Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Spagna. Botta e risposta col GovernoFiocchi minacciato per un trofeo di cacciaArci Caccia: "Piano Tortora licenziato dalla Conferenza Stato Regioni, e ora?"Arcicaccia "solidarietà a cacciatore bresciano vittima di teppisti animalisti"Toscana: Aggiornamento rendicontazione deroga stornoCacciatrici in aumento in AustriaConfagri Toscana: regione adegui leggi su gestione faunaMerlo su Repubblica "i cacciatori non sono i fanatici dello sparo libero"Fiocchi:“Ancora atti di vile terrorismo animalista"Referendum caccia. Problemi con l'autenticazione delle firmeLa Face invitata alla convenzione di BernaProgetto tordo in SpagnaFrancia. Guardie venatorie per controllo dei reati ambientali?Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la LegaVenezia. Master in Gestione della fauna selvaticaFrancia: sono il 31% le future cacciatrici dell'IsereBeccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio Spot tv di Dreosto sostiene ruolo cacciatori a difesa della biodiversitàMazzali: in Commissione approvati emendamenti per la caccia Il cattivo esempio della SvizzeraToscana, prelievo storno. Ecco le nuove date per la rendicontazioneFriuli V.G. Nuovo piano di abbattimento cinghialiLa Basilicata dà il via alle battute nei ParchiSparvoli contro la proposta Zanoni Passo: il punto dell'Anuu MigratoristiCCT: Riforma Pac e gestione fauna al centro di un convegno dei GeorgofiliMarche. Selvaggina certificataSicilia: la Regione adegua Calendario Venatorio a ordinanza TarDa Università Firenze importanti risultati su impatto economico della cacciaIn Liguria proposta Pd contro danni cinghialiBasilicata. Niente pavoncella, dice il TarPresidenziali francesi. Verdi all'attaccoBeccacce scozzesiMirabelli, il Pd e la cacciaAnche da Fiocchi (FdI) esposti su modalità raccolte firmeA Sacile nasce Nordest OrnitologicaRiunito tavolo concertazione Associazioni - Regione in ToscanaAnlc Marche segnala a Cassazione irregolarità raccolta firme referendumUncem: bene Regioni su Contenimento cinghialiTribunale Grosseto nega risarcimento agli animalisti su reato venatorioArci Caccia interviene in tv sul referendumNuova ordinanaza Tar Sicilia sul Calendario VenatorioContinua la guerra giudiziaria con Brigitte BardotCilento. Abbattimenti selettivi di cinghialiPiemonte. Condannati animalisti per disturbo alla cacciaMazzali: Da Fratelli di Italia fiducia a RolfiBrescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarliFrancia. I cacciatori verso disobbedenza civileCarnivori eticiNuova Artemide a OrvietoScomparsi i cervi del CansiglioSiena. cacciatori ripuliscono il boscoBruno Vigna Cacciatore GentiluomoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega


lunedì 22 novembre 2021
    
 
 
"Una buona gestione della specie del cinghiale, volta a prevenirne i danni alle colture agricole, passa prima di tutto da un percorso di concertazione delle forme di prelievo non solo con le associazioni di agricoltori, ma anche e prima di tutto con quelle venatorie”. È quanto dichiara il consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli, riguardo alla notizia diffusa nei giorni scorsi sull’imminente adozione, da parte delle Giunta regionale, del nuovo piano di controllo dei cinghiali, contenente alcune importanti novità che ampliano le possibilità per gli agricoltori di intervenire sui propri terreni per contenere la presenza di questi ungulati.

“Non c’è dubbio” - spiega Pompignoli - “che l’obiettivo di tutti è quello di contenere la crescita di questo pericoloso ungulato e di prevenire i danni alle produzioni agricole ed alla biodiversità. Tuttavia, per operare in maniera efficace ed efficiente in modo tale da garantire l’effettivo contenimento della specie, è necessario un coordinamento migliore di tutti i soggetti in campo, dalla Regione alle Provincie, dagli Atc alle associazioni venatorie. I lavori intercorsi tra l’Ass.re Mammi e le associazioni del mondo agricolo ai fini dell’adozione del Piano non sono sufficienti per garantire una corretta gestione faunistico venatoria dei nostri territori. Il contributo del mondo venatorio è necessario per rafforzare il controllo di questa specie, nei luoghi e nei momenti in cui le colture agricolo sono più esposte al pericolo.”

