Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Violenta rapina nella villa vicentina di Roberto BaggioSottosegretario Barbaro annuncia svolta sulla caccia in derogaDecreto Agricoltura: le impossibili proposte animaliste sulla cacciaFidc Brescia "da Decreto Agricoltura attese risposte a promesse elettorali"Al Congresso scientifico ECCB, Fidc porta due progetti sulla lepreOasi Valpredina, Wwf perde al Tar contro alcuni capannistiIn Spagna la RFEC chiede istituzione reato d'odio contro i cacciatoriToscana, approvata caccia in deroga a storno, tortora dal collare e piccioneArci Caccia Pistoia "se non si fa manutenzione Padule di Fucecchio a rischio"Marche: ok a modifiche legge sulla cacciaPresentati gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaLazio: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Emilia Romagna: annunciato nuovo bando depopolamento cinghiali Lombardia, in arrivo il Piano straordinario controllo fauna selvaticaVerdi e animalisti sconfitti in UE: perdono un quarto degli europarlamentariMarche, approvati piani caccia selezione al cinghiale 2024 - 2025Adottata la Legge per il ripristino della Natura in UeVeneto: Confavi, Acr, Italcaccia, Acv criticano Calendario VenatorioApprovato Calendario Venatorio Veneto 2024 - 2025Richiami vivi, Arci Caccia Pistoia avanza richieste di modificaFidc Brescia: da Regione un chiarimeno sui richiami viviPiani contenimento cinghiale, Coldiretti si mobilitaInterrogazione PD a Lollobrigida "che fine hanno fatto i piani straordinari sul cinghiale?"Lombardia: nuova ordinanza per depopolamento cinghialiFrancia: equivale a 108 mila posti di lavoro il volontariato ambientale dei cacciatoriConsigliera Gibertoni in Emilia R. chiede di cancellare a caccia alla volpePubblicato Calendario Venatorio 2024 - 2025 dell'Emilia RomagnaEmilia Romagna: presentato nuovo regolamento ungulatiAbruzzo: chiesta in Regione modifica Calendario Venatorio 2024 - 2025 Decreto Agricoltura, riprende l'esame in Commissione al SenatoArci Caccia: "dopo estromissione cacciatori il Lago di Porta sta morendo"FACE: "impatto caccia sulla tortora potrebbe essere sovrastimato"In Umbria ancora incertezza sulla caccia alla tortoraRappresentatività negli ATC: Tar Abruzzo solleva incostituzionalitàEuropee: il peso elettorale dei cacciatoriArci Caccia: più chiarezza sulla questione tortoraEuropee: FDI primo partito. Fiocchi e Berlato rielettiAcma: cacciatori fondamentali sentinelle contro aviaria Spagna: Parco nazionale in degrado dopo divieto caccia. Presentata denuncia in UEFACE: "Voto Europee decisivo per la caccia"Bruzzone presenta gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaACL segnala i candidati lombardi Mantovani e InselviniMinistero Ambiente convoca riunione urgente con Ispra sulla caccia in derogaDiniego Ispra "piccole quantità" deroghe. Fiocchi chiede intervento Ministro FratinUmbria, PSA: Puletti e Mancini annunciano audizione di agricoltori e cacciatoriAssessore Beduschi (Lombardia) "con Ispra di fronte a muro ideologico"Caccia in deroga, Bruzzone chiede commissariamento di IspraBASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterlineSparvoli contro Alleanza Verdi Sinistra "protagonisti di decenni di assenza di gestione"La Caccia nei programmi delle Elezioni europee 2024Bruzzone: Inaugurata la chiesetta dei cacciatori a Stella Santa GiustinaFidc "sulla tortora dagli animalisti solo ideologia"Marco Bruni nuovo Presidente di Fidc Lombardia3323 cinghiali prelevati in BasilicataConvegno Macerata su caccia e ricerca scientificaBruzzone "basta fake news sulla caccia"Belgio: Con l'approvazione della Caccia, aumentano anche le aree venabiliCalendario Venatorio Marche, soddisfazione dalle associazioni venatorieAbruzzo, le AV: "calendario venatorio punitivo. Tutto da rifare"Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la cacciaLazio, circolare Regione su controlli trichinellosiCaccia Tortora, Buconi (Fidc): "Gestire senza vietare"Lorenzo Bertacchi lascia la guida di Fidc LombardiaApprovato Calendario Venatorio Piemonte 2024 - 2025Interrogazione Puletti in Umbria sulla tortora: si segua esempio MarcheToscana: approvato Calendario venatorio 2024 - 2025 caccia cinghialeRegione Toscana approva Piano caccia capriolo 2024 - 2025Andrea Cavaglià spiega la caccia nel Podcast Bazar AtomicoCaccia Tortora, la lettera di diffida degli animalistiEmilia Romagna: in Commissione ok al Calendario Venatorio 2024 - 2025Incontro CPA sulla caccia in LombardiaAnuu Piemonte: su PSA bisogna accelerareStudio europeo dimostra ruolo cruciale dei cacciatori nella conservazione della tortoraUmbria: ok in Commissione alla caccia di selezione 2024 - 2025Buconi: Ispra si doti di moderni strumenti per monitorare i flussi dell'avifauna Marche: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Eos Show 2025: appuntamento a febbraioBolzano: Ufficio fauna selvatica cerca volontari censimento pernice biancaFidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"

News Caccia

Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale


venerdì 10 maggio 2019
    

 
 
E' stata depositata giovedì 9 maggio l'ordinanza cautelare del Tar della Toscana che, su ricorso di Wwf, Enpa, Lav, Lac, sancisce  la sospensione della tecnica della braccata per il controllo del cinghiale. La disposizione sospesa fa parte del Piano regionale di controllo del cinghiale 2019 - 2021, che rimane valido in tutte le sue altre parti.

Secondo i giudici il Piano nella parte sospesa "non sembra dimostrare sufficientemente l’inefficacia dei metodi ecologici nel controllo dei cinghiali, né motivare congruamente lo scostamento rispetto al parere negativo diISPRA con particolare riferimento al rischio di redistribuzione dei cinghiali stessi sul territorio". Il Tar ha fissato per il 17 settembre 2019
la trattazione di merito del ricorso.

Leggi tutte le news

364 commenti finora...

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ah, stia sereno… non c’è bisogno che si giustifichi o dia spiegazioni se non legge quel che scrivo, faccia quel che crede ci mancherebbe! Tanto che lei legga o meno, le mie risposte le troverà sempre, sopra le sue quisquilie, che lei legga o no. Io la leggo, e continuerò a farlo. Il fatto che lei continui a ribadire che tanto non legge ma continua a scrivere, dà più che altro l’impressione di uno che vuole solo avere per forza l’ultima parola, e teme di non averla.

da Aiutore 03/10/2021 17.07

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Sono due anni che lei cerca di mascherare il suo nervosismo e i suoi timori, con la spavalderia di chi dice “non posso lamentarmi, le chiamate sono sempre di più, chiamano noi, non ho tempo, bla bla bla”: anche prendendo come arco di tempo solo questi due anni, il trend è costante: la situazione di ciò che i vostri politicanti fanno gestire a voi è peggiorata (in questo senso sì, le do ragione: la previsione è stata azzeccata), segno che la vostra non è una cura ma un distorto divertimento che peggiora le cose invece di sistemarle. Segno che i vostri politicanti chiamano voi, non perché risolvete, ma perché siete fatti della stessa pasta. Quest’anno oltretutto voi e i vostri politicanti avete preso delle batoste clamorose (non certo dagli ambientalisti, ma dai giudici che di certo non sono animalisti/ambientalisti) in ambito di calendari e specie cacciabili… come al solito avete cercato di arraffare il più possibile, e di mettere in atto gabole e gabolone per aggirare le legge pensando di essere furbi; be’ quest’anno vi è andata male. Purtroppo dubito che le scoppole che avete preso vi faranno tornare il buon senso, ma in ogni caso se questo è l’andazzo di cui lei con la sua (finta) spavalderia si vanta sempre, allora ben venga! Solo un rimbambito potrebbe definire quello attuale un momento positivo per il mondo venatorio… e magari mi sbaglio, ma lei non è un rimbambito; lei è solo uno che racconta favole (quello sì, l’ha dimostrato) quindi verosimilmente anche adesso sta cercando di vendercene una, facendo come al solito il finto spavaldo.

da Aiutore 03/10/2021 17.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ancor più buffo è che lei parli delle infrazioni europee, se si considera che fino a poco fa ne avevamo ben 4 aperte contemporaneamente a causa di motivi legati all’attività venatoria. Procedure che sono state causate proprio dai politicanti che vi danno supporto e che emanano idiozie legislative su pressione del mondo venatorio con le sue fameliche richieste. Procedure che sono state chiuse solo dopo che si è giunti a condanna dell’Italia e al ritiro di quelle ignobili e illegittime leggine che i vostri politicanti avevano approvato pur di farvi contenti e avere i vostri favori elettorali. Strano che allora non parlaste affatto delle infrazioni, e quando vi si facevano notare sostenevate che l’europa era solo un carrozzone di ambientalisti, cercando di nascondere la polvere sotto il tappeto e sperando che se ne parlasse il meno possibile. E, Mario/claudio , per tutto ciò possiamo solo ringraziare quelli come lei e i vostri politicanti… la stessa ciurma di politicanti e cacciatori che appena qualche tempo fa è stata beccata a spendere i soldi pubblici destinati al bracconaggio, per cene, rinfreschi, pizza, spumante e vino. Legga bene : soldi destinati al bracconaggio, spesi per i vostri festini!!!! Ecco perché poi quei politicanti chiamano voi caro Mario/claudio: perché siete fatti della stessa pasta… proprio un bel vanto!!!! Si può solo immaginare cosa sarebbe successo e cosa avreste detto a parti invertite… ma ovviamente siccome certe cose le fate voi, ecco che sui vostri lidi non se ne parla affatto.

da Aiutore 03/10/2021 17.05

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Buffo che lei accusi noi di non parlare dei fanghi che inquinano, quando i problemi legati a queste cose nella maggior parte dei casi vengono portati all’attenzione della gente proprio dagli ambientalisti, non certo da voi cacciatori. Strano, che gli unici problemi che portate voi (che vi definite le prime sentinelle ambientali) all’attenzione della gente siano sempre e solo quelli che riguardano la caccia o da cui sperate di trarne un meschino vantaggio in termini venatori, come se non aveste già fatto abbastanza danni e non sparaste già abbastanza. Buffo anche che lei tiri in ballo le infrazioni europee , che non sono certo dovute agli animalisti/ambientalisti, ma alla vostra gestione , visto che (glielo ricordo ancora) siete voi che gestite, mica gli anticaccia… siete voi che vi vantate di risolvere le cose, siete voi che ogni volta ci ricordate che i politici danno retta a voi e a noi non ci filano, siete voi che per legge gestite l’80% e oltre del territorio. Quindi l’attribuzione di colpa che lei ci imputa sarà sensata solo quando saremmo noi a gestire al posto vostro e e solo dopo aver gestito per decenni senza la vostra interferenza; ma per il momento qualunque squilibrio faunistico è imputabile a voi e ai vostri politici caro Mario/claudio, visto che siete che voi che gestite. E le vostre panzane non cambieranno questa realtà… ma del resto siete gente abituata a rifilare panzane pur di coprire le vostre mancanze le vostre bugie (e lei ce l’ha ben dimostrato con la faccenda dei suoi nickname con i quali interveniva dandosi supporto da solo, e poi quando ha fatto casino con i nickname ha cercato di negare il tutto, inventandosi ridicole scuse su nipotini in arrivo… perché questo siete , Mario/Claudio: gente che inventa balle per coprirne altre e che nega davanti persino davanti all’evidenza quando viene colta in fallo).

da Aiutore 03/10/2021 17.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Anche lei/voi non cambiate mai ,caro Mario/claudio: la vostra cura non solo non ha mia risolto niente, e quel che scrive e ribadisce ogni volta ne è la dimostrazione, ma anzi si è sempre dimostrata un danno enorme (altro che cura) per l’ambiente e gli ecosistemi. La chiamate “cura” perché cura solo le vostre pulsioni di far fuori animali che non c’è nessun motivo di far fuori se non il vostro distorto divertimento. Il referendum , il vostro spauracchio: tutte le volte tentate di raccontare e raccontarci che secondo voi e il vostro sondaggio del piffero (pagato dalle associazioni venatorie e unico, tra le decine di sondaggi fatti nel tempo, a dare un risultato risicatissimo a favore della caccia… mentre tutti gli altri sondaggi danno un risultato schiacciante contro la caccia) la gente è favorevole all’attività venatoria… tranne che poi quando si parla di referendum ve la fate addosso, cominciate con i piagnistei, e fate di tutto assieme ai vostri miseri politicanti (anche utilizzare metodi politicamente deplorevoli e censurabili) affiche il referendum venatorio non si celebri (se lo ricorda il referendum in Piemonte)? Ma se siete così amati dalla gente, se la vostra attività è necessaria, perché avete tutta sta paura del referendum? Nessuno di voi è mai riuscito a spiegarlo. Lato nostro nessuno ha mai fatto marcia indietro: il referendum è stato chiesto da gruppi poco conosciuti, senza alcun appoggio politico (come sempre) né di grandi firme animaliste ambientaliste. Nonostante ciò ha raggiunto centinaia di migliaia firme… forse è questo che vi spaventa, nonostante la vostra farlocca spavalderia da cacciatori. Da parte mia le ho già detto che per quanto mi riguarda il referendum non è la strada giusta: è molto più semplice stare a guardare mentre vi fate del male da soli e perdete la vostra meschina attività pezzo dopo pezzo… a noi basta stare seduti sulla riva del fiume e aspettare che passi il cadavere.

da Aiutore 03/10/2021 17.03

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

dimenticavo, non penserà che abbia tempo da perdere per leggere tutte quelle pagine di fuffa, tanto i risultati sempre quelli sono.

da mario 13/08/2021 22.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore per fortuna non cambia mai. Tutte le pagine del vostro sapere si trasformano sempre in cura. Anche sul referendum fate retromarcia cercando di spiegare agli associati il perché non sa da fare. C’è un gran silenzio sui veri problemi, vedi quei fanghi dispersi a destra e a manca e che ora si scopre quanto inquinano. Non vi si sente parlare della possibile infrazione che l’Europa ci contesta, legata alle specie alloctone, è una delle varie infrazioni sull’ambiente e sulla fauna che come sempre le vostre grandi panzane di protezione ambientale pensavano di risolvere, ma poi visti i risultati fallimentari tutto finisce come sempre sotto al tappeto. Aiutore una cosa è certa, in questi ultimi tempi non posso certo lamentarmi, le previsioni sono sempre più azzeccate.

da mario 13/08/2021 22.38

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quando ai suoi suggerimenti, se vuol parlare delle infrazione europee lo faccia tout court: non ci sono mai state infrazioni europee causate dagli ambientalisti, mentre ce ne sono state parecchie dovute alla caccia e per le quali l’italia è stata pure condannata (mai assolta sulle infrazioni causate dalle vostre brame, caro Mario/claudio): e quelle infrazioni sono state causate proprio dalle leggine volute da voi cacciatori ed emanate proprio dai politici che vi chiamano! Carta canta di nuovo! E sarà anche bene ricordarle un’altra cosa: i problemi ambientali di cui siamo a conoscenza sono quasi sempre emersi grazie a denunce degli ambientalisti, mai dai cacciatori. I cacciatori parlano di problemi ambientali sono ed esclusivamente quando c’è da distogliere l’attenzione da quelli che causano loro, o quando sperano di poterne trarre un profitto in termini venatori, il che è ancor più ignobile. Quindi si tratta solo di patetico vittimismo misto a maldestri tentavi di deviare in corner. “Domani si riprende”, lei chiosa… ottimo, quindi mi aspetto che la prossima che ci sentiremo lei ci dirà che i problemi faunistici e gli squilibri sono risolti. Aspettiamo fiduciosi

da Aiutore 22/05/2021 21.02

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda la verginità, è innegabile che stiate tentando di rifarvela, cercando di trasmettere immagini idilliache di cacciatori che amano la natura , gli animali , e rispettano l’ambiente… ma la verità affiora sempre molto semplicemente, perché sarà ben difficile spacciare le fucilate per amore e rispetto, difatti la missione di rifarvi una verginità non sta per niente funzionando: siete sempre di meno, sempre di meno, e sempre meno apprezzati. Rifarsi la verginità è tipico di chi si è già “speso” e adesso si accorge che si per quanto fa si attira sempre più critiche da chi gli sta intorno. Io non so se ‘noi’ dovremmo rifarci una verginità in futuro, ma al momento quelli che stanno provando a rifarsela siete voi, e carta canta! E se poi lei stesso è il primo a riconoscere che la natura è già martoriata da grossi problemi (di cui a voi non frega niente se non a scopo strumentale per distogliere l’attenzione dalla caccia) è ancor più indegno che ci sia gente come lei che la martirizza ancor di più a suon di fucilate, pur di soddisfare le proprie opinabili pulsioni. Perché questo siete Mario/claudio, e niente di più: gente che ha la passione di far fuori animali a fucilate. Non siete gestori, non siete amanti della natura, non siete risolutori di problemi… siete solo gente che si diverte a predare e far fuori animali selvatici a fucilate. Vi dichiarate sempre le prime sentinelle del territorio, gli unici veri ambientalisti… chissà perché poi però ai “veri” probelmi ambientali volete sempre che ci pensino gli altri. Inizi lei a dare a dare il buon esempio invece di continuare con la sua fuffa venatoria: lasci da parte la caccia e si preoccupi lei di risolvere i veri problemi ambientali se davvero crede a quel dice. Il resto sono solo baggianate da cacciatore che cerca di sviare l’attenzione su altro per continuare a tira fucilate. Tipico dei cacciatori.

da Aiutore 22/05/2021 21.00

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quindi caro Mario/Claudio, la palla ce l’avete e ce l’avete sempre avuta voi: se i danni sono aumentati anche in tempo di covid, questo è ugualmente dovuto alla vostra mala gestione e ai suoi strascichi, non certo a quella di altri che mai hanno potuto gestire; inutile cercare di addossare le vostre mancanze ad altri e nascondere la polvere sotto il tappeto, perché siete sempre stati voi (per sua stessa ammissione) quelli delegati a tenere in ordine (senza mai riscurisci ed anzi peggiorando anno dopo anno la situazione faunistica che avreste dovuto sistemare). “ Le regioni intanto ritornano alla solita cura sempre apprezzata” apprezzata dai politicanti venatori, che insieme a voi devono nascondere i vostri fallimenti sotto il tappeto: illuminante però che alla prova dei fatti né voi né i politicanti che vi sostengono (e che spesso sono essi stessi cacciatori) abbiate prodotto risultati credibili; anzi lei stesso certifica continuamente che vi chiamano sempre di più, a riprova che le vostre fucilate non funzionano o non ci sarebbe bisogno di aumentarle.

da Aiutore 22/05/2021 20.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aggiungo che persino ammettendo l’assurdità che il covid avesse davvero frenato le vostre brame fucilatorie, va considerato che: primo, le vostre fucilate non sarebbero state eliminate, ma tutt’al più diminuite, ergo il confronto tra pre e post covid sarebbe stato ancora distorto dal disturbo e dagli squilibri indotti dalle vostre fucilate; ergo per fare un confronto corretto le vostre fucilate semmai dovrebbero essere state annullate del tutto. Secondo, buffo proprio voi che detenete la gestione da decenni e decenni a suon di fucilate (decenni durante i quali non avete risolto niente, ma anzi avete peggiorato quello che dicevate di saper risolvere), pretendiate che agli altri invece debba bastare appena pochi mesi per risolvere la situazione di squilibrio che voi avete creato dopo decenni e decenni di fucilate spacciate per soluzione…Quindi se il confronto lo vuol fare, andrà fatto lungo un arco di tempo almeno pari a quello che è stato concesso alla vostra (mala)gestione indisturbata. Visto che voi non avete risolto niente in decenni e decenni, è patetico pretendere di valutare gli altri su un arco di pochi mesi.

da Aiutore 22/05/2021 20.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per le fucilate che non funzionano, forse deve rifrescarsi la memoria, per due ragioni: primo, lei finora non ha fatto altro che sostenere che continuate ad essere chiamati, che le vostre fucilate sono in continuo aumento tant’è che lei (a suo dire) non poteva nemmeno perdere tempo a rispondermi. Buffo che adesso invece si appelli al covid per giustificare i vostri consolidati insuccessi, e per dire che la situazione a suo dire di peggioramento dipende dal fatto che le fucilate sono diminuite…. Sinora ha sempre detto il contrario, sostenendo caparbiamente che invece continuavano a chiamarvi! Secondo: stando ai vostri stessi dati i danni da fauna, sono da sempre in aumento, anche da ben prima del covid. Quindi sostenere adesso che sono aumentati per colpa della situazione covid e dell’assenza di fucilate è semplicemente l’ennesima comica baggianata. Terzo (lo aggiungo): che avreste usato il covid come scusa per la vostra capacità, oltre che per il fatto che non sapete gestire ciò che dichiarate di saper gestire, e per cercare di sparare ancor di più di quanto già fate, era già stato ampiamente preventivato nero su bianco proprio nei commenti più in basso. Con tanti saluti alle sue arrampicate sugli specchi.

da Aiutore 22/05/2021 20.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ovvio che tutto ciò è per voi una di quelle verità da nascondere sotto il tappeto, perché riconoscerla in quanto tale, significherebbe ammettere il proprio insuccesso. Del resto lei, che cerca supporto da sé stesso spacciandosi per altre persone in un delirio autocitazionistico (“come hanno già detto altri”… diceva, riferendosi al suo altro ‘io’, con cui era intervenuto appena pochi post prima) è la prova dimostrata di quanto siate pronti a mentire persino davanti all’evidenza più acclarata e innegabile; come se non bastasse, dopo essere stato facilmente individuato (rendendo il tutto oltremodo semplice, visto che essendo andando in confusione ha poi finito per usare qui lo stesso nick che aveva usato di là… oltre ad altre chiarissime evidenze di cui non si è accorto!), non ha trovato niente di meglio che inventarsi ridicolaggini su nomi di nipotini in arrivo. Quindi si risparmi la pantomima sulla ricerca di supporto e sulle ammissioni di verità: lei è indiscutibilmente un pataccaro, e la cosa che più dà soddisfazione e che lei può negarlo, ma sa benissimo, come lo so io, che quanto sto dicendo è vero!

da Aiutore 22/05/2021 20.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Veramente noi non dobbiamo dimostrare niente, mario/claudio, quelli che dovrebbero ‘dimostrare’ siete voi: la gestione faunistica dell’ 80-90% del territorio SAP è i mano a voi cacciatori, mica a ‘noi’… non si capisce in base quale distorta logica dovremmo giustificarci noi , visto la gestione come dice lei è affidata a voi, non a noi. Siete voi che dovreste dimostrare che le vostre fucilate funzionano e il punto è che dopo decenni e decenni di applicazione delle vostre fucilate ancora non siete riusciti a dimostrare niente, anzi lei stesso certifica che le vostre fucilate aumentano… segno che non funzionano, altrimenti (se sortissero qualche effetto) dovrebbero diminuire, mica aumentare. Ma ovviamente diminuire le fucilate andrebbe contro i vostri stessi interessi ecco perché affidare a voi la gestione della fauna sarebbe come affidare ai narcotrafficanti la guerra alla droga: c’è un evidente conflitto di interesse che si manifesta nella vostra certificata incapacità di gestire la fauna, pur dopo decenni e decenni di indisturbata gestione affidata proprio a voi e solo a voi.

da Aiutore 22/05/2021 20.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, quante “motivazioni” x dimostrare sempre più i vostri fallimenti. Per il supporto, che lei dice, non ho certo bisogno di cercarlo, è lei stesso che me lo fornisce con le solite panzane da salotto. Per le fucilate che non funzionano basta guardare il calo di queste nel periodo covid con relativo aumento dei danni da fauna. Questo virus ha ampiamente dimostrato che il calo della cura significa aumento dei danni e relativo fallimento delle vostre ciance. Certo questo a lei dà non poco fastidio ma è difficile nasconderlo ancora sotto il tappeto. Le regioni intanto ritornano alla solita cura sempre apprezzata, tra l’altro proprio poco tempo fa una sentenza, relativa ad un vostro ricorso sul controllo della fauna, vi spiega che i cacciatori, formati con appositi corsi ed utilizzanti nel controllo della fauna, aumentano lo standard minimo di tutela ambientale. Aiutore, la confusione gioca brutti scherzi, i castelli di fuffa …… cascano ne abbiamo già parlato. Per la verginità poi è il massimo, sarà sicuramente un vostro problema quando in futuro si analizzeranno le vere problematiche dell’ambiente, quelle che avete sempre nascosto sotto il tappeto, spostando l’attenzione sulla caccia, cosa più facile che affrontare i veri problemi ambientali. Le avevo già suggerito di iniziare dalle infrazioni europee, con l’attuale impegno e confusione vedrà che i nuovi interlocutori vi daranno grandi soddisfazioni. Aiutore, tutti e due sappiamo già che il suo impegno fatto di ciance, (il suo piatto forte), fa maturare altra cura. Infatti domani si riprende.

da mario 23/04/2021 23.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio tante panzane ha dimostrato di raccontarle lei a cominciare dalla storiella del suo secondo nickname con il quale si dava supporto da solo, visto che nessun altro glielo dava. E questo siete, difatti: gente che per la caccia è pronta a mentire caparbiamente e a sostenere l’insostenibile. E’ insostenibile che le vostre fucilate funzionino: se aumentano, come lei sostiene, questa è la più chiara dimostrazione che di fatto non funzionano, nè hanno mai funzionato dopo decenni e decenni reiterati di applicazione e aumento. Dove ci siete voi a sparare, la situazione è allo sbando e le problematiche faunistiche sono accresciute. La caccia è un danno e fa danni, oltre che essere un’attività deplorevole con la quale si permette a gente come lei di divertirsi a far fuori animali che non ci sarebbe nessun motivo plausibile o razionale per far fuori. Ma come tutte le cose i tempi cambiano, e nonostante la sua caparbietà negazionista, la caccia, anche quella che pratica lei, è sempre meno tollerata e sono sempre meno i politicanti che per nascondere la fuffa sotto il tappeto, o per tenersi la poltrona, si affidano alle fucilate. E lo sapete anche voi: sono solo questi politicanti a coprirvi le spalle per i propri interessi, non certo per quelli dell’ambiente (e nemmeno per i vostri). Noi continuiamo, scrive (fintamente) baldanzoso… anche noi, Mario/Claudio: continuiamo a far vedere i danni che fate, quanti interessi egoistici e di parte ci siano in quel che fate, quando sia deplorevole il vostro svago… Anche noi continuiamo e siamo sempre di più, la nostra strada sempre più condivisa; voi sempre di meno, più vecchi e non certo ben visti (nonostante tutti i vostri continui tentativi di rifarvi una verginità). E anche se non continuassimo, ci basterebbe stare seduti sulla riva del fiume…

da Aiutore 19/03/2021 22.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore ……… panzane tante ma la cura aumenta. noi come sempre si continua.

da mario 20/02/2021 15.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Scoraggiarmi? I cacciatori sono sempre di meno, sempre più vecchi, di certo non amati né ben visti dalla gente, ancor meno dai giovani, le tematiche del rispetto per gli animali e dell’ambiente sono sempre più alla ribalta e condivise, i fallimenti della gestione venatoria sono sotto gli occhi di tutti, e anche in politica si vede sempre più spesso che il vento sta prendendo altre direzioni (basta vedere il subbuglio e la paura che ha creato tra le file venatorie e i politicanti cacciatori un recente disegno di legge). Se c’è qualcuno che ha motivo di essere scoraggiato non sono io, perché la strada ormai è segnata caro Mario/Claudio, e la sua continua ostentazione di falsa sicurezza per la situazione odierna della caccia, è nulla di più che una misera autodifesa psicologica… Tutto ciò sempre ammesso che lei creda seriamente alle sciocchezze che scrive, e come ho già detto io ne dubito, perché lei è un conclamato pataccaro, ma non mi pare uno stupido… anche se posso sbagliarmi e lei almeno in questo può smentirmi quando vuole.

da Aiutore 13/12/2020 11.07

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quanto alle infrazioni, come già detto, non sono certo causate dagli ambientalisti tutt’altro… sono proprio gli ambientalisti che scoprono e portano alla ribalta certe ignominie ambientali. E sempre in merito alle infrazioni, le ricordo che a causa della caccia l’italia è stata condannata ben 4 volte in sede di infrazioni europee, per cause di tipo venatorio (leggi e leggine del piffero, palesemente illegittime ma ugualmente emanate, e approvate su pressione del mondo venatorio)… quindi direi che non siete proprio nella posizione di poter fare la predica a nessuno sul tema delle infrazioni europee… Senza dimenticare che proprio in sede europea e in tema di rispetto dell’ambiente, si sta varando la legge sul munizionamento da piombo (quello che usate voi cacciatori), nel caso non se ne fosse accorto. Quindi di nuovo, farebbe meglio a spolverare in casa sua prima di dire che c’è polvere in casa d’altri.

da Aiutore 13/12/2020 11.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei parla dell’aumento degli incidenti: bene parliamone! Una premessa: le vostre fucilate causano annualmente più morti di quanti ne derivino dagli incidenti con i cinghiali (e mentre nel primo caso la colpa è sempre e solo di chi spara – un cacciatore-, nel secondo invece la colpa non è detto che sia sempre e solo dei cinghiali) quindi la scusa delle vittime per incidenti , se riportata da voi, è semplicemente fuffa (visto appunto che le vittime della caccia sono di più). Detto ciò, lei sa sicuramente qual è il periodo di maggior incidenza degli incidenti con i cinghiali: è quello della stagione venatoria! Lei stesso inconsapevolmente lo sottolinea: “In questo periodo dove incidenti aumentano”! Non ci vuole molto a capire la ragione di ciò, purtuttavia parecchi studi delle regioni (enti non certo animalisti, anzi al contrario quasi sempre filovenatori) collegano apertamente questo aumento proprio al disturbo causato dall’attività venatoria. Quindi le faccio i complimenti per il nuovo -doppio- autogol che si è appena fatto con la sua fuffa sull’aumento degli incidenti.

da Aiutore 13/12/2020 11.05

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Detto ciò, cacciate praticamente tutto l’anno, sull’ 80-90% del territorio, che è affidato alle vostre fucilate non certo alla nostra gestione. E ancora non vi basta… Cercate scuse per giustificare la palese inefficacia della vostra millantata “cura”. Caro mio, sarà ben difficile che possiate addossare ad altri la colpa per i vostri insuccessi… potrete farlo semmai a parti invertite, ma per ora i suoi tentativi di discolpa, oltre che ridicoli, sono anche abbastanza patetici. Ma del resto da chi si inventa ridicole panzane pur di disconoscere l’acclarata evidenza (come ha fatto lei, negando ad esempio i suoi giochetti di nickname quando cercava di darsi supporto da solo in mancanza di sostegno da altri), mi aspetto anche che tiri fuori enormi sciocchezze quando si tratta di discolparsi e di coprire le proprie magagne. Ma dovrà inventarsi della fuffa migliore, Mario/claudio: quella attuale oltre che contraddittoria, qui non attacca, ormai dovrebbe averlo capito. Lei parla dei “nostri” risultati? Ha ha ha questa è quasi meglio della precedente! Come appena scritto, siete voi che gestite l’80-90% del territorio italiano a suon di fucilate: i risultati che tutti vedono (anzi, che NON vedono perché NON ci sono) sono i “vostri”, mica i nostri. Siete solo gente che si diverte a far fuori animali selvatici a fucilate, Mario/Claudio, niente di più ; non c’è alcuna valenza gestionale in quel che fate, la “gestione” è solo una piccola foglietta di fico che non sta più su e non riesce a coprire quella vergogna che è oggi la caccia.

da Aiutore 13/12/2020 11.05

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/claudio? Orami gli unici che vi assecondano sono i politicanti che sono essi stessi cacciatori (quindi hanno un insanabile conflitto di interesse tra il proprio interesse e quello collettivo) o quelli che dalle vostre fucilate traggono vantaggi in termini elettorali. E lasci stare le sue patetiche e piagnucolose scuse con cui tenta di addossare la colpa della vostra incapacità e dell’inefficacia dei vostri metodi, a ‘noi’: lei si contraddice… ha riempito queste pagine di post in cui ha scritto che gli ambientalisti non li ascolta nessuno e che i politicanti affidano a voi cacciatori la gestione (non fa altro che bofonchiare circa i continui “aumenti di chiamate”, no?!?) e adesso ci vuol raccontare invece che se non vi fanno fare quel che volete, è colpa nostra? Farebbe meglio a chiararsi le idee, caro Mario/Claudio perché è un po’ confuso.

da Aiutore 13/12/2020 11.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, ho tutto il tempo che voglio da perdere con lei. Lei viceversa aveva detto di essere tanto indaffarato per la caccia, invece pare che non sia così, visto che è sempre qui con me. L’unica fuffa raccontata qui è quella della vostra ‘cura’: fuffa perché le vostre fucilate non curano niente, infatti lei stesso dice che devono aumentare continuamente. Dunque le vostre fucilate non sono la cura, sono la malattia. Non avete sistemato niente in decenni e decenni di fucilate e quindi non si capisce in base a quale distorto principio si dovrebbe dedurre che lo farete in futuro. Come dice? Per risolvere avreste bisogno di raddoppiare la fucilate???? Ha ha ha , ma non mi faccia ridere con il suo frasario da imbonitore: sono decenni che le vostre fucilate aumentano, in questo lasso di tempo saranno decuplicate (ma quale raddoppio!) eppure non avete risolto niente, anzi tutto è peggiorato. Lei stesso conferma candidamente che le vostre fucilate aumentano continuamente… Ma l’unico risultato è che la situazione faunistica grazie a voi è persino più incasinata di prima. Quale soggetto si affiderebbe a dei medici che dopo decenni di somministrazione della stessa cura (dalla quale traggono vantaggio per i propri egoistici interessi) non sono mai riusciti a far migliorare il paziente, ma anzi ne hanno persino peggiorato la situazione? E quale soggetto sarebbe così fesso da credere a quegli stessi dottori, quando gli dicono che la cura che sta facendo peggiorare il paziente andrebbe raddoppiata? Ma pensate davvero che abbiano tutti l’anello al naso?

da Aiutore 13/12/2020 11.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La verità è che la caccia non gestisce niente Mario/Claudio, ma è solo il distorto divertimento di gente come lei, che si diverte a sparare a degli animali selvatici. La palla ce l’avete voi, siete voi che gestite, no? Se la vostra gestione funziona e risolve , ci dovete ancora spiegare come mai dopo decenni e decenni ininterrotti e indisturbati di gestione affidata a voi, ancora niente è risolto, tutto e peggiorato, e (come lei stesso si vanta spocchiosamente, senza accorgersi che più lo dice e più rende evidente il vostro fallimento) le chiamate aumentano… Se la vostra gestione funzionasse come tentate testardamente di voler far credere, le vostre fucilate/chiamate dovrebbero diminuire, non certo aumentare. Se aumentano, non se ne può che dedurre (da parte di chi osserva la questione oggettivamente) che esse non sono efficienti e che addirittura grazie alla vostra fallimentare gestione a base di fucilate, il problema anziché diminuire è aumentato. Qui non c’entra nemmeno la diversità di vedute tra cacciatori e animalisti, è semplice consecutio logica.

da Aiutore 22/10/2020 20.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Come al solito, voi cacciatori siete soliti usare due pesi e due misure, come del resto ha appena dimostrato proprio con il suo ultimo post, Mario/Claudio: parla di me che ostento sicurezza, quando lei non fa altro che ripetere a se stesso e a agli altri quando lei dorma sonni tranquilli; ridacchia sulla manifestazioni animaliste, salvo che quelle venatorie hanno ancor meno partecipanti; parla di chi racconta favole, salvo che quelli che da decenni e decenni raccontano che la caccia gestisce e risolve (contro ogni evidenza riscontrabile!) siete voi; lei accusa me di dire sempre le stesse cose, senza accorgersi che quando lo faccio è in risposta alle sue “stesse cose”.

da Aiutore 22/10/2020 20.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda le infrazioni comunitarie, quello che si sta facendo male (e la cui categoria ne ha fatto all’Italia) è lei… in quanto è lei che sta facendo confusione: io non ho parlato si nessuna “possibile” infrazione comunitaria; io ho parlato di infrazioni (venatorie) conclamate e accertate, in quanto già discusse e arrivate a condanna ; infrazioni comunitarie per motivi venatori, per le quali l’italia è già stata trovata colpevole e condannata in sede comunitaria. Ma sembra che lei non ne sappia niente e prenda lucciole per lanterne leggendo quel che ho chiaramente scritto. Quindi da parte mia non ho fatto alcuna confusione, le infrazioni che ho citato io erano state aperte espressamente per motivi venatori (leggi e leggine palesemente illegittime, fatte da politicanti filo venatori se non addirittura cacciatori, al solo scopo di far divertire i cacciatori), e per quei motivi l’Italia è stata condannata. Questa è la verità e non è per niente buffa! Adesso però immaginiamo che anziché essere dovute a motivi venatori, tutte quelle infrazioni fossero invece state aperte per motivi animalisti: cosa avrebbero detto/scritto quelli come lei??? Per altro ci sono certamente altre infrazioni ad oggi aperte per motivi legati all’ambiente (ma non certo per colpa di ambientalisti) … e questo dovrebbe forse giustificare quelle che sono state aperte per motivi venatori e per le quali siamo stati condannati grazie a voi e ai vostri politicanti??? Se questa è la sua logica, meno male che poi secondo lei è la verità ad essere buffa: a me invece quello buffo pare lei... oltre che argomentativamente a corto, se davvero pensa di riuscire a svicolare virando su altre tipologie di infrazioni.

da Aiutore 22/10/2020 20.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei continua a far quello che dorme sonni tranquilli, non fa altro che ribadirlo e ribadirlo, quasi a voler convincere se stesso , o forse solo a voler far passare per vero un messaggio a forza di ripeterlo… ma non è che una stupidaggine ripetutala allo sfinimento si avvera. Solo uno stolto direbbe che dorme sonni tranquilli per la situazione attuale della caccia in Italia e in Europa (Francia compresa!), o uno che mente. Io non credo che lei sia stolto, ma ben lieto se vuol smentirmi anche in questo.

da Aiutore 22/10/2020 20.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per la manifestazione di genova, fossi in lei lascerei perdere: io non so quante persone ci fossero ma sono pronto a scommettere che ce n’erano di più di quelle che ci sono in media alle vostre di manifestazioni in piazza. Ricordo ancora quando qualche anno fa un noto politico cacciatore aveva organizzato quella che doveva essere la manifestazione venatoria definitiva, a Roma, che doveva servire a mostrare i muscoli. Quel politicante sbandierava cifre da capogiro, con decine di migliaia di partecipanti; salvo che non si è mai vista nemmeno una foto di codesta manifestazione se non foto con poche decine di persone. Oppure altra manifestazione sempre qualche anno fa in Sicilia… lì fu persino la redazione di BH a scrivere ‘migliaia di partecipanti’ salvo che nelle foto dall’alto i partecipanti si potevano addirittura contare uno ad uno per quanto erano pochi, non più di qualche decina anche lì, al punto che persino la redazione davanti all’evidenza non poté far altro che togliere dall’articolo i riferimenti al numero dei partecipanti. Siete sempre a ridacchiare dei numeri che in un modo o nell’altro fanno gli animalisti, come peraltro ha fatto lei con i risultati del partito animalista alle ultime elezioni nazionali… il che è buffo, considerato che i vostri partiti, con i quali vi vantate spesso di smuovere migliaia e migliaia di voti e di modificare le sorti della politica italiana, quelle cifre non le hanno mai raggiunte nemmeno lontanamente. Onestamente mi pare che i media parlino molto di più delle manifestazioni animaliste che di quelle venatorie, ma cambia poco. Quel che conta è vedere che alle manifestazioni animaliste ci sono un sacco di giovani ragazzi/e, e di donne… mentre a quelle venatorie, per lo più teste pelate/imbiancate e basta. Il che a me basta e avanza.

da Aiutore 22/10/2020 20.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda i voti, gliel’ho già scritto (poi non si lamenti che ripeto… è lei che richiede cose a cui è già stata fornita risposta): i cacciatori sono sempre di meno (ma finchè ce ne sarà anche uno solo, sarete sempre troppi) e sempre più vecchi, ma ciò non toglie che certi politicanti sui voti dei cacciatori ci abbiano costruito carriere e ci mantengano poltrone , grazie a promesse elettorali con cui vi intortano ma fanno sempre più fatica a mantenere. Tutto qui. Quanto a lei e ciò che pensa, lei si sbaglia: io non ho scritto che so cosa lei pensi, ho scritto piuttosto che la ritengo uno che inventa frottole, ma non credo che lei sia così sciocco da credere alle frottole che inventa. Se poi mi sbaglio e invece lo è, ne prendo atto. Quello che ostenta sicurezza è lei mica io: da post e post scrive che la situazione per voi cacciatori e rosea, che le chiamate aumentano quindi va tutto bene, che per voi è tutto a posto e che invece a noi non ci ascolta nessuno. Una sicurezza che però ricorda quelli che dicevano che il titanic era inaffondabile. Solo uno sciocco potrebbe davvero pensare che la situazione della caccia è rosea, e come ho detto lei ha dimostrato di raccontar frottole, ma non penso che sia uno sciocco… ma ripeto: posso effettivamente sbagliarmi (e così è smentita anche la sua accusa in merito alla mia ostentata sicurezza!).

da Aiutore 22/10/2020 20.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, certo che lo confermo, ci mancherebbe: più ‘chiamate’ ci sono più significa che avete fallito, che la caccia non gestisce niente e non risolve, anzi peggiora la situazione. Perché mai, se davvero la caccia fosse in grado di gestire come lei tenta ottusamente di sostenere, le chiamate dovrebbero aumentare? E’ un controsenso logico. È proprio l’aumento delle chiamate, cioè il fatto che dobbiate (e vogliate) sparare sempre di più, a sancire il vostro fallimento. Nonché quello di tutti i politicanti del piffero che vi chiamano proprio per non risolvere, promettendo soluzioni che in decenni e decenni non sono mai arrivate, e mantenendo i piedi in due staffe. Io scrivo le solite cose per rispondere alle sue solite sciocchezze che ormai non è più nemmeno in grado supportare e argomentare. Non si capisce perché se lei dice sempre le solite sciocchezze io dovrei invece inventarmi repliche sempre nuove. Ma del resto la non-logica dei cacciatori è ben nota: a loro stessi non applicano quella non-logica che loro per primi applicano agli altri. E lasci perdere la paranoia: con le sue corbellerie sui nipotini in arrivo, pur di giustificare i nickname che usava per darsi supporto da solo in altri commenti, lei ha dimostrato quanto siete pronti a raccontar baggianate testardamente pur davanti all’evidenza delle vostre menzogne. Perché siete fatti così: pronti a mentire sfacciatamente e a negare l’evidenza pur di inventare ridicole giustificazioni ai vostri meschini giochetti, con la doppietta e non (come nel caso del nickname).

da Aiutore 22/10/2020 20.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, se le chiamate ci sono e lo conferma, conosce anche i perché. Le nostre soluzioni sostenute dalle vostre ciance danno questo. Essendo difficile da giustificare si riscrivono le solite baggianate da paranoia, dal nickname, passando per la caccia in Francia, ai perché non spiego come mai le fucilate non risolvono, mi si ricorda poi lo scambio dei voti, che in base a quello che fa comodo a volte sono tanti e a volte pochi. Con molta sicurezza sa capire cosa penso o non penso, cosa credo o non credo. Aiutore nascere imparati ostentando sicurezza pensando di essere superiori agli altri è il vostro sport preferito, peccato che i risultati smentiscono le aspettative. Sà questa presunta superiorità mi fa ricordare il grande sordi nei panni del marchese del grillo quando affermava “io sono io e voi……..”). aiutore quelle chiamate, sono il frutto della vostra superiorità, tra l’altro ben dimostrata a Genova nella grande partecipazione del 3 ottobre, tutti i media ne stanno ancora parlando. Per quanto riguarda la mia caccia, e non solo mia, la conosco benissimo e ogni suo intervento mi fa dormire sonni sempre più tranquilli, proprio per il vostro sapere. Per quanto riguarda invece la/e possibili infrazioni comunitarie che richiamava qualche tempo fa, si fa del male da solo, se le rilegga senza fare confusione e verifichi quante riguardano la caccia, l’agricoltura o l’ambiente. Vedrà quanto è buffa la verità. ricordi invece a chi di dovere di affrontarle ma non con la capacità utilizzata per raccontare ai cittadini le favole di yoghi e cappuccetto rosso.

da mario 14/10/2020 13.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La vostra gestione causa problemi , senza risolvere niente… Per fortuna sia voi che i vostri politicanti siete e sarete sempre di meno. Voi e loro non siete sulla sponda del fiume, siete in mezzo trascinati dalla corrente, convinti che siate voi a dirigere il fiume, invece che l’esatto opposto. Se le fucilate che i vostri politicanti vi concedono, aumentano continuamente, ciò significa una cosa sola: che non sono efficaci e che verosimilmente fanno parte del problema e lo alimentano. E nonostante le sue spocchiose frasette di sfida (“noi dormiremo sonni tranquilli”), sappiamo entrambi che non è affatto così: nella vostra situazione solo un beota sarebbe serafico; e lei è certamente ma un raccontaballe (e l’ha dimostrato) , ma secondo me beota non lo è… anzi ha una visione molto chiara della situazione disastrosa in cui verte la caccia, anche la sua caccia; solo che non può ammetterlo (esattamente come non poteva ammettere i suoi giochetti con i nickname dopo che erano stati sgamati e puntualizzati!). Quindi lasci perdere le pantomime del “noi dormiamo sonni tranquilli”, perché sappiamo entrambi che non ci crede nemmeno lei. Nonostante tutte le corbellerie che raccontate (anche a voi stessi), la caccia se la passa molto male persino in Francia dove i cacciatori sono ancora molti; figurarsi in Italia… altro che sonni tranquilli. Poi se alle sue pantomime ci crede davvero, continui pure a dormire: a maggior ragione a noi basterà restare seduti sulla riva del fiume.

da Aiutore 26/09/2020 10.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/claudio, come previsto non ha altro argomento che dire “le chiamate, le chiamate”. Non è mai stato messo in dubbio che vi chiamino e se ne spiega anche facilmente la ragione: vi chiamano perché sui vostri voti certi politici ci hanno costruito la carriera; vi chiamano, perché non risolvete e non risolvere è il modo migliore per voi e per i politicanti che vi chiamano di continuare sulla stessa china (voi a sparare, loro a restare arpionati alla poltrona); vi chiamano perché non chiamarvi significherebbe dover ammettere quante fregnacce sono state raccontate (da voi e da loro) per decenni e decenni alla gente sulla ‘gestione venatoria’ (più o meno come quelle che beatamente voleva rifilare lei Mario/claudio dopo essere stato sgamato ad intervenire negli stessi articoli con nickname diversi , dandosi supporto da solo da un nick all’altro; ecco perché poi voi e questi politicanti sparafrottole andate tanto d’accordo: perché siete uguali). Più lei scrive che “le chiamate non si contano” (ed è l’unico argomento che ha, anzi è un non-argomento) più lei certifica quanto le vostre azioni passate (e quindi future) siano state (e saranno) inutili. Difatti non ha mai spiegato perché se vostre fucilate funzionano come vorreste farci credere, debbano però continuare o addirittura aumentate. La spiegazione è semplice: non c’è niente di gestionale in quel che fate, siete solo gente che si diverte a far fuori animali selvatici, con il benestare di quei politicanti che sui vostri voti e sulla pelle degli animali ci hanno costruito le loro carriere.

da Aiutore 26/09/2020 10.38

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore come previsto, le chiamate degli ultimi tempi non si contano. Mi basta andare sulla riva opposta del vostro bel fiume, non c’è bisogno di aspettare, le richieste sono già li, c’è solo l’imbarazzo della scelta. di fronte a noi i soliti imparati da salotto spiegano con grande credibilità e tanta confusione le loro grandi soluzioni, ogni tanto cambiano anche la salsa ma i risultati sono sempre gli stessi, panzane che portano all’aumento della cura. continuate quindi con le ciance, noi dormiremo sonni tranquilli.

da mario 14/09/2020 13.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quelli che credono di sapere tutto siete voi, Mario/Claudio, e non perdete occasione per ricordarcelo. Pur di difendere le vostre fucilate finite per credere voi stessi alle vostre stupidaggini sulla gestione ambientale, stupidaggini che come tali non solo non hanno prodotto i risultati che promettevate e promettete ancora (il che è del tutto comprensibile: produrre quei risultati andrebbe contro il vostro stesso interesse) ma che oltre a ciò hanno anche peggiorato e peggiorano costantemente la situazione ambientale; ciò è quel che accade dovunque ci siano cacciatori e fucilate. Il mondo sta già cambiando e nonostante le sue chiacchiere da imbonitore, se ne accorge anche lei e non ci può far niente; quindi le resta solo da tenere l’atteggiamento che sta usando: quello di uno che fa finta di spacciare la sua parte per vincente ma sa bene che la sua categoria ha imboccato (ormai da anni) una china irreversibile. Quando la barca affonda (ed è innegabile che quella della caccia stia affondando) tutti quelli che ci stanno sopra finiscono in mare, non solo una parte. Continuate pure a cantare al bar che intanto parecchi vostri amici se ne sono già andati. La ‘gestione’ è in mano a voi, non a noi… quindi quelli che dovrebbero dimostrare qualcosa siete voi… a noi basta anche solo stare seduti sulla riva del fiume

da Aiutore 25/08/2020 18.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Buffo che lei citi la UE, proprio la stessa UE dalla quale voi cacciatori, con il supporto dei vostri politicanti del piffero, ci avete fatto mettere in procedura di infrazione per diverse volte e fatto pagare soldi degli italiani a causa di ciò. Ora, qualcuno nella sua situazione che avesse il minimo buon senso, eviterebbe anche solo di citare la EU, visto e considerato che viene costantemente infamata proprio dai cacciatori e considerato che appunto ci sono state diverse procedure di infrazione verso l’italia aperte a causa di voi cacciatori e che ci sono costate soldi. Invece no, lei senza vergogna chiama in causa proprio la UE: come se la banda bassotti chiamasse in causa la polizia per dare contro agli avversari. Ma lo capisco: voi cacciatori siete così obnubilati dietro il vostro fumoso mondo di fucilate e animali da ammazzare, che avete perso ogni criterio e buon senso, al punto da non accorgervi nemmeno dei clamorosi autogol che vi fate, e da credere voi stessi ai vostri ridicoli ribaltamenti della realtà.

da Aiutore 25/08/2020 18.44

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio: dimostrare a lei? Quella che voi definite “gestione” è (praticamente dovunque) in mano a voi cacciatori come lei stesso rimarca ogni volta, mica a me o agli ambientalisti: perciò è lei che dovrebbe dimostrare a tutti che le sue non sono chiacchiere da piazzista, e che la vostra “gestione” dà i frutti che da decenni e decenni promettete o millantate, e che è necessaria a portare il sistema ad un equilibrio. Evidentemente lei non ci riesce, anzi più rimarca che le fucilate aumentano e che i soliti politicanti vi chiamano di più, e più certifica il vostro fallimento e quello delle politiche gestionali affidate ai cacciatori. Quindi a me non occorre dimostrare proprio niente, ma piuttosto sto aspettando che lo faccia lei. La sua la latitanza, le sue chiacchiere, le sue bugie (anche quelle ben certificate dal tipo di persone che siete: pronte a mentire spudoratamente e sfacciatamente in pubblico, anche a se stesse e anche quando sono state facilmente sbugiardate in quel che dicevano… si vedano le sue arrampicate sugli specchi in merito ai suoi giochini con i quali si dava ragione e supporto da solo cambiando nickname, vero Giulio?) non sono altro che una misera foglia di fico: nelle vostre fucilate non c’è niente di gestionale e non le sparate certo perché avete a cuore l’ambiente (e ci mancherebbe solo che uno che ha a cuore l’ambiente gli spari!); le vostre fucilate sono solo il misero giochino di gente che ha la distorta passione di far fuori animali selvatici a fucilate. Tutto qui; nulla di più.

da Aiutore 25/08/2020 18.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore da mesi vorrebbe dimostrare il valore della solita fuffa indottrinata. Non serve ogni volta spalmarla in tante pagine, i risultati si vedono da soli. Ora anche nel mondo avete saputo distinguervi, la stessa UE vi ha omaggiato contestandovi dei fatti vergognosi che per voi erano legittimi. Aiutore credete da sempre di essere nati imparati pensando di cambiare il mondo a modo vostro, come gli amici del bar che crescendo hanno poi capito dove stà la fuffa e la realtà. Certo erano giovani e dovevano crescere, vede altri non ci riescono, questione di dottrina.

da mario 10/08/2020 0.00

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ogni volta che lei finge di crogiolarsi per le fucilate che i vostri politicanti vi accordano, lei non fa altro che certificare quanto i vostri metodi siano inefficaci, inefficienti, e incapaci di rispettare le consuete promesse da cacciatore che la vostra categoria elargisce continuamente, salvo poi non mantenerle mai e dare la colpa di ciò a mille altre cose (compreso il covid), che è esattamente ciò che fate da decenni e decenni. Prova ne sia che tutt’ora oltre non portate nessun argomento che non sia ‘i nostri politicanti scelgono noi’ o “ le nostre fucilate aumentano” (il che è pleonastico), non ha chiarito come mai se le vostre fucilate sono efficienti e in gradi di mantenere l’equilibrio, devono -appunto- aumentare. Le vostre vittorie di pirro finiranno con ridicola classe di politicanti che vi accorda certe regalie: perché nelle vostre fucilate non c’è niente di gestionale, né di scientifico ed è lei il primo a ribadirlo ogni volta senza accorgersene (o forse sì, ma non può ammetterlo): più quelli come voi ci mettono le mani più l’ambiente si allontana da un equilibrio e più i problemi diventano grossi. Esiste un'unica verità, sotto gli occhi di tutti, che a differenza delle sue panzane non ha bisogno di “se”: finchè la gestione è affidata a voi niente sarà mai risolto, difatti è proprio così (tutto irrisolto e persino peggiorato) da decenni e decenni.

da Aiutore 07/08/2020 11.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Dopo il covid, non sognavamo niente, anzi tutto quel che lei dice era già stato ampiamente preventivato, proprio nei miei commenti precedenti: voi e vostri politicanti avreste preso proprio il covid a pretesto per pretendere di tirare ancor più fucilate ed è proprio ciò che lei conferma. Oltre a ciò, io mi ero limitato a constatare una cosa evidente: che sono bastate pochissime settimane senza la deleteria azione dell’uomo (compresa la vostra) e la natura è rinata in modi che avevamo completamente dimenticato e che non si vedevano da secoli. Questo dimostra una sola cosa: nonostante vostre idiozie sulla ‘gestione’, meno l’uomo si intromette e più la natura sta bene e ritrova i propri equilibri. E’ comprensibile che quelli come lei debbano strenuamente negare tutto ciò, perché se fossero obiettivi o semplicemente onesti, dovrebbero far cadere la loro misera foglia di fico e riconoscere che nelle loro fucilate non c’è alcuna gestione, ma solo il meschino e distorto passatempo di gente che si diverte a sparare ad animali selvatici. Tutto questo ovviamente non lo ammetterete mai (neanche a voi stessi, tanto siete accecati dalla vostra ‘droga’), e insieme ai vostri politicanti continuerete a nascondere polvere sotto il tappeto pur di tirare avanti con le fucilate… ma purtroppo per voi, tutto è già fin troppo cristallino: la palla ce l’avete voi (e di questo vi vantate) quindi gli enormi squilibri faunistici in cui versa il nostro ambiente sono responsabilità e causa vostra, caro mario/claudio.

da Aiutore 07/08/2020 11.23

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei dice che se la gestione fosse affidata a noi, il mondo finiva ieri: e la differenza tra me e lei è appunto che le sue (distorte) argomentazioni si basano sui “se”, le mie no! La gestione non è affidata a noi, quindi dire che ‘se lo fosse, il mondo finirebbe’ è niente di più che una sua insinuazione… legittima, ma nulla di più che una insinuazione. La gestione è affidata a voi cacciatori, e per vedere quanto è inefficace, deleteria e spesso persino illegittima, non c’è bisogno di usare nessun ‘se’. Quelle che lei chiama “le nostre istituzioni”, sono nient’altro che i vostri politicanti locali, cosa ben diversa dalle “istituzioni” che vorrebbe far credere lei; è vero il contrario: proprio le ‘istituzioni’ di rango più elevato, spesso impugnano e bloccano i provvedimenti pro caccia emanati da codesti vostri politicanti da poltrona.

da Aiutore 07/08/2020 11.23

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda le sue solite chiacchiere, sempre meno il vostro piombo si dimostra essere la soluzione per i problemi faunistici, nonostante le sue distorte panzane da piazzista: ed è proprio lei a dimostrarlo ogni volta che ci dice che le vostre fucilate aumentano… se i vostri metodi funzionassero non sarebbe necessario aumentarli, e il fatto che aumentino, dimostra proprio che non funzionano. Che poi ci siano dei politicanti che per interesse personale ed ottusità , si fingono sordi e ciechi verso questa palese evidenza e continuano a regalarvi opportunità per sparare a danno nostro ambiente, questo sono io il primo a dirlo. Ma per fortuna, esattamente come voi, anche loro sono sempre di meno. Lei dice che ‘non capire’ fa parte del nostro credo; le rispondo che ‘negare e mentire’ per fare i propri egoistici interessi invece fa parte del vostro … come del resto lei stesso ci ha ben dimostrato quando ha cercato di coprire l’accaduto nel momento in cui è stato sgamato a fare certi giochetti coi i nickname.

da Aiutore 07/08/2020 11.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, io invece capisco che voi non avete vergogna (anche se si sapeva già): perché solo gente senza vergogna può citare istituzioni come l’UE dopo che proprio a causa delle idiozie volute dai cacciatori e attuate dai soliti politicanti compiacenti, proprio l’UE per diverse ha messo sotto procedura di infrazione e condannato l’Italia per ragioni venatorie, con le conseguenze che questo comporta. Ma non contenti, ci provate ancora e ancora: i vostri politicanti per accontentarvi cercano ancora di far passare provvedimenti (sarebbe meglio chiamarli ‘regali’ al mondo venatorio) palesemente illegittimi. E quella UE con cui lei si riempie la bocca, è la stessa che proprio i cacciatori infamano continuamente anche nei commenti in questo blog, per le ragioni venatorie più ridicole. Ma del resto come dicevo non conoscete vergogna, quindi non vi fate alcun problema di coerenza a citare anche organismi che proprio per colpa vostra a voi hanno più e più volte redarguito l’Italia per le vostre belle pensate. Questo per voi non è un problema perché siete così accecati dalla smania di sparare da essere pronti a rinnegare tutto e dire tutto e poi il contrario di tutto.

