Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Tar Abruzzo: improponibile questione di legittimità su aree contigueUmbria: gli agricoltori potranno abbattere cinghiali senza guardie venatorieToscana. In cantiere la legge sulla cacciaLivorno. Arcicaccia chiede modifiche per il caprioloCct: depositate osservazioni regolamento Padule di FucecchioMoriglione e Pavoncella. CCT sulla sentenza del Tar toscanoPiemonte. PagoPa per le concessioni regionaliUe. Conferenza Intergruppo sulla biodiversitàUmbria. Atteso parere Ispra su calendario venatorioBruzzone (Lega) "Conte non escluda mondo venatorio, chiarisca"Campania: approvato Calendario VenatorioPiemonte. Ok a modifiche sulla cacciaToscana. Piano controllo cornacchia e gazzaFrancia. Vincono i verdiLivorno. Cct incontra selecontrollori e capi squadraIl Governo impugna la legge del Molise sulla cacciaCaretta: basta ritardi sulla caccia in derogaLega commenta questione Piemonte e Stati GeneraliPiemonte. Stralciate norme caccia da ddl OmnibusCalendario venatorio Campania: richieste modifiche Trento. Cinghiale sotto controlloCalabria. Verso la modifica della leggeCabina Regia: errore escludere il mondo venatorio da Stati GeneraliEnalcaccia. Stati generali o particolari?Bruxelles, dove si decide il nostro futuroArci Caccia: "Stati Generali con animalisti? No grazie!"Eps Campania: no alle limitazioni di IspraCinghiale. Protestano le squadre umbreVicenza. Patto fra cacciatori e agricoltoriVeneto. Berlato chiede piena applicazione mobilità venatoriaStati Generali. Animalisti all'attaccoLombardia approva deroga per storni e colombiToscana. Ripartono gli esami per la licenza di cacciaVenezia: cacciatori per la lagunaUmbria. Rinviata ancora la selezioneFrancia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionaliVeneto: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Piemonte. E' blitz anticaccia in consiglio regionale Regione Lombardia individua valichi migratori in provincia di BresciaRolfi: ora attuiamo nuova legge per contenere i cinghialiCaretta: "finalmente chiarezza sul rinnovo del Porto d'Armi"Uncza annulla assembleaAnuu Emilia R. e Anuu Veneto unite contro il Covid 19Umbria: Arci Caccia sollecita la Regione sulla stanzialeUmbria. Slitta la selezioneLiguria. Assessore Mai "I cinghiali se li prenda il Ministro Costa"Piemonte. Animalisti in allarmeLucca. Enalcaccia dice no al tesserino elettronico per lo stornoCuneo. Perplessità di Anlc su selezione al cinghialePiemonte. Dal 1 luglio il tesserino si paga con PagopaToscana. La Regione incontra le associazioni venatorieBerlato sulle cacce in derogaPer la starna forum al MezzanoPavoncella Moriglione. Bruzzone interroga il Ministro CostaAbruzzo. Caccia al cinghiale in selezioneTrump e la caccia in AlaskaVeneto. Ignoranza animalistaAosta. I cacciatori protestanoToscana: si sollecitano risposteDreosto. La Corte dei Conti europea boccia l'attuale PacLombardia. Proroga iscrizione Atc e CacIniziativa Costa. Arcicaccia amareggiataBiodiversità, Fiocchi "Commissario Sinkevicius riconosce ruolo strategico dei cacciatori"“Selvatici e Buoni”: le schede nutrizionali degli ungulati a cura di Fondazione UnaMazzali: bene accordo Lombardia - Liguria per scambi cacciatoriCalabria. Si parla di cacciaUmbria. Accordo sul calendarioPuglia. Cabina di regia regionaleGiornata dell'ambiente. Per i cacciatori è sempre il momento della natura

News Caccia

Cacciatori? I primi paladini del territorio


mercoledì 12 febbraio 2020
    

 
 
Durante la Fiera Hit la Fondazione UNA (Uomo, Natura, Ambiente) ha presentato l'iniziativa "Paladini del territorio", con la prima delle giornate ecologiche che si terrà il 18 aprile 2020. Il progetto - spiegano dalla Fondazione - è nato dal dal desiderio del mondo venatorio di contribuire attivamente alla preservazione e cura delle aree verdi e, in generale, dell’ambiente.

