Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Toscana, Libera Caccia contesta pratiche di rinnovo degli appostamenti fissi Lombardia, affrontato nodo banca dati richiami viviDivieto piombo zone umide, incertezza in UmbriaLombardia, caccia alla beccaccia senza interruzioniReggio Calabria: Ricorso al Tar per le nomine negli ATCL'Aquila: c'è l'ok di Ispra per caccia di selezione dei cervi Selvaggina, in Toscana oltre 2.200 kg di carne donati al Banco alimentareDopo verifica aree incendiate, chiusa la caccia in un Sic sicilianoSpagna, a nuovo Governo richiesto "rispetto sociale della caccia"Caccia in zona protetta. Assolti perchè l'area non era delimitataFidc acquisisce i locali della storica sezione fondata da Giacomo PucciniRiduzione PSA in Svezia: Cacciatori fondamentali Anche Lollobrigida al Convegno su fauna e ambiente a PistoiaEmergenza cinghiali. In Molise riunione con il PrefettoL'On. Fiocchi presente a convegno anti piombo a BergamoBando per componenti Commissioni guardie venatorie in AbruzzoPsa: le novità sulla strategia di gestione in Emilia RomagnaWebinar di Confagricoltura su convivenza con grandi carnivoriTorna il master in Amministrazione gestione fauna selvatica a VeneziaOrsi e lupi, in Finlandia si chiede modifica legge sulla cacciaGestione delle Oche: Risultati e Prospettive dalla Riunione a BonnTelemetria satellitare. Il ritorno in Italia di un tordo bottaccioUmbria: concessione contributi ai cacciatori ancora in sospesoLombardia, riparte il bollettino Meteo BeccacciaA Bergamo un Corso per diventare bioregolatore del cinghialeContinua la querelle dei Mufloni al GiglioConsiglio di Giustizia salva la caccia in SiciliaImperia, battuta al cinghiale con oltre 100 cacciatoriTrentino, abbattuti 127 cervi nel Parco dello StelvioA Lecco il punto sulla filiera delle carni cacciateLombardia, M5S segnala all’Ue legge su richiami vivi e appostamentiI Giovani Cacciatori di Fidc in campo contro la violenza sulle donneFedercaccia Vicenza: nuovi risultati su monitoraggio avifauna migratoriaIl Parco Po Piemontese cerca cacciatori per gestione cinghialeDdl contro la caccia ai trofei (specie CITES) inizia suo iter in SenatoSardegna, in arrivo modifiche al Calendario VenatorioMarche, 900 posti disponibili per cacciatori bioregolatoriUmbria: ufficiali le modifiche sulla caccia al cinghialeEcco come il meteo ha cambiato il passo migratorioIl Gruppo Cacciatrici Anuu e la solidarietàIn Friuli un incontro sulla cacciaUmbria, agricoltori abilitati potranno abbattere cinghiali ad un'ora dalla segnalazioneCia Basilicata: attivare subito piano abbattimento cinghialiColdiretti: bene Lollobrigida sul problema dei lupi in Europa Starna, docuspot per i cacciatori italiani sulle buone pratiche francesiIn Puglia al via caccia di selezione in area protettaIn arrivo ampliamento stagione caccia cinghiale e autoconsumo anche in area PSAVigilanza Richiami vivi, in Lombardia appello delle Associazioni Venatorie FACE al 77° Comitato CITESIn Francia i cacciatori dedicano 54 milioni di ore di volontariato all'ambienteFirmato il decreto che riapre la caccia in SiciliaToscana, raggiunti 15 mila storni abbattuti. Prelievo continua per chi segna sull'AppAd Acqui Terme Convegno Fidc su PSA e cacciaUmbria, in vista novità su autorizzazioni appostamenti di cacciaCaccia alla lepre chiusa per l'Atc piacentinoIncontro sulla caccia con Francesco Bruzzone a Mendole (MN)Face, nuovo appello alla von der Leyen sul lupoBeccaccino e frullino "serve maggiore partecipazione", appello Fidc ai cacciatoriSicilia: Regione al lavoro per riaprire la cacciaFiocchi: incontro su Piano Lupo a Ministero Politiche AgricoleLa Pietra e Caretta "rimane alta l'attenzione del Governo sulla caccia"Nuova Ordinanza Psa: aumenta caccia al cinghiale in LombardiaTar Calabria rigetta richieste animaliste. Fidc "vittoria netta dei cacciatori"Fidc Sicilia: caccia sospesa, si attende risposta della RegioneFACE: raggiunto accordo su legge ripristino natura in UERichiami vivi illeciti, Berlato difende i cacciatori vicentiniSu Ordinanza CGA le obiezioni di Arci Caccia Sicilia Calabria, oltre 3 mila "bioregolatori" contro la PSAPrimo caso PSA in Emilia RomagnaConsiglio Giustizia Sicilia: Regione avrebbe dovuto sospendere caccia in Stato di emergenzaCpa Lombardia "controlli attività venatoria, che fare?"Nuova vittoria di Roberto Baggio, insultato perchè cacciatoreAbruzzo, sospesa caccia cinghiale in aree presenza piccoli di orsoUmbria, su regolamento caccia cinghiale parere positivo in Commissione

