Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Modifiche legge caccia. Lollobrigida chiede istanze alle associazioni venatorieLombardia: approvata caccia in deroga al piccioneRegione Lazio "ecco le nuove misure per il contenimento dei cinghiali"Lazio approva Piano straordinario contenimento cinghialiLa caccia nel Dibattito alla Camera sul Decreto AgricolturaApprovato Odg Bruzzone su urgenza riforma della legge 157/92Ok del Governo a Odg per inserimento stambecco tra specie cacciabiliOggi riunione al Ministero con le associazioni venatorie sulla 157/92Veneto, associazioni chiedono urgente incontro in GiuntaNasce alleanza Coldiretti - Fidc in ToscanaStretta sui cinghiali in Piemonte. In arrivo 176 militariSpagna: quaglie in buono stato di conservazioneDa Federcaccia Lombardia critiche per alcuni emendamenti approvatiBASC alla ricerca di conferme dal nuovo governo laburistaA Palermo un importante convegno sulla lepre italicaBaggio in Tribunale contro gli animalisti "Vado a caccia da 30 anni e rispetto la legge"Massardi (Lega, Lombardia): “Bene approvazione modifiche in materia venatoria”Bravo (FDI): "approvate in Lombardia modifiche alla legge sulla caccia"Caccia in deroga: Italia fanalino di coda in UESondaggio in Romania: i giovani conoscono e apprezzano la cacciaNovità dalla Regione Toscana su controllo del cinghialeRidefinì territori di due squadre di caccia: condannata Regione CalabriaOsservazioni di Arci Caccia Toscana sul Calendario venatorioDocufilm Anuu "Atalante: I Custodi dell'Equilibrio Naturale", su Prime VideoUmbria, il cinghiale si caccia per quattro mesiPuletti, Assessore Morroni approvi caccia in deroga nonostante IspraCastellani (Anuu) a Lollobrigida "ritiro emendamenti beffa ingiustificabile"Enalcaccia al Governo "urgente nuovo Dl per dare certezze normative ai cacciatori"Da Fiocchi stoccata a Bruzzone sul DL Agricoltura "ha illuso i cacciatori"In Puglia in arrivo Piano straordinario cinghialeEcco l'Odg sulle Aziende Venatorie accolto dalla Commissione del SenatoFace: "Gli stagni dei cacciatori potenziano la biodiversità delle zone umide in Italia"Umbria, Mancini (LEGA): servono almeno 120 giorni di caccia al cinghialeLollobrigida cerca di riconquistare i cacciatoriDecreto Agricoltura, esultano animalisti e M5SFidc Lombardia: "Sui valichi soluzione inaccettabile"Il Presidente FACE Larsson ribatte alle critiche del Past President EbnerFiumani (CPA) denuncerà Ispra per mancato calcolo "piccole quantità" sulle derogheAnlc: “non ci arrendiamo”Lollobrigida: "avremo altre occasioni per discutere di caccia"Senatrice Fallucchi (FdI): soddisfazione per l'ampliamento della caccia al cinghialeSottosegretario La Pietra (FdI): "cacciatori mai come ora trattati con rispetto"Lettera aperta di Castellani (Anuu) a Francesco BruzzoneBuconi: "problema calendari venatori rimane, Governo trovi soluzione"Arci Caccia: "Modifica 157, la montagna partorisce un topolino"Bruzzone: "dietrofront del Governo sulla caccia, mi sento preso in giro"Decreto Agricoltura: Ritirati emendamenti della Riforma Bruzzone sulla cacciaDecreto Agricoltura: Ok alla caccia al cinghiale notturna con visori Fidc "Legge ripristino natura fondamentale per ambiente e fauna selvatica"Decreto Agricoltura riprende l'esame. Protestano gli animalisti per emendamenti cacciaVeneto, rettifica Calendario Venatorio su due giornate integrativeGli Ex Presidenti dell'Intergruppo Caccia Ue contestano la FACECinghiali, Abruzzo: "Regione a fianco degli agricoltori"Le posizioni di Fidc Uct Toscana sul Calendario Venatorio 2024 - 2025 Cinghiali, botta e risposta tra Caretta e VaccariAbruzzo "riconosciuti dal Tar diritti dei cacciatori"Fidc Campania: improcedibile ricorso animalisti su calendario venatorio 2023 - 2024Violenta rapina nella villa vicentina di Roberto BaggioSottosegretario Barbaro annuncia svolta sulla caccia in derogaDecreto Agricoltura: le impossibili proposte animaliste sulla cacciaFidc Brescia "da Decreto Agricoltura attese risposte a promesse elettorali"Al Congresso scientifico ECCB, Fidc porta due progetti sulla lepreOasi Valpredina, Wwf perde al Tar contro alcuni capannistiIn Spagna la RFEC chiede istituzione reato d'odio contro i cacciatoriToscana, approvata caccia in deroga a storno, tortora dal collare e piccioneArci Caccia Pistoia "se non si fa manutenzione Padule di Fucecchio a rischio"Marche: ok a modifiche legge sulla cacciaPresentati gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaLazio: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Emilia Romagna: annunciato nuovo bando depopolamento cinghiali Lombardia, in arrivo il Piano straordinario controllo fauna selvaticaVerdi e animalisti sconfitti in UE: perdono un quarto degli europarlamentariMarche, approvati piani caccia selezione al cinghiale 2024 - 2025Adottata la Legge per il ripristino della Natura in UeVeneto: Confavi, Acr, Italcaccia, Acv criticano Calendario VenatorioApprovato Calendario Venatorio Veneto 2024 - 2025Richiami vivi, Arci Caccia Pistoia avanza richieste di modificaFidc Brescia: da Regione un chiarimeno sui richiami viviPiani contenimento cinghiale, Coldiretti si mobilitaInterrogazione PD a Lollobrigida "che fine hanno fatto i piani straordinari sul cinghiale?"Lombardia: nuova ordinanza per depopolamento cinghialiFrancia: equivale a 108 mila posti di lavoro il volontariato ambientale dei cacciatoriConsigliera Gibertoni in Emilia R. chiede di cancellare a caccia alla volpe