da Aiutore 07/08/2020 11.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore capisco il disagio e la vergogna provata dopo che ONU e UE, alzando il tappeto, hanno trovato i frutti di certi metodi convincenti. L’affanno con cui si cerca di coprire l’accaduto, vi crea sempre più confusione. Certo il nervosismo nel vedere che le istituzioni non ti ascoltano, ONU e UE mettono il naso nei tuoi affari, vedersi bloccati i fondi, tutto questo non è certo facile da digerire e da spiegare. Per quello che riguarda le solite ciance, quella cura che lei definisce malattia, è da sempre considerata migliore di altre panzane. I “gne gne ed il fatto che tanto faccio lo stesso”, fanno capire che le è ancora di difficile comprensione il funzionamento degli interventi. Ma non importa capire non fa parte del vostro credo. Aiutore se la “gestione del mondo” fosse nelle vostre mani, il futuro di questo finiva ieri. Le nostre istituzioni questo lo hanno capito da tempo, infatti a noi aumentano le chiamate e a voi, (dove vi affidano l’orto), vi vengono bloccati i fondi. Dopo il covid sognavate un altro mondo, ma il futuro non è un sogno e per questo, come già detto, si continua come e più di prima, anche grazie all’aiuto di alcuni bimbetti che, sentendosi maestri di vita, vorrebbero insegnare agli altri come operare x la salvaguardia della natura, utilizzando quelle ciance da salotto senza contenuto ora bocciate anche da altri. Queste sono le vostre vittorie.

da mario 30/07/2020 18.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Che tutto questo vi venga richiesto dai soliti politicanti (sebbene anche qui si comincino ad intravedere sempre più voci fuori dal coro) è comprensibile: questi politicanti per decenni vi hanno venduto come soluzione della questione (con l’ulteriore beneficio di attirarsi i vostri favori elettorali per restare attaccati alla poltrona); cambiare strada adesso significherebbe ammettere che per anni hanno fatto male il lavoro per il quale era pagati profumatamente e nonostante tutte le evidenze hanno continuato testardamente sulla stessa strada. In pratica sarebbe un’implicita ammissione di colpa, e si sa che i politici non ammettono i propri errori e le proprie colpe nemmeno davanti all’evidenza più inconfutabile. Nei suoi sproloqui arriva persino a citare la UE… la stessa UE che per parecchie volte ha aperto procedure di infrazione verso l’Italia per le illegittime corbell3rie che i noti politicanti italiani mettevano in atto pur di soddisfare i vostri pruriti venatori; la stessa UE che la vostra categoria infama continuamente anche adesso che si discute delle munizioni al piombo. Vede Mario/Claudio come al solito lei dimostra quanto siate disposti a raccontar ridicole sciocchezze pure di sostenere testardamente le vostre frottole e di giustificare i vostri errori… esattamente come lei ha dimostrato con le sue ridicole giustificazioni quando si è incartato nei suoi nickname.

da Aiutore 19/07/2020 9.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma si guardi Mario/Claudio: lei ormai è come un bimbetto che posto davanti all’evidenza che quel che fa è inefficiente e non risolve niente anzi peggiora la situazione, riesce solo a dire “tanto continuo, tanto lo faccio lo stesso, tanto lo faccio lo stesso, gne gne…”. Se le vostre fucilate aumentano, la spiegazione è che quelle che avete sparato in decenni e decenni di gestione, non solo non sono servite a niente, ma hanno anche peggiorato le situazioni che avrebbero dovuto risolvere. Siete solo gente che ha come distorta passione quella di uccidere animali selvatici a fucilate salvo poi nascondervi dietro la foglia di fico della ‘gestione’. In quel che fate non c’è gestione e se per assurdo dovessimo credere che ci sia, i fatti dimostrano che è peggiorativa: altrimenti perché ci sarebbe necessità di aumentare, in perenne escalation, qualcosa che già funziona? Se l’applicazione delle vostre fucilate non risolve ma peggiora fino al punto da dover essere aumentata costantemente, significa che esse non sono la cura, bensì incrementano ciò che voi vorreste curare: quindi sono la malattia, altro che cura come vorrebbero venderla i piazzisti del suo calibro pensando che tutti abbiano l'anello al naso.

da Aiutore 19/07/2020 9.16

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore altre due pagine di compitini da salotto. Pensi che il risultato di questi mi dà persino la possibilità di scegliere se, dove, come e quando fare un intervento. Siete talmente credibili che anche la UE ha bloccato i fondi destinati alle vostre panzane. Come vede, ormai le ciance che raccontate, neanche il tappeto le nasconde più.

da mario 05/07/2020 14.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

I risultati?? Ma non mi faccia ridere: i risultati dimostrano che non solo non avete risolto mai niente, ma che addirittura dove gestite voi, la situazione è peggiorata… ecco perché domani dovete ripartire, e ripartire da una situazione peggiore di quella di ieri (numeri, caro Mario/claudio… numeri!). La gestione affidata a voi è un incontrovertibile fallimento: lei stesso ne è involontario testimonial. Ma del resto un cacciatore come lei non può fare altro che continuare a raccontare fuffa da imbonitore (agli altri e a se stesso, come con la storiella del nickname, vero?) , perché quello è la sola cosa che vi è rimasta da fare, la vostra unica possibilità: continuare a perculare ancora un po’ nella speranza che nessuno sì accorga della polvere che state nascondendo sotto il tappeto supportati dai noti politicanti. Siete solo gente che si diverte ad ammazzare animali selvatici a fucilate Mario/claudio… niente di più; in quel che fate non c’è gestione, non c’è onore, non ci sono risultati, non c’è niente di cui qualunque soggetto con un minimo di obiettività (o anche solo per lo meno sincero) potrebbe andar fiero. La vostre fucilate, oltre che deplorevoli, sono una malattia che negli anni ha creato danni enormi che sono gli occhi di tutti e di cui la vostra categoria dovrà prima o poi rendere conto alle nuove generazioni.

da Aiutore 28/06/2020 10.13

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio quelli che lei definisce i miei “copia/incolla “ non sono altro che il contraltare delle sue stantie e bambinesche litanie che niente dicono se non dimostrare quanto i vostri millantanti interventi siano inutili e inefficaci. Domani si riparte, dice… e così senza accorgersene non fa altro che comprovare che ciò accade proprio perché oggi (né ieri) avete risolto niente. Domani si riparte, proprio perché quel che avete fatto ieri è stato un completo fallimento (e il ieri parte da decenni e decenni fa, con interventi ininterrotti e senza logica, permessi solo a fronte di un ritorno elettorale da parte dei soliti politicanti che ve li accordano). E continua ad essere un fallimento! Se davvero le vostre soluzioni fossero efficaci, il vostro giochino si romperebbe e i talebani della doppietta come lei finirebbero alla stregua di tossicodipendenti in crisi di astinenza dal loro irrinunciabile giochino. Se la “cura” fosse ottima, come millanta lei, o quanto meno efficiente, alla fine dovrebbe cessare: una cura che non finisce mai significa che non cura, per definizione. Ovviamente curare per voi significare finire di tirar fucilate, ecco perché la ‘cura’ delle fucilate non finirà mai. Ed ecco perché la vostra non è una cura, ma una malattia che perpetua il problema per permettere a voi stessi di continuare a tirare fucilate e alle istituzioni (quelle che vi dan retta) di continuare a prendere in giro la gente senza risolvere il problema restando attaccati alla poltrona e assicurandosi un po’ di voti da quelli come lei (che per fortuna sono sempre di meno!). Non sono io che insisto, è lei che insiste e non può fare altrimenti: lei deve per forza fare l’oste che millanta quanto è buono il vino che vende; io no… a me basta semplicemente prendere atto di quanto faccia schifo il vino che vendete da decenni e decenni.

da Aiutore 28/06/2020 10.13

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, credo siano altre due pagine di copia incolla e piagnistei vari. Ottimo lavoro per confermare i soliti risultati. Insista che intanto domani mattina si riparte. I risultati come avrà già avuto modo di vedere non smentiscono mai l’ottima cura sempre più richiesta dalle istituzioni.

da mario 14/06/2020 22.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Si guardi Mario/Claudio: era già ampiamente previsto che appena fosse tornato a sparare anche un solo colpo, sarebbe venuto qui facendo il solito “gne gne gne”, difatti l’ho persino scritto. Perché siete così: avete l’indole dei bimbetti… che vanno in giro a sparare. Ma le cose cambiano: nonostante i suoi pomposi proclami, la caccia mostra sempre di più i propri fallimenti, perché siete sempre di meno e perché in decenni e decenni di fucilate spacciate per gestione (invece che per null’altro del misero hobby che sono) avete palesato di non sapere gestire niente e dimostrato che le fucilate hanno prodotto solo danni. E questo vale anche per la forma di caccia che pratica lei, nonostante tutto e nonostante le sue finte sicurezze. Le mie paginette sono le ‘solite’ per il semplice fatto che lei scrive sempre le ‘solite’ sciocchezze: non si capisce per quale strana ragione, se lei scrive sempre le solite sciocchezze , io invece secondo lei mi dovrei inventare sempre argomenti nuovi per rispondere alle sue baggianate. Ma del resto è notorio anche questo: voi cacciatori usate sempre due pesi e due misure, per giudicare quel che fate voi e quel che (secondo voi) dovrebbero fare gli altri. Quindi le mie “ciance” continuerà a trovarle finchè continuerà a scrivere le sue solite sciocchezze.

da Aiutore 14/06/2020 11.00

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, già il semplice fatto che lei si senta costantemente in dovere di sottolineare quel che fa, dimostra ancora di più -se ancora ce ne fosse bisogno- quanto lei sia in difficoltà nonostante i suoi tracotanti proclami. Le ciance dovete farle voi, primo perché tra noi è lei quello che ha la smania di atteggiarsi a far colui al quale va tutto bene (del resto è lei che ci ha insegnato, quante balle raccontiate e soprattutto vi raccontiate, anche a voi stessi, vero Claudio, nipotini e compagnia bella?); secondo perché siete voi che dovete giustificare i vostri clamorosi insuccessi gestionali, a voi stessi e a quei poveri fessacchiotti che ancora (dopo decenni e decenni di fallimenti da parte vostra) possono ancora crede o forse sperare che siate in grado di risolvere qualcosa. La realtà è che siete solo gente che si diverte a far fuori animali selvatici a fucilate, col supporto di politicanti che hanno a loro volta la vostra stessa misera passione, o che in voi trovano una sponda elettorale (sempre più esigua, fortunatamente).

da Aiutore 14/06/2020 10.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, sono appena tornato da un intervento e già si parte con un altro. Trovo come sempre le solte paginette di ciance, il copia incolla che ci dà una mano. Le posso confermare, come già detto, che la ripartenza è come e più di prima. Ahh già dimentico sempre che è un concetto difficile.

da mario 31/05/2020 19.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma i tempi cambiano, e come la barchetta della caccia affonda sempre più, così questi politicanti stanno restando sempre di meno. I “tempi e modalità di intervento allungati”, non sono altro che il frutto dei suddetti elementi combinati tra loro: se aveste prodotto fatti, se foste in grado di gestire quello che vi viene dato in gestione dai politicanti di cui sopra, non ci sarebbe bisogno di tempi e modalità allungati. Allungamento di tempi e modalità non sono altro che la cartina al tornasole dei vostro fallimento e dell’infondatezza delle vostre promesse gestionali basate solo sulle fucilate. Dice a me di non innervosirmi, cercando di ostentare una tranquilla serenità per la situazione… ma sappiamo entrambi che la sua è solo un pantomima, falsa tanto quanto le sciocchezze che ha tentato testardamente di propinare a proposito dei suoi nickname e di nipotini. Perché siete fatti così Mario/Claudio… talmente ossessionati e accecati dalla vostra smania di sparare e di far fuori animali, che non solo siete pronti a raccontar frottole agli altri in nome del vostro vizio, ma spesso anche a voi stessi. E a proposito della strada giusta: voi non l’avete mai trovata e se non ci siete riusciti in decenni e decenni è fuor di discussione che la troverete mai… per questo (a differenza della vostra controparte) siete sempre di meno e sempre più vecchi.

da Aiutore 24/05/2020 12.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio ma perché si sente in dovere di sottolineare che “non ho tempo di leggere le solite panzane”?!?! Cosa vuole che me ne freghi se lei legge o no? Sappia che io ho un sacco di tempo, le sciocchezze, la fuffa e le testarde panzane che lei posta, le leggo volentieri … poi rispondo, e continuerò a farlo. A lei interessano i fatti… buffo perchè in decenni e decenni consecutivi delle vostre fucilate sull’80-90% del territorio nazionale non avete mai prodotti, se non in senso altamente peggiorativo. E poiché tali fatti non li avete mai prodotti è illogico pensare che li produrrete in futuro. Anche perché andrebbe contro il vostro stesso interesse; e contro l’interesse dei politicanti che vi usano come supporto elettorale e che testardamente affidano a voi la soluzione di problemi che non avete mai risolto e che avete tutto l’interesse a mantenere. Ormai i politicanti che vi danno retta sono per lo più essi stessi cacciatori (quindi hanno un insanabile conflitto di interesse sulla materia per la quale decidono: dunque fanno il proprio interesse venatorio, non certo quello dell’ambiente né quello dei comuni cittadini), o hanno le ‘mani in pasta’ (penso a certi europarlamentari, che oltre ad essere cacciatori , dalla caccia traggono anche profitto economico… o hanno perenti stretti cacciatori), o hanno costruito la loro carriera sui voti dei cacciatori.

da Aiutore 24/05/2020 12.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore non ho certo tempo di leggere le solite panzane. A me interessano i fatti e finché le verità/fuffa dei soliti salotti, maturano le solite chiamate con tempi e modalità d’intervento allungati, non posso lamentarmi. Non si innervosisca per questo ed insista, confusione e dottrina vi indicano da sempre la strada giusta, non abbandonatela.

da mario 04/05/2020 15.19

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La vostra barca sta affondando Mario/Claudio e gli unici a remare con voi sono rimasti i vostri politicanti per il proprio interesse politico/personale e le associazioni di categoria (le quali, finché continueranno ad affidarsi a voi sperando che voi gli risolviate i problemi, si meritano tutti i problemi a cui andranno incontro e anche di più). Lei forse adesso si trova su quella parte della barchetta che ancora per un po’ resterà a galla e questo (chissà se perché ci crede davvero o se invece la sua è solo una recita che lei tiene con gli altri) le fa credere di essere tranquillo. Tuttavia secondo me lei non è uno stupido e la sua è solo una recita; ma se non lo è, allora quello a cui sfugge qualcosa è lei , Mario/Claudio: perché una volta che la barca ha iniziato ad affondare, presto o tardi affonda tutta… ci può mettere del tempo, si può provare a rallentare l’affondamento, la parte che resta a galla può restarci ancora un po’…ma che affonderà è una certezza. Chi non l’ha capito, e tenta di levare l’acqua a secchiate dalla sua parte della barca, ha il destino segnato come quelli che sono già sott’acqua. I suoi proclami “la cura continua” e “chiamano noi”, sono le sue secchiate per buttar fuori l’acqua dalla sua parte della barca, Mario/Claudio, mentre l’altra è già sott’acqua.

da Aiutore 04/05/2020 11.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lo sappiamo già che userete il virus come foglia di fico per coprire i vostri insuccessi gestionali e la vostra incapacità, stia tranquillo: nonostante quel che crede ormai vi conosciamo molto bene e lo sappiamo che ogni scusa è buona per coprire i vostri plateali fallimenti gestionali, che però ormai perdurano da decenni quindi da ben prima del covid e di qualunque altra stupidaggine possiate invocare a vostra giustificazione. Del resto usare delle ridicole scuse, è quel che fate sempre. Se la vostra è una ‘cura’ come mai in decenni e decenni di cura non avete sistemato un bel niente? Non abbiamo sogni di cambiamento dopo il virus: il cambiamento è già in atto… voi siete sempre di meno, i politicanti che vi supportano anche; siete visti sempre peggio, nonostante tutto il lavoro di ripulitura dell’immagine che cercate di fare comprandovi il favore della gente (ma tanto alla fine viene sempre fuori quel che siete: gente che si diverte a far fuori animali selvatici e questo è sempre meno tollerabile/accettabile dalla gente); noi invece siamo sempre di più, e sempre più gente la pensa come noi, soprattutto i giovani…E questo è il quarto dato di fatto!

da Aiutore 04/05/2020 11.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Certamente che salutiamo la fauna come una vittoria della natura, ma non c’era certo bisogno del covid per questo: la natura l’ha sempre vinta sulle vostre meschine fucilate e sempre l’avrà, con buona pace delle vostre ridicole panzane gestionali. Questo è un altro dato di fatto. I politicanti (quelli che chiamate ‘chi di dovere’… e che sono rimasti il vostro ultimo baluardo per proteggere i vostri meschini interessi di parte) sono l’unica cosa che ormai vi resta da invocare e a cui appellarvi: ma si guardi mario/claudio… lei non fa altro che ripetere solo ‘chiamano noi, chiamano noi…’ e non ha altri argomenti. E lei è esattamente l’immagina di come è ridotta la caccia oggi: l’ involucro degli interessi di parte di chi ha come passione quella di far fuori animali selvatici, senza alcun argomento e senza alcuna capacità gestionale, sorretto da una classe politica che non ha interesse a risolvere i problemi, ma solo a usarvi come serbatoio di voti per restare attaccati alle poltrone il più a lungo possibile. ? Ma il destino è già scritto per voi e anche per loro. E questo è il terzo dato di fatto. Non ci sono dubbi che appena l’allarme covid cesserà e lei potrà tornare alle fucilate che brama tanto, subito verrà qui a scrivere sprezzantemente e con tono di sfida “ha visto, abbiamo ricominciato la cura come se niente fosse… i nostri politicanti chiamano noi… ecc!”: lei sembra quello della barzelletta, che in caduta libera dall’ultimo piano di un grattacielo, continuava a sfidare spocchiosamente quelli che lo osservano cadere e diceva “avete visto? Non mi sono fatto niente. Niente!!”

da Aiutore 04/05/2020 11.31

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio nonostante la classe di politicanti vi usi per coprire le proprie e le vostre mancanze e incapacità, siete sempre di meno (voi e loro) e i vostri insuccessi sempre di più (i vostri e i loro). La polvere che nascondete sotto il tappeto è sempre di più, ed è dovuta alla vostra incapacità di gestione e alla incapacità dei vostri ridicoli politicanti di trovare risposte nuove ed adeguate alle questioni che voi non siete mai stati in grado di risolvere con le doppiette. Siete voi che gestite, non noi: quelli che devono raccontar panzane per giustificare i proprio insuccessi e le proprie mancate promesse (che non avete nessun interesse a mantenere perché mantenerle significherebbe andare contro i vostri stessi interessi) siete voi, non certo noi né nessun altro. Del resto siete abituati a raccontar idiozie e a sostenerle testardamente persino davanti all’evidenz,a una volta che le vostre ridicole frottole sia venute a galla (come lei ci ha ben dimostrato con la sua pantomima del cambio di nickname, che usava per supportarsi da solo). Spargete la vostra malattia tutto l’anno, da decenni, sull’80-90% del territorio nazionale, ma dove ci siete voi tutto è in crisi e peggiora… questo è un dato di fatto.

da Aiutore 04/05/2020 11.31

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, nonostante nessuno vi ascolti, insiste come sempre con le solite panzane, convinto e volendo convincere che l’indottrinamento non abita nei vostri salotti. Sempre da li salutate anche quella fauna, che negli ultimi tempi è riapparsa in spazi e luoghi dove non era presente, come una vittoria della natura sull’uomo. È proprio per questo che, senza bisogno di invocare nessuno, chi di dovere ci stà già chiamando per la solita sana, insostituibile cura. Da sempre c’è qualcosa che vi sfugge e nei salotti dove i compitini sembrano verità, fuori sanno di fuffa. Aiutore, il vostro sogno sui cambiamenti del dopo virus, sarà un’altra cocente delusione, a più ciance equivale più cura, questa è l’equazione semplice semplice, ma come già detto, a tutti non è ancora comprensibile.

da mario 28/04/2020 22.55

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei si vanta che a fine blocco covid, riprenderete a spargere la vostra plumbea malattia che non ha mai risolto niente e mai lo risolverà se non nei bislacchi proclami vostri e in quelli di politicanti che nei cacciatori cercano e trovano un bacino elettorale su cui costruire carriere che altrimenti non esisterebbero. Ovviamente invocherete l’isolamento per covid come ennesima ragione dei vostri conclamati fallimenti gestionali, lo sappiamo già. E me lo immagino quanto debba essere difficile per uno come lei dover stare chiuso in casa senza poter far fuori animali a fucilate; eppure è bastato solo un mese di isolamento e la natura è rinata come sarebbe giusto che sia se non fosse per quelli come lei che spacciano le proprie opinabili smanie venatorie come necessità riequilibrative, quando invece sono esse stesse tra le concause che concorrono al disequilibrio. La natura non ha certo bisogno di noi, anzi senza di noi se la passa molto meglio, e il covid è il suo modo per dimostrarcelo. Questa è l’unica realtà, e anche se è comprensibile che i talebani della doppietta come lei non se ne faranno mai una ragione, niente la scalfirà. Siete solo gente con la smania di sparare, Mario/Claudio… imbonitori pronti a raccontar sciocchezze e bugie (anche a se stessi e agli altri, lei stesso ce l’ha dimostrato!), pur di continuare testardamente a far fuori animali selvatici per divertimento, spacciando le proprie fucilate per pozioni miracolose, che però hanno solo prodotto più danni di quelli che stando alle vostre ciance avrebbero dovuto risolvere.

da Aiutore 15/04/2020 12.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio , la sua è rimasta solo una nenia in cui l’unica cosa che riesce a bofonchiare è “le istituzioni, le istituzioni…”. Ma colui che ha bisogno di ripetere le solite ciance , perché dalle ciance e solo da quelle dipende la sua maniacale passione, è lei non io. Io non devo giustificare niente, siete voi che dovete ancora spiegare la ragione dei vostri insuccessi e la vostra incapacità di riportare in equilibrio un sistema faunistico che di fatto avete tutto l’interesse a tenere nel caos in cui voi e la vostra smania di fucilate lo hanno portato. Le istituzioni cambieranno con il tempo, quando i politicanti attuali che hanno tutto l’interesse a nascondere la polvere sotto il tappeto (interesse in comune con voi), avranno fatto il loro tempo. I politicanti a cui lei si appella, sono rimasti il vostro unico argomento giustificativo: non i successi della vostra gestione (che non ci sono, è evidente persino a lei), ma unicamente i politicanti che vi concedono di sparare (per gettare fumo negli occhi), solo questo vi è rimasto come argomento. Ma per fortuna le cose cambiano… lentamente e a piccoli passi, ma cambiano: lo sa vero, che nell’area toscana gli interventi come quello di cui si parlava poco tempo fa, sono già stati reiterati, senza alcun coinvolgimento dei cacciatori… con plauso di istituzioni, cittadini, animalisti, e mezzi di comunicazione, senza sparare un colpo. Mi ricordo che qualche settimana fa chiedeva con sprezzante tono di sfida, come mai dopo il primo intervento non ne erano stati fatti altri.

da Aiutore 15/04/2020 12.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Bravo aiutore, i compitini che da mesi ripropone con le solite ciance insistendo sempre con i soliti perché per come o per quando, raccolgono come sempre la solita credibilità presso le istituzioni. a fine blocco causa covid. la cura e relative chiamate riprenderanno. Come già detto capire questo non è alla portata di tutti per fortuna, che se ne faccia o meno una ragione non è certo importante la realtà rimane questa.

da mario 29/03/2020 22.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Più cura vi affidano, più significa che sinora avete fallito; e chi vi dà la cura ve la dà (oltre che per tornaconto elettorale) appunto per nascondere il proprio fallimento: quello di aver affidato per anni la gestione faunistica a gente come voi (il cui unico interesse sono le fucilate, non certo la corretta gestione faunistica), che in anni e anni non ha risolto niente: fare un’inversione di rotta adesso significherebbe ammettere le proprie mancanze e le proprie colpe, quindi per questi soggetti politicanti di professione è meglio continuare testardamente sulla stessa strada, a vantaggio proprio ( e vostro, ovviamente) e a scapito dell’ambiente… insomma la famosa fuffa da nascondere sotto il tappeto, espressione che le è tanto piaciuta! Ma per fortuna a piccoli passi la musica cambierà e sta già cambiando. Le operazioni gestionali da cui venite esclusi , seppur ancora sporadiche, si rivelano un successo operativo, gestionale, mediatico, e ricevono il plauso di tutti, compresi i comuni cittadini ai quali le vostre deplorevoli fucilate vanno sempre meno a genio. E quindi per rispondere alla sua consueta fuffa , la palla ce l’avete voi caro Mario/Cludio, non noi… com’è che dopo anni e anni in cui la gestione è affidata a voi e alle vostre fucilate, per praticamente tutto l’anno, e in praticamente tutto il territorio nazionale, la situazione è ancora così clamorosamente critica e squilibrata, o persino peggiorata dovunque ci abbiate messo le mani voi? Ehhh già chissà! Mi saluti gli altri amici al bar, sempre che siano ancora lì…

da Aiutore 23/02/2020 11.49

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

I 4 amici al bar siete voi, caro Mario/claudio, e il fatto stesso che non ve ne rendiate conto ne è la riprova: si guardi, siete lì a raccontarvi (ormai potete raccontarlo solo a voi stessi) che gestite, che siete le sentinelle, che dovreste poter sparare di più, ecc. Intanto siete sempre di meno e sempre più vecchi anno dopo anno (come quelli della canzone), la caccia perde pezzi (infatti gli amici della canzone sono sempre meno), dove ci siete voi non solo non è cambiato niente ma anzi tutto è peggiorato (volevate cambiare/gestire il mondo). Quindi complimenti ancora per il perfetto autoritratto che si è ricamato addosso, vi sta veramente a pennello. “Gli incarichi continuano” è l’unica cosa che ormai dice, e continua a ripeterlo come un matra, quasi fosse lei stesso il primo a doversene convincere. Il fatto è che più dice gli incarichi continuano, più indirettamente lei sottolinea i vostri fallimenti: se gli incarichi continuano, significa che qual che dovevate risolvere non lo avete ancora risolto (o non ci sarebbe bisogno di far continuare gli incarichi). Ed è proprio qui la grande incongruenza che vi impone (per vostro stesso tornaconto) di fallire nella gestione faunistica: perché se foste in grado di risolvere i problemi, in maniera costante duratura, non ci sarebbe più bisogno di voi, e quindi vi scavereste la fossa da soli. Questa è la ragione del perché tutto ciò che viene affidato a voi non viene mai risolto, né mai lo sarà.

da Aiutore 23/02/2020 11.49

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Vendete fuffa perché siete persone che la correttezza e la trasparenza non sanno nemmeno lontanamente cosa sia: basta vedere come si è comportato lei stesso quando è stato sgamato ad usare nickname diversi fingendosi persone diverse e ha inventato una caterva di ridicole e contradditorie sciocchezze pur di coprire testardamente la propria figuraccia. E questo del resto è esattamente quel che poi fate quando in ballo c’è la vostra imprescindibile passione cioè le fucilate: ve ne inventate di tutte le risme pur continuare a sparare e di evitare di riconoscere quel che è sotto gli occhi di tutti, cioè che le vostre fucilate non gestiscono e non hanno mai aggiustato niente, bensì solo peggiorato quel che dovevate risolvere. Il che è del tutto normale quando si affida il patrimonio faunistico nelle mani di soggetti di parte e per di più incompetenti, il cui interesse non è la corretta gestione ma le fucilate. Siete voi quelli che si atteggiano a gestori, siete voi coloro ai quali i politicanti compiacenti affidano la gestione faunistica tramite fucilate, non noi!!!! Noi non dobbiamo proporre niente finche la gestione ce l’hanno quelli come lei; le proposte le faremo quando saremo noi a gestire. Per il momento possiamo sottolineare i vostri già evidenti insuccessi.

da Aiutore 23/02/2020 11.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, da mesi sta strimpellando con me quindi non si capisce cos’abbia da bofonchiare se lo faccio io! Ma come al solito quelli come lei usano due pesi e due misure per giudicare quel che fanno loro e quel che invece fanno gli altri. Qui se ci sono degli indottrinati sono quelli come lei: siete voi che avete la necessità di nascondere la fuffa sotto il tappeto, in quanto siete voi quelli incaricati di risolvere i problemi (da parte di politicanti che non hanno alcun interesse a risolverli, esattamente come voi!), e che invece finora non avete risolto un bel niente; anzi dovunque abbiate messo le mani la situazione faunistica è peggiorata… e questo non si chiama solo fallimento, si chiama danno. Siete gente che fa danni, Mario/claudio, salvo poi volercela vendere come se i problemi non sono stati risolti perché non vi permettono di sparare abbastanza (ma se già sparate dovunque, praticamente tutto l’anno??!?)… e poi quello che vuol vendere fuffa e panzane sarei io??!?! Quelli che vendono fuffa e panzane siete voi, ed è l’unica cosa che potete fare visto che dovunque ci siate voi a gestire niente e mai stato risolto.

da Aiutore 23/02/2020 11.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Bravo aiutore da mesi strimpellando sui soliti tasti legati soprattutto alla caccia tradizionale, continua a nascondere i problemi che certamente per gli indottrinati sono di difficile comprensione. evitando di esporsi in proposte che nessuno ascolta ed ululando alla luna raccoglie ancora fuffa e panzane. Anche con gli amici del bar scambiati per cacciatori come sempre dà il meglio di sé. Le idee per cambiare il mondo che i 4 si raccontavano al bar si sono poi rivelate ciance, 3 lo hanno capito, per il quarto il più indottrinato e confuso, il concetto era troppo impegnativo. Aiutore gli incarichi continuano ancora tutto l’anno al pari dei vostri quaquaraquà che reclamate e scambiate per vittorie, ma sono proprio queste che contribuiscono poi alle nostre chiamate, quello che non si fa a caccia lo si fa con le altre modalità sempre più richieste, ma capisco qui ci si addentra in concetti impegnativi e la confusione ne impedisce la comprensione. aiutore più ciance si leggono più cura ci affidano, il resto è tutto un bla-bla-bla-bla-bla-bla

da mario 20/02/2020 22.26

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Si ricordi come finisce la canzoncina Mario, visto che l’ha citata: il tizio rimane al tavolo da solo… e con tutti i pezzi che sta perdendo la caccia ultimamente e le batoste che prende in ambito giuridico (grazie ai politicanti che cercano ad ogni costo di concedervi favori venatori illegittimi, ben sapendo che sono illegittimi), quella è la sorte che aspetta lei , Mario. Lei è al tavolo a raccontare quanto la sua caccia stia bene, mentre i suoi colleghi abbandonano il tavolo perché la loro caccia va sempre peggio. Crede davvero che quando sarà rimasto al tavolo da solo potrà tirare avanti a cantare ancora per molto ? Io ne dubito, ma contento lei… :-) Il mondo sta cambiando Mario, e chi non se ne accorge scomparirà… che per l’appunto è esattamente la fine che stanno facendo i cacciatori, pezzo dopo pezzo. Continui pure con i suoi “interventi che fino a qualche anno erano impensabili”: non ci vorrà molto che siano definiti davvero impensabili… nonostante le vostre baggianate, i vostri politicanti, i vostri soldi. Siete solo gente che si diverte ad ammazzare animali selvatici a fucilate, niente di più; nella caccia non c’è cultura, non c’è gestione, non ci sono risultati (se non peggiorativi). La palla ce l’avete voi Mario, ma per il momento a parte tante ciance, non solo non avete prodotto alcun risultato di successo, ma anzi proprio dove la vostra presenza è maggiore, la situazione faunistica è ancora più critica che altrove. Carta canta. Questi sono i fatti che nemmeno lei è stato in grado di smentire, a parte che con le solite chiacchere da imbonitore.

da Aiutore 19/01/2020 12.00

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E lei può anche continuare a far finta di negare tutto questo, esattamente come ha negato testardamente i suoi meschini giochini con i nickname… tanto, esattamente come per i suoi giochini con i nickname, lei sa benissimo che quel che dico è nient’altro che la semplice e acclarata verità, e non ci può far niente tranne continuare a raccontare sciocchezze e a negarla (come sta facendo). Lei parla di “contenimento e controllo”, ma ne parla senza titolo: la vostra azione non contiene e non controlla, e sono i numeri a dimostrarlo: la natura non si controlla a fucilate e sopprimendola… la natura, sotto l’aspetto della specie che più vi ostinate a voler contenere e controllare, vi sta dimostrando quanto siete inetti e quanto sia controproducente la vostra ‘plumbea gestione’… e ve lo sta dimostrando da decenni nonostante tutti i vostri sforzi e tutte le vostre ciance. Come ho già scritto, lei è uno di quei cacciatori convinti che la sua forma caccia sia superiore alla altre: ma la sua caccia è esattamente uguale alle altre: inefficace e deleteria, e anziché curare è essa stessa la causa della malattia. Questo non dico io, bensì i risultati di anni e anni di adozione reiterata del vostro approccio. Questa è la realtà. I quattro amici al bar siete riamasti voi, Mario/Claudio, e ormai siete vecchi e anche meno di quattro (al punto che come ha fatto lei dovete cercare di moltiplicarvi e parlare di voi stessi come se foste persone differenti); al contrario noi siamo sempre di più e siamo sostenuti anche e soprattutto dalle generazioni giovani.

da Aiutore 19/01/2020 11.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le panzane avete bisogno di raccontarle voi, caro Mario/Claudio, perché senza panzane a sorreggerla e senza politicanti che fan finta di credere a quelle panzane e le appoggiano, la caccia chiuderebbe domani stesso. E perché l’abitudine di raccontar panzane, ce l’avete nel sangue caro Mario/Claudio, proprio lei ce l’ha dimostrato con la sua rinnegata pantomima del doppio e triplo nickname: mettete su ridicole sceneggiate per sostenere le vostre panzane, pensando che tutti siano dei fessi pronti bersi le vostre farlocche stupidaggini. Ma ormai ci sono rimasti solo pochi politicanti e qualche associazione di categoria a bersi le vostre sciocchezze su quanto la caccia sia indispensabile… e anche quei politici ormai sono vecchi e hanno la vita politica contata. E’ questo che vi fa paura, nonostante il suo atteggiamento un po’ sbruffoncello che finge di essere sicuro del radioso futuro della sua passione. La vostra barca sta affondando, per il semplice fatto che si è rivelata fallimentare sotto tutti gli aspetti e perché la sensibilità delle persone sta cambiando: sempre meno gente è disposta a d accettare che gente come lei uccida animali per divertimento, oltretutto pure con la faccia tosta di spacciare questa ignominia come ‘gestione’.

da Aiutore 19/01/2020 11.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei ha ragione: gli ambientalisti non devono spiegare niente: siete voi che gestite, mica loro! Siete voi che dovete spiegare come mai dopo decenni e decenni ininterrotti di vostra gestione a base di fucilate, dopo che vi viene concesso di sparare praticamente tutto l’anno tutti gli anni, dopo che (come lei stesso spocchiosamente bofonchia) le vostre fucilate aumentano, ancora non avete risolto niente ed anzi tutto quello che avete in gestione sta peggio di prima. Siete voi che dovete spiegare, caro Mario, non noi. Spiegazioni che quando arrivano sono tra lo strampalato e il ridicolo e ovviamente si riducono sempre e solo ad un misero “dobbiamo sparare di più”. Questo è esattamente quel che accade quando si cerca di spacciare per ‘cura’ la ‘malattia’ di cui voi siete la causa primaria, come sta facendo lei. Questa pagliacciata da imbonitori che cercano di vendere le loro pozioni/cure miracolose per fare i propri interessi intortando gli sprovveduti di turno, ormai ha successo solo con quei politicanti che per loro tornaconto personale ed elettorale fanno finta di credere alle vostre ciance e le avallano. Politicanti che negli ultimi hanno più che mai sono stati bastonati continuamente dagli organi giudiziari proprio in ragione del fatto che vi concedono meschini favori venatori, spesso del tutto illegittimi.

da Aiutore 19/01/2020 11.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, sono mesi che ripeto le solite cose per il semplice fatto che rispondo alle SUE solite ciance! Non si capisce perché se lei ripete la solita filastrocca, io dovrei invece inventarmi ogni volta cose nuove per risponderle. Ma del resto voi cacciatori siete fatti così: usate sempre due pesi e due misure quando si tratta di voi e degli altri. Oltre a questo sarà bene ricordare a lei e al suo alter ego Claudio, che voi sono decenni e decenni che ripetete sempre le solite ciance, e i risultati di ciò sono davanti agli occhi di tutti: dove ci siete voi, vale a dire nell’80-90% del territorio nazionale dove potete sparare, la situazione è al collasso, il caos faunistico è radicato e conclamato, e là tutto anziché migliorare peggiora. Questo non c’è nemmeno bisogno di capirlo: è la realtà davanti agli occhi di tutti, compresi i vostri. Ed è del tutto normale che sia così: quando la gestione di un patrimonio pubblico è affidata ad un’armata Brancaleone di soggetti, il cui divertimento è sparare per far fuori animali, e il cui interesse è esattamente l’opposto che riportare in equilibrio il sistema faunistico (perché riportato il sistema in equilibrio, il vostro divertimento finirebbe o ne verrebbe moooolto limitato), questi sono i risultati o meglio i disastri che ne derivano.

da Aiutore 19/01/2020 11.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

.

da A 19/01/2020 11.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore è da mesi che ripete le solite ciance a cui nessuno crede. Da tempo si è capito che la mancanza di idee vi suggerisce la banale soluzione di non dover spiegare niente a nessuno. C’è qualcuno invece che non ha ancora percepito che con la solita fuffa e senza proposte, la politica come figlia, sceglie sempre l’ottima cura che non ha più bisogno di presentazione. si immagini quindi cosa interessano a me le panzane che qui continuo a rileggere, quando le vostre certezze, sulla politica e sui politici, sul modo di pensare di chi non la vede come voi, sulle grandi imprese ed intuizioni che state ancora sognando, alla fine maturano sempre più interventi. Il vostro continuo fantasticare, i continui bla-bla-bla riciclati sulla caccia tradizionale che ancora confondete con il contenimento ed il controllo delle specie fa capire la vostra confusione sui problemi collegati alla fauna. Aiutore mi ricorda quei quattro amici al bar che tra un bicchier di vino e un caffè volevano cambiare il mondo e qualcosa per la verità è cambiato, qualche anno fa certi interventi che ora ci sono richiesti, non erano neanche pensabili.

da mario 14/01/2020 17.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Questa è la realtà, figlia della politica che favorisce le vostre richieste per il proprio tornaconto; questi sono i risultati che avete ottenuto affidandovi a chi ha come interesse la propria esistenza politica, piuttosto che l’interesse del paese e il benessere dell’ambiente. Questa politica la lasciamo a voi, noi ce ne teniamo ben lontani, soprattutto alla luce di dove ha portato voi! E dove vi stia portando questa strategia lo vedete bene anche voi stessi, sebbene se il personaggio che lei si è cucito addosso (sotto il nick di mario!) non può far altro che disconoscerlo e negarlo caparbiamente. La realtà della politica come la intendete voi, perde pezzi e senza l’appoggio di politicanti compiacenti, il futuro della caccia è nero. Come ho detto, forse la sua specifica forma di caccia, per un po’ non ne risentirà, e magari sarà anche avvantaggiata da certe scelte che danneggiano altre forme di caccia… ma quando la nave comincia ad imbarcare acqua, è ridicolo credere che ne affonderà solo una parte.

da Aiutore 24/12/2019 18.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda gli interventi, lei è sempre molto prono a leggere cose che nessuno ha scritto… tipo l’imminenza dei prossimi interventi. Io sono un signor nessuno, non ho alcuna idea di quando ci saranno i prossimi interventi (ma visto il successo sarebbe alquanto strano che non ve ne fossero)… per il momento mi sono limitato a gioire, insieme a tutti gli altri attori coinvolti, per il successo dell’operazione, per la rilevanza mediatica che ha avuto, e per l’esclusione dei cacciatori. Viceversa, a voi cacciatori un intervento come quello attuato in toscana deve aver bruciato parecchio. Fatevene una ragione Mario/Claudio, tanto la verità ce l’avete davanti agli occhi e anche se ovviamente fate di tutto per disconoscerla e non ammetterla, è una sola: operazioni come quella sono la dimostrazione che lo spazio di manovre per interventi che non coinvolgano le fucilate, c’è. I cambiamenti non avvengono mai tutti in una volta, ma a piccoli passi: operazioni come quella toscana sono un piccolo mattone in più per chi vuole davvero il bene dell’ambiente (ivi compresi gli animali) e uno in meno per chi si diverte a far fuori animali a fucilate (ovvero i cacciatori!). Noi stiamo tirando su il futuro mattoncino dopo mattoncino (dopo i danni e i problemi che i suoi colleghi, con il supporto di una politica meschina e miope, hanno fatto per decenni e decenni, e che continuate a fare); voi anche se vi illudete di avere un futuro solo perché qualcuno dei vostri politicanti cerca di comprarsi i vostri consensi aumentando le vostre fucilate, perdete un pezzo dietro l’altro e ormai siete così malmessi che spesso per concedervi ciò che bramate i vostri politicanti debbono ricorrere a espedienti del tutto illegittimi.

da Aiutore 24/12/2019 18.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

A proposito noto che lei ancora non ha capito che noi , a differenza vostra, non dobbiamo spiegare niente a nessun partito: la gestione è affidata a voi, la palla ce l’avete voi, quindi siete voi che dovete giustificare i vostri insuccessi, a noi non resta che sottolinearli; i partiti e i susseguenti politicanti, li lasciamo a voi… siete voi che senza politica e senza politicanti che cercano da voi ritorni in termini elettorali (senza risolvere niente), non durereste un anno, mica noi. Noi l’appoggio della politica non l’abbiamo mai avuto, eppure siamo sempre qua e sempre di più… voi l’avete da decenni e decenni, anche con mezzi/strumenti del tutto illegittimi, eppure siete sempre di meno e perdete pezzi dopo pezzi. Quindi quando dice che “non avete spiegato al PD” mi/ci attribuisce appartenenze politiche che personalmente disconosco, e così facendo rivela le sue (delle quali onestamente non me ne può fregar di meno, come avrà capito). Ma del resto nella vostra limitata e parziale comprensione della realtà, voi cacciatori siete tutti convinti che chi è contro la caccia debba votare per forza solo uno specifico partito, perché per voi è imprescindibile il binomio politica/caccia e la caccia è il metro di misura di tutto per voi. Ciò dimostra quanto siete limitati nelle capacità (gestionali) ed evidentemente anche nelle capacità critiche e comprensive della realtà che vi circonda.

da Aiutore 24/12/2019 18.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

L’intervento è un primo risultato, riconosciuto da tutti come positivo; ciò a differenza dei vostri interventi, il cui bilancio è giudicato positivo solo da voi (e -ma nemmeno sempre- dai politici che per tornaconto personale ve li affidano) per ovvie ragioni: è come chiedere all’oste se il vino è buono… cosa risponderà? In decenni e decenni le vostre fucilate non hanno prodotto risultati se non peggiorativi, dovunque! Per giustificare le vostre sparate la vostra attività viene spacciata per ‘gestione’, quando in realtà è solo il passatempo di gente il cui divertimento è far fuori animali, e che pertanto ha come scopo cercare di farne fuori sempre di più. Nonostante gli attuali politicanti, per la maggior parte vi concedano costantemente di aumentare il numero di animali da trucidare, la natura è più forte di voi nel dimostrare che le vostre fucilate non servono assolutamente a niente. Più ne ammazzate e più quelli aumentano dimostrando l’impotenza delle vostre fucilate e la vostra incapacità: proprio le specie più martoriate dalle vostre fucilate crescono numericamente e dimostrano a tutti quanto poco la vostra sia ‘gestione’ e quanto invece sia ‘danno’, visto che alimenta e accresce proprio ciò che dovrebbe ridurre. Del resto è del tutto normale che sia così, è evidente: se il vostro divertimento è far fuori animali a fucilate (ed è indubbio che lo sia) è chiaro che più animali ci sono più voi potete divertirvi… Illusorio, anzi stupido, pensare di affidare a voi la soluzione di un problema che avete tutto l’interesse ad accrescere e a rendere sempre più imponente! E infatti rendere il problema sempre più pressante è esattamente ciò che fate, così potete chiedere di sparare ancora di più. Questa è la realtà, Mario/Claudio, e né il suo negazionismo di parte, né le vostre chiacchiere da imbonitori la cambieranno.

da Aiutore 24/12/2019 18.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/claudio quello che deve , per forza di cose, fornire spiegazioni indottrinate per giustificare i propri fallimenti gestionali e danni susseguenti, siete voi, e lei in particolare… del resto è esattamente quel che ha fatto per tentare di nascondere i suoi risibili cambi di nickname, con i quali in altri commenti si riferiva agli altri ‘se stesso’ come fossero persone diverse da lei. Sfortunatamente non è stato abbastanza attento e si è fatto barba e capelli da solo. L’operazione toscana è stata anche una grande operazione mediatica, è vero: voi cacciatori non siete stati coinvolti, nessun colpo è stato sparato, nessun animale è stato ucciso, tutto è andato come pianificato, e l’operazione ha ricevuto il plauso di tutti. Comprendo che la cosa le produca irritazione, ma del resto è del tutto normale che gente come lei, il cui divertimento è far fuori animali a fucilate, con tale operazione si sia vista scappare una ghiotta occasione di (sadico) divertimento, e ancor più sia irritato perché tutto è andato bene e tutti hanno plaudito. Fa ridere che lei rinfacci che tale operazione è stato il ‘nulla’, visto che il nulla è esattamente ciò che voi cacciatori con i vostri modi da imbonitori/piazzisti e con i vostri indottrinamenti ci propinate ormai da decenni e decenni pur di giustificare le vostre fucilate. Insomma come al solito, voi non avete prodotto alcun risultato positivo pur dopo aver avuto in gestione per decenni e decenni consecutivi praticamente tutto il territorio nazionale, anzi tutto ciò che è in gestione a voi è paurosamente degradato dal punto di vista dell’equilibrio ambientale e vige il caos faunistico più assoluto… Ma nonostante ciò lei, dopo una sola operazione limitatissima nel tempo e nello spazio, accusa gli altri di non aver prodotto risultati!!!! Ha presente la storiella del bue che dice cornuto all’asino, Mario/Claudio?

da Aiutore 24/12/2019 18.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, le inutili spiegazioni indottrinate continuano. l’operazione toscana è stata una grande operazione mediatica ……… di ciance, in 25 km di autostrada chiusa al traffico ha ridotto la fauna di 16 caprioli. Praticamente il nulla, certo fatto da Voi sono grandi risultati pur non avendo limiti di catture, quando invece l’intervento viene chiesto a noi imponendo dei limiti, questo non risolve niente vero? È, la confusione scambia l’intervento per un grande risultato, e non importa se le altre specie non sono state interessate. A proposito noto che non avete spiegato al PD che è da stolti continuare la cura, pensi ora si sono messi in mente di riproporla e di affidarla ai soliti attori. È vero che siete solo all’inizio, ma a quando i prossimi interventi? dall’enfasi della descrizione che ha fatto, sembravano imminenti, anzi pare cambierà il mondo. …… o mi voleva dire che siete all’inizio della fine. aiutore la realtà della politica come dice lei vive di tante idee, proposte ecc.., la cura non è altro che il risultato finale di tutto questo.

da mario 15/12/2019 21.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Del resto è anche ovvio che la nostra politica attuale vive di idiozie, controsensi, e di terrorismo psicologico, ma sono sempre più i soggetti che se ne stanno accorgendo (penso ai movimenti ambientalisti che qualche settimana fa hanno manifestato in tutto il mondo, oppure alle migliaia e migliaia di ‘pesciolini’ che manifestano nelle piazze in questi giorni). Vede Mario/Claudio, nonostante la sua falsa serenità, è chiaro a tutti che colui che ha tutti i motivi per essere nervoso è lei: è la caccia che sta perdendo pezzi e partecipanti; è la caccia il cui futuro è incerto; è la caccia che è sempre peggio vista e accettata, dalla gente e dalle nuove generazioni in particolare; è la caccia che ha in gestione l’80-90% del territorio nazionale ma ha prodotto dovunque solo risultati fortemente peggiorativi e danni. E tutta la sua fuffa da imbonitore che cerca di vendere il suo prodotto, o il fatto che lei continui a sottolineare – è rimasto il suo unico argomento che abbia un riscontro- che (ancora) avete politicanti che vi supportano (nella speranza di un tornaconto elettorale o personale), non cambierà la realtà. A noi, basta sedersi sulla riva del fiume.

da Aiutore 07/12/2019 10.18

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio chi vi affida la gestione, sono appunto i politicanti di cui sopra: ovvio che questa gente non possa che andar a braccetto con voi, perché sa bene che con noi avrebbe vita breve, visto che non ci vendiamo al miglior offerente in cambio di favori e promesse che vanno contro il vero interesse ambientale che chi ci guida dovrebbe perseguire. Chi vi affida la gestione, si guarda bene dallo sbandierare i risultati della gestione affidata a voi, e tenta di nascondere sotto il tappeto i problemi che mai verranno risolti attraverso la gestione affidata alle vostre fucilate. Lei stesso , senza nemmeno accorgersene, certifica e sottolinea il vostro fallimento: “cura relativa al contenimento che continua ed aumenta”, scrive … ma se “continua e aumenta” significa che finora non solo non ha risolto, ma anzi che la situazione non è nemmeno rimasta quella che era ma è addirittura peggiorata (altrimenti perché aumentare?). Del resto è ovvio che chiedere a voi di risolvere qualcosa che avete tutto l’interesse a mantenere è un controsenso che solo certa politica può pensare di propinare.

da Aiutore 07/12/2019 10.18

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non sono solo certe forme di caccia che hanno il destino segnato, come le piace credere (o far credere): tutta la caccia ha già il destino segnato, ma fortunatamente la maggior parte dei cacciatori è così ottusa da non rendersene conto, e guarda il proprio orticello pensando che quello sopravvivrà all’andata in malora dell’orticello del vicino. Siete tutti sulla stessa barca che affonda: quando una parte della barca comincia ad affondare l’altra parte per un attimo sale, ma poi va già anche quella. La sua caccia forse avrà un po’ più tempo rispetto ad altre forme, ma il suo destino resta lo stesso di tutta la caccia. La caccia , dal punto gestionale è un fallimento assoluto, in ogni sua forma e dal punto di vista ricreativo è eticamente riprovevole e inaccettabile per milioni di persone: questa è la vostra barca, Mario/Claudio; il resto è solo fuffa: fuffa di politicanti che cercano supporto e voti, o di cacciatori che per continuare a sparare non possono che continuare a propinare fuffa (e ripeto: lei stesso ha fornito a tutti l’esempio più lampante di quanto siate pronti a raccontare ridicole frottole e a mentire, persino su verità che voi stessi conoscete benissimo, pur di disconoscere la realtà se questa vi inguaia o non è come vi fa comodo!).

da Aiutore 07/12/2019 10.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda l’operazione in Toscana, è solo l’inizio. Il risultato è stato un’enorme risonanza mediatica positiva (tutti hanno elogiato l’operazione, e di certo all’opinione pubblica è piaciuta più delle vostre fucilate). E’ così che si comincia caro Mario/Claudio. E per quanto concerne i risultati strettamente faunistici, se a voi interessassero quelli anziché la vostra smania di sparare, sareste voi i primi a dover ammettere che la caccia, in tutte le salse, ha prodotto solo risultati peggiorativi e danni. Ovvio che non lo ammetterete mai, perché farlo significherebbe due cose: riconoscere la realtà (e voi invece siete solo propensi a raccontar frottole e a condirle con fuffa ancor meno credibile delle frottole stesse) e porre un freno alla vostra irrinunciabile ragione di vita (cioè la smania di sparare sempre e sempre di più). Tranquillo, Mario/Claudio: nessuno si aspetta la verità o anche il semplice riconoscimento della realtà da voi: sulla caccia siete di parte, quindi non affidabili, per definizione stessa del termina… Ma purtroppo per voi la storia ci insegna che la verità un po’ alla volta viene sempre a galla, e alla caccia sta succedendo proprio questo: la verità (quella dei vostra fallimentare gestione e dei risultati peggiorativi che le vostre fucilate hanno prodotto) sta venendo a galla e fate sempre più fatica a nasconderla.

da Aiutore 07/12/2019 10.16

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Io negare di conoscere i politici di cui lei parla??? Tutt’altro (quanto meno, se vuol replicare, legga!): io li disconosco, in quanto le ho più volte detto che certi politici li lasciamo a voi e a quelli come lei in particolare; siete voi quelli che senza questa politica bugiarda e che fa i propri interessi, chiuderebbero baracca immediatamente, mica noi. Noi ce ne guardiamo bene dall’ ammanicarci a questi personaggi che vivono di politica e di promesse venatorie in cambio di voti (salvo poi a volte restare scottati… e ben gli sta!). Il fatto che siano in aumento i soggetti che propongano di perpetrare le vostre fucilate attraverso altri soggetti, è nient’altro che la dimostrazione indiscutibile che persino la politica più sorda ormai , davanti agli evidenti insuccessi e ai catastrofici danni del mondo venatorio, non può più far finta di mettere la testa sotto terra, ma può solo prenderne atto. Il fatto che propongano altri attori, è l’implicita ammissione che quelli che ci sono stati sinora (VOI!) hanno fallito platealmente. Per adesso , ovviamente i politici cercano di riproporre ricette simili in altra salsa (quindi per un po’ quelli come lei, potranno tentare di restare a galla) , ma è già chiaro anche a loro che qualunque salsa a base di fucilate è destinata a fallire: per il semplice fatto che in passato le vostre fucilate, in qualunque salsa, non hanno mai, e dico mai, risolto qualcosa.

da Aiutore 07/12/2019 10.16

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, quelli che hanno bisogno di indottrinare siete voi , perché senza indottrinamenti, senza frottole (che siete talmente abituati a raccontare, al punto che ormai non vi limitate nemmeno più alla caccia: le frottole per voi sono uno stile di vita, lei stesso ce l’ha ben dimostrato negando e spergiurando i suoi palesi cambi di nickname) senza il vostro terrorismo psicologico su apocalittici scenari se non ci fossero i cacciatori (un’armata brancaleone di gente che vuol vendere la propria incontrollabile e pericolosa smania di sparare, come utile e necessaria… quando in realtà ha prodotto solo danni su danni, nonché centinaia di morti, e migliaia di feriti), senza tutto questo dicevo, la caccia sarebbe dimenticata e nessuno ne sentirebbe la mancanza tranne i talebani della doppietta.

da Aiutore 07/12/2019 10.15

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore i soliti compitini indottrinati non hanno ancora convinto quei politici che, anche se più volte citati, ora nega di conoscere, qualcuno di questi ha anche riproposto la cura in altra salsa, con altri attori. La risonanza mediatica che esalta per l’operazione toscana, ha certamente avuto grande scalpore, è quello che interessa a Lei, i risultati invece…. non hanno importanza. Esulta anche per altri risultati relativi a quella caccia che ha già un suo destino, nascondendo ancora sotto il tappeto quella cura relativa al contenimento che continua ed aumenta. Aiutore chi ci affida quella cura non crede proprio negli ululati che da mesi ricicla nervosamente in queste pagine.

da mario 03/12/2019 23.03

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Sicuramente sa che qualche giorno fa in toscana (la regione con il maggior numero di cacciatori in assoluto!) per risolvere un problema di gestione faunistica, hanno fatto riscorso ad un’operazione che non ha coinvolto i cacciatori a nessun titolo; ne hanno parlato i giornali, cartacei e online, ne hanno parlato persino i telegiornali; l’operazione è stata un successo, anche mediatico, e ha riscosso il plauso di tutti gli attori coinvolti. Questo, che lei lo riconosca o meno , è un segnale: un segnale che implicitamente ammette il riconoscimento dell’inefficacia e dell’inutilità delle vostre fucilate, che avalla una presa di coscienza di quello che è un cambiamento in corso in merito alla sensibilità verso le specie che quelli come lei si divertono a far fuori, e dimostra che altri approcci sono possibili e auspicabili. Lei non è uno stupido (certo, inventa sciocchezze per cercare di tirare acqua al suo mulino e per nascondere i suoi errori –e questo si chiama mentire- , ma non credo che sia uno stupido): lei sa benissimo che la mia analisi è la semplice verità, solo che non può ammetterlo perché farlo significherebbe darmi ragione e questo non sarebbe coerente con il personaggio che da mesi sta cercando di ricamarsi addosso (almeno sotto questo nickname!). I “grandi” risultati sono quelli che state portando voi con le vostre fucilate, millantate come la soluzione di tutto: una situazione faunistica in costante peggioramento, con le specie sotto pressione venatorie che anziché diminuire aumentano, alla faccia delle vostre fucilate. Come detto: più li ammazzate a fucilate più gli quelli crescono e dimostrano a tutti quanto siete incapaci e inefficienti… e alla fine l’avranno vinta loro (su di voi) inevitabilmente. Questi sono i grandi risultati della gestione affidata a voi; disconoscerli non è nemmeno fantascienza ma semplice ottusità o cosciente menzogna.

da Aiutore 20/11/2019 7.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Il problema che LEI si affanna a nascondere è che più la “cura” (come lei chiama la vostra catastrofica pressione venatoria) aumenta, più la situazione faunistica degenera: quindi la vostra non è una cura, ma è parte stessa della malattia. Non è un caso che proprio le specie di maggior interesse venatorio e sottoposte a maggior pressione da parte vostre, siano quelle che per vostra stessa ammissione causano più problemi. E’ come pensare di affidare ai macellai il compito di ridurre l’incidenza delle malattie derivanti da un eccessivo consumo di carne: solo un demente potrebbe pensare che chi vende carne possa indurre qualcuno a ridurne il consumo, così come solo un demente può pensare che un problema faunistico possa essere risolto da chi trae il proprio divertimento proprio da quel problema. Le cose cambiano lentamente, ma cambiano: già adesso sono sempre più i soggetti tutt’altro che animalisti/ambientalisti che si stanno accorgendo che la gestione affidata -da decenni e decenni a questa parte- ai cacciatori, è stata ed è un enorme fallimento in termini di risultati. Certo, per il momento alcuni di questi soggetti ritengono di doversi affidare ancora alle fucilate vendute sotto altri nomi, ma è innegabile che stia prendendo piede un riconoscimento del fallimento e dei danni che ha provocato la gestione affidata ai cacciatori… Lei crede di dormire sonni tranquilli perché probabilmente il tipo di caccia che interessa a lei non è ancora stata toccato da questi discorsi, ma se non fosse così avulso dalla realtà e perso dietro la sua cieca parzialità, capirebbe che una volta caduto un mattone (e sta già cadendo!) tutto il muro è a rischio.