News Caccia

A Montelupone il punto sulla caccia nelle Marche


lunedì 15 maggio 2017
    

Montelupone Nell'ambito dell'annuale incontro organizzato dall'Atc Macerata 2 in collaborazione con la Federcaccia di Montelupone, è intervenuto l'Assessore regionale alla Caccia Moreno Pieroni che ha illustrato la politica faunistico-venatoria della Regione Marche ed ha spiegato quanto messo in campo per risolvere le problematiche del mondo venatorio. Pieroni ha ringraziato i cacciatori, molti quelli presenti, per aver fornito dati scientifici per le ricerche portate avanti da esperti tecnici faunistici sulle varie specie oggetto di prelievo venatorio, che hanno permesso  - ha sottolineato - di avere un calendario venatorio considerato da tutti uno dei migliori d’Italia.

Pio Chiaramoni Presidente dell’ATC Macerata 2 ha esposto il lavoro svolto dall’ATC stesso per una corretta gestione del territorio che dovrà essere supportato dalla Regione Marche mediante la erogazione dei finanziamenti previsti dalla normativa vigente. Loredana Borraccini, nuovo dirigente dell’Ufficio Caccia Regionale ha illustrato tutto il lavoro che gli uffici stanno attuando per risolvere le varie problematiche e in primis il risarcimento dei danni causati da fauna selvatica ed il contributo per le colture a perdere e le modifiche alle varie normative per un esercizio venatorio al passo con i tempi.

Andrea Brusaferro, tecnico faunistico dell’ATC Macerata 2 ha parlato dei nuovi indirizzi per la gestione delle Zone di Ripopolamento e Cattura e delle Aree di Rispetto che dovranno essere di superficie contenuta e dislocate sul territorio a macchia di leopardo per permettere la nidificazione della fauna stanziale ed il suo irradiamento nel territorio a gestione programmata. Dovranno altresì fungere da aree di sosta per la fauna migratoria,  finalizzate alla conservazione della fauna selvatica tutta e per un prelievo venatorio sostenibile.

Il responsabile dell’Osservatorio Faunistico Regionale (OFR) Daniele Sparvoli ha illustrato la proposta per il nuovo calendario venatorio che ricalca quella dell’anno passato con la storica novità di una apertura unica per il cinghiale in tutta la Regione e la chiusura della caccia alla stanziale all’ultima domenica di Novembre, finalizzata alla salvaguardia dei potenziali riproduttori per il prossimo anno.

Confermate per le specie in deroga lo storno, il piccione e la tortora dal collare, per quanto riguarda il calendario per la caccia selettiva agli ungulati si conferma quello della passata stagione venatoria.  Dopo un costruttivo dibattito con i presenti che hanno potuto avere tutti i chiarimenti richiesti, un apprezzato buffet ha chiuso il convegno con un arrivederci al prossimo anno.
 

Leggi tutte le news

0 commenti finora...