News Caccia

Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"


giovedì 22 novembre 2018
    

Legge Obbiettivo Arciaccia La nota della CCT ieri ha evidenziato il no determinato del Presidente Rossi e di tutta la Cct sulle ipotesi di privatizzazione della caccia. Sull'argomento entra Arci Caccia Toscana, che controbattendo alle dichiarazioni di Periccioli, Presidente regionale Fidc, dice che  "solo qualche mese fa,  il Presidente Fidc Moreno Perriccioli dichiarava la morte dell’esperienza degli ATC e plaudeva all’arrivo del modello Trentino, caro a tutti i livelli di Federcaccia" e che "oggi, folgorato sulla via di Damasco, è improvvisamente diventato il paladino della caccia sociale".
 
"La cosa non può che rallegrare noi di Arci Caccia, che della caccia sociale abbiamo sempre fatto una bandiera e che, pur riconoscendone i limiti, pensiamo che gli Atc siano attualmente l’unico modello di gestione possibile" scrive Arci Caccia nella sua nota. "Siamo felici - continua -  anche del fatto che, finalmente, la Federcaccia abbia preso posizione contro l’ipotesi di trasformazione delle ZRC in ZRV e contro il fai da te del contenimento per gli agricoltori. Fidc ci ha messo un po’, ma finalmente sembra aver visto la luce. Da parte nostra, possiamo solo confermare quanto detto più volte: occorre riformare l’istituto degli Atc, non per superarli ma per metterli in condizione di funzionare, perché solo così potremo sperare di mantenere per i nostri figli una caccia popolare e sociale, sostenibile ma accessibile a tutti".
 
"Per questo - chiude Arci Caccia -  plaudiamo al Presidente della Regione Rossi che ha chiuso la porta a ogni ipotesi di privatizzazione, tranquillizzando gli animi messi in allarme da un documento circolato nei giorni scorsi".

 

Leggi tutte le news

36 commenti finora...

