Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Toscana, Libera Caccia contesta pratiche di rinnovo degli appostamenti fissi Lombardia, affrontato nodo banca dati richiami viviDivieto piombo zone umide, incertezza in UmbriaLombardia, caccia alla beccaccia senza interruzioniReggio Calabria: Ricorso al Tar per le nomine negli ATCL'Aquila: c'è l'ok di Ispra per caccia di selezione dei cervi Selvaggina, in Toscana oltre 2.200 kg di carne donati al Banco alimentareDopo verifica aree incendiate, chiusa la caccia in un Sic sicilianoSpagna, a nuovo Governo richiesto "rispetto sociale della caccia"Caccia in zona protetta. Assolti perchè l'area non era delimitataFidc acquisisce i locali della storica sezione fondata da Giacomo PucciniRiduzione PSA in Svezia: Cacciatori fondamentali Anche Lollobrigida al Convegno su fauna e ambiente a PistoiaEmergenza cinghiali. In Molise riunione con il PrefettoL'On. Fiocchi presente a convegno anti piombo a BergamoBando per componenti Commissioni guardie venatorie in AbruzzoPsa: le novità sulla strategia di gestione in Emilia RomagnaWebinar di Confagricoltura su convivenza con grandi carnivoriTorna il master in Amministrazione gestione fauna selvatica a VeneziaOrsi e lupi, in Finlandia si chiede modifica legge sulla cacciaGestione delle Oche: Risultati e Prospettive dalla Riunione a BonnTelemetria satellitare. Il ritorno in Italia di un tordo bottaccioUmbria: concessione contributi ai cacciatori ancora in sospesoLombardia, riparte il bollettino Meteo BeccacciaA Bergamo un Corso per diventare bioregolatore del cinghialeContinua la querelle dei Mufloni al GiglioConsiglio di Giustizia salva la caccia in SiciliaImperia, battuta al cinghiale con oltre 100 cacciatoriTrentino, abbattuti 127 cervi nel Parco dello StelvioA Lecco il punto sulla filiera delle carni cacciateLombardia, M5S segnala all’Ue legge su richiami vivi e appostamentiI Giovani Cacciatori di Fidc in campo contro la violenza sulle donneFedercaccia Vicenza: nuovi risultati su monitoraggio avifauna migratoriaIl Parco Po Piemontese cerca cacciatori per gestione cinghialeDdl contro la caccia ai trofei (specie CITES) inizia suo iter in SenatoSardegna, in arrivo modifiche al Calendario VenatorioMarche, 900 posti disponibili per cacciatori bioregolatoriUmbria: ufficiali le modifiche sulla caccia al cinghialeEcco come il meteo ha cambiato il passo migratorioIl Gruppo Cacciatrici Anuu e la solidarietàIn Friuli un incontro sulla cacciaUmbria, agricoltori abilitati potranno abbattere cinghiali ad un'ora dalla segnalazioneCia Basilicata: attivare subito piano abbattimento cinghialiColdiretti: bene Lollobrigida sul problema dei lupi in Europa Starna, docuspot per i cacciatori italiani sulle buone pratiche francesiIn Puglia al via caccia di selezione in area protettaIn arrivo ampliamento stagione caccia cinghiale e autoconsumo anche in area PSAVigilanza Richiami vivi, in Lombardia appello delle Associazioni Venatorie FACE al 77° Comitato CITESIn Francia i cacciatori dedicano 54 milioni di ore di volontariato all'ambienteFirmato il decreto che riapre la caccia in SiciliaToscana, raggiunti 15 mila storni abbattuti. Prelievo continua per chi segna sull'AppAd Acqui Terme Convegno Fidc su PSA e cacciaUmbria, in vista novità su autorizzazioni appostamenti di cacciaCaccia alla lepre chiusa per l'Atc piacentinoIncontro sulla caccia con Francesco Bruzzone a Mendole (MN)Face, nuovo appello alla von der Leyen sul lupoBeccaccino e frullino "serve maggiore partecipazione", appello Fidc ai cacciatoriSicilia: Regione al lavoro per riaprire la cacciaFiocchi: incontro su Piano Lupo a Ministero Politiche AgricoleLa Pietra e Caretta "rimane alta l'attenzione del Governo sulla caccia"Nuova Ordinanza Psa: aumenta caccia al cinghiale in LombardiaTar Calabria rigetta richieste animaliste. Fidc "vittoria netta dei cacciatori"Fidc Sicilia: caccia sospesa, si attende risposta della RegioneFACE: raggiunto accordo su legge ripristino natura in UERichiami vivi illeciti, Berlato difende i cacciatori vicentiniSu Ordinanza CGA le obiezioni di Arci Caccia Sicilia Calabria, oltre 3 mila "bioregolatori" contro la PSAPrimo caso PSA in Emilia RomagnaConsiglio Giustizia Sicilia: Regione avrebbe dovuto sospendere caccia in Stato di emergenzaCpa Lombardia "controlli attività venatoria, che fare?"Nuova vittoria di Roberto Baggio, insultato perchè cacciatoreAbruzzo, sospesa caccia cinghiale in aree presenza piccoli di orsoUmbria, su regolamento caccia cinghiale parere positivo in CommissioneI 5 punti della FACE sottoposti ai candidati alle elezioni Europee

News Caccia

Abruzzo: Fidc "subito nuovo calendario venatorio per estendere caccia ai tordi"


mercoledì 28 dicembre 2016
    

Approvare un nuovo calendario venatorio, o modificare quello esistente, “in modo da consentire la cacciabilità delle specie beccaccia, cesena, tordo bottaccio e tordo tassello sino al 20 e/o al 30 gennaio 2017”. Lo chiede in una nota inviata alla Regione la Federcaccia Abruzzo, la quale mette a disposizione i propri tecnici “per l’elaborazione di una relazione che sia idonea e coerente con le esperienze nazionali e con lo stato dell’arte delle scienze faunistiche e venatorie”.

