Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
A Pisogne (BS) un concorso per capanniCaccia Futura - Patrizia Andolfi, L'anima gemellaAnuu sul passo: "novembrini sottotono"Piacenza: chiusa anticipatamente caccia alla lepre nell'Atc Pc 2Manifestazione anticaccia Pisa. Cct attiva i propri legali Fidc inizia raccolta ali moriglioneRolfi: Governo riconosca selecontrolloriCaretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghialiTorbiere Sebino. Da Assessore Rolfi sostegno al presidente cacciatoreMalachini (Lega): Governo ostile a tradizioni lombardeCinghiali in piazzaUNA MISS A CACCIAToscana: emendamento venatorio alla circolazione fuoristradaFedercaccia a fianco degli agricoltoriIL GOVERNO ANNULLA LA DELIBERA LOMBARDA SUI ROCCOLIPER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRETRAPPOLE ANTI UOMO, MAZZALI PROTESTAToscana: Tar salva caccia alla beccaccia al 31 gennaioToscana. Soddisfazione dalle associazioni venatorieMancato commissariamento Atc Napoli e Benevento. Fidc diffidaBiella, Vassallo e i suoi denunciati dai cacciatoriValle della Canna: riapre la cacciaTorbiere del Sebino. Il nuovo presidente è un cacciatoreRomania, chiusa la caccia ad allodola e altre tre specieCaccia Futura - Emanuele Marchi, di tutto, di piùRimini: sottratti alla caccia 400 ettari sui percorsi fluvialiL'Urca Macerata festeggia Sant'UbertoAnuu: un passo contemporaneoFriuli: disposti abbattimenti a protezione dalla peste suinaCostituita in Sicilia Cabina di Regia del mondo venatorioRichiami vivi. Cabina di Regia scrive al GovernoCaccia Futura. Beatrice Raffi: la caccia è rosaProtesta in Abruzzo. "No ai vincoli alle squadre"Valle della Canna. Caccia agli anatidi ancora chiusaNuove cacciatrici si affermano. Paola Battaia, l'arciera friulanaRicattura sul monte PizzocAnuu: L'esasperata tutela della natura fa ridere chi la viveFedercaccia al lavoro sulla comunicazioneAnuu: su caccia Tar in corto circuitoLombardia: modifiche su giornate integrative in appostamentoAbolire la caccia non aiuta la natura. Lettera su Science di 130 scienziati IUCN Toscana: dal 30 ottobre braccata in area non vocataCarni selvatiche nei ristoranti: ecco il manifestoArci Caccia Firenze: dai cinghialai esempi di senso civicoCacciatori investiti mentre soccorrono automobilistaAnuu: un pazzo ottobreUmbria. Gallinella arrostoCaccia Futura. Claudio Bettoni: Cacciatore e calciatoreBaggio: "l'emozione della caccia non è solo lo sparo"Tar Lombardia riforma decreto su giornate integrativeFidc: importante sentenza per la beccaccia in LiguriaGallinella difende la sua proposta: “è lo Stato che deve gestire la fauna”Cct: assemblea regionale per le proposte normativePuglia: Buconi annuncia battaglia su date di chiusuraArci Caccia: in Puglia un successo unitario delle Associazioni VenatorieSequestri da guardie Lac. Fidc Bs "vogliamo vederci chiaro"Capanno vandalizzato. Mazzali "si attivi la Procura"Caccia Futura: Lisa la falconieraLa Regione Toscana potenzia le Polizie provincialiProcura di Roma: Insultare sui social non lede la reputazioneRegione Umbria: nulli i controlli Wwf sui cacciatoriFidc Puglia: Tar non sospende la cacciaA Lodi il primo Congresso nazionale sulla selvagginaNuovo ricorso Lac su giornate integrative LombardiaPiemonte: M5S, "i proprietari terrieri devono poter vietare la caccia"Dalla Spagna una impotante iniziativa per la conservazione della tortoraCaccia Futura. Emidio del Borrello: tutto per la cacciaAnuu: tordi bagnatiTesserino venatorio. Tar Piemonte sospende disposizioniLiguria. Ecco il testo della sentenza del TarSardegna. Appello per la riapertura della caccia al coniglioEscursionisti soccorsi dai cacciatoriPuglia, Buconi "si va a caccia e si continua a lottare nei tribunali"Mai: Tar dà ragione a Regione Liguria su alcuni puntiPuglia, Consiglio di Stato riforma l'ordinanza del TarLiguria, altra decisione del TarRoccoli. L'Anuu protestaSardegna. Niente coniglioPantanelle. Una rara presenzaCaccia Futura. Alice Bianchini. Più rurale di così...Anuu: considerazioni sulla migrazione del tordo bottaccioAbruzzo. Proposta eliminazione delle aree contigueEmilia Romagna: Lega boccia tesserino venatorio digitalePuglia: Tar respinge richiesta sospensiva di VasIn Friuli serrato dibattito sulla modifica alla 157/92Regione Lombardia conferma calendario riduttivoTaricco (PD): in Senato al lavoro su controllo faunistico Proposta Gallinella. Che ne pensano i candidati umbri?Valle della Canna. Lega: "dall'Assessore risposta imbarazzante"Nuovo ricorso in Puglia contro calendario modificatoOsservatorio Fein Arosio: continua l'ottima migrazioneValle della Canna: divieto caccia ridotto a soli uccelli acquaticiIn Lombardia parte il controllo del cormoranoAnuu: la verità verrà a gallaCaccia Futura - Francesco Lionti: di padre in figlioFidc: da forum Coldiretti riflessioni e spunti immediati