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Con l’842 i cacciatori hanno toccato quota 2.000.000 e con la 157 nonostante l’842 è ancora in vigore ne son rimasti 500.000 scarsi.

da Il guadagno del cxxx 25/11/2018 23.02

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Con l’842 i cacciatori hanno toccato quota 2.000.000. Nessun cacciatore italiano è disposto a pagare 15.000 euro l’anno per cacciare in 200 ettari, nemmeno se fosse il Serengheti! L’abolizione dell’842 e il sogno di far soldi con i cacciatori italiani ultra sessantenni è una idea ridicola che farà solo accelerare la fine della caccia in Italia che resterà in alcune centinaia di Aziende Faunistiche e Appostamenti fissi fino al prossimo referendum abrogativo che avrà l’adesione anche di quei cacciatori che saranno stati costretti a smettere.

da Rifai i conti! 25/11/2018 17.40

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Per l'appunto questi pompatori dell’842 ancora non sono riusciti a spiegare perché nelle altre nazioni se i cacciatori non crescono rimangono stazionari mentre in itaglia è un emorragia continua. Sarà l’effetto dell’842? Se a qualcuno viene in mente di mettere in ballo la questione età è un pasturatore di boccaloni e anche maldestro. Neppure se in altre nazioni i vecchi non si dedicassero alla caccia. Ma fateci il piacere va!!!A non è sociale? Allora fino ad adesso vi hanno in@@@ e con il vostro bene placido continuano. Complimenti a queste scienze infuse.

da contenti voi figuriamoci i vs c@@@ 25/11/2018 17.17

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

La cosa non può che rallegrare noi di Arci Caccia, che della caccia sociale abbiamo sempre fatto una bandiera. Hei bischero a che parrocchia appartieni? Sai perché lo chiedo? Perché le due "super potenti" sembrano abbiano inciuciato,la libera " libera caccia su libero territorio, le altre contano come il due di coppe quando regna bastoni allora è o non è la caccia sociale in italia. Hao!!! mettetevi d'accordo fate far pace il cervello con le dita prima di scrivere strom***Quanto non hai capito un caz** di quello che hai letto. Riprova con un piccolo sforzo e supporto scolastico forse ci riesci pure di capire.Ancora non capite che vi stanno prendendo per le palle?

da Poveri bischeri 25/11/2018 15.00

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Il turpiloquio del post qua sotto non meriterebbe risposta ma di fronte a palesi falsità non si può tacere. I cacciatori che vanno regolarmente (almeno una volta all’anno) sono una piccolissima minoranza, diciamo 50/60.000 annui? Con questi numeri la caccia in Italia (visto il clima politico) chiude in due settimane. In Francia Spagna Gran Bretagna ecc la proprietà terriera non è così frastagliata come in Italia. La 10 proprietari coprono una provincia è una volta accordato loro un compenso fine dei problemi. In Italia in una provincia ci sono 125.000 proprietari di micro-appezzamenti che non darebbero reddito per il quale vale concedere la caccia. Quindi tanti apporrebbero (anche solo x dispetto o perché sponsorizzati da anticaccia) dei bei cartelli col divieto di caccia. Resterebbero le attuali afv, magari qualcuna in più, gli appostamenti fissi decuplicherebbero i costi è un po’ di caccia di selezione. MA SOLO X ALCUNI MESI DOPO DI CHE I POLITICI NON AVREBBERO ALCUN INTERESSE A LASCIARE LA ODIATISSIMA CACCIA PER RACIMOLARE TRE VOTI. Non mi pare difficile da capire.

da La caccia sociale non c'entra proprio nulla 25/11/2018 11.22

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Secondo gli scienziati qua sotto i cacciatori italiani sono tutti dei morti di fame. Allora spiegate alla platea come fanno tantissimi cacciatori che per 5 giorni di gita tra cui 3 soli di caccia spendono mediamente quello che spanderebbero per una stagione in una delle tante afv. Spiegate anche come sia possibile che in Francia ci siano molti più cacciatori che in Italia, nonostante non esista l’Art 842. Che siano tutti dei milionari i cacciatori francesi, spagnoli, greci ? O siete solo voi i morti di fame che si attaccano al 842 per cacciare quasi a sbafo rompendo i co@@@ e sottomettendo con la vostra presunta carenza finanziaria un notevolissimo numero di cacciatori che vorrebbero cacciare in casa propria con soddisfazione e libertà? Se veramente siete dei morti di fame invece di frequentare la “costosissima”caccia, frequentate osterie, almeno vi giocate un quartino, la bocciofila, il club dell’uncinetto, le sale bingo, al parco con i nipoti, volontariato nelle case di riposo. Ce ne sono di passatempi senza rompere i cogli@@@ con quella che molti diversamente intelligenti definiscono caccia sociale sodomizzati dai loro padroni distributori di tessere, che di sociale non ha un c@@@@ ma che di uccelli paduli ne hanno le voliere piene e ve li offre come i prontocaccia in tutte le stagioni.