Pompignoli, che è pronto a chiedere all’Assessore regionale Alessio Mammi un’informativa dettagliata sul nuovo piano in Commissione assembleare politiche economiche, sottolinea infine che “il vero nodo da sciogliere per sbloccare iniziative risolutive in quest’ambito è quello della legislazione nazionale, vecchia di trent’anni, che è necessario modificare per renderla aggiornata a problematiche che un tempo non destavano alcuna preoccupazione, come appunto la proliferazione incontrollata dei cinghiali. Senza tale operazione normativa, da effettuare il prima possibile, ogni altra iniziativa rischia di risultare inefficace”.
Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

Condivido urgenza nuove norme sulla caccia Considerata anche la richiesta di referendum abrogativo. Nel testo credo necessiti dare alle regioni il potere di derogare per comprovate esigenze legate alla salvaguardia delle colture e dell'ecostimena locale , compreso la limitazione e/o la salvaguardia rafforzata di vecchie e nuove specie cacciabili Con piano prelievi ovviamente. La deroga in particolare sul calendario sentiti i coltivatori ed esponenti ambientalisti.Rappresentanti dei cacciatori da inserire ella struttura della protezione per la salvaguardia degli habitat naturali.

da Ulrico izzo 25/11/2021 8.24

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

Che i politici del 2021 si prestino a sostenere questa roba la dice lunga comunque... Cioè questi qui della domenica con la borsa li chiamano con la farneticante pretesa per fargli fargli far da cinghia di trasmissione tra il sacchetto della domenica e il palazzo... E questi si prestano pure a fa sta roba... Mah...

da Luca 24/11/2021 18.17

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

Federcaccia è il centro sociale venatorio dei kompagni, infatti sono quasi tutti sacchettari i federcompagni

da ROSSA EMILIA 24/11/2021 14.51

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

FEDERCACCIA = KOMPAGNI ...

da EMILIA ROSSA 24/11/2021 14.32

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

X Emilia rossa;quarda che ti stai sbagliando,PER GLI ATC;NON sono voti per i politici locali,SONO SOLO POSTI PER I PICCOLI RAS LOCALI DELLA FEDERCACCIA???? CORDIALMENTE

da FUCINO CANE 24/11/2021 13.16

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

In pratica qualcuno di questi che passano la domenica in casa degli altri a scorrere dei porci con la borsa sta schiumando di rabbia ha alzato il telefono e ha iniziato a urlare e a pestare i piedi imbufalito come un toro a pamplona col politico populista sovranista di suo riferimento... E il politico sovranista per togliersi dai piedi questo fastidioso domenicale borseggiante individuo ha scritto queste 4 righe così costui e i sui domenicali amici ora sono contenti... Interessante....

da Luca 24/11/2021 12.26

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

La lega si sta dimostrando sempre più rossa, ben poco è rimasto del vero Carroccio. E' ora di smetterla con la gestione esclusiva del cinghiale da parte delle squadre che non hanno nessun interesse a ridurne il numero; chi ha un terreno ed è abilitato in casa propria deve poter controllare i cinghiali senza essere iscritto ad una squadra. Chi al singolo vuole fare alternativamente alle altre forme qualche giornata al cinghiale deve poterlo fare.

da Cinghiale per tutti 24/11/2021 8.47

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

l Emila Romagna fa schifo la gestione degli ATC è tutta in mano ai kompagni 50 atc VERGOGNA VEGOGNA VERGOGNA ( sono voti per i locali politici )

da Emila rossa 24/11/2021 6.51

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

Agli emilianiromagnoli gli piacciano le sanguisughe vedi ultime elezioni e tra questi ci sono anche molti cacciatori che li han voluti onde per cui sembra che gli stia benecosì.lasciate che bolliscano nel loro brodo.

da chi se ne frega 23/11/2021 18.55

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

50 atc in Emilia Romagna andate a fare in cu.....

da ZZZZZZZZelig 23/11/2021 16.55

Re:Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la Lega

basta dare l'opportunità a TUTTI di prelevare il cinghiale e non a pochi eletti e finirla con i piani di controllo vera schifezza degli atc ...Lega , cerca di ridimensionare il numero degli atc in ER che è una vergogna

da atc no grazie 23/11/2021 7.00