da Aiutore 20/11/2019 7.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se lei sostiene che io debba nascondere qualcosa , probabilmente è perché questo è il SUO approccio alla questione: io ho sempre riconosciuto quanto i politicanti vi permettano di tirar fucilate, ma ho sempre aggiunto che ciò non è certo per i risultati gestionali che avete raggiunto (e difatti il risultato della vostra operazione gestionale è un peggioramento della situazione, mica la soluzione alle problematiche a voi affidate… anche perché risolvere andrebbe contro il vostro stesso interesse risolverle), bensì per le compiacenza di parecchi degli attuali politicanti, a cui interessa più avere il vostro voto (lei stesso lo conferma, e lo ribadisce, senza nemmeno rendersene conto, quando scrive “penseranno di chiederci il voto”: gran bell’autogol, il suo!), che la corretta gestione faunistico/ambientale. A parte questo non si capisce a chi si riferisce quando parla di “vostri politici”: come al solito avete una visione delle cose che è parziale, semplicistica e limitata (come il vostro approccio ai problemi faunistici), nonché prona a ritenere che tutti si comportino come voi. Lungi da noi comportarci come voi, basti vedere in che situazione vi ha ridotto il vostro modo di vedere e di agire in ambito politico: sempre di meno e sempre più vecchi, senza ricambio generazionale… per noi è l’esatto opposto: sempre di più e sempre più sostenuti dalle generazioni giovani e giovanissime, ecco perché non ci interessa il vostro modo di approcciare la politica (quel do ut des, che porta molti politici a cercare il vostro voto per fare i propri interessi, salvo poi ripagarvi con enormi promesse non mantenute, e qualche contentino spesso persino illegittimo). Questi politici e questo modo di far politica lo lasciamo a quelli come lei, noi ce ne teniamo alla larga proprio per non fare la vostra stessa fine.

da Aiutore 20/11/2019 7.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, fa sempre ridere vederla fare il bue che dà del cornuto all’asino: quello che ha fatto arrampicate, fino ad inventarsi ridicole storielle sui nipotini per giustificare le proprie panzane, è stato lei, pensando di essere l’unico furbo e che gli altri abbiano tutti l’anello al naso. Il suo non è altro che l’atteggiamento tipico della sua stessa categoria: inventar panzane per giustificare i propri fallimenti e per nascondere i propri meschini giochetti, pensando che tutti gli altri siano fessi. Detto questo, io non ho bisogno di inventar panzane, per il semplice fatto che quelli che “gestiscono” (in maniera del tutto fallimentare e deleteria) siete voi cacciatori, non altri! Le panzane sono il vostro pane quotidiano, e lei per primo l’ha dimostrato con le sue personalissime panzane. L’analista non sono certo io: le ho riportato solo le ultime delle clamorose batoste che avete preso come mondo venatorio, a riprova che i politici sono sempre pronti a lisciarvi il pelo, persino in maniera del tutto illegittima e fregandosene beatamente delle normative. “Tutto questo morirà da solo scrive lei”, come da solo morirà l’approccio alla gestione faunistico ambientale tramite la caccia.

da Aiutore 20/11/2019 7.55

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, che arrampicata s’è fatto cercando di giustificare le solite panzane. e pensare che sarei io a non sapere che pesci pigliare. Da buon analista è ancora fermo alla vecchia caccia tradizionale ai roccoli, ai calendari ecc… Come già ribadito, tutto questo morirà da solo. Il problema che ancora si affanna a nascondere, è la continua richiesta d’intervento sulle specie problematiche, richieste che prevedono sempre più cura da farsi tutto l’anno, ora appoggiata pure da alcuni vostri politici che magari penseranno di chiederci il voto. pensi non hanno ancora capito che è da stolti continuarla. aiutore le sue analisi fanno acqua da tutte le parti, la confusione tra realtà e fantascienza, porta a questi grandi risultati.

da mario 12/11/2019 22.15

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Il fatto che i politici affidino a voi la gestione (il suo unico argomento, che è un non-argomento!) non ha alcuna correlazione con la dimostrazione che le vostre baggianate sulla ‘cura’ corrispondano a verità, ed anzi tutta l’evidenza attuale dimostra proprio l’esatto opposto: proprio la specie più sottoposta a pressione venatoria, guarda un po’ è quella in assoluto più fuori controllo. E questi sarebbero i risultati della vostra “cura”?!? Sa qual è la cosa paradossalmente più ironica di tutto ciò? Che proprio loro, proprio quelli che ammazzate a migliaia e migliaia ogni anno per il vostro distorto divertimento, senza riuscire a produrre alcun risultato, stanno dimostrando quando la vostre fucilate siano inefficienti e dannose. Più voi ne trucidate, più loro aumentano e dimostrano che: quella che chiamate cura non funziona anzi peggiora la situazione, quindi non è una cura bensì una malattia; oppure che siete degli incapaci sul piano gestionale, sebbene abbiate avuto decenni e decenni per produrre risultati; oppure che avete un enorme conflitto di interesse per cui migliorare la situazione andrebbe contro il vostro egoistico interesse venatorio. Insomma più voi li trucidate, più quelli aumentano e vi sm4rdano pubblicamente. Alla fine sono loro la “cura” per voi, non il viceversa. Questo sì che è uno spasso.

da Aiutore 05/11/2019 8.46

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La caccia non è perpetrata perché produce risultati a livello di gestione faunistica, e tantomeno perché è apprezzata dalla gente (al contrario!), né perché ha ricambio generazionale (men che mai!)… la caccia tira avanti solo perché è difesa dalla politica che fa i propri interessi; ecco perché voi cacciatori siete sempre a parlare di politica, continuamente, e di ciò che accade nel mondo politico. Senza politica e basandosi solo sulle reali esigenze di una corretta gestione faunistica e ambientale (e perché no, etica) , non esistereste più da anni. Sarebbe uno spasso vederci all’opera, chiosa lei: è uno spasso del quale per adesso non godrà, in quanto la gestione è affidata (dai politici) a voi non a noi, e i vostri fallimenti come tali devono essere attribuiti a voi (e a quei politici) e solo a voi, senza darvi l’opportunità nascondervi dietro colpe da attribuire ad altri attori. La palla ce l’avete voi, come ce l’avete da decenni, ma ancora non avete prodotto alcun risultato se non fortemente peggiorativo: quindi siete voi che dopo decenni e decenni di fucilate siete ancora fermi a dover dimostrare le vostre verità, non noi.

da Aiutore 05/11/2019 8.46

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Io non ho bisogno di riciclare niente perché non difendo i miei interessi particolari: quelli che hanno bisogno di riciclare continuamente le proprie baggianate sono coloro che difendono i propri discutibili interessi di nicchia ed egoistici , ecco perché i cacciatori come lei si ostinano a riciclare le loro fucilate come la soluzione di tutto sebbene sia comprovato che in decenni e decenni di fucilate ininterrotte e reiterate, niente è stato risolto e anzi tutto è peggiorato. La domanda non è perché qualcuno dei politici che lei cita avalla la cura, la domanda che lei dovrebbe porsi visto che le piace buttarla in politica, è perché un politico dichiaratamente a favore della caccia senta l’esigenza di salvarsi la faccia. Le risposte possono essere tante: è un politico, come quasi tutti i politici è una banderuola; o magari persino lui pur dichiaratemene pro caccia si è accorto quanto la gestione affidata ai cacciatori non risolva niente e anzi peggiori tutto; o magari semplicemente si vergogna di essere accostato a gente come voi… chissà. Ma se persino qualcuno dichiaratamente a favore della caccia non vuole usare i cacciatori per attuare i propri visionari piani faunistici, be’ sinceramente fossi in lei più che ridere ci rifletterei. Per fortuna come dicevo questi sono problemi vostri e dei vostri interessi, non nostri: ancora non avete capito che usare la politica per difendere i propri egoistici interessi, alla lunga è deleterio e non paga, perché i politici fanno i propri interessi, non i vostri… se questi collimano, bene; altrimenti si resta senza il terreno sotto i piedi e alla lunga si finisce come voi : sempre di meno, sempre più vecchi, senza futuro.

da Aiutore 05/11/2019 8.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se vuol parlare di ultime novità dal mondo venatorio, Mario/Claudio, si potrebbe parlare dei calendari ridotti e riaggiustati in molte regioni italiane, dello stop ai roccoli, ecc, sa quante ne avrei! A riprova di quanto il mondo politico sia pronto a far passare provvedimenti in piena illegittimità pur di racimolare i meschini voti del mondo venatorio e di continuare a non risolvere niente. Lei ancora non ha capito che questi politici, di qualsiasi partito, li lasciamo a voi… noi sappiamo già che le loro promesse sono solo spot elettorali, niente di più, e non abbiamo bisogno di loro. Può darsi che qualcuno abbia creduto alle solite promesse elettorali, ma evidentemente chi non mantiene, con il nostro mondo (come lo chiama lei) ha chiuso… e l’andamento del consenso dei politici che lei cita lo dimostra. Lo sappiamo che quelli come lei odiano i 5 stelle, ma a noi delle preferenze politiche non interessa niente e in tutta onestà non ce ne può fregar di meno delle sue. Chi deve SEMPRE buttarla in politica siete voi cacciatori, perché persino voi sapete bene che senza una politica compiacente e pronta a trattare per racimolare voti, perdereste la terra da sotto i piedi. Siete voi quelli che hanno bisogno dei politici, perché siete pochi e vecchi, perché i vostri interessi sono interessi di nicchia e particolari, perché siete gente il cui divertimento è far fuori animali a fucilate… Senza politici compiacenti, o quantomeno che non difendessero interessi minoritari solo per raccogliere voti, la caccia chiuderebbe domani e lo sapete anche voi, per questo sui vostri spazi parlate sempre di politica ancor più che di caccia.

da Aiutore 05/11/2019 8.44

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio se per me dovesse essere una soddisfazione veder panzane vendute per verità da parte di imbonitori il cui unico scopo è continuare a vendere le loro pozioni miracolose che non solo non hanno mai prodotto alcun miracolo ma che anzi dove sono state applicate hanno peggiorato la situazione, se per me dovessero essere queste le soddisfazioni, dicevo, sarei soddisfatto 365 giorni all’anno in quanto mi basterebbe leggere ciò che leggo qui su BH in merito ai vostri millantati traguardi, o leggere i commenti dei cacciatori che se la cantano e se la suonano da soli, nonché le veline delle associazioni venatorie che strombazzano quanto i cacciatori siano indispensabili. Se proprio devo trovare soddisfazioni, una delle maggiori è stata vederla mentire sfacciatamente e consapevolmente disconoscendo i suoi giochetti con i nickname Mario/Claudio/0,6 percento (e chissà quanti altri), arrivando al punto di autocitarsi facendo finta di essere persone diverse. Lei ha certificato (in primis a se stesso) chi è tra me e lei che scrive panzane Mario/Claudio, e la mia maggior soddisfazione è che proprio lei stesso è il primo a saperlo. Del resto il suo è nient’altro che il tipico atteggiamento del mondo venatorio: pronti a mentire pur di difendere i propri egoistici interessi.

da Aiutore 05/11/2019 8.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

come sempre è una vera soddisfazione veder scrivere pagine di panzane vendute come verità, quando in contemporanea si raccolgono continue richieste d’intervento. Aiutore le ultime novità dal vostro mondo sono proprio l’ok della raggi per la cura, la richiesta di manca per gli interventi in sardegna, ma la migliore è la proposta dell’amico gallinella che di fatto anche lui avalla la cura, ma per salvare la faccia vuol cambiare gli operatori. trovata geniale, pensi anche lei avrebbe la possibilità di partecipare, dimostrando le verità che da mesi ricicla in queste pagine. sarebbe uno spasso vedervi all’opera.

da mario 29/10/2019 23.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per la valle della canna, è ovvia la ragione per cui i cacciatori erano lì: non certo per amore verso l’ambiente, ma nella speranza di poter tirare qualche fucilata in quell’area…non vedevano e non vedono l’ora di poterci mettere le mani sopra ed andare a far stragi anche lì dentro; probabile che la cosa che vi dà più fastidio è di non averli potuti far fuori voi a fucilate, quegli animali, Mario/Claudio. Chissà come mai andate a ‘fare’ solo nelle zone dove intravedete potenzialità per sparare… e già, chissà! Pensate che stiamo tutti li a bocca a aperta a berci le vostre baggianate, come quella che siete andati lì disinteressatamente, per amore dell’ambiente, invece che per provare a (ri)mettere le zampe (leggi : sparare) in una zona a voi interdetta. Ma pensate davvero che abbiamo tutti l’anello al naso, Mario/Claudio? Lì bisognava fare: e infatti siete andati lì e vi siete fatti fare le foto e poi avete scritto (tanto per cambiare) tante baggianate dove ve la cantavate e ve la suonavate da soli, come sempre fate. Peccato che le cose non siano andate esattamente come speravate, e alla fine la caccia è stata interdetta anche al di fuori dell’area, vero?

da Aiutore 23/10/2019 7.47

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ecco perché certe istituzioni affidano a voi la gestione faunistica: perché voi e loro vi assomigliate… voi raccontate baggianate pur di continuare a perpetrare il vostro discutibile hobby divertendovi a far fuori animali a fucilate; loro continuano a raccontare baggianate per tenersi stretti alla poltrona. Per gli ambientalisti è soltanto un bene non essere ascoltati da politicanti del genere; questa gente la lasciamo a voi e buon pro vi faccia… A ben vedere non vi sta facendo tanto bene però, visto che i cacciatori sono sempre di meno e sempre più anziani: segno che qualcosa nella vostra strategia non sta funzionando. Gli ambientalisti invece sono sempre di più, sempre più motivati e mediamente giovani (garanzia per il futuro). Alla fine voi e i vostri politici con tali numeri dovrete farci i conti! Questa è la realtà, come è la realtà che la gestione affidata a voi non è solo fallimentare , ma anche molto peggiorativa della situazione faunistica. Tutto quello che lei riesce a dire ormai è solo ripetere che i suddetti politicanti danno a voi la gestione… un po’ come il padre che dà la mancetta al figlio che non sa fare niente per continuare a non fargli fare niente. E il bello è che di questo ve ne fate pure un vanto, e lo issate a vessillo di ciò che siete, pensando di far rodere i vostri interlocutori… che invece se la ridono perché sanno che prima o poi il papà non ci sarà più e allora il figlio incapace si ritroverà per la strada! Negare questo significa essere ciechi o pensare che lo siano i vostri interlocutori; o significa semplicemente raccontare baggianate di cui si è consapevoli. Non so se la mancanza di tempo sia un suo problema, e neanche mi interessa; ma se lo fosse si sommerebbe a quello del raccontar baggianate!

da Aiutore 23/10/2019 7.46

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quello per cui ci bacchettano le nostre coscienze, lo lasci decidere a noi (almeno quello), visto che le coscienze sono le nostre fino a prova contraria . Faccia piuttosto i conti con la sua, di coscienze, visto che per giustificare le sue baggianate non si è fatto il minimo problema a inventare ridicole storielle sui nipotini, pur di nascondere altre baggianate scritte sotto diversi nickname, spacciandosi per persone diverse persino a commento di uno stesso articolo. Lei, proprio lei con questo atteggiamento, ha dimostrato quante ridicole baggianate siete pronti a raccontare nella speranza di infinocchiare i vostri interlocutori, caro Mario /Claudio… E la cosa che mi fa più sorridere è sapere che, nonostante la sua pubblica negazione di tutto ciò, lei sa benissimo di aver raccontato baggianate per giustificare il suo errore di firma, ed è altrettanto consapevole che io lo so! Lei ci ha dimostrato quanto siate inaffidabili e poco credibili in quel che raccontate. Siete pronti a negare la più evidente verità (persino quella che voi stessi per primi conoscete), pur di tirare acqua al vostro mulino continuando imperterriti a raccontare baggianate.

da Aiutore 23/10/2019 7.46

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Sentirsi dire che non sa che pesci pigliare farebbe ridere lei, Mario/Claudio??? Si figuri, allora: detto a me da parte sua allora è proprio da scompisciarsi… solo voi cacciatori potete pensare che qualcuno contrario alla caccia possa essere a favore della pesca e tentare di prender pesci. Detto questo, lei stesso conferma che non riuscite a fare ciò che le istituzioni (quelle a favore della caccia) vi chiedono di fare… appunto, ecco perché la gestione affidata a voi è un completo fallimento, ed ecco perché le istituzioni attuali continuano ad affidarla voi: perché sanno che continuerà ad essere un fallimento e così potranno tentare di giustificare i vostri interventi ancora una volta, dandovi il contentino e assicurandosi qualche voto di ritorno, con buona pace di una corretta e funzionante gestione. Le mie “baggianate” da mesi fanno semplicemente da contraltare alle sue, e continueranno a farlo. Io secondo lei scrivo pagine e pagine di baggianate senza significato, ma quanto meno di me non si può dire che le mie ‘baggianate’ siano quelle di un imbonitore che deve a tutti i costi giustificare/vendere la sua farlocca cura acchiappa allocchi: noi non abbiamo bisogno di giustificare fallimenti, visto che la gestione è affidata a voi, non certo a noi, e quindi i fallimenti gestionali sono attribuibili a voi, e soltanto a voi.

da Aiutore 23/10/2019 7.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, il sentirsi dire che non so che pesci pigliare, mi fà sorridere, però in effetti non riuscendo a portare a termine tutti gli incarichi che ci sarebbero da attuare, spesso a malincuore sono costretto a scegliere quale pesce pigliare. Vede da mesi le sue solite baggianate riempiono pagine e pagine senza significato e come risultato le vostre coscienze vi bacchettano, chi decide la cura proprio non vi ascolta e gli interventi sui pesci aumentano. La realtà è semplice ma confusione e cecità per nostra fortuna vi nascondono tutto questo. Aiutore l’unico mio problema è la mancanza di tempo. Per la valle della canna, è logico che voi non eravate li, non era vostra competenza, lì bisognava fare e non cianciare come sempre.

da mario 21/10/2019 21.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La valle della canna? E quello che non sa che pesci pescare poi sarei io????? Primo, non mi risulta che quella zona fosse gestita da associazioni ambientaliste, quindi non si capisce cosa abbia lei da cianciare. Secondo, anche se lo fosse, se ci fossero stati i cacciatori di animali morti ammazzati ce ne sarebbero stati cento volte tanto, ogni anno. A voi non frega niente di ciò che è successo lì, quello che vi dà fastidio è semplicemente che quegli animali non avete potuto ammazzarli voi, come invece fate in tutto il resto del territorio dove i vostri fallimenti producono di gran lunga più morti e danni che qualche centinaio animali avvelenati. In mano a voi sarebbe stata un paradiso terrestre, dite… come no, per voi sicuramente, del resto a voi basta far fuori animali a fucilate e vi sentite in paradiso! I vostri soliti politicanti parlano di mattanza, ma chissà perché non usano lo stesso termine quando centinaia di volatili li fucila un cacciatore in un weekend. Tranquillo Mario, lo sappiamo che vi sfregate le mani e non vedete di poter far fuori anche i volatili superstiti. Bravo Mario/Claudio andate avanti come sempre, spocchiosamente, ciecamente, egoisticamente… a voi interessano solo la vostra distorta passione: fucilare animali. Siete sulla canoa che remate verso la cascata e (con la vostra gestione) vi trascinate appresso anche il nostro sistema faunistico, ma come disse il cieco davanti al precipizio “noi si va avanti”.

da Aiutore 08/10/2019 7.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, le ciance inutili sono le sue (il cui unico argomento è “i politici fanno fare a noi”), anche perché noi differentemente da voi non dobbiamo convincere nessuno men che mai la classe politica attuale che è inconvincibile e guarda al proprio esclusivo tornaconto (proprio come i cacciatori, per questo andate così d’accordo, voi e loro). Voi non siete ascoltati, ancora non ve ne siete accorti, inebriati dall’unica cosa che conta per voi, le fucilate: siete usati! I politici, quelli che affidano a voi la gestione faunistica (che si rivela poi sempre più fallimentare dopo decenni e decenni di applicazione ininterrotta), non lo fanno di certo per l’interesse dell’ambiente e nemmeno per il vostro… lo fanno per il proprio. E fintantoché per fare il proprio interesse usano voi, a voi sta bene. Ma solo un sordo o uno poco sveglio, potrebbe credere che vi ‘ascoltano’. Questa classe politica vecchia come voi, ve la lasciamo volentieri, il suo tempo giunge al termine, forse ancora prima del vostro. Noi non abbiamo bisogno di questi soggetti, né di pigliare pesci visto che i politici di cui sopra danno il territorio in gestione a voi, mica agli ambientalisti; quelli che hanno bisogno del supporto questi personaggi e di raccontar frottole sulla propria (fallimentare) gestione, sono i cacciatori, proprio perché se ci si attenesse alla realtà la loro fallimentare gestione sarebbe conclamata, e riconosciuta proprio da quei politici che gliela affidano. Del resto che le frottole siano il vostro pane quotidiano, fino negare l’evidenza, l’ha dimostrato lei stesso quando ha provato maldestramente a giustificare i suoi cambi di nickname.

da Aiutore 08/10/2019 7.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, l’affanno che si legge in queste pagine con le solite inutili ciance, riconferma l’incapacità di convincere chi di dovere. la frustrazione per non essere ascoltati, cerca in questo sfogo tutte le scusanti possibili ed immaginabili, per la vostra coscienza. Certo non sapendo che pesci pigliare, confusione e credo consigliano anche l’uso di nuove lingue. Bravo aiutore, provi ad usarle con chi decide la cura, magari facendo capire che è da stolti continuarla, portando come esempio la bella situazione creatasi nella valle della canna. noi nel frattempo si và avanti come sempre.

da mario 07/10/2019 13.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei ormai è solo un disco rotto che continua a ripetere “la cura aumenta, la cura aumenta”, solo perché così crede di far quello che non si piega nel confronto…. il vostro futuro non aumenta (come invece scrive lei) , il vostro futuro semplicemente non c’è! Si guardi: lei non ha mai scritto “la situazione migliora (faunistica), la situazione migliora”… ha sempre e solo scritto “la cura aumenta, la cura aumenta”: segno che la situazione non è mai migliorata, e che a quelli come lei interessa soltanto sparare, non certo portare la situazione faunistica ad un miglioramento o , men che mai, ad un equilibrio duraturo. Mario/Claudio, non sono certo io che continuo a leggere panzane in questa realtà: le panzane le producete voi, una via l’altra, a cominciare proprio da lei con i suoi errori di firma e le ridicole storielle che ha cercato di testardamente venderci pur di giustificare i suoi giochini con i nickname, mentendo sfacciatamente e in piena consapevolezza pur di non ammettere la verità. E lo sa bene. Perché questi siete voi, Mario/Claudio: persone la cui ragione è così sviata dalla febbricitante smania di far fuori animali a fucilate, che sono pronte a mentire platealmente pur di poter continuare a sparare sempre e comunque. Questa è la realtà che ci offrite e che proprio lei ha comprovato.

da Aiutore 03/10/2019 7.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Questa classe politica ve la lasciamo volentieri: morirà con voi e con la caccia, il tempo è sempre più vicino. Le premesse ci sono già e per fortuna le nuove generazioni, quelle che a milioni sono scese in piazza in questi giorni in tutto il mondo, non vogliono solo un’inversione di rotta ambientale, bensì chiedono anche con forza e rabbia che i soggetti che ci governano non siano asserviti alle richieste di piccole, meschine lobby (tra cui quella venatoria, appunto) e ad interessi economici asserviti al volere di pochi, bensì che facciano l’interesse delle generazioni future e della maggior parte della gente (e questo certamente esclude la caccia). Questi sono i fatti molto cristallini sotto gli occhi di tutti. Ovvio che con la sua stantia pantomima del “tanto vince al caccia, tanto ci aumentano i tempi, tanto ci aumentano le specie, tanto ci aumentano i numeri” non può certo ammettere che le cose per voi siano in costante peggioramento nonostante i favori di una classe politica piccola e meschina… ma è evidente che a quel che scrive non ci crede nemmeno lei, perché la verità è così evidente che nemmeno un cacciatore, pur nella sua ottusa cecità, può ignorarla o non vederla.

da Aiutore 03/10/2019 7.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio, la sicurezza della superiorità non c’entra niente e non è materia del contendere. La sicurezza che c’è è dovuta alla banalissima constatazione che in decenni e decenni di “gestione” a suon di fucilate, la caccia non ha prodotto risultati se non fortemente peggiorativi. Ne’ poteva essere altrimenti: affidando la gestione di un patrimonio nazionale ad un’armata brancaleone di soggetti il cui interesse è esattamente l’opposto dell’obiettivo che ci si prefigge, è ovvio che si ottengono gli insuccessi gestionali e i drastici risultati peggiorativi di cui i cacciatori sono causa e risultato. Questi sono i “traguardi” raggiunti da voi, questa è la vera sicurezza/certezza. Il resto sono solo le spocchiose chiacchiere di chi si sente protetto e privilegiato da una classe politica che, in concomitanza con voi, è responsabile per la situazione faunistico/ambientale in cui versa il nostro paese: del tutto ovvio che una classe politica del genere si affidi a voi invece che ad altri… perché tra inaffidabili c’è grande intesa (pares cum paribus facillime congregantur), e soprattutto perché se l’attuale classe politica invertisse la marcia e affrontasse le questioni faunistiche con approcci nuovi che non prevedano più quelle fucilate che vi piacciono tanto, in un colpo solo perderebbe un bacino di voti su cui può ad oggi ancora contare ( i cacciatori non si fanno problemi a svendersi politicamente a chi gli promette di poter sparare a volontà) ed inoltre rischierebbe di dimostrare platealmente quanto siano state inefficienti, sciocche e deleterie le decisioni e le scelte su cui quella stessa classe politica si è testardamente incaponita fino ad ora.

da Aiutore 03/10/2019 7.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, la sua sicurezza di essere superiore agli altri in tutti i campi, la esprime da sempre con grande soddisfazione per i traguardi raggiunti. Chi non sa leggere siamo noi. non importa se chi ci osserva, prendendo le decisioni di sempre legate alle vostre grandi doti e capacità, poi ci aumenta tempi, modalità, specie e numero di interventi. i fatti, sotto gli occhi di tutti sono molto cristallini. Aiutore continui a leggere panzane in questa realtà, la confusione non manca, la cecità continua, il nostro futuro e la cura aumentano. il resto delle sue considerazioni sono ancora pagine e pagine al vento senza soluzioni.

da mario 02/10/2019 13.21

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma del resto proprio lei mario/claudio ci ha dato ampia dimostrazione di quanto siate pronti a mentire e disconoscere la realtà/verità persino davanti all’evidenza più sfacciata, pur di giustificare i vostri grossolani errori (nel suo caso quelli dovuti ai diversi nickname che usa, e che una volta sgamato cerca di giustificare con bislacche quanto ridicole storielle) e non rinunciare alla caccia. Avete dalla vostra una classe politica che (proprio come voi) non ha alcun interesse a sistemare i problemi faunistico ambientali (e non solo quelli) in maniera duratura, né a produrre un’inversione di marcia dopo anni a anni di fucilate che sono servite solo a far divertire chi smania per far fuori animali selvatici , e hanno peggiorato la situazione producendo nient’altro che danni; le serrate manifestazioni ambientaliste di questi giorni in tutto il modo sono la riprova di quanto la classe politica (di cui lei si vanta spocchiosamente di avere l’appoggio) sia da sempre sorda alle reali necessità e prona solo agli interessi economici ed elettorali. Ve la lasciamo volentieri una classe politica del genere, come lasciamo voi a crogiolarvi meschinamente di averne l’appoggio per il vostro egoistico tornaconto venatorio… Vedremo quanto questa classa politica potrà continuare a fare come gli pare. La vostra ‘cura’ aumenta… e fallisce ogni volta, ecco cosa c’è di cristallino; chiaramente davanti al consueto fallimento a voi resta solo da raccontare la solita filastrocca: che le fucilate falliscono perché vi fanno sparare troppo poco e che se vi facessero sparare di più, risolvereste… cosa che mai accade, nonostante per sua stessa ammissione vi concedano continuamente di sparare più di prima. Non avete nessun interesse a risolvere e a sistemare faunisticamente le cose, anzi se lo faceste vi tirereste la zappa sui piedi e non sparereste più. Questa è la cristallina, e per voi molto scomoda, verità.

da Aiutore 24/09/2019 7.48

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/claudio, se chi vi osserva prendesse decisioni imparziali sulla base ai risultati del vostro operato, avrebbe già smesso di affidarsi a voi decenni e decenni fa e vi avrebbe pure chiesto il risarcimento per la situazione disastrata che avete creato con le vostre fucilate e con la vostra scellerata ‘gestione’ (che nasconde solo la smania di sparare sempre e comunque, e sempre di più): le zone in vostra gestione sono al collasso faunistico e più cacciatori ci sono più la situazione è disastrata. Questi sono i fatti osservabili, al di là delle ciance e della fuffa che cercate sempre di rifilare e con la quale arrivate persino al paradosso (dopo gli enormi fallimenti gestionali di cui vi rendete protagonisti) di autocelebrarvi da soli. I politicanti , se fossero politici e non politicanti, dovrebbero mirare a risolvere ciò che i cacciatori non hanno mai risolto, e invece si affidano ai cacciatori proprio per la ragione opposta: non hanno alcun interesse a risolvere (come non ce l’hanno i cacciatori), e cercano solo un ritorno in termini elettorali garantendo favori venatori spesso persino illegittimi ai cacciatori (sempre pronti a svendere non solo il voto proprio ma anche quello di tutta propria famiglia a chi gli permette di cacciare di più). Questa è la realtà. Il resto di quel che raccontate sono chiacchiere ampiamente smentite dai fatti ormai da decenni, nonché la consueta fuffa con la quale cercate di nascondere lo sporco (il vostro conclamato fallimento gestionale) sotto il tappeto. Non sono certo gli ambientalisti che devono nascondere qualcosa sotto il tappeto, visto che (lei stesso lo dichiara) i politici fanno gestire a voi , non certo gli ambientalisti; quindi questi ultimi non hanno niente da nascondere. Quelli che devono nascondere siete voi, perché i risultati non vi danno ragione e non occorre certo essere fini osservatori per verificarlo…

da Aiutore 24/09/2019 7.47

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Bravo aiutore, bisogna osservare, prima o poi osservando vi accorgerete che, al di là delle ciance e delle inutili spiegazioni che continua a riproporre qui, chi ci osserva, prendendo atto del nostro operato per quello che ci affida, arriva alle solite decisioni. Con le solite pagine di fuffa non siete convincenti e da grandi osservatori la cosa vi sfugge. Eppure la situazione è molto cristallina, certo questi fatti non fanno comodo, e allora si ricorre al tappeto ma ormai il nascondiglio non è più sicuro, e la cura aumenta.

da mario 22/09/2019 21.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Voi ci credete sempre più: appunto … ‘ci credete’… ma la realtà non va creduta, va osservata… ed è molto diversa da quella che vendete voi o nella quale dite di ‘credere’. Credere è un atto di fede… se quel che raccontate fosse vero non avreste bisogno di ‘crederci’. Senza contare che lei in primis ha dimostrato che siete soggetti non credibili e pronti a mentire alla prima occasione. “Le panzane (…) ci danno una mano” scrive: questa è un esilarante quanto veritiero lapsus. La cura aumenta, dice: ottimo, è la riprova che le fucilate che voi chiamate cura non funzionano e non sortiscono l’effetto in cui ‘credete’…. perché se funzionassero non solo non ci sarebbe bisogno di aumentarle, ma addirittura dovrebbero diminuire fino a cessare del tutto una volta che il sistema fosse stato riportato all’equilibrio dalla vostra ‘cura’. Quindi Mario/Claudio la sua pantomima dove pensa qualcuno dicendo che vi diamo una mano, è così misera e puerile non sono non nasconde il suo fastidio per la situazione attuale della caccia e per i suoi insuccessi, ma anzi lo evidenzia. La palla ce l’avete voi: la cura aumenta e mentre voi ci credete, la realtà è che tutto quanto è sotto vostra gestione peggiora e si allontana sempre più da un equilibrio. Questi sono gli unici risultati che avete prodotto. Chi vi osserva ne prende atto.

da Aiutore 16/09/2019 23.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, non c’è bisogno di interpretare niente, perché è tutto molto cristallino quanto lo erano i suoi cambi di nickname, per quanto da lei negati e spergiurati persino davanti all’evidenza. L’irritazione e la difficoltà evidente le dimostrano coloro che cambiano nick per fingersi utenti diversi, pensando poi che gli altri siano tutti lì a bocca aperta per bersi certe panzane giustificative una volta smascherato il giochino… I fallimenti li manifestano coloro che usano un frasario da smargiassi con la controparte, salvo poi raccontarla diversamente con i propri compari. La realtà va letta per quel che è : e la realtà è che la vostra gestione è un colossale fallimento; che dovunque ci siate voi a gestire, i problemi faunistici sono amplificati dalla vostra stessa gestione; che dopo anni e anni della vostra gestione ininterrotta sull’80-90% del terriotrio nazionale, tutto è peggiorato e continua a peggiorare; che non avete nessun interesse a risolvere quei problemi perché facendolo vi tirereste la zappa sui piedi; che siete pronti a mentire platealmente persino su cose facilmente appurabili e di poco conto (vedi i suoi cambi di nickname) e quindi chissà quante siete pronti a raccontarne quando si tratta di caccia e di risultati. Questa è la realtà.

da Aiutore 16/09/2019 23.00

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore interpretando il pensiero altrui siete saliti in alto. il frasario da gradasso o il mascherare un fastidio, denota l’irritazione di chi, vedendosi allo specchio, non accetta i fallimenti finora raccolti e pensa bene di scaricarli ad altri. è convinto che noi non crediamo nella cura. Aiutore, la realtà và letta per quello che è e non manipolata a proprio piacimento. noi, i risultati li abbiamo, e con chi ce li affida, ci crediamo sempre più. le panzane e la vostra bocca aperta nel guardare i fatti, ci dànno una mano, la cura aumenta.

da mario 15/09/2019 12.40

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, siete solo a raccontar panzane(a cominciare dalle sue giustificazioni sui suoi cambi nickname) per giustificare la vostra smania di fucilate. Le vostre sono appunto solo convinzioni che non danno alcun risultato se non in peggioramento, avallate da istituzioni a cui interessa un ritorno in termini di voti elettorali e non certo produrre risultati duraturi. Se la cura deve essere aumentata come dice lei, questa è la più lapalissiana dimostrazione che finora, pur con aumenti continui e costanti, non ha mai funzionato. Una cura che non funziona porta solo al peggioramento del paziente, non al suo recupero: difatti più la pressione delle vostre fucilate è alta, più la situazione peggiora e degrada. I fatti che lei raccoglie sono il risultato di quella cura che non funziona, perché non è una cura ma piuttosto una malattia; e i primi a gioire di questa situazione in peggioramento sono proprio i cacciatori, che si spacciano per risolutori: perché più la situazione peggiora, più hanno campo grazie all’irrazionalità di chi li cerca. Ecco perché finchè ci saranno le vostre fucilate, niente si risolverà mai, come mai si è risolto in decenni e decenni di gestione venatoria. I fatti che raccogliamo noi sono che voi siete sempre di meno e noi sempre di più… questo processo è irreversibile e non ci potete fare niente, perché sempre più gente si accorge non solo di quanto il vostro approccio sia fallace e fallimentare ma anche di quali ignominie compiano molti cacciatori sulla pelle del nostro patrimonio faunistico. Dietro il suo fraseggio da gradasso (“continuate, continuate, che ci fate un piacere”… a cui nemmeno lei crede) si percepisce la consapevolezza che la caccia naviga in pessime acque, e che l’unica cosa che la sorregge sono gli interessi politici ed economici. Il suo atteggiamento maschera solo il fastidio dovuto alla consapevolezza di tutto ciò. Ma come al solito credete che gli altri siano tutti tonti e stiano lì a bocca aperta.

da Aiutore 06/09/2019 22.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, siamo tornati alle vecchie pagine che finora non vi hanno portato da nessuna parte. le convinzioni contenute confermano da tempo la solita cura e anzi la vanno ad aumentare. I fatti che raccolgo anche in questo periodo lo confermano, anzi spesso per mancanza di tempo si deve declinare qualche invito. Continuate così che siete e sarete di grande aiuto.

da mario 06/09/2019 11.47

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ormai avete superato da un pezzo il punto di non ritorno; se la cura aumenta sempre di più è semplicemente grazie ai favori di istituzioni che, come voi, non hanno alcun interesse a risolvere le cose in maniera duratura ed equilibrata, ma solo a nascondere la polvere sotto il tappeto e a risicare quanti più voti possibile permettendo ai cacciatori di dar sfogo alle proprie discutibili smanie venatorie. Confusione e imbarazzo offuscano le idee… sarà per quello che poi lei sbaglia a firmarsi e mette il nick che ha usato altrove per fingersi un altro; i fatti rispecchiano la credibilità : vero, il fatto che uno neghi e spergiuri una verità che conosce benissimo, rispecchia la sua credibilità; I fatti rispecchiano la credibilità… quindi considerando che in decenni e decenni di “gestione faunistica” affidata alle vostre fucilate, di fatti non ne avete prodotti per niente, la credibilità venatoria è sotto il tappeto assieme alla polvere.

da Aiutore 28/08/2019 23.30

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Imbonitori, pronti a rifilar panzane pur di sostenere l’insostenibile persino davanti all’evidenza più palese e che voi stessi conoscete benissimo (proprio come ha fatto lei Mario, inventandosi ridicole fandonie, pur di non svelare i suoi giochetti con i nickname… lei è null’altro che lo specchio di ciò che è la sua categoria: gente che per egoistico interesse nega la palese verità anche quando la conosce benissimo): chi deve crescere è chi racconta panzane, Mario, e lei ha ampiamente dimostrato (in primis a se stesso oltre che a me) di essere uno di quelli. L’età anagrafica media della vostra non è altro che il riflesso, anzi la diretta conseguenza di quella mentalità che sta cambiando… ma nessuno si stupisce che lei neghi anche questo testardamente, fa parte del personaggio “mario” cercare di far quello che “tanto vinciamo noi, ‘gne ‘gne!”.

da Aiutore 28/08/2019 23.30

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Noi non abbiamo concordato proprio niente con le istituzioni, men che mai le vostre fucilate. Quelli che “concordano” siete voi Mario, E se pensa il contrario , o attribuisce quel ‘noi’ a gente che non siamo noi, o ha semplicemente preso l’ennesimo abbaglio, come quando sbaglia a firmarsi e poi testardamente dopo essere stato facilmente sgamato nega di essere lo stesso soggetto che è intervenuto altrove con l’altro nick. Lei chiede a noi quando cominciamo… ma vede mario, la palla ce l’avete voi mica noi… E nonostante ciò la domanda è la stessa: quando cominciate???? Perché ormai sono decenni che sparate , tutto l’anno sull’80-90% del territorio nazionale, facendo fuori milioni e milioni di animali… e la situazione (in gestione a voi) peggiora costantemente. Quindi quand’è che comincerete a produrre quei risultati che sempre millantate ma che non si sono mai visti? La risposta è scontata : MAI. Primo perché non ne siete in grado, secondo perché la vostra non è gestione ma solo un misero passatempo di cui la nostra fauna fa le spese, terzo perché voi siete propri i primi soggetti che hanno tutto l’interesse a non produrre risultati duraturi e che hanno tutto da guadagnare dal peggioramento della situazione faunistica (che paradossalmente è affidata proprio a voi).

da Aiutore 28/08/2019 23.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Noi non abbiamo concordato proprio niente con le istituzioni, men che mai le vostre fucilate. Quelli che “concordano” siete voi Mario, E se pensa il contrario , o attribuisce quel ‘noi’ a gente che non siamo noi, o ha semplicemente preso l’ennesimo abbaglio, come quando sbaglia a firmarsi e poi testardamente dopo essere stato facilmente sgamato nega di essere lo stesso soggetto che è intervenuto altrove con l’altro nick. Lei chiede a noi quando cominciamo… ma vede mario, la palla ce l’avete voi mica noi… E nonostante ciò la domanda è la stessa: quando cominciate???? Perché ormai sono decenni che sparate , tutto l’anno sull’80-90% del territorio nazionale, facendo fuori milioni e milioni di animali… e la situazione (in gestione a voi) peggiora costantemente. Quindi quand’è che comincerete a produrre quei risultati che sempre millantate ma che non si sono mai visti? La risposta è scontata : MAI. Primo perché non ne siete in grado, secondo perché la vostra non è gestione ma solo un misero passatempo di cui la nostra fauna fa le spese, terzo perché voi siete propri i primi soggetti che hanno tutto l’interesse a non produrre risultati duraturi e che hanno tutto da guadagnare dal peggioramento della situazione faunistica (che paradossalmente è affidata proprio a voi).

da Aiutore 28/08/2019 23.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Preoccuparmi? Ma perché dovrei???? ma non posso fare altro che constatare che come al solito lei vorrebbe venderci lucciole per lanterne, oppure che il lavoro che vi affidano non è così tanto come lei vorrebbe far credere. Del resto vende lucciole per lanterne anche quando parla di “cura”: la vostra cura programmata non guarisce niente, non risolve ma aggrava le situazioni che dovrebbe (anzi dovreste) risolvere. E’ solo lo svago di gente che si diverte a far fuori animali a fucilate. Ovvio che voi siete proprio i primi per il quali sistemare le cose si rivelerebbe un clamoroso boomerang. E così non potete far altro che raccontar ciance, esattamente come quando sbagliate a firmarvi e vi inventate ridicole storielle sui nomi dei nipotini per giustificare il vostro errore (quando ormai però il giochino è venuto a galla). La verità è semplicemente che siete gente che mente, e lei con i suoi rinnegati giochetti di nick lo ha ampiamente dimostrato, Mario. Lei è talmente perso dietro le sue deliranti ciance da sostenere che degli anticaccia avrebbero avallato i vostri interventi e addirittura, udite udite, concordato le vostre fucilate con le istituzioni. Mario vivete nel vostro mondo di sogni fatto di animali selvatici uccisi a fucilate per divertimento, e di problemi mai risolti e anzi resi ancor più gravi proprio dalle vostre stesse fucilate. E ci vendete un meschino divertimento/passatempo con paroloni da imbonitori che altro non sono che una striminzita foglia di fico: “gestione faunistica”…che non gestisce niente ma serve solo a quelli come lei per sfogare i propri discutibili istinti.

da Aiutore 28/08/2019 23.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, non si preoccupi, se rispondo qui è perché la cura programmata del momento è finita, sa benissimo come funziona la procedura legata a queste autorizzazioni, capisco che vorrebbe dimostrarsi estraneo a queste decisioni, ma è un po' difficile avendone discusso a suo tempo, proprio con le istituzioni che ce la affidano, la tempistica la conosce benissimo. certo far passare il tutto come nostra gestione autonoma, farebbe comodo. Con la solita confusione spostate l’attenzione su altre convinzioni, ma la vostra coscienza vi tira le orecchie, ricordandovi che a suo tempo anche voi avete avallato questi interventi che con imbarazzo non potete nascondere sotto il tappeto come farebbero i bambini. le fucilate che non risolvono, sono quelle che voi stessi con le vostre ciance avete concordato con le istituzioni. dal vostro pulpito, pontificate sul futuro che evolve, ma voi quando cominciate? da anni accettate la solita cura che aumenta, ma l’evoluzione che diceva dove stà? con confusione ci chiedete di crescere, aiutore, noi stiamo già facendo quello che ci viene chiesto, per noi la cura và bene, certo è da aumentare ma si capirà. chi deve crescere di solito è chi vuole cambiare gli eventi, anche se che da anni li avalla, tante ciance ma poco impegno. per il nostro futuro, nessuno ha mai negato le cause anagrafiche, ma finchè siamo presenti, quella cura difficilmente può cambiare solo con l’aiuto delle vostre fantasie, infatti aumenta sempre più. confusione e imbarazzo offuscano le idee e i fatti rispecchiano la credibilità.

da mario 27/08/2019 22.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E benchè questa verità sia ben chiara persino a lei (come quella dei suoi cambi di nick, nonostante il suo comico negazionismo!), cerca comunque di tenere l’atteggiamento di quello che “tanto la spunteremo noi”… ovvero il tipico atteggiamento da bimbetto pappappero che cerca di ostentare sicurezza, pur essendo ben coscio della china che ha imboccato. Non c’è tempo da perdere in ciance, ci racconta lei: strano, perché sono decenni e decenni che perdete tempo in ciance raccontando frescacce su quanto ci tenete all’ambiente, su quanto siete indispensabili, su quanto la caccia è apprezzata da tutti, su quanto le vostre fucilate risolvono i problemi… pensi, ci avete raccontato persino che sparate con dolcezza!!!!! - Il vostro futuro, Mario è rivelato non dalle mie chiacchiere, né dalle sue, bensì dal fatto che ‘noi’ siamo sempre di più, voi sempre di meno… il futuro si evolve su questo dato di fatto. Disconoscerlo significa essere ciechi (il che, per chi proclama di voler risolvere i problemi a fucilate è un bel problema) o semplicemente comportarsi da bimbetti pappappero… Qualunque delle due opzioni sia quella vera, è sicuramente anche per quello che siete e sarete sempre di meno. Hai voglia cianciare delle garanzie sul vostro futuro.

da Aiutore 21/08/2019 21.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, ma non aveva detto meglio fare qualche intervento che perdere tempo qui? Cos’è, già finito con gli interventi (evidentemente non erano poi molti) o solo l’ennesima frottola. O magari gli interventi adesso li sta facendo il suo alter ego Giulio? Quello confuso, Mario, è lei… difatti sbaglia persino a firmarsi e dopo racconta storielle farlocche per mascherare le sue bambinate. Ma tranquillo, nessun problema: che siate personaggi non credibili è ormai acclarato è lei stesso ce l’ha dimostrato – La vostra “cura” è da anni che non porta risultati tant’è che devono aumentarla. La vostra ‘cura’ è la malattia, prova ne sia che dopo anni e anni di reiterazioni continuata, dove ci siete voi niente è risolto e tutto è peggiorato. Ed è ovvio che sia così: i cacciatori hanno tutto l’interesse a non risolvere, perché se lo faceste poi non sareste più necessari e non potreste più perpetrare il vostro giochino; e anzi più la situazione faunistica va verso il caos, più i cacciatori ne sono felici – La sua sterile pantomima (ben smentita dal suo disconosciuto alter ego) si riduce a null’altro che “nessuno vi ascolta… chiamano noi… siete all’angolo… continuate così… (pappappero!)” … la verità è che sappiamo tutti benissimo che il futuro non ce l’avete, perché la mentalità delle persone sta cambiando molto in fretta (sempre più attenta al rispetto dell’ambiente e degli animali) e perchè siete vecchi e senza ricambio generazionale.

da Aiutore 21/08/2019 21.50

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, la cosa conclamata è che le vostre certezze, sono il nostro futuro, negli ultimi anni, ci hanno reso parecchi frutti, aumentandoli continuamente.- durante gli interventi autorizzati per la cura, non ho trovato pappappero o peracotti, sono frutti riservati a chi coltiva per anni come i bambini, quelle certezze fuffa, nascondendo il fatto che nessuno vi ascolta, dandovi sempre la zappa sui piedi.- le vostre soluzioni, da tempo, vi fanno raccogliere quei frutti e vi creano sempre confusione.- anche se accantonati e senza argomenti, col solito pugno di mosche volete dimostrare sicurezza, senza accorgervi che è la garanzia del nostro futuro.- bravi continuate, mentre noi si và avanti con la cura che sarà molto lunga e non c’è tempo da perdere in ciance.-

da mario 20/08/2019 19.18

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Giulio, come volevasi dimostrare siete bimbetti non cresciuti ed è il vostro atteggiamento a dimostrarlo (del resto i suoi cambi nick che ha poi tentato maldestramente di disconoscere e/o con i quali parlava dell’altro se’ come se fosse un utente diverso , l’avevano già ampiamente comprovato): al suo ultimo post mancava solo di chiudere con “pappappero!”. Ma la sua ostentata e puerile spavalderia è solo una coperta troppo corta dietro alla quale nascondere la preoccupazione per la situazione tutt’altro che rosea della caccia, le sue sbandierate certezze non sono altro che l’ennesima bugia che lei vorrebbe raccontare (anche se stesso, probabilmente). Vada vada a fare i suoi ‘interventi’, ci mancherebbe che lascia indietro il ‘lavoro’ (perché siete così invasati e persi dietro alle vostre fucilate al punto da definire ‘lavoro’ quel che non è altro che un distorto divertimento ai danni del nostro patrimonio faunistico!). Del resto se siete ancora a sparare è proprio perché non avete risolto niente… ed effettivamente il futuro ce l’avete assicurato solo fintanto che non risolvete, il che vi riesce benissimo.

da Aiutore 17/08/2019 6.42

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, come ben sa in questo periodo ci sono diversi interventi da attuare.- non ho quindi tempo per leggere le solite pagine di copia/incolla, meglio fare qualche intervento che perdere qui, il poco tempo a disposizione.- in questi giorni si è ampliato l’elenco delle specie quindi il lavoro è aumentato.- voi comunque continuate sul solito binario sarà per noi un grande contributo per un futuro assicurato.- più criticate, più ci chiamano.-

da mario 16/08/2019 12.41

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Dirvi di crescere non serve a niente, perché ormai siete così persi dentro al vostro mondo di animali da uccidere a fucilate che siete pronti a mentire sfacciatamente agli altri (e lei lo ha ampiamente dimostrato caro Mario/giulio) e persino a voi stessi, proprio come dei bambini. Per voi la verità non può essere che una sola, a prescindere da come stanno le cose effettivamente. È per questo che non siete né sarete mai personaggi affidabili e credibili (come di fatto non lo è lei Mario con i suoi giochetti di nickname): perché avete un insanabile conflitto di interesse che vi obbliga a vender lucciole per lanterne pur di non rinunciare al piacere di uccidere animali a fucilate. Perché questo è la caccia : far fuori animali selvatici a fucilate per divertimento, anche se poi (altra bugia) vorreste vendercela per (fallimentare!) gestione faunistica. Vada Mario, vada a raccontare che s è firmato claudio perché mentre mi rispondeva le è arrivata la notizia del nipotino, invece che perché usa ‘profili’ diversi… questa è solo la ciliegina sulla torta del vostro modo di confrontarvi lealmente… perché se uno come lei , dopo essere stato sgamato, è pronto a mentire testardamente per una cosa così piccola come quella e persino davanti ad una verità che lui conosce benissimo, figurarsi cosa non dobbiamo aspettarci da gente così quanto dovete giustificare/sostenere la vostra imprescindibile passione, la caccia, appunto…

da Aiutore 14/08/2019 11.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Chi vi sostituirà è da vedere; lei dice che saranno vostri surrogati… be’ se sarà così vedremo se saranno in grado di ottenere risultati migliori dei vostri, ma mi permetto due considerazioni: se useranno le vostre stesse fucilate come strumento risolutivo, non si capisce sulla base di quale assunto dovrebbero risolvere ciò che voi, con quello stesso strumento, non avete risolto dopo decenni e decenni di applicazioni reiterate; se invece otterranno quei successi che voi non avete ottenuto, be’ sarà la riprova di quanto la gestione affidata al modello attuale (con voi come protagonisti) sia stata inefficiente e quanto sia stato un errore affidarsi a voi. – La realtà è molto diversa da quella che vorreste raccontarci voi con i vostri allarmismi (che non di rado si rivelano acclarate falsità) pur di tirare l’acqua al vostro mulino: la situazione per quanto riguarda sicurezza e danni degli animali che lei cita non è affatto da allarmismi. Ma è ovvio che per giustificare le vostre fucilate (voi e le istituzioni) non possiate che far presa sulla paura della gente , come sempre quando non si hanno altre valide argomentazioni giustificative. Oltretutto per quanto riguarda la sicurezza , lo ripeto voi siete proprio gli ultimi che possono parlare visto che la vostra attività, numeri alla mano, produce ben più problemi per la sicurezza rispetto alle specie che tanto vi affannate per descrivere come un immane pericolo. –

da Aiutore 14/08/2019 11.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

L’attenzione all’ambiente a al rispetto degli animali è una tendenza incontrovertibile e in crescita, che a differenza delle vostre fucilate coinvolge sempre più persone. L’aumento delle vostre fucilate va in palese contrasto con tale tendenza e chi la spunterà mi pare ovvio. Lo sa benissimo anche lei, sebbene con lo pseudonimo di Mario lei voglia tenere la parte di quello che dimostra quanto i cacciatori siano vincenti e accreditati. – Quali sarebbero le “vittorie che reclamiamo” sulla caccia? Quelli per i quali questa cosa è un giochino dove si cerca di vincere siete voi, Mario. Quello che gli ambientalisti richiedono è semplicemente che le normative non siano piegate (spesso in completa illegittimità) ai vostri interessi ludici da istituzioni inavvedute e spesso pure colpevolmente compiacenti, le quali anziché dar retta alle vostre meschine pretese ludico-venatorie dovrebbero avere come primo obiettivo la tutela del nostro patrimonio faunistico. – Caccia, contenimenti, abbattimenti, selezione, attività venatoria bla bla bla… vi piace sempre tanto giocar con le parole e i nomi delle cose (vero claudio?) per intortare chi vi ascolta. Ma l’anello al naso ce l’avete voi se credete che stiano tutti lì a bocca aperta pronti bersi acriticamente le vostre fesserie: le vostre sono e saranno sempre fucilate (questo è il loro nome) sparate per divertimento e che non risolvono anzi aggravano la situazione faunistica. Cambiargli nome non cambierà tutto ciò. –

da Aiutore 14/08/2019 11.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Chi vive sulle nuvolette siete voi cacciatori con le vostre frottole che spesso raccontate anche a voi stessi, da decenni, e lo fate per supportare le vostre fucilate che altrimenti non avrebbero alcuna giustificazione. – E si risparmi la baggianata che lo fate per risolvere i problemi altrui, perché questa è solo un’altra delle tante frottole: primo perché lo fate per il vostro divertimento (dei problemi altrui non ve ne frega niente finché non sono allineati con il vostro divertimento o finchè non vanno a vostro vantaggio), e secondo perché le vostre fucilate non hanno mai risolto niente, tanto meno i problemi altrui, e anzi dove la vostra presenza è maggiore tanto maggiori sono i ‘problemi altrui’. A questo si aggiunga che: molte delle specie cacciabili, di danni non ne producono affatto quindi non è il danno a giustificarne la cacciabilità ma il vostro distorto divertimento, e i danni sono solo una meschina foglia di fico. Secondo: in passato è accaduto persino che l’ammontare maggiore per danni rifusi fosse imputabile proprio a specie introdotte a scopo venatorio!!! Quindi si risparmi la pantomima sui danni – Accuso noi di aver fatto nient’altro di quel che abbiamo fatto: essersi appropriati di tutto il territorio per le nostre attività, sottraendolo a tutte le altre specie e utilizzandolo a nostro esclusivo uso e consumo, con la pretesa di far fuori a fucilate le specie che disturbano. Disconoscerlo, significa raccontare frottole. –

da Aiutore 14/08/2019 11.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, lei ha acclarato quanto siate persone non credibili e abituate a raccontar frottole anche su cose che sapete benissimo come stanno davvero (veda il suo uso di diversi nickname, facendo finta di essere persone diverse); non stupisce affatto che gridiate continuamente al lupo al lupo e vogliate convincerci quanto esso sia pericoloso per la sicurezza , quanti danni faccia, ecce cc. Lupi, orsi ecc ecc saranno anche pericolosi per la sicurezza… però non si registra nemmeno un morto a carico loro, mentre i cacciatori, di morti ne fanno a decine ad ogni stagione venatoria, per non parlare dei feriti. E tuttavia gli animali sono un pericolo, e i morti che fate voi cacciatori invece sono declassate a ‘tragiche fatalità’; talvolta nemmeno riportate dai media, da quanto ormai sono una cosa a cui ci avete abituato, e spacciata per fisiologica. –

da Aiutore 14/08/2019 11.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, le solite pagine e pagine che non convincono nessuno.- mi parla di verità e poi afferma che lupi orsi ecc… non sono un problema, non per le attività umane e ancor meno per la sicurezza.- si scandalizza per quello che lei presume sugli altri, in quanto uniche verità, ma nega l’evidenza dei danni da fauna, che su giornali televisione e sui media in genere si pubblicano, meglio nasconderli sotto il tappeto.- certo, sulla vostra nuvoletta non esistono certi problemi, li lasciate sempre a casa degli altri, con la pretesa che siano accettati.- è lei sì, che è un grande maestro di verità.- accusa l’uomo di aver invaso il territorio; e come sempre nessuno l’ascolta.- la costante attenzione verso l’ambiente è cosa vera, ma non avete soluzioni che possano essere accettate, la vostra dottrina non convince, con conseguente aumento della cura.- è vero che la caccia in sé come ho detto ha un suo destino, (io, come tanti altri, non la pratico più proprio da quando si è iniziato con queste nuove forme di controllo aperte in pratica quasi tutto l’anno), le vittorie che reclamate sulla caccia sono largamente compensate da questi interventi che ci vengono chiesti sempre più spesso.- sono quei contenimenti che lei confonde sempre con la caccia.- il futuro è in questi interventi che lei non accetta, ma che sempre più regioni ci chiedono.- lei aspetta proposte da chi ci sostituirà, aiutore, questi non faranno proposte, dovranno solo attuare come facciamo noi ora.- il vostro mondo, pretende sempre quella ragione che nessuno vi riconosce, la confusione non vi fa capire la differenza tra caccia, controllo gestione ecc…., negate danni, realtà e incidenti con grande sicurezza, pensando che il mondo e le istituzioni abbiano l’anello al naso.- siete convinti di fare passi avanti ma il traguardo si allontana.- aiutore quei piedi sotto la zappa, sono i vostri.- comunque non fateci caso, sono gli altri che devono crescere.-

da mario 13/08/2019 22.38

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario lei dice che non serve crescere molto…lo sappiamo che voi cacciatori siete bambini non cresciuti (e questo è molto grave considerato che maneggiate armi e che dovreste gestire un patrimonio di valora inestimabile) che negano testardamente la realtà anche quando vengono beccati con le mani nella marmellata. Lei ce l’ha dimostrato palesemente. E il fatto che prima per giustificarsi abbia raccontato frottole su notizie di nipotini, e dopo abbia continuato (e continui tuttora) a negare testardamente la verità è la più soddisfacente riprova non tanto di chi sia colui che non vede la realtà, ma di chi sia colui che la nega per partito preso e perché ammettendola si tirerebbe la zappa sui piedi. Tutto questo l’ha dimostrato proprio lei, anche a se’ stesso.

da Aiutore 12/08/2019 11.13

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

I problemi saranno sempre più legati al controllo delle specie solo finchè le istituzioni continueranno a chiamare voi e a spacciare le vostre fucilate per gestione: questo lo hanno già dimostrato i fatti da decenni e decenni a questa parte. Per quello che dovrebbero fare gli ambientalisti come fa lei a dire che la soluzione non certamente in quello che proporranno loro , se finora li accusati appunto di non proporre? – Il problema non è la caccia perché non ha futuro??? Be’ se questo (il non avere futuro) non è un problema per i cacciatori, si figuri se lo è per noi. Il vostro problema anagrafico non so se sarà la soluzione per noi (di certo non sarà un elemento a nostro sfavore) ma sicuramente sarà la vostra rovina. Al contrario l’attenzione verso i temi ambientali e animalisti è in costante aumento, anche come numero di persone coinvolte. La caccia ormai sta in piedi solo per appoggi politico/istituzionali e per soldi: quando il vostro numero sarà sceso sotto una certa soglia, entrambi questi aspetti verranno meno perchè non produrranno più un impatto tale da sostenervi; e vi staccheranno la spina. Lei dice che altri vi sostituiranno… ok, staremo a vedere quali proposte faranno, e se penseranno ancora di risolvere a fucilate vedremo se risolveranno. Come detto a noi non resta che aspettare il cadavere lungo il fiume: che sia il vostro o quello di vostri surrogati, non ci cambia niente.

