Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali" Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunistico


lunedì 22 ottobre 2018
    

Donatella Spano
 
L’assessore regionale all’Ambiente, Donatella Spano, durante la riunione della commissione Attività produttive, ha illustrato le proposte di modifica alla legge di semplificazione relativamente alle parti di competenza del suo assessorato. Interventi che andranno a modificare  gli articoli 11, 50 e 104 della legge 23 del 1998 “Norme per la protezione della fauna selvatica e per l’esercizio della caccia in Sardegna”.  

"Si tratta di tre proposte finalizzate alla semplificazione amministrativa – ha spiegato Donatella Spano – la prima è quella di affidare a una delibera di Giunta le disposizioni attuative della legge 23. Attualmente l’efficacia di quella legge è limitata. Si fa infatti riferimento a un regolamento che dal 1998 non è stato mai adottato".

La seconda proposta riguarda invece le funzioni del Comitato faunistico regionale: "La modifica introdotta riconosce al Comitato funzioni esclusivamente tecnico-consultive – ha detto l’assessore dell’Ambiente – le funzioni deliberative vengono invece trasferite alla Giunta come avviene nelle altre regioni d’Italia. Attualmente le decisioni de Comitato faunistico vengono trasmesse all’assessorato che le rende efficaci attraverso un proprio decreto. Con la nostra proposta le funzioni deliberative diventano collegiali. La ragione di questa scelta è semplice: il Comitato faunistico non ha una piena potestà amministrativa. Non può, per esempio, costituirsi in giudizio per difendere una propria decisione, questa funzione viene assolta dall’assessorato. La modifica della legge servirà a semplificare le cose".

L’ultimo intervento, infine, riguarda il calendario venatorio. L’emanazione del provvedimento sarà in carico alla Giunta e non più all’assessorato dell’Ambiente.

Su queste proposte l’opposizione ha avanzato qualche dubbio. Secondo il consigliere di Fratelli d’Italia, Gianluigi Rubiu, l’accentramento del potere deliberativo nelle mani della Giunta rischia di svuotare di poteri il Comitato faunistico: "Dentro quell’organismo ci sono i cacciatori, attori protagonisti dell’attività venatoria – ha rimarcato Gianluigi Rubiu – mi sembra un passo indietro, una decisione poco democratico che rischia di acuire i contrasti tra cacciatori e Regione Sardegna. Sarebbe invece opportuno intervenire per ridurre il numero dei componenti del Comitato faunistico dagli attuali 24 rappresentanti a 7/8". La minoranza ha chiesto, prima di esprimere un parere, di sentire tutte le rappresentanze presenti all’interno del Comitato. Proposta che è stata però respinta dalla Commissione.

In difesa della proposta si è schierato invece il presidente Luigi Lotto: "Del Comitato non fanno parte solo i cacciatori ma anche gli enti locali e le associazioni ambientaliste – ha detto Luigi Lotto – non c’è nessun esproprio di competenze. Si sta chiedendo al Comitato di dare tutte le indicazioni tecniche e pratiche per permettere alla Giunta di assumere le migliori decisioni possibili".

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunistico

Ah, ma allora ci volete più bene che a loro... Mi tira un po' su il morale: ho appena saputo della leucemia del mio Roman :(

da Aspetta e spera che quell'ora 23/10/2018 15.15

Re:Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunistico

Meglio un animalaro che un cacciatore grillino, sono peggio della peste, una setta di ignoranti e presuntuosi

da Faccetta nera 23/10/2018 11.01

Re:Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunistico

Poi si stupiscono se la Lega vicne a man bassa. Andate a studiara, tutti quanti!!! Ignoranti!

da Ferrari A. 23/10/2018 10.49

Re:Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunistico

Che sale nei consensi lo vedi solo tu, un altro cacciatore minkia che vota 5merde.

da Ma n'dò vivi? ritorna sulla terra 22/10/2018 15.19

Re:Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunistico

Evvai gli illusi si augurano la caduta di un governo che sale nei consensi.Sicuramente non la penso come la spanò politicamente,ma sta rimettendo in ordine storture solo sarde.Il comitato faunistico ovunque ha una funzione consuntiva,e non potrebbe essere altrimenti visto che le avv non sono né organismi politici eletti,ne scientifici.Non si può mettere surrettizziamente a comandare chi non ha né voti ne funzioni dirigenziali.Insomma si ristabilisce quella legalità che da sempre manca in Sardegna e non solo su questo argomento.

da Lex sed lex 22/10/2018 13.53

Re:Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunistico

Il disegno di riportare tutto alla centralità statale, con conseguente perdita di potere delle locali insieme alla rivisitazione dei KC si sat attuando, se procede in questo senso la caccia è finita, mi auguro che questo governo cada immediatamente

da X° Mas 22/10/2018 12.47