Nel caso in cui la Regione decida di non procedere, Fidc considererà il silenzio  della Regione come la dichiarazione di una “precisa scelta politica in danno” ai cacciatori. Fidc ricorda che poco prima delle feste natalizie il Consiglio di stato ha parzialmente accolto il ricorso presentato dall’associazione contro il calendario venatorio della Regione Abruzzo, estendendo la cacciabilità delle specie cesena, tordo bottaccio e tordo tassello fino al 10 gennaio 2017 e confermando la sospensione per la specie beccaccia dopo il 31 dicembre 2016.

“Il Consiglio di stato ha rimarcato, ancor più che il Tar Abruzzo, le responsabilità dell’amministrazione regionale nell’aver redatto, a sostegno delle scelte adottate nel calendario venatorio, una relazione del tutto carente e inidonea a superare le osservazioni sollevate, come da consuetudine, dall’Ispra” scrive l’associazione, che sottolinea come altre regioni italiane”utilizzando”efficacemente e diligentemente i numerosi dati scientifici a disposizione”, abbiano previsto la chiusura del periodo venatorio a quelle stesse specie tra il 20 e il 31 gennaio 2017, con i relativi calendari venatori che “hanno anche superato il vaglio di legittimità dei relativi Tribunali Amministrativi Regionali”.

Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Abruzzo: Fidc "subito nuovo calendario venatorio per estendere caccia ai tordi"

Fidc considererà il silenzio della Regione come la dichiarazione di una “precisa scelta politica in danno” ai cacciatori.>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Ah!ah!ah!ah!aaaaah! E cosa gli fate ?

da Leo SA 30/12/2016 20.14

Re:Abruzzo: Fidc "subito nuovo calendario venatorio per estendere caccia ai tordi"

tanti anni fa un animalaro disse che loro sono come i contadini che per far seccare un albero anno per anno gli tagliano un ramo e cosi fanno con la caccia .Anno per anno diminuiamo sempre e loro aumentano e si fanno grasse risate su noi poveri diavoli,ma è mai possibile che non c è nessun politico che si fa un po di calcoli di quanto portano i cacciatori alla nazione. Vediamo in Francia come li rispettano i cacciatori.

da genny 4 bott 29/12/2016 17.43

Re:Abruzzo: Fidc "subito nuovo calendario venatorio per estendere caccia ai tordi"

Ricerca scientifica di qua, studi di la, anche fatti dall'ufficio avifauna migratoria di Fidc, e questi parlano di 20 gennaio per il bottaccio e 31 gennaio per il sassello, ma la vogliamo finire con questa teatrata, abbandonate tutto e datevi all'ippica.

da luigi 29/12/2016 17.29

Re:Abruzzo: Fidc "subito nuovo calendario venatorio per estendere caccia ai tordi"

LA CACCIA IN ITALIA NON N0N FA ALTRO CHE FAR INGRASSARE QUELLA BANDA DI PARASSITI MANGIAPANE A TRADIMENTO DI AMBIENTALISTI POLITICI E ASS VENATORIE VARIE ,GENTE INCAPACE DI DISTINGUERE UN MAIALE DA UN ELEFANTE DEVONO DIRE QUANDO SPARARE O NO A UN CERTO TIPO DI ANIMALE. MA POI STI ANIMALARI MICA VANNO A ROMPERE LE PALLE AL PESCATORE CHE PESCA E FA MORIRE I PESCI ASFISSIATI DOPO AVER ROTTO IL MUSO PER TOGLIERLO DALL AMO, O VANNO A VEDERE SE SI COSTRUISCE NEI PARCHI. NO DEVONOROMPERE LE PALLE A NOI CACCIATORI.NON FACCIAMOCI LE ASSICURAZIONI CON LE VARIE ASSOCIAZIONI DOVETE VEDERE COME SI PREOCCUPANO STI MANGIAPANE A TRADIMENTO E SI DANNO DA FEARE

da GENNY 4 BOTT 28/12/2016 22.10

Re:Abruzzo: Fidc "subito nuovo calendario venatorio per estendere caccia ai tordi"

Si è preso la caccia come se fosse il primo e più importante dei problemi da gestire in Italia ! Scienziati, esperti animalisti, ambientalisti, protezionisti,associazioni, politici, Tribunali Amministrativi, Corte dei Conti, Consiglio di Stato,Consigli regionali, Ministri, Assessori, Consiglieri… E che sarà mai !

da jamesin 28/12/2016 18.07