaccia alzata con i piedi scacciando tordi e merli. Io non dubito che fagiani, rosse e starne siano da meno. Ma in vita mia ho solo cacciato selvatici veri, non schiusi in incubatrice, cresciuti in voliera e fucilati nei campi di sterminio. Non volermene, ma preferisco le mie 2 beccacce x i fatti miei.

da Hunter74 01/03/2023 1.47

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Hunter74 la moda della beccaccia è nata per nascondere l'incapacità degli ATC di gestire Fagiani, Rosse e Starne che sono molto più appassionanti della moda della beccaccia, di cui tra un po' fanno anche i ceriali per la colazione

da Ligure infuriato nero 28/02/2023 16.57

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

E dai. Nessuno tocca l’842! Toccheranno solo l’art 16 comma 1 delle legge 157/92. Portando la % al 30.

da X questo qua sotto 28/02/2023 15.40

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Ma chi l'ha detto che nelle zone libere non c'è selvaggina? Se il Ligure infuriato preferisce andare nelle aziende, faccia pure. Io preferisco 2 beccacce x i fatti miei e non 20 fagiani da fucilare in un campo. L'842, non va toccato. Punto

da Hunter74 28/02/2023 15.01

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Nelle poche zone libere, non c'è mai niente, a ottobre arrivano i tordi, si vedono per qualche giorno e poi scompaiono, si vanno a rinchiudere nelle zona chiuse come all'interno del parco nazionale. Poveri noi cacciatori alla fine dobbiamo sparare alle foglie che cadono.

da Raffaele 28/02/2023 14.06

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Libera caccia in territorio libero....si vive di ricordi....

da Mario 28/02/2023 13.34

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Non c’è nulla nemmeno nelle AFV se non pronta caccia.

da X questo qua sotto 28/02/2023 12.31

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

G.C.hunter, nei territori gestiti dalle aziende faunistico venatorie si Caccia, nel territorio libero ci sono solo spine e cinghiamailali. Il sistema attuale degli ATC che si paga poco per non avere niente se non cinghiamailali alla fine dei conti è più costoso di andare in azienda faunistica.

da Ligure infuriato nero 28/02/2023 11.53

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

LIBERA CACCIA IN LIBERO TERRITORIO. CALENDARIO VENATORIO 01/09 - 28/02

da ANTOINE64 28/02/2023 11.17

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Siamo stati in tanti ad aver frainteso quelle parole,la realtà è ben diversa,innanzitutto dovrebbero sparire le aziende faunistiche venatorie, perché hanno sottratto i migliori territori a cacciatori che non possono permettersi quote.Il presidente e da tanto ,adesso appoggiato da associazioni venatorie, abolire l'art.842.ALTRO CHE FRAINTESO.

da G.C.hunter 28/02/2023 10.50

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Il progetto di Coldiretti & C. è quello di modificare l’art 16 comma 1 della Legge 157/92 portando la % delle AFV al 30%. L’842 non è in discussione.

da Ardenio 28/02/2023 10.07

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Sinceramente tra la gestione disastrosa degli ATC che hanno ridotto la Caccia al solo maiale peloso, ibrido tra il cinghale italiano ed il maiale creato in modo da averne a centinaia per i borsettari, e una gestione privata dove pago una quota al gestore che cura i territori ora abbandonati alle spine e ai chinghiamaiali, e ripristina le lepri, fagiani, pernici e starne preferisco nettamente la seconda opzione. La Caccia libera sarebbe il colpo di grazia e il trionfo totale dei rambo del borsone e ai Cacciatori resterebbe solo la Caccia all'estero

da Ligure infuriato nero 28/02/2023 8.57

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Coldiretti , Federparchi e sopratutto UNA , non rappresentano i cacciatori . LA CACCIA DEVE ESSERE GESTITA DAI CACCIATORI . In Europa ogni nazione fa quello che vuole ... in Italia abbiamo subito ogni angheria , grazie ai governi precedenti . È' ORA DI DIRE BASTA . Giorgia pensaci Tu !!

da Trentino 28/02/2023 8.40

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

I cacciatori si ribellano se viene toccato 842.E urgente invece togliere gli ATC e dare più spazio ai territori togliendo zps e sic e diminuire le aree protette. W la CACCIA ed i Cacciatori

da Cacciatori calabresi 27/02/2023 23.20

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Noi cacciatori siamo moltissimo preoccupati in quanto si vuole portare dalla caccia libera ai recinti, diciamo un fermo NO ad aziende faunistiche venatorie e agro venatorie e diciamo di abolire gli attuali ATC che sono un carrozzone clientelare e non hanno portato a nessun beneficio di caccia e cacciatori ma solo centinaia di migliaia di euro sprecati. NO a riserve di caccia i territori devono essere liberi e 842 non deve essere assolutamente toccato. W la CACCIA ed i Cacciatori

da Cacciatori calabresi 27/02/2023 22.00

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Cari Sig.ri di C.N.C.N. nel resto del mondo dove non esiste l'Art. 842 e i ladrocini chiamati ATC la Caccia funziona; da noi abbiamo gli atc, manteniamo tutti i papponi dei comitati di gestione, le vergognose associazioni venatorie tra cui la vostra, i tecnici faunistici che danneggiano solo la Caccia e nel territorio degli atc gli unici animali presenti sono gli ungulati e i nocivi. Forse è ora che vi facciate da parte con il capo cosparso di cenere e si cambi radicalmente il modello di gestione

da Ligure incazzato nero 27/02/2023 15.32

Re:Cncn risponde alle polemiche: "l'842 rimane intoccabile"

Coldiretti vuol rilanciare la caccia nelle Aziende Faunistico Venatorie perché tutta questa preoccupazione? Paura del confronto con gli ATC pieni di NULLA oltre ai porci? Dopo 30 anni di fallimenti come fate a parlare di “caccia sociale” ?

da Andrea 27/02/2023 15.17