Protagonisti saranno i territori
di tutte le regioni italiane, dalla Lombardia alla Sicilia, dove i paladini, per lo più cacciatori delle singole aree, interverranno sul territorio insieme ai cittadini volenterosi per mettere a punto una organica opera di pulitura. L’iniziativa è sostenuta dalla Fondazione UNA , realtà che rappresenta in Italia il punto di incontro tra il mondo ambientalista, agricolo e venatorio, scientifico e accademico.

A tutti i partecipanti all’operazione verranno consegnate delle linee guida e dei materiali per la raccolta, inoltre sarà disponibile del personale competente per guidare l’attività. “Con questa iniziativa, Fondazione UNA punta a dare un concreto messaggio di sensibilizzazione verso la tutela del territorio italiano, eccellenza riconosciuta in tutto il mondo per paesaggi straordinari, storia e natura – ha commentato Maurizio Zipponi, Presidente di Fondazione UNA - “Tale operazione, inoltre, è esemplificativa del concreto impegno delle realtà venatorie nella cura e tutela del territorio. Auspichiamo inoltre una grande partecipazione da parte dei cittadini, e in particolare da chiunque creda che la lotta all’inquinamento, e in particolare la lotta alla plastica, rappresentino un vero problema al quale possiamo rispondere attraverso azioni concrete”. 

“Enalcaccia
da anni condivide ed esprime questo desiderio del mondo venatorio di contribuire attivamente alla preservazione e cura dell’ambiente. – ha sottolineato l’Avv. Lamberto Cardia, Presidente Enalcaccia – Ringrazio Fondazione UNA che con questa nuova iniziativa nazionale, a cui l’Enalcaccia parteciperà con massimo entusiasmo e diffusa partecipazione territoriale, mette in evidenza l’impegno delle realtà venatorie che da sempre hanno a cuore la tutela delle aree verdi e del territorio.”

“Questa iniziativa lanciata da Fondazione UNA, ci vedrà coinvolti il 18 aprile come Arcicaccia in questa nuova sfida “Paladini del territorio” e stiamo impegnando tutte le nostre strutture e riferimenti a livello locale regionale e nazionale per far si che questa giornata permetta ai cacciatori di riprendersi lo spazio dell’ambientalismo, tutelando l’’ecosistema e il territorio.” Così Piergiorgio Fassini, Presidente Arcicaccia ha parlato del progetto Operazione Paladini del territorio.

Federcaccia è orgogliosa di poter partecipare attivamente, su tutto il territorio italiano, all’operazione “Paladini del Territorio”. – ha commentato Massimo Buconi, Presidente FIDC- “Per l’occasione ringrazio tutti i presidenti provinciali, regionali e comunali che hanno già aderito a questa nuova sfida che ci aspetta e invito tutti i cittadini a partecipare a questa giornata che rappresenta un’occasione per dimostrare la nostra sensibilità in temi attuali e importanti come la tutela dell’ambiente.”

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Cacciatori? I primi paladini del territorio

Federazione Imballatori di Cartone

da er monnezza 14/02/2020 12.07

Re:Cacciatori? I primi paladini del territorio

Alè ci risiamo col paladini dell'ambiente, crociati della natura sentinelle della biodiversità omettono sempre con il c--o sfondato

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 13/02/2020 18.44

Re:Cacciatori? I primi paladini del territorio

Non ci vogliono per campagne perché siamo gli unici che possiamo denunciare cose che ai più sono sconosciute

da Pasquino1 13/02/2020 15.09

Re:Cacciatori? I primi paladini del territorio

Piu' ambiente meno carnieri...questa e' la strada per salvare la caccia

da bastiancontrario 13/02/2020 9.55

Re:Cacciatori? I primi paladini del territorio

Esatto Pino, sono altri che sporcano.....es.poco lontano da casa mia,hanno buttato 2 casse di bottiglie, plastica di ogni genere,scarti di edilizia....,e questi sono i cacciatori,.....mi permetto,senza offesa,chi ha dei dubbi... dovrebbe cominciare a darsi da fare,con tranquillità sig.lux

da Mario 12/02/2020 22.58

Re:Cacciatori? I primi paladini del territorio

Paladini un corno noi ci caschiamo sempre per l’immagine la spazzatura nei prati e boschi la lasciano i bravi cittadini italiani e intanto gli ambientalisti se la ridono pure con i soldi che prendono dallo stato e noi saremmo i paladini dell ambiente o i coglion è 30 anni che va avanti sta storia per noi sempre peggio

da Pino 12/02/2020 17.58