da Aprite gli occhi dove c'è accordo c'è inc@@ 25/11/2018 10.21

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Pochissimi. La media è 2,5 ettari. Tantissimi possiedono 3000/4000 metri.

da X ma per favore 25/11/2018 8.01

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Ci sono proprietari che da soli possiedono 3000 ha.

da Ma per favore 25/11/2018 4.12

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Per andare a caccia 200 cacciatori necessitano di (minimo) 3000 ettari. Su 3000 ettari in Italia in media ci sono (minimo) 600 proprietari. Se vuoi fare a ognuno di loro (minimo) 5000 euro occorrono 3.000.000 di euro. 3.000.000 diviso 200 fa 15.000 euro annuo di quota a testa. Dove volete andare senza 842 con la proprietà terriera frastagliata come in Italia?

da Ettore rifai i conti 24/11/2018 19.56

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Fasciarsi la testa prima di rompersela non credo sia un gesto intelligente. Chi assicura che la “fantomatica quota mille tirata in ballo come esempio” sia fissa anche per chi caccia solo migratoria o non sia differenziata seconda delle richieste? E chi dice che non sia la volta buona che i giovani avendo più allettanti prospettive venatorie e molte meno pastoie burocratiche non ingrossino le file abbassando di fatto l’attuale media dei 62 anni ? Che i sessantaduenni abbiano cacciato gratuitamente è una leggenda metropolitana ,almeno negli ultimi ventisei anni non lo è stato davvero, anzi i costi sono lievitati in un modo fuori da ogni logica. Come è da sfatare che coloro con pensioni e stipendi che si aggirano intorno ai 1000/1.500 € mensili,si possano permettere di andare a caccia quando la licenza più un misero atc viene a costare altre i 500€,con l’esclusione ovviamente di tutti gli annessi e connessi. Purtroppo nolenti o volenti la vita è questa, c’è chi ha il portafogli gonfio e chi a pochi spiccioli, così è sempre stato e così lo sarà sempre. Questo non giustifica che per effetto dell’ 842 si debba sottostare a questo vero e proprio ricatto che dura oramai da 26 anni solo e soltanto in questa nazione. Nb. Non possiamo farci carico di tutti i meno abietti, altrimenti finiremmo noi a dover chiedere l’elemosina. Per queste problematiche c’è un partito all’uopo ,il partiti “CAPALBIO”che negli ultimi 70 anni si è molto ma molto distinto per risolvere questi problemi.

da Ettore 24/11/2018 17.25

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Ma sai io parlavo in generale non certo riferito alla Toscana nell’eventualità dell’ abrogazione dell’842. Chiedi, in cambio di cosa spendere 1000 € anziché 100? Le risposte potrebbero essere molteplici. Una potrebbe essere l’occasione di levarsi dalle palle tutti questi burocrati scaldasedie che popolano le aaw. La seconda quella di cacciare selvaggina di gran lunga superiore al pronto caccia usato dalle aaw. La terza potrebbe essere quella di pagare solo la tassa nazionale senza dover pagare la regionale e gli atc. La quarta potrebbe essere quella che,essendo divenuto superfluo legare il cacciatore al territorio, si riacquisterebbe quella libertà tolta con la legge 157. Ce ne sono anche altre come ad esempio la chiusura dei 90% delle afv e atv che servono come pastoie per i fuori residenti e non soci che oltre al pronto caccia non offrono nulla. Come le zrc che salvo rarissimi casi hanno prodotto qualcosa di significativo e accettabile. Anche quelle destinate a scomparire riacquistando vari ha di territorio adesso sottratti per il nulla? Si penso proprio anzi ne sono convinto, che volpi gazze e cornacchie eviterebbero di predare le covate in quanto è nell’intessere del consorzio salvaguardare i propri interessi. Al contrario degli attuali gestori che una volta incassati i soldi degli atc se ne sbattono del controllo di questi salvatici opportunisti. C’è di più per salvaguardare i loro interessi i proprietari terrieri si guarderebbero bene dallo sversare ogni sorta di inquinante nello loro terre a beneficio di tutti. Segue

