Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Marche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghiale


giovedì 11 agosto 2022
    
 
 
La Regione Marche ha previsto per la prossima stagione venatoria e per quelle che seguiranno, un incremento degli abbattimenti dei cinghiali. Le azioni volte a creare le condizioni per incrementare il prelievo dei cinghiali in esercizio venatorio sono state previste Piano Regionale di Interventi Urgenti per la gestione, il controllo e l’eradicazione della Peste Suina Africana (PSA) 2022 - 2026 e vengono così previste:

- definizione di un piano di abbattimento minimo per ogni Distretto di gestione del cinghiale individuato nella pianificazione regionale, che dovrà essere obbligatoriamente raggiunto dagli autorizzati al prelievo sia nelle forme di caccia collettive che in quelle individuali con tecniche selettive;

- non verrà posto alcun limite massimo nei piani di abbattimento annuali previsti dal calendario venatorio;

- incentivazione del prelievo del cinghiale in forma individuale selettiva;

- elaborazione di un calendario venatorio per il prelievo in forma selettiva con tempistiche tali da non prevedere alcuna sospensione temporale del prelievo tra un anno ed il successivo;

- incentivazione del prelievo del cinghiale con la tecnica della girata. Allo scopo verranno apportate modifiche al Regolamento Regionale Ungulati al fine di adottare provvedimenti di premialità o di penalizzazione per il raggiungimento degli obiettivi previsti
 
 
In totale è previsto un incremento annuo del 50% degli abbattimenti di cinghiale rispetto alla media di tutti i prelievi, come previsto nella seguente tabella
 
 
 
 
Nel Piano regionale si legge: "ogni soggetto dovrà impegnarsi per raggiungere questi obiettivi: la Polizia provinciale atta a coordinare gli interventi controllo numerico, gli enti di gestione dei Parchi e delle Riserve naturali per evitare che i cinghiali trovino rifugio nelle aree protette, ma soprattutto dai cacciatori di cinghiale, visto che circa i 2/3 degli abbattimenti dovranno essere realizzati in esercizio venatorio".

Durante il periodo di caccia consentita dovrà essere esercitato il controllo del cinghiale, anche attraverso la tecnica della braccata, nelle foreste demaniali regionali. Tutti i selecacciatori, all’esigenza, potranno essere autorizzati ad abbattere cinghiali nei territori ove esercitano il prelievo venatorio di qualsiasi ungulato.

Considerando che tutto il territorio regionale è presidiato da cacciatori di selezione di ungulati, capriolo-daino-cinghiale, la possibilità che questi vengano autorizzati ad effettuare il controllo del cinghiale rappresenta una opportunità per incrementare gli abbattimenti.

La Regione ha inoltre adottato una apposita App, che potrà essere utilizzata da tutti cittadini, funzionale a registrare la presenza di cinghiali che venissero rinvenuti morti o ammalati con comunicazione in tempo reale alle autorità preposte.


 

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:Marche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghiale

Cetto La Qualunque propone: 100.000 !!

da Gollum 12/08/2022 8.30

Re:Marche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghiale

dato che io vado a beccacce e non posso abbattere il cinghiale.nelle zone dei cicciaroli.che si sono fatti questa legge in accordo con le associazioni venatorie! propongo! che se non ce la fanno a levarci di torno i PORCI. li togliamo la licenza di caccia !! che ne dite?

da M m 11/08/2022 13.44

Re:Marche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghiale

Federciccia.....uber alles...poi cicciu futte....e pascale paga....

da Uber sparatori tassisti... 11/08/2022 13.31

Re:Marche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghiale

Sembrano i numeri della tombola. È la volontà giornaliera del privato che determina il numero finale effettivo degli abbattimenti.

da Duccio 11/08/2022 11.22