da Aiutore 12/08/2019 11.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lupi, orsi, nutrie, corvi, cornacchie, gazze, piccioni, aumentano ma nonostante la vostra propaganda allarmistica non sono problema, non per le attività umane e ancor meno per la sicurezza. Gridate al lupo al lupo perché non vedete l’ora di poter sparare liberamente anche a lupi ed orsi, e allora fate perno sui presunti danni per creare allarmismo. La verità è che i mezzi e gli strumenti per prevenire e azzerare i danni che queste specie fanno ci sono già, ma richiedono dei cambiamenti nell’atteggiamento degli allevatori, che essi non vogliono intraprendere. E allora chi è causa del suo male pianga se’ stesso: per quanto mi riguarda i danni dovrebbero essere rifusi solo a chi dimostra di attuare questi deterrenti e tenere atteggiamenti virtuosi – Il vostro terrorismo psicologico su “danni, incidenti, sanità” è appunto nient’altro che terrorismo volto a giustificare (da parte vostre e delle istituzioni) le vostre fucilate. Terrorismo che fa bene la coppia con le bugie che raccontate pur di negare la realtà (come lei ci ha ampiamente dimostrato, Mario/claudio). E non c’entra nulla l’anteporre il benessere: qui si tratta di comprendere che è necessario trovare i termini della convivenza, anche considerato che le vostre fucilate in decenni e decenni di applicazione crescente su tutto il territorio nazionale, non hanno prodotto risultati ma anzi hanno peggiorato e reso la convivenza ancora più difficile. Siamo noi che abbiamo sottratto tutto il territorio alla fauna, non certo la fauna che lo sottrae a noi. Il problema siamo noi, non loro, e pensare di affidare la soluzione alle vostre fucilate non solo è illusorio, ma si è già dimostrato una strategia completamente fallimentare e dannosa –

da Aiutore 12/08/2019 11.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda gli interventi, molte cose che erano pensabili (e concesse) anni fa adesso non sono più , e sebbene sempre più spesso ( a suo dire) le regioni vi facciano attuare piani mirati a far fuori una specie o l’altra, i risultati non li ha ancora visti nessuno e anzi la situazione va sempre più peggiorando, nonostante i vostri ‘piani mirati’. Perché anche la caccia di selezione non è altro che una gran farsa, una bugia (come quelle che vorrebbe far credere lei sui suoi nick) usata solo per far divertire quelli come lei, ma che di scientifico non ha niente – Lei parla dei fondi che mancano per rifondere i danni… come se dove si dà libero sfogo alle vostre fucilate i danni diminuissero. Be’ non è così: la vostra cura non funziona e non ha mai funzionato, perché non cura ma ingigantisce ciò che dovrebbe curare, nascondendo la polvere sotto il tappeto. E come se tutto ciò non bastasse a volte in certe regioni a marcata presenza venatoria si è arrivati persino al paradosso per cui il maggior ammontare per danni rifusi non era imputabile ai flagellanti cinghiali, bensì a specie immesse a scopi venatori. O altre volte è successo persino che mentre da una parte le istituzioni declamavano quanto certe specie fossero dannose per l’agricoltura e quanto i cacciatori fossero dei benefattori, dall’altra però quelle stesse istituzioni stanziavano fondi per migliaia e migliaia di euro a favore dell’immissione di quelle stesse specie a scopo venatorio. Vede ? cacciatori e istituzioni uniti nell’infinocchiare la gente. Ma del resto è quello che siete abituati a fare da sempre , visto che spacciate quello che è nient’altro che un distorto passatempo (in cui gente come lei si diverte ad uccidere animali selvatici) per ‘gestione’ faunistica.

da Aiutore 12/08/2019 11.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, come solito vivete nelle vostre bugie. Lei è il primo a dimostrarlo. Qui non è in dubbio la verità perché lei la conosce benissimo; lei è semplicemente un bugiardo perché la verità la conosce benissimo. Siete persone pronte a mentire manifestamente anche quando sapete benissimo la verità. Siete pronti a vendere sfacciatamente le vostre bugie e ad infinocchiare chi vi sta davanti per fare i vostri egoistici interessi o per mascherare i vostri errori. Il tutto in perfetta malafede. Più lei nega le sue bugie (e che quei post che finge di non riconoscere, siano i suoi, è fuor di discussione, come lei sa bene!) più dimostra che hanno ragione tutti quelli che vi accusano di raccontar frottole. Buona parte di quel che scrive sono frottole a cui nemmeno lei crede, dettate solo dall’esigenza di tenere la ‘parte’ quando si firma come Mario. Perché siete fatti così e non ci si può aspettare un confronto leale con quelli come lei. Punto. Tutte cose che personalmente sapevo già e che lei non ha fatto altro che confermare. Continui pure a negare e a far finta che siano gli altri a vivere in un modo irreale e menzognero… la verità la conosciamo entrambi, lei per primo e sa bene che non è quella che ci vuol raccontare –

da Aiutore 12/08/2019 11.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, come sempre vivete nelle vostre certezze, lo scettro della verità vi appartiene e chi non la pensa come voi, deve crescere.- qualsiasi problema si discuta, la vostra superiorità sa risolvere tutto, poi i risultati sono quelli che sono.- per quanto riguarda gli interventi, quello che solo qualche anno fa era improponibile ora è già attuabile, in molte regioni si fa selezione, controllo, contenimento, (io stesso, da inizio mese, vi partecipo, unico limite è la mancanza di tempo).- sempre più spesso le istituzioni ci fanno attuare dei piani mirati, per una specie o per un'altra, in diversi mesi dell’anno.- la sua idea di confrontarsi sui dati, numeri o fonti diverse ecc… è la solita idea/e che le istituzioni già ascoltano da tempo, ma se tra queste non trovano i fondi necessari al rimborso dei danni che la fauna ha creato e crea, decidono sempre la solita cura.- certo lei non la condividerà, insistendo che le fucilate non risolvono, anzi i cinghiali aumentano per cause nostre, per poterli poi cacciare.- forse anche lupi, orsi, nutrie, corvi, cornacchie, gazze, piccioni ecc…. secondo lei aumentano per le stesse cause?- finché poi mettete il benessere degli animali, prima del benessere dell’uomo, l’obiettivo sarà sempre lontano e la vostra convinzione che in futuro avrete l’aiuto della cittadinanza contraria a noi, questo si scontrerà con le problematiche dei danni, incidenti, sanità, che aumentano sempre più.- il problema non è la caccia, che intesa come tale ormai non ha futuro.- i problemi saranno sempre più legati al controllo delle specie, (tutte) e questi, le istituzioni, non li potranno certo risolvere con quanto finora voi avete o non avete proposto, magari pensando di far cambiare lavoro a qualcuno.- per quanto riguarda il nostro problema anagrafico non sarà la vostra soluzione, altri ci sostituiranno.- aiutore per arrivare fin qui, non serve crescere molto, bisogna saper vedere la realtà.- non importa, a noi và bene così.

da mario 11/08/2019 23.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

“Vuol farmi credere…” mi dice, Mario: io non le voglio far credere proprio niente, lei la verità e come stanno le cose, lo sa già benissimo, come lo so io; perché dovrei farle credere qualcosa che lei sa già? Il fatto che lei la neghi facendo finta di cascare dal pero, non la rende meno verità. Quindi ripeto: non sono io che voglio far credere qualcosa a lei, ma lei che vorrebbe farla credere a me (e altri). E lo sa! – Chiede a me di spiegare perché con un nickname dice certe cose e con l’altro cose differenti. Be’ questo semmai deve dirlo lei (sempre che trovi il coraggio e la volontà); io la mia chiara opinione ce l’ho già. - Onestamente a me interessa poco che lei usi nickname diversi: se ricorda, nel primo post in cui l’ho fatto notare, non ho per niente calcato la mano. Ma lei ha ben pensato di farmi passare per un tonto (e che io sia un tonto è comunque una sua rispettabilissima opinione, per carità, ci mancherebbe!) che sta lì a bocca aperta a bersi che palesi frottole che lei racconta pur di giustificare gli errori dei suoi giochetti con i nick… e questo, capisce, mi va un po’ meno a genio. Ecco perché adesso siamo qui - Cresca, Mario… glielo dico nella consapevolezza di passare per lezioso, ma glielo dico ugualmente. Lei è sicuramente ben più anziano di me, ma sembra che dalla vita non abbia imparato molto se trova corretto infinocchiare chi le sta davanti usando certi mezzucci, e insistere puerilmente anche dopo che è stato sgamato. O forse la vita le ha insegnato che negare una verità che si conosce benissimo è cosa giusta? Vede, possiamo confrontarci sui dati, sui numeri, e avere fonti diverse che danno risultati diversi, e quindi essere lealmente convinti di dire ciascuno la verità. Ma qui Mario/claudio, la verità è una sola, e la conosciamo entrambi. Negarla significa solo essere dei bugiardi.

da Aiutore 08/08/2019 23.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ora, io comprendo che si sia infilato in una situazione senza uscita, ma se fosse stato un minimo furbo , non dico onesto/corretto perché è evidente che non lo è, ma semplicemente furbo, avrebbe ammesso l’errore subito invece di inventarsi storielle ridicole sui nipotini pensando che me le sarei bevute in silenzio. Invece no, insiste… e più insiste facendo finta che quei post non siano i suoi, più (mi) dimostra che ho ragione quando affermo che siete abituati a raccontar frottole ai vostri interlocutori. E lei lo sa! Se ce le raccontate persino per giustificare i vostri giochini con i nick, figurarsi quante siete pronti a raccontarcene quando è in gioco la vostra irrinunciabile passione, la caccia. Lei crede di evitare la figuraccia Mario, ma ormai qualunque cosa faccia, lei quella figura se l’è già cucita addosso. E il bello di tutto questo è che a me non interessa nemmeno dimostrarlo ad altri, mi interessa averlo dimostrato a lei: mi interessa che lei abbia dimostrato a se’ stesso che siete gente che mente e racconta frottole; mi interessa averglielo provato. E il bello è che ha fatto tutto da solo, e me l’ha servita su un piatto d’argento. Tutti i suoi bla bla bla sugli ambientalisti che non comprendono la realtà , smontati da un suo grossolano errore sul quale vorrebbe farci passare per tonti. La realtà la vediamo benissimo Mario, e lei ci sta mostrando qual è: siete dei bugiardi. Punto. Ci sta dimostrando che quelli come lei negano testardamente la realtà, persino davanti all’evidenza che loro stessi per primi conoscono

da Aiutore 08/08/2019 23.03

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, la cosa più paradossale , più divertente (nella sua pochezza, beninteso) , ma soprattutto più illuminante, è che più lei nega, più è proprio lei stesso a dimostrare che io ho ragione a definire buona parte della vostra categoria come personaggi non credibili pronti a vendere lucciole per lanterne (peracottari?). Lei è (o dovrebbe esserlo!) perfettamente consapevole che è proprio il suo comportamento negazionista a dimostrare (in primis a se’ stesso) che lei racconta frottole mentre io sto dicendo solo la semplice verità (e lei lo sa!). E sicuramente, suo malgrado, è anche conscio di quanto la situazione che ha creato mi faccia sorridere: perché è proprio lei che sta distruggendo la credibilità sua e di tutta la sua categoria, post dopo post dopo post, negando e facendo finta che quei “claudio” non sia lo stesso mario che sta rispondendo qui... Ha fatto bene il compitino: nei post che cita e per i quali lei finge di cadere dal pero, vi sono ricompresi sia quelli che avevo individuato anche io, più altri in articoli che non avevo letto; mancano però alcuni nei quali lei non si è firmato né mario né claudio’ ma in altra maniera… perché non posta anche quest’ultimi, già che c’è!?… Pensa davvero che il discorso sia solo una questione di contenuto dei post? Be’ come al solito voi credete che abbiamo tutti l’anello al naso , caro Mario/claudio, ma sfortunatamente per lei, non è così.

da Aiutore 08/08/2019 23.03

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, ho voluto cercare queste famose notizie che continua a richiamare.- ho trovato queste, ma se lei ne ha altre me le indichi: 1-Lombardia, il punto di Rolfi sul controllo dei cinghiali del 25 luglio.- quel claudio, critica l’intervento sui cinghiali, in pratica i cacciatori non dovrebbero partecipare alle forme di caccia che le istituzioni ci propongono, secondo lui siamo usati gratis da queste istituzioni e oltre a questo, ai cacciatori arrivano i soliti insulti gratuiti, dai soliti personaggi che sfruttano la situazione.- 2- Buconi plaude ad accordo Coldiretti - Fidc Veneto del 26 Luglio, anche qui il claudio critica l’accordo coldiretti-fidc in quanto si parla di caccia di qualità e utile, chissà cosa volevano dire si chiede, criticando in pratica ancora le istituzioni.- 3- Cpa Lombardia: fumata nera sulle deroghe del 30 luglio.- ancora critiche alle istituzioni e ai cacciatori che partecipano agli interventi di contenimento, dovrebbero rifiutarsi di partecipare.- 4- Formigine. Protesta per aggressione animalista 31 luglio, sempre quel claudio sostiene che quel controllo alla volpe che si stava facendo non poteva essere autorizzato, non ho ben capito perché in quanto, se le istituzioni ci chiamano, per me siamo autorizzati, comunque anche qui per la quarta volta in 4 interventi non sembra per niente contento dell’operato, né dei cacciatori che partecipano, né delle istituzioni che ci affidano la cura.- ora aiutore mi dica, in questi mesi ho criticato ancora i cacciatori o le istituzioni sul fatto della cura che ci affidano e se attuarla? Vuol farmi credere che a giorni sono cacciatore e a giorni un quasi ambientalista? - secondo lei, in varie notizie vado a sparare contro cacciatori e istituzioni che ci chiamano, ma poi con lei sostengo queste stesse istituzioni, proprio perché chiamati?- lei sostiene che tutti questi interventi sono da riferirsi a me, ma le idee e i concetti contenuti, come li ha fatti combaciare tra loro?

da mario 07/08/2019 22.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

- Noi non dobbiamo proporre niente Mario, e ci mancherebbe solo che lo facessimo mentre a gestire ci siete voi! A gestire l’80-90% del territorio nazionale a colpi di fucile, ci siete voi Mario, mica noi… siete voi (insieme alle istituzioni) quelli che devono giustificare il perché dei vostri fallimenti gestionali e il perché nonostante i continui aumenti delle vostre fucilate (sia come quantità, che per estensione territoriale, che per specie, che per tempi…. e lei stesso mi conferma tutto questo), niente è mai stato risolto da decenni e decenni a questa parte, e anzi tutto quel che è in gestione a voi è allo sbando e in costante peggioramento. Non siamo noi che dobbiamo proporre proprio, perché a gestire ci siete VOI! Quindi siete voi che dovete spiegare e rispondere dell’inefficienza delle vostre fucilate, e della situazione disastrata che ormai avete cronicizzato. Noi siamo in attesa di risposte dalle istituzioni e da voi, anche se le risposte dai peracottari non arrivano mai … e difatti non ne stiamo vendendo, e anzi vorreste che fossimo noi a proporre, per levare le castagne dal fuoco a voi. Vada Mario, continui pure a raccontare che la soluzione è aumentare le fucilate (come se milioni e milioni di animali uccisi ogni anno dalle vostre fucilate non fossero ancora abbastanza e come se le vostre fucilate non aumentassero GIA’ di ogni anno)… sappiamo già entrambi (e con noi le istituzioni) che qualunque cosa vi concedano, per voi non sarà mai abbastanza e pretenderete di sparare sempre di più… continuando a raccontar frottole.

da Aiutore 05/08/2019 16.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se le vostre fucilate (la vostra cura) ha bisogno di essere intensificate ancora, dopo decenni e decenni di applicazione e intensificazioni costanti, questo significa una cosa sola: che non funzionano. Chi vive di favole e di ideologia caro Mario, sono quelli come lei: bugie (perché si chiamano bugie più che favole, Mario… bugie!) ne raccontate in abbondanza e lei per primo ce ne offre proprio un chiaro esempio; quanto all’ideologia, se in tema di caccia siamo ideologizzati noi, figurarsi voi che siete cacciatori… già il fatto che lei non si renda conto di quanto sia assurdo che un cacciatore in tema di caccia accusi altri di essere ideologizzati, proprio lui che per definizione è il primo ad essere ideologizzato per definizione stessa del termine caccia/cacciatore, è la prova più evidente di quanto proprio la vostra stessa parzialità e faziosità, vi abbia fatto ormai perdere il lume del minimo buon senso, fino al punto da non comprendere che ogni volta che in tema di caccia accusate di ideologia gli altri, non fate altro che scavarvi la fossa da soli.

da Aiutore 05/08/2019 16.42

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Tutto quello che riuscite a ripetere è solo “le istituzioni scelgono noi, le istituzioni scelgono noi”… e crede davvero che , alla luce di quanto sopra, il perché non sia abbastanza chiaro??? Come se le istituzioni non ci avessero ancora abituato abbastanza a far le cose male. A questo si aggiunga che l’unica vostra proposta è sempre e solo una non-proposta, ovvero “aumentare le fucilate”: sono decenni che gestite , sono decenni che aumentano le fucilate… la situazione non sono non è stata risolta, ma nemmeno è rimasta (pessima) come prima, bensì siete riusciti a peggiorarla con la corresponsabilità e l’indifferenza delle istituzioni. Le istituzioni che chiamano voi, lo fanno perché non gli interessa risolvere nel lungo periodo, ma solo nascondere la polvere sotto il tappeto nel breve. Ecco perché vanno tanto d’accordo con voi: perché entrambi siete pronti a raccontar bugie pur di mantenere le cose come stanno. Se togliessimo gli interessi politici ed economici che sostengono la caccia, della caccia non resterebbe niente. Ecco perché tutto quello che potete fare è appellarvi alle istituzioni che per farvi divertire il più possibile vi affidano quella che ci viene venduta per ‘gestione’ ma che in realtà è solo lo sfogo di persone che trovano divertente uccidere animali selvatici a fucilate. Prova ne sia il fatto che vi sono non poche specie che non fanno danni ma per le quali le istituzioni di cui sopra vi concedono costantemente il ludibrio di ucciderle a fucilate. Quindi come vede le istituzioni non si rivolgono a voi perché risolvete, ma solo perché sanno che lasciandovi sfogare (voi la chiamate passione, ma è null’altro che un distorto sfogo) e accontentandovi, ne avranno un vantaggio in termini elettorali.

da Aiutore 05/08/2019 16.42

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per l’indottrinamento, quelli che hanno bisogno di indottrinare, spesso farcendo questo indottrinamento con le tante bugie che raccontate, siete voi, perché siete voi quelli senza ricambio generazionale, sempre di meno, sempre più vecchi, che hanno bisogno di giustificare le proprie fucilate e di trovare nuovi adepti, a costo di inculcargli le vostre bugie e le vostre sciocchezze (vedi nipoti che ancora devono nascere, ma che “naturalmente saranno cacciatori”). – Le istituzioni da tanto non ascoltano più i cittadini e quello che sarebbe giusto : le istituzioni si comportano come privati che fanno i propri interessi, e che cercano riscontri elettorali da chi gli assicura un ritorno in cabina elettorale. L’obiettivo non è risolvere i problemi, ma continuare a star seduti sulla ‘poltrona’. Proprio per questo, alla gran parte delle istituzioni, non interessa risolvere i problemi faunistici, ma anzi gli interessa di più mantenerli tali…per questo chiamano voi, perché siete la garanzia della non-soluzione: siete i soggetti che subirebbero il maggior danno se i problemi faunistici fossero risolti in maniera duratura e se il sistema ambientale fosse riportato ad un sano equilibrio che come tale non richiedesse più le vostre fucilate. La vostra cura, non esiste, difatti non ha mai curato niente e dove è applicata la situazione peggiora. La vostra cura è null’altro che il mezzo di trasmissione della malattia che dovreste gestire: gli squilibri faunistici –

da Aiutore 05/08/2019 16.41

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Tutto questo non è altro che lo specchio di ciò che siete: persone bugiarde, pronte a mentire persino davanti all’evidenza e a raccontare ridicole storielle pur di non ammettere ciò che sapete benissimo esser vero, ma che potrebbe nuocere ai vostri egoistici interessi. Non c’è da stupirsi, lo fate sempre: quando vi beccano a caccia dove non potete, vorreste far credere che non vi eravate accorti di aver sconfinato; quando vi beccano ad uccidere specie protette vorreste far credere che stavate mirando a tutt’altro; quando alcuni vostri colleghi del mondo istituzionale sono stati beccati a spendere soldi pubblici per comprarsi le cartucce da caccia, volevano far credere che si era trattato di un errore; e così via… Nel suo caso, è stato beccato a usare nick diversi e adesso si ritrova ad inventare ridicole storielle, e ad inventare puerili scuse pur di negarlo: lei Mario,si è firmato Claudio, prima e anche dopo aver riposto qui (a me) come ‘Claudio’; ha risposto all’interlocutore giusto (il sottoscritto) usando però il nick sbagliato che aveva già usato in precedenza e che ha continuato ad usare anche dopo. Punto. Negarlo significa essere bugiardo ed avvalorare l’errore; lei lo nega quindi è un bugiardo. Punto. – Siete persone pronte a raccontar frottole su cose di poco conto come questa, quindi sicuramente chissà quante balle raccontate quando in gioco ci sono i vostri interessi più sacri, come le vostre fucilate e le la vostra fede venatoria. Più lei nega , più dimostra (anche a se stesso) che, in tutto quanto sopra, io ho ragione –

da Aiutore 05/08/2019 16.40

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, lei è niente di più che un bugiardo, e lo sa benissimo. Punto. Qui non c’entra niente la sua ridicola pantomima “ci sono altri Claudio, Mario ecc”, perché che ce ne siano altri nessuno lo ha messo in dubbio. Quel che è stato detto è che tra quelli c’è anche lei (insieme ad altri nick che ha usato e che non sono né Claudio, né Mario). Infatti lei si è firmato claudio ben prima di rispondere qui a me e lo ha fatto anche dopo; lo sa benissimo. Quindi la sua storiella che “mentre le scrivevo ho saputo che tra qualche mese arriverà un altro nipote, si chiamerà claudio e naturalmente sarà un cacciatore, vista la contentezza, ho pensato di firmarmi così” è niente di più che una puerile frottola. Oltre a ciò, in altri articoli lei si è firmato Mario, salvo poi intervenire nuovamente con un altro nickname facendo finta che quel Mario fosse ‘qualcun altro’. E anche questo lei lo sa benissimo. Negarlo significa essere dei bugiardi, e lei evidentemente lo è. Ma crede davvero che abbiamo tutti l’anello al naso Mario?? Pensa davvero che non sia uno scherzo accorgersi che dietro a certi post a firma “claudio” (o altri fantomatici nick) c’era lei??? Ciò che mi dà più soddisfazione è vederla continuare a mentire sfacciatamente (inventandosi persino delle storielle) sebbene lei sia perfettamente consapevole che colui che sta dicendo la verità sono io , e che lei invece sta mentendo. E poiché lei è evidentemente un bugiardo, ma non uno stupido, sono altrettanto certo che la sua consapevolezza di sapere io sto dicendo la semplice verità mentre lei deve necessariamente mentire per non rimetterci la faccia, le provoca fastidio. Più lei nega, più lei dimostra (in primis a se stesso) che io ho ragione a dire che siete dei bugiardi.

da Aiutore 05/08/2019 16.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, come sempre pagine e pagine, ma niente di nuovo.- con la solita fantasia che vi distingue in tutti i campi, ora vede anche la mia firma in altri post, non accettando che ci siano altri claudio, mario ecc… che leggono e scrivono su BH.- d’altra parte usate lo stesso metro che vi crea ancora difficoltà, con l’indottrinamento, con il capire chi gestisce, su chi deve proporre per cambiare il mondo come vorreste voi.- le istituzioni non vi ascoltano, pur facendo presente a loro e ai cittadini le varie problematiche, compreso il fatto che, come diceva, è da stolti continuare ancora la solita cura, siete sempre più tagliati fuori da tutti i giochi, mi dice che voi non dovete proporre niente, forse intendeva che non avete niente da proporre, è più corretto.- vede finchè voi continuate a fantasticare e a giustiticarvi in tutte queste situazioni, ancora una volta, la nostra cura è stata scelta a bergamo dove dal primo agosto la stanno attuando e a trento la stanno modificando per intensificarla, pensi, la cura di chi lei crede sia un peracotto è ritentua ancora più valida delle vostre ciance.- ma quel medico con cui collaborate proprio non vi ascolta? Il vostro indottrinamento ormai ha il sopravvento su tutto, la capacità di vedere e valutare non fa parte del vostro mondo.- vivete pure di favole e ideologia, più ne seminate e più frutti noi raccogliamo.-

da mario 04/08/2019 22.18

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, noi non dobbiamo far presente niente a nessuno , né proporre niente: se non se ne fosse ancora accorto quelli che gestiscono l’80-90% del territorio nazionale, siete voi, non noi; quindi siete voi che dovete giustificare i vostri fallimenti e spiegare come mai dopo decenni e decenni di applicazione reiterata delle vostre fucilate su praticamente tutto il territorio nazionale, per tutto l’anno, spesso anche di notte, non solo non avete risolto niente di quel che dovevate gestire, ma addirittura avete peggiorato la situazione, pur a fronte di continue concessioni ed aumenti in termini di tempi, spazi, e quantità di fucilate (la cura). Le vostre fucilate non hanno mai, risolto niente dal punto di vista faunistico; semmai hanno creato ulteriori problemi e squilibri. Il che è normale se si spaccia per gestione ambientale quello che è nient’altro che un distorto divertimento. Se crede seriamente che a parte quelle stesse istituzioni che hanno tutto l’interesse a non cambiare questo stato di cose e quelle associazioni che ancora pensano che le fucilate gli risolveranno i problemi (salvo poi ritrovarsi infognate in quei problemi ancor più di prima… e ben gli sta!), allora abbiamo parecchi motivi per sedersi sulla riva del fiume e aspettare che passi il cadavere. – Quello che fantastica coi i nomi caro Mario, è chi va in giro a rispondere con nick diversi, salvo poi confondersi e rispondere all’interlocutore giusto con il nick sbagliato, ritrovandosi all’angolo ad inventare patetiche storielle pur di non ammettere l’errore e la poca correttezza… e finendo così per cucirsi addosso un perfetto abito da peracottaro.

da Aiutore 01/08/2019 22.42

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quelli bloccati alla gestione del territorio non siamo noi, siete voi, Mario. E i risultati di questa vostra ‘gestione’ a base di fucilate sono nient’altro che una situazione ancor peggiore. Mi chiede spocchioso perché nonostante i disastri e gli squilibri di cui siete fautori e concausa , chi vi affida i compiti non se ne accorge e continua ad affidarsi a voi: semplice… perché non gliene importa niente di risolvere le cose e portare ad un equilibrio di lungo periodo, e perché dando a voi l’incarico sa che ne avrà un ritorno in termini di voti, visto che voi non fate mistero di dare il vostro voto a chi vi fa sparare di più. Lo richieda pure tutte le volte che vuole, le risponderò ancora! – Avete già proposto di aumentare la cura: e ovviamente l’unica cura che avete mai proposto e che mai proporrete è quella di aumentare le fucilate, ovvero il vostro divertimento… Ma che strano che la vostra unica proposta sia sempre uguale, sia sempre aumentare le fucilate. Proprio strano! Eppure le vostre fucilate (la vostra “cura”) sono in aumento da decenni e decenni ininterrottamente… e nonostante ciò i problemi non solo non sono stati risolti , ma sono persino peggiorati (come era del tutto normale aspettarsi da chi spaccia i propri personalissimi ed egoistici interessi ludici, per gestione!). Siete imbonitori che vendono farlocche pozioni ‘miracolose’, e davanti alle rimostranze di chi ha comprato le vostre pozioni senza trovare alcun giovamento, voi rispondete ogni santa volta “ehhhh ma signore, ne deve comprare di più, molte di più” ; il problema è che mentre voi vi divertite a sparare e a prendere in giro un intero paese, la situazione del nostro patrimonio faunistico affidato alla vostra ‘gestione’ è allo sbando. Ma a voi che vi frega, anzi tanto meglio così (come dice lei, infatti): più la situazione è allo sbando (a causa vostra) più certe lungimiranti istituzioni vi permetteranno di sparare. –

da Aiutore 01/08/2019 22.41

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ecco perché non siete e non sarete mai persone credibili: perché oltre ad essere soggetti faziosi per definizione in tema di caccia, oltre ad avere un enorme conflitto di interesse nella risoluzione dei problemi faunistici (infatti non li risolvete e mai lo farete), siete anche dei bugiardi pronti a raccontare sciocchezze e negare la realtà inventandosi ridicole storielle pur di giustificare i vostri errori e far credere cose che non sono. Lei per primo, Mario. Quindi si risparmi la storiella del “le stavo rispondendo e mi è arrivata la notizia” o la giustificazione del “ci sono altri Claudio e altri Mario in giro”: lei sa benissimo che non mi sono inventando niente e che ì quel che le attribuisco (aver usato il nick claudio ben prima di rispondere a me e anche dopo avermi risposto, così come di essere intervenuto nei commenti fingendo di essere due persone diverse) è nient’altro vero. Lei dice a me che quando non si sa più dove aggrapparsi, tutto fa brodo: infatti è esattamente quel che sta facendo lei, davanti ai suoi giochetti con i nick; e i risultati sono la figura che ha fatto e quella che continua a fare mentendo. – Per l’indottrinamento: quello che fatica a capire che si è fatto pelo e contropelo da solo per l’ennesima volta, è ancora lei Mario. Se lei ha problemi se suo nipote scegliesse liberamente di diventare come noi, significa che quello pronto ad indottrinare è lei. Oltre a ciò, dire “naturalmente sarà cacciatore” significa dare per scontato e per già sicuro, qualcosa che lei non può assolutamente sapere. E chi da per certo qualcosa che non lo è, lo fa perché pianifica di imporla. Ecco chi è che indottrina, Mario. Il suo fantomatico nipote potrà essere cacciatore come non esserlo: dire che “naturalmente sarà cacciatore” è la solita forzatura da indottrinatori. –

da Aiutore 01/08/2019 22.41

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario il nipote non lo vedo dappertutto, anzi è il contrario: lo vedo affatto. Lei sa bene che quel che dico è la semplice realtà, che lei nega (inventandosi patetiche storielle) per non dover riconoscere di essere stato sgamato: lei si è firmato claudio in calce ad altri commenti, almeno un giorno prima di rispondere me, e ha continuato ad usare quel nick anche nei giorni successivi. Lei sa benissimo che questo è vero. Dunque che lei era a fine risposta, ha avuto la notizia, e ha pensato di firmarsi in quel modo, non è altro che l’ennesima frottola che vorrebbe rifilare, credendo che tutti siano fessi e stupidi. E questo vale anche per altre volte in cui si è firmato mario, per poi intervenire nella stessa discussione usando un altro nickname e fingendo che mario fosse qualcun altro. Lei lo sa e io lo so. Punto. La cosa che più mi appaga è che anche se ormai non può più ammetterlo pubblicamente , dentro di se’ lei comunque sa benissimo che io sto dicendo la verità e lei no. La cosa che invece provoca più repulsione e che dovrebbe far riflettere, è la constatazione che persino per una cosa di così poco conto lei è comunque pronto a mentire testardamente e ad inventar farlocche storie a supporto delle su menzogne pur di non ammettere che sì è sbagliato mentre faceva uk furbo usando nickname diversi. Ma se quelli come lei sono pronti a mentire sfacciatamente anche per una cosa così banale pur di negare davanti a tutti la semplice verità, allora chissà quante baggianate ci raccontate e quante persone siete pronti a infinocchiare quando in ballo c’è qualcosa che vi sta enormemente a cuore, come le vostre fucilate o quando i fatti non sono così facilmente appurabili (come invece in questo caso).

da Aiutore 01/08/2019 22.40

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, ancora pagine e pagine, addirittura una, solo per il nipote che ora vede dappertutto.- ma pensa che non ci siano altri claudio in giro per il mondo, o altri mario che possono leggere o scrivere su BH.- mi viene a dire che dovevo spiegare contestualmente, in quel momento, il perché della firma, ero semplicemente così contento che certo non mi sono posto altri problemi, per fortuna non ragiono e non penso come voi.- ero a fine risposta, ho avuto la notizia e ho pensato di firmare così.- punto, a lei non và bene, che le devo dire, col tempo, se ne farà una ragione.- x i festeggiamenti, aspetto che nasca, oppure ha qualche idea migliore? Aiutore quando non si sa dove aggrapparsi tutto fa brodo, infatti i risultati si vedono.- per l’indottrinamento vedo che c’è ancora difficoltà a capire, o cerca di aggirare qualche ostacolo; il naturalmente sarà cacciatore, è solo perché non diventi come voi, lei stesso mi ha confermato che conosce cacciatori con figli ambientalisti e non viceversa.- non credo sia difficile capire dove abita l’indottrinamento.- è ancora bloccato sulla gestione del territorio- che sempre con fantasia è dato a noi per 80 – 90 % ma chissà perché non si risolve e chi ci affida i compiti, non vede il disastro che abbiamo fatto, mentre noi dovremmo proporre chissà cosa.- abbiamo già proposto, aumentare la cura, questa è insufficiente, ma non decidiamo noi.- se poi la cura come dice non risolve, lo deve dire al medico che l’ha decisa e dosata, non a chi la attua.- aiutore, tutto questo, con le altre lamentele che continua a ripetere, fatele presente a chi ci affida i compiti, in questi mesi non l’ha ancora capito.- se invece l’ha già fatto, significa che sono stanchi anche loro di sentire le solite ciance.- le raccomandazioni non funzionano più.- se non portate fatti, rimanete sulla nuvoletta a fantasticare con le costruzioni, con i nomi, col cadavere che deve passare ecc….- meglio così.-

da mario 01/08/2019 13.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Il cambiamento lei lo vede sempre più lontano, ma si sa che invecchiando la vista cala (e la mira anche): eppure le basterebbe guardarsi intorno per accorgersi quanto i temi ambientali e quelli animalisti coinvolgano attivamente sempre più persone, a livelli che anche solo 10 o 15 anni non si sarebbe mai pensato. O quando la caccia sia sempre più mal vista dalla gente, specie i giovani, nonostante tutto il ridicolo lavoro di immagine e che cercate di fare, ma che resta solo immagine… perché come sempre ve la cantate e suonate da soli, e soprattutto perché è smentito immediatamente da quello che poi molti cacciatori vengono beccati a fare, in Italia e persino all’estero. – La palla ce l’avete voi cacciatori, Mario: la gestione affidata alle vostre fucilate produce dovunque continui peggioramenti e squilibri; che le istituzioni continuino testardamente a chiamarvi, magari è un vanto secondo la vostra interpretazione egoistica e faziosa, ma oltre ad essere una vergogna per loro, non cambia la realtà del fallimento delle vostre fucilate.

da Aiutore 31/07/2019 23.03

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Voi aspettate le chiamate, che arrivano da istituzioni il cui interesse non è quello di risolvere in maniera perdurante i problemi faunistici, ma quello di nascondere la polvere sotto il tappeto nel breve periodo , ricavandone al contempo anche un ritorno elettorale proprio da voi: per questo chiamano voi, che infatti non avete alcun interesse a risolvere i problemi in maniera duratura (facendolo vi tagliereste le gambe da soli, perché non ci sarebbe più alcuna scusa per cercarvi) e anzi avete l’interesse esattamente opposto: quello di rendere i problemi faunistici perduranti e sempre più incalzanti, così le istituzioni di prima vi permettono di sparare ancora di più. Ovvio che niente di quello che viene gestito da voi arriverà mai ad essere risolto: sarebbe come affidarsi alle multinazionali del tabacco per far smettere la gente di fumare. – Le istituzioni affidano a voi la cura, e di fatto con la cura affidata alle vostre fucilate il malato peggiora continuamente… più che altro sembrate la malattia… ma del resto a voi curare non interessa affatto e alle istituzioni attuali ancora meno; a voi interessa divertirvi a sparare e far fuori più animali possibile -

da Aiutore 31/07/2019 22.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se la nostra capacità di vedere e analizzare i fatti in tema di caccia e di cacciatori, per lei è limitata al nostro uso e consumo, cosa dovremmo pensare della sua invece, visto che lei è cacciatore e come tale in tema di caccia è per definizione il soggetto più di parte, fazioso, e non obiettivo? Se sulla caccia sono poco obiettivi gli altri, figurarsi lei che è cacciatore!!! Ma lei (come tanti altri suoi colleghi, del resto) ormai avete perso così tanto la bussola, persi come siete nel vostro mondo dei sogni fatto di animali da fucilate , che ormai non vi rendete più nemmeno conto di quanto sia ridicolo, per non dire assurdo o al limite del patologico, un cacciatore che in tema di caccia accusa altri di non essere obiettivi. Ma pensa tu fino a che punto vi spingete nei vostri ribaltamenti della realtà! Tanto sono assurde certe sue argomentazioni che sembra quasi che stia cercando di far satira sulla figura dei cacciatori, facendone volutamente una grottesca parodia; sembrerebbe (condizionale!) … se non ci fosse la certezza che lei nel sostenere l’insostenibile, lei è invece assolutamente serio! - Lei parla dei grossi risultati che abbiamo raggiunto noi?? Ma Mario, forse non si è ancora accorto che a gestire l’80-90% del territorio italiano ci siete VOI, mica noi! E che risultati avete raggiunto VOI ? Quasi sempre quelli di peggiorare ogni aspetto e situazione che avreste dovuto gestire. – Chi deve decidere gli interventi li affida a voi: e infatti la disastrata situazione faunistica italiana né è il risultato. –

da Aiutore 31/07/2019 22.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda l’indottrinamento, lei sta forse dicendo che la constatazione che i figli degli animalisti quasi mai diventino cacciatori, mentre i figli dei cacciatori molto più spesso non diventano cacciatori, sta a significare che i primi indottrinano e i secondi no? Può darsi… come può darsi che voglia semplicemente dire che nonostante il vostro indottrinamento la caccia ormai faccia presa con difficoltà persino sui vostri stessi figli. Ma che i cacciatori l’indottrinamento lo pratichino con estrema solerzia su figli/nipoti, lo ha dimostrato proprio lei, quando ha sottolineato che ‘(mio nipote) naturalmente sarà cacciatore’… come se ‘sto claudio fosse uno che non avrà alcuna scelta, il cui destino è già segnato. E questo E’ indottrinamento, Mario… al limite del fanatismo religioso. Come se lei non concepisse altra possibilità. Non ha detto “spero che voglia diventare cacciatore”, ha detto perentorio “naturalmente sarà cacciatore”! Ecco chi è che indottrina. (Ovviamente si fa sempre finta di credere che ‘sto Claudio non sia una sua invenzione, tirata fuori per tentare goffamente di giustificare la confusione che lei ha fatto con i nick!) –

da Aiutore 31/07/2019 22.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

– Noi siamo abituati a far così? Può darsi… però in questa occasione l’ha fatto lei, non io… si è confuso lei , non io! E badi bene: il grave non è che si sia confuso (se nota, la prima volta nemmeno ho calcato la mano), ma che cerchi di vender sciocchezze per coprire quello che non è altro che un evidente, grossolano errore. Lei usa nick diversi, niente lo vieta (anche se poi è abbastanza meschino riferirsi all’altro sé facendo finta che sia qualcun altro) si figuri… ma che lei sia pronto a negare la semplice, palese verità (ovvero che lei si è semplicemente ingarbugliato nei giochini che fa con i nick su BH) fa capire quanto siete pronti a mentire persino quando in gioco non c’è niente! Figurarsi quindi cosa siete pronti a fare e a raccontare se anziché niente , in gioco qualcosa che per voi è tutto, come le vostre fucilate! Ecco perché siete e sarete sempre soggetti non credibili in quel che dite e che raccontate a proposito dell’attività venatoria e della vostra (fallimentare) gestione. –

da Aiutore 31/07/2019 22.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario non sono certo io che costruisco castelli, ma lei che vuol vendere fischi per fiaschi pesando che abbiano tutti l’anello al naso. E’ un po’ che si firma claudio in altri post (cos’è, le nasce un nipote ogni giorno??)… poi è venuto qui per rispondere a me, ma si è scordato di cambiare nick. Perché inventarsi sciocchezze su nipoti da celebrare? Facile: perché siete abituati a raccontar baggianate, purtroppo, credendo che siano tutti scemi tranne voi… ecco perché! Senza contare, se non fosse sufficiente, che in precedenza aveva già cambiato nick all’interno dei commenti di uno stesso articolo, arrivando persino al punto di riferirsi all’altro “se’” come se fosse qualcun altro. E questo lei lo sa benissimo – Certo, in calce a questo articolo ormai siamo solo noi a commentare, e quindi ha proprio ragione: metter su certe pantomime è alquanto ridicolo… e questa è appunto la riprova che lei si è semplicemente confuso nel firmarsi! Anche perché se l’avesse fatto davvero per il nipote, se davvero fosse stato in buona fede come vuol far credere, il cambio di nick l’avrebbe spiegato contestualmente , non dopo che era stato colto in fallo. Ha fatto confusione con i diversi nickname che usa per postare su BH, tutto qui… ma pur di non ammetterlo è partito con l’arrampicata sugli specchi dell’arrivo del nipote. Come vede quello confuso è lei, Mario… io al contrario l’ho inquadrata fin troppo bene. E mi dica, Mario, che fa: festeggia claudio a singhiozzo??? Un po’ si firma claudio per festeggiare il nipote; poi viene qui e (dopo essere stato sgamato) non lo festeggia più e si firma Mario; poi commenta un altro articolo e lo rifesteggia di nuovo… e così via :-)

da Aiutore 31/07/2019 22.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, vedo che sulla banale nascita di un bambino, riesce a costruirci un castello, non sa se nasce, bisogna vedere se sarà cacciatore o meno, sarà uno sciupafemmine, per non parlare dei nik cambiati dappertutto.- Aiutore su questo blog, da mesi siamo solo noi due che scriviamo, quindi è ridicolo cambiare nome, forse essendo voi abituati a fare così, pensate che anche gli altri facciano la stessa cosa.- già lei dice che la confusione mentale può portare a questo, da quello che vedo la confusione stà da un'altra parte, lei stesso insiste che gli indottrinati siamo noi, poi però qualche riga sotto mi viene a dire che conosce cacciatori con figli ambientalisti, ma non ambientalisti con figli cacciatori.- aiutore chi sono gli indottrinati?- l’abitudine e la capacità di vedere ed analizzare i fatti, per voi, è sempre limitata al vostro uso e consumo.- i grandi risultati raggiunti in questi anni, aggrappandovi sempre alle banalità che poi non reggono, lo dimostrano.- non vedete né i fatti né la realtà, (per fortuna), chi deve decidere gli interventi arriva sempre a ben altre conclusioni rispetto alle vostre.- continuate pure a portare all’attenzione della gente le vostre grandi considerazioni, a noi non serve, basta aspettare le chiamate, che sono sempre più numerose e che confermano quello che non sapete vedere.- meglio così.- in riferimento al tempo non serve rileggere, mesi fa ho confermato che il cambiamento sarebbe arrivato entro pochi anni, ora lo vedo sempre più lontano e voi ancora di più.- ecco perché dico, che per ora, cosa che a lei è sfuggita, il tempo non manca.- aiutore, alla fine della fiera, le istituzioni, da voi ascoltano le ciance che raccontate alla gente, a noi affidano la cura.- le ciance aiutore per loro non hanno significato, e per il momento l’inversione dei fatti, per voi è sempre più lontana, intanto divertitevi pure con le costruzioni.-

da mario 30/07/2019 21.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quello indottrinato qui è lei per definizione, visto che in tema di caccia un cacciatore è il soggetto più indottrinato, fazioso e parziale per definizione stessa del termine. – Noi continueremo a fare quello sempre facciamo: constatare e portare all’attenzione di quanta più gente possibile i danni a quegli equilibri che i cacciatori si divertono ad alterare e sconvolgere a fucilate; nonché le ignominie di cui non di rado molti cacciatori si macchiano. Sicuramente anche voi farete sempre lo stesso: divertirvi ad uccidere animali spacciandocela per gestione, e non risolvere i problemi faunistici della quasi totalità del territorio nazionale che, ricordiamolo, è dato in gestione a voi, non ad altri. La differenza tra noi e voi è che noi siamo sempre di più, mediamente piuttosto giovani… voi siete sempre di meno, sempre più vecchi, e non certo ben visti. Via via resterete sempre meno; il giro di soldi dietro la caccia calerà, i vostri voti faranno sempre meno gola, gli interessi lobbistici che rappresentate non riusciranno più a far pressione… e a quel punto vi accorgerete come le istituzioni si dimenticano in fretta di chi gli serve solo per i propri scopi, e vedremo quanto vi sarà stato utile affidarvi a chi vi chiamava non per il bene del nostro patrimonio ambientale, ma solo per il proprio. I nipoti come il suo, ammesso che diventino davvero cacciatori (perché sul quel suo ‘naturalmente’ c’è in realtà un’ipoteca grossa quando un palazzo) stando in mezzo ai vecchi, cresceranno già vecchi… il che per chi spera di avere un futuro è un bel problema. Il tempo non manca, dice lei: invece a voi è proprio quello che vi manca e se non ve ne siete accorti, be’ tanto meglio per chi la natura la rispetta sul serio, invece che tirarle fucilate.

da Aiutore 30/07/2019 8.26

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, nessun problema da parte mia, si può firmare anche piripicchio se le garba… ma ci risparmi le solite strambe invenzioni sul perché l’ha fatto, perché tanto di firmarsi in modi diversi all’interno dello stesso articolo, lo ha già fatto in passato e lo sa bene. Quindi facciamo pure finta di bersi la storiella del nipote, invece che quella di lei che si è semplicemente confuso con i suoi cambi di nickname (ripeto: l’ha già fatto di usare altri nick e fingersi persone diverse all’interno dello stesso articolo) … tanto voi cacciatori pensate sempre che abbiamo tutti l’anello al naso – Naturalmente suo nipote (sempre che esista) sarà un cacciatore…naturalmente! Be’ se la rende felice glielo auguro, ma non posso fare a meno di notare che ancora nemmeno è nato eppure lei è perentorio: “naturalmente sarà cacciatore”, naturalmente… e meno male che poi quelli indottrinati secondo lei sarebbero gli ambientalisti, lei invece no, quando mai: sa già quello che sarà suo nipote che ancora neanche è nato!!!! Auguri per il nascituro ma stia attento a non restar deluso, come quei padri che appena nasce il figlio maschio già decantano che gran sciupafemmine sarà, ma poi a volte invece va in modo un tantino diverso… Ne conosco di cacciatori i cui figli (per fortuna) non sono interessati ad uccidere animali per svago. E ne conosco persino i cui figli sono dichiaratamente animalisti. D’altra parte non ho mai conosciuto dei genitori animalisti con un figlio cacciatore. – Pensi pure di dare a suo nipote tutte le opportunità che vuole, ma non posso fare a meno di notare una cosa: persino lei si rende conto (si rilegga) che il futuro non dipenderà da voi, ma da ‘noi’. Voi il futuro non ce l’avete. Né Claudio né tutti i vostri figli e nipoti potranno cambiare questo dato di fatto, perché ormai è tardi. Vedremo se la caccia sarà ancora permessa tra una ventina d’anni, quando Claudio avrà l’età per la licenza. –

da Aiutore 30/07/2019 8.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, non si preoccupi, nessuna confusione, tornerò a mario.- nell’occasione ho firmato claudio per il semplice fatto che mentre le scrivevo ho saputo che tra qualche mese arriverà un altro nipote, si chiamerà claudio e naturalmente sarà un cacciatore, vista la contentezza, ho pensato di firmarmi così.- ora stavo proprio pensando che per dare la possibilità anche a lui, in futuro, di operare per quelle istituzioni che voi non riuscite mai ad aiutare e che continuamente chiamano noi, devo assicurarmi che non cambierete binario continuando a pensare quello che ha di nuovo descritto nelle sue ultime pagine.- leggo come sempre le solite lamentele indottrinate che portano sempre e comunque alle solite scelte da parte delle istituzioni e questa è la cosa più importante.- le spiegazioni che ho dato finora non riuscite a digerirle, ma non importa, meglio così.- speriamo dunque nella vostra continua e preziosa collaborazione.- si tratta di fare né più né meno di quello che avete fatto finora, ciance e lamentele ma niente proposte e le istituzioni sapranno come sempre chi chiamare, devono solo dosare meglio la cura, ma questo è compito loro e il tempo, per ora, non manca.-

da mario 28/07/2019 21.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Noi dovremmo trovare alternative??? Guardi, forse non ve ne siete accorti, ma la palla ce l’avete voi cacciatori, non gli ambientalisti. Voi non siete in grado di sistemare quel che avete in gestione (con la corresponsabilità delle istituzioni che per un ritorno elettorale affidano proprio a voi quella gestione) e noi dovremmo trovarvi la soluzione?? Anche ad esser ciechi, almeno un’alternativa ce l’avete davanti agli occhi: smettere con le fucilate visto che in decenni e decenni non hanno prodotto risultati e anzi hanno peggiorato la situazione. – Lei fa lo struzzo, cerca di sviare l’attenzione su altro e di svicolare; ma la realtà è che la palla ce l’avete voi, dunque quelli sottoposti a giudizio siete voi, non altri: invece di preoccuparsi di quello che dovrebbero fare gli ambientalisti, dovrebbe preoccuparsi di portare risultati o quanto meno (visto che i risultati, dopo decenni e decenni non li avete portati, quindi è illusorio pensare che li porterete mai) di capire come mai non lo avete mai portati. E si risparmi la solita cantilenosa fuffa sul “occorre aumentare le fucilate”: sono anni che questo avviene eppure la situazione va addirittura peggiorando. Qualsiasi sia la cifra di animali che vi lasciassero uccidere, davanti ai vostri insuccessi gestionali direte sempre che “non ce ne fanno uccidere abbastanza”… sono anni che lo dite, sono anni che aumenta il numero degli animali che uccidete, e sono ugualmente anni che continuate a bofonchiare che “non ce ne fanno uccidere abbastanza”… e’ ovvio che per voi non saranno mai abbastanza. Voi non avete interesse ad una corretta gestione faunistica… voi avete interesse solo a sparare e in questi decenni avete egregiamente dimostrato che le due cose non son conciliabili. – Il fiume andrà in secca, dice lei: anche fosse, questo non significa che non ci sarà il cadavere; e considerato che la ‘gestione’ è in mano a voi, visti i vostri fallimentari risultati, persino lei sa bene di chi sarà.

da Aiutore 28/07/2019 17.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La vostra soluzione va bene da anni, dice? Non si direbbe visto che dovunque ci siate voi, siete voi stessi i primi a sostenere che ci sono emergenze faunistiche. Se la vostra soluzione va bene, come mai dovete aumentare la cura? Sono decenni che la cura viene aumentata stagione dopo stagione, territorio dopo territorio… e la situazione, non solo non è migliorata, ma è palesemente peggiorata. La vostra non è la cura, la vostra è la malattia. Del resto questo non può che essere il risultato quando si affida le cura di un paziente a soggetti che hanno tutto l’interesse a far restare il paziente malato e che solo da un paziente malato traggono il proprio beneficio. Tutto quadra perfettamente con la situazione che ci state facendo vivere – Bisogna solo aumentare la cura: la vostra cura è in aumento da sempre e i danni che produce sono sempre maggiori. E’ nient’altro che la vostra solita fuffa, la solita filastrocca, Mario/Claudio. Questo è un atteggiamento da imbonitori, che davanti alle rimostranze di chi non ha trovato alcun giovamento dall’acquisto delle loro pozioni miracolose, cercano di rifilargliene ancora di più. L’aumento delle fucilate è da sempre la vostra unica risposta, per il semplice fatto che a voi non interessa curare, ma sparare. Questo è quello che accade quando si spaccia il proprio distorto divertimento, per ‘gestione’ (o cura). Le vostre fucilate non hanno niente di gestionale, e la disastrata situazione faunistica italiana affidata alle vostre fucilate ne è la riprova. Le vostre fucilate sono solo un passatempo, un divertimento per voi, un danno per l’ambiente, e una vergogna per chi le subisce; quando si spaccia quello che è nient’altro che un hobby per ‘gestione’ di un patrimonio nazionale, si producono solo i danni che voi state perpetrando da anni. –

da Aiutore 28/07/2019 16.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario/Claudio (ma non dovrei esser io quello confuso, eh!?!? Lei ha perso così tanto la bussola che non sa più nemmeno come si chiama), la realtà è che dove imperversano le vostre fucilate la situazione faunistica è allo sbando: negarlo significa essere ciechi o faziosi (salvo che potreste essere entrambe le cose). – Gli ambientalisti non raccolgono risultati per il semplice fatto che non hanno in gestione praticamente niente… Quelli che dovrebbero portare a casa il risultato siete voi cacciatori visto che vi è dato in gestione l’80-90% del territorio nazionale; quindi se ci sono degli incapaci che cercano di nascondere la polvere sotto il tappeto, quelli sono proprio i cacciatori (non certo chi non ha in gestione niente) e quelle istituzioni che si affidano alle loro fucilate. E il bello è che dall’alto, anzi dal basso, dei vostri fallimenti gestionali e dei vostri insuccessi, avete pure la faccia di bronzo di fare le pulci agli altri o di scaricare la colpa sulle istituzioni che (testardamente) si affidano a voi da decenni e decenni. – Fate pure gli gnorri , come se “le soluzioni le devono trovare gli altri mica noi”… come se non foste voi quelli a cui è permesso di sparare sull’80-90% del territorio nazionale, tutto l’anno, da decenni e decenni. Una frase come la sua (“mi dice pure che noi dobbiamo trovare la soluzione?”) è la più grande ammissione, la più plateale certificazione della vostra incapacità e del fallimento della gestione venatoria. –

da Aiutore 28/07/2019 16.55

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, nelle sue pagine leggo ancora la solita confusione che porta alle solite conclusioni, quando non si accetta la realtà, ci si aggrappa a tutto nascondendo la propria incapacità sotto il tappeto, dando poi risposte fumose, che come si vede dai fatti, vi portano ai soliti risultati che raccogliete.- pensi, mi dice pure che noi dobbiamo trovare la soluzione? Aiutore, la nostra và bene da anni, bisogna solo aumentare la cura, ma questo lo devono decidere altri.- chi deve sbrigarsi a trovare alternative, siete voi, quando per cause anagrafiche, noi non potremo più fare quello che ci verrà chiesto, se continuate di questo passo, questo sarà attuato da altri e voi come sempre sarete a guardate come si fa, il fiume andrà in secca di idee, finora scorre solo perché ci sono le nostre che, voglia o no, sono sempre più richieste.- ahhh… è vero voi ci penserete quando avrete l’incarico.- bene, condivido, è un’ ottima scelta, speriamo non cambiate idea.-

da claudio 27/07/2019 20.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La soluzione ai problemi non l’avete affatto trovata, Mario, nonostante i proclami con cui chiosa… e non la troverete, perché se ne foste in grado, l’avreste già fatto da tempo visto che la gestione faunistica è in mano a voi da decenni e decenni. Quindi altro che “abbiamo finalmente trovato la soluzione ai problemi”, come chiosa lei! - Siete voi che gestite, non gli ambientalisti… voi e le istituzioni corresponsabili dei problemi che la caccia non risolve e di quelli che crea. Quindi non è che dobbiamo trovare una soluzione , bensì DOVETE trovare una soluzione, visto che avete VOI in mano l’80-)0% 9el territorio nazionale, non gli ambientalisti. Agli ambientalisti non resta che sedersi e constatare che non state risolvendo proprio niente e anzi proprio laddove le vostre fucilate sono più insistenti, i problemi sono tanto maggiori. Sbrigatevi perché il tempo passa, il fiume scorre, state mandando in malora il nostro patrimonio e anagraficamente non vi è rimasto tanto tempo. Quello che lei ha definito cemento che mette in sicurezza il vostro castello (perché in fondo questo siete: soggetti arroccati nel loro castello, che pensano ai propri interessi ludici) vi trascinerà sul fondo… e per chiunque abbia a cuore il nostro patrimonio faunistico questa non può che essere una cosa positiva.

