Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cia: no a estensione divieto di caccia per stato calamità incendiMassardi (Lega): "A Brescia in atto vergognosa persecuzione dei cacciatori"Sardegna: Un'altra giornata per lepri e perniciCaccia e incendi. Al Senato la Lega occupa la commissione AmbienteI cacciatori lombardi tornano in piazza il 22 ottobreSegnalazioni spari. Ma chi sbaglia?L'era del cinghiale biancoFrancia. Riaprono le cacce tradizionali"Selvatici e salvifici". A Trento una mostra su Mario Rigoni SternAcr: no divieto caccia cesena e tordo nelle giornate integrativeAggiornata Lista rossa Iucn uccelli in UeKc: non ci siamo. Interrogazione del Sen. La Pietra CCT: Tar conferma limitazioni tortora, moriglione e pavoncella"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"Campania. Tar sospende caccia pavoncellaPuglia: respinta domanda cautelare degli animalistiTar Lombardia. Mazzali ringrazia le AavvSentenza Tar Lombardia. Fiocchi "perse dieci giornate di caccia"Anche la Toscana aderisce all'accordo interregionaleModena. Aumentano i controlliFrancia. Macron risponde agli ambientalistiLombardia: sentenza Tar su Calendario Venatorio soddisfa la LacCaretta incontra Assessore regionale Veneto CorazzariL'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'EuropaMazzali: "oggi al Tar difeso calendario venatorio lombardo"Assolti tutti gli indagati per la vicenda cinghiali BresciaFidc Lombardia segnala agenti Wwf per multe illeciteSardegna, conferme sulla stanzialePeste suina: intesa della Conferenza Stato RegioniC'è l'accordo su interscambio cacciatori Umbria e LazioLa Regione Liguria torna a puntare sui cacciatori per il controlloLombardia. Ecco il decreto con le giornate integrativeArci Caccia: Nel Lazio tempi biblici per calendario faunistico venatorio aree contigueFiocchi: "piombo erroneamente sanzionato"Cct: all'Elba i sindaci chiedono superamento zone vocateA Milano i cacciatori uniti chiedono dignità per la propria passioneAccordo interscambio caccia. Per CCT si può ancora fareReferendum. Anche Travaglio si dissociaSardegna: deroga per caccia al cinghiale e regole semplificateFidc Lombardia: la Regione fa scarica barileLombardia. Massardi respinge gli attacchiLe Associazioni venatorie saranno ascoltate in RegioneCamillo Langone e lo schioppoCabina di Regia: venerdì 1 ottobre i cacciatori si ritrovano a MilanoCaccia, Dreosto e Casanova (Lega): "bene richiesta chiarimenti su Ispra"I cacciatori lombardi scendono in piazzaCorteo a difesa della caccia sfila a MilanoLombardia. Si mobilitano i cacciatoriA Budapest assemblea FaceVeneto: Tar sospende parte del Calendario VenatorioToscana: si avvicina termine rendicontazione storni abbattutiLombardia: riapre la cacciaCalabria. Soddisfazione da Fidc per la quagliaSospensione caccia Lombardia. Interrogazione ai Ministri Letta incontra i vertici di FidcUmbria: si attende parere Ispra su battute aggiuntive al cinghialeMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Assolti tutti gli indagati per la vicenda cinghiali Brescia


giovedì 7 ottobre 2021
    
 
Soddisfazione da Fidc Brescia per l'assoluzione piena da parte del Tribunale di Brescia per tutti gli imputati accusati di mala gestione nei Piani di controllo del cinghiale in provincia di Brescia.

Cadono dunque le ipotesi di reato per peculato, inquinamento ambientale, uccisione ingiustificata di animali e macellazione abusiva per l'ex
presidente della Provincia Gianluigi Mottinelli, il comandante della Polizia Provinciale Carlo Caromani, gli agenti della polizia provinciale Dario Saleri e Gianluca Cominini, i dirigenti della Provincia che negli anni si sono avvicendati all’Ufficio Caccia, Raffaele Gareri, Alberto Cigliano e Giulio Del Monte ed infine Oscar Lombardi ex presidente dell’Atc Unico.

"Soprattutto per Oscar Lombardi - scrive Fidc Brescia - , non ce ne vogliano gli altri imputati, la nostra soddisfazione è altissima: Oscar non è solamente il vice-presidente Provinciale di Federcaccia, ma è soprattutto un amico per tutti noi ed una persona onesta".  Ma, continua Fidc, "resta l’amaro in bocca per una stagione di accuse e processi finiti tutti in pane e acqua e probabilmente orchestrata ad arte da qualcuno. Ricordate la vicenda della restituzione degli anellini di cattura? Vennero fatte denunce, ispezioni della Forestale negli uffici di via Milano, allora sede dell’Ufficio Caccia ma non si arrivò a nulla. E sulla vicenda dei capanni autorizzati in Zona A in alcuni Comprensori della Zona Alpi, anche in questo caso venne fatta un’inchiesta cui seguirono denunce ed un processo, anche questo terminato con una assoluzione con formula piena".


Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Assolti tutti gli indagati per la vicenda cinghiali Brescia

Bene adesso che la cosa è risolta;ridategli il posto all'ex presidente dell'ATC 1,e togliete dall'incarico l'attuale presidente Sala!!!!!!!!!!!!!

da Fucino Cane 08/10/2021 12.39

Re:Assolti tutti gli indagati per la vicenda cinghiali Brescia

Fidc spero che adesso colpirete gli accusatori penalmente e con risarcimento danni bel salato avvocati con i coglioni e rovinarli penalmente

da Pino 07/10/2021 17.42

Re:Assolti tutti gli indagati per la vicenda cinghiali Brescia

Stavolta i soliti anticaccia e i forestali loro amici sono stati bastonati nei denti. Grande Federcaccia!!

da Turdus Merula 07/10/2021 16.33