Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Molise, parte caccia di selezione al cinghialeToscana. Il piano per il cinghialeAnimalisti Piemonte: accolto ricorso su Calendario venatorioCorona: nelle scuole siano i cacciatori ad insegnare il contatto con la naturaCaretta: eccessiva presenza fauna, intervenga Ministro BellanovaCCT: pubblicata delibera caccia di selezione caprioloLombardia: ok a modifiche legge caccia. Il commento di Fidc La Lipu vuole collegare la caccia al bracconaggioMazzali: ok a Odg su ospitalità cacciatori da fuori regioneUmbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19Toscana: parte la selezione al caprioloFiocchi, strategia Farm to Folk Ue valorizzi la selvaggina Lombardia, per M5S incostituzionale norma sui visori notturniArchiviato Eu Pilot bracconaggioLombardia: giubbino alta visibilità obbligatorio anche per la stanzialeFace: ottimo Farm to ForkPisa. Controllo corvidi ok all'IspraI cacciatori europei determinanti per la biodiversitàFondazione Una e tutela della BiodiversitàLombardia. Rolfi "attendiamo via libera a caccia di selezione e visori notturni"Toscana. Ecco il calendario venatorioLombardia. Mazzali "respinte pregiudiziali contro la caccia"Covid 19 e buone pratiche a cacciaPiemonte. Riparte la caccia di selezioneA Catania i cacciatori con la protezione civileFidc: su Manifesto FACE Biodiversità un altro passo avantiCCT: "si torna a caccia! Approvato calendario venatorio"Cinghiali Bologna: Botta e risposta con la Città MetropolitanaBraccata. Fra vergini e smemoratiFace cerca collaboratoriFace. I cacciatori con la ricercaStorno in deroga. La Toscana ha messo il turboBraccata. E' gazzarra dopo la lettera di LegambienteFedercaccia Emilia R.: “La caccia è attività motoria”Cinghiali. La Calabria ha un pianoLegambiente attacca la braccata. Fidc protestaLombardia. Chiarimenti in corso d'operaToscana verso il Calendario Venatorio. CCT: "Ottimo risultato"Toscana: nuova leadership ItalcacciaFrancia: record di beccacce inanellateUSA. 900 mila ettari riaperti alla cacciaFidc Perugia. Ingiusto pagare i danni dei cinghialiAnlc Lombardia: bene selezione caprioloToscana. Si ricomincia con i controlli e i prelieviFidc Umbria: no ad aumento tasse AtcToscana. Si chiede di ripartire con gli esamiAssessore Mammi (Emilia R.): priorità al controllo del cinghialeMolise: Tar respinge richiesta sospensione cacciaIl "Capanno" del GranducaCaccia. Importanti novità in LiguriaProcede monitoraggio su ceseneCalabria. Prima mossa sul calendarioPiombo: richiesta di chiarimenti dal Presidente della Face Emilia Romagna: ecco il calendario venatorioEmilia Romagna. Impazza la polemicaCabina regia mondo venatorio: Far ripartire attività venatoria e controlloPompignoli (Lega): "sospendere il pagamento della quota di iscrizione agli Atc"Morassut (MinAmbiente) rende onore al cuore dei cacciatoriToscana: allarme ColdirettiLombardia. Rolfi chiede le derogheToscana: appostamenti fissiMolise. Il Wwf contesta la riaperturaCovid 19. Nuove iniziative FedercacciaCct chiede risposte urgenti su controllo e selezioneEmilia Romagna. Sì ad addestramento cani e caccia selezioneAddestramento cani anche in Toscana

News Caccia

Pisa. Controllo corvidi ok all'Ispra


giovedì 21 maggio 2020
    

 Gli Ambiti Territoriali di Caccia ricadenti all’interno della provincia di Pisa sono da sempre particolarmente impegnati nella gestione della piccola selvaggina stanziale. Ormai da molti anni le immissioni di selvaggina vengono effettuate esclusivamente con soggetti allevati secondo un protocollo di qualità.

I soggetti immessi vengono rilasciati nella tarda primavera e l’impiego di strutture di ambientamento e la scelta di animali molto giovani consente un migliore adattamento alle condizioni esterne riducendo notevolmente i livelli di stress, a cui gli individui rilasciati sono sottoposti, con un conseguente calo della mortalità legata a questa fase delicata.

Normalmente le strutture di ambientamento sono costruite all’interno di Zone di Rispetto Venatorio in cui era da tempo in atto il controllo delle specie antagoniste, una pratica fino ad oggi non autorizzata, influenzando enormemente il livello di successo delle covate di galliformi durante il periodo primaverile.

Per quanto sopra descritto i due ATC Pisani rappresentati dal Presidente Marco Ciampini ATC 14 Pisa Ovest e dal presidente Gian Luigi Ladurini ATC 15 Pisa Est, nei mesi scorsi si sono adoperati per richiedere un parere ad ISPRA relativo alla cattura dei corvidi all’interno delle Zone di Rispetto Venatorio.

Tale richiesta si è resa necessaria per ottemperare ad una corretta gestione faunistica.

A seguito di una corposa documentazione predisposta dai tecnici faunistici degli ATC ,in data 24 marzo 2020, ISPRA ha risposto per mezzo PEC esprimendo il proprio “parere favorevole all’attuazione di piani di controllo dei Corvidi (Gazza e Cornacchia grigia) nel biennio 2020-2021” in quanto “il controllo cruento dei Corvidi risulta azione finalizzata al contenimento dell’impatto predatorio sulla piccola selvaggina stanziale”.

Si tratta di un importante risultato, che grazie all’impegno ed alla competenza dei presidenti e delle strutture tecniche degli ATC pisani, può rappresentare un esempio per affrontare la tematica a livello regionale.

Da tempo infatti i volontari e gli operatori faunistici chiedono risposte su questi aspetti fondamentali per ottenere buoni risultati nella reintroduzione ed il ripopolamento della piccola selvaggina stanziale.

Oggi, si apre nei fatti una strada nuova e percorribile. La Confederazione Cacciatori Toscani confida pertanto nella disponibilità dell’ Assessore regionale alla caccia Marco Remaschi di intraprendere ogni iniziativa necessaria per dare soluzione a tale problema.


Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Pisa. Controllo corvidi ok all'Ispra

Aprire subito la caccia ai piccioni senza limiti di carniere ,la situazione e' gravissima siamo invasi dai piccioni!!!

da gIANNI 24/05/2020 8.43

Re:Pisa. Controllo corvidi ok all'Ispra

sono arrivati,,le grandi teste perche non vanno loro lipu wwf e via via

da olp 23/05/2020 18.17

Re:Pisa. Controllo corvidi ok all'Ispra

L'Ispra si è scucito. Bravi Pisani!

da ..e detto da un Lucchese 22/05/2020 19.26

Re:Pisa. Controllo corvidi ok all'Ispra

aspettate aspettate che devo pensarci ancora un po' poi decideranno se .. decidere come solito gli anni passano

da Roly 22/05/2020 10.57

Re:Pisa. Controllo corvidi ok all'Ispra

se i corviti fanno danni,allora li sparassero gli animalari!

da peppone 22/05/2020 9.10

Re:Pisa. Controllo corvidi ok all'Ispra

Questa è una buona notizia,vuoi vedere che anche all'ISPRA,si sono accorti che i corvidi sono quelli che arrecano più danni alla selvaggina stanziale? Era ora,meglio tardi che mai!!!!

da Fucino Cane 22/05/2020 8.38