da Aiutore 27/07/2019 14.46

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E’ il divario tra i risultati delle vostre fucilate e la realtà che aumenta sempre di più, visto che la gestione faunistica è affidata a voi e anziché attuarla stata producendo solo danni e squilibri. Quanto meno le nostre idee e proposte non producono danni… al contrario della vostra gestione a base di fucilate. Ovvio che per lei tutto questo sia non ammissibile (nel senso che non lo ammetterà mai), poiché essendo lei parte diretta (e interessata!) nella questione, ammetterlo significherebbe agire da autolesionista. Del resto sono proprio i cacciatori i primi che hanno il maggior (conflitto di) interesse verso la non risoluzione dei problemi, e anzi traggono vantaggio proprio dal peggioramento della situazione in ambito faunistico: più la situazione peggiora più i cacciatori possono proporsi e vendersi come salvatori della patria, salvo poi dimostrare platealmente una volta di più che le vostre fucilate non risolvono , ma anzi peggiorano. Qualunque sia il numero di animali che vi permettono di uccidere, davanti ai vostri fallimenti gestionali direte sempre che è troppo poco; difatti è esattamente quel che dite sempre – Non sono gli ambientalisti che devono proporre e fare siete voi Mario, visto che le istituzioni affidano a voi la gestione faunistica non agli ambientalisti… e la realtà dei fatti dimostra che non state facendo, anzi state facendo ma non state risolvendo, proprio perché risolvere per voi significherebbe poi dover smettere di fare (ovvero la fine delle vostre fucilate e del vostro divertimento). –

da Aiutore 27/07/2019 14.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, noi vivremo di sogni, voi di bugie, fuffa, polvere da nascondere sotto il tappeto… il tutto pur di giustificare il vostro discutibile hobby, che voi e le istituzioni cercate di spacciare per ‘gestione’. Le fucilate non hanno mai risolto niente, hanno solo peggiorato. Le istituzioni prendono posizione a seconda di dove tirano i voti, le soluzioni non c’entrano niente, perché se davvero (come cerca testardamente di sostenere lei) le scelte delle istituzioni fossero basate sulle soluzioni e quindi sui risultati, la caccia sarebbe stata scartata ormai decenni fa: sono decenni e decenni che con la scusa della gestione venatoria l’80-90% del territorio è affidato a voi e alle vostre fucilate, e non avete risolto niente, anzi avete peggiorato gli equilibri. Quindi le istituzioni prendono quasi sempre decisioni a seconda di dove tirano voti, nulla di più. Prova ne sia che proprio quelle stesse istituzioni vi permettono di cacciare specie che non producono alcun danno, e servono solo soddisfare i vostri pruriti venatori. Non solo: spesso addirittura questo si traduce nel vergognoso paradosso che proprio quelle istituzioni, che si appellano ai danni pur di far contenti voi cacciatori, permettono poi proprio a voi cacciatori di allevare e immettere specie a scopo venatorio che producono ingentissimi danni alle colture. Se ci fosse ancora bisogno di sottolineare che le istituzioni non cercano chi risolve i problemi, ma chi gli assicura voti, adesso forse sarà più chiaro. – Le proposte non spetta a noi farle finché la gestione è affidata a voi. Siete voi che dovreste farle, ma la vostra unica proposta sono le fucilate (come lei stesso ha ampliamente dimostrato e confermato) e quando sbattete la faccia proprio sull’inefficacia (anzi sulla dannosità) di quelle fucilate, tutto quel riuscite dire a vostra discolpa è che non vi fanno fucilare abbastanza (nonostante gli aumenti continui che vi vengono concessi da anni, anzi decenni -

da Aiutore 27/07/2019 14.44

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, come volevasi dimostrare si torna alle solite pagine di fuffa, vivere di sogni tra la nuvoletta e la riva del fiume, è del tutto legittimo, peccato che fatti e circostanze, portano le istituzioni ad una diversa presa di posizione rispetto alla vostra e al vostro continuo denigrare senza proposte.- il divario tra le vostre idee e la realtà aumenta sempre più, ma giustamente come dice lei il cieco non lo può vedere, stessa cosa per l’isolamento che vi create.- le continue decisioni prese dalle istituzioni, lo confermano.- per le vostre certezze, tranquilli, nessuno ve la toglierà.- continuate pure così, contenti voi contenti tutti, noi compresi, il vostro non fare e denigrare, sono quel cemento che mette sempre più in sicurezza quel castello che secondo voi a breve crollerà.- bravi continuate così, per noi siete sulla strada giusta, per voi pure, quindi abbiamo finalmente trovato la soluzione ai problemi.-

da mario 25/07/2019 11.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le vostre fucilate non funzionano, e tutto quel che sapete dire è “non sono abbastanza, aumentiamole, aumentiamole”; e così è: le aumentano, e ancora non funzionano… e tutto quel che sapete dire è “non sono abbastanza, aumentiamole, aumentiamole, aumentiamole ancora”; e così via. Ma credete davvero che abbiamo tutto l’anello al naso? Gli unici che fanno finta di crederci sono le istituzioni, per ricavarne un ritorno in termini di voti da voi. Le vostre fucilate non risolveranno mai niente come non lo hanno mai risolto in decenni e decenni ininterrotti di gestione affidata voi e alle vostre fucilate; aumentarle ha solo peggiorato le cose; qualunque sia il numero di animali che vi permettano di uccidere, voi cacciatori continuerete a dire che non è abbastanza e pretenderete di sparare ancora di più. E non ci vuole la sfera di cristallo per dirlo… perché è semplicemente quello che avete fatto in tutti questi decenni e decenni di fucilate. – Il territorio è faunisticamente in gestione a voi per l’80-90% da decenni e decenni, ma la situazione faunistica italiana è in costante peggioramento da decenni e decenni. Questa è la realtà dei fatti e a me sembra che tutto ciò, più che dalle nostre idee, si allontani dalle vostre idee, dalle vostre giustificazioni, e dalle vostre plumbee proposte. Se non ve ne accorgete è perché siete accecati dalla vostra insaziabile smania di fucilate; e comunque anche se ve ne accorgeste non lo ammettereste perché farlo significherebbe scavarvi la fossa da soli, venatoriamente parlando. Avete un conflitto di interesse grosso come la fetta di territorio che gestite e che si palesa ogni qualvolta che, davanti ai vostri insuccessi e fallimenti gestionali, chiedete di sparare ancora di più. Questa è la realtà.

da Aiutore 25/07/2019 7.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ironia verso il mondo ambientalista. L’ironia la state facendo voi, perché è il vostro modo di mascherare la paura per la consapevolezza della vostra situazione. Se poi lei è davvero serio quando parla di ironia verso il mondo ambientalista, allora state messi ancora peggio di quel che voi stessi credete. Solo un cieco non si sarebbe accorto che i temi e le richieste del mondo ambientalista tuonano sempre più forti nei palazzi delle istituzioni (anche se quest’ultime cercano di continuare per la loro ottusa strada, ignorando quanto gli sta intorno, proprio come fanno quando affidano la gestione faunistica alle vostre fucilate); quei temi e quelle richieste sono sempre meno ignorabili, perché fatti propri da sempre più persone. Altro che ironia verso il mondo ambientalista. Se voi di tutto questo non vi siete ancora accorti, si spiega come mai ormai vi è rimasto solo il supporto delle istituzioni e di quelle organizzazioni che ancora credono che le vostre fucilate possano risolvere i danni che proprio avete contribuito a creare. – Come volevasi dimostrare: davanti ai vostri insuccessi gestionali, davanti al peggioramento della situazione faunistica che si verifica in ogni dove ci siate voi a gestire, la vostra scusa è in sostanza “ che vi fanno sparare poco”. Nulla di nuovo, nulla che non fosse stato già ampiamente previsto (tant’è che gliel’ho scritto che l’unica risposta che avrebbe tentato di rifilare sarebbe stata quella… perché non avete nessuna proposta). E meno male che poi quelli indottrinati sarebbero gli ambientalisti , eh Mario? Qualunque sia il numero degli animali che vi permettano di uccidere, non sarà mai abbastanza per voi, Mario… e ne uccidete già milioni e milioni. Siete un cane che si morde la coda, in un circolo vizioso che produce solo squilibri e di cui voi siete gli unici beneficiari.

da Aiutore 25/07/2019 7.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Io convincere lei che le fucilate non funzionano?!? Ha ha ha buona questa! Primo: io non devo convincere nessuno, perché che le fucilate non funzionino e non abbiano mai funzionato è un fatto acclarato (:se funzionassero, avreste smesso di sparare), non occorre fare opera di convincimento ma basta attenersi alla realtà; secondo: convincere un cacciatore che le sue fucilate sono inutili??? Mario, si farebbe prima a convincere il Papa che Dio non esiste! Non so davvero come le sia saltata in testa l’impressione che io voglia convincere LEI! Come se da parte mia non avessi ancora sottolineato abbastanza che quando si parla di caccia i cacciatori sono i soggetti più parziali, indottrinati e faziosi per definizione! Siete talmente arroccati nelle vostre posizioni (e non potrebbe essere altrimenti, siete cacciatori), che pensate persino che qualcuno vi voglia convincere di qualcosa in tema di caccia! Mah! – Le istituzioni ascoltano la cia? Ottimo, allora vedremo i risultati delle proposte della cia, se le istituzioni le ascolteranno. Così, visto che la cia ha proposto soluzioni, in futuro non dovrà proporne ulteriori… a meno che le proposte di adesso non si rivelino un clamoroso insuccesso. Agli ambientalisti, ribadisco, basta semplicemente attendere il cadavere che passa lungo il fiume: le vostre fucilate non hanno mai risolto niente, se la cia pensa che per magia le cose cambieranno, vorrà dire che tutto il danno che ne ricaverà se lo sarà andata a cercare. Il problema non è certo degli ambientalisti. – Lei sembra preoccupatissimo che gli ambientalisti rimangano al palo; è più preoccupato lei per questa cosa, di qualunque altro ambientalista che abbia mai conosciuto … sembra quasi che cerchi di convincere sé stesso, forse perché non ci crede nemmeno lei. O magari cerca solo di svicolare, pensando di distogliere l’attenzione dalla vera questione: i vostri disastri gestionali –

da Aiutore 25/07/2019 7.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, lei non ha risposto proprio a niente: quel che ha fatto è stato cercare di scrollarsi di dosso le responsabilità per la situazione disastrata che il vostro divertimento (spacciato per gestione) crea in maniera sempre più marcata – Avete l’80-90 % del territorio in cui sparate e voi stessi siete i primi a sostenere che la vostra gestione è indispensabile: questa è la realtà anche se lei la nega e fa di tutto per addossare i vostri fallimenti gestionali ad altri soggetti. L’unica vostra filastrocca è sempre la stessa “più fucilate”… eppure le fucilate aumentano continuamente da decenni e decenni, e la situazione faunistica affidata alle vostre fucilate è invece in continuo peggioramento. Si risponda da solo quando mi chiede “cos’altro dovremmo proporre?”. La vostra cura è peggio del malanno. La vostra cura ha prodotto solo danni, per decenni e decenni consecutivi: solo un folle si affiderebbe ad una cura che dopo decenni e decenni non solo l’ha curato, lo ha indiscutibilmente peggiorato! Un folle, o chi quella inefficace cura la vende – Campa cavallo, dice lei… ma il cavallo camperà , a differenza vostra che ormai invece siete statisticamente al tramonto. I castelli di carte cadono al primo alito di vento e l’andazzo è quello che presto più del vento arriverà una tempesta: siete sempre di meno, il punto di non ritorno l’avete superato da un bel po’, la pietra ormai rotola e non tornerà in cima alla vetta; i cacciatori calano costantemente di numero, la caccia è sempre meno accettata dalla gente, di conseguenza calerà inesorabilmente il giro di interessi economici e politici che stanno dietro la caccia, che sono l’unico motivo per cui vi è ancora concesso di andare a caccia… –

da Aiutore 25/07/2019 7.49

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

mio caro aiutore, le risposte che ha chiesto, sono sempre state date, il fatto che lei non le approvi e faccia orecchie da mercante, è un'altra cosa.- insiste sulla gestione che non abbiamo, ma che siamo chiamati ad attuare, per il fatto che i cacciatori da decenni fanno fucilate, senza proporre altro, è il massimo della sua fantasia, secondo lei cosa dovrebbero proporre? la nostra cura è questa e finora è la più apprezzata e sempre più richiesta.- gli ambientalisti proporranno quando la gestione sarà affidata a loro? Campa cavallo!! Non riesce a seguire il banale esempio dei numeri, anzi le hanno fatto tanta confusione.- è strano che voglia convincere me che la gestione delle fucilate non funziona, quando viene decisa dalle istituzioni, presenti anche voi, ma li cosa raccontate?- l’imparzialità ottusa, la dovrebbe far presente proprio lì.- della cia ve ne fregate, legittimo, ma le istituzioni mi sembra se ne fregano di voi, ascoltando loro, però contenti voi.- queste dice chiameranno sempre noi, certo o date proposte serie, o arrivano i marziani, fino ad allora, e forse anche dopo, rimarrete al palo.- l’ironia che lei percepisce verso il mondo ambientalista, non è altro che il vostro castello di idee che si sgretola, mentre voi lo guardate stupiti, chiedendovi perchè.- spiegare come mai dopo decenni, la situazione è ancora questa, già spiegato molte volte, gli abbattimenti che ci affidano sono pochi rispetto alla necessità di risolvere, ma le istituzioni questo hanno chiesto e questo noi facciamo.- certo, per lei è difficile da accettare.- o forse da capire?.- aiutore, se queste banalità per lei sono incomprensibili, di cosa discutiamo? alla fine tranne le solite rivendicazioni, più in là non sapete andare e come ho sempre detto, se questo è quello che sapete fare, si capisce perché siete cosi apprezzati.- la realtà dei fatti si allontana sempre più dalle vostre idee, ma non ve ne accorgete, troppo presi in riva al fiume.-

da mario 24/07/2019 13.20

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ironico che lei accusi gli ambientalisti di essere troppo convinti di loro stessi! Se voi non foste troppo convinti di voi stessi, piuttosto che preoccuparvi di quel che faranno o dovrebbero fare gli ambientalisti (ai quali, lo ripeto, basta semplicemente aspettare il cadavere seduti sulla riva dl fiume, perché tanto il cadavere lo si vede già all’orizzonte),vi preoccupereste di quel che (non) fate voi e dei problemi che la gestione venatoria (dopo decenni e decenni) non ha mai risolto; ancor di più vi cospargereste il capo per i peggioramenti e i disastri che proprio la vostra gestione a colpi di fucile ha causato e continua a causare. Ma ovviamente a voi di tutto questo non importa assolutamente niente: ai cacciatori interessa solo continuare a sparare e finchè le istituzioni compiacenti li chiamano per continuare a non risolvere, per i cacciatori è una pacchia. Più i problemi diventano enormi e irrisolvibili, più ne traete vantaggio in termini di fucilate e più vi divertite… Ecco perchè niente è mai risolto affidandosi alla gestione venatoria. Se anziché pretendere proposte dagli ambientalisti, riusciste a spiegare come mai dopo decenni e decenni di applicazione ininterrotta e reiterata, la gestione venatoria a base di fucilate ha prodotto solo danni e aumentato i problemi faunistici, avreste fatto almeno qualcosa di utile. Ma sappiamo entrambi che questo non accadrà mai e l’unica giustificazione che riuscirete a farfugliare è che non vi lasciano sparare abbastanza. La palla ce l’avete voi, Mario, visto che siete voi a gestire l’80-90% del territorio italiano, non gli ambientalisti; quindi non sono gli ambientalisti a dover proporre, bensì voi a dover spiegare come mai dopo tutto questo tempo non avete risolto niente e perché quanto più i cacciatori sono presenti tanto più le cose precipitano nel caos. La risposta è ovvia: non avete risolto niente perché se l’aveste fatto non sareste più lì. Si chiama conflitto di interessi,Mario

da Aiutore 23/07/2019 22.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

- La cia??? Ma con tutta franchezza, chi se ne frega della cia, mi permetta? Per quello che mi riguarda gente che ancora crede che le vostre fucilate , dopo decenni e decenni di continui insuccessi e sbugiardamenti, risolvano qualcosa, i danni non solo se li cerca ma se li merita pure. Se la cia ancora non ha capito che affidare la soluzione dei propri problemi a chi trae vantaggio e divertimento proprio dalla persistenza quegli stessi problemi, non è proprio una furbata, be’ affari suoi: chi è causa del suo male pianga se stesso, invece di cercare aiuto da chi ha interessi esattamente opposti ai suoi – Non è che io insisto che la vostra gestione sia un fallimento e un danno, è la matematica e il tempo che lo dicono e lo comprovano. Ed è lei che insiste a non ammetterlo, il perché è acclarato ed ormai è stato ripetuto più e più volte. – Le istituzioni chi chiameranno? Le istituzioni attuali chiameranno voi, è normale: non importa risolvere i problemi faunistici e riportare l fauna ad un equilibrio duraturo… esattamente come non frega niente ai cacciatori (anzi per loro ciò sarebbe addirittura contrario ai loro interessi); per questo chiamano i cacciatori, e continueranno a farlo. Le proposte degli ambientalisti richiedono sforzi e sono da applicare/valutare nel lungo termine, mentre alle istituzioni del lungo periodo non frega niente, gli basta nascondere la polvere sotto il tappeto,anche se poi il problema ritorna dopo un attimo (e questo è proprio ciò che vogliono i cacciatori)– Lei ha diritto a pensare tutto quello che le pare guardando la sua sfera di cristallo, ci mancherebbe. Chi glielo vieta? Del resto lei ha già dimostrato di dare distorte interpretazioni del presente figurarsi del futuro.I suoi ribaltamenti della realtà non sono altro che la diretta conseguenza della sua faziosità e parzialità… e non potrebbe essere altrimenti, visto che in tema di caccia un cacciatore è il soggetto più di parte e fazioso per definizione

da Aiutore 23/07/2019 22.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Caro Mario vedo che al di là della solita fuffa, non riesce a rispondere con alcuna argomentazione consistente, sul perché quanto affidato alla gestione venatoria, dopo decenni e decenni di fucilate, stia messo peggio di prima. – Ci mancano le proposte? Anche se fosse, sicuramente non sarebbe un problema: i cacciatori sono decenni e decenni che vanno avanti senza alcuna proposta che non sia “aumentare le fucilate”, e i loro risultati sono sempre più disastrosi. Dunque come vede le istituzioni attuali se ne fregano delle proposte e se ne fregano ancor di più dei risultati e voi siete lì a comprovarlo. – Gli ambientalisti proporranno quando la gestione sarà affidata a loro: qualunque carta vincente giocassero adesso andrebbe sprecata, considerato che le istituzioni attuali hanno dimostrato di fare orecchie da mercante, di voler solo nascondere la polvere sotto il tappeto, e di essere interessate al ritorno in termini di voti che ottengono grazie a chi, come i cacciatori , è pronto a svendere il proprio voto a chi li lascia divertire e gli fa promesse. Ma un castello di carte non può star su per sempre, è solo questione di tempo – 500, 3400, 30.000, 300.000… qualunque fosse la cifra scelta dalle istituzioni non risolverebbe niente come è sempre stato. Qualunque fosse la cifra scelta dalle istituzioni, per quelli come lei non sarebbe mai abbastanza perché siete schiavi accecati dalla vostra distorta passione e dalla smania di tirar fucilate a qualche animale che spacciate per gestione. Le fucilate non hanno mai risolto niente… dovunque si usino le vostre fucilate, la situazione non solo non migliora, ma peggiora. E aumentando le fucilate accade ancor più velocemente. La gestione venatoria è un completo fallimento, anzi un disastro e un vulnus per il nostro patrimonio faunistico.Questa è la matematica, questa è la realtà che la vostra parzialità/ottusità vi impedisce di ammettere. Perché ammettendola, finirebbe il vostro discutibile giochino

da Aiutore 23/07/2019 22.18

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mio caro aiutore, vedo che al di là della solita retorica, qualcosa ha capito, vi mancano le proposte concrete.- ma senza queste, come pensate di essere chiamati? Per far capire alle istituzioni che finora hanno sbagliato, ed è da stolti continuare, ci vogliono quelle famose proposte, la cosa invece che deve ancora capire è la gestione, che secondo lei abbiamo ma che invece attuiamo in quanto chiamati dalle istituzioni, voi compresi.- finchè, come dice lei, almeno uno di questi enti non si presti più al gioco, facendo cascare il castello, ammette la mancanza della carta vincente per far cambiare idea a questi signori.- alla fine basterebbe portare le famose proposte, ma quì torniamo al punto di partenza.- l’esempio della calabria invece, uno dei tanti, dove le istituzioni avevano chiesto 500 abbattimenti di cinghiali passati poi a 3400 con approvazione ispra, cia ora lamenta che su 300.000 sono un inezia, già ora lei dirà che 300.000 sono un numero esagerato, la voglio accontentare, fossero anche 30.000 le presenze, quei 3400 sarebbero un decimo della popolazione e sarebbero subito più che rimpiazzati dalle normali nascite. Questa aiutore è la matematica che il vostro indottrinamento non riconoscete, ma è la realtà.- lei insiste che noi facciamo, noi sbagliamo, noi promettiamo voti, noi gestiamo, se non riesce a darsi pace e capire come funziona per legge la faccenda, mi scriverà altre 5 pagine di solite giustificazioni, che senza proposte fatte, il risultato finale non cambierà e la prossima volta chi chiameranno? Ecco perché ultimamente penso, che anche quando noi per cause anagrafiche, non daremo più supporto, voi sarete ancora tagliati fuori come le figurine, opteranno per altre soluzioni, le proposte sono alla base della credibilità e non è detto che non facendole, aspettando il cadavere che deve passare, avrete risolto il problema, siete troppo convinti di voi stessi, pensando che non servirà proporre, tanto l’eredità è assicurata.

da mario 23/07/2019 14.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

- La palla ce l’avete voi ce l’avete , Mario: se noi siamo quelli che fanno proclami, i leoni da tastiera, quelli che ululano, e voi invece quelli pragmatici, che producono fatti, che operano nel mondo reale, com’è che ancora (dopo decenni e decenni di gestione venatoria) non avete risolto niente di quello che vi è stato affidato, e addirittura dove ci siete voi la situazione è vergognosamente peggiorata??? Pare che i vostri fatti (che si riducono sempre e solo alle fucilate) abbiano prodotto solo enormi danni/squilibri alla fauna e all’ambiente. Questi sono i fatti concreti che avete prodotto voi, e non occorrono le sue arti divinatorie per acclararlo. Dunque le questioni sono due: o i vostri sono solo proclami e non siete capaci di risolvere, o fate di tutto appositamente per non risolvere. Ripeto: la palla è a voi, quindi siete voi quelli sotto la lente del giudizio, non gli ambientalisti. Le istituzioni potranno pararvi il s3d3r3 finché ciò permetterà a loro stesse di pararselo e di non dover ammettere gli errori. Ma basta che una di queste istituzioni non stia più al gioco e tutto quel castello di carte cade.

da Aiutore 22/07/2019 22.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Gli ambientalisti saranno credo ben lieti di prendere in gestione il 100% del territorio con onori ed oneri, e di essere giudicati dopo decenni e decenni di gestione (come sono stati concessi a voi). Per far questo però le istituzioni dovrebbero riconoscere di aver sbagliato affidando per decenni e decenni la gestione faunistica del nostro paese ai cacciatori e al loro insanabile conflitto di interesse e che spacciavano il proprio passatempo per gestione faunistica. Da parte delle istituzioni fare questo sarebbe un mea culpa clamoroso, che difficilmente ammetteranno. Ma del resto è innegabile che la gestione affidata a voi è stata ed è un enorme fallimento… quindi alle istituzioni corresponsabili con voi di tutto questo, conviene continuare sulla stessa fallimentare strada piuttosto che ammettere platealmente l’errore – Secondo lei noi facciamo solo proclami,non abbiamo coraggio, non abbiamo capacità,ululiamo alla luna,e bla bla bla… Ok è una sua legittima opinione ci mancherebbe. Ma finché il timone non sarà affidato agli ambientalisti, finché la loro gestione non verrà valutata sull’intero territorio nazionale, dopo decenni e decenni consecutivi di applicazione, senza alcun disturbo da parte delle vostre fucilate, le sue sono e resteranno appunto opinioni senza riscontro tangibile. Al contrario, che la vostra gestione dell' intero territorio nazionale, dopo decenni e decenni ininterrotti di fucilate, sia stata un completo fallimento, ed abbia prodotto danni enormi, non è una semplice opinione (come la sua), ma un dato di fatto riconosciuto e innegabile. Ecco la differenza: che lei fa illazioni accusatorie su “quel che sarebbe se…” ma non ha la sfera di cristallo quindi i suoi restano sol strali senza riscontro tangibile; mentre la vostra fallimentare gestione non ha bisogno di sfere di cristallo per essere predetta o acclarata… è già da decenni davanti agli occhi di tutti, e voi ovviamente avete tutto l’interesse che resti così -

da Aiutore 22/07/2019 22.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

– Le regioni emanano direttive per intervenire su certe specie: è la riprova che voi e le vostre fucilate i problemi non li avete mai risolti, né mai li risolverete. Le nostre proposte sono chiare: visto che le vostre fucilate non hanno mai risolto niente, e visto che proprio dove la vostra presenza è maggiore, tanto più la situazione è fuori controllo, sarebbe ora di smetterla con le fucilate. Ma come detto dietro le vostre fucilate si sono interessi lobbistici, economici, e politici. Ma il tempo di cambiare prima o poi arriverà, è inevitabile. – I vasi comunicanti: è totalmente inverosimile quanto lei cerca testardamente di sostenere, e cioè che i problemi che voi riscontrare nell’80-90 % del territorio siano dovuti alle fuoriuscite di fauna dalle minuscole zone in cui non riuscite a mettere le mani. Ridicolo come sostenere che versando un bicchiere d’acqua in una vasca da bagno, la vasta straripi… a meno che non sia già stracolma di suo! Molto più verosimile il contrario : che gli squilibri nelle zone in cui le vostre fucilate non arrivano, siano però causati proprio dagli animali in fuga dalle vostre fucilate. Ovvero: assolutamente credibile che se l’acqua sversa dalla vasca da bagno, riempia e travolga completamente il bicchiere. Questa è l’unica credibile e verosimile realtà, Mario, nonostante i suoi ribaltamenti con cui cercate sempre di addossare ad altri la colpa della vostra fallimentare gestione –

da Aiutore 22/07/2019 22.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

I fatti sono che le istituzioni appoggiano chi gli assicura un ritorno in termini di voti, e con voi sanno che in tal senso hanno gioco molto più facile che con gli ambientalisti; inoltre le istituzioni generalmente non hanno alcun interesse a risolvere nel lungo periodo, ma solo a nascondere sotto il tappeto la polvere e le proprie scellerate scelte, nonché a lasciar le beghe a quelli che verranno dopo di loro. Ecco perché chiamano voi. Che voi cacciatori risolviate le cose è la sua distorta e parziale interpretazione (insomma la sua solita fuffa da cacciatore) : primo perché se davvero risolveste le cose, non saremmo qui a parlarne; secondo perché se le risolveste in maniera definitiva e duratura poi non ci sarebbe più bisogno della vostra millantata gestione e quindi il giochino per voi finirebbe. Avete un insanabile conflitto di interesse: portare il sistema ad un equilibrio che non richieda più le vostre fucilate è all’estremo opposto di quello che è il vostro interesse ( ovvero poter continuare a sparare appunto). Ecco perché dopo decenni e decenni di gestione venatoria, ancora non avete risolto niente e anzi avete peggiorato la situazione. Questi sono i fatti.

da Aiutore 22/07/2019 22.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, se secondo lei sono io quello che vive di ideologia quando si parla di caccia, figurarsi cosa si può, anzi si deve, dire di lei che è un cacciatore. E’ semplicemente risibile che in tema di caccia, un cacciatore tacci di ideologia qualcun altro: se c’è qualcuno che in tema di caccia è totalmente di parte, non obiettivo e ideologico, quelli sono proprio i cacciatori… per definizione stessa. Già il semplice fatto che lei non se ne accorga e accusi di ideologia qualcun altro, dimostra quanto la sua stessa ideologia le acciechi il minimo buon senso. Lo 0,6% dei cittadini sono quelli che hanno votato un partito solo animalista… e sono sempre di gran lunga ma di gran lunga di più rispetto a quelli che abbiano mai votato un partito di cacciatori - Le proposte concrete, lei dice che a noi mancano… può darsi. D’altra parte le vostre si riducono ad una proposta solo, sempre la stessa, le fucilate, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti: fallimentari e deleteri – Se in tema di caccia io secondo lei vedo le cose confuse, chissà cosa dobbiamo dire di lei che è cacciatore, quindi parziale per definizione: o le vede distorte dalla sua ideologia di parte e dal fumo delle vostre fucilate, o forse più semplicemente lei mente per fare i propri egoistici e personalissimi interessi venatori –

da Aiutore 22/07/2019 22.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore lei vive, come lo 0.6% di cittadini, di ideologia, le sue pagine ne sono piene, ma come sempre non si vedono proposte concrete per la realtà vissuta, d’altra parte questa è la conferma che nessuno vi dà retta.- se non si toglie la maschera che vi mostra una realtà virtuale, quella indottrinata, certe cose le vedrà sempre confuse.- tutto per voi è logico ma nessuno vi appoggia, tutto è sotto la luce del sole ma nessuno lo vede, questi sono i fatti aiutore.- anzi da anni, contro i vostri proclami, sempre più spesso le regioni emanano nuove direttive per intervenire su certe specie, vedi in veneto in questi giorni, prima ancora la lombardia, altre regioni lo hanno già fatto per una specie o per un’ altra, e voi quali proposte avete portato? i fatti aiutore sono questi, ancora non viviamo in mondo virtuale.- riuscite ad offendervi da soli e non ve ne accorgete, l’esempio degli stolti calza benissimo anche per quelle associazioni che per anni gestiscono in piena autonomia quei vasi che lei definisce piccoli ma che la vostra buona gestione fà spesso traboccare.- tempo fa le avevo detto: fatevi dare in gestione il 100% del territorio, con oneri e onori.- viste le attuali problematiche, penso che le istituzioni sarebbero ben liete di accontentarvi e non avere più problemi.- la sua risposta? raccomandazione.- grande sicurezza la vostra.- aiutore, la verità, sta nel fatto che oltre ai proclami, non avete, né il coraggio di farlo, nè le capacità, e tanto meno la voglia di mettervi in gioco, in quanto sicuri di raccogliere l’ennesimo fallimento, è certamente più facile fare i leoni da tastiera cianciando e ululando alla luna, aiutore il mondo vero è là fuori.- i vostri proclami al vento non hanno mai dato frutti, anzi solo problemi che poi come sempre si devono sistemare, dimenticate sempre che la natura vive di fatti concreti, le ideologie e gli interventi virtuali vanno nelle nelle favole per i bambini, i più piccoli.-

da mario 21/07/2019 13.50

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei può avere tutte le convinzioni e i dubbi a proposito di un futuro in cui la palla ce l’avessero gli ambientalisti, ci mancherebbe… ma le sue restano mere speculazioni finché la palla non passerà ufficialmente ad altri. A differenza sua invece, per decretare l’insuccesso e i danni prodotti dalla gestione venatoria , non c’è bisogno di avere la sfera di cristallo: quell’insuccesso è già qui, lo tocchiamo con mano e voi ne siete corresponsabili con le istituzioni che vi chiamano a gestire. Siete voi che dovete giustificare gli insuccessi delle vostre fucilate, visto che gestite praticamente tutto il territorio nazionale, mica gli ambientalisti che praticamente non gestiscono niente. Poi se volessi spingermi anche io sul campo delle mere supposizioni, potrei dire tranquillamente che quando un giorno la palla passerà ad altri, chiunque essi siano sarà alquanto difficile che riescano a fare peggio di voi. Ma resta il fatto che per il momento la palla ce l’avete voi cacciatori, quindi i risultati giudicabili sono i vostri… e sono disastrosi. Per fortuna un futuro non ce l’avete, quindi la vostra strada è già segnata. Lei crede che il vostro problema non si porrà a breve termine? Considerato l’età media che ha la categoria, la questione a mio giudizio vi si porrà a brevissimo termine. Certo tutto dipende dall’orizzonte temporale che lei ha davanti. – Per quanto riguarda la risposta, tranquillo: quando le chiedevo come mai dopo decenni e decenni ininterrotti di gestione in mano a voi, perpetrata a suon di fucilate, ancora non avete risolto niente, le facevo contestualmente presente che era solo una domanda retorica… visto che la risposta la conosciamo già, compresi voi cacciatori anche se a causa del vostro conflitto di interesse non potete ammetterla. Non intendevo certo convincerla a non vendere più la sua fuffa venatoria, ci mancherebbe. Saluti

da Aiutore 20/07/2019 11.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le favole le state raccontando voi e le istituzioni che vi chiamano, ogni volta che spacciate la gestione venatoria come soluzione di qualcosa: la gestione ce l’avete in mano voi, su praticamente tutto il territorio italiano, per tutto l’anno, da decenni e decenni, mica noi! Quindi davanti alla disastrata situazione faunistica italiana è chi dice che la vostra gestione venatoria funziona, a raccontar favole. Ed è comprensibile che lo facciate: perché se smetteste di raccontarle, poi vi si romperebbe il giochino. – Le istituzioni continueranno a dare il contentino a chi gli assicura un ritorno elettorale, e quelli siete voi, Mario, non certo noi. Il bello è che lei è così consapevole dei risultati disastrosi che la gestione affidatavi ha prodotto, da cercare persino di addossare la responsabilità di tutto ciò proprio alle istituzioni che chiamano voi! E meno male che poi quelli che raccontano favole saremmo noi, eh Mario??? – Sui vasi comunicanti lei semplicemente non ha considerato che il suo esempio è facilmente ribaltabile ed anzi nella fattispecie è proprio quello che avviene: siete voi il vaso grande visto che l’80-90 del territorio è in gestione a voi, ed è l’enorme quantità di fauna che scappa dalle vostre fucilate a causare squilibri e problemi anche in quelle piccolissime aree (in comunicazione con le aree grandi), dove le vostre fucilate arrivano solo in parte. Inverosimile il viceversa: che le piccolissime aree (il vaso piccolo) in cui le vostre fucilate non arrivano possano causare squilibri sull’80-90% del territorio.E se lei pensa davvero una stupidaggine simile, cioè che quello che avviene in aree piccolissime possa causare squilibri grandissimi sulle aree grandi, allora a maggior ragione si deve ritenere fondato il contrario: quel che avviene nelle aree grandi (da voi gestite) causa squilibri enormi sulle aree piccole. Il suo esempio dei vasi comunicanti calza a pennello, ma nel verso opposto a quello che voleva vender lei

da Aiutore 20/07/2019 11.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario finchè non capisce che la sua fuffa e i suoi carpiati solo la riprova che le vostre fucilate non funzionano, colui che vuol dare a intendere baggianate è lei: la gestione è affidata a voi dalle istituzioni che vi chiamano; voi e loro siete corresponsabili della disastrosa situazione della nostra fauna - La “cura” (che più che cura è un enorme danno, visti i risultati) che le istituzioni vi affidano, si chiama per l’appunto gestione venatoria, e sono le vostre rappresentanze a spacciarla per tale ogni volta che vi torna comodo, salvo poi fare quelli che “ma noi non gestiamo” davanti al conclamato fallimento delle vostre pensate e fucilate. - Cos'è, vuol far sarcasmo perché ho parlato di “milioni e “milioni” di animali (e parlo solo di quelli cacciabili, perché parecchi di voi poi ci aggiungono anche quelli non cacciabili) che quelli come lei ammazzano per divertimento ogni anno? Senza poi contare le mattanze che parecchi di voi si vantano di andare a fare all’estero… Quindi sì “milioni e milioni” Mario… cos’è che non le torna o le pare incredibile? Le zanzare? Se poteste sparereste certamente anche a quelle. E se dopo milioni e milioni di capi uccisi a fucilate , per decenni e decenni di fila, ancora non solo non avete risolto niente ma state anche peggiorando la situazione anno dopo anno (tant’è che le istituzioni aumentano le quote di fucilate, segno che siete lontani dal risolvere) significa che : primo, le istituzioni non stanno facendo il loro lavoro, ma il proprio interesse politico e sono interessate solo a nascondere la polvere sotto il tappeto; secondo, che le vostre fucilate non solo sono inutili, ma verosimilmente sono esse stesse all’origine del problema.

da Aiutore 20/07/2019 11.20

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, finchè non capirà che noi facciamo quello che l’incarico prevede, non per nostra gestione ma per incarico affidatoci dalle istituzioni, (e quando dico istituzioni, anche voi siete lì), certe situazioni non le saranno di facile comprensione.- la gestione che richiama, non è altro che la cura che le istituzioni ci affidano.- se dopo i milioni di capi abbattuti, (zanzare comprese), le istituzioni si affidano a noi, fate in modo di dare soluzioni alternative e convincenti, le favole raccontatele ai bambini, non ai vostri interlocutori, i fallimenti che avete avuto, ancora non vi hanno aperto gli occhi, anzi, siete pure riusciti ad offendervi da soli, ricordando a queste strane istituzioni che è da stolti continuare la cura.- aiutore, là ci siete anche voi.- se c’è incapacità gestionale fatevi avanti, cosa vi hanno risposto finora i vostri interlocutori seduti al tavolo con voi? Picche? Noi sul territorio si fa quello che la legge prevede, quindi se rimangono ancora problemi le istituzioni riprenderanno in mano la situazione e decideranno.- proponete quella che a lecce vi ha dato grandi soddisfazioni, è stato un bell’esempio di gestione di fauna e flora.- vedo anche confusione sui vasi comunicanti, tengono un livello, mica un vaso riempie l’altro.- finchè non accetterà certe realtà le sarà difficile accettare la situazione e la vostra visione distorta non è mai condivisa da nessuno, e come già detto, visto che noi causa l’età, prima o poi non potremo più erogare la cura che ci chiedono, dopo quello che ho sentito da lei, in futuro, non sarei così sicuro che la palla la reggerete voi, ho molti dubbi in proposito.- sarà comunque un problema che non si porrà a breve termine, ecco perché penso che se non ci tradite cambiando binario, il nostro futuro sarà più lungo del previsto.- per la risposta non si preoccupi, tutto dipende dagli impegni, possono passare ore o giorni, quando si trovano 10 minuti si fa.- la risposta non cambia.-

da mario 19/07/2019 16.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

– Voi caro mario sparate GIA’ 12 mesi all’anno, da decenni, su quasi tutto il territorio nazionale… e il risultato è un sistema faunitisco completamente fuori controllo e assolutamente disastrato, ancor di più nelle zone a maggior presenza venatoria e per le specie maggiormente sottoposte a pressione venatoria. E magari qualcuno di voi ha persino la faccia di bronzo di negarlo - Noi non abbiamo motivo di tradire né di cambiare binario; siete voi quelli che sono su un binario morto. Quelli sotto la lente di ingrandimento siete voi e la vostra fallimentare gestione, finchè avrete in gestione l’80-90% del territorio. Se le vostre fucilate funzionano come sostenete se sono la soluzione di dei problemi che ogni volta ci assicurate risolverete, come mai ancora dopo decenni e decenni di vostra gestione a suon di fucilate non solo non avete risolto niente, ma anzi dovunque ci siate voi a sparare la situazione faunistica è un assoluto disastro? Tranquillo Mario, non si affretti a rispondere con la sua solita fuffa da imbonitore…la mia era solo una domanda retorica, la risposta la conosciamo già tutti, lei compreso (se le è rimasto ancora un barlume di lucidità).

da Aiutore 19/07/2019 8.07

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei parla di un futuro speranzoso Mario, e ciò non è altro che un ulteriore segnale di quanto la vostra percezione del mondo intorno a voi sia completamente avulsa dalla realtà, persi come siete nelle favole che vi (e ci) raccontate pur di giustificare le vostre fucilate: voi un futuro (come categoria) non ce l’avete, Mario… la caccia stessa non ha futuro, nonostante tutti agguerriti proclami di che si leggono nei vostri blog; se di tutto questo non se n’è ancora reso conto, se davvero la sua non è scena e crede seriamente alle pinzillacchere che ci rifila, se lei davvero spera bene per il futuro della caccia, significa che avete ormai perso ogni barlume di obiettività e di capacità di discernimento. Il futuro caro Mario vedrà sempre meno di voi e sempre più di noi. E come se già questo non fosse sufficiente, come già detto a noi basta semplicemente sedersi sulla riva del fiume e aspettare il cadavere che passa. E mi creda, mi spiace per lei come persona Mario perché alla fine lei, come tanti suoi colleghi siete semplicemente vittime di voi stessi e schiavi della vostre stesse fucilate; ma quel che fate agli animali e al nostro patrimonio faunistico è imperdonabile e il fatto che lo facciate con il consenso delle istituzioni non rende certo la cosa meno grave.

da Aiutore 19/07/2019 8.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

– Mio caro Mario lei dice che siamo più lontani dalla realtà di quanto lei pensasse: io invece da lei ho avuto solo conferme, in quanto ero giù ben consapevole di quanto la vostra insaziabile ingordigia venatoria vi faccia vivere in un mondo di sogni distorti dove credete che le vostre fucilate siano la soluzione di tutto, persino davanti alla situazione sempre più disastrosa delle zone che voi gestite da decenni e decenni (mica da qualche anno… da DECENNI, Mario). Lei non è diverso da qualsiasi altro cacciatore che abbia conosciuto, pronto a negare testardamente persino l’evidenza più spicciola, in costante ribaltamento della realtà pur di non dover ammettere la propria (come categoria) incapacità gestionale; ed è del tutto normale che quando si vuole spacciare il proprio distorto divertimento per gestione, i risultati siano disastrosi. –

da Aiutore 19/07/2019 8.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ci mancherebbe solo che la vostra gestione la attuaste in spregio alle leggi (non che questo non avvenga spesso, grazie ad alcuni suoi colleghi), ed è ridicolo da parte sua anche semplicemente sottolinearlo. Ma la sua indole emerge ben chiara: le leggi a tutela della fauna e messe proprio per impedire quelle mattanze e quelle stragi che a voi piacciono tanto, quelle leggi ,dicevo, per voi sono un guinzaglio, il cui rispetto è un intollerabile peso e le incolpate del vostro fallimento gestionale… per questo vorreste abolire i ricorsi che hanno il giusto obiettivo di chiedere proprio il rispetto di null’altro che le leggi. Noi abbiamo piena autonomia? Se è vero significa soltanto che a differenza vostra ci muoviamo nel rispetto delle leggi e non cerchiamo di far passare come gestione certe idiozie contra legem. – Per gli interventi, quelli li fate voi, con i fallimentari risultati comprovati dal fatto stesso che dopo i vostri interventi niente è risolto- E’ da stolti continuare con la stessa medicina per decenni e decenni quando quella medicina non solo si è rivelata inefficacie, ma addirittura pericolosa… ancor più stolto è chiedere di aumentarne la dose . Eppure, ciò nonostante, c’è chi quella medicina la vende (voi) e chi imponendo quella medicina (che voi vendete) ne ricava un ritorno personale in termini politici. Le fucilate non hanno mai curato niente, è un dato di fatto -

da Aiutore 19/07/2019 8.05

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, io invece di lei leggo tutto, da cima a fondo, perché a differenza sua non mi piace fare le cose superficialmente. Ciò non toglie che ogni volta che la leggo lei mi rifila le solite baggianate da imbonitore che vuol vendere le proprie pozioni miracolose, salvo poi dare la colpa agli altri (con scuse che definire fantasiose è un eufemismo) quando salta fuori che vende solo fregature- X i vasi comunicanti è di gran lunga più verosimile e immediato che sia il vaso grande a creare problemi al vaso piccolo, mentre è quasi impossibile il viceversa : grazie al suo esempio si spiega benissimo quanto siano proprio le vostre fucilate , sparate sull’80-90% del territorio nazionale, a creare enormi problemi anche in quelle zone dove esse non arrivano – I pochi abbattimenti che vi hanno affidato??? Ah ah ah siamo di nuovo alle comiche: uccidete a fucilate milioni e milioni di animali all’anno, da decine di specie diverse, per divertimento, da decenni e decenni… ma per voi sono (e saranno) sempre pochi! A riprova della vostra ingordigia e del fatto che qualunque cosa vi sia concessa, qualunque elargizione vi venga fatta (spesso anche illegittimamente), voi non ne avrete mai abbastanza, chiederete comunque di sparare sempre di più, e poi di più ancora. Perché la vostra è ormai una mania patologica di cui avete perso ogni controllo – Il discorso della matematica è fuffa in quanto è la stessa situazione attuale a smentirla: nonostante che vi vengano costantemente concesse sempre più fucilate e che sparate tutto l’anno, persino anche di notte, da decenni a decenni, la situazione non sono non è migliorata, ma è peggiorata. Segno che la sua matematica è distorta dalla mentalità da imbonitore-

da Aiutore 19/07/2019 8.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, ho letto qualcosa di quello che ha scritto, solita fuffa, x i vasi comunicanti, non serve che il vaso piccolo sia strapieno, per livellare i pochi abbattimenti che ci hanno affidato in quello grande, bastano pochi capi.- il discorso della matematica è chiaro forse meno comodo da accettare.- la gestione che lei richiama, come detto ci sono delle leggi da rispettare e quindi non la possiamo decidere in autonomia, al contrario di voi dove avete piena autonomia, come l’ultimo bell’esempio di lecce.- per gli interventi, parlatene con le istituzioni, siete li presenti, fatevi valere, non dovrebbe esservi difficile dopo tutti questi bei ragionamenti che mi ha fatto, è matematico che vi affideranno subito l’incarico, fate presente a queste istituzioni, come diceva lei, che è da stolti continuare con la stessa medicina o aumentarne la dose.- (se è una nuova proposta non so come la prenderanno).- mio caro aiutore, da quello che vedo la materia le è sempre più confusa, in questi mesi dove ci si è potuti scambiare opinioni, ho capito che siete molto più lontani, anzi, sempre più lontani dalla realtà di quanto pensavo e per ora, proclami a parte, non vedo nemmeno capacità di reazione con nuove proposte da parte vostra, per poter risolvere i problemi come voi desiderate, anzi, perdete terreno da tutte le parti, ed è un piacere sapere che continuerete sul vostro binario, questo ci fa ben sperare per il futuro.- dovremo intervenire sempre più spesso e per 12 mesi l’anno.- ora mi raccomando non ci tradite, non cambiate binario, la vostra collaborazione si è dimostrata molto utile, sia x i fallimenti territoriali, sia per la continua fuffa riciclata presso le istituzioni.- finchè sarete così fieri delle vostre idee, indottrinamento e paraocchi hanno fatto e faranno ancora un buon lavoro.-

da mario 18/07/2019 15.16

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La non soluzione dei problemi dopo i vostri interventi è già chiarissima, Mario, anzi cristallina: le fucilate non hanno mai risolto niente quindi non risolvono… anzi quasi sempre peggiorano la situazione. – Ci ringrazi pure: la palla ce l’avete voi, quindi gli insuccessi della gestione a suon di fucilate sono i vostri, mica i nostri! Onestamente mi sembra tutt’altro che furbo da parte sua esser contento che qualcuno (a suo dire, beninteso!) vi aiuti a rendere ancor più evidente che le vostre fucilate non risolvono, e che il risultati nelle zone che voi gestite da decenni e decenni sono in costante peggioramento… ma contento lei! Ripeto: quelli sotto la lente del giudizio siete voi, visto che vostre fucilate gestiscono l’80/90% del territorio nazionale, e i vostri risultati sono un vero disastro.

da Aiutore 17/07/2019 23.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

I vasi comunicanti, bell’esempio: insomma lei ci vorrebbe raccontare che l’acqua che fuoriesce dalle quelle minuscole , piccolissime aree in cui non riuscite a mettere le zampe, va a riempire completamente tutto il territorio nazionale sotto la vostra gestione! Hmmm non mi sembra una spiegazione molto plausibile: sa quanta acqua bisognerebbe immettere nel vaso piccolo per far salire l’acqua fino all’orlo nel vaso grande?? Una quantità enorme! Piuttosto, si è accorto che se lo invertiamo il suo esempio dei vasi comunicanti risulta molto più plausibile? Se non quadra molto con le conclusioni che ci vorrebbe vendere lei, basta invertirlo per accorgersi che invece quadra molto con l’esatto contrario di quel che sostiene lei: basta una quantità infinitesimale di acqua che passa dal vaso grande a quello piccolo perché il vaso piccolo si riempia fino all’orlo. In altre parole se il vaso grande è la parte di territorio dove si caccia, il vaso piccolo quello dove non si caccia, e l’acqua è la fauna: la fauna che voi cacciate sull’80-90% del territorio (vaso grande) tende a rifugiarsi e a restare il più possibile lontano dalle vostre fucilate, andando in quelle piccolissime e sparute zone (vaso piccolo) dove non si caccia e ivi portando squilibri che altrimenti non ci sarebbero. In pratica il suo simpatico esempio dei vasi comunicanti è molto più verosimile seguendo un approccio opposto a che quello che voleva venderci lei (perché per rendere credibile la conclusione che voleva darci a bere lei, occorrerebbe una quantità gigantesca di acqua dal vaso piccolo per creare uno squilibrio appena percettibile sul vaso grande… figurarsi poi per portare il vaso grande ad uno squiliberio assoluto. Mentre ne basterebbe una quantità piccolissima dal vaso grande per creare un danno enorme sul vaso piccolo. Quindi complimenti per questo calzante esempio con il quale si è nuovamente tirato una bella zappata sui piedi, Mario. –

da Aiutore 17/07/2019 23.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

– Gliela vorrei confidare anche io un’altra cosa, ma di fatto è così evidente che è tutt’altro che un segreto: siete alle solite, ancora una volta cercate di scaricare le responsabilità per la vostra incapacità su altri… tutto nella norma quindi, niente di nuovo da parte sua/vostra! Sparate sull’80-90% del territorio, da decenni e decenni, praticamente per tutto l’anno (con una scusa o con l’altra e grazie a chi vi asseconda), ma poi davanti ai vostri catastrofici risultati vi prodigate a cercare di dar la colpa a quelle piccole, anzi piccolissime aree dove non potete mettere le mani (almeno in apparenza perché, poi a ben vedere si scopre che le vostre fucilate invece non di rado entrano anche in quelle zone)! Come volevasi dimostrare Mario, davanti ai vostri fallimenti il suo è un crescendo di patetiche scuse e strampalate giustificazioni, di scaricabarili, o risibili accuse e persino di velati rimproveri alle istituzioni che vi chiamano. Quand’anche vi lasciassero sparare dovunque, per tutto l’anno, per decenni e decenni di fila, vi inventereste ancora altre scuse per giustificare i vostri insuccessi e i peggioramenti causati dalle vostre fucilate: magari sosterreste che è perché che non vi fanno cacciare anche la notte… ah no scusi, quello (anche quello!) lo fate di già!!!!! :-) Solo uno stolto, dopo anni e anni di utilizzo di una medicina inefficace peggiorativa continuerebbe ad alzare testardamente il dosaggio, invece di cambiare medicina… uno stolto, o chi quella medicina la vende!!! Guardi Mario, lei può inventarsi tutta la fuffa che vuole, ma la verità è e resta una sola: che le fucilate non risolvono, ed è del tutto comprensibile che a voi cacciatori mantenere i problemi irrisolti va benissimo , perché una volta risolti (una volta portato il sistema verso un equilibrio che non richieda fucilate) il vostro giochino finirebbe -

da Aiutore 17/07/2019 23.00

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

I nostri ricorsi continueranno ad esserci finché le vostre rappresentanze e le istituzioni che vi danno retta continueranno a partorire idiozie illegittime. La cia chiede modifiche per impedire i ricorsi… fosse nuova, ci avete già provato voi stessi in passato, come ci hanno provato altri soggetti che gravitano intorno agli interessi venatori o che credono che la caccia gli risolverà i problemi. E ogni volta vi è andata male. Quindi se non volete i ricorsi, anziché cercare di vietarli smettete di proporre idiozie illegittime (spesso ben sapendo che sono porcate illegittime!) e noi smetteremo di farli. – A voi basta sdraiarvi ed aspettare… infatti è esattamente quel che fate, e conseguentemente i problemi non solo non vengono risolti, ma difatti peggiorano… grazie a voi che avete tutto l’interesse a farli peggiorare per poter sparare di più. – Non ha visto l’indicazione di un luogo in cui voi potete decidere e gestire??? Be’ allora si metta gli occhiali, perché se spara come legge, lei è un pericolo: cacciate sull’80-90% del territorio nazionale, per legge, e lo fate da decenni e decenni… questo è decidere e gestire! Ma ovviamente per quelli come lei decidere e gestire significherebbe piuttosto fare il c*zz0 che vi pare senza sottostare a leggi e regolamenti, quindi poverini non vi resta che lamentarvi perché non vi lasciano gestire.

da Aiutore 17/07/2019 22.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

X le istituzioni, finora lei ha asserito perentoriamente che non ci ascoltano e che chiamano voi: adesso ci dice ‘ne parli con le istituzioni’… Mario le istituzioni chiamano voi, no? Quindi perché i problemi che voi siete chiamati a risolvere e a gestire ci sono invece ancora tutti, e per la maggior parte sono anche in costante peggioramento (nonostante ogni volta le vostre dosi di fucilate vengano aumentate, e nonostante che ogni volta voi e le istituzioni che vi chiamano ci garantiate “soluzioni che risolveranno il problema definitivamente”)? La risposta ( ovvero la verità) la conosciamo già e la conosce anche lei, solo che non può ammetterla, perché si darebbe la zappa sui piedi essendo parte in causa di questo perverso giochino che non risolve niente, e serve solo a far divertire quelli come lei, sulla pelle degli animali e dell’ambiente. – Le istituzioni chiamano voi perché sanno di poter contare su un ritorno elettorale da voi, e perché per lo più gli interessa nascondere la polvere sotto il tappeto nel breve periodo, invece che risolvere nel lungo. Sono decenni e decenni che sparate e le cose peggiorano: questo non solo denota quanto siano inutili le vostre fucilate, ma fa capire che se volete continuare a sparare siete proprio voi i primi che hanno tutto l’interesse a non risolvere e anzi a peggiorare. –

da Aiutore 17/07/2019 22.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, vedo che come al solito, davanti ai vostri fallimenti cerca di rifilare la solita fuffa e fa i soliti carpiati. Ci vuol convincere che voi non gestite, addirittura che la gestione è decisa… da noi! :-) Be’, ci crederemo quando le vostre fucilate cesseranno. Fino a quel momento la palla è in mano a VOI, non ad altri. Se le belle pensate vostre e dei politicanti che vi chiamano, non solo non sortiscono gli effetti desiderati ma addirittura inducono un peggioramento, i responsabili siete VOI assieme ai politicanti che vi chiamano. Del resto il suo scaricabarile, il vostro tentare di appioppare ad altri le inefficienze del vostro approccio basato sulle fucilate, è ormai talmente notorio e consueto che ci abbiamo fatto il callo: non potete fare niente di diverso che cercare di dar la colpa ad altri, ogni volta, perché siete parte in causa del vostro stesso giochino. - X la matematica lei si è appena fatto un altro clamoroso autogol spiattellando in faccia a tutti il vostro insanabile conflitto di interessi: niente cinghiali niente danni… e niente cinghiali niente fucilate (ovvero niente divertimento per i cacciatori): così in due parole il buon Mario ha spiegato a tutti perché i cacciatori non risolvono e non risolveranno mai i problemi faunistici e perché non hanno alcun interesse a portare il sistema ad uno stato di equilibrio che non richieda le loro perenni fucilate. Anzi di fatto i cacciatori hanno l’interesse esattamente opposto, ovvero quello di portare il sistema faunistico verso una situazione quanto più possibile lontana da un ipotetico equilibrio, così da poter giustificare le proprie fucilate e il proprio divertimento. E questo è proprio quel conflitto di interesse di cui parlavo in precedenza, e che Mario ha palesato egregiamente:è assurdo pensare di affidare la soluzione di un problema a chi quel problema ha tutto l’interesse a mantenerlo e ad acuirlo. Ed infatti questo è esattamente quel che avviene con la caccia

da Aiutore 17/07/2019 22.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

e questo si verifica già da tempo.- la non soluzione dei problemi dopo il nostro intervento, ora dovrebbe esserle un po' più chiara.- adesso però mi sento in obbligo e in dovere di ringraziarvi per l’aiuto ci date, e per questa collaborazione, che anche se indiretta aiuta e porta al risultato che lei diceva, non lo dica però ai suoi amici altrimenti nel tempo, saremo chiamati anche in quelle zone.-

da mario 16/07/2019 21.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

mio caro aiutore, vedo che ancora non comprende la differenza tra avere o attuare una gestione decisa da altri (voi compresi, in quelle istituzioni ci siete anche voi), non credevo che certi concetti di base, per lei fossero difficili da capire, come detto, capisco la sua confusione e il digiuno sul fattore legislativo della materia, ma qui basta pensare, per gli aumenti di fucilate e relativi insuccessi sul territorio che dite, un perché l’ho già detto.- x la matematica di fantasia che dice, è banale, se togli il cinghiale togli il problema se lasci il cinghiale lasci il problema, o più problemi, più matematico di così.- ne parli con le istituzioni, siete lì anche voi.- portate soluzioni non fuffa riciclata per i soliti vostri bla bla bla, se valide saranno accolte.- i vostri ricorsi come già detto legittimi, non fanno altro che rinviare la nostra chiamata, ed è per questo che cia chiede la modifica della legge per i problemi che creano a loro, mica a noi.- a noi basta sdraiarsi ed aspettare, non dobbiamo certo raschiare nessun barile, ce lo consegnate voi sempre colmo, poi quando la maestra ci dà i compiti, noi li facciamo né più né meno di come ci viene chiesto, forse sono altri che non li fanno, e le loro continue bocciature lo confermano.- anche ultimamente a lecce in un vostro parco GESTITO DA VOI i cinghiali vi stanno distruggendo fauna e flora, ottima gestione.- (non ho visto invece tra le sue pagine l’indicazione di un luogo dove noi in piena autonomia possiamo decidere e quindi gestire) le confido un'altra cosa, in genere, dove noi siamo chiamati, ci sono delle zone dove comunque non si possono fare interventi, parchi, rifugi, zone speciali e chi più ne ha più ne metta.- in pratica queste zone fanno da polmone che farà da reintegro dei capi catturati negli interventi esterni.- per aiutarla come esempio veda i vasi comunicanti.- senza accorgervi andate quindi ad alimentare i nostri interventi, che saranno sempre più richiesti,

da mario 16/07/2019 21.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Voi cacciatori avete in gestione l’80-90% del territorio, ininterrottamente da decenni e decenni; lei ha scritto e ribadito che le istituzioni chiamano i cacciatori per gestire e ignorano gli ambientalisti… Benissimo, quindi la palla ce l’avete voi cacciatori, amico mio, altroché, da decenni e decenni; perciò siete voi quelli i cui risultati debbono essere valutati e giudicati… e ancora, pure dopo decenni e decenni, voi e i politicanti che vi chiamano, non solo non avete portato il sistema ad un equilibrio costante e duraturo, non solo non avete risolto i problemi che dite di voler risolvere e che ci raccontavate avreste risolto, ma addirittura quelle problematiche risultano acuite e incrementate, verosimilmente proprio dalle vostre fucilate. Questo è quel che accade quando si vuol spacciare il proprio distorto divertimento per gestione di un patrimonio collettivo.