da Ettore 24/11/2018 17.24

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

A parte che se fosse come dici te (e non è così come poi ti spiego) il costo della caccia passa dagli attuali 100 euro di ATC (in Toscana) a 1000. Quindi si moltiplica x 10 e in cambio di cosa uno dovrebbe spendere 10 volte quel che spende ora? Pensi che volpi gazze e cornacchie eviterebbero di predare le covate? O pensi che verrebbero di nuovo definite NOCIVE come nel 1958? E gente la cui età media è 62 anni e che hanno sempre cacciato gratis ti darebbero 1000 euro per cacciare due tordi? Forse resterebbero cacciatori di selezioni e conghialai ma sono molti meno e i 1000 euro diventerebbero subito 10.000. Chi caccia la stanziale poi con 1000 euro prende 60 capi in riserva e ti va nel c...o! RESTA UN DUBBIO: COME È POSSIBILE CHE L’UFFICIO CACCIA DELLACREGIONE TOSCANA ABBIA FATTO DI PROPRIA INIZIATIVA UNO STUDIO DEL FENERE? SECONDO ME QUESTA IDEA È VENUTA AI TITOLARI DELLE DUE SOCIETÀ A SCOPO DI LUCRO DIRETTE DA EX DIRIGENTI VENATORI FORNIVANO “servizi” AGLI ATC E NON SI RASSEGNANO A NON POTER PIÙ LUCRARE SULLA CACCIA. INSOMMA 4 DELINQUENTI COMUNI IL CUO POANO È STATO MONENTANEAMENTE SVENTATO.

da IL BUSINESS SULLA CACCIA ITALIANA È IMPOSSIBILE 24/11/2018 10.54

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Non dormo mai---al contrario non stai mai sveglio. Come, fino a qualche tempo fa si diceva che l’unione e fonte di forza o adesso ribaltiamo la formula? Che convenienza ha un proprietario di 1,5 ettari a farti cacciare? NESSUNA Ma se questi miseri 1,5 ettari per effetto del consorzio si tramutano in altri migliaia di ha, la cosa cambia aspetto come anche i 50€ da te ipotizzati si trasformerebbero a 1000 € e forse più l’anno a testa non credi. Costi e guadagni poi sono subordinati alla qualità della selvaggina, quantità, alla conformazione del territorio, all’accoglienza, ecc..ecc.. e soprattutto alla quantità dei fruitori. Contadino-- scarpe grosse e cervello fino-- recita un proverbio. Facendo due conti buttiamo dentro 200 cacciatori a 1000 € a testa fanno 200.000 € non male. Nb ci sono riserve dove si chiedono dai 4/5000 € annui procranio. Dividendoceli x 10 come proprietario perché io come proprietario anche di 1,5 ha voglio essere alla pari altrimenti niet fanno la modica entrata di 20.000 € a cranio tolto il 50% per spese, me ne rimangono 10.000. Sai che ti dico ? Mi frega una sega delle salvaguardia degli uccelli che mi caxxno sul tetto costringendomi a spendere soldi per stappare le gronde, non raccolgo mai frutta ecc..tolgo i cartelli vietata la caccia e mi intasco i miei bei 10.000. Piatto ricco mi ci ficco. Per inciso l’unica terra che posseggo è quella dei vasi da fiori che ho in casa.

da Il caffè dice che svegli usalo in abbondanza 24/11/2018 8.22

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Ma che convenienza ha un proprietario di 1,5 ettari a farti cacciare? Per 50 euro l’anno? Mai ti darà l’ok e non farà parte del consorzio e nel suo terreno mette i cartelli di divieto di caccia.

da Non dormo mai 23/11/2018 21.57

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Per "cinghialaio di braccata" la democrazia, dei più forti o deboli, la fa i numeri. La qualità la fanno gli uomini. Torno a ripetere ancora un'ultima volta. La caccia in braccata e quella di selezione nelle zone NON VOCATE può convivere. Gli ungulati nelle ZRC, che sono nate e vivono per produrre piccola selvaggina stanziale, NON possono ospitare i cinghiali. I campi coltivati a ortaggi o comunque a ottimi prodotti agricoli NON possono ospitare cinghiali. Chiaro!!!!

da E. Contemori Del. Reg. Enalcaccia Toscana 23/11/2018 21.24

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Ragionare col cervello ragionati tu che è meglio. Hai mai sentito parlare dei consorzi? Sai come funzionano?Come si realizzano? Per una questine di soldi faccio pace anche con il mio confinate anche se sono in guerra immagina con chi mi sta lontano 10 Km che nemmeno conosco ma è un potenziale socio.