News Caccia

Caccia Futura - Emanuele Marchi, di tutto, di più


martedì 5 novembre 2019
    

 
 
I giovani e le donne sono una risorsa indispensabile per la caccia di oggi e per quella di domani. Soprattutto se si impegnano per la promozione e il sostegno di questa nostra attività. In questa prospettiva abbiamo  dato inizio alla pubblicazione delle testimonianze di tanti di coloro che si danno da fare con responsabilità e impegno. Una concreta speranza per  la caccia di domani, da parte di chi è pronto a ricevere il testimone dai tanti appassionati che fino ad oggi con dedizione continuano a tenere alta la nostra bandiera, consapevoli che il contributo degli uni e degli altri (e delle altre) è la strada più sicura per riaffermare i nostri valori.



Caccia Futura - Emanuele Marchi, di tutto, di più


Emanuele Marchi, 37 anni di Napoli, vive a Santa Luce, un piccolo comune situato tra le colline pisane, ma è cresciuto  per molti anni a Vicarello, nel Comune di Collesalvetti. Diploma di terza media, non ha continuato gli studi perché aveva altri interessi.  Ha inizato a lavorare come panettiere, poi benzinaio e infine  guardia particolare giurata all’interno delle Aziende Faunistiche Venatorie, per la sua passione più grande e forte, la caccia.

Ha iniziato da piccolo con suo padre, Rolando, ad acquatici, al fagiano, alla lepre. A 18 anni ha preso prima il porto d’armi e poi la patente di guida. Lungo il suo percorso venatorio ci sono state tante persone che gli hanno insegnato questa grande passione, Alessandro  e Stefano in particolare, da cui ha imparato tante cose:  ne abbiamo combinate tante insieme, ma adesso sono solo ricordi. C’è poi un'altra persona che gli ha insegnato il mestiere di “canaio”.
 
 

Dal 1 di novembre tutti a caccia al cinghiale, lui, suo padre e l'amico Marcello. Per molti anni ha cacciato nella  “Squadra di caccia al Cinghiale delle colline colligiane" di Colognole (LI), e lì aiutava Marcello con i cani, gli andava dietro e all’occorrenza diventava anche “scaccione”. Conosciuta sua moglie Patrizia, ha iniziato a portarla a caccia, e anche lei a  18 anni ha scelto di prendere il Porto d’armi. Da allora, insieme condividono la passione per la caccia e per le armi.

Cacciatore appassionato ma anche Guardia Venatoria Ambientale Volontaria della Regione Toscana, come la moglie,  con la quale e con altri colleghi svolge servizio. Qui ha conosciuto Roberta e Lorena, ambedue gardiacaccia volontarie,    anche loro cacciatrici, e da qualche hanno è iscritto nella Squadra di Caccia al Cinghiale “i Bricconi” di Pomaia, dove il marito e i figli di Roberta vanno a caccia e dove va a caccia il fratello di Lorena. Sono tutta una famiglia, praticamente. Insieme condividono anche la caccia di selezione al capriolo e la caccia al colombaccio da appostamento fisso.

Ha due cani:  Spartaco, uno springer spaniel che porta spesso al capanno per il recupero dei colombi, e Agatha, bassotto tedesco a pelo duro, cane da traccia: nei fitti boschi di quelle parti,  può succedere che si perdono gli animali, per questo ha anche il brevetto di conduttore di cani da traccia. Ha frequentato la Scuola Forestale Latemar a Nova Levante in Provincia di Bolzano, dove ho conseguito il brevetto per la caccia di selezione agli ungulati. Legge quanto basta, soprattutto per tenersi informato sulle leggi della caccia e sui suoi cambiamenti, le diverse novità sulle attrezzature tecniche - "quando vado a caccia voglio essere comodo e perchè no….anche alla moda", dice - e ne mette a conoscenza i colleghi.

 

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Caccia Futura - Emanuele Marchi, di tutto, di più

Ma cosa si dovrebbe commentare?

da Ciccio 05/11/2019 19.29

Re:Caccia Futura - Emanuele Marchi, di tutto, di più

che coppia!

da Fabri 05/11/2019 14.47