da Aiutore 16/07/2019 7.55

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La responsabilità dei nostri riscorsi… ah perché adesso la responsabilità dei vostri insuccessi sarebbe dei legittimi ricorsi, mica delle idiozie che certi politicanti partoriscono (talvolta persino ben sapendo che sono illegittime) su suggerimento dei vostri rappresentanti venatori, vero? La colpa delle vostre inefficienze adesso è di chi richiede il rispetto delle leggi, mica di chi quelle leggi le vorrebbe meschinamente eludere o addirittura le vorrebbe cambiare per impedire i ricorsi…. vero Mario? Questo la dice proprio lunga su quanto siete disperati e pronti a raschiare il fondo pur di negare l’evidenza e di far credere che i disastri che voi e i politicanti che vi stan dietro state combinado, non siano colpa vostra. Vi comportate come bambini che non hanno fatto i compiti e incolpano la maestra che glieli ha dati. Solo che qui lei non ha davanti altri bambini, Mario, e non può certo pensare di venderci la sua fuffa- Purtroppo per lei, qualunque cosa possiate inventarvi a vostra discolpa, qualunque panzana cerchiate di venderci per giustificare i vostri clamorosi insuccessi gestionali, non siete e non sarete mai credibili perché in tema di caccia siete soggetti assolutamente di parte e per di più con le mani in pasta… ovvio che non possiate che raccontarla in un modo solo, ovvero quello che vi conviene, non certo quello veritiero–

da Aiutore 16/07/2019 7.55

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Siete alle comiche: davanti al conclamato fallimento gestionale delle vostre fucilate, fate quelli che non c’entrano niente, che non è colpa loro… Ma la realtà è che proprio voi siete corresponsabili dei vostri fallimenti, insieme alle istituzioni che quella gestione ve la affidano e che lei stesso ha affermato più e più volte che non ci ascoltano! Le istituzioni (e glielo ripeterò ogni volta che lei ripeterà la sua pantomima) chiamano voi per il semplice fatto che non hanno interesse a risolvere i problemi con approcci di lungo periodo, ma solo a nascondere la polvere sotto il tappeto per il periodo che sono in carico; e si affidano a voi perché sanno che ne hanno un ritorno (dai cacciatori) in termini elettorali. Come vede i miei copia e incolla non sono altro che susseguenti ai suoi. – La sua scusa davanti al vostro fallimento gestionale è sostanzialmente che non vi fanno fare quello che vi pare !?!? Lei è surreale, Mario. Mi metterei a ridere se non ci fosse l’assoluta certezza che in queste ‘perle’ lei è assolutamente serio. Se siete incapaci di gestire, la colpa è vostra e di chi affida voi l’attuazione dei piani di gestione. Il resto è solo fuffa di chi davanti ai propri fallimenti tenta un patetico scaricabarile. Quando la gestione affidata a voi non solo non risolve, ma anzi peggiora la situazione, in un paese che funzionasse o anche semplicemente in un azienda privata sareste rimossi voi e chi vi chiama. Stia certo che se i politicanti che decidono di chiamarvi pagassero di tasca propria gli squilibri che voi e loro avete creato insieme, con tanto di interessi per tutti i decenni e decenni in cui hanno continuato testardamente a chiamarvi, nel giro di un paio di anni non vi chiamerebbero più. –

da Aiutore 16/07/2019 7.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Copia e incolla? A maggior ragione si può dire di lei – Che le vostre fucilate non risolvano niente da decenni è un dato di fatto, altrimenti non sparereste da decenni! Farlo presente a chi vi chiama è inutile, perché chi vi chiama è interessato per lo più a nascondere la polvere sotto il tappeto. Sono anni che le vostre fucilate aumentano, e lo stesso fanno i problemi… ma che strano eh??? E dopo anni di aumenti di fucilate e di insuccessi, lei vorrebbe aumentarle ancora di più… fosse nuova questa, Mario! Per voi la soluzione di tutto sono le fucilate, anche quando ci sono decenni e decenni a dimostrare che non solo non siete serviti a niente, ma che anzi avete causato danni e provocato crescenti squilibri – I nostri approcci dovranno essere testati e valutati quando saranno stati applicati sul 80-90% del territorio , per decenni e decenni di fila senza interruzioni e senza disturbi… né più né meno che quel che è stato concesso a voi. Ma per il momento sono i vostri approcci che possono essere valutati su quell’estensione territoriale e temporale… e i risultati sono catastrofici- La sua matematica è appunto “sua” e basta, e non è matematica ma fantasia: se si tenta un nuovo approccio alternativo e mai tentato su un’estensione territoriale e temporale pari a quella dove operate voi, né lei né nessun altro può dire a priori che i danni sarebbero stati o saranno di più. Punto. Il resto sono solo sue fantasie, le fantasie di un soggetto di parte che non può raccontarla/venderla in un solo modo: il suo –

da Aiutore 16/07/2019 7.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

se non siamo credibili, illustrate alle istituzioni le vostre motivazioni, scrivetelo, il resto è sempre fuffa e sempre più riciclata.- ricordatevi che in quelle istituzioni siete là presenti anche voi e questo la dice proprio lunga sul grande contributo che date per sostenere le vostre idee.-

da mario 14/07/2019 15.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, altre 4 pagine di copia-incolla.- se le nostre fucilate non risolvono da decenni lo faccia presente a chi ci chiama, sono decenni che interveniamo perché chiamati, e se dopo i problemi aumentano, chi ci ha chiamato doveva prevedere più abbattimenti.- Nuovi approcci? Fateli forse quelli che avete fatto finora erano poco credibili.- come faccio a dire che i danni sarebbero stati di più, semplice se i capi abbattuti fossero ancora sul territorio avrebbero fatto la loro parte di danni, è matematica.- Atteggiamento di assunzione di responsabilità, bravi quando le istituzioni decidono di affidarci l’attuazione del piano, li ci siete anche voi seduti in regione o in ispra, quindi….. .- la gestione del territorio, mi dica una zona dove noi in autonomia possiamo decidere e fare, quindi essere gestori.- quando le dico che le istituzioni chiamano noi è per attuare un piano autorizzato e non perché noi in autonomia decidiamo da gestori cosa fare, se fosse così cosa chiamano !!!, se le istituzioni da decenni fanno così, legate a tutte le motivazioni che elenca, apritegli gli occhi e fate in modo che cambino idea.- se da decenni attuando quanto ci chiedono ci sono squilibri, chiedete a loro perchè non si sono accorti che le fucilate non risolvono? Il sancire l’inneficenza della gestione affidata ai cacciatori, mai avuta.- la responsabilità dei vostri ricorsi è palese, come già detto tempo fa, dopo il ricorso le istituzioni modificano quanto richiesto, si ripropone x l’autorizzazione, quando viene ricevuto l’ok, siamo chiamati e visto l’aumento dei danni, come successo in calabria, magari viene anche aggiornata, ma con soddisfazione potete sbandierare una grande vittoria, di pirro.- la sua confusione offusca la sua grande conoscenza della legge sulla caccia che non differenzia tra gestione ed attuazione e il suo continuo convincimento che la palla ce l’abbiamo noi porta ai risultati che avete.-

da mario 14/07/2019 15.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Atteggiamento di chi dimostra che sta raschiando il fondo del barile. Ma del resto è del tutto comprensibile che facciate così: che la colpa sia vostra, lo negherete sempre, anche davanti all’evidenza come state facendo, perché ammetterlo andrebbe contro i vostri interessi e inficerebbe la possibilità di praticare il vostro irrinunciabile hobby…E questo spiega perché quando si parla di caccia, i cacciatori siano i soggetti meno credibili e attendibili, anzi siano proprio quelli che hanno il maggior interesse raccontarla in modo solo: e cioè che le fucilate sono l’unica soluzione ; siete così persi dietro ai vostri ribaltamenti/mistificazioni della realtà da spingervi persino ad accusare gli altri di essere indottrinati in tema di caccia… proprio voi! – Quindi caro Mario la palla ce l’avete voi, altroché, finché le leggi e le istituzioni affideranno la gestione alle vostre fucilate. Se ci dopo decenni e decenni di gestione a fucilate, non solo non avete risolto niente, ma avete anche peggiorato le cose, ne siete corresponsabili assieme alle istituzioni che vi assecondano, altroché. L’unica cosa che si può dire è che nessuno si aspetta da voi un’ammissione di colpa o un riconoscimento delle vostre responsabilità per la situazione in cui versa la situazione faunistica del nostro paese (e per questo siete e sarete sempre dei soggetti non credibili in quel che dite, visto che a monte avete un insanabile conflitto di interesse) , ma negare questa responsabilità non vuol certo dire che non ce l’abbiate. Questi i fatti. Più le fucilate aumentano, più significa che finora sono state inefficienti, nonostante le promesse che voi e le istituzioni ci fate da decenni e nonostante le leggi e leggine che vengono promulgate con l’assicurazione che “avrebbero risolto definitivamente il problema” . Se le istituzioni non ci sentono, aspetteremo il cadavere lungo il fiume, che non è affatto in secca Mario, tutt’altro: in secca ci state andando voi.

da Aiutore 14/07/2019 13.15

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se nelle zone che sono da decenni e decenni gestite attraverso le vostre fucilate, dicono che la fauna è in squilibrio e per vari motivi hanno continue richieste di risarcimento danni, non le viene in mente che questa è una ulteriore ammissione che le vostre fucilate non funzionano e non risolvono? Ma certo che le viene in mente (perché sicuramente lei non è uno stupido), solo che non lo può ammettere. E’ comprensibile che lei faccia di tutto per dire che la colpa di tutto questo non è vostra! Ma lei sa benissimo che non sono solo le istituzioni a dire che nelle zone gestite da voi ci sono enormi squilibri faunistici… sono anche le rappresentanze venatorie, anzi proprio loro per prime, e lo fanno per chiedere di sparare ancora di più (come se i cacciatosi non sparassero già abbastanza!)… senza accorgersi che così facendo non fanno altro che sancire l’inefficienza della gestione affidata ai cacciatori. – Il suo atteggiamento, Mario, è tipico del mondo venatorio: è quello di chi davanti ai propri fallimenti (perché spacciare quella che è nient’altro che un’ attività ludica, per gestione di un patrimonio delicato e inestimabile , non può far danni e portare a clamorosi disastri) cerca di lavarsene le mani addossando la responsabilità ad altri: addossate le responsabilità alle istituzioni (che per carità, sono certamente corresponsabili, ma lo sono insieme a voi!); addossate la responsabilità ai ricorsi che fortunatamente talvolta fermano le illegittime idiozie venatorie partorite da certe istituzioni su assist del mondo venatorio a agricolo; addirittura addossate la colpa agli ambientalisti per le zone dove ci siete voi a cacciare (e questa è stata veramente una perla da parte sua!). Insomma davanti al conclamano fallimento delle vostre fucilate, tutto quello che riuscite a fare è tentare di addossarne la colpa ad altri.

da Aiutore 14/07/2019 13.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

L’unica scusa che riesce ad addurre davanti ai vostri continui fallimenti è ‘le istituzioni chiamano noi’ (ma non aveva appena scritto che voi non gestite niente????), ma è dall’inizio che glielo scrivo e continuerò a ripeterglielo ogni volta che lei se ne uscirà con questa argomentazione: le istituzioni chiamano voi perché non hanno interesse di gestire/risolvere nel lungo termine con pianificazioni che producano risultati oltre la data di ricambio istituzionale; le istituzioni chiamano voi perché gli va bene nascondere la polvere sotto il tappeto e questo è esattamene quel che fanno i cacciatori; le istituzioni chiamano voi perché sanno che facendovi promesse e dandovi dei contentini ne hanno un ritorno in termini elettorali, visto che i cacciatori (a differenza degli ambientalisti) sono lieti di dare il proprio voto a chi gli fa promesse venatorie; le istituzioni chiamano voi perché dietro la caccia ci sono interessi economici (si sa che i cacciatori spendono cifre molto alte pur di andare la caccia, e questa è una ulteriore ragione per renderli poco credibili in quel che dicono) ; le istituzioni chiamano voi perché sono abituate da decenni e decenni a far così; le istituzioni chiamano voi, perché cambiare significherebbe ammettere che finora hanno sbagliato; le istituzioni chiamano voi perché tanto sono consapevoli che non saranno chiamate a rispondere per i loro e i vostri fallimenti nella gestione faunistica, così come non lo saranno i cacciatori. –

da Aiutore 14/07/2019 13.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quelli che hanno in carico l’80-90% del territorio, ma non risolvono i problemi che da decenni e decenni sono ancora lì (e anzi sono anche più gravi), quelli la cui unica medicina sono sempre e solo le fucilate, quelli che davanti all’inefficienza della propria medicina chiedono ogni volta (OGNI VOLTA) di aumentarne la dose, siete voi, Mario mica altri: quindi quel medico siete voi, non altri. – Dopo il vostro intervento (e sono, lo ripeto, decenni e decenni che intervenite) permangono i problemi, quindi già questo significa che il vostri metodi sono inefficienti; oltre a ciò si constata che dopo i vostri interventi spesso i problemi aumentano, difatti i danni in molte zone sono anch’essi in aumento, nonostante le vostre fucilate e l’aumento costante delle stesse. Finchè la gestione non passa attraverso nuovi approcci (per decenni e decenni di fila, come è stato fatto con la caccia), come fa lei a dire che i danni sarebbero aumentati di più? Fuffa da imbonitori, come al solito - Qui si sfiora il ridicolo: adesso Mario ci viene persino a raccontare che i cacciatori non hanno in gestione niente!!!! Guardi Mario, capisco che siete in difficoltà , che i risultati delle vostre fucilate sono disastrosi, che le istituzioni sono corresponsabili ti insieme a voi per tutto questo… ma, veramente, sostenere che la gestione non sia affidata voi è davvero il colmo. Proprio quello che dicevo: il vostro è il tipico atteggiamento di chi non vuole e non può assumersi le proprie responsabilità davanti al conclamato fallimento dei propri metodi, perché ammettendo il proprio fallimento metterebbe fine alla propria amata passione. Ecco cosa intendo quando dico che in tema di caccia siete i soggetti più parziali e meno credibili per definizione.

da Aiutore 14/07/2019 13.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, non si accorge che siete voi che andate quel medico e non guarite, se come venditori di fumo siamo chiamati, chissà allora cosa vendete voi.- dopo il nostro intervento rimangono problemi, se non si faceva sarebbero aumentati di più, semplice.- le nozioni scarse si riferiscono alla sua convinzione che noi abbiamo da decenni la gestione, mai avuta neanche x 10 minuti, non ha ancora capito che le istituzioni decidono gli interventi e poi ci chiamano, le istituzioni decidono cosa, come e quando fare, noi attuiamo quanto previsto, fatto questo per noi tutto è finito, altro che gestione.- non per niente è una delle richieste (mi sembra il primo punto) che cia ha in mente di fare per modificare la 157.- per lei siamo i meno credibili in assoluto, infatti chissà perché chiamano sempre noi, forse la confrontano con la vostra credibilità e quando scoprono che è fuffa ..., pensi quanta fiducia ispirate.- per la gestione e relativa percentuale, finchè non proponete soluzioni serie, gli enti faranno sempre a modo loro, faranno un piano, lo faranno autorizzare, ci chiederanno di attuarlo, punto.- questi sono i fatti aiutore, chi viene dice che la fauna è in squilibrio sono cia e istituzioni che per vari motivi un giorno si e l’altro anche, hanno continue richieste di danni, ma noi , non possiamo certo intervenire, devono quindi fare un piano, lo fanno autorizzare da ispra, ci chiamano, si attua, fine.- se ha visto in calabria, ispra ha anche aumentato un piano di abbattimento da 400 cinghiali a 3400.- la palla che lei dice abbiamo in mano noi, è invece in mano a queste istituzioni e queste, della vostra attuale fiducia sembra non sappiano cosa farsene.- quindi caro aiutore le sue lamentele le giri pure a chi di dovere e se sono sordi glielo scriva, altrimenti deve aspettare sulla riva di quel fiume girandosi i pollici, controlli però che questo nel frattempo non vada in secca, avrà anche il tempo per contarsi gli autogol.-

da mario 13/07/2019 22.48

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Avete in gestione l’80-90% del territorio nazionale, da decenni e decenni (mica da qualche anno… da DECENNI e DECENNI), le vostre fucilate (con una scusa o con l’altra, con una modalità o con un‘ altra, e spesso anche illegittimamente)) sono sparate praticamente lungo tutto l’arco dell’anno, le specie cacciate sono decine e decine… Questi sono i fatti Mario. Eppure ancora ci venite a raccontare che se la situazione della nostra fauna è in costante squilibrio e in continua emergenza, la motivazione è perché non vi lasciano sparare abbastanza!!! E quelli indottrinati saremmo noi?? Come al solito il ribaltamento della logica è ormai una delle caratteristiche distintive del mondo venatorio; del tutto normale che sia così perché se si dovesse basare sulla logica e sui risultati susseguenti, la caccia oggi non esisterebbe. Ripeto, la palla ce l’avete voi visto che l’80% e più del territorio è sottoposto alle vostre fucilate; se i problemi faunistici che dite essere presenti (e per i quali invocate appunto le vostre fucilate come cura) non sono risolti, la responsabilità è vostra e dell’inefficacia del vostro approccio plumbeo. Hai voglia girarci intorno. Questi sono i fatti, egregio Mario.

da Aiutore 13/07/2019 20.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le mie nozioni sulla modalità della caccia sono scarsine? Be’ anche se fosse, le mie nozioni contano poco finché di scarsino ci sono i vostri risultati nella gestione faunistica, comprovati dalle continue emergenze che voi stessi amplificate. E la caccia di selezione non è altro che l’ennesima di queste farse venatorie che ci proponete da decenni, che non giova a niente tranne a far divertire (a danno della fauna) chi la pratica. Questi sono i fatti che voi non solo non volete accettare, ma di fatto non potete accettare neanche davanti all’evidenza, per il semplice fatto che accettarli andrebbe a ledere i vostri stessi interessi ludici – Noi indottrinati? Questa è proprio buffa detta lei! Se in tema di caccia siamo indottrinati noi, che dire dei cacciatori, Mario ?!? Si è appena fatto un altro clamoroso autogol: in tema di caccia, i cacciatori sono i soggetti più parziali per definizione stessa del termine, come tali i meno credibili in assoluto. Ma come al solito siete così distaccati dalla realtà e dalla logica che arrivate ad accusare gli altri di indottrinamento… proprio voi che quando si parla di caccia siete i meno obiettivi per definizione!

da Aiutore 13/07/2019 20.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario , chi continuerebbe ad andare da un medico che la sto curando somministrando una specifica medicina in quantità crescenti da decenni e decenni, senza alcun miglioramento ma addirittura con un peggioramento delle condizioni di salute, e davanti alle sue rimostranze le rispondesse ogni volta di aumentare ancora e ancora la medicina? Ecco voi siete quel medico: sono decenni che ogni volta (ci) raccontate che la soluzione è nelle vostre fucilate, slavo che poi ogni volta davanti ai continui, innegabili, evidenti risultati fallimentari ottenuti a causa dell’inefficacia dei metodi che propugnate (e che sono oltretutto peggiorativi della situazione precedente), proponete (ma guarda un po’) ogni volta un aumento di quelle stesse fucilate. Ora, io comprendo che da quelle fucilate dipende il vostro divertimento e il vostro mondo, ma da parte vostra si tratta di veramente di un atteggiamento da imbonitori che rifilano pozioni ‘miracolose’ che non guariscono niente, anzi fanno male. E questa si chiama fuffa, appunto! Siete venditori di fumo, perché quel fumo è il vostro divertimento, e per questa ragione non potrete mai ammettere che il fumo fa male, nemmeno davanti ai continui fallimenti che la vostra ‘gestione’ implica. - Se di animali in esubero ne rimangono ancora troppi e addirittura crescano di numero, e ciò accede sebbene ogni volta le vostre fucilate aumentino anch’esse, questo può significare solo due cose: o che le vostre fucilate sono del tutto inefficienti (è un discorso di matematica!), o che sono esse stesse all’origine del problema (è un discorso di logica!)

da Aiutore 13/07/2019 20.16

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore se anche dopo la spiegazione continua con la solita scusa che il cinghiale è la specie più bastonata e non si riesce a risolvere, significa che pur essendo così dopo gli interventi ne rimangono ancora troppi è un discorso di matematica, e il resto viene a catena, risultato altre 4 pagine di fuffa.- come al solito ci si arrampica sugli specchi, se le sue nozioni sulle modalità operative della caccia sono queste, siamo un po' scarsini, se non si ricorda già tempo fa le avevo suggerito di studiare meglio la situazione, fate proposte serie senza vivere di indottrinamento, non utilizzando sempre domande e risposte confezionate e soprattutto sempre le stesse proposte riciclate che di soddisfazione ve ne hanno già data tanta.- veda lei, i fatti come dice lei sono sotto gli occhi di tutti e sono quelli che lei non ha mai voluto accettare, ma che portano le istituzioni a fare certe scelte. ogni uno è libero di vedere ed interpretare le cose come crede, sono i fatti poi che fanno la differenza e portano ai risultati, e in questo momento purtroppo per lei siete ancora lontani.- un saluto.-

da mario 13/07/2019 12.46

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Noi siamo sulla nuvoletta? Ha ragione, la palla ce l’avete voi, glielo sto ripetendo dall’inizio: sparate le vostre fucilate sull’80-90% del territorio nazionale, per buona parte dell’anno (e a certe specie, con una scusa o con l’altra, sparate praticamente per tutto l’anno) ad un numero di specie enorme… e nonostante ciò, tutto il nostro territorio è costatemene preda di emergenze e squilibri faunistici. E il bello è che davanti ai vostri fallimenti, alle vostre mancanze, ai vostri disastrosi risultati, vi nascondete dietro al gisutificazione che non vi fanno sparare abbastanza (e pretendereste di aumentare le fucilate, da perfetti imbonitori che vendono fuffa), o addirittura vi spingete fino al paradosso di dar la colpa della situazione agli ambientalisti, persino nelle zone non gestite da loro ma dove anzi ci siete proprio voi a sparare. Come al solito credete che abbiano tutti l’anello al naso , Mario. Per cui sì, gli ambientalisti se ne stanno su una nuvoletta, e non potrebbero fare altrimenti, visto che le aree gestite da loro sono infinitesimali e spesso anche lì ci sono le vostre incursioni. Siete voi che dovete risolvere: quindi fatelo… Non si capisce come mai non abbiate ancora risolto niente dopo decenni e decenni di fucilate ininterrotte spacciate per gestione (ah già: perché non vi permettono di sparare abbastanza!!!!). Questi sono i fatti, Mario: dopo decenni e decenni di gestione incontrastata da parte di voi cacciatori, le (vostre) chiacchiere stanno ancora a zero.

da Aiutore 13/07/2019 12.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E’ lei che ha detto e ribadito più e più volte che le istituzioni non ci ascoltano, no??? Non solo glielo confermo ma le ho anche dato esaurienti spiegazioni del perché : primo le istituzioni accontentano chi gli garantisce il voto, e sanno bene che quelli pronti a svendere il proprio voto in cabina elettorale a fronte di promesse da imbonitori, siete voi, di gran lunga più che gli ambientalisti; secondo alle istituzioni, visto che hanno un tempo di ‘governo’ limitato non interessa risolvere in maniera duratura nel lungo periodo, ma gli basta nascondere la polvere sotto il tappeto nel breve. Quindi il suo invito non ha senso, e lei può permettersi di farlo perché solo perché conscio che è come suggerire di andare ad alzare la voce con un sordo. – Non ho ben capito, quale sarebbe secondo (un esperto come) lei , la modalità di intervento che in Italia funziona da tempo! –

da Aiutore 13/07/2019 12.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Si risparmi la sceneggiata del “se non funziona è perché le fucilate son troppo poche”: il cinghiale è una delle specie più sottoposte alle vostre fucilate in assoluto, praticamente con una scusa o con l’altra lo cacciate tutto l’anno, facendo fuori un numero abnorme di animali, in numeri crescenti… Eppure i danni ci sono sempre, non sono mai stati azzerati, ovviamente! – E la caccia di selezione, non è altro che l’ennesima farsa senza riscontri, utilizzata per permettere a quelli come lei di divertirsi: è null’altro che un’attività ludica, giocata sulla pelle degli animali, e che non seleziona niente -Le vostre fucilate portano squilibri per il semplice fatto che (tranne rarissime eccezioni) un equilibrio faunistico non viaggia per compartimenti stagni dove gli squilibri creati su una parte non hanno alcun riflesso sulle altre; il fatto che sul baldo si cacci, è un elemento che introduce uno squilibrio non limitato alle sole specie cacciate. Il problema è che una volta dato il via a questo circolo vizioso, per tornare indietro ci vuole tempo, quindi spesso politici e purtroppo talvolta anche gli organi preposti, preferiscono nascondere la polvere sotto il tappeto e proseguire sulla stessa china, piuttosto che ammettere l’errore e rimboccarsi le maniche. Ovviamente a voi questo non par vero, anzi è esattamente quel che sperate. Ora il quadro è più chiaro?

da Aiutore 13/07/2019 12.07

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se avesse letto meglio fin dall’inizio e avesse evitato di ricamarci sopra cosa che non ho mai scritto né inteso, si sarebbe risparmiato l’ennesimo autogol, Mario. Come ha visto quello in confusione mentale, quello che prende fischi per fiaschi è lei, salvo poi lanciare sfide con cui alla fine s’è fatto pelo e contropelo da solo – Me lo chiedo anche io anche io: come mai, visto che la caccia di selezione sul baldo c’è da anni , ancora la situazione non è in equilibrio e richiede ancora le vostre fucilate? Perché dopo anni di fucilate i danni sono solo ‘abbastanza’ contenuti, Invece che annullati? Ma di nuovo, lei ha frainteso: la mia è solo una domanda retorica, la risposta la conosciamo tutti, nulla di nuovo sotto il sole: perché le fucilate non hanno mai risolto e non risolvono niente. Anche perché se risolvessero in maniera duratura portando il sistema ad un equilibrio naturale, per voi cacciatori sarebbero guai perché finirebbe il giochino e dovreste smettere di sparare. – Come al solito la sua giustificazione è la solita, già ampiamente anticipata proprio nel corso dei commenti (ricorda l’esempio del medico che cura il mal di testa a martellate in testa, e visto che il mal di testa non passa ma aumenta, dice di aumentate le martellate?) : le fucilate non sono (mai) abbastanza, quindi aumentiamole! E sempre la solita fuffa, la solita scusa per chiedere di cacciare sempre di più, senza mai arrivare alla soluzione, senza mai risolvere niente. Le conosciamo già le vostre pantomime, Mario, sono sempre le stesse: davanti al dato di fatto che le fucilate non risolvono, la vostra risposta è “aumentatele”, e dopo che vengono aumentate e la situazione non è ancora risolta, voi di nuovo “aumentatele”… Come un cane che si mangia la coda e mordendosela ingrassa, salvo che quello su cui state provocando danni e squilibri per il vostro divertimento, non è la vostra coda bensì il nostro patrimiono faunistico

da Aiutore 13/07/2019 12.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

tutto questo mi sembrava un ragionamento molto semplice e per un esperto quale lei si ritiene, (mhaa……), doveva essere banale essendo anche una modalità d’intervento che in italia funziona da tempo.- capisco che con la confusione mentale creatasi, soprattutto se il risultato poi contrasta con la vostra dottrina, meglio nasconderlo sotto il tappeto.- è vero, meglio gongolarsi sulla nuvoletta, ululando alla luna le proprie giustificazioni, visto che qui nessuno vi ascolta, credendo anche che gli altri abbiano l’anello al naso, vedendo autogol, fuffa, peli e contropeli e inviti a nozze dappertutto, lassù ci si sente superiori ed è molto più rilassante e soprattutto si diventa più credibili a tutti i livelli, forza, forse al prossimo giro chiameranno voi.-

da mario 12/07/2019 20.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Bene aiutore, da quello che capisco mi conferma che anche per lei sul baldo, la caccia di selezione al cinghiale non esisteva, conferma solo che esisteva la caccia di selezione in genere.- quindi quando mi ricorda che la caccia sul baldo c’è da anni e nonostante questo noi non eravamo mai riusciti a risolvere i problemi, ho capito che non si era mai chiesto il perché.- ho anche detto più volte come giustamente lei ha sottolineato che per le specie cacciate, si è riusciti ad arginare i danni, ma di nuovo non ha capito perchè.- allora aiutore se prendiamo in esame le specie oggetto di selezione, queste hanno delle limitazioni come numero di capi da abbattere, e zone d’intervento, arrivati al numero ci si ferma e logicamente il risultato sarà il contenimento che le istituzioni avevano previsto, se si vuole risolvere meglio, basta che le istituzioni aumentino il numero di abbattimenti, la scelta è loro e il nostro compito finisce li.- nella discussione creata, quando io affermo che ispra ha aperto la caccia al cinghiale, lei mi dice che sul baldo, la selezione in genere, non del cinghiale, è aperta da anni, confermando quindi che non c’è legge che autorizzi un nostro intervento sul cinghiale e quindi impossibilitati a limitare i danni che questo fa.- poi però và sbandierando che le nostre fucilate portano squilibri di tutti i generi, a cosa visto che abbiamo attuato le disposizioni imparititeci? confusione? autogol?.- ora il quadro le è più chiaro? Se dopo il nostro intervento lei vede la disfatta, fate proposte alternative accettabili alle istituzioni, noi abbiamo fatto quello che ci hanno chiesto né più nè meno e il nostro compito finisce li.- non siamo certo noi che decidiamo cosa, come, dove o quando intervenire.-

da mario 12/07/2019 20.02

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ecco bravo legga bene quel che ho scritto , caro Mario, e congratulazioni per quest’altra bella tramvata (nemmeno “autogol”, ma tramvata tanto è grossa stavolta) che ha preso : “La caccia sul baldo c’è da anni: si chiama caccia di selezione” … questo ho scritto (e quindi di quale gestione degli ambientalisti sta bofonchiando lei da giorni?)! Caccia di selezione “al cinghiale” lo ha interpretato lei (difatti nelle mie parole non c’è, ne’ io l’ho inteso, così come il punto riportato da lei non lo dice!) e me lo ha attribuito più e più volte, senza nemmeno prendersi la briga di ricontrollare e attenersi a quel che in realtà c’era scritto… ma anzi continuando testardamente ad insistere con l’abbaglio che aveva preso attribuendomi ciò che LEI pensava di aver letto. Evidentemente non sono io che lo letto cose inesistenti nel mio indottrinamento, bensì lei che ha letto cose inesistenti in quel che ho scritto io. Questo giusto per puntualizzare chi è quello col cervello in confusione. Dunque complimenti per l’ennesimo pelo e contropelo che si è fatto da solo, Mario, dimostrando che quello confuso, che legge fischi per fiaschi, è lei. E congratulazioni per aver fatto ancora tutto da solo! - La caccia di selezione sul baldo c’è da anni e le specie cacciate sono “abbastanza” sotto controllo?! Abbastanza!?!??!! Quindi dopo le vostre fucilate la situazione non è affatto risolta… come volevasi dimostrare. Se le vostre fucilate, dopo tutto questo tempo, non hanno risolto per le altre specie, chissà in base a quale misteriosa logica dovrebbero farlo per i cinghiali. Lei può vendere tutto il fumo e la fuffa che vuole, come farebbe un novello imbonitore che cerca di piazzare i suoi infusi miracolosi, ma la realtà è questa! Nessuno si aspetta che lei lo ammetta o lo riconosca, per carità: sarebbe come un oste che dice che il suo vino fa schifo.

da Aiutore 11/07/2019 19.47

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, appena qualche giorno fa, quando le ho detto che ispra autorizzava sul baldo la caccia al cinghiale,( 02/07/19 22.52 riga 5), lei mi ha risposto, che sul baldo c’è da anni: si chiama caccia di selezione, (04/07/2019 22.32 riga 13.) siccome e a me questa legge manca, o ispra ha autorizzato qualcosa che esisteva, ma che mi manca, se invece non esisteva lei ha preso il solito autogol affermando qualcosa che forse ha letto nel suo indottrinamento.- le ho anche detto che per le altre specie dove la selezione è prevista, queste sono abbastanza sotto controllo, il cinghiale che non era tra queste specie, ha creato i problemi che anche lei sa e per questo siamo stati chiamati, poi lei può scrivere pagine e pagine di riflessioni inutili, fare tutte le contorsioni e i carpiati che vuole ma la situazione è questa.-

da mario 10/07/2019 23.50

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda le percentuali di territorio l’80-90 % del territorio è soggetto alle vostre fucilate spacciate per gestione, tutto l’anno… e nella stragrande parte di quel territorio la situazione è completamente fuori controllo, in special modo proprio per le specie sottoposte a maggior pressione venatoria. Insomma, le specie maggiormente sottoposte a caccia, quelle per cui i cacciatori vorrebbero vendercela come se la caccia risolvesse i problemi, sono in realtà quelle maggiormente fuori controllo. Non è che si debba essere dei geni per capire che i conti non tornano: o i cacciatori ce la vorrebbero vendere diversa da com’è, o sono proprio loro all’origine dei problemi che dicono di voler risolvere. Sono decenni che ci raccontano di tutto e di più… salvo poi nascondere la polvere sotto il tappeto senza risolvere mai niente. Ed è del tutto ovvio che sia così: perché se davvero riuscissero a portare la fauna ad una situazione di equilibrio duraturo, finirebbero le fucilate e finirebbe il giochino. Un situazione di equilibrio faunistico duraturo sarebbe un incubo per i cacciatori. E’ per questo che non sarete mai soggetti affidabili o credibili in quanto a gestione della fauna e risoluzione nel lungo periodo dei problemi faunistici, Mario: perché farlo andrebbe contro i vostri diretti interessi. E nonostante tutto ciò avete la faccia di bronzo di accusare gli ambientalisti per quel accade in zone che non sono gestite dagli ambientalisti, e dove al contrario, udite udite, ci sono proprio i cacciatori a sparare! Si potrebbe davvero pensare ad uno scherzo, se non ci fosse l’assoluta certezza che quelli come lei Mario, sono paurosamente seri nelle loro banfate. – Aspetto ancora che lei mi indichi il punto esatto dove avrei affermato (testuale) “l’esistenza da anni della selezione al cinghiale sul baldo”…grazie! Così appuriamo se è un autogol mio, o semplicemente l’ennesimo suo.

da Aiutore 10/07/2019 23.04

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda i processi e le bravate di certi soggetti, se vuole possiamo confrontarci senza problemi… mi invita a nozze, considerando che tra le vostre fila ci sono politici cacciatori a processo per reati verso il patrimonio, cacciatori politici condannati per aver illecitamente autorizzato la caccia a specie protette (ovvio poi che a quelli come lei piacerebbero che non ci fossero i ricorsi contro queste belle pensate, vero Mario?), cacciatori che sono arrivati a minacciare mano armata dei ragazzi down, cacciatori che hanno ucciso a fucilate per futili motivi, cacciatori stragisti, cacciatori che hanno ucciso animalisti, cacciatori che hanno sparato su bambini, cacciatori che hanno pestato di botte degli anziani… La casistica che riguarda i cacciatori è (purtroppo) enorme e variegata (non manca davvero niente). Io le ho portato un esempio tra i tanti relativi a cacciatori di selezione, in quanto lei si atteggiava a vittima sostenendo che avrei accusato ingiustamente certi selecontrollori di cacciare illecitamente e in barba alle normative… Come vede dall’articolo, l’accusa non era affatto inventata bensì del tutto legittima e proprio grazie a lei c’è stata l’occasione per ribadirla

da Aiutore 10/07/2019 23.00

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non c’è nessuna confusione caro Mario, siete voi che come al solito quando si tratta di cacciatori che delinquono cambiate le parole per far credere che i cacciatori non c’entrano niente. Ma credete davvero che abbiano tutti l’anello al naso??? Quello che le ho riportato era un CACCIATORE, un cacciatore di selezione tra l’altro , caro Mario! E chiamarlo “bracconiere” non cambia la realtà: di balordi in quel modo ce ne sono a bizzeffe tra i cacciatori come riporta continuamente la cronaca. E quelli sono solo i beccati… chissà in quanti di loro la fanno franca! Quindi caro Mario io non confondo proprio niente, è lei che cerca di confondere, ma ha già perso in partenza considerato che l’80-85% dei reati venatori di cui si scopre il colpevole è compiuto proprio da gente con licenza, quindi da CACCIATORI, non da bracconieri senza licenza con cui tentate sempre di confondere le acque. Se c’è confusione tra cacciatori e bracconieri è perché la create voi con i vostri ridicoli tentativi di discolpare la categoria; se c’è confusione tra cacciatori e bracconieri dovete solo ringraziare i vostri colleghi con licenza di caccia che quei reati li compiono

da Aiutore 10/07/2019 22.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se il baldo non è in gestione agli ambientalisti (e non lo è, visto che ci siete voi a sparare!) non si capisce cosa abbia lei da blaterare sui danni imputabili alla gestione animalista! Ci siete voi lì a sparare, e non avete risolto niente, altrimenti non sareste più lì! Questi i fatti, il resto sono solo chiacchiere e vanterie venatorie. Nulla di più. – Per quanto riguarda la caccia di selezione sul baldo lei dovrebbe rileggere meglio caro Mario, perché ho detto una cosa diversa da quanto mi attribuisce lei. Difatti le ho chiesto di citarmi il punto esatto dove avrei asserito che la caccia di selezione al cinghiale sul baldo esisteva già, e lei non l’ha fatto. Orbene, mi indichi pure il punto invece di interpretare con parole sue quel che crede di aver letto. Son qui che aspetto, grazie… così vediamo chi è in confusione e chi si è fatto un altro bell’autogol dimostrando di leggere quel che lui vuol leggere, invece che quel che c’è scritto!

da Aiutore 10/07/2019 22.59

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se la nostra credibilità è zero perché il partito animalista alle elezioni ha preso lo 0,6% dei voti, chissà la vostra (credibilità) dove sta, considerato che lo 0,6% ad elezioni nazionali i cacciatori non l’hanno mai preso, e anche quando si sono presentati con i propri partiti ad elezioni locali, hanno preso appena appena una manciata insignificante di voti, classificandosi sempre tra le ultimissime posizioni, persino nei territori dove la caccia è fortemente radicata. Quindi se la nostra credibilità è allo 0,6%, quella dei cacciatori ancora nemmeno si è vista; quando i cacciatori con un loro partito si presenteranno ad elezioni nazionali e si posizioneranno a metà nella classifica dei risultati, ne riparleremo… ma fino a quel momento, gli animalisti hanno ottenuto risultati di gran lunga, anzi enormemente più lusinghieri dei vostri. Questo lo dicono i numeri, Mario - Per i ricorsi, lo sappiamo che vorreste impedirli con tutti i mezzi, ma si tratta delle solite sciocchezze giuridiche con cui spesso se ne escono i vostri rappresentanti e i vostri alleati, e per le quali prendono sonore mazzate dai tribunali. Questa volta sarà la stessa cosa. Vorreste fare il bello e il cattivo tempo imponendo le vostre sciocchezze, senza nessuno che possa far ricorso… Anche da questo si capisce quanto la smania delle vostre fucilate vi abbia ormai offuscato la ragione, fino al punto da farvi chiedere palesi sciocchezze giuridiche. Come detto ci avete già provato in passato e ne siete usciti con le ossa rotte, questa è la realtà Mario.

da Aiutore 10/07/2019 22.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non c’è nessuna affanno, caro Mario, anzi quelli affannati sono quelli come lei: l’ha detto chiaramente che siete stanchi, e del resto i suoi carpiati per giustificare le sue continue contraddizioni sono ormai una regola. - Ma si guardi, lei che parla di affidabilità di istituzioni e associazioni??? Siamo alle solite: come sempre usate due pesi e due misure… quando si tratta di qualunque soggetto istituzionale che non vi dia ragione o non dia spazio a certe idiozie venatorie, per voi è un prevenuto anticaccia prezzolato ignorante (e l’editoriale di BH di questa settimana la dice lunga in merito!); viceversa quando quei soggetti fanno qualcosa a vostro favore, sono competenti, onesti e portatori di verità! Ne è un esempio proprio l’isprae la concezione dualistica che ne avete. Lei farebbe ridere Mario, se non ci fosse la certezza che in questi deliranti voltafaccia voi cacciatori siete paurosamente seri. - Sull’ispra ancora non ha risposto, per cui di nuovo: ma se per una volta che l’ispra dà parere favorevole alla caccia dite che sta apertamente riconoscendo che la caccia funziona, allora parimenti tutte le volte che lo stesso ente censura senza appello le idiozie venatorie dei vostri politicanti dobbiamo trarne le conclusioni opposte, cioè che la caccia è enorme un fallimento, no? O ancora: poiché che l’ispra afferma che il saturnismo venatorio è fonte di avvelenamento e inquinamento ambientale, che conclusioni dovremmo trarne nei confronti della caccia e di chi la pratica ? Ci dica Mario!

da Aiutore 10/07/2019 22.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

il 6 novembre andrà ancora a processo e tralasciando l’elenco delle contestazioni, per lei sono sicuramente personaggi da imitare, voi parlate di leggi e di legittimità a senso unico, poi se qualcuno non fà quello che pensate significa che non è più affidabile.- per l’esempio della percentuale del territorio, se non si ricorda, ne abbiamo ampiamente parlato in tutto questo tempo ma ancora non riesce a farsene una ragione, eppure la continua richiesta di operare anche in zone dove non siamo presenti, aumentando quindi la nostra percentuale, dovrebbe farle capire il perché succede.- dal pulpito da dove predica, si guardi attorno e invece di vivere solo con l’indottrinamento, cercate di leggere bene i fatti.- aspetto sempre quella legge che le ha permesso di affermare l’esistenza da anni della selezione al cinghiale sul baldo, non mi faccia pensare ad un altro ennesimo suo autogol !!!

da mario 09/07/2019 15.16

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, il suo affanno per spiegare le vostre sconfitte la dice proprio lunga, ora anche le istituzioni e legambiente, non sono più affidabili, (già l’affidabilità la decidete voi) la nostra credibilità rimane a zero, io so che la vostra è allo 0.6%. , però sembra che non vi aiuti molto, ispra come le ho già detto è stata costretta a decidere così (lei dice a nostro vantaggio) perché prima voi ne avete fatto di cotte e di crude, la risposta che secondo lei non c’era, era invece molto chiara.- per i ricorsi che diceva, LEGITTIMI, nessuno ha detto che non lo siano stati, infatti viene chiesta la modifica della legge in modo che non siano più possibili.- la questione del baldo, nessuno ha detto che sia in toto gestita da ambientalisti, e meno male, dove siamo noi presenti i danni delle specie cacciabili sono accettabili e le famose istituzioni, che ora hanno perso credibilità, hanno chiamato ancora noi per il problema cinghiale.- per quello che riguarda la caccia al cinghiale in zona vietata, lei in qualche post fa ha affermato che sul baldo già esisteva da anni e si chiamava caccia di selezione, io non ne sapevo niente, lei poi in un altro post dice che non ne sà niente, voi non autorizzate, ma allora esisteva o no? se esiste, ispra ha autorizzato una cosa già prevista, se non esiste, in base a cosa ha fatto quell’affermazione che in pratica accusava di cacciare una specie in zona vietata?- Capisco che certi ragionamenti, con l’affanno e la confusione mentale che crede sia degli altri, sono difficili, e portano a vedere autogol e fuffa dappertutto, ma è semplicemente la vostra.- dal titolo che vedo come esempio, lei confonde ancora la caccia con il bracconaggio.- potrei dirle anch’io di notizie di processo ad animalisti, il suo amico rizzi ha perso il ricorso per aver offeso un morto, e mi fermo, l’altro il suo amico colonna, a quel che sembra molto legato alla brambilla,

da mario 09/07/2019 15.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

- Vuol tralasciare i soliti discorsi sulle percentuali??? E ci credo: non vi conviene proprio farli, visto che sull’80-90% del territorio nazionale sibilano tutto l’anno le vostre fucilate spacciate per gestione, eppure è sempre tutto in emergenza faunistica: sono decenni che i vostri rappresentanti istituzionali (e ci riallacciamo al discorso iniziale) approvano leggi e leggine che avrebbero dovuto “risolvere definitivamente il problema”, e il cui fallimento è invece sotto gli occhi di tutti. La vostra si chiama fuffa Mario, FUFFA… e come le ho scritto la polvere sotto al tappeto prima o poi non ci starà più.

da Aiutore 08/07/2019 22.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Purtroppo per voi i legittimi ricorsi continueremo a farli finché i vostri politicanti continueranno a cercare di far approvare palesi idiozie. Adesso non vedete l’ora che qualcuno ci riprovi; ma tranquillo, prenderete un’altra sonora batosta, come l’ha sempre presa in passato chi ci abbia provato. - La questione non è che il baldo non sia gestito in toto da ambientalisti, la questione è che il baldo _non_ è gestito affatto da ambientalisti, infatti ci siete voi a cacciare… quindi di cosa va ciarlando, Mario? - Legambiente???? Ma intende l’associazione che in un circolo è arrivata persino ad organizzare lotterie dove il primo premio era un fucile da caccia e il secondo una canna da pesca? Però proprio un bell’esempio ha scelto, Mario… Chissà perché non mi stupisce che abbia “alzato le manine” (come dice lei). Ma oltre a ciò, ci dica: ma il Blado era gestito da Legambiente???? Come vede Mario e lo ribadisco la sua confusione mentale le ha giocato un altro bello scherzo… - E per restare in tema di confusione mi piacerebbe che indicasse dov’è che avrei formulato l’ ”accusa dei cacciatori per aver cacciato in selezione il cinghiale in zona vietata”, il punto esatto grazie! Non che gli esempi in tal senso manchino, beninteso Mario… lei mi invita a nozze perché i suoi colleghi non si fanno mancare davvero niente (solo a titolo di esempio: www.giornaletrentino.it/cronaca/trento/la-provincia-licenzia-il-bracconiere-1.1277315, ma se le servissero altri esempi chieda pure!); quindi ci risparmi l’atteggiamento da vittime ingiustamente accusate, perché per ogni caso come quello riportato, ce ne saranno decine che rimangono nascosti sotto il tappeto come la vostra fuffa.

da Aiutore 08/07/2019 22.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ecco un'altra bella perla del caro Mario: insomma secondo lei la credibilità è data da quello che decidono le istituzioni…come se le istituzioni (e spesso in primis proprio quelle che vi hanno privilegiato) non ne avessero mai combinate di cotte e di crude. Sarà bene ricordarle che nelle ‘istituzioni’ ci sono stati cacciatori che facevano persino pagare le loro cartucce da caccia ai contribuenti; ce ne sono tutt’ora altri (sempre cacciatori) che sono stati condannati per reati inerenti di nuovo le spese con soldi pubblici. Finchè nelle istituzioni ci sarà gente come questa dalla vostra parte, la vostra credibilità è e resterà zero: perché voi, insieme a loro siete i primi che hanno tutto l’interesse a nascondere la (vostra) polvere sotto il tappeto, pur di continuare sulla stessa china. - Sull’Ispra vedo che ha ben pensato di eludere la domanda, quindi gliela rifaccio: se quando l’ispra fa qualcosa a vostro vantaggio dite che è perché ha riconosciuto il vostro valore e sancito il fallimento degli ambientalisti, cosa si deve invece concludere tutte le volte che l’ispra dà parere negativo alle scemenze venatorie proposte dai vostri rappresentanti politici? - Lo sappiamo che i legittimi (legga bene Mario: LEGITTIMI) ricorsi ambientalisti davanti alle idiozie che vi piacerebbe vedere approvate (e che per la maggior parte, proprio in forza del ricorso, si rivelano poi ILLEGITTIME), vi stanno sulle scatole caro Mario, non c’è bisogno di sottolinearlo perché è del tutto ovvio: sappiamo bene che vorreste fare quel che vi pare alla faccia di ciò che è lecito e legittimo, del resto sono anni che i cacciatori ci provano. Le avete tentate tutte negli anni, come ad esempio promulgare il calendario venatorio per legge invece che per atto amministrativo per evitare i legittimi ricorsi al TAR, pur sapendo che era una pratica illegittima e censurata più volte dalla Corte Costituzionale.

da Aiutore 08/07/2019 22.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Autore, tutti i suoi paroloni e ragionamenti se fossero supportati dalle decisioni delle istituzioni avrebbero credibilità, ma finché i dubbi, che secondo lei non ci lasciano scampo, non portano ad una inversione di tendenza di chi deve decidere, anzi questi vanno sempre più contro le vostre idee, il tutto fa capire che la polvere sotto il tappeto è la vostra.- sul fatto che Ispra abbia accettato ed allungato i tempi dimostra che dopo anni ha capito il vostro valore, se come dice una volta tanto ci dà ragione significa proprio che di danni ne avevate già fatto abbastanza e come sempre poi tocca a noi.- quando invece i vostri ricorsi bloccano certi interventi, dopo le eventuali modifiche richieste e relativa autorizzazione, alla fine sempre noi dobbiamo fare, è solo questione di rinvio che comunque nel frattempo porta ad un aumento dei problemi.- È uno dei punti che cia vuole modificare per eliminare la vostra possibilità d’intervento con reclami e ricorsi.- c’è poco da spiegare sul fatto che il baldo non sia tutto gestito da ambientalisti, e meno male, infatti dove ci sono i cacciatori che fanno selezione, le relative specie sono abbastanza sotto controllo, il cinghiale che non faceva parte della selezione, ha invece causato molti problemi ed ora prima di rimediare ci vorranno anni.- la stessa Legambiente nell’incontro con la regione ha alzato le manine, anche di fronte alla richiesta regionale di un nostro intervento sull’ok di Ispra, che è arrivato in questi giorni.- quindi la confusione mentale e le idee da chiarire forse fanno capo a qualcun altro, che tra l’altro accusa dei cacciatori per aver cacciato in selezione il cinghiale in zona vietata.- tralasciando i soliti discorsi delle percentuali che non hanno significato, finchè ve la raccontate da soli, ma nessuno vi chiama, non farete strada.- aspetto invece sempre fiducioso la famosa legge che diceva, voglio imparare anch’ìo qualcosa di nuovo, sperando non sia ancora fuffa.-

da mario 08/07/2019 10.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Il vostro conflitto di interesse è tale che non vi potete permettere di risolvere, ma solo di nascondere, in attesa che il problema torni a galla, così grazie alla poca lungimiranza di chi vi dà retta per proprio tornaconto, potete ricominciare a divertirvi. Sono le stesse associazioni venatorie a sostenere che nelle zone dove si caccia, la situazione è sempre in emergenza (così possono chiedere di cacciare ancora di più)… eppure avete persino la faccia di tolle di addossare ad altri la responsabilità della situazione nelle zone dove VOI andate a sparare. Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sui vostri ribaltamenti della realtà e sulle grottesche giustificazioni che fornite, lei quei dubbi li sta togliendo tutti, post dopo post, giustificazione dopo giustificazione. Non è più come un tempo, quando potevate nascondere la polvere sotto al tappeto e nessuno se ne accorgeva. La vostra polvere, le continue emergenze nelle zone in cui VOI sparate (non gli ambientalisti) raccontano una storia di gran lunga diversa da quella che sempre vorreste spacciare voi: che le vostre fucilate sono solo un distorto passatempo, che destabilizza il nostro patrimonio faunistico, e non hanno la benchè minima valenza gestionale. Le istituzioni non ci ascoltano? Come già detto noi (a differenza vostra) non svendiamo i nostri voti al miglior promettente, e purtroppo si sa che le attuali istituzioni sono sempre alla spasmodica ricerca di voti, e in voi trovano una boccata d’ossigeno. Ma il vostro ossigeno sta finendo, e alla fine i nostri ululati come li chiama lei (mi piace questo termine) da qualche parte arriveranno. Per fortuna la natura è sempre stata e sempre sarà più forte di voi e della vostre ciarle sulla gestione a suon di fucilate. Ma ciò non toglie che quel che le state facendo fa vergognare chiunque abbia un minimo di buon senso e non miri solo a nascondere la fuffa sotto il tappeto o a divertirsi tirando fucilate.

da Aiutore 07/07/2019 15.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Porti pazienza anche lei, Mario: dove è che avrei detto quel che lei mi attribuisce e quando mai, sempre secondo lei, ‘noi’ avremmo il potere di autorizzare qualcosa??? Ma il suo cavallo di battaglia non è che non contiamo niente e che nessuno ci ascolta? Oltretutto anche se ne avessimo il potere pensa seriamente che autorizzeremmo la caccia, considerato che per quanto ci riguarda che le vostre fucilate producono solo danni? Forse è bene che si chiarisca le idee, Mario, perché è molto confuso nelle sue contraddizioni. L’ispra ha detto di ampliare i tempi proposti? Alla faccia dell’istituto in mano a verdastri e ambientalisti anticaccia (come dice lei, Mario)! Se ne accorge Mario quante risibili contraddizioni producono le sue/vostre ridicole teorie? E ancora, ci spieghi Mario: ma se per una volta che l’ispra vi autorizza a sparare, significa che ha riconosciuto i vostri meriti, allora tutte le volte che invece non vi autorizza -secondo la sua logica- significa che avete fallito, dico bene? Ci spiega per cortesia, che son proprio curioso! Vedremo se quello che farete, su proposta dei soliti enti e con l’avallo di ispra, porterà i risultati di cui lei si vanta in anticipo ma che nessuno ha ancora visto. E badi bene Mario, che il Baldo non mi risulta sia gestito dagli ambientalisti: lei stesso dice che la caccia di selezione là c’è, quindi di cosa va ciarlando in merito a ‘toglierci il giochino’??? Il giochino ce l’avete in mano voi, caro Mario, come sull’80-90 % del territorio nazionale… e vi si sta sgretolando tra le mani come comprovato dalle continue emergenze; anche se poi cercate di venderla come se avesse aggiustato tutto, quando invece avete solo spacciato le vostre fucilate per gestione e nascosto la fuffa sotto il tappeto.

da Aiutore 07/07/2019 14.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore porti pazienza, semplicemente non sapevo che voi avevate autorizzato da anni la caccia di selezione del cinghiale sul baldo.- dalle leggi che conosco io fatte dalle istituzioni non era previsto, infatti solo dopo l’ok di ispra di qualche giorno fa, ora si potrà fare.- pensi che questa raccomanda anche di ampliare i tempi che in aprile erano stati proposti dalle istituzioni per la selezione potendo quindi andare oltre il prossimo 31 gennaio.- non sapevo che il mondo ambientalista avesse questa autonomia decisionale, che comunque non vi ha portato lontano. Forse ispra vedendo che i vostri metodi e autorizzazioni fallimentari, non ritenuti efficaci, ha pensato di prendere in mano lei la situazione, autorizzando la caccia nelle modalità richieste da provincia e regione, anzi allargando le maglie? La fuffa che avete seminato non ha portato a risultati sperati e vi hanno tolto il giochino? vedendo che con le altre specie tutto sommato si è riusciti a mantenere accettabili i danni avranno pensato che anche qui autorizzando ed allargando i tempi avremo riparato ai vostri disastri? A lei le risposte che non vuole accettare.- io sinceramente credo un'altra cosa, dovreste aggiornare l'indottrinamento, ripassarvi la legge e non costruirvene sempre una ad hoc in base alle esigenze, ma se ne esiste una che non conosco ben lieto di impararla, deve comunque contenere certezze e non sempre fuffa, ululare alla luna, convinti degli autogol altrui non costa niente .- continui pure con le sue giustificazioni quando si è convinti dei risultati ottenuti le soddisfazioni sono impareggiabili, anche se poi istituzioni, enti ecc.. non ascoltano, ma non importa è un fatto secondario.-

da mario 06/07/2019 20.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E’ una zona dove andate a sparare da anni e dove le vostre fucilate creano squilibri nei rapporti tra specie, salvo poi dire che è gestita dagli ambientalisti. Adesso lei parla come se le vostre fucilate avessero già risolto tutto per i cinghiali: come al solito vendete la pelle dell’orso prima di averlo ammazzato… e questa si chiama fuffa, Mario, nient’altro che fuffa addirittura in anticipo, senza prima aver conseguito risultati. Del resto farete quello che sempre fate: nasconderete la polvere sotto il tappeto, spacciando la situazione come risolta… salvo che poi nel giro di qualche mese tutto sarà punto e a capo. Quindi di nuovo caro Mario complimenti ancor per l’autogol: si è fatto di nuovo barba e capelli da solo, un taglio perfetto. Come al solito di faremmo delle sonore risate se non fosse che il patrimonio che quelli come lei stanno mettendo a rischio per divertirsi, anche grazie all’avallo di altri soggetti, è di tutti noi.

da Aiutore 06/07/2019 17.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei invece non mi stupisce mai, è sempre uguale nei suoi salti carpiati con cui cerca di giustificare le sue contraddizioni: il vostro problema non sono i (da lei presunti) futuri fallimenti ambientalisti, per il semplice fatto per fallire dove avete fallito voi, dovremmo prima essere messi nelle vostre condizioni; il vostro problema è evidentemente la gran fifa che qualcuno possa dimostrare quanto le vostre fucilate, autorizzate per decenni anche illegittimamente, siano state solo uno strumento per permettere a quelli come lei di divertirsi alterando il nostro patrimonio faunistico, non certo per operare una gestione corretta dello stesso. L’ispra: e secondo lei un ente formato (sempre secondo le vostre solite bislacche teorie) da ambientalisti (quindi anticaccia), autorizzerebbe la caccia?? Sarebbe come se un ente formato da tutti cacciatori, facesse qualcosa per ridurre l’attività venatoria… lei l’ha mai visto??? Insomma siamo alle solite: da parte suo assistiamo al consueto ribaltamento della realtà che pone le vostre solite bislacche teorie in contrasto con quella che è l’evidenza di fatto. E tali ribaltamenti sono esattamente il cardine attorno a cui ruota tutta l’attività venatoria, come lei nel suo piccolo lo sta comprovando post dopo post. Per quanto riguarda i suoi dubbi, sono appunto ‘suoi’: visto lo strano approccio che lei ha con la realtà delle cose pur di riadattarla a quello che vi piace credere, non mi stupisce che il suo cervello sia pieno di dubbi e contraddizioni. Per quanto riguarda il baldo, caro Mario, la caccia di selezione lì c’è già da anni: quindi è tutt’altro che una zona gestita dagli ambientalisti come lei la spacciava appena qualche post fa; quindi quali ‘nostri’ disastri, se lì ci andate a sparare voi cacciatori?

da Aiutore 06/07/2019 17.38

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore ogni tanto riesce a sorprendermi più del solito, le ho già motivato il perchè non possiamo allearci a voi, non possiamo poi essere corresponsabili dei vostri continui fallimenti.- sul fatto dell’ispra dove noi sosteniamo, come dice lei, essere formata da tutti ambientalisti, confermo che è vero, ma è lei che non ha capito che questi, davanti ai vostri fallimenti, sono stati costretti a girarvi le spalle, stessa cosa vi stà succedendo con i 5S.- lei dice: anticipare i tempi non serve basta sedersi ed aspettare, ma sà che dopo le sue ultime dichiarazioni, comincio ad avere qualche dubbio, oltre alle istituzioni, alla cia, ora anche i 5S, e per ultima anche ispra , si defilano dalle vostre geniali trovate.- per l’autogol, che come l’altra volta pensa di aver visto, ancora una volta non si è accorto che la porta è la sua e se l’è fatto da solo, la caccia di selezione del baldo, esiste ma per cervidi e bovidi e non certo per il cinghiale che come detto è stato autorizzato qualche giorno fà dai suoi amici di ispra, (basta saper leggere e soprattutto capire), poi per la cronaca, a conferma delle fucilate fatte per le specie che le ho detto, finora si è riusciti a contenere i danni, cosa che sarà possibile fare anche per il cinghiale nei prossimi mesi dopo i vostri disastri. Indottrinati come siete non leggete neanche la legge immaginarsi se la capite.- Se questo è quello che sapete fare siete messi un piuttosto male ma ogni uno vede i fatti nel modo più consono e vicino al proprio bisogno.- comunque tranquillo è uno dei tanti autogol che vi fate ma se volete potete continuare ancora ad ululare alla luna, forse qualcuno vi sente, ma come sempre nessuno vi ascolta, anzi tutti se la ridono, ah…. già è vero, voi pensate stiano ridendo di noi.-

da mario 05/07/2019 20.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma scusi non ha detto che siete stanchi, che non vedete l’ora che siano gli ambientalisti a prendersi carico le aree che adesso gestite voi (con tutti i danni e gli squilibri che le vostre fucilate hanno causato)? Ottimo, allora che aspettate a chiederlo alle istituzioni, insieme a noi? Almeno su questo siamo d’accordo… a meno che la sia la solita fuffa venatoria e che in realtà abbiate un gran paura di perdere spazio per il vostro discutibile hobby. Anticipare i tempi? A noi basta sedersi sul letto del fiume e aspettare il cadavere che passa, e sta già passando. Se finora non siamo stati considerati è perché i politici, per proprio tornaconto, danno considerazione solo a coloro che gli assicurano voti, e i cacciatori sono sempre prontissimi a svendere il proprio voto al miglior promettente: basta leggervi, proprio qui su BH. L’ ispra?? To’, ma non ci raccontate sempre che è un ente di verdastri, pieno di ambientalisti nullafacenti e anticaccia?? Invece a quanto pare la realtà è per l’ennesima volta di diversa da come (ve) la raccontate voi… Insomma proprio come volevasi dimostrare: i vostri ribaltamenti della realtà vengono smentiti da voi stessi! Una degradante sconfitta che si cacci sul baldo? Ma quanto le piace farsi pelo e contropelo da solo, eh mario? La caccia sul baldo c’è da anni: si chiama caccia di selezione; ma evidentemente le fucilate non sono servite a niente COME AL SOLITO, e infatti le devono aumentare. Nulla di nuovo sotto il sole insomma… nemmeno da parte sua visto che come al solito s’è fatto un altro clamoroso autogol, fornendo un altro lampante esempio in cui le vostre fucilate non solo non hanno risolto, ma nemmeno sono riuscite a mantenere la situazione sotto controllo. Bravo Mario, poi non si stupisca se ridiamo: la nostra secondo lei è una degradante sconfitta, il suo invece un altro esilarante autogol

da Aiutore 04/07/2019 22.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, del ricambio generazionale ne avevamo già parlato e lo riconfermo, ma se volete anticipare i tempi dovete avere nuove idee, se continuate a battere lo stesso chiodo. come vede, raccogliete continue sconfitte. Se finora non siete stati considerati significa che le vostre idee sono ritenute meno valide delle nostre fucilate, che in modo sempre più pressante sono richieste dalle istituzioni, in questi giorni ispra, su richiesta della provincia e della regione veneto, ha autorizzato la caccia al cinghiale sul baldo, ne avevamo parlato tempo fa.- capisco che per voi questa è un'altra degradante sconfitta ma la realtà è questa e non vi rimane che ridere per non piangere.-

da mario 02/07/2019 22.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le fucilate, quelle che tentate di spacciare per gestione, non hanno mai gestito e ancor meno risolto alcunché: siete voi stessi i primi a sottolinearlo ogni volta che chiedete di sparare di più. Ed è del tutto normale che sia così: proprio perché le vostre fucilate non sono e non saranno mai gestione, prova ne siano i conclamati squilibri ambientali e faunistici che sono la norma nelle zone dove sparate. Il tempo non ci manca, è vero… infatti è a voi che manca, visto siete sempre più vecchi e senza ricambio generazionale (che invece è la nostra forza). Proposte, serie, valide, e concrete dice? Detto dal mondo della caccia, le cui uniche proposte sono state e sempre saranno le fucilate, fa proprio ridere.