da Svegliati bamboccio 23/11/2018 19.49

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Potenza del denaro? Ma quanto vuoi dare di affitto a uno che ha 1,5 ettari?

da Ragionare col cervello 23/11/2018 18.58

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Carlo sei ancora buono quando dici i.2.5 ettari, da noi esistono proprietari terrieri che hanno 1000, 2000,3000 metri quadri di proprietà, voglio vedere come faranno i cacciatori ad andare a caccia.se aboliscono, l'art 842 come qualcuno si auspica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Sai le liti che avverranno?????????????????????? un caro saluto

da Fucino Cane 23/11/2018 16.10

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Carlo invece non conosce la potenza del denaro che è di molto superiore anche al pel di fixx.

da piatto ricco mi ci ficco dice il bifolco 23/11/2018 15.17

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Infatti chi parla di abolizione di 842 non conosce nulla sulla realtà della proprietà terriera italiana. Ove in Gran Bretagna vi è un unico prioritaria con 1500 ettari da noi vi sono 800/1000 peoprietari con 1,5-2 ettari. Come metterli tutti d’accordo? E in cambio di cosa? Perché se con 1500 ettari a 30 euro l’anno di affitto si ricavano 45000 euro un proprietario con due ettari si ritrova con 60 euro annuì di affitto: il nulla. E basterà a quel punto che uno non voglia cacciatori per rendere impossibile la gestione e la caccia. Purtroppo ci sono persone che guardano all’ester Senza nemmeno capire le differenze STORICHE che ci separano da quei paesi. Ma ci sono anche abissali differenze culturali che non potremo mai annullare. Nel bene e nel male.

da Carlo 23/11/2018 14.23

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Personalmente quando sento parlare di abolizione dell'art 842 del c.c. mi viene l'orticaria perchè prevedo che per noi cacciatori,al di la dei proclami di qualcuno,saranno volatili per diabetici, (ossia cazzi amari)

da Fucino Cane 23/11/2018 13.27

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

dal dibattito è evidente la necessità di superare le aa vv e modificare il modello di gestione abolendo l'842 come nel resto del mondo ed introducendo la variabile economica anche nella caccia

da riflettete gente 23/11/2018 13.21

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Ma che strano. Adessso, sempre su cacciando.com è ricomparso il comunicato di Liberacaccia toscana dove non si danno chances di futuro alla legge obiettivo. Questo web fa degli scherzi incredibili.

da Blob 23/11/2018 8.58

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Bene bene sapere la posizione di Enalcaccia a proposito di cinghiale eradicazione selezione etc etc etc.... Vero che nel senese rappresenta se e no un prefisso telefonico ma con questa dichiarazione del sig. E. Contemori Del. Reg. Enalcaccia Toscana,ha spazzato via ogni dubbio a tal proposito. Un bel copia incolla e via....

da cinghialaio di braccata 23/11/2018 8.04

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Senti Browser, l'Enalcaccia è stata chiara fin dalle prime riunioni sulla bozza di legge 10, o legge obiettivo. Mentre altri facevano solo i soliti e ripeto soliti interventi para politici noi siamo stati sempre convinti che gli ungulati dentro le ZRC, le ZRV, tutte le altre zone di divieto e nelle zone altamente a produzione agricola gli ungulati, non ci devono stare. vanno eradicati. Gli interventi in queste zone vanno fatti applicando l'art. 37 con le squadre confinanti e con i selettori. Chiaro? La caccia di selezione e quella in braccata, in queste zone, possono convivere tranquillamente. TI CHIEDI CHI DIFENDERA LA CACCIA POPOLARE, SU ENALCACCIA CI PUOI CONTARE!!! (Vedi anche il nostro sito Enalcaccia Toscana)

da E. Contemori Del. Reg. Enalcaccia Toscana 22/11/2018 21.27

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

È sparito davvero il comunicato di Libercaccia toscana contro la legge obiettivo pubblicato su Cacciando.com. Mistero

da Mistero 22/11/2018 21.09

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

....però non mi rispondi....

da Informato piuttosto bene 22/11/2018 20.52

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Riposa il fiasco,sei ridicolo

da Obnubilato 22/11/2018 19.40

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Cosa sono OIKOS e CEDAF e GAIA? Fate una visura camerale....

