Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Eps Puglia, rinnovate le cariche


domenica 15 maggio 2022
    
Si è riunito venerdì 13 maggio il nuovo consiglio di EPS Puglia, eletto all'Assemblea regionale del 30 aprile, durante i lavori del Tavolo Rotondo Interregionale organizzato da Eps Puglia ed Eps Campania, sul tema: “Gestione del Patrimonio Naturale e Faunistico, l’importanza delle ZAC”, durante il quale sono stati approvati anche i bilanci consuntivi ed i progetti per le attività da svolgere dei due sodalizi; Sono state assegnare le nuove cariche sociali.

Confermato alla Presidenza Pasquale Trivisano, nominato l’Avv. Bartolo Ravenna Vicepresidente, viene in buona sintesi confermato il direttivo uscente anche con il rappresentante dei cacciatori. Revisore dei conti è Antonio Zullo che succede a Massim  Iamele.

EPS aggrega e rappresenta gli istituti faunistici ed i cacciatori, per la diffusione dell'attività venatoria con un’idea di prelievo sostenibile a salvaguardia dell'equilibrio degli ecosistemi agro- faunistici e della biodiversità, nel rispetto della terra e dell’ambiente.

EPS Puglia congiuntamente ad EPS Campania, inoltre, si sono impegnati per favorire e promuovere una filiera, sicura e trasparente, delle carni di selvaggina, coerente con gli obiettivi auspicati dai rispettivi assessorati regionali competenti, nel rispetto delle norme sanitarie regionali e nazionali. Resta confermato l’impegno a favore ed a tutela dei cacciatori e degli istituti faunistici in senso lato. Caccia e Cinofilia, EPS Puglia ed EPS Campania, auspicano la nascita di nuove ZAC Zone Addestramento Cani, si stanno adoperando fattivamente, in tal senso, come progetto pilota per tutto il centro sud.

Leggi tutte le news

0 commenti finora...