da Aiutore 02/07/2019 21.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Me la rido perché è dall’inizio che glielo ripeto e continuerò a farlo: le istituzioni, o meglio i politicanti, non si accorgono di noi perché sanno che gli ambientalisti/animalisti sono molto meno disposti a svendersi in cambio di promesse, rispetto ai cacciatori; quindi i politicanti non possono contare su quel ritorno in termini di voti che invece hanno grazie alle promesse e alle trovate (spesso persino illegittime) che fanno a favore dei cacciatori. Buffo che lei parli di proposte infantili: detto da chi appartiene ad un gruppo il cui divertimento è andare in giro a sparare per far fuori animali, è come se il bue desse del cornuto all’asino. Non di meno vedo che il termine autogol (come quelli ‘carpiato’, ‘fuffa’, ecc che lei riprende svariate volte dopo che io li ho usati per descrivere i suoi tentativi di metterci una pezza) ha proprio colto nel segno con lei: del resto con l’autogol che si è fatto lei nei post precedenti, non mi stupisce. Per quanto mi riguarda non ho amici in politica- né li voglio-, diversamente da lei e dai cacciatori: senza amici in politica la caccia non durerebbe una stagione. Su una cosa ha in parte ragione: ci faremmo ancora tante risate a vedere quanto fate gli spavaldi senza risolvere alcunché ed anzi causando l’incessante peggioramento di tutto il territorio che gestite da decenni e decenni… rideremmo, se non fosse che quello che perpetrate è un danno che fate a tutti noi e al nostro patrimonio.

da Aiutore 02/07/2019 21.24

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Bene sono contento per lei che se la ride riconoscendo poi che nessuna delle istituzioni attuali si è accorta della vostra esistenza, forse come le dicevo le proposte infantili che avete sempre portato avanti non erano molto credibili e per questo gli autogol non vi sono mai mancati.- anche i vostri amici 5S mi sembra si siano un po' defilati anzi a qualcuno di questi piace la proposta di riforma che cia e istituzioni stanno portando avanti.- giustamente, dopo la delusione avuta dalle istituzioni, 5S compreso, come dice lei aspettate i prossimi marziani nella speranza che prima o poi almeno loro vi diano credito.- nell’attesa fatevi pure qualche carpiato e tante risate che dopo le continue sconfitte, sollevano l’animo e il morale oltre a far bene alla salute.- il tempo non vi mancherà di certo e ora aspettiamo insieme questi signori (che spero abbia già invitato) poi vedremo che iniziative ci saranno, che valutazioni si faranno ma…., non per farmi i fatti vostri, preparate e portate in discussione proposte serie, valide, concrete. non riciclate ancora la solita fuffa anche con loro.-

da mario 02/07/2019 15.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Davanti ai suoi carpiati per metterci una pezza, non me la posso che ridere. Le istituzioni sono ai nostri piedi e pendono dalle nostre labbra? Spero sia ironia la sua (per molti cacciatori tale sciocchezza non lo è!), visto che i politici fanno a gara per assecondare molte delle corbellerie venatorie che il mondo della caccia (e talvolta anche quello agricolo) propone, a fini di ritorno elettorale. Non so se si accorgeranno che ci siamo (sicuramente non lo faranno i politici che ci sono adesso, ma in futuro chissà…), ma prima o poi dovranno accorgersi e prendere atto del fatto che le vostre fucilate ludiche, autorizzate sull’80-90% del territorio nazionale (spesso anche illegittimamente) e spacciate per gestione, hanno provocato enormi squilibri e danni.

da Aiutore 29/06/2019 11.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, se la rida pure, chi si accontenta gode, avete un buon motivo per farlo considerato che le istituzioni sono ai vostri piedi e pendono dalle vostre labbra, prima o poi si accorgeranno che ci siete e dopo aver letto le vostre poesie chissà forse qualche angolo da pulire ve lo daranno.- auguri.-

da mario 28/06/2019 18.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quindi caro Mario, ormai la frittata l’ha fatta e il bello è che ha fatto tutto da solo, servendola su un piatto d’argento. Con il suo clamoroso autogol si è tirato la zappa sui piedi, adducendo un ulteriore elemento di constatazione che la vostra gestione faunistica ( ed è in mano a voi da decenni e decenni, mica da ieri!) è fallace, è stata ed è un clamoroso insuccesso. Ecco perché l’FBI (e non solo) se la ride.

da Aiutore 28/06/2019 17.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Cercar scuse davanti ai vostri chiari fallimenti gestionali è infantile, ma tutto ciò è tipico del mondo venatorio: dopo decenni e decenni ininterrotti di insuccessi delle vostre fucilate, tutto quello che riuscite a dire è che per risolvere dovrebbero lasciarvi sparare di più. Roba da barzellette! Nella proposta di modifica della cia lei non vede una richiesta di aiuto rivolta al mondo ambientalista… E grazie, mi pare del tutto chiaro il perchè: si rivolgono a chi ha in gestione il territorio e considerato che l’80-90% del territorio nazionale per legge è sotto la vostra gestione, ovvio che si rivolgano a voi! A che pro rivolgersi a chi ha in gestione solo delle minuscole porzioni di territorio sparse qua e là??? Lei più volte dice agli ambientalisti di muoversi a risolvere, ma la richiesta della cia è la controprova che finora, dopo decenni e decenni ininterrotti di fucilate spacciate per gestione, su praticamente tutto il territorio nazionale, finora –dicevo- voi cacciatori non avete risolto proprio niente e la situazione faunistica è ancora squilibrata e critica come sempre … Diversamente, se voi foste stati efficienti, la cia non avrebbe motivo di chiedere modifiche alla situazione attuale. Questi sono i fatti, questa è la realtà! Del resto è del tutto comprensibile che finché la gestione faunistica è affidata a voi, niente si risolverà in maniera duratura: perché farlo andrebbe contro i vostri stessi interessi venatori (che niente hanno a che fare con una corretta gestione del territorio). Quindi l’unica cosa che vi resta da fare è nascondervi dietro la scusa che risolverete solo quando vi permetteranno di sparare di più: come se un dottore sostenesse che il mal di testa si cura con le martellate sulla capoccia, e dietro alle rimostranze del paziente che afferma che nonostante le martellate il mal di testa non solo non gli passa ma si aggrava, il medico rispondesse pretendendo di aumentare la dose di martellate :-))))

da Aiutore 28/06/2019 17.07

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E’ uno spasso vederla ancora tentare ribaltar frittate per metterci una pezza, dopo il suo clamoroso autogol, caro Mario. Se la cia chiede modifiche significa che la situazione faunistica attuale non va bene, altrimenti non chiederebbe modifiche. Ora, considerato che l’80-90% del territorio è sotto la VOSTRA gestione (non certo sotto quella degli ambientalisti), ciò dimostra che quel che avete fatto è stato un fallimento conclamato, palesato proprio dalla richiesta della cia. Come al solito davanti agli evidenti fallimenti di una gestione affidata a voi (al punto che quelli che dovrebbero esserne i diretti beneficiari chiedono modifiche) vi attaccate alle scuse più bambinesche e ridicole: i ricorsi, se vengono fatti è perché sono previsti dalla legge… al contrario siete così persi dietro le vostre fantasie venatorie che vedete dei legittimi ricorsi quasi come un sopruso, pretendereste che nessuno ricorresse davanti alle belinate che saltano in testa a certi vostri amici politicanti, e addirittura arrivate fino al punto di addossare la colpa dei vostri fallimenti a chi esercita un legittimo diritto (quello di fare ricorso!). Purtroppo per voi , caro Mario, per ora vige il diritto. Non volete ricorsi? Dite ai vostri politicanti di non promulgare fesserie venatorie e vedrete che i ricorsi finiranno. Le limitazioni che nel tempo noi avremmo preteso… ma se lei stesso ha appena scritto che a noi non crede nessuno??? O che contiamo solo lo 0,6%??? Adesso invece dice che abbiamo persino il potere di pretendere e far approvare limitazioni??? Be’ si chiarisca le idee, perché le cose sono in evidente contraddizione… E soprattutto, la realtà evidenzia che i politicanti fanno a gare per far approvare concessioni a vostro vantaggio (altro che limitazioni!), molto spesso persino illegittimamente (come dimostrato appunto dai ricorsi).

da Aiutore 28/06/2019 16.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, vedo che come sempre non ha idee chiare, io direi che gli autogol è da tempo che ve li fate da soli, la cia chiede modifiche perché si possa intervenire meglio e più in fretta cercando di evitare danni alle colture in tutto il territorio dove noi siamo sì presenti, ma sempre bloccati dalla vostra continua interferenza dovuta ai vostri ricorsi con continue limitazioni che nel tempo avete preteso, il tutto blocca quell’operatività che se non portata a termine non può certo portare ad una soluzione.- viene chiesto anche l’intervento nelle zone a voi assegnate in quanto la vostra grande competenza, alla fine, ha sempre portato ad una situazione fuori controllo.- nella proposta di modifica della legge non vedo una richiesta di aiuto rivolta al mondo ambientalista, ma anzi e in modo più pressante, viene sempre fatta a noi.- non so per lei, ma per me l’autogol lo fa chi sbaglia porta, se poi come fate da sempre insistete nell’errore è ancora peggio, quando vi accorgerete e cambierete approccio al problema, quando sarete chiamati per risolvere il problema, forse allora non farete più autogol, forse!!! i fatti sono semplici, il ribaltamento dei risultati che lei richiama, dimostrano il non saper leggere la realtà cercando di piegarla a proprio piacere e chissà perché, tranne tra di voi, nessuno vi crede.- l’FBI infatti ride per i vostri autogol fatti semplicemente per non saper leggere la situazione reale.- continuate così farete molta strada.-

da mario 28/06/2019 13.41

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario dai suoi, di interventi, si capisce benissimo quanto lei tenti con tutte le forze -ma senza risultati- di ribaltar frittate raccontando fantasie, finendo così per farsi pelo e contropelo da solo: se la cia vuol modificare la legge, è all’80-90 % PER I VOSTRI fallimenti, visto che siete VOI a gestire l’80-90% del territorio nazionale -mica gli ambientalisti- e le proposte della cia non sono certo rivolte esclusivamente alle piccole aree a gestione ambientalista (le quali subiscono il disturbo delle le vostre continue incursioni, autorizzate e non). La proposta della cia sancisce inequivocabilmente che la gestione affidata a voi è stata un clamoroso fallimento, perché se così non fosse (la cia) non chiederebbe nessuna modifica, questa è la vera certezza. Bell’autogol, complimenti. L’FBI è lì che se la ride.

da Aiutore 27/06/2019 19.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, dal suo intervento si capisce benissimo la sua conoscenza di chi stà cercando una modifica alla attuale legge causa i vostri continui fallimenti, se c’erano dubbi ora è solo certezza.-

da mario 26/06/2019 21.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

L’ha già scritto, e le ho risposto già svariate volte (poi si lamenta perchè ripeto le solite cose: come vede è per rispondere alla sua solita fuffa). La CIA vi vuole al loro fianco… ottimo, adesso vi però vi manca l’FBI!

da Aiutore 24/06/2019 19.48

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, le richieste le giri alla politica la convinca e il gioco è fatto, ma fate presto perché anche la CIA ci vuole al loro fianco.- un saluto.-

da mario 24/06/2019 14.35

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quello che le frulla per la testa sono i fatti? Ottimo, quando gli ambientalisti avranno avuto il controllo dell’80-90% del territorio per decenni e decenni, tireremo le somme e allora, solo allora, voi cacciatori potrete criticare (dal basso della vostra insulsa gestione che ha prodotto e produce solo danni, beninsteso) i loro fatti. Fino a quel momento non siete nella posizione di poter criticare nessuno visto che il territorio è in gestione a voi (non a noi) praticamente nella sua interezza e gli unici fatti che avete prodotto sono danni… Piuttosto, siete nella condizione di riceverle le critiche, visto che non c’è zona del territorio italiano dove, per vostra stessa ammissione, non ci sia un’emergenza faunistica. I fatti? Cominciate a produrli visto che alla guida della gestione faunistica del paese al momento ci siete voi, non certo gli ambientalisti. Perché per adesso gli unici fatti che siete riusciti a produrre , dopo decenni e decenni di monopolio gestionale, sono nient’altro che situazion di squilibrio ambientale e danni che sono diventati cronici se non irreparabili. Quindi avete ben poco da far le pulci a chi gestisce spazi ristrettissimi e con la vostra frequente interferenza, altri visto che al timone ci siete voi cacciatori e le vostre fucilate, non certo altri, caro Mario

da Aiutore 21/06/2019 17.40

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le nostre continue intereferenze????? Ha ha ha ma non mi faccia ridere: gestite da decenni ininterrottamente l’80-90% del territorio italiano, spesso pure illegittimamente, e oltre a ciò vi fanno sparare (o vi ci beccano) persino in parchi e oasi protette. E le interefrenze sarebbero le nostre?!?!?! Se qualcuno non avesse ancora ben chiari i continui ribaltamenti della realtà che il mondo venatorio propina, lei ne ha appena fornito un esempio da manuale. Quali sarebbero le nostre interferenze? I legittimi ricorsi contro le palesi illegittimità che i soliti politicanti metteno in atto a favore dei cacciatori? Lo sappiamo Mario, lo sappiamo che a voi piacerebbe molto quel che vi pare, anche illegittimamente, ma purtroppo finchè presentare i ricorsi contro certe porcate è un legittimo diritto, ve ne dovrete fare una ragione. Per quanto riguarda il ministro che vi sta tanto sulle scatole, le ricordo che è lì da appena un anno, dopo anni e anni di operato di ministri non certo anticaccia, e talvolta addirittura palesemente pro-caccia. Pretendere che il ministro attuale risolva tutto e subito, dopo che i suoi predecessori non hanno risolto niente in decenni e decenni , rientra nel solito ‘due pesi e due misure’ al quale lei ormai ci ha abituato.

da Aiutore 21/06/2019 17.30

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Insisto per il semplicissimo fatto che lai ha scritto che siete d’accordo anche voi, che non vedete l’ora, che siete stanchi di dover gestire voi, ecc… O lei racconta fuffa, oppure se quel che lei sostiene è vero non si capisce perché ci sia tanta ritrosia a chiedere alle istituzioni (insieme agli ambientalisti) di mettere in pratica questa inversione di ruoli. Lei dice una cosa salvo poi inventarsi mille scuse pur di non metterla in pratica. E’ un discorso di credibilità, che lei non riesce a sostenere. Che un domani ci siano i nostri fallimenti è tutto da dimostrare e non potrete dimostrarlo finchè sarete voi a ‘gestire’ con innegabile insuccesso l’80/90% del territorio nazionale. Se poi a parti invertite e dopo decenni di gestioni continuata da parte degli ambientalisti, la loro gestione si rivelasse fallimentare, voi cacciatori potrete dire a ragione che non sono riusciti a fare meglio di voi… Ma fino a quel momento le sue sono solo fanatsie. Se davvero foste convinti che la gestione ambientalista sarebbe un insuccesso, l’inversione dei ruoli sarebbe per voi proprio l’occasione per dimostrarlo a tutti. Ma quali complici!?! Tutt’altro, avreste modo di dimostrare, carte alla mano, che quando c’eravate voi le cose andavano meglio. Ma la verità è una sola caro Mario: che lei racconta favole! Anche se a parole dice che non vedete l’ora, avete una enorme paura che diventi evidente a tutti quanto siete (stati) incapaci e quanto la gestione affidata a voi per decenni abbia prodotto danni che si potevano evitare affidandola a chi non aveva il vostro insanabile conflitto di interesse. Insomma, nonstante la sua fuffa, la verità è che avete una gran fifa che vi si rompa il giochino.

da Aiutore 21/06/2019 17.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lei ancora insiste sul chiedere le nostre raccomandazioni, volete proprio pappa pronta, l’essere d’accordo e mettervi alla prova non significa essere disposti a raccomandarvi, un domani dopo i vostri fallimenti potremmo essere chiamati complici del vostro grande risultato solo per avervi proposto il lavoro che quando lo faceva il mondo venatorio, pur a fatica per le vostre continue interferenze, era tenuto sotto controllo.- per quanto riguarda il ministro, basta guardare gli incarichi che vi ha affidato finora e tirate le conclusioni, per il suo operato invece, l’unica cosa che ha affrontato è stato il problema fanghi di qualche tempo fa, con risultati che si sanno, per lo spostamento delle competenze ad altro ministero, basta guardare le problematiche che finora sono aumentate anziché diminuire, con continue decisioni di non decidere niente, i cittadini vogliono soluzioni.- la realtà è che dove siete presenti voi poi chiamano noi, quello che mi frulla per la testa è mettere uniti i fatti e arrivare a conclusioni certe non le continue parole al vento che non risolvono niente.- provate anche voi a cambiare binario, affidatevi di più ai fatti e non alla tastiera, i fatti si fanno sul territorio.-

da mario 20/06/2019 23.19

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, farò avere le mie considerazioni al ministro Costa, quando voi farete avere le vostre in merito all’inversione di ruoli (verso la quale lei ha sostenuto più e più volte di essere favorevole) ai vostri rappresentanti venatori e questi le proporranno attivamente al mondo politico (compreso Costa); visto che lei dice che siete d’accordo, non si capisce come mai tanta reticenza nel chiedere che le istituzioni promuovano codesta inversione di ruoli. Oltre a ciò, se voi foste davvero convinti che il ministro Costa non crede sino in fondo agli ambientalisti (come lei pare pare sottintendere), non si spiegherebbe tutto questo astio e questo odio che manifestate nei suoi confronti, fino al punto di pretendere che la caccia vada adesso sotto il ministero dell’agricoltura quando da anni è sotto quello dell’ambiente, e il tutto solo perché adesso all’ambiente c’è qualcuno che non è di vostro gradimento. Ma lei Mario ormai, ci ha ben abituato a vederla scrivere una cosa mentre mentre nella sua testa frulla evidentemente l’esatto opposto.

da Aiutore 18/06/2019 22.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore, faccia un copia incolla delle considerazioni fatte finora, le faccia avere al vostro ministro costa che non erro non appoggia la caccia, vi accontenterà.- se anche qui non riuscite nell'intento forse neanche lui vi crede fino in fondo comunque la speranza è l'ultima a morire.-

da mario 18/06/2019 12.26

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

“per le 4 risposte ripetitive che leggo continuamente” Quelle 4 risposte continuerà a leggerle finchè lei non produrrà domande nuove, tutto qua! Le richieste di intervento che vi vengono fatte (e meno male che quello che ripete sempre la solita filastrocca sarei io, vero?! Poi non si lamenti se alle sue argomentazioni sempre uguali trova le stesse risposte da parte mia), sono fatte -come detto ormai decine e decine di volte- da politicanti che, esattamente come voi, non hanno interesse a risolvere e riportare equilibrio nel lungo periodo, bensì solo a camuffare il problema nel breve… per questo si affidano a voi. Oltre a ciò, i politicanti operando così si assicurano anche un ritorno in termini di voti da parte vostra in cabina elettorale, come dimostrano i tanti politicanti che in tempi di elezioni vengono a chiedervi il voto con il cappello in mano, e i tanti, tantissimi post politici di tutti i frequentatori di questo sito, nonché i tantissimi articoli di stampo prettamente politico che la redazione propone continuamente. Tutto ciò in evidente contrasto con la sua tesi che i vostri voti non interessano.

da Aiutore 18/06/2019 7.56

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

“come già detto voi pretendete di sapere senza studiare”: come già detto ‘noi’ non pretendiamo altro che quello che è stato concesso ed elargito a voi cacciatori per decenni e decenni a questa parte (tra l’altro producendo nient’altro che risultati disastrosi), nonché di essere valutati sulle stesse basi su cui siete stati valutati voi per decenni. Niente di più. Ciò è equo, a meno che lei non abbia paura di un confronto su basi paritarie (cosa che infastidisce sempre i cacciatori!). E lasci perdere lo studio: molti di voi non sanno nemmeno qual è il plurale di specie! “avete anche la pretesa di avere le nostre raccomandazioni”… ma non ha detto che era d’accordo con un ribaltamento dei ruoli, e che non vedeva l’ora che questo accadesse???? Quindi qual è il problema se vi chiediamo di chiedere con noi che questo ribaltamento avvenga? To’ ma guarda, come la solito quando si viene al dunque e vi si chiedono fatti che dimostrino quel che dite, il vostro castello di carte cade giù. “continuo a dirle che bisogna dimostrare di saper fare” Se fosse così, la gestione ambientale e faunistica non sarebbe affidata a voi , visto che non solo non avete mai dimostrato di saper far niente (a parte tentare nascondere la polvere sotto il tappeto), ma anzi quel che avete fatto ha prodotto danni e squilibri ambientali che sono diventati cronici e che non risolverete mai proprio perché è contro il vostro interesse risolverli.

da Aiutore 18/06/2019 7.49

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Caro Mario, alle domande che lei fa non rispondo diversamente per il semplice fatto che lei fa sempre le solite domande: non si capisce perché se lei fa sempre le solite domande io dovrei inventarmi ogni volta risposte nuove. O meglio lo si capisce nel senso che voi cacciatori usate sempre due pesi e due misure per valutare quel che fate voi e quel pretendereste facessero gli altri o quel che è concesso a voi e quel che dovrebbe essere concesso agli altri. Che poi è esattamente quel che lei fa , sin dall’inizio, nel valutare cacciatori e ambientalisti. Lei continua a dire che siete d’accordo ad un inversione dei ruoli, ma la sua è solo fuffa: tira il sasso e nasconde la mano, e ciò è ampiamente comprovato dal fatto che al momento di attivarsi presso i vostri rappresentanti per far sì che ciò avvenga, tira in ballo mille ridicole scuse. Non volete avere i nostri errori sulla coscienza? Ma non mi faccia ridere! Primo, noi tutti cittadini italiani abbiamo i vostri errori sulle nostre spalle da decenni e decenni; giocate a far fuori un patrimonio che è di tutti noi, per divertirvi a sparare e spacciandola per ‘gestione’. Secondo, nessuno tranne i vostri politici vi chiede di far fronte ai nostri (a suo dire) errori: se non vi va di essere chiamati in causa basta che diciate no alle richieste dei vari politicanti che vi chiamano… cosa che ovviamente vi guardate bene dal fare, visto che a voi non par vero che i vostri politici vi forniscano occasioni per sparare ancora di più. Quindi come al solito lei cerca di vender fuffa, solo che stavolta non trova come controparte uno che gliela compra!

da Aiutore 18/06/2019 7.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, alle solite domande che le faccio, non mi risponde diversamente, semplicemente perché tutti voi siete indottrinati così, autonomamente fuori dai binari non sapete andare, mi chiede perché noi non proponiamo voi come alternativa, anzi addirittura dovremmo fare una richiesta ufficiale alla politica, dimentica che ho già ampiamente spiegato in precedenza le motivazioni, non vogliamo i vostri errori ancor più sulla coscienza. come già detto voi pretendete di sapere senza studiare e pretendete pure un bel voto dalla maestra, volete l’affidamento del territorio ed oltre a non guadagnarvelo con i fatti avete anche la pretesa di avere le nostre raccomandazioni, bella fantasia niente da dire. Il vostro modo di pensare la dice proprio lunga , se non l’avete ancora capito sono finiti i tempi delle raccomandazioni, continuo a dirle che bisogna dimostrare di saper fare, capisco che per voi queste richieste sono la normalità e non vi vergognate e tantomeno non vi sentite ridicoli nel farle, ma purtroppo per voi queste modalità sono superate.- per le 4 risposte ripetitive che leggo continuamente, fanno solo capire il perché dei vostri fallimenti e se sono le stesse che con i vostri copia incolla date alle istituzioni, il risultato che raccoglierete sarà sempre il contrario di quello che vi proponete.- siete su un binario morto, dovete cambiare atteggiamento.- dimostrare e fare, sono le cose che potrebbero portarvi al traguardo ma tra il dire e il fare c’è di mezzo tutta quella fuffa che avete seminato nel tempo e che l’indottrinamento avuto non vi fa vedete, chi invece deve decidere ha visto e capito benissimo di che pasta siete fatti ed è per questo che le richieste di intervento che continuamente ci vengono fatte sono sempre più pressanti.-

da mario 11/06/2019 21.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Sempre le solite parole?? Ma se lei dice sempre le stesse cose , perché io dovrei risponderle in maniera diversa ogni volta??? Si guardi! Continua con la fuffa del “non siamo noi che decidiamo”, ovvero l’arrampicata sugli specchi con cui ha cominciato! Poi si domanda perché le rispondo sempre con gli stessi discorsetti… semplice: sono perché lei fa sempre i soliti discorsetti, dall’inzio, tutto qui. Nessuno ha mai detto che siete voi a decidere (in merito all’inversione di ruoli nella gestione faunistica): però lei ha detto chiaramente che voi siete d’accordo con tale inversione di ruoli, no??? OTTIMO, dimostratelo invece di vender fuffa (lo so che siete abituati a vender fuffa, ma qui lei non ha davanti i vostri politicanti che fanno finta di crederci): fate sì che le vostre istituzioni chiedano ufficialmente a chi decide, che la gestione faunistica sull’80-90% del territorio sia affidata agli ambientalisti e che i cacciatori vengano relegat alle aree piccolissime che adesso sono concesse agli ambientalisti. Se siete d’accordo, come lei sostiene, non si capisce tutta questa reticenza da parte a fare ufficilamente tale richiesta alla politica. Fino a quel momento la sua è fuffa e le mie sono che le ‘solite’ parole perche rispondono a nient’altro che la sua solita fuffa. “chissà perché a voi non chiedono mai interventi e anzi pressano sempre di più il nostro intervento eppure come dicevo basta domandarselo”: lei se lo è domandato e io non solo le ho risposto, ma le ho dato ben 4 risposte, basta leggere. Se poi vuole le faccio un copia e incolla; ma se lei fa sempre le stesse domande, poi non si lamenti che ripeto sempre le solite risposte.

da Aiutore 09/06/2019 10.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, aiutore, sempre le solite parole e la solita fuffa vi hanno insegnato un discorsetto a memoria e li vi fermate, ma di fatti non se ne vedono, la mia idea può valere quanto la sua ma il giudizio finale spetta a chi ha in mano la situazione e deve decidere chi deve risolvere i vostri fallimenti.- chissà perché a voi non chiedono mai interventi e anzi pressano sempre di più il nostro intervento eppure come dicevo basta domandarselo.- mhaa …. Per voi è un ragionamento troppo difficilie.-

da mario 08/06/2019 12.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei dice di esser convinto che la situazione ci faccia comodo così com’è… in realtà quelli a cui la situazione attuale fa comodo così com’è siete proprio voi, e fate di tutto per mantenerla tale. Lei è il primo a dimostrarlo: difatti io è dall’inizio che auspico un ribaltamento dei ruoli (ambientalisti a gestire l’80-90% del terriotrio senza vostre intromissioni, per un arco di decenni e decenni; voi relegati a zone minuscole e da gestire con l’intromissione delle azioni della controparte); gli ambientalisti richiedono questo a gran voce, da anni. Al contrario lei dice di essere d’accordo verso questo ribaltamento dei ruoli, ma solo a parole (la solita fuffa)... difatti poi fa divertenti arrampicate sugli specchi quando di tratta di concretizzare attivamente la richiesta presso i vostri organi rappresentantivi. Questo perché ovviamente è a voi che la situazione fa comodo così com’è: più la situazione faunistica è in emergenza, più voi potete divertirvi a sparare. Un diminuzione delle aree in cui sparare, delle specie a cui sparare, dei tempi per sparare, per voi è del tutto inaccettabile... difatti chiedete l'esatto contrario. Questa è la realtà.

da Aiutore 08/06/2019 11.49

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario, i vostri fallimenti invece sono davanti a tutti, riflessi nella situazione ambiental/faunistica in cui versa il territorio italiano, gestito attraverso le vostre fucilate nel 70-80-90% della sua estensione da decenni e decenni a questa parte. Le istituzioni, sono nella strangran parte guidate da ‘anziani’ politicanti di professione a cui appunto interessa la poltrona e la politica, più che il bene a lungo termine del paese. Il perché chiamano voi gliel’ho già chiarito ormai decine e decine di volte, ma glielo ripeto volentieri: 1. Perché sono abituati a fare così da decenni e decenni e non gli interessa tentare altre strade; 2. Perché vedono voi cacciatori come un serbatoio di voti (in quanto siete pronti a svendere il vostro voto al miglior offerente venatorio…e quel che scrivono qui tantissimi dei suoi colleghi lo comprova, nonostante quel che sostiene lei) e quindi per i politicanti è conveniente permettervi di sparare il più possibile in cambio di un ritorno elettorale; 3.Perchè ai politicanti non interessa risolvere le situazioni in un ottica lungo periodo, anzi ciò sarebbe del tutto controproducente per loro stessi perché rischierebbero di fare un favore ai loro successori invece che a se stessi; quindi megli far finta di risolvere nel breve perioro che risolvere davvero e per bene nel lungo ; 4.Perchè visto il punto 3, preferiscono semplicemente mettere la polvere sotto il tappeto piuttosto che risolvere davvero, e chiamano voi che siete esperti in questo (arrivate, fate fuori tutto a fucilate, ai boccaloni sembra che la situazione sia a posto… ma il problema non è stato risolto, bensì solo nascosto e di lì a poco la situazione torna a essere quella di prima, addirittuta peggiorata in seguito ai danni causati dalle vostre fucilate… e si ricomincia).

da Aiutore 08/06/2019 11.40

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, le sue pagine che descrivono i vostri fallimenti, a me non servono, le conosco benissimo, non deve convincere me sulle sue o vostre idee ma le istituzioni, se non ci riuscite significa che non siete ancora pronti e preparati.- chi ci chiama per i vostri fallimenti che creano problemi sia sociali e sanitari sono le istituzioni e lo fanno sempre con maggior insistenza.- l’unica domanda che dovete farvi e ve l’ho già detto è il perché, ma sono sempre più convinto che la situazione vi faccia comodo così com’è.-

da mario 07/06/2019 12.24

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Lei scrive che io avrei detto che voi risolvete poco: si sbaglia non l’ho mai scritto… non solo ho scritto che non risolvete niente (altro che ‘poco’…non si attribuisca meriti che nessuno vi ha dato!), ma ho aggiunto che create danni e squilibri enormi con le vostre fucilate. Lei non mi affiderebbe l’orto di casa… e chi lo vuole il suo orto? Se lo tenga e lo gestisca a fucilate se vuole… il suo orto, però! Per gestire l’80-90% del territorio bisognerebbe non dico dimostrare di aver portato ad un equilibrio duraturo quell’80-90% di territorio dopo decenni e decenni che ce l’avete in gestione indisturbati, ma quanto meno dimostrare che la situazione non è peggiorata. Vicecersa più alto è il numero di cacciatori che insistono su un’area, più quella area è in emergenza! Carta canta! Per avere le responsabiità bisogna saper fare??? Ma non mi faccia ridere: avete in gestione l’80-90 % del territorio nazionale senza aver mai (anzi maaaaaaiiii) dimostrato di saper fare niente, se non cantarvela e suonarvela da soli. Se tutto questo è stato accordato a voi (e continua ad esserlo) senza che abbiate mai risolto niente, non si capisce proprio da che pulpito pretendiate dimostrazioni dagli altri. Come le ho già scritto quando avremmo invertito le parti e agli ambientatlisti sarà concessa la gestione dell’80-90% del territorio nazionale, per decenni e decenni, senza la vostra intromissione, allora potremo tirare le somme e confrontare i risultati. Fino a quel momento il suo atteggiamento è come quello di partiti che da anni e anni sono al governo a spaddroneggiare, far danni, e passarsi la palla l’un con l’altro, ma nonostante ciò hanno la faccia di bronzo di sostenere che la colpa della situazione disastrosa in cui versa il paese è dei partiti d’opposizione.

da Aiutore 07/06/2019 6.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi, se io non ne azzecco una, cosa dire di voi che siete a ‘gestire’ la fauna su tutto il territorio da decenni e decenni, e non solo non avete risolto niente ma addirittura avete peggiorato la situazione e creato emergenze croniche? Il mio discorso sul lavoro è limpido e lineare: il lavoro , il lavoro di chiunque, non può e non deve essere anteposto alla salvaguardia di un patrimonio collettivo inestimabile. Punto. Altrimenti dovremmo tenere aperte fabbriche che inquinano, solo perché qualcuno ci lavora; o permettere la pesca a strascico perché qualcuno ci lavora, ecc. E torno a ripeterle di non prenderci in giro, perché non nessuno ha l’anello al naso come voi invece pensate: ai cacciatori, del lavoro altrui non importa assolutamente niente a meno che non sia utilizzabile come scusa e giutificazione per tirare ancor più fucilate. Voi dovete sempre correre ai ripari??? E chi ve l’ha chiesto? Noi no di certo, al massimo i ‘vostri’ politicanti per accaparrarsi il vostro consenso (non certo per risolvere, visto che non avete mai risolto niente, ma soltanto messo lo sporco sotto il tappeto). Vi stancherete??? Ma di cosa sta parlando, scusi? Se siete stanchi smettete, chi vi obbliga?!?! MAH!!!! Per quanto mi riguarda prima smettete meglio sarà per tutti noi, per la fauna e per l’ambiente… si figuri quanto ci può importare se siete stanchi. Lei ha la sensazione che i cacciatori ci facciano comodo?!? Lei è libero di avere tutte le sensanzioni che vuole, tanto ha già ampiamente dimostrato di avere tante sensazioni del tutto campate in aria e senza alcun riscontro.

da Aiutore 07/06/2019 6.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore non ne azzecca una, scenda dal palco e cominci assieme ai suoi amici a dare risultati la riconferma dei suoi discorsi sul lavoro delle altre persone và proprio sul ridicolo, si vede che voi siete abituati a vivere nel benessere senza sapere di preciso dove vi trovate.- datevi da fare come le ho già detto altrimenti noi dobbiamo sempre correre ai ripari e tra poco ci stancheremo, le occasioni in giro non vi mancano di certo però ho la sensazione che alla fine i cacciatori vi facciano comodo, potete denigrarli, dare la colpa a loro dei vostri fallimenti, pretendere contributi dal sistema italia che dite sia nostro amico ma chissà perché vi accontenta spesso per poi chiamare noi a risolvere.- se come dice lei noi risolviamo poco, voi invece complicate di più e quando arriviamo noi i disastri si vedono, in tutti questi interventi non è riuscito a dimostrarmi un qualcosa che avete risolto, io di certo non le affiderei non l’orto di casa ma neanche un vaso di fiori.- capisco che è dura ma fatevene una ragione, per avere le responsabiità che pretendete bisogna saper fare e voi siete ancora lontani, moooooooolto lontani.-

da mario 05/06/2019 22.22

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E in ogni caso, che decenni fa non ci fossero danni e squilibri causati dai cacciatori è una sua fantasia: la situazione attuale è il risultato (in costante peggioramento) dei danni che avete fatto e continuate a fare; ma mentre prima era molto più facile per voi nascondere e non far sapere, adesso grazie ai mezzi di informazione e alla rete le informazioni circolano in fretta capillarmente, ed è diventato molto più difficile per voi non far sapere e insabbiare gli squilibri faunistici di cui siete i responsabili su tutto il territorio nazionale. I pastori sardi? Se vogliono andare avanti a scapito del nostro patrimonio faunistico e ambientale, che si evolvano o cambino mestiere, come le ho già scritto. E si risparmi la sua pantomima: sappiamo benissimo entrambi che a voi dei pastori sardi importa solo nella misura in cui avallano le vostre fucilate… o crede forse che abbiamo tutti l’anello al naso? Per quanto mi riguarda se queste persone avallano le vostre fucilate, sono causa del proprio stesso male… e chi è causa del suo male pianga se stesso (altro che convincerli). Lei è abituato alle cose pratiche e che si vedono???? Ah, questa si che è bella: dopo decenni e decenni di fucilate spacciate per ‘gestione non solo non avete risolto niente, ma anzi avete causato danni incalcolabili e forse irreparabili all’ambiente e alla fauna… questo è quello che si vede e si tocca con mano! E meno male che a lei piacciono le cose concrete. Dice bene, meno fuffa e più fatti: sono decenni che gestite l’80-90% del territorio italiano producendo solo danni, eppure ci vendete solo fuffa su quanto siete indispensabili e importanti e sui vostri 'brillanti' risultati... come quello che se la cantava e suonava da solo.

da Aiutore 05/06/2019 21.42

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Quanto a quelli che lei definisce vostri soldi (dei cacciatori) sarei proprio curioso di sapere quali siano: perché anche qui forse non le è chiaro che i soldi derivanti dal pagamento delle tasse e delle licenze venatorie, ovvero quei soldi che voi spendete per divertirvi a sparare, sono soldi DEI CITTADINI, di tutti i cittadini (compresa la LAV, caro Mario), in quando sono nient’altro il corrispettivo che vi è richiesto per appropriarvi di un patrimonio che è di tutti noi , la fauna. Quindi quei 300.000 euro nella fattispecie sono soldi pubblici, non soldi vostri come sempre vi piace venderla. Come tali è più che giusto che si chieda di spenderli per finanziare progetti che tentano strade diverse, anziché buttarli nel cesso usandoli per piani a base di fucilate che mai e poi mai hanno risolto niente, e ancor meno si sono rivelati efficaci nel lungo periodo. Parlo dei danni che avete causato da decenni e decenni a questa parte con la vostra gestione e che sono innegabili e sotto gli occhi di tutti; lei per gisutificarli pretende di nascondersi dietro la scusa del “siete arrivati voi e avete preteso di inserirvi…”: inserirci??? A noi sono concesse aree piccolissime, dove siete voi quelli che si inseriscono a crear casini con le fucilate, mica il viceversa. Lei si chiede “chissà perché nei secoli o millenni precedenti l’uomo ha sempre vissuto tranquillamente in natura senza problemi”: perché nei millenni precedenti non c’erano le fucilate; perché nei millenni precedenti gli uomini erano di meno e gli animali avevano più spazio; perché nei millenni precedenti la gente (nella maggior parte dei casi) non andava a caccia per divertimento a far stragi, ma per procurarsi cibo… Devo continuare? E’ proprio questa vostra miopia che causa danni irreparabili: non vi siete accorti che l’ambiente è cambiato, che i tempi sono cambiati, che voi siete cambiati (in peggio!).

da Aiutore 05/06/2019 21.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi gli ambientalsti invece hanno l’imbarazzo ogni volta che vedono i danni che avete perpetrato su tutto il territorio nazionale, dopo decenni e decenni di fucilate che avrebbero dovuto (secondo la vostra propaganda) mettere tutto a posto; invece la situazione del tutto fuori controllo che è ormai la norma su tutto il territorio nazionale ci rivela una realtà opposta: dove ci sono i cacciatori ci sono emergenze continue e dove ci sono più cacciatori quelle emergenze sono diventate croniche. Per il discorso voti sono gli stessi politici stessi che dimostrano si essere alla ricerca dei vostri, ogni volta che si fanno belli ai vostri occhi in tempi di elezioni; e se l’evidenza ancora non bastasse si legga la miriade di commenti proprio qui su BH di cacciatori pronti a svendere il proprio voto al miglior offerente venatorio! Se i politici si affidano a voi non è certo per risolvere, visto che non avete mai risolto niente da decenni a questa parte, bensì per attingere al serbatoio di voti venatori. Personalmente non mi interessa affatto da che parte stia legambiente: l’ha citata lei, mica io! E visto che la citate solo quando vi fa comodo (lei per primo!) , imparate ad essere coerenti anziché chiamarla in causa solo quando tira acqua al vostro mulino, per poi infamarla quando non lo tira più. Per i soldi della Lav, lei forse dovrebbe imparare cosa significa il termine ‘onlus’; senza contare che quelli di cui lei parla sono comnque soldi della LAV che come tali ha diritto e ragione di spendere nel modo che ritiene più opportuno (e spenderli per tamponare situazioni di cui proprio la caccia è la diretta responsabile e che voi cacciatori continuate a creare pedissequamente ed ottusamente solo per soddifare la vostra insaziabile smania di sparare, sarebbe oltremodo assurdo e deleterio).

da Aiutore 05/06/2019 21.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi i cacciatori hanno l’imbarazzo quando vanno a sistemare quello che voi avete rovinato negli anni, mi dice che non dovete convincere nessuno ma continuate a lamentarvi e nel frattempo noi siamo continuamente chiamati a sistemare i vostri continui danni, il discorso voti come le ho detto non sono appetibili, legambiente da che parte stà ? lo chieda a loro forse anche a loro fa comodo come fate voi, cambiare bandiera ogni tanto quando non riuscite a risolvere i problemi, alzate bandiera bianca tanto sapete che poi chiamano noi.- i soldi che non volete spendere, servono a mantenere le vostre poltrone, per risolvere i problemi cercate di risolverli con i nostri soldi e poi quando non ci riuscite vi tirate indietro e le istituzioni devono ancora chiamare noi e non mi dica che non si vede !!!!!! lei parla di nostri danni degli ultimi decenni, si è già dimenticato che in questi decenni siete arrivati voi e avete preteso di inserirvi nel controllo dell’ecosistema, come detto da allora sono arrivati i danni, infatti chissà perché nei secoli o millenni precedenti l’uomo ha sempre vissuto tranquillamente in natura senza problemi.- lei continua con le solite scuse dei voti, del tappeto, del lavoro che qualcuno deve cambiare, ma poi anche qui non per colpa vostra ma per salvare chissà cosa. Invece di dire che non dovete convincere nessuno provi con i pastori in sardegna, o pensa che rimanendo li fermi la gente si convincerà da sola a cambiare lavoro? Porti pazienza ma Io sono abituato alle cose pratiche che si vedono, si contano e toccano con mano, le idee e le critiche buttate al vento denotano solo la poca e sempre meno affidabilità che avete. Meno fuffa e più fatti, poi forse si può pretendere di essere ascoltati.-

da mario 05/06/2019 0.05

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E badi bene: non siamo noi che pretendiamo che qualche categoria cambi lavoro, bensì pretendiamo che nessuna (e dico nessuna!) categoria anteponga il proprio lavoro e i propri interessi egoistici, settoriali, ed economici, a beni che sono patrimonio inestimabile di tutti (altro che “nostri comodi” come dice lei!!!) , come la fauna e (quindi) l’ambiente… Patrimonio che una volta perso è perso per sempre! Se questo crea problemi a quelle categorie, esse hanno la libera scelta tra adeguarsi o darsi a qualcos’altro. Perché, ancora una volta a noi interessa salvaguardare questo bene collettivo, a differenza vostra che invece avete come interesse primario le fucilate e vi fate paladini degli interessi di quelle catorie che (per proprio tornaconto) vi assecondano nelle vostre smanie. Finchè i cacciatori continueranno a sparare, gli esuberi faunistici non cesseranno mai: se non bastasse il buon senso per capirlo (far cessare quegli esuberi andrebbe contro il vostro interesse: quello di continuare a tirar fucilate), c’è l’evidenza storica di decenni e decenni di gestione venatoria su tutto il territorio nazionale, a comprovarlo.

da Aiutore 04/06/2019 22.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

In un certo senso ha ragione: la realtà dei fatti ci crea imbarazzo, visti i danni che avete creato al nostro patrimonio faunistico e ambientale con la vostra gestione che mai ha risolto nulla; d’altra parte la stessa realtà dei fatti non crea alcun imbarazzo ai cacciatori che ormai non si vergognano più di niente,in quanto l’unica cosa che conta per loro sono le proprie fucilate. Noi non dobbiamo convincere nessuno, glielo ripeto ancora una volta: i politici sanno benissimo che, a differenza vostra, difficilmente gli animalisti venderanno i propri voti in cambio di favori egoistici e personalistici. Lei cita legambiente: più volte essa è stata a favore della caccia, non è certo una novità e per tali motivi non è un’associazione ben vista da ambientalisti e animalisti. Piuttosto visto che lei la cita, sarebbe ora che vi decideste: come cacciatori siete dalla parte di legambiente o no???? Perché come al solito usate due pesi e due misure a seconda di come vi torna comodo… è un po’ poco coerente citare (e tifare) legambiente quando dice cose a favore della caccia, salvo poi infamarla quando non tira più l’acqua al vostro mulino. Quanto alla Lav secondo lei (e secondo la vostra logica distorta) dovrebbe spendere parte dei propri introiti per sistemare i problemi che voi cacciatori e i vostri politicanti compiacenti avete causato in decenni e decenni di mala gestione faunistica, volta solo a nascodere il vostro sporco sotto il tappeto e a permettervi di tirare fucilate, per decenni e decenni, a scapito dell’ambiente e della fauna? Cioè lei vorrebbe che il vostro divertimento fosse finanziato con i soldi pubblici (300.000 di soldi pubblicci), ma che la lav usasse le proprie entrate per contribuire a risolvere problematiche di cui siete la causa diretta e indiretta? Ma lei Mario crede davvero che siano tutti fessi a abbiano l’anello al naso???

da Aiutore 04/06/2019 22.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non si arrabbi se la realtà dei fatti non vi stà bene e vi crea imbarazzo, dovete solo, come le ho già detto tempo fà, convincere i politici che siete voi i salvatori dell’ambiente e relativo ecosistema, fatevi affidare il territorio e finalmente noi non dovremo più risolvere i vostri danni, cominciate già ora con la liguria e il lazio dove proprio in questi giorni ve la state prendendo anche con legambiente che approva il piano regionale e dove voi vorreste che la regione investa 100.000 euro per la sterilizzazione chimica dei cinghiali. Perché la lav non utilizza i fondi che tempo fa le accennavo e solo per quest’anno sono 1.511.450 euro.- Fatevi carico della situazione e dimostrate le vostre capacità del fare e non delle chiacchere, chi è convinto di riuscire nelle proprie idee si fa carico di oneri e onori e la politica vedrà che se dichiarate questo vi darà ascolto, se invece pretendete che qualche categoria cambi lavoro per i vostri comodi probabilmente rimarrete sempre fuori dal giro e dalla realtà.-

da mario 04/06/2019 11.24

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

E mi lasci riperterle per l’ennesima volta che non solo non pensiamo affatto che ci vogliate voi cacciatori a risolvere le cose (qualunque siano le ‘cose’ di cui lei parla), ma soprattuttonon solo non lo pensiamo, bensì NON LO VOGLIAMO AFFATTO… Vogliamo l’esatto contrario se ancora non l’avesse capito: vogliamo che smettiate di ‘risolvere’ i problemi alla vostra maniera, cioè a fucilate, visto che provocate solo danni ancora più grandi, più duraturi, e più pericolosi dei problemi stessi che dite di risolvere, i quali poi invece risbucano fuori da sotto il tappeto, con i problemi precedenti, e quelli ancora prima, e prima ancora. Avete un irrisolvibile conflitto di interessi nel far fronte alle criticità faunistiche e riportare l’ambiente in una situazione di equilibrio duraturo che non richieda le vostre continue fucilate: più le cose tendo all'equilibrio duraturo, meno voi potrete sparare. E solo dei politici in cerca di voti possono avere la faccia di bronzo di affidare la soluzione di un problema a chi quel problema ha tutto l’interesse a mantenerlo e persino ad acuirlo (così spara di più).

da Aiutore 03/06/2019 22.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Come vede i suoi ricordi sono alquanto offuscati, come lo sono quelli in cui parla dell’equilibrio ambientale peggiorato da quando siamo arrivati noi, a causa di limiti e restrizioni imposti da noi; evidentemente non le sono chiare due cose o fa finta di dimenticarle (anche queste!): la prima è che l’80-90% del territorio è gestito da VOI, non certo da noi, da decenni a questa parte… quindi se danni e situazioni di squilibrio sono imputabili a qualcuno, quelli siete voi al 80-90%; la seconda è che noi non abbiamo il potere di imporre alcunchè (né limiti, né restrizioni) perché se così fosse avremmo già imposto la chiusura completa della caccia (visto che fa solo danni), mi pare evidente! Al contrario quelli che hanno il potere di imporre sono i politici, e lo fanno quasi sempre a vostro favore e spesso pure illegittimamente e colposamente: ripenso (e lo ricordo a lei, vista la sua poca memoria) a tutti gli anni in cui in molte regioni è stato approvato il calendario venatorio con legge invece che con atto ammistrativo, ben sapendo che tale pratica era illegittima… e il tutto appositamente per impedire i legittimi ricorsi al tar… a proposito di meschinità, vero!?! Non so bene a cosa si riferisca quando afferma che il “ vostro caro ministro ha chiuso gli occhi x lo spargimento di non ricordo quante tonnellate di fanghi nei campi”… ma vorrei ricordarle (sempre considerando quanto lei sia dimenticone), che il nostro ministro è lì solo da sei (dico SEI) mesi: quindi quando quei fanghi li spargevano nei campi (e chiunque fosse l’ha fatto per anni e anni) i ministri erano altri… compresi molti, moltissimi pro-caccia.

da Aiutore 03/06/2019 22.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se come dice, dei vostri voti i politici non sanno che farsene, come mai si rivolgono a voi col cappello in mano ad ogni elezione politica? Ci sono politici che sui voti dei cacciatori (e solo su quelli) ci hanno costruito una carriera politica… quindi lasci stare: i politici vi vedono eccome come voti elettorali, altrochè, e lo dimostrano ogni volta che vi chiedono il voto; sebbene si tratti di un bacino di voti che si assottiglia anno dopo anno, per fortuna. La polvere sotto il tappeto è quella che mettete voi con le vostre fucilate: fate credere di risolvere nel brevissimo periodo, salvo che poi il problema si ripresenta ancora più esasperato e radicato di prima; con i politicanti che continuano a permettervi di sparare così prendono due piccioni con una fava: si accaparano i vostri voti, e fanno credere di aver sistemato la questione (mentre hanno solo contribuito a nascondere la polvere sotto il tappeto, insieme a voi). Ogni zona che gestite voi è allo sbaraglio, situazioni di emergenza mai e poi mai risolte nonostante abbiate carta bianca da decenni sul 80% e oltre del territorio nazionale. Lei non ha ricordi di sistemazioni di problemi da parte nostra, be’ io non ho ricordi di sistemazioni di problemi da parte vostra: con la differenza che dove ci siamo noi, ci mettete le mani anche voi, quindi per estensione il problema può tranquillamente essere causato dalle vostre fucilate, anche su quelle aree minuscole lasciate gestione (solo parzialmente!) agli ambientalisti. Lei non ricorda che i cacciatori abbiano avuto un loro partito? Evidentmente ha la memoria molto corta o le piace negare l’evidenza, e questo non depone certo a suo vantaggio per tutte le altre cose che dice. Ma le rinfresco volentieri la memoria: Caccia e Ambiente le dice niente? Oppure Civiltà Rurale Sviluppo? Vada,guardi quanti voti hanno preso, e veda un po’ quanti voti vi han dato gli italiani, visto che vuol da far ironia su quanti ne han dati agli animalisti.

da Aiutore 03/06/2019 22.23

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, dei nostri voti i politici non sanno che farsene, troppo pochi e per questo non appetibili, se volete migliorare dovete sganciarvi da questa idea, gliel’ho già detto.- per quanto riguarda il tappeto che dice, la polvere sotto, la continuate a mettere voi e il vostro mondo che la mette anche sopra, purtroppo poi quando i problemi arrivano al limite, sempre noi siamo chiamati, sempre noi dobbiamo pulire polvere e tappeto x le vostre grandi soluzioni che da anni portano sempre al solito risultato, e per quanto mi sforzi non ho ricordi di una qualsiasi vostra sistemazione di un qualsiasi problema.- ahh… già dimenticavo voi non volete l’orto, ma se non vi affidano altro che vuole che le dica forse è già troppo quello.- per quanto riguarda il suo partito visto che è soddisfatto del risultato sono contento per lei, il nostro partito !……… non ricordo che i cacciatori ne abbiano mai avuto uno!! mhaaa …. I miei ricordi mi raccontano che da quando siete arrivati voi con le vostre grandi trovate, chissà perché l’equilibrio ambientale è sempre peggiorato, nella fauna le varie specie o spariscono o crescono a dismisura causa i limiti e restrizioni che secondo voi dovevano risolvere i problemi, e ancora convinti della bontà dei vostri interventi vorreste imporne degli altri, avete dimostrato e dimostrate sempre di più una grande affidabilità e conoscenza nella gestione della fauna .- dimenticavo, nel frattempo il vostro caro ministro come ultimo regalo poco tempo fà ha chiuso gli occhi x lo spargimento di non ricordo quante tonnellate di fanghi nei campi, pardon sul tappeto, voi la nascondete sotto ma lui lascia che venga sparsa sopra, non ha neanche la necessità di nasconderla.- ora state esagerando non potete pensare sempre ch poi ci pensano i cacciatori, tutti insieme continuate a dare un bell’esempio di ecologia cercando la pagliuzza negli altri ma nascondendo la trave che ormai non sapete più occultare.- e poi parla di miserabili!!!

da mario 02/06/2019 23.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Voi non avete un vostro partito, per il semplice fatto che quanto l’avete avuto, avete rimediato delle sonore batoste, altro che 0,6% a livello nazionale. La gente ha dato a ‘noi’ solo lo 0,6%? Be’ a voi non ha dato niente (legga bene: NIENTE! Ecco con cosa premiano voi, i cittadini; ecco il vostro valore, come dice lei!), quindi il ‘nostro’ è comunque uno 0,6% che la gente ha dato in più a noi rispetto a quel che ha dato a voi! Per il discorso del piccolo e grande territorio, lei potrà parlare a ragion veduta solo quando il confronto tra noi e voi il sarà fatto su basi uguali e per un tempo uguale. Il resto è la solita fuffa venatoria, bofonchiate di chi usa due pesi e due misure, come sempre fate voi cacciatori. Non siamo certo noi che vi chiediamo di farvi carico di alcunchè; quel che fate lo fate per il vostro egoistico tornaconto e meschino divertimento, salvo poi spacciarvi per altruisiti benefattori che di fatto non siete (visto che il territorio in gestione a voi è in una perdurante situazione di emergenza faunistica e di squilibrio); e in tutta franchezza, quelli che vogliono spacciare il proprio egoistico tornaconto per un piacere fatto a qualcuno, fanno la figura dei miserabili.

da Aiutore 01/06/2019 23.26

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non c’è niente da rigirare , né l’ho mai rigirata: i politici vedono voi come voti, non come sistemazione di qualcosa; per questo vi permettono di sparare in continuazione (spesso pure illegittimamente e dove/quando per legge non potreste). E ciò, per il semplice fatto che se sistemaste, se sistemaste davvero e in maniera definitiva, portando il sistema in una situazione di equlibrio stabile e duraturo, le vostre fucilate diventerebbero inutili e il vostro divertimento finirebbe. Avete un enorme conflitto di interesse: se risolveste, in maniera duratura, finirebbe il vostro divertimento . Del resto nemmeno ai politici interessa risolvere niente in maniera duratura e meno ancora risolverla in un ottica di lungo periodo; anzi è esattamente al contrario: per loro fare qualcosa di utile nel lungo periodo è un enorme rischio, perché potrebbero fare un favore ai loro successori politici. Quindi ecco perché si affidano a voi… perché in questa maniera, oltre ad attirare i vostri voti, fanno finta di sistemare le cose, ma solo nell’immediato. Voi siete come quelli che nascondono lo sporco sotto il tappeto: nell’immediato forse sembra tutto pulito e in ordine, ma lo sporco c’è e prima o poi a forza di metterlo lì sotto, solleverà il tappeto. Differentemente da voi, agli ambientalisti non interessa nascondere lo sporco sotto il tappeto, per far sembrare (solo sembrare!) tutto a posto solo (SOLO!) nell’immediato, per poi accumulare sporco su sporco nel lungo periodo; agli ambientalisti non interessa nascondere lo sporco, interessa che lo sporco smetta di crearsi (leggi: che il sistema raggiunga un in equilibrio duraturo). E questa è una cosa che voi invece non potete permettervi di fare perché se lo faceste poi le vostre fucilate non servirebbero più e addio al (vostro) divertimento.

da Aiutore 01/06/2019 23.20

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lei continua a girare la faccenda, i politici vedono noi come la sitemazione dei vostri fallimenti e non per i voti che come dice lei dovremmo avere, gliel'ho già detto sono troppo pochi e poi noi non abbiamo un nostro partito come voi avete fatto pensando di dimostrare anche quì le vostre grandi doti, ora sapete il vostro valore, e i cittadini ve lo hanno confermato.- per il solito discorso del piccolo o grande territorio, come le ho già detto in altri interventi dove voi avevate una zona vergine, a volte grande a volte piccola, non avete mai combinato niente di buono e i politici hanno chiamato noi per risolvere al meglio i vostri fallimenti.- i dati di fatto sono questi, se non si sanno leggere portano ai risultati che avete avuto finora il resto come dice lei è FUFFA.- se però continuate cosi noi dovremmo farci carico dei vostri danni ancora x diversi anni e siccome come dice lei siamo ormai tutti vecchi prima o dopo ci stancheremo.- DATEVI DA FARE .-

da mario 01/06/2019 12.02

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Gliel’ho già scritto decine di volte ormai il perché, Mario (io non so se lei vive su marte, ma di certo non legge quel che scrivo): perché i politici vedono VOI come serbatoio di voti, non noi! I politici non vi chiedono aiuti, vi chiedono VOTI, continuamente! E in cambio vi permettono di sparare. Basta vedere in quanti si presentano da voi con il cappello in mano ad ogni tornata elettorale. Le nostre “menti” (come le chiama lei) per quanti danni abbiano potuto fare (sempre secondo il suo punto di vista beninteso) al massimo li hanno fatti su aree ristrette, visto quanto sono piccole le zone che possono gestire (tra l’altro con il vostro continuo disturbo). Il tutto a differenza vostra che invece producedete danni da decenni sull’80-90 % del territorio nazionale. Ed è del tutto normale che dove la gestione è affidata a voi non si arriverà mai ad una situazione di equilibrio stabile duraturo: perché questo andrebbe contro il vostro stesso interesse , quello di continuare a sparare, non certo quello di riportare la situazione in equilibrio in maniera duratura. I cittadini hanno dato a noi uno 0,6 % e questo per lei è motivo di sfottò (per me invece è un ottimo inizio) ... per curiosità mi dice invece quanto hanno dato a voi cacciatori adesso e nelle passate tornate elettorali, così vediamo come hanno giudicato le vostre, di idee (e risultati).