da Informatissimo 22/11/2018 19.13

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

occorre riformare l’istituto degli Atc, non per superarli ma per metterli in condizione di funzionare, perché solo così potremo sperare di mantenere per i nostri figli una caccia popolare e sociale, sostenibile ma accessibile a tutti". >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Mi piacerebbe sapere questo accessibile a tutti cosa starebbe a significare ? Caccia popolare per i nostri figli significa secondo il mio modesto avviso pagare il proprio ATC che deve essere PROVINCIALE e andare in tutti gli ATC delle altre Regioni aree contigue comprese, altrimenti con questo andazzo e lo ripeto solo CACCIA PRIVATA finirà tutto dovete smetterla con cifre esorbitanti per andare in altri ATC anche solo per un mese ! Pace e bene

da jamesin 22/11/2018 19.13

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Posa il fiasco,informatevi, non sai quello che dici. Fai solo misera propaganda!

da Disco rotto 22/11/2018 18.19

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

I due terzi dei cacciatori toscani ignorano di dare da campare a società a scopo di lucro dirette da dirigenti di associazione venatoria che fatturano milioni di Euro agli atc in cambio del nulla. ECCO I SUE TERZI. I. G. N. O. R. A. N. O. !!!!!!

da Informatevi 22/11/2018 17.59

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Questi dimenticano le tante assemblee degli anni scorsi dove per parare il colpo dei transfughi entrati nalla CCT andavano in giro a raccontare balle, mentre la Federcaccia insisteva a dire che questa legge obiettivo danneggiava i cacciatori e i cinghialai. Poi, visto che la CCT rappresenta due terzi di cacciatori toscani (tesserati), mentre l'Arcicaccia più la Libera Caccia iniseme non fanno neanche un quarto, con l'Enalcaccia che sta un po' di qua e un po' di là, chi è che difende la caccia popolare? O pensate che due terzi dei cacciatori in Toscana siano dei ricconi sfondati? Dati, non chiacchiere. O meglio, meno chiacchiere di dati.

da Browser 22/11/2018 17.50

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Ma sapete solo commentare le iniziative degli altri? Ma qualcosa di vostro avete da dirlo? Siete un'associazione in avanzato stato di decomposizione.

da Ciao siete o ci fate? 22/11/2018 17.31

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Ovvai! Anche l'Arcicaccia ha scaricato la legge obiettivo! O no? Perchè di questo si parla. Voglio ridere e non aspetterò più di tanto. Già nella mattina prima dell'incontro con Rossi, la Libercacaccia toscana prendeva le distanze dalle idee circolate in regione. Che se approdate in presidenza, vuol dire che quelle espresse dalle sedi deputate non trovavano il gradimento dovuto. Mi piacerebbe che l'Arcicaccia toscana (o meglio, quel che ne resta) spiegasse anche che ci faceva fino a pochi giorni fa con la Libera (e viceversa) ad appoggiare inusitate posizioni degli agricoltori. E il commissario Sorrentino che pensava quando cicisbeava di qua e di là senza sapere nemmeno di cosa parlava? Vedo all'orizzonte nuovi scenari con questi personaggi, dati alla mano, sempre più marginali e forse sempre più incavolati, soprattutto quando avranno esaurito l'elenco delle persone o delle organizzazioni a cui dare la colpa della loro propria insipienza. E penso che potrebbe anche arrivare un contentino dalla Lega, non quella regionale, ma quella del Capitano.E non quella che si aspettano. Quell'altra soluzione, invece, più pesante, che semplificando viene definita quota 100, che consentirà di andare un po' prima in pensione a chi vorrà convenire di aver fatto ormai il suo tempo. In Toscana come a Roma. O a Napoli.

da M. C. 22/11/2018 17.16

Re:Arci Caccia Toscana "anche Fidc per la caccia sociale"

Manca l’ultimo pezzo del comunicato ARCICACCIA, eccolo:. Certo, c’è da chiedersi il perché di questo improvviso ripensamento dei dirigenti di Federcaccia. Potrebbe entrarci il declino delle possibilità di arrivare a una gestione diretta (alla trentina) della caccia del domani? Come dice un vecchio adagio: a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca…

da Marco 22/11/2018 16.50