da Aiutore 01/06/2019 10.02

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore quando si vive su marte si perdono di vista le cose terrene, chiedetevi come mai dopo tutte le interpretazioni che ha dato a me e che penso il mondo animalista abbia dato anche ai politici, ancora non vi hanno dato quello che chiedete.- i vostri bla bla bla che sbandierate non hanno convinto nessuno, e quello che lei scambia accordo con i politici non è altro che la loro richiesta d’aiuto x i danni che le vostre grandi menti hanno saputo fare.- d’altra parte basta guardare certe idee e si capisce subito il significato del perché i cittadini vi hanno premiato con un bel 0.6.-

da mario 31/05/2019 19.21

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non ho idea di quali “soldini” lei stia parlando e non mi interessano le sue insinuazioni: se ha delle accuse da fare a qualcuno le faccia chiare e circostanziate. Ma sinceramente non mi sembra un buon momento per il mondo venatorio di parlare di “soldini” considerato che uno dei suoi più illustri paladini (politico cacciatore) è appena stato condannato dalla corte dei conti ad un risarcimento di svariate decine di migliaia di euro e dal tribunale a quasi tre anni, per aver sperperato soldi pubblici per scopi personali. Per quanto riguarda la Brambilla lei farebbe meglio ad aggiornarsi: sono anni che non mette più i pesci in scatola. “io penso che quando fa comodo qualcosa si chiudono occhi e orecchie poi si vede”: proprio così… ecco perché chi ha in testa le fucilate continua chiudere occhi e orecchi davanti ai fallimenti della propria gestione e ai danni ambientali e faunistici di cui è causa. “probabilmente pensate di avere voi lo scettro delle vita delle specie animali” anche se in fin dei conti siamo abituati ai vostri ribaltamenti della reatà, è comunque sconcertante sentire queste parole uscire dalla bocca di un cacciatore, visto che quello è esattamente quello che pensate voi cacciatori, non certo noi… e la vostra pseudo ‘gestione’ fatta appunto di fucilate e trofei ne è la riprova. Per noi vale l’esatto contrario: non pensiamo affatto di avere lo scettro della vita delle specie animali e anzi riteniamo che non dovrebbe averlo nessuno, a cominciare proprio dai cacciatori.

da Aiutore 31/05/2019 16.27

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Veramente quello che sta facendo arrampiche sugli specchi è lei se mi dice “siamo d’accordo nello scambiarci i ruoli con gli ambientalisti (a loro l’80-90% del territorio da gestire ininterrotamente per decenni e decenni, mentre i cacciatori restino relegati in aree piccolissime)”, salvo poi tirarsi indietro quando si tratta di chiedere (insieme agli ambientalisti) alle istituzioni di attuare questa possibilità. Per quanto riguarda il rispetto del lavoro altrui, esso non viene certo prima del rispetto per l’ambiente e per il patrimonio faunistico. Oltretutto quello degli allevatori, come ogni altro lavoro che lucra sulla pelle degli animali, mal si concilia con le vedute di chi ama e rispetta gli animali, non solo quelli selvatici. E si risparmi le paternali: sa meglio di me che ai cacciatori del lavoro di agricoltori e allevatori non fregherebbe assolutamente niente se non per il fatto che l’ottusità e l’egoismo delle due categorie le porta a richiedere sempre più fucilate, con vostro tornaconto ovviamente. Questa è la realtà raccontata senza ipocrisie e senza pensare che siamo tutti fessi! Il movimento animalista non va d’accordo con pressochè nessun partito politico (mica solo berlusconi), perché non vende i propri voti in cambio di poltrone, glielo sto ripetendo dall’inizio. Quelli che vanno d’accordo con i politicanti, quelli pronti a vendersi alle promesse elettorali, siete voi perché avete bisogno di alleati politici senza i queli non andreste da nessuna parte.

da Aiutore 31/05/2019 16.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore tralasciando le varie arrampicate sui muri che si leggono nella sua risposta, le due conclusioni del fatto che i pastori debbano cambiare mestiere e che gli agricoltori debbano informarsi la dice lunga sulle vostre vedude dell’ambiente e soprattutto sul rispetto del lavoro altrui. Per quel che riguarda la nostra amicizia con loro, questa è richiesta da loro per sistemare alla meno peggio i vostri fallimenti. Come le ho detto la pessima figura che hanno fatto quattro gatti che pensavano di salvare capre e cavoli, si sono arresi davanti a quello che era visibile a tutti.- le vostre ottusità non vi permettono di vedere la realtà. Leggevo l’altro giorno che il movimento animalista non sembra vada più tanto d’accordo con berlusconi in quanto vi siete accorti che essendo azionista di Molmed società di biotecnologie qui si fa sperimentazione animale.- ma quando i soldini dell’amico vi facevano comodo non avete sollevato questo problema, alla bramilla come mai non contestate il fatto che mette dei pesci in scatola.- io penso che quando fa comodo qualcosa si chiudono occhi e orecchie poi si vede.- probabilmente pensate di avere voi lo scettro delle vita delle specie animali e questo vi dà potere di vita o di morte su tutti gli esseri viventi di terra e di mare.-

da mario 30/05/2019 14.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Noi diversamente da voi, non abbiamo bisogno di farci ‘amiche’ certe categorie, né lo vogliamo… quello è un approccio clienterale che compete a voi non a noi! Quello che ci interessa è che l’ambiente, e che sia gestito in maniera corretta invece che attraverso fucilate che non hanno mai risolto niente. Quelli che invece hanno bisogno di farsi amiche le suddette categorie per poter giustificare e vendere le vostre fucilate siete voi… e si torna al discorso degli alleati: voi cercate alleati ovunque, gli ambientalisti no. Perché mentre per voi la priorità sono le fucilate, per gli ambientalisti la prorità è l’ambiente. Farci amici i pastori? Perché dovremmo?!? I pastori se non sanno come vanno allevate e tenute le pecore, che cambino lavoro… non si capisce perché dovrebbero istruirli gli ambientalisti. Gli agricoltori non sanno come proteggere le loro terre dai chinghiali? Si informino. Oltretutto si tratta di attività imprenditoriali, quindi che accettino il rischio imprenditoriale connesso. Non so quali siano i ‘miei amici animalisti’ che avrebbero dormito fuori per tenere lontani i lupi dai recinti, però se lei prende un solo esempio per farne una ‘regola’ e dire sarcasticamente “è stata una prova della vostra grande conoscenza”, corre il rischio che anche io faccia lo stesso nei confronti della categoria venatoria in merito a molte, moltissime questioni … e con il metodo dell’ “uno vale per tutti” avete solo da perderci.

da Aiutore 29/05/2019 22.24

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non è che dovete chiedere alla politica di chiamare noi per prendervi le responsabilità dei nostri fallimenti futuri (fallimenti lo dice lei, che però la palla di cristallo non credo ce l’abbia!), ma solo chiedere alla politica l’inversione di ruoli, visto che a suo dire siete d’accordo con tale inversione gestionale tra ambientalisti e cacciatori ; e se davvero siete d’accordo non si capisce tutta questa reticenza a chiederlo e a farvene promotori insieme a noi… A meno che le sue non siano solo chiacchiere (e in realtà la verità sia che avete molta, moltissima paura di un eventuale inversione dei ruoli: primo perché sareste relegati a dover svolgere la vostra passione –sparare- in aree ristrettissime, e secondo perché potrebbe venire a galla quanto la vostra ‘gestione’ sia stata un colossale fallimento e quanto altri, se messi nelle vostre condizioni, possano fare di gran lunga meglio di voi… insomma, rischiatre che il giochino vi si rompa). I risultati alle votazioni: il fatto che non ci sia stato nessun partito dei cacciatori non dimostra che i vostri voti non sono appetibili per la politica vecchio stile, bensì che a soli, senza la vecchia politica, non avreste gli strumenti per tirare avanti. Quello degli animalisti è stato un flop, dice lei? Io non credo affatto, considerato che è stata la prima volta che in italia si è visto un partito esclusivamente animalista presentarsi ad un elezione nazionale/europea. E nonostante questo ha preso molti più voti di partiti ben più noti e presenti sulla scena politica da anni. Io parlo del 80 90 % del territorio semplicemente perché questo è ciò che la legge concede a voi da decenni… ma se siete disposti a lasciare agli ambientalisti il 100% ben venga!!!! Però, glielo ripeto, fatevi promotori di questo, visto che siete d’accordo, altrimenti quello che fa solo tante belle parole è lei.

da Aiutore 29/05/2019 22.21

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, l’inversione non dipende da noi e questo lo conferma, ma secondo lei perché dovremmo chiedere alla politica di chiamare voi per prenderci la responsabilità dei vostri futuri fallimenti, poi sempre noi dovremo tornare come succede ora, datevi da fare voi, l’ho già detto diverse volte, i risultati alle votazioni dei cacciatori le avevo già confermato che i nostri voti non sono appetibili per nessuno quindi io non mi aspettavo risultati da parte nostra ma dalla vostra invece è stato un flop.- per il fatto che deve pensare che la caccia deve darvi un aiuto, se non ho letto male è lei che nella risposta parla solo del 80 90 x cento del territorio , io ho sempre detto del 100 x 100. perché volete lasciarci una parte di questo, forse perché anche col 10 x 100 ci possono essere nostre intrusioni? Tante belle parole ma continuo a vedere che a cambiare le situazioni non siete mai stati voi se non quando intervenite con qualche impugnazione di legge sapendo che poi i vari tar o consulta vi appoggiano (con tutte le ragioni del caso) ma facendo questo nella pratica andate a bacchettare gli allevatori, gli agricoltori, i cittadini ecc…. perché non cominciate a farvi amici queste categorie.- cominciate con i pastori e insegnate a loro come vanno tenute ed allevate le pecore, agli agricoltori come ci si difende dai cinghiali.- i suoi amici animalisti lo scorso anno hanno pure provato a passare la notte fuori in qualche malga dandosi il cambio per tenere lontani i lupi dai recinti, risultati? Penso se la siano fatta addosso ed hanno ammesso la sconfitta.- comunque è stata una prova della vostra grande conoscenza della natura e soprattutto della fauna.-

da mario 28/05/2019 22.48

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

L’inversione non dipende certo da voi (chi lo ha mai sostenuto???), ma se siete favorevoli (come lei sostiene) non si capisce che problema abbiate a dimostrarlo con i fatti, anziché solo a parole, chiedendo (insieme con noi) alle istituzioni che questa inversione si attui al più presto. Se non si dimostra di fare è inutile parlare… ma è anche inutile di parlare se si è dimostrato di non saper fare, e questo seppure vi sia stato lasciato campo libero su quasi tutto il territorio nazionale per decenni e decenni di fila. I risultati degli animalisti nelle votazioni… perché invece i risultati dei cacciatori alle elezioni quali sono stati? Neanche si son presentati, pensi un po’! Per quanto riguarda il suo divertimento: io dovrei cominciare a pensare che la caccia ci dia un aiuto????? Questa è proprio buffa!!! Ma se ho detto (e ribadito) sinora l’esatto contrario? siete un disturbo per una corretta gestione faunistica e ambientale… avete un enorme, insanabile conflitto di interessi, e per quanto mi riguarda dovreste starne il più fuori possibile…Ma quale ‘aiuto dalla caccia’!!!! Quando gli ambientalisti avranno in gestione la porzione di territorio che avete avuto in gestione voi cacciatori per decenni di fila, nessuno vi chiamerà in causa… se non per attribuirvi le colpe che avete.

da Aiutore 28/05/2019 19.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lo ha detto lei, e lo sostengo anch’io, non dipende da noi l’inversione delle parti ma se non dimostrate affidamento finchè noi saremo in vita, e confermo che sarà ancora per pochi anni, la politica non vi affiderà mai niente. Se non si dimostra di fare è inutile pretendere e parlare. Guardi i risultati degli animalisti nelle votazioni e la risposta se la dà da solo, che affidamento avete.- sul fatto del mio divertimento non cambio certo idea ma non cominci a pensare che la caccia poi le dia un aiuto, le ho detto che avrete il 100 x 100 del territorio non si sottragga e cercando di distribuirlo già da ora.- in quel tempo la caccia non esisterà più, non potrete più chiamarci in causa per le vostre mancanze.-

da mario 27/05/2019 23.58

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda il cambio di gestione (o meglio l’inversione delle parti), io non ho detto che dipende da voi: ho però sottolineato che se voi siete d’accordo (come lei sostiene) non vi resta che dimostrarlo con i fatti chiedendo che le vostre rappresentanze si facciano promotrici presso al politica di questa richiesta. Finchè questo non avviene (anzi: le vostre richieste vanno nella direzione esattamente opposta) tutto si riduce al rango di fuffa . Quindi alla affermazione che siete d’accordo ad un’inversione di ruoli nella gestione del territorio nazionale e che non avete paura di questo, ci crederemo solo quando lo dimostrerete con i fatti chiedendolo pubblicamente alla politica. Se lei pensa che si divertirà di più quando gli ambientalisti gestiranno l’80-90% del territorio nazionale mentre i cacciatori saranno relegati a piccolissime aree, se ne faccia promotore, assieme ai suoi colleghi… così appureremo se è vero che il mondo venatorio è favorevole a tale prospettiva, o se al contrario si tratta solo di chiacchiere.

da Aiutore 27/05/2019 23.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Scusi , ma se lei sta dicendo che i politici vi chiamano per mandarvi a sparare in quella zona… e questa non è interferenza?!?! In quella zona la caccia al cinghiale non è mai esistita? Perchè i piani di controllo selettivo cosa sono, mi scusi!?! A parte questo, la fauna, così come l’ambiente, non si può gestire a ‘zone’ perché l’ambiente non ragiona per zone delimitate: se lì intorno si caccia, questo influirà indirettamente in quell’area; e ai cacciatori è concesso di sparare su praticamente tutto il territorio nazionale. Il bacino di voti venatori non interessa alla politica? Direi l’esatto contrario, e per verificarlo basta osservare quanti sono i politicanti che proprio prima delle elezioni si sbracciano per raccontarvi quanto siano favorevoli alla caccia nonchè tutti i loro progetti in merito. Senza andare troppo lontano basta vedere cosa accade proprio qui su BH: decine di articoli su politica (venatoria) ed elezioni; in nessun sito ambientalista o animalista si vede mai un tale dispiegamento di articoli sulle elezioni. Ciò è riprova di quanto per voi sia fondamentale l’appoggio della politica. E crede seriamente che i politici questo non lo sappiano? Se fosse così non sarebbero col cappello a chiedervi il voto. Senza contare che ci sono politici che proprio sui voti dei cacciatori hanno costruito la loro carriera. E badi bene che lei continua fraintendere quel che ho scritto: a mio avviso la politica NON vi considera alleati, bensì ‘voti’: alleati significa avere uno scopo in comune… il vostro scopo è la caccia, quello dei politici che vi chiedono il voto invece è la poltrona.

da Aiutore 27/05/2019 23.03

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, è anche vero che le specie problematiche sono quelle sottoposte a pressione venatoria ma in quella zona, come ho già detto la caccia al cinghiale non è mai esistita, non mi puo dire che c’è stata o ci sarà interferanza, i nostri interventi che io confermo ci sono perché le istituzioni ci chiamano e spesso come sopra noi non siamo mai stati presenti.- il bacino dei voti che lei vede in noi per la politica, ormai come le ho già detto, non credo interessi a nessun partito, il fatto di accettare come dice il cambio di gestione non dipende da noi, le ho già detto dovete convincere la politica a non chiamare noi ma semplicemente prima che arrivino i problemi trovare voi le soluzioni. Che la politica ci consideri alleati, anch’io le ho confermato che al momento è cosi perché a parte le parole, per risolvere i danni al momento chiamano noi, non appena sarete in grado di dimostrare le vostre capacità sicuramente si appoggerà a voi, per i voti come ho già detto non credo siano così appetibili. Che le cose cambino piano piano l’ho già detto anch’io e come le ho detto avrete il 100 x 100 del territorio e da un lato quasi quasi non vedo l’ora, penso mi divertirò quasi di piu di quando potevo cacciare.- staremo a vedere, tempo al tempo e questo sarà inesorabile.-

da mario 26/05/2019 20.34

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Guardi Mario, che lei ha letto male : io non ho mai scritto che la politica vi considera alleati. Ho scritto che VOI considerate i politici vostri alleati, il che è ben diverso… né mi sembra di aver lasciato intendere che ci sia reciprocità! Ho scritto che la politica vi considera ‘voti’… altro che alleati! E ribadisco che considera molto meno noi come ‘voti’, perché – a differenza vostra- non abbiamo mai dato modo di considerarci tali, né lo vogliamo. E’ difficile far cambiare idea a politicanti che spesso da quei voti attingono e che in taluni casi proprio su quesi voti hanno costruito la loro carriera politica… ma le cose cambiano, lentamente ma cambiano; e quando lo fanno il processo non si ferma. Il fatto che non abbiate ricambio generazionale ne è la riprova. Credo anche io che tutto questo porterà la politica a riconnoscere che affidare ai cacciatori e alle fucilate la gestione faunistica italiana è stato un assurdo errore i cui effetti si vedranno per molto tempo ancora a venire. E non potrà far altro se non togliere a voi la gestione del 80-90% del territorio nazionale che avete avuto per decenni e decenni, con risultati a dir poco negativi e deleteri; dopodichè, chiunque prenderà le redini, dovrà essere valutato su un arco temporale pari al vostro… e , senza offesa, sarà ben difficile a mio giudizio, che possa far peggio di voi.

da Aiutore 26/05/2019 18.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non mi confondo affatto: le specie più sottoposte a pressione venatoria sono quelle in assoluto più fuori controllo. Dovunque. I problemi che lei attribuisce a noi sono dovuti al fatto che le zone sotto il controllo esclusivo delle ass. ambientaliste sono limitatissime, e la loro gestione viene continuamente interrotta dai vostri interventi (come lei stesso conferma) imposti dagli organi politici. Ma poi, di fatto, nemmeno con le vostre fucilate i problemi vengono portati a soluzione… a riprova che non sono le vostre fucilate la soluzione. La domanda del perché la politica non dia alle ass. ambientaliste le opportunità che da decenni ininterrotamente vengono concesse ai cacciatori, ha già avuto risposta: perché la politica vede VOI come un bacino di voti, ed è consapevole che il mondo animalista/ambientalista è molto più diffidente di voi nel ‘vendersi’ al primo (politico) che passa. Lei sostiene che accettereste di inverire le parti (a noi l’80% del territorio, a voi piccole aree; a noi decenni e decenni di gestione ininterrotta, a voi un gestione interrotta ogni due per tre dalle nostre incursioni)??? Ottimo! Ci crederemo quando vedremo che i vostri rappresentanti si faranno portatori di queste istanze... Fino a quel momento la sua asserzione è fuffa, in quanto non solo non sostenuta dai fatti, ma anzi ampiamente smentita da essi e dalle vostre richieste che si muovono proprio in direzione opposta.

da Aiutore 26/05/2019 18.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, lei si confonde quando afferma che in tutte le zone da noi controllate ci sono sempre più problemi, l’esempio che le ho fatto dimostra proprio il contrario, dove ci siete voi ci sono sempre più problemi, e per risolverli vengono chiamati i cacciatori che dopo i vostri fallimenti fanno quello che possono anche perché sempre dalle zone confinanti che voi controllate e dove la caccia non entra, il problema continua ad aumentare per le nuove nascite che in modo esponenziale ogni anno ci sono.- fatevi la domanda del perché la politica non vi affida il problema e se la politica è miope istruitela in modo che veda meglio. Per il discorso che noi non accetteremmo a parti invertite il territorio, questa è una vostra idea e ve la portate avanti come scusante, le ho già fatto l’esempio della volpe e dell’uva.- Se la politica finora non trova di meglio è costretta a rivolgersi alla caccia quindi non credo che ci consideri alleati ma al momento non ha alternative, i miopi siete voi che non lo capite, dimostrate di essere voi l’alternativa.- per quanto riguarda i voti faranno anche comodo ma penso che ormai i nostri già ora sono pochini, per il fatto che a breve il testimone passerà ad altri l’ho già detto anch’io un paio di volte quindi non vedo perché per voi con le grandi doti e capacità che avete non riuscite ad accelerare i tempi e sia così difficile far cambiare idea ai politicanti o forse anche loro al momento vanno al sodo e vi dicono che non sapendo gestire neanche l’orto di casa forse pretendete troppo.- comunque le riconfermo e sono convinto che in futuro non lontano avrete la possibilità di avere non 80 90 per cento del territorio ma il 100 x 100 e allora ………. ha già capito cosa voglio dire, comunque gli auguri sinceri ve li faccio ugualmente.-

da mario 25/05/2019 15.34

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le soluzioni che voi e la politica fornite non risolvono il problema: sono un semplice palliativo a base di piombo, che di fatto aggrava la criticità della situazione o la tampona per qualche attimo, dimostrando così (se ce ne fosse ancora bisogno) che le fucilate non risolvono niente. Solo una politica deviata e contorta, nonché asservità al proprio tornaconto elettorale, può pretendere di risolvere qualcosa affidando la soluzione a chi da decenni e decenni a questa parte si è dimostrato incapace di risolvere alcunchè. Lei è un illuso se crede seriamente che la politica vi consideri “alleati”: la politica vi considera “voti”, nulla di più! basta vedere tutte le facce sconosciute riportate proprio qui su BH col cappello in mano a chieder voti, proprio adesso in tempo di elezioni, salvo poi scomparire subito dopo. Questa è la realtà, e il fatto che non l’abbiate ancora capito dimostra quanto limitata sia la vostra visione non solo ‘gestionale’ (il che alla lunga, sarà un bene proprio per la vostra controparte). Quando per sopraggiunti limiti di età e consistenza numerica non sarete più un bacino di voti appetibile, la palla per forza di cose dovrà passare ad altri: lei pensa che i cittadini vi rimpiangeranno, io credo invece che per molti sarà una liberazione e che tanti apriranno gli occhi e si chiederanno come sia stato possibile che per decenni e decenni la gestione di un tesoro come la fauna sia stata affidata alle vostre fucilate spacciate per gestione, quando è evidente ormai a tutti che la vostra ‘gestione’ seppur praticata sull’80% del territorio nazionale, e per decenni consecutivi, non ha mai risolto alcunchè.

da Aiutore 25/05/2019 12.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se per voi è matematico che la caccia entri nella politica grazie al dio denaro, è matematico che proprio questo sarà (anzi lo è già) la vostra rovina. Il discorso della gradualità non è mai stato fatto nei confronti della caccia: infatti voi sparate/gestite da decenni e decenni sull’ 80% del territorio nazionale, senza aver mai dimostrato che le vostre fucilate abbiano mai risolto qualcosa nel lungo periodo; difatti non risolvono niente, visto che praticamente tutte le zone sotto il vostro controllo sono perennemente in emergenza. Il fatto che siate chiamati dalla politica ad intervenire dove le associazioni ambientaliste falliscono (sempre a dire della politica che non si interessa del lungo periodo ma solo per la durata del mandato) ci riporta al discorso iniziale: le somme , in ambito ambientale/faunistico, lo sapete bene, non si tirano ne’ operando in aree limitate, né operando nel breve periodo. E si badi bene, non siamo noi che chiamiamo in aiuto i cacciatori, ma la politica miope. Diversamente da voi che siete lasciati agire sostanzialmente indisturbati sull’80% del territorio e nel lungo periodo, voi e la politica prendereste di relegare le associazioni ambientaliste ad aree ristrette lasciandogli una finestra temporale limitatissima, e questo è inaccetabile: nemmeno voi a parti inverite lo accettereste.

da Aiutore 25/05/2019 12.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore, nella caccia è matematico che vi entra anche la politica, come tutte le cose di questo mondo anche questa è legata alla politica e al dio denaro, il discorso della gradualità è fatto anche nella caccia al contrario di quello che dice lei, infatti la politica quando voi fallite, ci chiama per risolvere i problemi che voi non risolvete ( vedi l’esempio che le ho fatto del baldo dove la caccia al cinghiale non c’è mai stata e la stessa legambiente ha alzato le mani dopo anni che non è riuscita a risolvere niente anzi la situazione gli è sfuggita di mano), e quindi per gradualità si è sempre chiamati ad intervenire dove voi fallite.- la guerra che combattete è inutile su tutti i fronti finche non saprete dimostrare di risolvere i problemi senza chiamare in aiuto i cacciatori di turno, confermo che la guerra sbagliata che state combattendo è quella contro la caccia in quanto è la politica che decide e per il fatto dei nostri alleati sbagliati forse non ha capito che è ancora la politica che finora ci considera alleati per risolvere quello che voi non riuscite a fare, piaccia o non piaccia la realtà palpabile è questa, confermo invece l’ultima parte del suo intervento in quanto noi essendo sempre in meno e sempre più vecchi tra qualche anno (cosa che ho già detto precedentemente) avrete occasione di dimostrare le vostre grandi capacità, e mi creda non vedo l’ora di osservarvi al lavoro, penso proprio che sarà un divertimento anche se i cittadini rimpiangeranno quella caccia che anni prima sistemava le cose.-

da mario 24/05/2019 0.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Le mie risposte sono il contraltare delle sue, ecco perché ribadiscono continuamente la solita richiesta, Mario! Le ass. ambientaliste sanno da sole cosa chiedere alle istituzioni, senza bisogno dei consigli suoi, miei, o di chiunque altro. In parte lei ha ragione sono le istituzioni che ‘non vogliono’, e continuano ad affidarsi a chi sinora non ha risolto alcunchè: così implicitamente lei avalla che la caccia la fa la politica per interesse politico. Per lei vale il discorso di fare le cose con gradualità… discorso che di fatto non è mai stato applicato alla caccia, per cui non si comprende con quale criterio lo vogliate applicare agli altri. Se poi la politica vi chiama continuamente per risolvere i problemi, significa che di fatto non li risolvete, altrimenti non dovrebbe chiamarvi continuamente. Del resto sarebbe assurdo pensare che possiate risolvere problemi che proprio voi avete tutto l’interesse a mantenere tali (altrimenti addio fucilate)… addirittura più il problema viene mantenuto a livelli alti, più voi potete sparare. La “guerra” che le associazioni ambientaliste stanno combattendo, la combattono su più fronti: contro quella politica che agisce per il proprio interesse e che per un ritorno in termini di voti continua ad affidare la risoluzione di problemi a chi, dopo deceni e decenni di fucilate, non li mai risolti; e contro i cacciatori, che per soddisfare la propria smania di fucilate, si nascondo dietro la foglia di fico della ‘gestione’. Quindi non siamo noi che stiamo combattendo la guerra sbagliata, ma voi che avete scelto gli alleati sbagliati: perché se i politici fanno i propri interessi, pensate che continueranno a darvi retta quando non potrete più garantirgli un ritorno adeguato in termini di voti? E lo sapete meglio di tutti che quel momento è sempre più vicino, visto che il bacino venatorio e ormai in secca: siete sempre di meno e sempre più vecchi.

da Aiutore 23/05/2019 23.13

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

aiutore ho dato una occhiata alle sue risposte che ripetono continuamente la solita richiesta, le avevo suggerito di rivolgersi alle istituzioni e di dire che ci pensate voi in tutto e per tutto, da parte mia non c'è nessun problema o pregiudizio.- sono le istituzioni che pur ascoltandovi non vi vogliono e non lo capite.- la sua ricerca di spiegazione delle cose l'ho capita e come le ho detto per me non è sufficiente, per me vale il discorso di dimostrare le cose con gradualità ma se voi vi sentite così sicuri perchè non chiedere di farvi carico del problema a livello generale, fareste un favore anche alla politica che non dovrebbe più trovare i fondi per pagare i danni.- se non ha capito noi siamo chiamati dalla politica e dai politici infatti i vostri ricorsi cercano di impedire questo. la guerra che state portando avanti è tra voi e la politica che ci chiama per risolvere i problemi e non per parlarne come siete abituati voi.- state combattendo contro il nemico sbagliato e manco ve ne accorgete.- per avere bisogna chiedere a chi puo dare e questo lo possono fare solo i politici e li di conoscenze dovereste averne quindi datevi da fare.-

da mario 23/05/2019 0.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

La risposta a mio giudizio è ovvia: perché avete paura che la foglia di fico della ‘gestione’ cada, che si veda che la caccia non è gestione ma solo egoistico divertimento di sparare, e perché temete che altri al vostro posto e nelle stesse condizioni operative possano ottenere quei risulati che voi non avete mai ottenuto, giustificandovi dietro le scuse più assurde (persino quella che non vi è permesso di sparare abbastanza!!!). In sostanza avete una gran fifa che vi si rompa il giochino. Ma tanto questo giochino ormai si sta già rompendo… perché i risultati di quel che voi nascondete dietro il termine ‘gestione’, sono sempre più evidenti a tutti: le fucilate non risolvono niente, meno che mai nel lungo periodo; tutt'al più mascherano, per un po'. Lei non ci affiderebbe nemmeno l’orto… d’altra parte i risultati dell’ “orto Italia” lasciato in mano a voi e alle vostre fucilate, ce li abbiamo davanti tutti, compresi voi. Se davvero aveste a cuore l’ambiente invece che le fucilate, sareste i primi ad riconoscere di aver fallito e a farvi da parte… invece pur di continuare a sparare vi nascondete dietro la parola 'gestione'.

da Aiutore 22/05/2019 21.57

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Si dimostra il proprio valore cominciando dalle piccole cose… e, mi scusi, quand’è che per voi cacciatori è stato così???? Se questo principio non è stato applicato per voi cacciatori , non si capisce con che criterio e su quale basi voi cacciatori vorreste che fosse applicato agli altri. Il mondo ambientalista fa benissimo a non aiutare, e lo ribadisco: fa bene a non farlo finchè il 70-80-90% del territorio di ogni regione sarà in mano a voi. Perché mai dovrebbe aiutare a risolvere problemi derivanti da una situazione/gestione che non approva e contro cui si batte??? Sarebbe veramente un controsenso se lo facessero. Anche perché, una volta fornito il proprio aiuto, quanto ci mettereste voi cacciatori a prendervi i meriti di eventuali successi? Qui, più che noi sembrate voi che sperate che qualcuno vi levi le castagne dal fuoco. La domanda caro Mario è: ma voi, a parti invertite, accettereste di operare in un area ristretta, mentre alla vostra controparte è lasciato campo libero su oltre i tre quarti del territorio di ogni regione? E sareste così babbioni da fornire aiuto per risolvere i problemi faunistici causati (e mai risolti) da chi gestisce quella parte di territorio enormemente più grande di quella assegnata a voi? Se la risposta a queste domande è “sì, accettiamo”, ok allora facciamolo: invertiamo le parti e lasciate a noi il 70-80-90 % del territorio mentre voi siete rilegati ad aree piccolissime; visto che accettereste, non avrete problemi con questo scenario, no!?! Se la risposta invece è “no, non lo accettiamo”, allora non si capisce davvero con quale criterio possiate pensare che invece la vostra controparte accetti di buon grado, e (ancor più assurdo) fornisca suggerimenti o aiuti per risolvere i problemi che voi causate! E se la risposta fosse la seconda (“no”), vien da chiedersi perché non lo siete: perché mai non siete disposti a lasciare che altri operino al posto vostro e con le stesse condizioni concesse a voi.

da Aiutore 22/05/2019 21.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Comunque chiedete alle istituzioni di affidarvi quello che volete portando dati certi e soprattutto fatti concreti, cercate di essere piu convincenti e presenti al bisogno, io manco l'orto vi affiderei ma in italia tutto può succedere.-

da mario 21/05/2019 19.31

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Aiutore vede di solito si dimostra il proprio valore cominciando dalle piccole cose, poi per i risultati raggiunti si migliora la posizione, voi stranamente con la vostra presunzione di sapere già tutto in ogni situazione vorreste subito passare ai fatti alle grandi dimensioni.- io non avrei certo nessun problema a passare il testimone (tra qualche anno lo avrete) ma dovete chiedervi come mai le istituzioni per risolvere il problema saranno ancora costrette ad utilizzare i cacciatori.- con la sua presunzione io mi vergognerei di vedere che in pratica a casa mia deve arrivare la caccia per far pulizia.- sono più di 10 anni che c’è il problema, nessuno ha mai cacciato questa specie, quindi nessuna intromissione ma la stessa legambiente, che come le ho detto è molto presente, è riuscita a fermare il problema, lamentandosi invece che nella zona e anche nel parco stanno sparendo piante che fanno parte del grande patrimonio che se non erro è quasi unico in europa.- per lei il mondo ambientalista fa bene a non aiutare, da questo si vede il vostro grande amore per agli animali, che però io chiamerei interesse, e se questo non c’è ve ne fregate alla grande e zitti zitti sperate che qualcuno vi tolga le castagne dal fuoco, poi a lavoro fatto logicamente avrete qualcosa da ridire in quanto voi, come sempre, sareste stati sicuramente più bravi.- Porti pazienza ma io se ho la macchina rotta non vado da un meccanico che so per certo che non è neanche in grado di cambiarmi una lampadina e forse anche le istituzioni la pensano così però potete sempre informarvi.- mi ricordate comunque quella volpe che vedendo l’uva troppo alta diceva che era ancora acerba.- mah…..troppa fatica.- nascondersi e riapparire quando fa comodo è il vostro forte, dipende dalla convenienza del momento, e in questo momento per voi ho capito che conviene stare in disparte.- molto bravi, ma tranquilli ancora una volta i cacciatori se chiamati non si nascondono.-

da mario 21/05/2019 19.10

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

“poi non dica che il mondo venatorio non le dà le possibilità di dimostrare”: veramente lei sta dimostrando proprio l’opposto: il mondo venatorio ha una gran fifa che ad altri siano riconosciute le stesse opportunità che ha avuto lui (e in cui ha fallito)… E il perché di questo atteggiamento è chiaro: la paura che qualcuno , nelle stesse condizioni, possa fare meglio e quindi rompervi il giochino! Volete fornirci la possibilità di dimostrare qualcosa? Ottimo, basta invertire i ruoli: noi a gestire il 70-80-90% del territorio regionale, voi relegati in qualche area di piccolissime dimensioni… dopo 30 anni (e son gentile… perché voi sono almeno 50 , 60 anni che ‘gestite’) tiriamo le somme e facciamo i confronti. Se davvvero non avete paura e siete seriamente convinti che in un confronto alla pari non ne uscireste con le ossa rotte, non avete altro che da dimostarlo con i fatti, accentando questa inversione di ruoli. Quindi non siete voi che ci offrite un’opportunità, bensì noi che la ooffriamo a voi: l’opportunità di dimostrare che al vostro posto e nelle vostre stesse condizioni, la vostra controparte (noi) farà sicuramente peggio di quel che avete fatto voi. Ma fino a quel momento avremo tutto il diritto di dirvi che la gestione venatoria è un fallimento conclamato, e che noi , sugli stessi presupposti (tempi ed estensione territoriale), sapremmo sicuramente fare molto meglio. Volete smentirci? Molto bene, basta che dimostriate di non aver paura di un semplice confronto alla pari: lasciate il campo (TUTTO il campo!) libero (come lo avete voi) per qualche decennio, così in caso fallissimo ci leverete ogni possibile scusa. Vediamo!

da Aiutore 20/05/2019 22.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma perché noi ci dovremmo fare carico di UNA zona, mentre voi invece continuate imperterriti ad operare (con insuccesso) su praticamente TUTTO il territorio? Una logica ben strana la sua, Mario! A parti invertite, voi accettereste un siffatto confronto? Gestiremo volentieri… alle stesse condizioni in cui avete operato voi, per decenni e decenni di fila. E solo alla fine tireremo le somme. Le associazioni ambientaliste dovrebbero fornire spunti e soluzioni??? Ma fanno benissimo a non farlo e hanno pure un’ottima scusa per non farlo… e il bello è questa scusa gliela fornite proprio voi! La caccia l’unica soluzione??? Se la caccia avesse mai risolto qualcosa nel lungo periodo, non ci sarebbero tutte le emergenze di cui i cacciatori si riempono la bocca per sparare ancora di più. Le soluzioni a portata di mano non esistono: esiste una gestione oculata e continuativa dell’ambiente e della fauna, che solo nel lungo periodo dà risultati… ed è innegabile che in questo la caccia abbia fallito, seppur lasciata operare nella quasi totalità del territorio e per decenni e decenni di fila (ovvero le stesse condizioni che avete paura a concedere a noi). “alla pretesa che avete di avere sotto controllo tutto il territorio nazionale chiedo, come fate a salvaguardarlo se neanche l’orto di casa riuscite a proteggere” Cosa ci sarebbe di strano a dare a noi quel che avete avuto voi, Mario? Invece a noi vorreste dare l’orto, mentre voi continuate a far danni su tutto il resto. Chissà perché qualla che lei chiama ‘pretesa’ è stata valida (e lo è tuttora!) per voi(che di fatto non solo non avete prodotto soluzioni, ma che oltretutto avete anche creato situazioni di altissima criticità e squilibri) ma non dovrebbe esserlo per noi!

da Aiutore 20/05/2019 22.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore, come vede io ho sempre insistito che lei/voi vi facciate carico di una zona per farle poi un esempio.- a verona nella zona del baldo dove la caccia al cinghiale non esiste, ma esiste in zona un bel parco ormai compromesso assieme alle zone circostanti per la presenza di varie specie in eccesso, cinghiale per primo, proprio a metà aprile ci sono stati degli incontri con le istituzioni, presente anche LEGAMBIENTE, molto legata e presente in quella zona, ma che non ha certamente avuto grandi idee sul come gestire la faccenda infatti alla fine degli incontri non essendoci proposte dal grande mondo ambientalista, per risolvere il problema si è prospettata l’apertura della caccia anche li. Ad oggi non ho sentito nessuna associazione ambientalista (DICO NESSUNA) che abbia reagito dando nuovi spunti e soluzioni al problema quindi in pratica si conferma che la caccia è l’unica soluzione?- dove sono gli ambientalisti? Come mai i vostri grandi maestri dell’ambiente non hanno soluzioni a portata di mano per questo banale problema? in genere siete così veloci nelle soluzioni a parole o forse è perché qui ci vogliono i fatti? Dove sono finite tutte le vostre belle idee che di solito sbandierate al mondo quando vi proponete come i salvatori degli animali? Perché lasciate che si apra la caccia in un luogo così bello e pregiato? Datevi da fare state perdendo l’occasione di dimostrare quello che dite di saper fare, dimenticavo, confinante con questa zona nessuno vi disturba e gestirete a vostro piacimento la situazione.- alla pretesa che avete di avere sotto controllo tutto il territorio nazionale chiedo, come fate a salvaguardarlo se neanche l’orto di casa riuscite a proteggere e bisogna aprire la caccia per difenderlo.- SI FACCIA/FATEVI AVANTI QUESTA PUO’ ESSERE LA SUA/VOSTRA OCCASIONE X DIMOSTRARE QUALCHE SUA/VOSTRA CERTEZZA SULLA CACCIA E SULLA GESTIONE DELLA FAUNA.- poi non dica che il mondo venatorio non le dà le possibilità di dimostrare

da mario 19/05/2019 13.17

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Se aveste davvero a cuore l’ambiente anziché chidere di sparare sempre di più, capireste che è ora di farvi da parte e di lasciare il posto ad altri attori, che devono poter operare nelle stesse condizioni in cui avete operato voi (e non certo relegati a ad aree minuscole, come lei furbescamente propone, o forse solo per timore che posti nelle stesse condizioni altri possano far di gran lunga meglio di voi e risolvere quel che voi non avete mai risolto). Concludo dicendo che il suo discorso finale, non mi piace affatto, perché ha il sapore (o la puzza?) di un elogio al bracconaggio: il bracconaggio ha fatto e continua a far danni, punto! Se prima quei danni erano meno appariscenti è perché oggi l’ambiente e cambiato ma evidentemente voi ancora non ve ne siete accorti e continuate a pensare di ragionare a colpi di fucilate, nonostante che il fallimento gestionale delle vostre fucilate sia davanti agli acchi di tutti, compresi i vostri.

da Aiutore 19/05/2019 12.43

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per quanto riguarda i 10 milioni,dire che l’ha detto l’agenzia delle entrate, non significa niente: deve dirci dove e quando stato detto, e a che titolo sono stati ersati quei soldi (perché dubito fortemente che siano stati versati senza una ragione e senza che vi sia stato un corrispettivo servizio reso da parte delle associazioni che li hanno ricevuti)… senza tutto questo, il discorso rimane nell’ambito della fuffa. Infine il suo discorso sui cacciatori che se ne fregano delle leggi (vi piace cambiargli nome e chiamarli bracconieri come se non fossero cacciatori, ma la stragrande parte di quelli che vengono beccati a non rispettare le norme a caccia, sono soggetti con licenza di caccia, quindi cacciatori a tutti gli effetti… questo lo dimostrano le statistiche, e se pensate che non sia vero dovreste allora spiegare a tutti come mai quando si parla di aumentare le pene per i bracconieri, voi cacciatori non siete mai d’accordo e anzi fate di tutto per depenalizzare molti reati venatori!!!!) e i falsi ambientalisti, il problema lo evidenzia lei stesso senza accorgersene: “molti anni fà è vero c'erano diversi bracconieri ma la fauna era più in equilibrio allora di oggi “… non avete ancora capito che i tempi e l’ambiente sono cambiati, ed proprio questo il motivo del vostro fallimento gestionale; siete rimasti a ‘molti anni fa’, concezioni vecchie antiquate che credono di risolvere le cose a fucilate (magari anche quelle dei cacciatori bracconieri), quando invece è ormai assodato che quel modello non funziona più (ammesso che abbia mai funzionato e ammesso che la caccia possa essere definita gestione, visto che a molti cacciatori interessa sparare, e della gestione non gliene importa un fico) e produce danni e squilibri.

da Aiutore 19/05/2019 12.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mario siamo pronti ad accettare, alle stesse condizioni in cui siete messi voi cacciatori adesso: 70-80-90% del territorio gestito di ogni regione da ‘noi’, esattamente come è concesso a voi adesso. Non si capisce perché vorreste che noi operassimo in condizioni diverse da quelle in cui avete operato voi per decenni e decenni e continuate a farlo. Invertiamo le parti (voi relegati in piccolissime aree, agli ambientalisti il resto del territorio) e fra 4 o 5 decenni, tireremo le somme! Tutto ciò è più che equo, e probabilmente è per questo che uno scenario del genere (equo!) non vi va giù. Il fatto che fuori dai confini in cui vorreste relegarci -per poi tirare le somme e fare i vostri strampalati paragoni- si continui a cacciare ci interessa eccome: l’ambiente e la fauna non funzionano a compartimenti stagni e se sull’ 80% del restate territorio ci siete voi a far casino, ovvio che ciò si rifletterà anche sulla parte infinitesimale in cui non cacciate. Lo sapete benissimo: pensi che alcuni di voi, per giustificare la situazione del tutto fuori controllo della fauna nelle aree dove la caccia è aperta (ripeto: 70-80-90 % delle aree di ogni regione), sostengono persino che tali squilibri siano dovuti all’influsso della piccola parte di aree in cui invece la caccia non è permessa. Quello che lei definisce ‘aiuto dei cacciatori’ serebbe esattamente l’opposto, ovvero ‘disturbo’ fonte di distorsioni: non solo non lo vogliamo affatto, ma è proprio quello che dovrebbe essere eliminato per riportare la situazione sotto controllo.

da Aiutore 19/05/2019 12.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore o aiutore, nessuno ha paura di confrontarsi con voi, siete voi che nonostante l'invito non accettate con la scusa delle possibili intrusioni dall'esterno, vi fate carico di un parco, nessuno dentro ci và a cacciare e avrete modo di sistemare la fauna e riportarla in equilibrio, il fatto che fuori dal confine poi si andrà a caccia a voi cosa interessa, mi dica un problema, anzi forse vi si dà una mano in quanto voi per eliminare la fauna in eccesso sarete costretti a mandarla fuori dal confine sperando nell'aiuto dei cacciatori. non avete altro modo di fare, comunque sareste liberi di organizzarvi al meglio.- per quanto riguarda i 10 milioni le ho già detto è fonte agenzia entrate e far finta di non sapere o voler sapere le cose solo quando fà comodo non aiuta.- dimostrate di saper fare nel piccolo poi vi si aiuterà ad avere più spazio, la realtà è che non sapreste neanche da che parte cominciare.- vede io faccio sempre una considerazione esistono i cacciatori e i veri ambientalisti (e ce ne sono diversi) poi però scambiati per cacciatori ci sono i bracconieri e dal lato ambientalista ci sono persone, animalisti vegani ecologisti ecc... che di ambiente non sanno neanche cosa sia.- molti anni fà è vero c'erano diversi bracconieri ma la fauna era più in equilibrio allora di oggi che ci sono queste nuove categorie che pensano di sapere tutto.- in pratica nel tempo hanno fatto più danno questi dei bracconieri e la cosa è sotto gli occhi di tutti.-

da mario 17/05/2019 11.51

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Che i danni siano maggiori dove i cacciatori non intervengono è tutto da dimostrare e soprattutto da dimostrare in un ottica di lungo, anzi lunguissimo periodo (i decenni e deceeni della vostra gestione): la realtà dimostra invece che proprio dove ci sono più cacciatori la situazione è fuori controllo più che mai, e si urla all’emergenza. E questo è del tutto normale: assurdo pensare che i cacciatori possano risolvere una situazione che hanno tutto l’interesse a mantenere! Inventarci soluzioni che non arrivano mai? Be’ ne riparleremo quando avremmo avuto modo di gestire sulla stessa superfice e per la stessa durata che è stata concessa a voi. E se proprio dovremo inventarci soluzioni che non arrivano mai, prenderemo esempio da voi che siete maestri in questo: da decenni e decenni, vi proponete come gestori/risolutori (gestione ovviamente sempre a base di fucilate) salvo poi non produrre alcun risultato e anzi peggiorare la situazione. Se gli ambientalisti riusciranno a fare peggio di voi lo vedremo, ma sulla base di confronti alla pari! Anche se comprendo che quelli alla pari siano confronti che a voi non piacciono.

da Aiutore 16/05/2019 19.45

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Capisco: ai cacciatori piace sempre fare confronti impari… del resto se vi piacesse confrontarvi alla pari, non andreste a sparare a qualcuno che può solo fuggire. Nella fattispecie lei vorrebbe che gli ambientalisti operassero in un terriorio ristretto e limitato, che per forza di cose sarebbe soggetto ai disturbi e alle distorsioni faunistiche provenineti dall’esterno (e causate da voi), mentre voi cacciatori continuate a sparare sul 70,80,90% del territorio di ogni regione, nonchè a produrre danni da decenni e decenni a questa parte. Bel confronto! Ovvio che il risultato non potrebbe che essere distorto. Come già detto i confronti, per essere significativi vanno eseguiti a partire dalle stesse condizioni: quindi lasciate che siano gli ambientalisti a gestire il 70,80,90% del territorio di ogni regione, e poi, solo dopo decenni e decenni (gli stessi che sono stati concessi alla vostra fallimentare gestione) tireremo le somme. Che problemi avete a lasciare agli altri le stesse opportunità che avete avuto e avete voi? Paura che ad armi pari qualcuno faccia molto meglio di voi? I 10 milioni di euro, finiti nelle ‘nostre tasche’ (mi piacerebbe vedere qual è il documento che ne parla e che soldi sono) immagino ci siano finiti per servizi resi allo stato (alcuni dei quali derivanti anche dal ‘vostro’ sciagurato operato) o magari perché dei ciattadini hanno volontariamente scelto di destinarli a ‘noi’… perché dubito che lo stato regali i soldi alle ass. ambienatliste solo perché son simpatiche.

da Aiutore 16/05/2019 19.41

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore, la mia impressione è che le scuse le cercate voi, se non avete il coraggio di cominciare in un territorio piccolo come volete pretendere di farlo in tutta la nazione, in tutti questi anni come dite voi avete solo mangiato (10 milioni sono finiti nelle vostre tasche dall'ultimo documento uscito dalla agenzia delle entrate) di tutti questi soldi quanti ne spenderete per i danni che la fauna stà facendo e che voi con i vostri ricorsi, giusti o sbagliati, li state incrementando.- fate vedere che nel territorio affidatovi c'è un inversione di tendenza, non serve fare miracoli, basta poco e con le vostre capacità che problemi avete, forse però il fatto che proprio in questi luoghi dove i cacciatori non intervengono, i danni sono maggiori e non potendo dare la colpa alla caccia la vostra grande capacità di risolverli vacilla. siete molto bravi a criticare molto meno nel fare ma prima o poi l'opinione pubblica se ne accorgerà e come ho detto dopo che i cacciatori non ci saranno più, non potrete dare ancora a loro la colpa ma dovrete inventarvi una soluzione che non arriverà mai.- sul fatto che è difficile che qualcuno faccia peggio dei cacciatori, si può dire che è difficile ma non impossibile, ci riusciranno alla grande gli ambientalisti e superare questi sarà impossibile.-

da mario 15/05/2019 0.30

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Si certo, molto comodo Mario: voi cacciatori avete fatto il bello e il cattivo tempo per decenni e decenni , su tutto il territorio nazionale, con i risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti. E dopo che avete creato squilibri e fatto danni enormi grazie alle vostre fucilate, chiedete agli altri di operare su un’area ristretta, con voi tutt’intorno che continuate a produrre squilibri e distubi che inevitabilmente si riflettono su quell’area. I confronti si fanno su basi uguali: avete avuto in gestione tutto il territorio nazionale per decenni e decenni, e non avete risolto niente. Volete che ci proviamo noi? Volentieri, ma sulle basi concesse a voi: decenni e decenni di gestione indisturbata, su tutto il territorio nazionale. A quel punto faremo i confronti. Gli unici che hanno paura siete voi, perchè sapete che avete solo da perderci: i fatti che avete prodotto sono solo problemi su problemi, e una condizione faunistica completamente fuori controllo. Difficile che qualcuno riesca a far peggio di voi.

da Aiutore 14/05/2019 22.50

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

autore per dimostrare il vostro valore non serve che la caccia chiuda, prendetevi e fatevi carico di un parco, dove la caccia è già chiusa e dimostrate di saperlo gestire nel bene e nel male, ovviamente con oneri e onori, dimostrando poi i risultati non avrete certo difficoltà nel chiedere altri spazi.- non nascondetevi dietro ai pagliativi di chiusura della caccia, se si è convinti di essere nel giusto e capaci di fare, si parte e si và avanti o si crede di partire dalla sera alla mattina prendendo in mano una situazione grande come tutta la nazione.- penso che queste pretese siano un pò esagerate anche per voi nonostante la vostra buona e grande volontà e relativa organizzazione.- io credo invece che al di là dei vostri bla bla bla, alla fine sperate che la caccia non chiuda perchè se di ferma non potreste più prendervela con i cacciatori e visto che dopo più nessuno sarebbe in grado di controllare la fauna, di fronte alle pressanti richieste dell'opinione pubblica, chè a volte molto ingenuamente vi ha appoggiato, non sapreste spiegare i vostri fallimenti.-. servono fatti non parole, fatevi giudicare dai cittadini per il vostro operato e non per le promesse.-

da mario 13/05/2019 22.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Vuoi vedere che il cinghiale nel processo.stà facendo la parte del pubblico ministero?

da Il Nibbio 13/05/2019 13.35

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Per qualcuno Altra Fulgida Vittoria?????? poi in Toscana si lamentano se vengono cassati dal TAR!!!

da Fucino Cane 13/05/2019 13.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma poi questo "autore "Che cavolo cerca in un sito di caccia non si capisce...o forse dietro una tastiera si nasconde bene bene..

da Io 13/05/2019 10.08

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Autore . farti i cazzi tuoi ?? mai?

da Pippo 13/05/2019 7.31

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Grazie Claudio adesso ho capito.

da Alberto 12/05/2019 23.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Alberto certo che si caccia il ricorso è solo per il controllo.-

da claudio 12/05/2019 22.53

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma se a settembre viene confermata questa sospensione poi nei tre mesi invernali si caccia o no ? Mica per niente ma io vengo da fuori regione e mi costa parecchio e se c'è il pericolo che la chiudano del tutto aspetto a pagare ambito e squadra.

da Alberto 12/05/2019 22.25

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Autore invece di criticare l" operato degli altri perche non vi fate carico di una zona e dimostrate di saper gestire la fauna pagando gli eventuali danni. Invece di metterci i bla bla bla, metteteci qualche soldino e dimostrate quello che sapete fare. I cittadini ve ne saranno grati.

da Mario 12/05/2019 17.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Poveraccio. La caccia è sempre esistita esiste in tutto il mondo è sempre esisterà. Sono gli animalari contro natura mangiaerbacce.

da W la caccia sempre 12/05/2019 16.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Autore vivi male. Quanto odio hai in corpo. Vivo mali e creperai peggio!

da W la caccia sempre 12/05/2019 14.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Alberto la braccata x il controllo e' sospesa in tutta la regione e in qualsiasi zona.

da Claudio 12/05/2019 10.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma la braccata è stata sospesa solo nelle zone non vocate o in tutto il territorio regionale ?

da Alberto 11/05/2019 23.39

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mi auguro che questo governo duri il meno possibile.. Che vergogna.. Anche se non faccio questa caccia sono molto legato a tute le tradizioni venatorie.. E vorrei continuare a vedere e vivere ogni forma di caccia come ha visto il mio bisnonno.. Mio padre e poi io. W la caccia sempre!

da Colombo 75 11/05/2019 22.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

x bastiancontrario, se non cambia la 157 il personale professionalmente preparato non serve a niente, x albigini non serve appendere il fucile al chiodo nel periodo di caccia basterebbe farlo da febbraio a settembre e poi stare a guardare come se la cavano i nostri amici ambientalisti che capeggiati da costa cercheranno rimedio ai problemi che la fauna crea in questo periodo.-

da claudio 11/05/2019 21.35

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Apprendiamo il fucile al chiodo tutti per una stagione, poi vediamo se qualcuno prende atto degli orrori che stanno combinando bramba ed il suo seguito!!!!!

da Albigini 11/05/2019 21.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Il controllo deve essere effettuato da personale professionalmente preparato e pagato..ma non c'e' peggio sordo di chi non vuol sentire

da bastiancontrario 11/05/2019 21.09

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Giusto sospendere la braccata. .avanti con là selezione.

da .nedino54 11/05/2019 20.52

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Jordy ha perfettamente ragione. Per quanto riguarda la chiusura questa e' relativa alla sola braccata nel controllo ma il ricorso e' stato fatto anche sull' utilizzo delle persone abilitate e qui torniamo al solito discorso. Il 17 set. decideranno.

da Claudio 11/05/2019 10.36

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Zuzzi..il tipico esempio di appecorato al servizio degli agricoltori.La Caccia ,braccata compresa non è controllo.La Caccia non è fornire un servizio ,perché la caccia è una passione un Hobby,non un lavoro ed ancor meno un lavoro dove per lavorare si debba pure pagare .Ognuno fa il servo dove gli pare .la caccia ,non è servilismo è nemmeno servitù.Grazie ai servi ingordi siamo in questa situazione

da Jordy 11/05/2019 8.29

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Non e' stata sospesa la parte degli operatori, ma solo la bracata in controllo

da x claudio 11/05/2019 6.54

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Mah.. magari bisognerebbe accontentarli questi anticaccia. Una stagione venatoria costa tra versamenti, cartucce abbigliamento tecnico, benzina, ecc.. ben piu di 1000 euro. Soldi che chi caccia in braccata spende per fornire un servizio! A un certo punto occorre smettere di servirsi di armi e munizioni italiane, smettere di cacciare in atc, atv, afv e ca.. e farsi una vacanza venatoria all’estero. I danni se li paghi chi vuole gli animali incontrollati!

da Zuzzi 11/05/2019 2.12

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

x cecco, è vero che hanno presentato ricorso e bisogna vedere se lo vincono ma dai precedenti che ci sono x le altre regioni la cosa è abbastanza certa e comunque la spunteranno sulla parte dove vengono autorizzati i cacciatori nel controllo cosa che rimpalla di regione in regione e tutti poi cascano dalle nuvole come se la cosa non si sapesse.- comunque vedremo il 17 settembre cosa decideranno.-

da claudio 11/05/2019 1.06

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Ma davvero i troppi cinghiali sono un problema per i cacciatori? Io credo che più ne restano per novembre e più ci divertiamo. Si attivino gli agricoltori, noi pensiamo a migratoria (tempi e specie) e a piccola stanziale che da fare ce ne è tanto!

da Gino 10/05/2019 21.28

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

X Cecco;Vero però nel frattempo hanno bloccato tutto.il loro unico scopo è quello di rompere gli zebedei e chissà il perchè ci riescono sempre egregiamente! Non hanno sospeso le altre forme perchè sono considerate cacce di selezione o di contenimento;e tutto ciò è previsto nella 157/92! un saluto

da Fucino Cane 10/05/2019 21.11

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Hanno sospeso il controllo IN BRACCATA, non le altre forme. Chi può sostenere che la baraccata è un metodo di controllo "selettivo" come dice l'art. 19 della 157/92? Forse solo le squadre....

da svegliatevi 10/05/2019 20.44

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Fucino Cane, hanno presentato un ricorso ma non è detto che lo vincano! Ma io mi chiedo: il cinghiale è un problema degno di attivare le azioni di contenimento o no? Da quanto è dato di vedere non sembrerebbe un problema. E i danni eventuali chi li paga? I soliti?

da Cecco 10/05/2019 20.32

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

Porco mondo Possibile che gli anticaccia riescono sempre nei loro intenti!!! Io mi domando e chiedo; ma gli avvocati della regione e della grande a cosa servono,o cosa ci sono a fare??????

da Fucino Cane 10/05/2019 20.14

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

che schifo wwf Enpals lavoro laccato il solito marciume in salsa italiana...w la caccia

da jakal74 10/05/2019 19.01

Re:Toscana, sospesa braccata per controllo cinghiale

beh... come sempre basta fare un copia incolla e presentare ricorso, l'insistenza delle regioni in queste situazioni aiuta solo il mondo ambientalista che riesce a neutralizzare tutto quello che queste propongono.- chissà perchè insistono nell' utilizzo della strada già bocciata diverse volte dai vari Tar e dalla consulta x le altre regioni.-

da claudio 10/05/2019 17.41